BLOG ARREDAMENTO Posts

2 Dicembre 2021 / / Dettagli Home Decor

 

come addobbare l'albero di Natale

Maestoso, coloratissimo, monocromatico o vintage, l’albero di Natale è uno dei tratti distintivi della tradizione natalizia ed il vero protagonista del 25 dicembre. Intramontabile e ricco di simbolismi, il rito della decorazione dell’albero di Natale conserva ancora oggi una valenza emblematica che non ha uguali.

Con le luci calde e le sfumature di colore che lo contraddistinguono, l’albero di Natale assume una dimensione sociale: coinvolge le famiglie nella sua realizzazione, crea scenografie sorprendenti all’interno delle abitazioni e ci accompagna fino al giorno dell’Epifania, osservando silenzioso lo scambio dei regali, gli abbracci vicino il camino e il calore familiare.

Se negli anni precedenti la moda e le tendenze ci hanno orientato all’acquisto di alberi di Natale di piccole dimensioni, ad oggi torna l’usanza di acquistare abeti dalle altezze vertiginose. Diamo uno sguardo ravvicinato al variegato mondo degli addobbi natalizi e scopriamo come ornare l’albero con eleganza e stile.

come disporre gli addobbi natalizi sull'albero di Natale

L’importanza della scelta dell’albero

L’albero di Natale sarà la materia grezza da cui potrete trarre il vostro capolavoro. Naturale, artificiale, innevato, finto realistico, economico o di lusso: prediligete sempre abeti di buona qualità, autentici o finti che siano. Un ottimo esempio può essere questo albero di Natale 180 cm che in quanto a rapporto qualità/prezzo non pochi eguali. Ma ecco alcuni suggerimenti utili per la scelta:

  • acquistate un albero di Natale che abbia una buona struttura. Se optate per uno naturale, esaminatelo con attenzione prima dell’acquisto. I rami dovranno essere ricchi ed equidistanti tra loro. Se, invece, optate per un abete artificiale, sarete voi a dargli una forma armoniosa e simmetrica, piegando i rami per colmare eventuali spazi;
  • se acquistate un abete naturale, procuratevi anche un supporto adeguato e un tappetino a tema natalizio per raccogliere gli aghi caduti con più rapidità e pulire con facilità;
  • se avete intenzione di comprare un albero di Natale finto realistico, valutate l’acquisto di alberi pre-illuminati. Sistemare le luci è la parte più ardua e richiede minuzia. Se potete saltare questo passaggio, avrete più tempo a disposizione per dedicarvi alla disposizione delle decorazioni e del puntale. Chi pensa che un albero di Natale economico non può essere anche bello sta sbagliando, con i giusti accorgimenti e gli addobbi può diventare davvero molto bello.

albero di Natale con addobbi disposti correttamente

La disposizione degli addobbi

Tutti sono abili nel disporre qualche lucina qua e là, ma decorare l’albero di Natale in maniera maestosa e magniloquente è un’arte per pochi eletti. Decorarlo con buon gusto e raffinatezza vi consentirà di ottenere un risultato invidiabile e intramontabile.

Le lucine

Questo, in genere, è il passaggio che richiede più impegno e meticolosità. Tuttavia, se fatto bene, creerà una scenografia magica e sorprendente. Seguite questi semplici step:

  • Disponete le luci dall’alto verso il basso, facendo attenzione a nascondere il telecomando tra i rami;
  • Lasciate degli spazi equidistanti tra le luci. Se riscontrate difficoltà nel valutare la distanza tra un filo e l’altro, allontanatevi di un paio di metri dall’albero e analizzatelo nella sua totalità;

Le decorazioni e le palline

Disponete le decorazioni rispettando il seguente criterio: gli addobbi più piccoli nella parte alta, gli addobbi di media dimensione a metà altezza e gli addobbi più grandi nei rami in basso. Così facendo gli ornamenti conferiranno un senso di pienezza all’abete. Per ciò che concerne la scelta delle decorazioni, invece, valutate i seguenti criteri:

  • Optate per gli addobbi in legno, intramontabili ed elegantissimi. Oltre ad essere economici ed eco-friendly, regaleranno un tocco retrò al vostro albero di Natale;
  • Evitate gli addobbi in stile anni ’50 e le decorazioni che simulano i fiocchi di neve: sono obsoleti, in disuso e daranno un aspetto kitsch al vostro albero;
  • Prediligete le decorazioni natalizie in feltro: easy, versatili e spiritose. Hanno un costo esiguo, sono particolarmente indicate per chi ha dei bambini piccoli in casa e, per di più, sono estremamente facili da pulire;
  • Se amate le ghirlande di popcorn in stile americano, sceglietele di colore bianco. Per dare un effetto più chic, preparate dei popcorn fatti in casa: avranno un aspetto più fresco e meno giallo, tipico dei popcorn industriali;
  • Prendete in considerazione gli addobbi natalizi in vetro e porcellana: delicatissimi, raffinati e vintage. Si sposano alla perfezione con un albero di Natale elegante, imponente e slanciato.

Il puntale

Come saprete già, il puntale è la decorazione più importante che viene posta sulla punta dell’albero come ornamento finale. Sebbene la scelta del puntale sia strettamente correlata al tema del vostro albero, potete optare per delle forme classiche e intramontabili: una stella dorata, un grande fiocco di neve, un fiocco elegante o una classica punta.

Seguendo questi piccoli consigli siamo ben certi che creerete uno albero di Natale bellissimo.

L’articolo Albero di Natale: come disporre gli addobbi natalizi proviene da Dettagli Home Decor.

2 Dicembre 2021 / / Case e Interni

24 prodotti IKEA senza tempo per rinnovare la casa questo inverno

Prendi nota di tutti i prodotti IKEA che potranno contribuire a rinnovare la casa questo inverno.

