Il portale ProntoPro ci intervista!

Pubblicato da blog ospite in Non Ditelo all'Architetto

Oggi abbiamo rilasciato un’intervista per Il Blog di ProntoPro che potete leggere qui!

Pronto pro è un portale molto utile per trovare diversi tipi di professionisti per la ristrutturazione della casa, dall’architetto, all’idraulico, al fotografo…ma noon solo.

Siamo orgogliese del fatto che Pronto Pro ci abbia richiesto un’intervista poichè da un’indagine di mecato è venuto a conoscenza della nostra realtà ed ha ritenuto utile renderla nota anche ai propri utenti e noi vogliamo condivederla con voi, buona lettura!

L’articolo Il portale ProntoPro ci intervista! proviene da Architettura e design a Roma.


 
 

 
 

 
 
 

 

Il portale ProntoPro ci intervista!

Pubblicato da blog ospite in Non Ditelo all'Architetto

Oggi abbiamo rilasciato un’intervista per Il Blog di ProntoPro che potete leggere qui!

Pronto pro è un portale molto utile per trovare diversi tipi di professionisti per la ristrutturazione della casa, dall’architetto, all’idraulico, al fotografo…ma noon solo.

Siamo orgogliese del fatto che Pronto Pro ci abbia richiesto un’intervista poichè da un’indagine di mecato è venuto a conoscenza della nostra realtà ed ha ritenuto utile renderla nota anche ai propri utenti e noi vogliamo condivederla con voi, buona lettura!

L’articolo Il portale ProntoPro ci intervista! proviene da Architettura e design a Roma.


 
 

 
 

 
 
 

 

Tendenze arredo 2018 #3: colori ricchi e intensi

Pubblicato da blog ospite in La Gatta Sul Tetto

Buondì cari amici. Dopo la proclamazione del colore dell’anno Pantone un paio di giorni fa, si può dire che la palette del colori di tendenza del 2018 è completa.

Abbiamo già visto il rosa e il verde, oggi vi presento tutti gli altri colori, che hanno in comune il fatto di essere piuttosto ricchi ed intensi. Cominciamo con Oceanside di Sherwin Williams: non l’ho inserito tra i verdi perché ha una gradazione più vicina al blu. Si può dire che è molto simile al blu pavone che imperversa già dall’anno scorso: secondo il team che l’ha scelto come colore dell’anno, Oceanside rappresenta il perfetto equilibrio tra il senso di familiarità evocato dal verde e la voglia di avventura che caratterizza il blu, ed è adatto sia per ambienti classici che contemporanei.

Benjamin Moore punta invece sul rosso, con il suo Caliente, che dovrebbe garantire una sferzata di energia e vitalità.

Ancora una conferma per il nero, un colore che pochi osano per gli interni, ma che quest’anno, accostato all’oro, sembra essere un must per ambienti sofisticati: lo hanno scelto come colore di punta PPG Paints con Black Flame, Glidden con Deep Onix e  Olympic con Black Magic.

Concludiamo con l’verde che ha scelto, come immaginavo, un colore completamente diverso rispetto agli anni scorsi: niente verde, rosa o blu, dunque, ma un viola intenso che difficilmente vedremo sulle pareti. Aspettiamoci invece la comparsa del viola in molti complementi d’arredo, soprattutto tessili.

Un piccolo cenno ad un colore che non è stato proclamato colore dell’anno, ma che si sta già imponendo in un modo del tutto nuovo, come potete vedere dall’immagine qui sotto: l’oro. Che il trend per l’arredo d’interni stia virando decisamente verso il lusso sembra ormai confermato…Voi che colore preferite?

The post Tendenze arredo 2018 #3: colori ricchi e intensi appeared first on La gatta sul tetto.


 
 

 
 

 
 
 

 

Scuola sicura con Alba Doors!

