BLOG ARREDAMENTO Posts

22 Febbraio 2020 / / Charme and More

Street style, look e tendenze; i look avvistati alla Milano Fashion Week autunno-inverno 2020-21, tra una sfilata Haute Couture e l’altra.

Charme and More oggi vi propone una gallery fotografica dove protagonisti sono gli outfit di influencer, blogger, modelle, pubblico delle sfilate e fashion editors.

La moda fuori dalle sfilate; variegata, colorate e glamour.

 vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-2vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-3vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-4vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-5vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-6vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-7vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-8vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-11vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-13vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-14vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-16vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-18vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-19vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-21vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-38vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-16vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-18vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-27vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-28vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-31

Photo by Jonathan Daniel Pryce © via Vogue Italia

 

L’articolo Milano Fashion Week autunno-inverno 2020-21: steet style. proviene da Charme and More.

22 Febbraio 2020 / / Case e Interni

[Piccoli spazi] Una cucina verde su un muro di mattoni

Stucchi classici, parete in mattoni e cucina totalmente verde in questo piccolo appartamento dallo stile scandinavo, che raccoglie anche altre tendenze degli ultimi anni. L’atmosfera rinfrescante e sofisticata gioca sui contrasti, che ben si adattano ad una grande città.

Oggi ti portiamo in un delizioso appartamento in Svezia di soli 50 mq. Il bilocale ha giochi di colore interessanti come il total blue della camera da letto, ma il nostro occhio ha notato immediatamente la cucina dipinta a mano in una bellissima tonalità di verde. La cucina in linea, aperta sul soggiorno, appoggia su un muro di mattoni a vista, facendola diventare il vero punto focale della casa.

Gli autori del progetto di restyling per la preparazione alla vendita (home staging), hanno giocato in modo eccellente con i contrasti: dipingendo la camera da letto di blu scuro, questa si contrappone al luminoso soggiorno, rendendola più intima e affascinante.

Come in molti appartamenti svedesi non mancano poi pavimenti in legno chiaro, divano grigio, accenti neri, mobili vintage e una stufa storica di pregio.

[Piccoli spazi] Una cucina verde su un muro di mattoni

Dove: Stoccolma, Svezia
Fonte: www.lundin.se
styling di Bon Interior e fotografia di Peter Pousard per Lundin

Anna e Marco – CASE E INTERNI

22 Febbraio 2020 / / Nell'Essenziale

In tutte le sue sfumature, il colore rosa dona quel tocco di romanticismo e femminilità in ogni angolo della casa. La delicatezza che esprime in una nuance pastello o nella sua versione antico, è l’ideale sia come sfondo su parete che nei dettagli come set da cucina o arredamento in genere.

Proprio perché ricorda il fiore omonimo, le persone che scelgono una cucina in rosa sono perlopiù emozionali. Così come nella vita, anche nella cura della propria casa, la scelta del colore rosa riflette un animo gentile e sensibile. Un vero tocco di fascino e di altruismo che può essere respirato anche nella stanza dedicata al cibo.

cucina marca home in rosa e nero modello imperial
Cucina marca Home cucine, modello Imperial

Significato del colore rosa: l’amore per il prossimo

Associato al genere femminile, che mette il proprio corpo al servizio della procreazione, il colore rosa esprime l’amore per il prossimo in ogni sua sfaccettatura. Conferendo passione e vitalità per sé stessi e gli altri, il rosa è il simbolo dell’altruismo per eccellenza.

Le reazioni alla visione di questo colore sono principalmente di alleggerimento della mente, lasciando andare i pensieri negativi, e di apertura verso il prossimo. In genere le persone che prediligono questo colore, vivono l’amore in modo più puro e sentimentale.

Infatti, il rosa è un derivato del rosso mitigato alla purezza del bianco, che dona leggerezza proprio al colore intenso della passione, rilasciando nella sua percezione sprazzi di innocenza.

Le persone rosa sono giovani di spirito, calme e dolci ma non per questo non raffinate ed eleganti. Un utilizzo eccessivo di questo colore, potrebbe cambiare l’intero scenario, rendendo l’ambiente troppo immaturo e infantile. È importante saper dosare il rosa, soprattutto nell’arredamento o accessori per la casa, abbinandolo con altri colori.

