Case e Interni






 
 
 

Shabby, Etnico e Bohemien Chic per l’arredamento

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Interiors

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-1

Un bel muro di mattoni, doghe di legno a pavimento e travi a vista sono gli elementi essenziali di questa casa di 400 mq di grande atmosfera.

La casa si trova in Olanda ed è raggiungibile solo tramite traghetto, molto affascinante!

Un po’ come a Venezia, l’organizzazione dei lavori di ristrutturazione ha dovuto tener conto dall’elemento acqua. Tutto ha dovuto essere trasportato con il traghetto, comprese le macerie delle demolizioni dei muri.

Gli interni sono un mix di alcune tra le più apprezzate tendenze dell’arredamento: stile Scandinavo, Shabby, Industriale, Bohemien Chic, Vintage ed Etnico. Una combinazione di vecchio e nuovo, decor e minimal, dove i proprietari e i progettisti hanno dato molta importanza ai dettagli e nello scegliere ogni pezzo e colore.

Uno stile eclettico, insomma, cui possono prendere ispirazione tutti coloro che non si identificano completamente in uno stile in particolare e desiderano ambienti unici ed accoglienti.

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-2

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-2b

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-2c

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-3

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-4

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-5

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-6

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-10

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-7

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-8

arredamento-shabby-etnico-bohemien-casa-campagna-9

Source: Vtwonen.dk
Photo: Hans Mossel
Styling: Sabine Burkunk

 

Anna e Marco – CASE E INTERNI

Tags:

 
 

Consigli per la sicurezza della casa

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Idee

Consigli per la sicurezza della casa

La sicurezza e la serenità della propria casa e famiglia, spingono sempre più di frequente ad installare sistemi di allarmi nelle proprie dimore.

Installare un antifurto per la casa non é così semplice come sembra, soprattutto se non si dispone delle conoscenze sufficienti. Anzi, può essere una scelta molto complicata, perchè i sistemi di sicurezza per la casa, al giorno d’oggi, possono essere di vario tipo, ma del resto anche le nostre abitazioni sono differenti: appartamenti di diverse metrature, villette a schiera, case uni e bi-familiari ecc.

Insomma è difficile orientarsi in un panorama di soluzioni e prodotti differenti in grado di garantire diversi livelli di sicurezza della casa.

Il punto di partenza per la scelta del migliore allarme per la la propria casa è pensare a ciò di cui si ha veramente bisogno. Per scoprire tutte le possibilità offerte dalla tecnologia non si può fare tutto da soli, ma é indispensabile poter contare sulle conoscenze dei professionisti del settore.

In linea generale, possiamo dire che i sistemi di antifurto presenti sul mercato hanno tutti lo stesso obiettivo: avvisare della presenza di un intruso all’interno della proprietà, grazie all’istallazione di sensori, che vengono posizionati ad hoc.

Per ottenere un miglior risultato il nostro consiglio è quello di affidavi agli esperti che, direttamente a casa vostra, realizzeranno un piano personalizzato, a seconda delle caratteristiche specifiche dell’edificio e in base alle necessità da soddisfare.

Costa meno di quanto si possa pensare. Fino ad alcuni anni fa, installare un sistema di allarme richiedeva un investimento importante, poiché l’installazione era collegata alla predisposizione di un impianto elettrico cablato. Ma oggi questi costi sono stati annullati, dato che i nuovi prodotti ci permettono di utilizzare la tecnologia wireless.

Anche le agevolazioni fiscali, fortunatamente, sembrano essere un buon incentivo. Infatti, anche per l’anno 2017, coloro che hanno intenzione di installare un impianto di allarme per la propria casa possono godere di ottimi sconti fiscali: tutti i cittadini possono detrarre il 50% delle spese sostenute con il Bonus ristrutturazioni prorogato fino al 31 dicembre 2017. Le agevolazioni però non terminano qui. C’è anche l’Iva agevolata al 10%, ma in questo caso solo sui beni significativi.

Allarme per la casa

Come vedete, dunque, i buoni motivi per installare un sistema di allarme sono davvero tanti. Certo è che installare un sistema di allarme è un ottimo deterrente per chi volesse tentare intrusioni e furti in casa vostra, ma occorre affidarsi alle mani di esperti per installare un sistema intelligente e non incorrere così in problemi e falsi allarmi.