Pubblicato da blog ospite in Voglia Casa

La Savini Group con la collaborazione di Alba Doors , ha realizzato porte blindate ed infissi in una scuola in provincia de L’Aquila.

Infissi modello Nuvola in versione Legno-Alluminio, decorabile con laccature effetto legno.

Il rivestimento esterno in alluminio è realizzato con profili a spessore:

  1. 75x16mm per telaio
  2. 46x20mm per anta
  3. 96x10mm per il nodo centrale
  4. 130x10mm per lo zoccolo della portafinestra.

Il profilo in alluminio del nodo superiore/laterale del telaio è disponibile, a seconda del controtelaio utilizzato, nelle dimensioni 75x16mm / 55x16mm / 45x16mm.Il bloccaggio dei profili avviene tramite clip distanziatrici avvitate a legno. Questa struttura permette la separazione fra alluminio e legno, creando un’intercapedine di pochi millimetri che consente l’eliminazione della condensa interna.

Certificazioni

Queste finestre hanno le seguenti certificazioni:
Resistenza all’urto da corpo molle e pesante (UNI EN 13049) = CLASSE 5
Permeabilità all’aria (EN 1026 / UNI EN 12207) = 4
Tenuta all’acqua (EN 1027 / UNI EN 12208) = 5A
Resistenza al vento (EN 12211 / UNI EN 12210) = C2
Prodotto MADE IN ITALY a marchio CE.

La porta blindata Urano è stata realizzata pensando alla sicurezza ed alla tranquillità della tua casa. Per questo motivo Urano vanta sia la certificazioni contro i tentativi di effrazione CLASSE 3, sia i 40dB di isolamento acustico con la ISO EN 140-3.

www.albadoors.it

 


 
 

Come decorare casa con gli specchi

Pubblicato da blog ospite in Design tra le Righe

Gli specchi sono complementi fantastici per tanti motivi: riflettono la luce, aprono gli spazi e, in generale, rendono le stanze più eleganti. Ma prima di iniziare ad appenderli ci sono alcune cose da tenere a mente. Vediamo allora alcuni suggerimenti su come decorare con specchi gli specchi da parete ma non solo. Iniziamo dicendo che prima di appendere uno specchio si deve prendere in considerazione ciò che sta di fronte, infatti è molto importante pensare a ciò che verrà riflesso in esso. Quando è appeso di fronte a un importante elemento architettonico, come ad un quadro o ad un mobile di design, lo specchio darà ancora più risalto all’oggetto. Inoltre, quando possibile appendi uno specchio di fronte ad una finestra, aumenterà significativamente la quantità e la qualità di luce nella stanza.

img1

Oltre a metterlo vicino a qualcosa di visivamente accattivante, uno specchio dovrebbe sempre essere appeso all’altezza appropriata, diversamente dai quadri da parete che dovrebbero invece essere sempre appesi all’altezza degli occhi, il posizionamento dello specchio da muro dipenderà da ciò che si desidera riflettere. Il livello degli occhi funziona in molti casi, ma anche più in alto o più in basso può funzionare.

Non aver paura di usare un grande specchio in un piccolo spazio. Gli specchi creano l’illusione di profondità e di maggiore spazio in modo che possono davvero far sembrare più grande una stanza di piccole dimensioni, ad esempio uno specchio a figura intera appoggiata al muro è un ottimo elemento decorativo da utilizzare in una stanza minuscola.

img2

Gli specchi sono perfetti anche per punti stretti come lunghi corridoi e sono molto utili a creare dei grandi punti focali, ecco il motivo per cui sono spesso li troviamo collocati sopra i caminetti o sopra i buffet della sala da pranzo. Vuoi esagerare? Crea un muro interamente ricoperto di specchi da parete di ogni dimensione e forma, l’effetto finale sarà assolutamente strabiliante.