©Maisons du Monde France Classic chic
Linea ©Maisons du Monde France Classic chic

L’armonia del rosa in cucina nei diversi stili

Con l’ideale di armonia con gli altri accostamenti di colore, il rosa in cucina può creare meravigliosi abbinamenti per tutti gli stili di arredamento.

Il colore rosa nello stile shabby: rosa shabby

Per i fan del romanticismo, il rosa non può mancare nello stile shabby. Generalmente, se abbinato esclusivamente al bianco che ne esalta il candore, si tratterebbe dello stile shabby chic e, in questo senso, il colore rosa può essere utilizzato ovunque.

Nello shabby tradizionale, invece, l’utilizzo del rosa insieme al bianco si alterna con abbinandolo con altri colori.

Se il rosa è pastello, allora è possibile utilizzare il mono-abbinamento rosa-bianco con altri colori sempre nella tonalità pastello. In questo modo, anche le altre personalità che vivono nella casa, che poco si rispecchiano nel colore rosa, potrebbero convivere rimanendo comunque coinvolti in modo leggero dalla femminilità presente.

Dall’altro lato, invece, è possibile trovare abbinamenti di tonalità più intense di rosa e bianco abbinate con colori come tortora o beige con dei dettagli di colore nero. In questo modo si rimane nello stile shabby in rosa ma risultando con un impatto meno vivace rispetto lo stile shabby chic.

cucina colore rosa marca home modello imperial
Cucina rosa  ditta Home, modello imperial.

Gli abbinamenti in rosa per lo stile country: rosa country

Derivando dal rosso, e rimanendo un colore caldo, nello stile country il colore rosa è utilizzato nelle sue tonalità più intensificate come ad esempio il rosa cipria.

Abbinabile in questo senso con colori come bianco, nero, marrone, tortora, ocra o acciaio, il rosa country mantiene la sua femminilità accentuata da un’atmosfera più rustica e accaldata. Un risultato raffinato nell’accoglienza di una casa country, utilizzato moltissimo negli appartamenti moderni in centro città.

Tessili in rosa

runner a quadretti rosa con fiocco linea neo country
Runner a quadretti rosa con fiocco stile country.

Il coordinato rosa shabby è perfetto se ami lo stile shabby ma non vuoi osare. Puoi infatti scegliere i dettagli in color rosa rimovibili, e sostituire il rosa con qualsiasi altro colore per rinnovare!

Una cucina in Rosa antico
Un tocco di Rosa antico per la collezione shabby basic.

L’influenza del colore rosa nella cucina

Prediligere il rosa in cucina è una scelta di personalità. Vuol dire mantenere un animo romantico e gentile, leggero e altruistico, ma soprattutto femminile nella zona dedicata alla preparazione del cibo.

Rimanere in modalità relax, emozionale e speranzoso anche in cucina è il mood delle persone rosa, quelle che di amore per il prossimo sono le protagoniste.

Questo articolo Il colore Rosa proviene da NellEssenziale.

21 Febbraio 2020 / / Charme and More

L’eucalipto è una pianta sempreverde originaria dell’Australia, dall’aroma fresco, aromatico e gradevole, con foglie di colore verde intenso.

I suoi rami, che durano per intere settimane, si prestano per creare splendide decorazioni abbinandosi perfettamente a qualsiasi tipo di fiore e di arredamento.

Una pianta trendy, in grado di portare un tocco elegante di verde negli ambienti.

Ecco alcuni suggerimenti e idee di tendenza per decorare casa con l’eucalipto e note di freschezza.

Ph via
Ph via

Posizionato all’interno di vasi, brocche, vecchie damigiane e recipienti decorativi da a qualsiasi angolo sobrio della casa un tocco selvaggio e al tempo stesso elegante.

Ph via
Ph via
Bouquet Forest Biome Tradizionale e di tendenza. Il nostro Forest Biome, s'ispira al colore verde fronda e riflette la natura in tutta la sua purezza.
Bouquet Forest Biome
Tradizionale e di tendenza Forest Biome, s’ispira al colore verde fronda e riflette la natura in tutta la sua purezza.
Ph via
Ph via

Eucalipto e candelabri per una tavola semplice, ma chic.

