Il design in ufficio

Pubblicato da blog ospite in Studio AD

Quando si pensa al proprio ufficio, si concepisce lo spazio come se fosse una seconda casa.
Si vuole creare un ambiente che sia stimolante e accogliente ma che sia anche funzionale e comodo.
Le aziende ci aiutano molto in questo e ci offrono una scelta vasta in base ai nostri gusti.

.                                                                                      

A me è piaciuta l’idea della Goggle Desk di Babini Office. Grazie alle curve sinuose l’ufficio viene concepito come un luogo di lavoro ma anche di svago e relax, dove accogliere ed essere accolti in un avvolgente realtà.

E se volete portare in design anche fuori dal vostro ufficio la soluzione è la valigetta in legno dell’ Argonaut Collection. 
                               
La valigetta di legno disegnata su misura per ospitare l’intero kit da lavoro: un pc portatile,  il cavo di alimentazione e il mouse. La valigetta, robusta e sinuosa,  prevede una chiusura a serratura ed è imbottita nella parte interna per proteggere i vostri oggetti da urti.

E se abbiamo una riunione? Possiamo optare per un bellissimo tavolo pentagonale, per uscire dagli schemi, dotato di sedie “angolari” quando la riunione prevede più di cinque partecipanti.


                              

E quando l’affare è concluso, non ci resta che gustare  un buon caffè …. sempre con stile e design.

                                          


 
 

 
 

 
 
 

 

ikea | viktigt collection

Pubblicato da blog ospite in But in the Meantime

Simple-black-ceramics-from-IKEA-VIKTIGT-collection Black-ceramics-from-IKEA-new-VIKTIGT-range New-IKEA-VIKTIGT-glassware IKEA-VIKTIGT-water-bottle.-To-be-released-in-May IKEA-VIKTIGT-white-glass-ceramics Simple-white-ceramics-from-IKEA-VIKTIGT-collectionMy frequent travels to Italy include a few intensive trips to the local Ikea! I got very excited when I saw the pictures of this new collection (to be released in may, sic!!) I find it simple and refined at the same time and I literally can’t wait to put my hands on it. It was conceived with the collaboration of swedish ceramist Ingegerd Raman, honestly I didn’t know her but she seems to have a great past in swedish glass and ceramic design.

 

The post ikea | viktigt collection appeared first on butinthemeantime.


 
 

 
 

 
 
 

 

my latest work for lyr handcraft

Pubblicato da blog ospite in But in the Meantime

IMG_20160120_075533 IMG_20160120_071742 IMG_20160120_074914 IMG_20160120_093443 IMG_20160120_093716

I styled some products for LyR handcraft just a few days before I left Buenos Aires for my summer holidays. It was a pleasure to work again with such beautiful products. These are some of the shootings. Now I’m trying to relax and spend time with my family in the Alps, but I have many news for the weeks to come, so stay tuned!

Justo antes de irme a Italia de vacaciones hice otro shooting para LyR handcraft, ha sido como siempre un placer, es tan lindo trabar con objetos tan lindos. Ahora estoy tratando de descansar y de aprovechar de la familia y de las montañas, pero tengo muchas novedades para los meses a venir!

The post my latest work for lyr handcraft appeared first on butinthemeantime.


 
 

 
 

 
 
 

 

La Maison Repetto e l’amore per la danza. Ispirazioni d’arredo

Pubblicato da blog ospite in Maison Rock Coucou
La collezione delle “ballerine” Repetto ha le sembianze di un vassoio di  macarons, con quelle tonalità e tutti quei colori da avere l’imbarazzo della scelta.

Fonte:  “vassoio” di macarons Repetto ballerine nella tonalità giallo pastello
Le mie prime Repetto le ho comprate per il mio matrimonio;
il mio abito aveva una linea eterea, uno stile che è una via di mezzo tra l’antico e il vintage. Ho indossato le  mie apposite e immancabili scarpe col tacco (color cipria e oggi sgranocchiate dal mio cane…) ma ho acquistato anche delle ballerine argentate, in caso di emergenza! Erano così semplici e splendide che si abbinavano alla perfezione.

Qui siamo nell’atelier parigino della Repetto, dove il tempo sembra essersi fermato per immergersi in un mondo che fa sognare, affascinandoci per la sua femminilità e delicatezza.
Si rimane incantati dalle vetrine scenografiche, ognuna dedicata ad un’opera teatrale.

Fonte della prima e della seconda immagine: atelier Repetto a Parigi
Fonte delle immagini della vetrina dell’atelier Repetto a Parigi. Prima e seconda immagine

Fonte delle immagini della vetrina dell’atelier Repetto a Parigi. Prima e seconda immagine

Fonte delle immagini della vetrina dell’atelier Repetto a Parigi. Prima e seconda immagine

Fonte dell’immagine della vetrina dell’atelier Repetto a Parigi
Fonte delle immagini della vetrina dell’atelier Repetto a Parigi. Prima e seconda immagine

La testimonial della casa è un’affascinante prima ballerina, Dorothée Gilbert, elegante e delicata, ma dallo sguardo determinato come la danza ti insegna.

