19 Novembre 2019 / / +deco

Tanto per ricapitolare, +DECO è arrivato in finale agli Amara Interior Blog Awards e sono stata invitata alla cerimonia di premiazione a Londra. Ho chiamato la mia amica Kelly Washbourne (una pittrice di talento), le ho detto di tenersi libera e ho prenotato due voli per Londra il 14 Novembre. E’ stata una serata incredibile, molto ben organizzata, in un bellissimo posto e piena di di gente interessante e creativa. Non ho vinto ma sono molto orgogliosa di essere stata nominata e di aver partecipato al Gala.

Ho pubblicato qualche foto scattata il 14 dal fotografo ufficiale Clemènt Lauchard.

Le mie 24 ore a Londra (sfortunatamente non potevo stare di più a causa del lavoro) sono state eccezionali. Ho speso un pò di tempo con la mia amichetta Kelly, girato per Londra, mi sono divertita al gala e in un folle bar dopo, ho dormito 4 ore, sono andata al V&A a vedere la mostra di Tim Walker e ho fatto molti km a piedi in una città che per anni ho chiamato casa.

Il volo di ritorno era in ritardo, non riuscivo a trovare un taxi dall’aeroporto a causa della pioggia torrenziale e alla fine sono tornata all’1.40 di notte ma non importa. Rifarei tutto dall’inizio.

The post Il gala degli Amara Interior Blog Awards appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

31 Ottobre 2019 / / Design

Il settore della progettazione d’interni degli yacht è più vicino a quello dell’Interior Design. Seppure ci sono delle differenze tra yacht design di lusso e le case ma i due mondi si intrecciano creando scenari affascinanti.

L’interior yacht design è decisamente influenzato dall’interior design, ma negli yacht viene considerato il movimento. Quindi si progetta alcune strutture fisse e gli arredi fissi per la sicurezza legata al movimento dello yacht. Se abbiamo lo spazio limitato si gioca sui dettagli come l’illuminazione. Infatti, la luce contribuisce in maniera determinata alla percezione degli spazi, come in architettura.

La differenza tra Interior yacht design e la progettazione d’interni degli immobili sta nella tecnologia, la modalità di costruzione  e la sicurezza.

Yacht design

La rubrica Interior yacht

Questo post è l’inizio di una serie di articoli dove ti parlerò degli yacht più costosi del mondo, le fiere di boat show e le ultime tendenze e mode nel settore nautica. Qui sotto un elenco di tutte le fiere internazionali:

Le fiere boat show più importanti 2019 – 2020

Novembre 2019

30/10 – 03/11     FORT LAUDERDALE BOAT SHOW  

05/11 – 08/11     EUROPORT 2019 ROTTERDAM

15/11- 17/11      BOATSHOW POLAND

19/11 – 21/11     METSTRADE

21/11 – 24/11     Boot & Fun Berlin

Dicembre 2019

07/12 – 16/12     Salon Nautique de Paris

Gennaio 2020

18/01 – 26/01     boot Düsseldorf

Febbraio 2020

01/02 – 09/02      Gothenburg Boat Show

05/02 – 09/02      Belgian Boat Show

07/02 – 16/02      Helsinki International Boat Show

07/02 – 12/02      Boot Holland

19/02 – 23/02      Zagreb Boat Show

20/02 – 23/02      Beach & Boat Wassersportmesse

21/02 – 24/02      Budapest Boatshow

21/02 – 01/03      CNR Eurasia Boat Show

Marzo 2020

05/03 – 08/03      Boot Tulln – Austrian Boat Show

06/03 – 15/03      Allt för sjön

10/03 – 14/03      Dubai International Boat Show

11/03 – 15/03      Hiswa InWater Boat Show

12/03 – 15/03      Wind and Water Warsaw

13/03 – 15/03      Magdeboot

18/03 – 22/03      Sjoen for alle Lillestrom

Giugno 2020

05/06 – 07/06     HAMBURG ancora YACHTFESTIVAL 2020

Yacht design


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


Photo credit: Covet House

 

L’articolo Yacht design e la progettazione d’interni della barca proviene da Design ur life blog.