Ph via
Ph via

Rametti di eucalipto per decorare i piatti. Gusto e attenzione ai dettagli per preparare una tavola con stile.

Ph via
Ph via

Decorazioni per le pareti ad ispirazione botanica; un profumato tocco nordico.

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

Effetto balsamico e profumo di pulito.

Per godere dell’effetto benefico dell’albero dell’eucalipto basta mettere nella doccia un mazzetto di  rametti e il vapore attiverà e rilascerà gli oli benefici contenuti nella pianta.

Quando inalato, il vapore di eucalipto aiuterà ad alleviare le infiammazioni nelle vie respiratorie e la congestione.

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Rami di eucalipto per decorare la casa. proviene da Charme and More.

21 Febbraio 2020 / / Laura Home Planner

Non so voi ma io quest’anno ho iniziato a sentire aria di primavera già da metà gennaio e per me aria di primavera vuol dire: “rinnoviamo il look in casa”

L’inverno quest’anno è stato decisamente assente nonostante in casa un pò tutti abbiamo respirato l’aria invernale grazie al fuoco del camino, alle decorazioni di Natale e alle coperte calde..

ma con le temperature primaverile che abbiamo già da un qualche settimana …(non so voi dove siate ma qui nel lecchese oggi ci sono 17°), la mia voglia di fare un relooking in casa è esplosa

Esistono tanti modi per rinfrescare la casa e respirare il profumo di primavera tra le stanze, ma oggi voglio concentrare la vostra attenzione solo su uno di questi

Respiriamo aria di primavera in casa con i colori

Rinnovare i complementi d’arredo in casa è la scelta più economica e più pratica per iniziare a dare un bel look primaverile

tra questi ci sono sicuramente i complementi tessili…quanti di voi in primavera usano ancora le tovaglie con ricamato Babbo Natale???

Quando ci si riunisce intorno al tavolo per un pranzo, una cena o un’aperitivo si cerca sempre di rendere accogliente l’ambiente

Esistono vari look per dire privamera in casa:

Il look Glamour:

Primavera è: giallo, oro, luce

Set Tavola 1712 By Mila Schon New Lc Gama Group

Elegante coordinato da tavola in puro cotone, per rendere i tuoi incontri Glamor ancora più Glam,

Si tratta del Set da tavola 1712 By Mila Shon

Il Look Easy:

Primavera è : bianco

Il Set Tavola Carlotta in tessuto Panama puro cotone con balza ricamo richiama i colori dei frutti ..Uva, Arancia, Prugna, Limone, Ciliegie

Il Set Tavola Londra nonostante abbia il nome di una delle città più grigie e piovose d’Europa , con il suo tessuto realizzato in disegno jacquard in puro cotone, è perfetto per chi ama il look semplice e fresco della primavera e predilige addobbare la tovaglia con i colori di un bel mazzo di fiori freschi

Il look dell’Amore:

Set Tavola Cuoricini

La primavera è la stagione dell’amore..allora perchè non abbellire la tavola con una tovaglia che evoca all’amore..

Per un pranzo fresco primaverile e all’insegna dell’amore è perfetto il Set Tovaglia Cuoricini

Allora vi è piaciuta questa ventata di primavera?

Questo post è in Partnership pubblicizzata con https://www.newlcgamagroup.it/

L’articolo Aria di primavera : rinnoviamo il look in casa proviene da Laura Home Planner.

21 Febbraio 2020 / / Dettagli Home Decor

cassettiera nera ikea

Sostenibilità, vicinanza alla natura ed una vita quotidiana equilibrata sono i tre principi fondamentali su cui si basa il design IKEA per questo 2020, in particolare nella nuova collezione primaverile.