Dorothée Gilbert, prima ballerina e testimonial della Maison Repetto: immagini uno, due e tre

Dorothée Gilbert, prima ballerina e testimonial della Maison Repetto: immagini unodue e tre

Dorothée Gilbert, prima ballerina e testimonial della Maison Repetto: immagini unodue e tre

Dorothée Gilbert, prima ballerina e testimonial della Maison Repetto: immagini uno e due

Qui tutto è accelerato perché il mondo della danza è veloce: cominci quando sei ancora bambina e continui a lavorare sodo per ottenere risultati sempre maggiori. Trasformi il tuo corpo e il modo di pensare. E trasformi la tua vita dedicandola a lei. Qui non c’è posto per caratteri incostanti e poco determinati, bisogna essere quasi spietati.
E’ un mondo fatto di interpretazione, delicatezza, armonia ma anche di concretezza e praticità.

Dorothée Gilbert, prima ballerina e testimonial della Maison Repetto: immagini uno e due

 Questo stile è la mia interpretazione di questo mondo: etereo, scenografico, d’altri tempi ma terribilmente contemporaneo. 
Uno stile che amo.
Living: immagini uno, due, tre

Living: immagini uno, due

Living: immagini uno, due, tre

Camera da letto: immagini uno e due

Studio: immagini uno e due

Immagini uno, due, tre

Immagini uno, due, tre

 
 

Le faccine che ti guardano di GusandRami

Pubblicato da blog ospite in Decor, Hugs and Violence

Quando si progetta una casa nuova, come nel mio caso, solitamente ci si concentra sulle cose grandi: il pavimento, la cucina, il divano, la libreria o gli armadi.

Eppure io continuo a perdermi nei meandri degli oggettini, degli accessorietti che in teoria sono l’ultimo dei problemi e i primi tra le frivolezze.
Giusto stamattina mi sono fatta catturare dalle piccole faccine di Rami Kim (GusandRami è il suo negozio Etsy), una maker di Los Angeles che ha deciso di ossessionarmi con i suoi occhietti che mi guardano da sotto una pianta o affiorando dal piattino del sale.
Non posso fare a meno di pensare che uno di quei bei musetti, magari con una succulenta cascante, sarebbe perfetta sulla mia libreria anni Sessanta in noce…
Ok dai, adesso ritornerò a pensare a cose più fondamentali per la costruzione di una casa, ma sappiate che a tempo debito ritornerò all’attacco.

Emily
Tags:

 
 

Idee e spunti per riciclare le cassette della frutta

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor
dettagli home decor

Le cassette della frutta sono la soluzione ideale per creare con facilità nuovi elementi d’arredo originali per la vostra casa.
Riciclare le cassette della frutta è facile e divertente, inoltre, grazie alla loro forma si prestano per  contenere qualunque cosa.
Le idee per riciclare le cassette della frutta sono davvero tante,  lasciatevi ispirare dalle immagini che abbiamo selezionato per voi

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
Per altre soluzioni d’arredo originali realizzate attraverso il riciclo creativo cliccate qui


 
 

50 SFUMATURE DI CERAMICA. Lavabi.

Pubblicato da blog ospite in Design, Rosso Papavero

lavello con gocciolatoio 3[1]Tutto quello che facevano le nostre nonne è sempre stato più bello. Ma non solo quello che facevano, ma anche quello che avevano perché durava di più (o così ci sembrava).

Ci sono infatti oggetti e particolari che ci ricordano quella casa anche quando non c’è più. Una di queste cose, oltre la carta da parati, il divano immacolato, il tavolo in legno e l’odore di crostata è il lavabo in ceramica.

La ceramica, come vi abbiamo già spiegato è il materiale perfetto che a differenza dell’acciaio non lascia visibili segni e graffi antiestetici. E’ igienico, facilissimo da pulire, praticamente indistruttibile, resistente agl’urti alle alte e basse temperature nonché inodore e insapore.

A pensarci vengono in mente quei lavabi imponenti delle cucine in stile country o shabby chic, ma l’evoluzione tecnologica ci permette di inserire un lavabo in ceramica anche nella nostra cucina moderna proprio perché anche i produttori hanno reinterpretato le linee dei classici lavabi in acciaio riproponendoli con questo materiale tipicamente più da toilette.

La gamma varia dal classico lavabo monoblocco in appoggio a quelli sottotop così da non avere la ceramica visibile come nel primo caso.

Se state quindi valutando di cambiare il vostro lavello a incasso, doppia vasca con sgocciolatoio e vi siete stufati di perdere tempo a pulire l’acciaio ora potrete non scartare l’idea di un materiale molto più semplice ma d’effetto come la ceramica, senza rinunciare a quella che è l’impronta della vostra cucina.