Tags: ,

 
 

Castello bohemien chic per una famiglia

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Stili

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-1

Oggi condividiamo una dimora davvero particolare. Il castello di Dirac è una dimora antica di 450 mq, circondata dalla natura e conserva i resti di un ponte levatoio e di un fossato. L’arredamento e gli spazi piuttosto sobri, conferiscono un’atmosfera rilassata e bohemien.

Isabelle e Hubert Bettan, fondatori del marchio Les petites emplettes (nel 2005), insieme alle loro tre figlie adolescenti, hanno lasciato Parigi per un affascinante castello nella parte occidentale della Francia. La loro idea è quella di ristrutturare l’edificio, per creare spazi diversificati: oltre all’abitazione, al laboratorio, vorrebbero avere un B&B, una sala eventi ed uno showroom. Ma i castelli sono costosi, si sa! La ristrutturazione sta procedendo lentamente, ma inesorabilmente.

Quello che ci piace di questo posto è il fatto di non cercare di nascondere l’usura del tempo, anzi metterla in evidenza: come si vede da questa prima foto, dove è stata lasciata una parte di carta da parati floreale.

Che sia una questione economica o una scelta precisa, la patina del luogo dà un atmosfera bohémienne, senza tempo.

Molti degli oggetti che arredano le stanze, sono in vendita nel loro negozio online Les Petites Emplettes, come i cesti di paglia e gli sgabelli realizzati nei laboratori marocchini. Nella zona giorno, casse di pino fissate tra loro e mensole per organizzare e contenere qualunque cosa!

Una casa eclettica che pesca nell’etnico, ma con uno stile sobrio e ricercato. Nulla di definitivo, mobili e stati d’animo cambiano a seconda delle vite della famiglia.

Parte del castello è già diventato uno showroom e la coppia prevede di organizzare workshop di decorazione ed altre iniziative.

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-2

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-3

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-4

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-15

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-5

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-6

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-7

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-8

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-9

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-14

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-9b

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-10

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-11

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-12

case-campagna-castello-francia-ristrutturare-13

 

Fonti: Castello di Dirac; cotemaison.fr – foto di Yann Deret ; vtwonen.nl – foto di Pia Spaendonck ; charentelibre.fr – foto di Joubert Renaud

Tags:

 
 

Decorazioni per Capodanno Fai da Te

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Decor

Decorazioni per Capodanno Fai da Te

In vista del cenone di Capodanno, da passare in casa con gli amici, ecco un paio di idee per delle facili decorazioni fai da te.

Decorazioni per Capodanno Fai da Te

Idee semplici da poter utilizzare:

- Coprire il tavolo con una tovaglia o un tessuto dorato.

- Creare il centrotavola in questo modo: prendere con una boccia di vetro o un vaso trasparente, riempirlo di palline natalizie dorate e trasparenti, di diverse dimensioni e sfumature, in modo da simulare le bollicine dello spumante.

- Aggiungere alla composizione una vecchia sveglia e/o una clessidra per ricordare il “conto alla rovescia” della mezzanotte.

- Usare dei piatti o sottopiatti di vetro trasparente, in modo da poter lasciar intravedere il foglio stampato, che si posiziona sotto. In questo caso, per rimanere sempre sul tema, sono immagini di orologi.

Si possono scaricare gli elementi da stampare, come gli orologi qui, sul blog Celebrations at home, da cui sono tratte queste immagini.

Decorazioni per Capodanno Fai da Te


Buon Anno Nuovo!!!
Tags:

 
 

Profumo di #Natale [case e Interni]

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni

natale-decorazioni-country-case-e-interni

Buon Natale da Case e Interni!

[Photo credits : Mark Scott for Coast Magazine]

Tags:

 
 

#Christmas chic e festoso

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Decor

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-1

Decori e luccichii, pochi elementi mirati bastano a creare la giusta atmosfera per le Feste natalizie.

Siamo a Barcellona, in un appartamento del centro, completamente ristrutturato in chiave più contemporanea. La neve qui è una rarità, ma qualche anno fa la città si è scoperta tutta vestita di bianco ed è in questo periodo che sono state scattate le foto del servizio. Un’atmosfera davvero unica!

Ferro, legno naturale invecchiato, texture differenti… Troviamo un mix di stili, da quello contemporaneo, a quello industriale chic, fino al vintage con gusto francese, vivacizzati da alcune note di colore mediterranee, che rendono gli ambienti informali e confortevoli.

Le grandi finestre, che lasciano intravedere il paesaggio innevato, sono in legno naturale e si accompagnano alle larghe doghe del parquet.

La parete semi-vetrata che separa la cucina dalla zona pranzo, è di tipo industriale e ricorda quelle viste in numerose case francesi. Una scelta sempre molto scenografica.

Non mancano nemmeno gli spunti riguardo le decorazioni natalizie, dosate con misura ed equilibrio. Nulla viene lasciato al caso.

Lasciamoci dunque ispirare dai dettagli di queste belle immagini…

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-2

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-3

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-4

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-5

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-6

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-7

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-8

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-9

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-10

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-11

ristrutturare-casa-appartamento-città-case-interni-12

Imprimir

source  Micasa

Tags:

 
 

Tendenze colori Pantone 2017 e Verde prato

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Decor, Idee

pantone-greenery-2017

È il Greenery il colore Pantone 2017, una sfumatura vivace di verde e giallo che detterà le tendenze nella moda, design, arredamento, grafica e molto altro.

È dal 2000 che la Pantone, azienda americana nel settore di catalogazione e identificazione cromatica, elegge il proprio colore dell’anno. Ma negli ultimi anni questo è diventato un appuntamento molto atteso. Il colore viene scelto da un team di professionisti, in grado di cogliere le future tendenze cromatiche osservando tutti i campi in cui la creatività la fa da padrone: dal cinema all’architettura, dalla moda al design.

Negli ultimi anni abbiamo visto passare il “tangerine tango” (2012), il “verde smeraldo” nel 2013,  il non molto amato “marsala” del 2015 fino ad arrivare al “rosa quarzo” dello scorso anno.

Ed è proprio in contrapposizione con lo scorso anno, che il Greenery si va a posizionare. “Adesso, viviamo in un contesto politico e sociale molto complesso, in cui abbiamo bisogno di metterci in connessione con la natura. Greenery simboleggia rinascita, rinnovamento e rigenerazione. Ogni primavera inizia un nuovo ciclo”, ha spiegato al "New York Times" Leatrice Eiseman, direttore esecutivo del Pantone Color institute,

E così sembra che gli esperti del colore stiano cercando di dirci che in questi tempi “turbolenti”, non è facile essere verde.

Ecco allora come utilizzare il verde prato nel 2017 seguendo questi suggerimenti per decorare la casa e dipingere le pareti:

[Uso del colore] Verde

 

Pantone_Color_of_the_Year_Greenery_Color_Formulas_Guides_Banner

Tags: , ,

 
 

[DIY] Centrotavola di Natale last minute

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Decor

D3478102

Il periodo che precede il Natale è sempre molto caotico e ricco d’impegni.
Ecco un’idea per la tavola delle Feste, veloce, semplicissima, molto chic e che non richiede troppi materiali.

Ingredienti:

  • 4 bottiglie (non troppo alte) di recupero, meglio se di tipologia diversa
  • neve artificiale, un sacchetto
  • pennarello indelebile color oro o numeri dorati adesivi
  • 4 candele semplici, nei colori oro o bianco
  • 1 vassoio circolare di metallo oro/bronzo (potete anche dipingere un vassoio di recupero)
  • fiori freschi bianchi (facoltativo)
  • palline e decorazioni varie, nei colori oro e bianco

Come fare:
1. Riempire le bottiglie con la neve artificiale.
2. Scrivere i numeri su ogni bottiglia oppure attaccare i numeri adesivi. Per S. Silvestro o Capodanno potete scrivere il numeri che compongono l’anno nuovo: 2017.
3. Inserire le candele nella bocca delle bottiglie.
4. Posizionare le bottiglie sul vassoio.
5. Se avete voglia di andare dal fioraio a comprare qualche fiore bianco: mettere i fiori recisi in bicchieri pieni d’acqua e posizionarli anch’essi sul vassoio.
6. Come tocco finale, distribuire qua e là palline d’oro e bianche sul vassoio.
[fonte wunderweib.de]

Anna e Marco – CASE E INTERNI

Leggi anche:
Idee per i pacchetti di Natale

Tags:

 
 

Natale in bianco oro e pesca

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Decor

decorazioni-natale-arredo-bianco-1

Se amate il bianco, se state sognando un “bianco Natale” amerete la casa della blogger Monika Hibbs. La casa decorata a festa ha un arredamento che mette insieme le tendenze del momento (stile shabby chic, stile scandinavo…) creando un’atmosfera fresca e luminosa anche durante le Festività.

Soggiorno e cucina sono ambienti chic e raffinati, con un grande albero di Natale innevato, che attira l’attenzione. Le decorazioni bianche, non passano mai di moda e riescono a regalare sempre un po’ di magia.

L’idea è semplice: vestire gli ambienti con oggetti natalizi total white accostati ad elementi metallizzati e luccicanti come oro, argento, vetro, cristallo.

Al bianco totale, però, la blogger introduce anche un elemento di originalità, aggiungendo una palette composta da delicatissimi color pesca, cipria, soft beige con cui tinge i pacchetti, i nastri, alcune decorazioni ed altri elementi della casa.

Lasciatevi ispirare e scoprite insieme a noi come creare un ambiente sofisticato e luminoso.

decorazioni-natale-arredo-bianco-1b

decorazioni-natale-arredo-bianco-1c

decorazioni-natale-arredo-bianco-2

decorazioni-natale-arredo-bianco-3

decorazioni-natale-arredo-bianco-4

decorazioni-natale-arredo-bianco-5

decorazioni-natale-arredo-bianco-6

[source: styleathome.com; credits: Tracey Ayton]

Tags:

 
 

Illuminazione tavolo da pranzo [idee e consigli]!

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni

lampada-sopsensione-mezzaluna oro 
Premessa
Ormai è saputo e risaputo di quanto la luce sia importante nella nostra vita quotidiana e di quanto sia essenziale avere una corretta illuminazione negli ambienti in cui viviamo. A maggior ragione se si tratta di luoghi dedicati al relax. Uno di questi è sicuramente il nostro tavolo da pranzo. A dire il vero il tavolo da pranzo non è esclusivamente una zona di relax, come può essere per esempio il momento della cena, ma anche una zona di lavoro dove si prepara la cena. In entrambi casi, l’illuminazione del tavolo da pranzo deve essere adeguata. La luce deve essere gradevole, calda e accogliente… non deve abbagliare e nemmeno affaticare la vista. Per quanto riguarda il design e lo stile vanno scelti, naturalmente, in base al gusto personale, mentre la quantità e qualità della luce no, è sempre consigliabile farsi guidare dagli esperti del settore!

Quale lampada per il tavolo da pranzo? Ovviamente una lampada a sospensione!

lampada-sopsensione-mongolfier 
Proprio così, per l’illuminazione del tavolo da pranzo la scelta perfetta (punti luce e altezze permettendo) è una lampada a sospensione, possibilmente posizionata al centro del tavolo. Oltre ad essere la soluzione ideale, la lampada a sospensione è anche di gran tendenza. Sarà la continua evoluzione del mondo del lighting unito al sempre più ricercato design, che rende una lampada a sospensione un vero e proprio oggetto d’arredo.

Una lampada sospesa al centro del tavolo riempie la stanza e focalizza la luce su quel preciso punto, diffondendola gradualmente nello spazio attorno. Attenzione però, la lampada va posizionata ad un altezza tale da non sbatterci la testa e in base alla forma e grandezza del tavolo è possibile scegliere modelli, linee e grandezze diverse.

mr magoo 
Se il tavolo è rotondo la lampada a sospensione dovrebbe seguire lo stesso stile quindi ideali sono le lampade a mezza luna o cupola o ancora semplicemente una sfera che dona sempre un po’ di magia. Per il tavolo quadrato si adattano bene sia le linee morbide che squadrate, mentre un tavolo rettangolare o di dimensioni maggiori dello standard richiede qualche accortezza in più. Solitamente in questi casi la scelta azzeccata è quella di accostare più lampade, così l’illuminazione diventa funzionale ed esteticamente piacevole.

IN-ES050L-BL_c 
Numerosi spunti ed idee li potete trovare su questo shop online. Come, per esempio, le originali e coloratissime lampade a sospensione della collezione Matt, realizzate in vetroresina effetto lavagna nella parte esterna, dove possiamo sbizzarrirci con un semplice gessetto, scrivendo, disegnando e cancellando, mentre la parte interna si può personalizzare con il colore a scelta tra quelli disponibili.

Bin lavagna


 
 




Torna su