Per la nuova collezione primavera 2020 IKEA trae ispirazione dalla natura, introducendo nuovi prodotti sostenibili come, ad esempio, le nuove tende realizzate in tessuto riciclato da bottiglie in PET e dotate di una nuova tecnologia in grado di purificare l’aria. La maggior parte dei nuovi complementi tessili, dai cuscini d’arredo ai copripiumini, hanno stampe che richiamano la natura. Materiali come il vetro e il cemento sono stati lavorati artigianalmente, come il paralume Tällbyn in stile Art Deco realizzato in vetro soffiato. Tra le novità anche il nuovo sgabello Lidkullen che prmette di lavorare seduto o in piedi. Il suo design ergonomico è progettato per migliorare la postura in ufficio.  Ampio assortimento anche di brocche, vasi, scatole e oggetti decorativi in ceramica caratterizzati da tonalità morbide che richiamano i colori dei fiori primaverili. Non mancano, poi, le novità dedicate ai bambini con una nuova collezione di tessili che trae ispirazione al mondo del circo e alle tipiche stampe svedesi, il tutto realizzato in 100% cotone sostenibile.

Per questa nuova stagione, Ikea ha dato maggior risalto alle tecniche di lavorazioni artigianali introducendo nuovi cesti, proposti in diverse dimensioni per adattarsi a qualsiasi utilizzo. I nuovi cestini, naturalmente, sono realizzati con materiali sostenibili come rattan, pioppo, iuta, bambù e fibre di banano. A completare il nuovo assortimento troviamo anche qualche mobile e complementi d’arredo, come la cassettiera che può fungere da scarpiera o il vassoio a doppia altezza, dotato di una pratica maniglia per trasportarlo dove si vuole, realizzato in  bambù e acciaio.

Le novità della collezione primavera 2020 di IKEA sono in vendita da questo mese di febbraio in tutti i punti vendita oppure online.

www.ikea.it

L’articolo La collezione primavera 2020 di IKEA tra sostenibilità e natura proviene da Dettagli Home Decor.

21 Febbraio 2020 / / Amerigo Milano

La moda è sempre più presente in tutto quello che facciamo.

Personalizziamo tutto a seconda dello stile e del nostro gusto personale; dalla custodia colorata (o no) dello smartphone passando per il cinturino dell’Apple Watch, i prodotti tecnologici sono diventati i nostri accessori fashion.

E anche le cuffie wireless non si sottraggono alla personalizzazione e  diventano a tutti gli effetti degli accessori fashion.

CUFFIE WIRELESS

Se siete amanti della musica e desiderate ascoltare i vostri brani preferiti tramite un’esperienza immersiva di qualità, soddisfacente e comoda… Allora vi serve un dispositivo audio in particolare, le cuffie wireless senza cavi; ma non dimenticate di volerle estremamente fashion.

Infatti anche le cuffie possono diventare animalier per assecondare i gusti di tutti.

cuffie senza fili

«La donna moderna scatena l’animale che ha dentro per andare incontro alla grande città». Tredici anni dopo il concetto è ancora attualissimo: l’animalier non passa (e non vuole passare) di moda.

Sempre sexy e, se ben calibrato, anche iper elegante, la riproduzione delle macchie del manto di un animale esotico suscita sempre quel certo fascino di trasgressione.

cuffie senza fili

Da Amerigo Concept Store a Monza è possibile trovarle leopardate: ovviamente parliamo di dispositivi wireless, cioè senza cavi – né conseguenti grovigli – con cui poter non solo ascoltare le hit musicali muovendosi in tutta comodità, ma anche fare e ricevere telefonate.

Preparatevi alla nuova stagione del suono

Amerigo Concept Store

via Carlo Alberto 35

MONZA

21 Febbraio 2020 / / Dettagli Home Decor

lodge di lusso in stile nordico

I prodotti di Fima Carlo Frattini per il Seljalandsfoss Horizons in Islanda

Montagne, spiagge di sabbia nera, enormi ghiacciai e la stupenda cascata Seljalandsfoss fanno da cornice agli otto lodge , situati a Hvolsvöllur sulla costa sud dell’Islanda, uno dei luoghi più suggestivi e incantevoli del mondo. Per l’ambiente cucina e bagno di questi chalet in cui la sinergia tra il design e lo scenario magico della natura raggiunge alti livelli, sono stati scelti gli esclusivi e distintivi prodotti di Fima Carlo Frattini, Azienda sinonimo di competenza progettuale e capacità innovativa nel mondo della rubinetteria.