Come decorare casa con gli specchi: ad ognuno il proprio stile

Gli specchi possono essere in stile moderno, tradizionale, classico – praticamente ogni stile ha lo specchio che lo rappresenta e tutto dipende dalla cornice, considerare sempre quale effetto si desidera creare prima di scegliere la cornice per il nostro specchio, Un bellissimo specchio in arte cinese ad esempio avrà un effetto molto diverso su una stanza rispetto a una semplice cornice di legno. Ma non solo la cornice anche lo specchio stesso ha la sua importanza: vetri morbidi e specchi antichi con imperfezioni possono contribuire notevolmente all’aspetto dell’ambiente. Non aver paura in un muro una galleria di specchi proprio come una galleria d’arte, ma trattali singolarmente al momento di decidere il posizionamento. Infine un accenno ai mobili a specchio, questi hanno attraversato alcuni periodi di vera popolarità, ma se questo genere di complementi possono risultare ottimi per riflettere la luce e allungare le pareti, non vanno mai usati in una stanza in cui c’è molto movimento, i riflessi saranno troppi finendo con il creare solo un gran confusione.


 
 

Ultra Violet, il colore Pantone 2018

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor
Originale e creativo, Ultra Violet è un colore che ci indirizza verso il futuro

Come ogni anno Pantone ha annunciato il colore per l’anno 2018, Ultra Violet, PANTONE 18-3838. Una tonalità viola provocante e riflessiva, che trasmette originalità, ingegno e immaginazione.

Un colore mistico e spirituale per tradizione e proprio a questi riferimenti l’azienda ha guardato per la sua scelta. «Viviamo in un tempo che richiede creatività e immaginazione. È questo tipo di ispirazione creativa che è propria di PANTONE 18-3838 Ultra Violet porta la nostra consapevolezza e il nostro potenziale a un livello più alto» spiega Leatrice Eiseman, executive director del Pantone Color Institute«Dall’esplorazione delle nuove tecnologie e della galassia più grande, all’espressione artistica e alla riflessione spirituale, l’intuitivo Ultra Violet illumina la strada verso ciò che deve ancora venire».


Originale e creativo, Ultra Violet è un colore che ci indirizza verso il futuro

Nell’interior design, il PANTONE 18-3838 Ultra Violet è un colore in grado di cambiare aspetto ad una stanza grazie a nuovi accostamenti moderni e raffinati. Una tonalità che può essere inserita in ambienti dallo stile classico così come in spazi dal gusto più contemporaneo, attraverso tessuti, oggetti decor, complementi d’arredo. Per un effetto dal forte impatto, si può osare con qualche arredo Ultra Violet oppure pitturare la parete di una stanza.


Per celebrare l’Ultra Violet, Pantone ha stretto una collaborazione con Saatchi Art, la galleria online leader mondiale per l’arte emergente, per creare una collezione in edizione limitata di stampe dove è protagonista il colore del 2018 ufficiale . La collezione, sarà in vendita dall’1 gennaio 2018, includerà nuove opere di artisti internazionali.


A noi la tonalità Ultra Violet piace molto, e voi cosa ne pensate?


 
 

Ultra Violet, il colore Pantone 2018

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor
Originale e creativo, Ultra Violet è un colore che ci indirizza verso il futuro

Come ogni anno Pantone ha annunciato il colore per l’anno 2018, Ultra Violet, PANTONE 18-3838. Una tonalità viola provocante e riflessiva, che trasmette originalità, ingegno e immaginazione.

Un colore mistico e spirituale per tradizione e proprio a questi riferimenti l’azienda ha guardato per la sua scelta. «Viviamo in un tempo che richiede creatività e immaginazione. È questo tipo di ispirazione creativa che è propria di PANTONE 18-3838 Ultra Violet porta la nostra consapevolezza e il nostro potenziale a un livello più alto» spiega Leatrice Eiseman, executive director del Pantone Color Institute«Dall’esplorazione delle nuove tecnologie e della galassia più grande, all’espressione artistica e alla riflessione spirituale, l’intuitivo Ultra Violet illumina la strada verso ciò che deve ancora venire».


Originale e creativo, Ultra Violet è un colore che ci indirizza verso il futuro

Nell’interior design, il PANTONE 18-3838 Ultra Violet è un colore in grado di cambiare aspetto ad una stanza grazie a nuovi accostamenti moderni e raffinati. Una tonalità che può essere inserita in ambienti dallo stile classico così come in spazi dal gusto più contemporaneo, attraverso tessuti, oggetti decor, complementi d’arredo. Per un effetto dal forte impatto, si può osare con qualche arredo Ultra Violet oppure pitturare la parete di una stanza.


Per celebrare l’Ultra Violet, Pantone ha stretto una collaborazione con Saatchi Art, la galleria online leader mondiale per l’arte emergente, per creare una collezione in edizione limitata di stampe dove è protagonista il colore del 2018 ufficiale . La collezione, sarà in vendita dall’1 gennaio 2018, includerà nuove opere di artisti internazionali.


A noi la tonalità Ultra Violet piace molto, e voi cosa ne pensate?


 
 

Ultra Violet, il colore Pantone 2018

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor
Originale e creativo, Ultra Violet è un colore che ci indirizza verso il futuro

Come ogni anno Pantone ha annunciato il colore per l’anno 2018, Ultra Violet, PANTONE 18-3838. Una tonalità viola provocante e riflessiva, che trasmette originalità, ingegno e immaginazione.

Un colore mistico e spirituale per tradizione e proprio a questi riferimenti l’azienda ha guardato per la sua scelta. «Viviamo in un tempo che richiede creatività e immaginazione. È questo tipo di ispirazione creativa che è propria di PANTONE 18-3838 Ultra Violet porta la nostra consapevolezza e il nostro potenziale a un livello più alto» spiega Leatrice Eiseman, executive director del Pantone Color Institute«Dall’esplorazione delle nuove tecnologie e della galassia più grande, all’espressione artistica e alla riflessione spirituale, l’intuitivo Ultra Violet illumina la strada verso ciò che deve ancora venire».


Originale e creativo, Ultra Violet è un colore che ci indirizza verso il futuro

Nell’interior design, il PANTONE 18-3838 Ultra Violet è un colore in grado di cambiare aspetto ad una stanza grazie a nuovi accostamenti moderni e raffinati. Una tonalità che può essere inserita in ambienti dallo stile classico così come in spazi dal gusto più contemporaneo, attraverso tessuti, oggetti decor, complementi d’arredo. Per un effetto dal forte impatto, si può osare con qualche arredo Ultra Violet oppure pitturare la parete di una stanza.


Per celebrare l’Ultra Violet, Pantone ha stretto una collaborazione con Saatchi Art, la galleria online leader mondiale per l’arte emergente, per creare una collezione in edizione limitata di stampe dove è protagonista il colore del 2018 ufficiale . La collezione, sarà in vendita dall’1 gennaio 2018, includerà nuove opere di artisti internazionali.


A noi la tonalità Ultra Violet piace molto, e voi cosa ne pensate?


 
 

#3 tutorial, infinite idee per decorazioni e regali di Natale last second

Pubblicato da blog ospite in VDR Home Design

Tempo di Natale, tempo di tutorial di ogni tipo per diventare super professionisti del fai da te. Pronti a riciclare tutto quello che avete in casa?

……….

Se dico fai da te, vi entusiasmate e siete già pronti con colla e forbici o vi viene il terrore e scappate nel primo centro commerciale che conoscete? Per molti l’idea di misurare, tagliare, colorare e incollare è portatrice di ansia. Troppo impegno e troppa attenzione per un’attività che dovrebbe essere di svago.

Per altri invece è il non plus ultra per rilassarsi: ed è così che ogni tutorial viene vagliato e ogni tipo di oggetto creato. Quale periodo migliore di Natale per cercare qualche tutorial interessante e diventare dei master del fai da te natalizio?