Con questo crediamo di concludere qui il viaggio intorno al mondo della ceramica… sempre in attesa di nuovi aggiornamenti, si intende!

Stay tuned!

50sfumature-di-ceramica

Tags: ,

 
 

Inspiration mood – Black and white

Pubblicato da blog ospite in Decor, REDaddress

Ritorna a grande richiesta il nostro amato black & white, questa volta scaldato 
da alcuni tocchi di grigio, dal legno e dalla presenza di fiori e piante. Per 
decorare le pareti vi consigliamo carte da parati a grandi fiori, oppure foto e 
quadri che ricordano “gli antenati”, daranno grande personalità agli ambienti. 
Non può mancare  un tocco green per aumentare il fascino e la luminosità degli 
spazi. Se volete altri suggerimenti o acquistare mobili e oggetti in queste 
tonalità non perdetevi i consigli,le offerte speciali e tante idee per la tavola 
di primavera di Dalani, cliccate e vi collegherete direttamente: www.dalani.it

1 open space con i ritratti degli “antenati” www.residencemagazine.se
2 mensola con foto e oggetti  www.bloglovin.com
3 camera con vista www.flickr.com

1 wallpaper dark-floral www.elliecashman.com
2 home office www.decor8blog.com
3 bathroom www.apartment34.com

1 console con vasi e fiori www.vtwonen.nl
2 credenza con scatole www.brabournefarm.blogspot.com
3 coffee time www.manmakecoffee.tumblr.com
4 bedroom www.bloglovin.com

inspiration mood by Marzia

Tags:

 
 

Good Morning Feb.5 2016

Pubblicato da blog ospite in Walking Dream DIY


“Sometimes All You need is Love 
a good cup of Coffee” 



Good Morning – Feb. 5. 2015







 
 

Manga Art supersonica di Hiroyuki Matsuura

Pubblicato da blog ospite in Design, Things I Like Today

manga art di Hiroyuki Matsuura

Chi ancora pensa che i Manga siano solo fumetti per bambini si sbaglia di grosso e i tanti artisti che hanno trovato la loro cifra stilistica nella Manga Art stanno a dimostrarlo.

Hiroyuki Matsuura è un artista giapponese esponente ideale di quel filone dell’arte contemporanea che prende il nome di Manga Art. Nato a Tokyo nel 1964 e cresciuto fra cartoni animati e fumetti, Hiroyuki Matsuura lavorava come graphic designer nel campo dell’advertising e del packaging prima di ottenere fama e successo come artista con la sua prima mostra personale “Super Acrylic Skin” nel 2005. Da allora ha esposto le sue opere in tutto il mondo, persino alla Biennale di Venezia nel 2011.

hiroyuki matsuura manga art

Hiroyuki Matsuura è un artista eclettico che ama esprimersi attraverso mezzi espressivi diversi: pittura, scultura e multipli in edizione limitata e con le sue opere ambisce a stabilire un rapporto visivo fra la realtà oggettiva e la realtà virtuale, creando immagini dinamiche attraverso un tratto deciso e colori violenti.
Come artista si ispira alle tradizionali stampe policrome giapponesi Ukiyo-e, un particolare tipo di xilografia su carta fiorita in Oriente fra il XVII e il XX secolo. Queste stampe artistiche a basso costo erano prodotti di massa creati principalmente per gli abitanti della città che non potevano permettersi dei veri dipinti. Ispirati inizialmente ad opere e racconti tradizionali, vedevano ritratti belle cortigiane, grossi lottatori di sumo e attori famosi.
Riprendendo quella tradizione, Hiroyuki Matsuura raffigura nelle sue tele personaggi tosti e determinati, lottatori ed eroine che pur essendo così lontani da noi, appaiono estremamente familiari ai nostri occhi così abituati alla cultura pop giapponese fatta di Anime, Manga e Kawaii. Un riferimento iconografico che ormai permea l’arte contemporanea in tutti i campi, dal fumetto all’animazione, dalla pittura alla scultura.

manga art hiroyuki matsuura

Per saperne di più su Hiroyuki Matsuura è imprescindibile il magnifico libro di Valeria Arnaldi “Manga Art. Viaggio nell’iper-pop contemporaneo” dove troverete tante stupende illustrazioni e interviste inedite sia a lui, sia a tanti altri artisti contemporanei legati alla Manga Art.

Nel 2011 Hiroyuki Matsuura ha disegnato una serie limitata di 6 coloratissimo orologi per il marchio svizzero Swatch, ispirati ovviamente alla Manga Art.

hiroyuki-matsuura-manga-art

hiroyuki matsuura manga art paintings

manga art paintings by hiroyuki matsuura

hiroyuki-matsuura-cocoon

manda art supersonic

hiroyuki-matsuura-cabbage-butterfly

hiroyuki-matsuura-2

Tags:

 
 
               

Torna su