Completamente realizzati in legno, questi lodge di lusso in stile nordico si caratterizzano per un’atmosfera calda e accogliente dove il gioco di contrasto tra colori tenui e neutri dei tessuti e le tonalità più scure e industriali degli elementi d’arredo crea un poetico crocevia di suggestioni. Pensate e progettate per offrire massimo comfort, queste abitazioni costituiscono delle vere e proprie oasi che riflettono dalle ampie vetrate panoramiche il pathos dell’ambiente esterno per un’immersione totale nell’infinità della natura.

L’equilibrio tra interior e paesaggio che si respira in questo progetto si declina anche nella scelta dei prodotti Fima Carlo Frattini contraddistinti da uno spiccato carattere design, nella forma e nelle finiture. L’essenzialità della serie Spillo Up – miscelatore lavabo con canna girevole per la cucina e miscelatore lavabo per il bagno – crea continuità stilistica tra i due ambienti più vissuti della casa, mentre la colonna doccia termostatica permette di concedersi un momento di relax nella zona wellness. Fil-rouge di questi modelli è lo spiccato stile minimal, reso ancora più accattivante dalla finitura nero opaco che dona un effetto estremamente contemporaneo, materico e setoso.

I profili sottili e la particolare forma slanciata conferiscono alla serie Spillo Up un carattere incisivo, la cui silhouette dal design lineare sembra plasmare lo scorrere continuo dell’acqua, migliorandone la prestazione in termini di erogazione. Una gamma estremamente completa che si declina in tutti gli elementi per lavabo, bidet, vasca e doccia in grado di soddisfare ogni esigenza funzionale ed estetica, grazie alle 10 finiture disponibili: cromo, nickel spazzolato, cromo nero, cromo nero spazzolato, oro, oro spazzolato, bronzo antico, rame antico, bianco opaco e nero opaco.

Nell’ambiente wellness, la colonna doccia termostatica della divisione Fima Wellness si inserisce in modo armonioso e discreto grazie alla linea tradizionale ed essenziale. Un prodotto che si presta alla massima personalizzazione declinandosi in un’ampia gamma di finiture. L’ampio getto, oltre a essere funzionale ed efficiente, permette di ritagliarsi momenti di comfort e relax.

Protagonista di numerosi progetti all’estero e in Italia, FIMA Carlo Frattini si conferma partner attento e affidabile, capace di soddisfare le molteplici esigenze del mondo contract con soluzioni 100% Made in Italy, funzionali e all’avanguardia con una particolare attenzione all’eco-sostenibilità.

www.fimacf.com

L’articolo Suggestivo dialogo tra natura e design proviene da Dettagli Home Decor.

20 Febbraio 2020 / / Blogger Ospiti

Cosa dicono le tendenze 2020 per la cucina? Per essere certi dei trend in voga dobbiamo aspettare l’evento EuroCucina in programma dal 21 al 26 aprile al Salone Internazionale del Mobile a Milano ma già ora possiamo immaginare quali saranno le tendenze per le cucine 2020 e in particolare la direzione che prenderanno le cucine in legno moderne.

Per definire al meglio alcune caratteristiche abbiamo selezionato 7 immagini di cucine in legno moderne in vendita in tutti gli showroom di Centro Veneto del Mobile. Per ogni foto abbiamo individuato un elemento compositivo distintivo e un possibile trend 2020.

Cucine moderne bianche e legno

TREND: la cucina si fa living

Cucine moderne bianche e legno

Da anni la cucina non è più solo il luogo per la prepazione dei cibi ma si è affermata come il cuore pulsante della casa, l’ambiente dove si trascorre la maggior parte del tempo, spazio di condivisione e socializzazione. Quest’anno più che mai cucina, sala da pranzo e salotto dialogheranno perfettamente, la zona cucina diventerà ancor più un tutt’uno con la zona giorno. Nelle case moderne di recente costruzione -soprattutto quelle di piccole o modeste metrature- si preferiscono già zone giorno aperte ma ultimamente anche chi sta ristruttuando la propria abitazione sceglie sempre più spesso di demolire pareti e creare open space. (Attenzione a pilastri e pareti portanti!)