TRE TUTORIAL PER DECORAZIONI DI NATALE ECO E SOSTENIBILI

Diciamo che in internet e su YouTube in particolare è pieno di video inutili, per cui già fare la scrematura è un lavoro non da poco. Cercando qui e là per qualche idea carina per pacchetti e decorazioni, ho trovato questi tre video che sono semplici da seguire e realizzare, ma soprattutto utili.

Il primo video è di Annalisa (pagina FB ),  che con filo di lana, cartoncino, legno e palloncini ci fa vedere tre idee semplici ma d’effetto per decorare casa a tema Natalizio.

Il secondo tutorial è di InnovaCrafts (pagina FB) che attraverso il riuso e riciclo di oggetti facilmente reperibili a casa o in giro, ci fa vedere come realizzare 5 semplici decorazioni. Si parte con i giornaletti delle offerte dei supermercati, avete presente? Invece che buttarli perché brutti e fastidiosi, teneteli. Vedrete che alberello di Natale carino ne esce. Oppure i rotoli della carta igienica: possono diventare delle simpatiche palline per l’albero o perché no un fiocco di neve.

L’ultimo è di 5 minutes crafts (pagina FB), famosissima pagina dove vengono realizzati video veloci con cui realizzare ogni sorta di DIY. In quello che vi faccio vedere oggi ci sono addirittura 20 idee diverse (e tutte facili) per decorazioni natalizie e regali.

Una su tutte: avete presente il rotolo con la carta adesiva per togliere i peli dai cappotti? Ecco, loro lo trasformano in un rullo decorativo. Come? Sagomando dei salvaslip (!!) e attaccandoli sopra. Devo dire che oltre a essere divertente è utile!

 

 

L’articolo #3 tutorial, infinite idee per decorazioni e regali di Natale last second sembra essere il primo su VHD.


 
 

NORDDESIGN…NON SOLO HOME TOUR

Pubblicato da blog ospite in Il Sottomarino a Pois

Buongiorno, dopo tanto e dopo l’ultimo articoletto un po’ lungo, ritorno ad occuparmi di interni e di stile nordico, introducendo così anche il progetto che da mesi sto portando avanti e che spero di riuscire a concretizzare definitivamente ( per gennaio incrociamo le dita)😄. Vi dico subito che il nome del titolo del post sarà anche online come nome del mio shop!! un posto pieno di oggetti di aziende del nord Europa scelti con cura…non c’è una cosa che non vorrei dentro il mio sottomarino, ovviamente non mi limiterò a rivendere questi pezzi di design, cercherò di regalare anche delle illustrazioni disegnate da IS design ( ahaha da me) e magari anche da collaborazioin future con artisti e illustratori….e voi vi vorreste perdere tutto ciò?!?! scherzo…ma mi piacerebbe se riuscissimo a crescere e a condividere gusti, pensieri, passioni, anche su quest’altro canale. 
Questo è solo l’inizio del mio “sogno”, “progetto” ma da qualche parte bisogna iniziare e non vi nascondo che alterno fasi di euforia a paura e angoscia…

Per annunciare al meglio la nascita di NORDDESIGN oggi home tour tutto nordic style..
Ci troviamo a Copenhagen, a casa dei proprietari del negozio Another Ballroom, dove si respira un’atmosfera molto particolare dovuta dai suoi mobili, artigianali e di design contemporaneo uniti a pezzi d’arte e a tappeti marocchini vintage. 
1
2
3
4
5
6

per chi volesse qualche suggerimento per riproporre questo stile dentro la propria casa, ecco a voi gli appunti del sottomarino:

ed ora come sempre un po’ di musica: The National, I Need My Girl


vi aggiornerò con altre news, appena ce ne saranno, e con altri home tour in stile nordico! a presto


 
 
               

Torna su