Una felce in cornice

Pubblicato da blog ospite in Hugs and Violence

Altro acquistino per la casa nuova! Se siete accaniti raccoglitori di foglie e fiori, costanti conservatori di biglietti di metropolitana o musei, custodi di preziose fotografie d’epoca o che so io, la cornice in vetro di Nkuku che ho comperato vi piacerà.
Semplicissima: vetro davanti, vetro dietro, una sottile cornice in zinco o rame e un cordino di tessuto o cuoio per appenderla. La parte divertente sarà andar per boschi a raccogliere felci per conservare il ricordo di una bella giornata o per ottenere un angolo green bidimensionale.
Ho raccolto un po’ di ispirazioni per darvi l’idea, anche se con la creatività individuale tutto è possibile (vogliamo parlare dei maxi coriandoli incorniciati??)
Centrini, piume, banconote, letterine d’amore, tovagliolini da bar, schizzi estemporanei. Fate voi.

Emily


 
 

 
 

 
 
 

 

Optical Art | Polesello

Pubblicato da blog ospite in But in the Meantime

 

butinthemeantime.polesellojoven5

butinthemeantime.polesellojoven4

butinthemeantime.polesellojoven2

butinthemeantime.polesellojoven6

butinthemeantime.polesellojoven7

Last thursday I went to the opening of a very interesting art exhibition at MALBA called Polesello Joven. It was about the early works of argentine optical artist Rogelio Polesello. Here is a selection of my favourites, the quality of the images is poor cause I took them with my phone (someone had told me that pofessional cameras were forbidded, although I saw quite a few people with their reflex and even a couple of tripods, damn me!!) whatever, I really enjoyed the exhibition and if you live in Buenos Aires or plan to visit the city in the next few months make sure you don’t miss it. I might go back myself to get better quality photos and turn them into posters, that wouldn’t be a bad idea at all!

Giovedì scorso sono stata all’inaugurazione della mostra di Rogelio Polesello al MALBA. Nonostante la folla e la mancanza della mia macchina fotografica sono riuscita ad immortalare le mie opere preferite. La qualità è da cellulare ma mi piacerebbe tornare e con più calma e mezzi scattare delle foto per farne dei poster.

 

The post Optical Art | Polesello appeared first on butinthemeantime.


 
 

 
 

 
 
 

 

Optical Art | Polesello

Pubblicato da blog ospite in But in the Meantime

 

butinthemeantime.polesellojoven5

butinthemeantime.polesellojoven4

butinthemeantime.polesellojoven2

butinthemeantime.polesellojoven6

butinthemeantime.polesellojoven7

Last thursday I went to the opening of a very interesting art exhibition at MALBA called Polesello Joven. It was about the early works of argentine optical artist Rogelio Polesello. Here is a selection of my favourites, the quality of the images is poor cause I took them with my phone (someone had told me that pofessional cameras were forbidded, although I saw quite a few people with their reflex and even a couple of tripods, damn me!!) whatever, I really enjoyed the exhibition and if you live in Buenos Aires or plan to visit the city in the next few months make sure you don’t miss it. I might go back myself to get better quality photos and turn them into posters, that wouldn’t be a bad idea at all!

Giovedì scorso sono stata all’inaugurazione della mostra di Rogelio Polesello al MALBA. Nonostante la folla e la mancanza della mia macchina fotografica sono riuscita ad immortalare le mie opere preferite. La qualità è da cellulare ma mi piacerebbe tornare e con più calma e mezzi scattare delle foto per farne dei poster.

 

The post Optical Art | Polesello appeared first on butinthemeantime.


 
 

 
 

 

 

 
 
 

 

Optical Art | Polesello

Pubblicato da blog ospite in But in the Meantime

 

butinthemeantime.polesellojoven5

butinthemeantime.polesellojoven4

butinthemeantime.polesellojoven2

butinthemeantime.polesellojoven6

butinthemeantime.polesellojoven7

Last thursday I went to the opening of a very interesting art exhibition at MALBA called Polesello Joven. It was about the early works of argentine optical artist Rogelio Polesello. Here is a selection of my favourites, the quality of the images is poor cause I took them with my phone (someone had told me that pofessional cameras were forbidded, although I saw quite a few people with their reflex and even a couple of tripods, damn me!!) whatever, I really enjoyed the exhibition and if you live in Buenos Aires or plan to visit the city in the next few months make sure you don’t miss it. I might go back myself to get better quality photos and turn them into posters, that wouldn’t be a bad idea at all!

Giovedì scorso sono stata all’inaugurazione della mostra di Rogelio Polesello al MALBA. Nonostante la folla e la mancanza della mia macchina fotografica sono riuscita ad immortalare le mie opere preferite. La qualità è da cellulare ma mi piacerebbe tornare e con più calma e mezzi scattare delle foto per farne dei poster.

 

The post Optical Art | Polesello appeared first on butinthemeantime.


 
 

 
 

 
 
 

 

La camera di Esmeralda e Gianluca: racconto di un HomeRefreshing urgente e low cost

Pubblicato da blog ospite in HomeRefreshing

La settimana scorsa mi è arrivato il messaggio di Esmeralda :” Ho bisogno di un HomeRefreshing per la mia camera da letto! Tra tre giorni arrivano gli imbianchini per dare una rinfrescata alla casa, avevo pensato di rifare tutto bianco ma avrei voglia di cambiare qualcosa in camera da letto”.
 
In allegato ho ricevuto due foto della camera e una descrizione: letto e comò scuri, lineari, in wengè, parquet in iroko, armadio laccato bianco, con ante lisce, proprio di fronte al letto, comodini componibili bianchi di Kartell.
 

 

 
 
Perdonate la qualità delle foto ma è quello che Esmeralda ha potuto inviarmi.
La camera non è molto luminosa, ma non è detto che in un ambiente poco luminoso sia necessario per forza l’uso del bianco. Spesso l’uso del colore aiuta a creare ambienti intimi e raccolti, e in una camera da letto un’atmosfera calda è accogliente è sicuramente una cosa piacevole.
 
Ci interessava dare un aspetto nuovo e fresco alla stanza, in poco tempo, con poco stress e con poca spesa. Quindi abbiamo puntato tutto sui colori e su una lista della spesa totalmente Ikea.
 
Il wengè non è un legno facile da abbinare: certo sta bene con i rossi e i gialli ma il rischio è di creare un ambiente dal sapore un po’ etnico e non era quello che volevamo. Sta bene anche con i toni del sabbia ma non volevamo nemmeno un ambiente spento e troppo classico.
 
 
Ho pensato di abbinarlo a un verde-grigio o ad un azzurro-grigio. Le alternative erano tra questi colori:
 
 
Nella cartella colori di Farrow&Ball ho selezionato Blue Gray e Pigeon per la parete dietro la testata del letto e Hardwick White per il resto della stanza.
 
 
 
  Parete dietro il letto

Farrow and Ball -Pigeon
  
 Resto della stanza
 
 
Farrow and Ball – Hardwick White

Nella cartella colori di Caparol  ho selezionato Verona 80 per la parete dietro il letto e Ferro 55 per il resto della stanza.



 
  Parete dietro il letto
Verona 80
 
  Resto della stanza



Ferro 55
Per la biancheria da letto ho consigliato un completo copripiumino in colore bianco , un plaid color panna e dei cuscini decorativi a righe tono su tono 40×65. Un cuscino con motivi geometrici circolari , che riprendono i colori della stanza completa il look del letto.
Ikea Alvine-Stra  Copripiumino e federe – 39,99€
Ikea Fabrina Copriletto - 12,99 €



Ikea Luktnypon, cuscino 40×65 n. 2 pezzi  - 14,99€ tot. 29,98 €
Ikea Ottil cuscino 50×50 - 9,99€

Al posto delle attuali stampe metteremo la classica mensola reggi quadri, bianca, per riprendere i colori dei comodini. Sopra, in cornici di diverse dimensioni Esmeralda sistemerà le foto dei diversi viaggi fatti con Gianluca.  Sotto ecco due foto d’esempio di come potrà essere l’atmosfera della stanza.