Cucine moderne con isola in legno

TREND: l’isola attrezzata multifunzione

Cucine moderne con isola in legno

Una tendenza che sembra riproporsi con costanza negli ultimi anni è la cucina ad isola. Oltre a donare carattere alla composizione, l’isola cucina può avere molteplici impieghi: può essere utilizzata come piano d’appoggio per la preparazione di cibi e bevande, come piano snack per consumare la colazione o un pasto veloce, come zona cottura con fornelli e cappa sospesa. Il fianco laterale dell’isola può addirittura essere attrezzato e trasformato in modulo contenitore / libreria con ripiani per appoggiare i libri delle ricette, vasetti o ciotole.

Cucine moderne in legno grigio

TREND: abbasso le maniglie

Cucine moderne in legno grigio

Il gusto personale gioca sempre un ruolo decisivo ma è impossibile negare che le ante con profilo a gola, le ante con maniglia integrata e le ante con apertura push-pull stanno prendendo il sopravvento sulle ante con maniglia applicata. Le maniglie non spariscono dal panorama cucine moderne, chi è un fan di questo sistema di apertura potrà continuare a sceglierle, ma sempre più spesso vengono proposte soluzioni cucina con maniglie poco ingombranti o addirittua ante e pensili senza maniglie a vista.

Cucine moderne legno e laccato

TREND: il colore è il trait d’union

Cucine moderne nere e legno

Il colore è da tempo uno dei grandi protagonisti dell’interior design, da usare senza paura ma con estrema attenzione e coscienza. Anche in cucina i colori accesi e vivaci possono esaltare il fascino senza tempo del legno e al tempo stesso le venature, i nodi e le caratteristiche irregolari e uniche del legno diventano un elemento decorativo delle superfici colorate lucide o opache.
Tra le colorazioni più azzeccate per il 2020 ci sarà sicuramente il Classic Blue, il colore dell’anno eletto da Pantone.

Cucine moderne nere e legno

TREND: paraschizzi mon amour

Cucine moderne nere e legno

Da sempre lo schienale della cucina (lo spazio tra pensili e top, per intenderci) è un elemento a cui prestare massima attenzione: dev’essere esteticamente curato ma soprattutto igienico, facile e veloce da pulire. Le piastrelle fanno sempre la loro scena e spesso – in versione maioliche e cementine – sono ancora quelle più utilizzate, tuttavia ci sono materiali nuovi che rendono il paraschizzi unico e duraturo. Tra le soluzioni più gettonate: pitture idrorepellenti, resine, pannelli in materiali plastici, ceramiche, gres porcellanato, vetri temperati, addirittura il legno trattato e impermeabilizzato.

Cucine legno chiaro moderne

TREND: il futuro è hi-tech

Cucine legno chiaro moderne

Basta cappe a parete, ingombranti, a forma di “camino” e spesso antiestetiche; benvenute cappe di design di nuova generazione, sospese, che si mimetizzano nella composizione cucina. Via libera anche ad elettrodomestici sempre più all’avanguardia, con un minor impatto ambientale, che possono addirittura essere gestiti da remoto.
La cucina moderna 2020 sarà sempre più smart e tecnologica, un vero concentrato di innovazione.

Cucine moderne acciaio e legno

TREND: mix di materiali

Cucine moderne acciaio e legno

L’accostamento di materiali diversi è sempre molto di tendenza: legno, acciaio e laccato, gres porcellanato per il pavimento. Il marmo si conferma un must have per il piano della cucina e spesso anche per quello dell’isola, in alternativa ci sono moltissimi materiali effetto marmo o quarzo dal simile “effetto wow!” e dal costo più contenuto. Il cemento sta prendendo sempre più il sopravvento, l’ecoresina e il metallo si stanno facendo largo tra i materiali più in voga.

Per avere certezze sulle tendenze cucina 2020 attendiamo le proposte che verranno presentate al Salone del Mobile da grandi aziende di cucine e famosi interior designer.