25 Ottobre 2019 / / Amerigo Milano

La Biennale Giovani di Monza si mette in bella mostra anche in pieno centro storico.

Una visione moderna delle arti e la contemporaneità della città, vuole sperimentare nuovi dialoghi, per una evoluzione delle arti al passo con i tempi.

E’ la Biennale OFF, una serie di iniziative che vedono il coinvolgimento della città. Ideati e realizzati dai tutor, gli eventi della Biennale OFF offrono allo spettatore la possibilità di assistere a performance e ammirare installazioni anche fuori dall’Orangerie, in conformità alla volontà di rendere Monza “città del contemporaneo”.

Ed è così che in una delle vie più prestigiose di Monza, un intero palazzo si trasforma in un’opera d’arte contemporanea. In via Carlo Alberto sulla facciata di un palazzo storico, compare una grande scritta TUTTO VERO!

biennale giovani monza

Amerigo Milano Concept Store per celebrare la Biennale di Monza ha pensato bene di appellarsi alle soluzioni grafiche create dagli allievi dell’Accademia di Firenze, sotto la regia di Paolo Parisi.

La scritta TUTTO VERO! è esposta a grandi lettere, secondo dieci filoni stilistici quali quelli adottati in altrettanti regimi del passato.

tutto vero biennale monza

«Tutto vero!» ha quindi un valore critico intrinseco: mette in crisi il concetto stesso di verità come si desume anche dalla seconda parte del lavoro, quello dei manifesti esposti in città secondo quattro tipologie diverse, ciascuna a detrimento dell’idea univoca e monosemica di manifesto pubblico.

biennale monza tutto vero

Ecco gli eventi che si svolgeranno all’interno dello Spazio Amerigo Concept Store durante la Biennale Giovani di Monza:

Giovedì 28 novembre h 18.00

Amerigo Concept Store via Carlo Alberto 35 MONZA

TUTTO VERO!: workshop degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Firenze coordinati da Paolo Parisi. Saranno presenti i partecipanti al workshop, Paolo Parisi e il direttore dell’Accademia di BB. AA. di Firenze. Introduce Matteo Perego titolare del negozio, modera Daniele Astrologo.

Sabato 7 dicembre h 18.00

Amerigo Concept Store via Carlo Alberto 35 MONZA

KOK in OFF: soluzioni grafiche emergenti. Presentazione dell’agenda della Biennale con Gianluca Codeghini e Rosella Colombo dello studio grafico KOK (Milano). Introduce Matteo Perego, titolare del negozio, modera Daniele Astrologo.

Amerigo Milano – Concept store

Via Carlo Alberto 35, Monza

Orari di apertura lunedì – sabato 10.00-13.00 / 14.00-19.00 https://www.amerigomilano.com/it/showroom

23 Ottobre 2019 / / Clever

Save the Date! Dal 26 ottobre al 3 novembre siamo presenti alla 45° edizione di MOA CASA – Mostra dell’Arredamento e del Design a Roma, in collaborazione con Marcucci Arredamenti, studio di progettazione d’interni e negozio di mobili di qualità, nostro importante rivenditore partner romano.

ENTRATE NEL MONDO CLEVER!
Vi aspettiamo numerosi per toccare con mano la qualità dei mobili Clever e vivere un’esperienza virtuale 3D grazie a Virtuo, software innovativo che vi regala l’emozione di immergervi nella vostra futura casa.

Potrete scoprire le novità del programma Start InMotion, soluzioni giovani e dinamiche che usano tecnologie brevettate per restituire mood estetici di assoluta avanguardia. Vi aspettano nuove composizioni per le camerette di ragazzi e bambini, adatte ai gusti di grandi e piccini e a stanze di tutte le dimensioni. Letti a scomparsa e pareti attrezzate trasformabili, arredi salvaspazio per monolocali. Mensole, librerie, scrivanie, sedie, letti, comodini e armadi, una gamma coordinata di prodotti indispensabili per arredare la zona giorno e la zona notte.