Ikea Ribba , mensola porta cornici n.1 da 115 cm – 8,50 € e n. 1 da 55 cm – 5,50 € tot. 14,00 €



 Accessori

Qui di seguito una piccola lista di complementi da aggiungere in seguito, uno specchio circolare, e una lampada da tavolo, con paralume scuro da sistemare sopra il comò (che prenderà il posto di quella da terra). Come ulteriore decorazione, un piccolo vassoio con delle candele bianche.

 

Ikea Ronglan specchio diam. 80 - 69,99 €



Ikea Ideal base per candele – 4,50 €

 



Ikea Fenomen set di 5 candele – 5,90 €

Ikea Nyfors lampada da tavolo – 54,90 €
I lavori da pittore a nella stanza di Esmeralda e Gianluca sono stati appena portati a termine, con grandissima soddisfazione di entrambi. E non posso che esserne felice anch’ io, perché capisco che abbandonare dopo anni il rassicurante bianco per  il colore richiede un pochino di coraggio.
 
Pertanto sono molto contenta di aver dato una mano a rinnovare questa stanza. Fare dei piccoli cambiamenti in casa, anche con piccoli budget può dare molta soddisfazione. E non è nemmeno obbligatorio comprare tutto all’Ikea o fare le cose in fretta. Una volta scelto il colore delle pareti, gli accessori, come cuscini o decorazioni possono essere aggiunti nel tempo. In internet si fanno ottimi acquisti ( provate a guardare, ad esempio su Bemz, per i tessuti)  se si ha un po’ di pazienza. In ogni caso il tempo speso per la propria casa è sempre un buon investimento: una casa più bella e più comoda, rende più bella e più  comoda la vita.
 
Enjoy Your Home!

 
 

Come dare carattere ai rivestimenti per il bagno

Pubblicato da blog ospite in Rooms Interior Design Lab


All’acquisto di una nuova casa o nel caso di ristrutturazione, l’annosa questione della scelta dei rivestimenti si ripropone inesorabile. Da qualche anno a questa parte l’attenzione delle aziende di settore nei confronti della stanza da bagno è notevolmente cresciuta, e ormai quelli che erano definiti “servizi” hanno acquistato un ruolo centrale nell’interior decòr. Tra le varie possibilità, di solito la scelta più diffusa per rivestire le pareti del bagno è quella delle piastrelle, che possono essere mono/bicottura o in grés porcellanato. Queste ultime sono le più resistenti in assoluto, hanno le migliori prestazioni dal punto di vista dell’aggressione degli agenti chimici e soprattutto, per chi è molto attento alla parte estetica, riproducono perfettamente altri materiali come il legno e la pietra. Il rivestimento può davvero fare la differenza tra un bagno anonimo e un bagno di carattere, bastano pochi dettagli ben scelti per avere un effetto da rivista, ad esempio l’inserimento di listelli decorativi. Se volete qualcosa che sia in grado di dare un tocco particolare e ricercato alle piastrelle che avete scelto per il vostro bagno vi consiglio di guardare quelli dell’azienda Profilpas, che ha una vasta scelta di profili e devo dire che li trovo uno più bello dell’altro. In particolare la collezione Profilpas Design propone pezzi studiati per qualsiasi tipo di esigenza e gusto, coniugando design e funzionalità. La collezione consiste di quattro tipologie diverse di listello. 
La prima si chiama Prolist Design e a sua volta si compone dei listelli design in acciaio inox cromato:

e X Design in alluminio anodizzato, con la satinatura texturizzata:

La seconda è Proangle Q Design, che come si evince dal nome consiste in profili adatti a rivestire gli angoli esterni, interni e terminali (anche loro in acciaio inox cromato e alluminio anodizzato)

La terza, ovvero la Metal Line Design, consiste in battiscopa realizzati in alluminio anodizzato.

Infine la linea M Design, di cui fanno parte i profili di finitura in alluminio anodizzato o verniciato che servono per raccordare pareti e pavimento. All’interno di questa serie troviamo i listelli di raccordo verticale Proangle Design AX:

e i listelli di raccordo tra rivestimento e pavimento Metal Line AF e AL, da scegliere a seconda dell’effetto che si vuole ottenere:

Metal Line AF
Metal Line AL

Esiste infine una collezione, la C design, che unisce alla solidità dell’ottone cromato la preziosità dei cristalli Swarowski.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti! La gamma di tonalità e finiture permette di personalizzare il bagno come lo desiderate, e il risultato sarà di sicuro impatto perché i prodotti sono davvero ben studiati e in grado di dare valore al decòr di un ambiente. Se volete rimanere aggiornati sulle varie collezioni e proposte dell’azienda potete iscrivervi alla newsletter di Edilportale - oltre a quella uscita oggi Profilpas sarà presente anche in quella di settembre – oppure iscrivervi al sito aziendale che è completo di cataloghi e specifiche tecniche.


 
 

SHOPPING HEARTS #8 SAGE and CLARE

Pubblicato da blog ospite in Decor, Paz Garden, Stili

Che ne dite se vi auguro buon lunedì con un tuffo tra i colori super estivi dello stile Boho?
Quando ho scoperto la collezione di SAGE and CLARE, ho subito pensato a questo post, lo ammetto!
Come potevo non condividere queste bellissime immagini così’ fresche ed estive… per me è stata davvero una bellissima scoperta… e non chiedetemi come li ho trovati… succede sempre che cerco una cosa e mi ritrovo a curiosare tra webshop bellissimi!

I fondatori, Phoebe e Chris sono una coppia di viaggiatori amanti dello shopping, dell’artigianato e dei colori, per questo dopo un viaggio in India, hanno deciso di unire le loro passioni per creare prodotti artigianali unici che rispettino le condizioni dei lavoratori e che portino gioia e allegria nelle case di tutto il mondo.
Tappeti fantastici, cuscini e decorazioni dai colori sgargianti, complementi d’arredo unici e mai scontati vi aspettano perciò se avete voglia di curiosare tra le loro collezioni (una vera gioia per gli occhi!!!) correte qui e poi ditemi!

Buona settimana d’estate!!

 

All the images are via SAGE AND CLARE website
Tags: ,

 
 

Happy Monday

Pubblicato da blog ospite in REDaddress
credit: via Pinterest www.cannellevanille.com

 
 

Come scegliere online i colori e i materiali per il divano

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Idee

Quando si acquista arredamento per la casa online bisogna prestare attenzione anche alla scelta dei colori e dei materiali che, per ovvie motivazioni legate all’acquisto in rete non possono essere nè visti dal vivo nè toccati con mano.
Prendiamo spunto da una richiesta inviata al nostro Servizio Clienti per parlare degli strumenti che abbiamo messo in campo per scegliere colori e materiali degli arredi.

“Vorrei acquistare il divano letto a 3 posti Ruben in grigio molto scuro, ho però qualche difficoltà a capire le tonalità di colore soprattutto perché su due schermi ho due rese differenti.”

Come scegliere il materiale e il colore di un arredo in vendita su ArredaClick?
È sufficiente visualizzare la tendina del configuratore che riporta le finiture disponibili e cliccare sul tasto “Visualizza Campionario”. In questo modo si apre una pagina contenente un menù ad immagini che riporta tutte le finiture presenti in una determinata collezione. Passando con il mouse sopra ad ogni voce vengono mostrati i nomi delle categorie disponibili. Cliccando poi sui singoli nomi o sul gruppo viene mostrata una pagina con i campioni digitalizzati dei singoli materiali.

categoria-materiali-campionario

Come valutare i campioni di colori e materiali in un campionario online?
Il campionario online di ArredaClick è realizzato con avanzati strumenti tecnologici e una scrupolosa attenzione per il dettaglio. Un team di esperti fotografa ogni campione in condizioni di luce neutra avvalendosi di macchine fotografiche professionali. Lo scopo è quello di produrre un campionario digitalizzato con una resa visiva di texture e colori perfettamente equivalente alla realtà.
Tuttavia, per essere certi di visualizzare sul proprio dispositivo il campione nel modo corretto è necessario adottare piccoli accorgimenti.

  • verificare che il proprio monitor abbia le impostazioni di fabbrica, in caso contrario resettare lo schermo e riportarlo alle condizioni di illuminazione iniziali;
  • accertarsi che non vi siano sorgenti di luce diretta sul video nel momento della visualizzazione del campionario;
  • “muoversi” leggermente davanti al monitor per verificare come il colore cambia in base all’angolo di visualizzazione. Il campione è infatti tarato dai nostri esperti in condizioni di perfetta visione frontale;
  • tenere in considerazione la possibilità che si verifichi un effetto ottico: qualunque colore visualizzato su una superficie limitata può essere percepito come più scuro del reale;
  • il campione di un materiale lucido può apparire leggermente più chiaro rispetto al corrispettivo materiale opaco;
  • il colore e la texture reale dei materiali naturali possono essere leggermente differenti da quelli rappresentati poiché variano a seconda delle effettive caratteristiche di ogni singolo pezzo;
  • per accertarsi che il proprio monitor offra una visione affidabile consigliamo di scaricare gratuitamente il software della EIZO, rinomato produttore di monitor professionali di alta fascia.

All’interno del campionario è presente una rappresentazione a livelli dei materiali, come proposto in questo collage.

campioni-materialiI campioni sono raggruppati per categoria e fotografati ad una distanza di circa cm 30 con lo scopo di ricreare la “profondità” del materiale.
Il righello presente nella parte sinistra è utile per percepire la reale grandezza della texture e dei dettagli. La lente d’ingrandimento posizionata sulla destra indica invece la presenza di un’immagine che rappresenta l’intera tirella di colori disponibili per una determinata categoria. Cliccando con il mouse sulla lente è possibile visualizzare l’immagine che può aiutare nel confronto dei colori e nello studio degli abbinamenti.

Dopo aver selezionato il materiale e la categoria non rimane che scegliere il colore effettivo dell’arredo. Internamente il campionario è organizzato in modo tale da mostrare un campione di tutti i colori disponibili, ognuno abbinato al proprio nome / codice che si rivela indispensabile al momento dell’ordine. Spesso viene indicata anche la composizione dei materiali e vengono forniti alcuni consigli sull’uso e sul lavaggio.

campioni-digitalizzati-arredaclickNel caso specifico, il divano letto Ruben è disponibile in tessuto, ecopelle e pelle in una vasta gamma di colori. Tra le alternative possibili vi sono diverse sfumature di grigio che potrebbero fare al caso della nostra Cliente. È proprio da qui che è partita l’analisi di Sara che, visualizzando il campionario online, ha individuato alcuni campioni:
- tessuto: Alias 000, Lotus 570, Parigi 003
- pelle: Melbourne 200, Melbourne 101, Praga 200, Praga 100
- ecopelle: Emotion 134, Emotion 006, Espirit 000, Espirit 006

Tessuto - sfumature di grigioPelle - sfumature di grigio
Ecopelle Emotion - sfumature di grigioEcopelle Esprit - sfumature di grigio

Con la sicurezza di poter visualizzare il campione nel modo corretto e con la rassicurazione di ricevere direttamente a casa un divano il cui colore corrisponde esattamente a quello scelto, la Cliente ha potuto compiere una scelta consapevole e in totale tranquillità.

Siete forse curiosi di sapere qual è stata la scelta finale?
Il divano letto Ruben è stato acquistato nel modello 3 posti maxi cm 233 con rivestimento ecopelle Emotion 006. Siamo certi che farà la sua bella figura nel salotto di una casa di Dubai. Si, avete letto bene! Ruben è in viaggio verso Dubai, d’altronde spediamo in tutto il Mondo

Tags: , ,

 
 

delicate palette for the kids room (via kenayhome)

Pubblicato da blog ospite in My Ideal Home

delicate palette for the kids room (via kenayhome)

Tags:

 
 
               

Torna su