Nel frattempo lasciatevi ispirare dalle foto di questo articolo e se non trovate la composizione cucina che fa per voi fate visita ad un negozio Centro Veneto del Mobile e create insieme agli arredatori il progetto della vostra cucina in legno moderna su misura.

Clicca qui per scoprire tutti i punti vendita Centro Veneto del Mobile

20 Febbraio 2020 / / Coffee Break

Casa Biblioteca è forse uno dei progetti più interessanti che abbiamo avuto occasione di pubblicare, entra a buon diritto nella tradizione dei padiglioni che dagli inizi del XX secolo si sono affermati come luoghi privilegiati per la sperimentazione architettonica.
Tranquillo rifugio nella piccola città di Vinhedo progettato dallo studio Atelier Branco come buen retiro per soddisfare la necessità di un posto dove leggere, immerso nella lussureggiante vegetazione e per pensare, riposando sotto la placidità degli sconfinati cieli subtropicali.

La casa è situata in cima a un ripido terreno fra la foresta atlantica che si estende sulla maggior parte della regione litorale del Brasile.

Il design della casa segue gli attributi topografici del sito, il tetto piano è l’elemento più caratterizzante e la prima cosa che si vede avvicinandosi dall’accesso principale, una lastra rettangolare e sottilissima sostenuta da otto snelli pilastri; al posto del parapetto  il tetto è circondato da un canale di acqua che definisce un’isola centrale rettangolare da cui contemplare il panorama
Il rivestimento in assi di legno di Garapeira posto in diagonale rispecchia la linea di simmetria della casa

L’interno della casa è un unico locale indiviso, completamente vetrato, la cui l’altezza aumenta gradualmente man mano che si scende dalle aree più intime a quelle più pubbliche della casa.

La zone notte è sulla terrazza più alta del progetto in uno spazio intimo e ombreggiato.
Questo livello si affaccia sulla piattaforma centrale della casa che ospita lo studio del cliente; è l’area della casa più direttamente collegata al paesaggio con due porte di vetro posizionate centralmente situate su uno dei suoi lati La terrazza più bassa è una zona soggiorno e pranzo che si affaccia sul verde circostante come se fosse una loggia o una terrazza panoramica; è la zona più luminosa ed esposta della casa

Il tutto è avvolto in un’unica facciata vetrata con un design che segue l’iconica tradizione “paulistana” degli anni Cinquanta con profili realizzati su misura per evitare l’impiego dei moderni telai in alluminio industriali che avrebbero banalizzato e appesantito la facciata.

A house to contemplate

Casa Biblioteca is perhaps one of the most interesting projects that we have had the opportunity to publish, it rightfully enters the tradition of the pavilions that have established themselves as privileged places for architectural experimentation since the beginning of the 20th century.
Quiet refuge in the small town of Vinhedo designed by the Atelier Branco studio as a buen retiro to satisfy the need for a place where read, surrounded by lush vegetation and to think, resting under the placidity of the boundless subtropical skies.

The house is located on top of a steep terrain in the Atlantic forest which extends over most of the coastal region of Brazil.

The design of the house follows the topographical attributes of the site, the flat roof is the most characteristic element and the first thing you see when approaching the main entrance, a rectangular and very thin slab supported by eight slender pillars; instead of the parapet the roof is surrounded by a water channel which defines a central rectangular island from which to contemplate the panorama
The diagonal cladding of Garapeira wood reflects the symmetry line of the house

The interior of the house is a single undivided room, fully glazed, whose height gradually increases as you descend from the most intimate to the most public areas of the house.

The sleeping areas are on the highest terrace of the project in an intimate and shaded space.
This level overlooks the central platform of the house that houses the client’s study; is the area of ​​the house most directly connected to the landscape with two centrally positioned glass doors located on one of its sides. The lower terrace is a living and dining area that overlooks the surrounding greenery as if it were a loggia or a panoramic terrace; it is the brightest and most exposed area of ​​the house

Everything is wrapped in a single glazed facade with a design that follows the iconic “Paulist” tradition of the fifties with custom-made profiles to avoid the use of modern industrial aluminum frames that would have trivialized and weighed down the facade

 

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura