Stile country per la tua casa

Pubblicato da blog ospite in Non Solo Arredo

La ristrutturazione di una casa di proprietà significa non soltanto renderla più moderna e funzionale, ma anche personalizzarla in base al proprio stile e al proprio gusto. Quando si ristruttura un’abitazione, criteri come accoglienza e comodità vanno sempre tenuti in considerazione – affinché la casa sia confortevole ed efficiente – ma non va trascurata la personalità che vogliamo darle, poiché prima di tutto la casa deve piacere a chi la abita.

Gli stili che si possono seguire per una ristrutturazione sono numerosi, l’importante è scegliere quello più adatto e che incontra maggiormente il nostro gusto. Non meno importante è la scelta dell’azienda che opererà la ristrutturazione, e in questo ambito sono fondamentali esperienza nel settore e competenza; la miglior soluzione è quella di affidarsi ad aziende come kappazeta, che ristrutturano la tua casa in sicurezza.

Se lo stile che preferite è il country, sarebbe meglio avere una casa di proprietà vecchia, poiché potrebbe contenere un certo numero di elementi originari che, se mantenuti, contribuirebbero non poco a dar vita all’ambiente rustico che desiderate. Nelle case più moderne, gli interventi sono maggiori perché va modificata un po’ tutta l’impostazione dell’abitazione, per riuscire a darle un tocco retrò.

Il primo, fondamentale, pensiero va al pavimento, trattandosi dell’elemento che più si nota all’interno di una casa. Lo stile country, in particolare, è forse il più esigente in fatto di pavimenti, che sono chiamati a trasmettere una sensazione di calore. La soluzione migliore da questo punto di vista è il cotto, il quale però richiede un intervento ingente in quanto non si può poggiare sopra il pavimento pre-esistente. È possibile sistemare in ogni stanza il pavimento in cotto, scegliendo per il bagno e per la cucina un pavimento trattato, in modo che non si rovini dopo poco tempo.

In caso non vogliate effettuare dei lavori così profondi, meglio il parquet che può tranquillamente essere posato sopra il pavimento pre-esistente. L’effetto sarà meno rustico, ma i vantaggi a livello pratico sono indubbi. L’alternativa in assoluto più economica, ma dalla resa decisamente inferiore, è il grès porcellanato, e anch’esso può essere sistemato sopra il vecchio pavimento senza grossi interventi. Il battiscopa, ovviamente, dev’essere abbinato al pavimento che sceglierete.

Per quanto concerne le pareti, il bianco classico è un colore molto adatto allo stile country. Se, invece, volete qualcosa di differente, potete optare per un tipo di bianco diverso, ad esempio avorio oppure crema. I toni pastello – giallo canarino, verde pistacchio, azzurro cielo – sono consigliati a coloro che hanno in mente delle soluzioni un po’ più ardite, fuori dal convenzionale. Per rendere le pareti più eleganti si può puntare sulle decorazioni.

Il segreto per un arredamento country ben riuscito è l’armonia, nella quale ogni particolare dev’essere quello giusto e va dunque scelto con cura. Finestre, porte e placche per le prese della corrente vanno abbinate; per quanto concerne le placche, esistono quelle di legno che si adattano magnificamente allo stile country. Di legno devono essere anche porte e finestre, dall’aspetto retrò: la finitura anticata è la soluzione più indicata per rendere l’effetto rustico che stiamo cercando, e che ben si armonizzerà con le altre componenti della casa.

ShareThis


 
 

 
 

 
 
 

 

Lo zerbino personalizzato – DIY

Pubblicato da blog ospite in Architettarte
Oggi il tempo è proprio brutto… l’estate sembra un pallido ricordo e il clima decisamente fresco mi fa sentire in pieno autunno! Tocca stare in casa e per passare il tempo vi propongo un progetto bello bello per agghindare l’ingresso di casa. Mano ai colori allora….



Occorrente:
uno zerbino (ovviamente senza scritte o disegni)
colori acrilici in base al progetto che volete realizzare
spugne
scotch  gommato alto
piattini di plastica



 Progetto 1 
Zerbino con spicchi di cocomero… per ripensare all’estate!

Procedimento: preparare il colore su due piatti diversi; ritagliare due spugne cercando di ricreare le due forme che vedete stampate in foto; completate l’opera con i semini neri da realizzare con l’aiuto di un pennello rotondo. fate asciugare per bene….facilissimo e delizioso! 

Altre idee per decorare i vostri zerbini…



Progetto2
Zerbino minimal, ispirato al design scandinavo. 
In questo caso basterà creare una guida con lo scotch e dipingere gli spazi triangolari!

Progetto 3
Zerbino  ”Hello”…lascia un messaggio a chi entra!
Progetto 4
Zerbino a pois…tra i miei preferiti!!!
Per realizzare i pois vi basterà comperare un tampone di spugna e il vostro colore preferito! Se volete colorare anche la base come nell’esempio qui sotto, prima dipingete tutto lo zerbino in maniera omogenea e una volta asciutto procedete con i pois.


 
tutte le immagini sono prese da qui
Buona giornata 

Think Happy!

 
 

 
 

 
 
 

 

Happy Monday

Pubblicato da blog ospite in REDaddress

Siamo tornate! Tra pochi giorni potrete vedere le nuove inspirations, viaggi e novità!
Via Pinterest www.lebarboteur.com



 
 

 
 

 

 

 
 
 

 

Condividi le foto dei tuoi acquisti e potresti ricevere un buono

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, News

L’abbiamo pubblicato sull’homepage e l’abbiamo scritto nella nostra newsletter ma ancora non abbiamo dedicato un articolo di blog ad una delle nostre ultime novità, non aspettiamo ancora…

Sei già nostro Cliente? Hai acquistato mobili e complementi sul nostro portale? Scatta delle foto a questi prodotti, condividile con noi e potresti ricevere un buono da usare per i tuoi possibili futuri acquisti.

banner-newsletter-condividi le tue foto

Una volta ricevute le foto, i nostri Product Manager le valuteranno attentamente e decideranno se pubblicarle nelle schede prodotto relative. Nel caso in cui una o più foto vengano da noi utilizzate, riceverai un buono Store Credit di 20 €.

Abbiamo dedicato una pagina a questa iniziativa con alcuni nostri consigli su come effettuare lo scatto migliore e l’indirizzo a cui poter inviare le immagini, pics@arredaclick.com

Ricevere le tue foto sarà un piacere per te, per noi e per tutti gli altri nostri Clienti.
Per te perchè potresti ricevere un buono sconto. Per noi perchè è sempre bello vedere “i frutti del nostro lavoro”. Per gli altri Clienti perchè potranno avere un’idea dell’impatto visivo di un determinato arredo e attingere idee per migliorare i propri spazi.

Alcuni nostri Clienti hanno già approfittato di tutto ciò e se ti stai chiedendo come hanno fatto a sapere di quest’iniziativa le risposte sono davvero semplici e a dir la verità alcuni suggerimenti già li ho scritti. Homepage, newsletter e… la nostra pagina Facebook.
Hai messo “mi piace” ad ArredaClick? Fallo subito e potrai divertirti con immagini simili a queste…

3 2 1

 

 

Tags:

 
 

Could we restart Summer?

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, News

Ultimo giorno di vacanze…almeno per noi!
Da domani si torna ai nostri amati progetti…in effetti è bello vederli crescere e  compiersi,  in cantieri polverosi ma di grande soddisfazione!

Per chi ancora non ci conosce ed è capitato su questo post per caso, in CAFElab studio ci occupiamo di architettura, interior design e luce. Ci piace progettare spazi di vita che siano confortevoli e funzionali, caratterizzati da un design senza tempo che vi stupirà e stimolerà la vostra immaginazione… 

I nostri contatti QUI:
www.cafelab.itwww.cafelab.eu
https://www.facebook.com/cafelab
http://www.pinterest.com/cafelab/
https://twitter.com/CAFElab
http://society6.com/cafelab

Ci vediamo i prossimi giorni da queste parti…CAFElab studio di Architettura 

CONTACT FORM



 





Html email form powered by 123ContactForm.com | Report abuse


_________________________

CAFElab | studio di architettura



 
 

CLIMBING WALLS

Pubblicato da blog ospite in Mommo Design

Se avete dei figli arrampicatori e non riuscite a fermarli allora perché non assecondarli?
 nicety.livejournal.com                        

                   apartmenttherapy.com                    
blulabelbungalow.com                        

finchfoundblog.com                        

taringa.net                        

                 decopeques         
Tags:

 
 

Master Bedroom – Why it works

Pubblicato da blog ospite in Interiors, Nook Twelve, Stili

Antonio Martins SF Showcase 2014 - 3

“In questa stanza, ho voluto onorare il mio patrimonio e allo stesso tempo creare una stanza del 21°secolo”  afferma Antonio Martins, interior designer,  sulla camera da letto principale proiettata per il 2014 San Francisco Decorator Showcase.

La camera da letto è incantevole – toglie il fiato e ti dà l’aria nello stesso tempo. La combinazione di elementi antichi e moderni + la combinazione di colori bianco-blu è perfettamente uguale. Perché questo sta funzionando così bene?
Sedie in camera da letto – conferiscono allo spazio una voce diversa. E ‘come un posto per nascondersi lontano dalle zone più sociali della casa.

Pareti caratterizzanti - Il trucco con qualsiasi parete caratterizzante è di non lasciare che sia l’unico elemento, si devono assolutamente aggiungere altri punti focali come un grande specchio o piante per favorire l’intrigo, altrimenti può diventare piuttosto artificiosa. In questo caso il letto vintage in legno è il secondo punto focale e poi arriva la pianta verde di fronte ai maxi azulejos in blu-bianco .

Opera d’arte – Fornisce un tocco di stile ad ogni camera da letto. Un consiglio – grandi volumi! Come la statua o le grandi corde marittimi ”cadenti ” dal soffitto.

Antonio Martins SF Showcase 2014 - 5

Antonio Martins SF Showcase 2014 - 2

Antonio Martins SF Showcase 2014 - 7

 

“In this room, I wanted to honor my heritage and at the same time create a very 21st century room”.  says Antonio Martins, interior designer, about the master bedroom he projected for the 2014 San Francisco Decorator Showcase

The bedroom is enchanting – it takes your breath away and gives you air in the same time. The combination of antique and modern elements + the color combo white-blue equals perfect. But why this is working so good? 

Chairs in the bedroom -  give the space a different voice. It’s like a place to hide away from the more social areas of the house. 

Feature walls –  The trick with any feature wall is to not let it be the only feature, you absolutely have to add other focal points like a large mirror or plants to further intrigue otherwise it can feel rather contrived. In this case the vintage wooden bed is the second focal point and then comes the green plant in front of the maxi blue-white azulejos. 

Artwork – Gives a stylish touch to every bedroom. An advise – go Big! Like the statue or the big maritime ropes ”falling” from the ceiling.

 

Antonio Martins SF Showcase 2014 - 6

Antonio Martins SF Showcase 2014 - 10

Antonio Martins SF Showcase 2014 - 4

Antonio Martins SF Showcase 2014 - 14

Credits:  www.antoniomartins.com  

 

Tags: ,

 
 

Colazione sull’erba

Pubblicato da blog ospite in Architettarte, Idee
Buongiorno…oggi un’ispirazione per una romantica colazione sull’erba!!!

Happy sunny day

 
 

Appunti di viaggio: le isole Eolie

Pubblicato da blog ospite in Architettura, Decor, Ecce Home

La Sicilia non mi delude mai,  sempre fonte d’ispirazione e di piacere per gli occhi. 
Ecco gli appunti  presi nel mio taccuino virtuale  in giro tra Panarea, Lipari e Salina.
Da riguardare con nostalgia nei prossimi mesi, in attesa di tornare in questa splendida terra.

Travel Notes: the Aeolian Islands
Sicily never disappoints me, always a source of inspiration and pleasure for the eyes.
Here are the notes taken down in my virtual notebook arround Panarea, Lipari and Salina.
To be reviewed in the coming months with “nostalgia”, waiting to return to this beautiful land.

 

 

 

Tags: ,

 
 

BUNK BEDS

Pubblicato da blog ospite in Mommo Design

 talosanomat.fi                        
 pinsta.me                        
curatedby.co                        
pinsta.me                        
milkainteriors.com.au                        
pinsta.me                        
via Pinterest
houseoforange

-

Tags:

 
 
               

Torna su