L’appuntamento è a Roma alla Mostra dell’Arredamento e del Design MOA CASA dal 26 ottobre al 3 novembre 2019. Ci trovate al Padiglione 1 – Stand 4.

20 Ottobre 2019 / / Dettagli Home Decor

Il progetto sociale di Dorelan mette in circolo creatività, residui di produzione e inclusione sociale

Dare nuova vita a residui di produzione, ideare prodotti creativi e originali e offrire opportunità di occupazione a persone fragili e svantaggiate. Questa la filosofia di I’M A DREAMER SOGNO_RICICLO_CREO, il progetto sociale promosso da Dorelan, azienda di primo piano nel settore del bedding.

Partita nel 2017, l’iniziativa prevede il riutilizzo di tessuti e materiali provenienti da materassi e letti dell’azienda romagnola che oggi si trasformano in una collezione di 6 differenti tipologie di prodotto pronte per la commercializzazione.

Ogni creazione è frutto di un lavoro di squadra che vede Dorelan a fianco di CavaRei, impresa sociale che gestisce servizi educativi e produttivi nel territorio forlivese, e del ‘Sistema Moda’ dell’Istituto Tecnico Saffi-Alberti di Forlì.

Un progetto sintesi di sostenibilità, inclusione e alternanza scuola lavoro

I’M A DREAMER SOGNO_RICICLO_CREO rappresenta un incubatore di idee che valorizza tutte le persone coinvolte offrendo un forte sostegno al tessuto economico locale.

Protagonisti 45 studenti della scuola statale superiore di secondo grado Saffi-Alberti, impegnata a preparare i giovani all’ingresso nel mondo della moda, che hanno partecipato al progetto nell’ambito del programma di alternanza scuola lavoro. Dorelan ha affidato loro il compito di ideare prototipi di prodotto legati all’ambiente notte utilizzando i materiali in esubero messi a disposizione dall’azienda, in linea con i vincoli tecnico-operativi della produzione e dei processi di industrializzazione.

Tra i 20 prototipi realizzati, sono stati scelti i 6 migliori inviati poi a CavaRei per la realizzazione e produzione finale in serie, con l’intento di incentivare e offrire nuove opportunità occupazionali e favorire l’inclusione di persone con fragilità.

Grazie all’attenzione al dettaglio e all’elevata professionalità dei giovani ragazzi di CavaRei, una ventina in tutto che a rotazione hanno realizzato interamente a mano gli oggetti, le idee nate dai sogni degli studenti sono diventate realtà. 755 Kg di tessuti e materiali provenienti dai residui di produzione si sono trasformati in 642 nuovi prodotti.

Ad oggi sono 6 le referenze realizzate artigianalmente: il borsone “Olvidar”, la sacca “Queen”, la palla/cuscino “La La Ball”, il portacellulare da ricarica “Viju”, la cuccia “Puppy” e le ciabattine da camera in busta “Neve”. Pezzi “unici” e “irripetibili” perché i residui di produzione sono sempre differenti nelle trame, nei tessuti e nei colori.

borsone Olvidar

Accanto a Dorelan e CavaRei, il terzo polo protagonista dell’iniziativa è la scuola con i propri studenti. I’M a DREAMER è un’opportunità virtuosa di avvicinamento al mondo del lavoro che ha permesso a tutti i giovani coinvolti di entrare in contatto con il Terzo Settore, in forte espansione in Italia, grazie ad un’esperienza formativa che può trasformarsi in opportunità di lavoro.

sacca Queen

Da ottobre 2019 i prodotti entreranno a far parte della grande famiglia Dorelan: saranno, infatti, venduti in oltre 20 negozi monomarca dell’azienda. Attraverso l’acquisto di questi oggetti, chiunque potrà contribuire a valorizzare e far crescere I’M A DREAMER e a diffonderne la commercializzazione.

Il 15% del ricavato sarà reinvestito in nuovi progetti sociali.

Per tutte le informazioni cliccate visitate www.dorelan.it/it/mondo-dorelan/im-a-dreamer

L’articolo I’m a dreamer: il progetto sociale di Dorelan proviene da Dettagli Home Decor.

14 Ottobre 2019 / / Design

Torniamo a parlare di A’ Design Award & Competition, il più importante premio internazionale di design, per presentarvi la nostra selezione dei  progetti vincitori del premio per il design di mobili, oggetti decorativi e oggetti per la casa.

A’ Design Award

Il prestigioso concorso, nato con lo scopo di promuovere sia i migliori progetti di design, che le idee di design ma anche prodotti e servizi,  è rivolto a designer, architetti, artisti e aziende di tutto il mondo e permette di far conoscere il proprio lavoro a livello internazionale. Ogni progetto candidato è sottoposto alla valutazione di una giuria composta da un team di professionisti del settore del design, aziende, tecnici, professori e membri della stampa provenienti da ogni parte del mondo.

Il concorso A’ Design Award comprende oltre 100 categorie appartenenti al mondo del design, come Furniture Design, Interior Space Design, Architecture Design, Baby, kids’ and Childrens’ Design, Lighting Design, Urban Design, Home Appliances Design, Landscape Planning and Garden Design, solo per citarne alcune. Al seguente link puoi conoscere l’elenco di tutte le categorie e scegliere quella che rappresenta il tuo lavoro.

https://competition.adesignaward.com/design-award-categories.html

Inoltre, a fine pagina, trovi elencate anche le super categorie: Good Industrial Design Award, Good Product Design Award, Good Communication Design Award, Good Service Design Award e Good Fashion Design.

 

La nostra selezione di A’ Furniture Design Award Winners

Di seguito una raccolta dei progetti di design che si sono aggiudicati il premio nelle varie edizioni del concorso

Carrello bar Vello – designer Fabricio Roncca, maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

OPEN 45 Credenza di Adam Friedman, maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

orologio da parete

Reverse Clock designer Mattice Boets – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Flow Chair designer  Alexander Diaz Andersson – maggiori informazioni su prodotto sono disponibili qui

 

The F – Side Table di Buzao – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Drum Pouf by Serge Atallah – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Tavolo Voltaire dsigner Stelarbloom – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Hug Armchair by Vinicius Lopes and Gabriela Kuniyoshi – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Iconic Cloud Chair  di Pia Weinberg – Maison Deux  – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Imnu Wall Clock by Jara Freund – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Renaissance Armchair designer by Zaria Ishkildina – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Spot Multifunctional Sofa designer Vinicius Lopes and Gabriela Kuniyoshi – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

ANGLE Bookshelf design by Selami Gündüzeri – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Vigvam Hanger designe by Hochu Rayu – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Binhi Multifunctional Bench design by Ito Kish – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Sagano design by Alice Minkina – maggiori informazioni sui prodotti sono disponibili qui

The Broccoli Chair design by di Jie Luo – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Lynko Freestanding Modular System Nomadic design by Natalia Geci – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Banco Kitchen table design by LA AGENCIA – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Sgabello Ane designer  Troy Backhouse – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Bessa Lounge chair designer Simon Reynaud – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Cat’s Cradle Living-Room Chair by Stoel Burrowes – maggiori informazioni sul prodotto sono disponibili qui

Per conoscere gli altri prodotti vincitori del premio puoi cliccare sul seguente link: http://designmag.org

A’ Design Award categoria “Furniture”

Il concorso per la categoria “A’ Furniture, Decorative Items and Homeware Design Awards” è aperto a designer di mobili, progettisti, studi di design industriale e aziende produttrici di mobili con base in tutto il mondo.

Per partecipare al concorso A’ Design Award puoi registrarti oggi stesso cliccando sul seguente link:

https://competition.adesignaward.com/registration.php

I risultati dei vincitori saranno annunciati il ​​prossimo 15 aprile 2020.

L’articolo A’ Furniture Design Award Winners proviene da Dettagli Home Decor.

12 Agosto 2019 / / Dettagli Home Decor

Il divano Bandage di Olga Bogdanova ed Elena Prokhorova

A’ Design Award & Competition è il più importante premio internazionale di design istituito per promuovere sia i migliori progetti di design, che le idee di design ma anche prodotti e servizi. 

Il concorso si rivolge a designer, architetti, artisti e aziende di tutto il mondo. L’obiettivo principale di A ‘Design Award & Competition è quello di mettere in evidenza, promuovere e pubblicizzare il design di qualità, funzionale ed efficiente, in modo da garantire un futuro migliore.

La giuria che valuta i progetti candidati è formata da un pool di professionisti del settore del design, aziende, tecnici, professori e membri della stampa provenienti da ogni parte del mondo. Partecipare ad una competizione di questo livello oltre ad essere un’interessante esperienza a livello personale è anche un’opportunità unica dal punto di vista professionale. Permette di far conoscere il proprio lavoro ad un vasto pubblico, inoltre viene offerto ad ogni progetto partecipante una valutazione preliminare. Si possono ricevere diversi feedback sul proprio lavoro, senza contare che se si tratta di un progetto meritevole e riceve un punteggio alto, può venire menzionato all’interno delle pubblicazioni realizzate dal concorso.

A’ Design Award ha già aperto le iscrizioni per la nuova edizione 2019-2020Il concorso comprende più di 100 categorie appartenenti al mondo del design, come Furniture Design, Interior Space Design, Architecture Design, Baby, kids’ and Childrens’ Design, Lighting Design, Urban Design, Home Appliances Design, Landscape Planning and Garden Design, solo per citarne alcune. Puoi conoscere l’elenco di tutte le catogorie previste qui e iscriverti in quella che rappresenta il tuo lavoro.

 

Di seguito la nostra selezione con i migliori 20 vincitori del premio A’Design Award

divano Bandage di Olga Bogdanova ed Elena Prokhorova

Il divano Bandage di Olga Bogdanova ed Elena Prokhorova è il vincitore nella categoria Design di mobili, oggetti decorativi e oggetti per la casa, 2018-2019.

Villa At House di Todd Saunders

Villa At House di Todd Saunders è il vincitore nella categoria Architettura, progettazione di edifici e strutture, 2018-2019.

Haiku Hood di Fabrizio Crisà

Haiku Hood di Fabrizio Crisà è vincitore nella categoria Design di elettrodomestici, 2018-2019.

divano multifunzione Spot di Vinicius Lopes e Gabriela Kuniyoshi

Il divano multifunzione Spot di Vinicius Lopes e Gabriela Kuniyoshi è il vincitore nella categoria Design di mobili, oggetti decorativi e oggetti per la casa, 2017-2018.

Seehof Hotel by Noa

Seehof: a Garden Architecture Hotel by Noa è il vincitore nella categoria Ospitalità, Ricreazione, Viaggi e turismo, 2017-2018.

Sistema modulare autoportante Lynko Nomadic

Sistema modulare autoportante Lynko Nomadic di Natalia Geci è vincitore nella categoria Design di mobili, oggetti decorativi e oggetti per la casa, 2016-2017.

Black Eagle Residential House di Perathoner Architects

Black Eagle Residential House di Perathoner Architects è vincitore nella categoria Architettura, progettazione di edifici e strutture, 2016-2017.

Silhouette Vase di Libero Rutilo

Collezione Silhouette Vase di Libero Rutilo è vincitore nella categoria Progettazione di forme e prodotti stampati in 3D, 2016-2017.

Dish Drawer ™ Lavastoviglie a cassetti di Caitlin Davis

Dish Drawer ™ Lavastoviglie a cassetti di Caitlin Davis è la vincitrice nella categoria Design di elettrodomestici, 2016-2017.

Hubertus Hotel

Hubertus Hotel di Elisabeth Mitterer, Lukas Rungger e Andreas Profanter è il vincitore nella categoria Ospitalità, Ricreazione, Viaggi e turismo, 2016-2017.

Sculture in miniatura in provette di vetro

Sculture in miniatura Micro Matter in provette di vetro di Rosa De Jong è la vincitrice nella categoria Arte, artigianato e design, 2015-2016.

tavolo da cucina Banco di La Agencia

Il tavolo da cucina Banco di La Agencia è vincitore nella categoria Design di mobili, oggetti decorativi e oggetti per la casa, 2015-2016.

Airland Hotel Shenzhen

Airland Hotel Shenzhen di Honglei Liu è vincitore nella categoria Interior Design e Exhibition Design, 2015-2016.

Sauna Freestanding Residential di Partisans

Grotto Sauna Freestanding Residential di Partisans è vincitore nella categoria Architettura, progettazione di edifici e strutture, 2014-2015.

Gamsei Cocktail Bar

Gamsei Cocktail Bar di Buero Wagner , di F. Wagner con a. Kreft è vincitore nella categoria Interior Design e Exhibition Design, 2013-2014.

sedia a dondolo Moon's Wings

La sedia a dondolo Moon’s Wings di Stefania Vola è la vincitrice nella categoria Design di mobili, oggetti decorativi e oggetti per la casa, 2012-2013.

Residential House di Studiomk27

Residential House di Studiomk27 è vincitore nella categoria Interior Design e Exhibition Design, 2012-2013.

Catino Bathroom Collection

Catino Bathroom Collection di Emanuele Pangrazi è il vincitore nella categoria Design di mobili da bagno e sanitari, 2012-2013.

divano Le Cube

Il divano Le Cube di Rob Van Puijenbroek è vincitore nella categoria Design di mobili, oggetti decorativi e oggetti per la casa, 2011-2012.

lampada da tavolo Didi

La lampada da tavolo Didi di Ronen Bavly è vincitrice nella categoria Design di prodotti per l’illuminazione e progetti di illuminazione, 2011-2012.

 

Partecipa anche tu alla nuova edizione di A’ Design Award, hai tempo fino al 30 settembre 2019 per presentare il tuo progetto. Al seguente link trovi tutte le informazioni: https://competition.adesignaward.com/call-for-entries.html

I vincitori del premio saranno comunicati il prossimo 15 aprile 2020. Per la registrazione al concorso clicca su questo link: https://competition.adesignaward.com/registration.php

L’articolo I migliori 20 vincitori del premio A ‘Design Award proviene da Dettagli Home Decor.

25 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

concorso di design nuova edizione 2020

Partecipa alla nuova edizione di A Design Award & Competition , il più importante concorso internazionale di design. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 settembre. Tutte le informazioni in queto articolo. 

A’ Design Award & Competition, il prestigioso premio per il design più influente al mondo, è nata a Como nel 2009 e fin da subito ha riscosso un grande successo a livello internazionale. Ogni anno, infatti, il numero dei partecipanti tutti di nazionalità diverse aumenta notevolmente.

Chi può partecipare al concorso?

A‘Design Award, aperto a designer, architetti, artisti e aziende di tutto il mondo, comprende ben più di 100 categorie di design. Tra queste troviamo architettura, interior design, materiali da costruzione, arredamento, illuminazione, grafica, comunicazione, moda, tecnologia, prodotti per bambini, per animali e molto altro ancora.

Puoi trovare l’elenco di tutte le categorie a questo link.

concorso internazionale di design

Perché partecipare?

Il premio A’Design Award è uno dei premi di design più prestigiosi.  I vincitori del premio ricevono un trofeo in metallo stampato in 3D e una serie di altri vantaggi: un certificato di eccellenza, la pubblicazione del prodotto nel volume annuale, un’intervista esclusiva pubblicata sul sito web di  A’ Design Awards,  utilizzo gratuito dei servizi di DesignMediator, un invito gratuito per due persone alla cerimonia di premiazione con serata di gala. In quell’occasione sarà inoltre presentata una mostra con esposti tutti i prodotti vincitori. Oltre a ciò non mancherà una ricca campagna pubblicitaria con interviste e articoli su riviste e portali web volta a promuovere e diffondere i progetti vincitori, la progettazione e stampa di manifesti in formato A2 per le mostre e l’inserimento nelle classifiche mondiali del design.

A questo link puoi trovare l’elenco completo dei vantaggi.

premio concorso A'Design Award

La giuria e metodologia

La giuria di A’Design Award è composta da 209 membri tra designer, professori, imprenditori e giornalisti provenienti da tutto il mondo, ognuno dei quali deve firmare un accordo e seguire un codice di condotta. Al fine di evitare conflitti di interesse, i giurati non possono essere dipendenti delle società partecipanti. Inoltre, a differenza di altri premi o concorsi di design, A’Design Award fornisce gratuitamente dei “punteggi preliminari” e feedback per aiutare i progettisti o le aziende che stanno prendendo in considerazione l’idea di partecipare al concorso.

Il processo di valutazione di un “Design Award & Competitions” richiede diverse settimane poiché ogni iscrizione viene attentamente valutata. Ma ancora più importante, prima che le iscrizioni siano accettate, ogni progetto viene controllato dozzine di volte e la giuria esprime il proprio voto in modo indipendente senza alcuna possibilità di influenzarsi a vicenda.

Puoi trovare tutte le informazioni sulla giuria e sulla metodologia qui .

serata di gala A Design Award

Premiazione con serata di Gala A’Design Award

Come iscriversi

Le iscrizioni per la presentazione anticipata del progetto si chiudono il prossimo 30 settembre 2019. I risultati saranno resi pubblici il prossimo 15 aprile 2020. Dettagli Mag da quest’anno è tra i media partner di A Design Award e vi terremo sempre aggiornati su questa nuova edizione con nuovi articoli e, naturalmente, non mancheremo di pubblicare i progetti vincitori del premio.

Per registrarsi al concorso clicca su questo link https://competition.adesignaward.com/registration.php

A’ Design Award & Competition 2019 i vincitori

Ecco di seguito una piccola selezione dei progetti vincitori dell’edizione che si è da poco conclusa, estrapolati dalla categoria arredamento, architettura e interior design.

divano imbottito marrone e blu

divano Bandage by Bogdanova Bureau

interior design Villa moderna

Feliz Villa Suite Hospitality di Nakahara Norito

poltrona di design pieghevole

Poltrona pieghevole di Serge Atallah

progetto di architettura

Qin Garden Holiday Villa di Shuai Wang

carrello bar di design

Vello Bar Cart by Fabricio Roncca

casa stile loft con soppalco

Inclayer Residential House di Masayuki Miki

sedia in legno di design

Portuguese Roots by Alexandre Caldas

moderna casa in pietra

Stone House di Hueb Ferreira

lampade da esterno in cemento

Vira Garden Collection Lampade da esterno di Lucas Bittar

sgabelli di design

Drum by Serge Atallah

bar pasticcieria dal design attuale

Zanotti Bread Pastries and Coffee by Flussocreativo Design Studio

lampada da scrivania regolabile

Lampada da scrivania orientabile Umbu di Juliana Bertolucci Atelier Bam

locale in stile industriale

The Skull Lounge Bar di Amir Cherni

progetto di architettura

Tsingpu Baisha Retreat di Yoshimasa Tsutsumi

porta tutto d'appendere

Goccia di Giuliano Ricciardi

una casa flessibile

Casa Ojala Casa altamente flessibile di Beatrice Bonzanigo

 

Per saperne di più su A ‘Design Award:  https://competition.adesignaward.com/

Scopri i design premiati: https://competition.adesignaward.com/winners.php

Per maggiori informazioni su pubblicità e pubblicazioni: https://competition.adesignaward.com/publications.html

 

L’articolo A’ Design Award & Competition 2020 proviene da Dettagli Home Decor.

13 Giugno 2019 / / Design Ur Life

ME Milan Il Duca presenta Lodola Hotel: un “concerto” di icone della musica anima l’estate milanese.

ME Milan Il Duca presenta Lodola Hotel: un “concerto” di icone della musica anima l’estate milanese. L’hotel 5 stelle lusso nel cuore di MilanoME Milan Il Ducasi anima nel periodo estivo con un virtuale e suggestivo “concerto” di icone della musica, a cura di Avangart, rappresentato dalle sculture luminose realizzate dall’artista di fama internazionaleMarco Lodola, protagonista del nuovo Futurismo benvenuti a “Lodola Hotel”.

Luci e colori danno vita ad un percorso affascinante, coreografico, fatto da numerosi soggetti tutti rigorosamente “splendenti”. L’artista, non a caso, si definisce “elettricista”: senza la luce non potrebbe infatti creare le sue opere, in per spex e neon.

f4ESGdjA

Leitmotiv delle sue creazioni sono i colori vivaci e i soggetti“pop” come Pin-Up, auto e scooter dell’immaginario collettivo e personaggi famosi della storia della musica; un mondo che Marco Lodola conosce bene non solo per le sue opere, ma anche per avere collaborato con musicisti come Max Pezzali, i Timoria, Omar Pedrini e Jovanotti.

E proprio i musicisti, dai Beatles a David Bowie, da Michael Jackson a Freddie Mercury, sono i protagonisti del virtuale “concerto” estivo che ME Milan Il Duca offre ai suoi visitatori, da metà giugno ad inizio settembre, nella lobby dell’hotel. La mostra fa parte del programma culturaleThe Culture Collective di ME Milan Il Duca; un’iniziativa del brand di hotel di lusso e lifestyle ME by Melia che sostiene i creatori locali, per generare potenti sinergie con la città.

L’artista è presente inoltre alla58a Esposizione della Biennale d’arte di Venezia, con una scultura luminosa alta 7 metri. dal titolo “Hello Goodbye”presso l’Arsenale.

Lodola Hotel
Lodola Hotel

 

Lodola HotelME Milan Il Ducapiazza della Repubblica 13 – Milanodal
14 giugno al 4 settembre
Ingresso Libero

Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.

Guest post

L’articolo Lodola Hotel: un “concerto” di icone della musica anima l’estate milanese proviene da Design ur life blog.

24 Maggio 2019 / / Design Ur Life

Federico Delrosso a Open House Milano con due appuntamenti: il film Dreaming the Real e la visita ai Twin Loft.

Sono due gli appuntamenti di quest’anno con cui l’architetto Federico Delrosso si presenta a Open House Milano 2019, la manifestazione che apre edifici pubblici e privati dal notevole valore architettonico, normalmente chiusi al pubblico.

Sabato 25 maggio dalle 18 il pubblico potrà visitare lo studio di Federico Delrosso Architects, un ex cravattificio situato al piano rialzato di un tipico palazzo milanese in Corso Italia. Qui, memoria estetica e produttiva dello spazio convivono felicemente con la modernità del lavoro di Delrosso. Per l’occasione verrà proiettato il film “DREAMING THE REAL”, video ritratto dell’architetto che racconta la sua professione e le sue passioni, presentato per la prima volta a Milano Design Film Festival 2018. Costruito attorno allo sviluppo del cantiere di Teca House, una casa in vetro sulle colline di Biella recente e visionario progetto di Delrosso, il film, diretto da Luca De Santise curato da Davide Giannella, narra il viaggio di un anno e mezzo attraverso le visioni egli immaginari sviluppati in 20 anni di carriera.

Open House Milano

Domenica26 maggio dalle 10 è aperto al pubblico il complesso dei Twin Loft: un organismo monocellulare diviso in due volumi strutturalmente uguali e internamente simili ma opposti. Questo è il progetto di ristrutturazione e interior di Delrosso per due loft gemelli, collocati in un ex fabbrica della zona sud nella Milano postindustriale, un tempo periferia e oggi quartiere residenziale. Due loft gemelli, che presentano il medesimo disegno degli spazi interni, perché nati dalla divisione longitudinale di un’unica manica lunga, ma diversi nell’arredo e nelle finiture nel rispetto della personalità di ogni singolo proprietario.

Open House Milano

Open House Torino 2018


Questo articolo è un guest post a cura di MAP design communication

L’articolo Open House Milano; Eventi di Architettura & Design proviene da Design ur life blog.