Non è un segreto che IKEA abbia un grande seguito. Tutti, dagli sposini alle famiglie con bambini, dagli studenti di architettura e design ai professionisti, guardano con interesse quello che esce dai capannoni giallo-blu dell’amata catena svedese di arredamento. E anche se il montaggio fai da te dei mobili è notoriamente stancante e confuso, sembra che niente possa smorzare la popolarità del marchio.

Certo, ci sono alcuni prodotti IKEA che in negozio appaiono solo per una sola stagione e poi ci sono quelli che rimangono presenti anno dopo anno. Abbiamo sempre pensato che non fosse solo questione di popolarità o marketing, probabilmente questi ultimi sono gli articoli con un design senza tempo, destinati a non stancare mai. E poiché l’inverno è la stagione ideale, per fare progetti su come arredare e rinnovare la casa, questa selezione realizzata da noi di Case e Interni ha tutti gli elementi di cui hai bisogno per creare uno stile senza tempo, durante la stagione invernale.

Basterebbe costruire su ciò che hai già con rinnovamenti piccoli, semplici e convenienti, magari con qualche Ikea Hacker. Che tu sia alla ricerca di mobili, desideri alcuni accessori per rinnovare o pensi di fare qualche regalo di Natale, Ikea ha qualcosa per tutti. Lasciamo da parte Billy, Kallax, Lack e Malmo, per una volta e vediamo altri prodotti interessanti. Alcuni sono classici di IKEA, altri sono novità. Troverai molti colori neutri e anche alcuni materiali naturali. Se non riesci a raggiungere il negozio più vicino, puoi anche acquistare la maggior parte di questi prodotti online. Senza ulteriori indugi ecco 24 prodotti Ikea senza tempo per rinnovare la casa questo inverno.

1- ANTE E FRONTALI PER CUCINA AXSTAD BIANCO

Se hai già una cucina Ikea basata sul sistema METOD, comprata anni fa, ma vorresti qualcosa di nuovo, potresti pensare di rinnovarla, semplicemente cambiando le ante, che è sicuramente meno costoso di cambiare tutta la cucina. Le linee senza tempo delle ante AXSTAD, combinano lo stile classico con quello scandinavo. PREZZO: anta 60×80 €44

ANTE E FRONTALI PER CUCINA AXSTAD BIANCO

2- LA POLTRONA STRANDMON

Un classico di Ikea, la poltrona bergère STRANDMON è un must soprattutto per l’inverno. Questo modello con rivestimento in velluto a coste beige è l’ideale per i momenti di relax e la lettura. PREZZO: in velluto €249, in tessuto € 199

POLTRONA STRANDMON

3- LO SGABELLO KYRRE

Questo nuovo sgabello a 3 gambe impilabile è l’accessorio versatile perfetto: da sgabello a tavolino, fino a comodino, il passo è breve. Ideale per le case piccole. Qui in versione betulla. PREZZO: € 9,95, si trova anche laccato in vari colori a € 15

SGABELLO KYRRE

4- LA FODERA PER CUSCINO IN PELLICCIA SKOLD

I cuscini “pelosi” continuano ad essere una tendenza scandinava invernale molto amata nel Nord Europa. Da IKEA hanno il modello SKOLD, realizzato con pelo di pecora e retro in cotone. La fodera misura 50×50 cm e il suo colore chiaro è perfetto per dare un tocco nordico e caldo al soggiorno in questa stagione. PREZZO: € 25

FODERA PER CUSCINO IN PELLICCIA SKOLD

5- IL DIVANO GRÖNLID CON PENISOLA

3 posti, grigio, in stile senza tempo, modello con penisola con contenitore integrato, uno dei più classici dei divani IKEA. GRÖNLID ha braccioli arrotondati ed è disponibile in varie dimensioni e configurazioni, nonché qualche variante di tappezzeria dai colori neutri. PREZZO: € 749

DIVANO GRÖNLID CON PENISOLA

6- LA SCRIVANIA HAUGA

Se le scrivanie sono sempre più presenti nelle nostre case, spesso però dobbiamo fare i conti con problemi di spazio, stile o budget. Una scrivania dal design essenziale e funzionale (dotata di ripiano, cassetto e passacavi) riuscirà ad inserirsi in ogni ambiente. Misura 100×45 cm e si trova nelle versioni bianco o grigio. PREZZO: € 89

SCRIVANIA HAUGA

7- LE MENSOLE MOSSLANDA PER QUADRI

Un altro pezzo forte di IKEA, questa mensola per quadri è uno dei prodotti che più amiamo. Gli utenti ne acquistano più di una e le usano per mettere in mostra stampe, specchi, ma anche piccoli oggetti o copertine di libri o di vinili. Assolutamente perfetta per cambiare la disposizione a piacimento, senza dover fare nuovi fori sul muro. E’ qui che puoi predisporre la tua collezione invernale. PREZZO: € 5 per 55 cm, € 7,95 per 115 cm

MENSOLE MOSSLANDA PER QUADRI

8- VETRINA CON CASSETTI HEMNES

I mobili della collezione HEMNES sono realizzati in pino massiccio ricavato da fonti sostenibili. La vetrina della serie, qui dipinta in mordente bianco, è un classico che non passerà di moda e volendo si può coordinare con gli altri prodotti della serie HEMNES. Il suo colore chiaro darà nuova luminosità alla casa questo inverno. Misure 90x37x197 cm circa. PREZZO: € 349

VETRINA CON CASSETTI HEMNES

9- LA COMBINAZIONE DI STUDIO E GUARDAROBA BOAXEL / LAGKAPTEN

Le nostre case hanno imparato a racchiudere anche angoli studio, se stai cercando qualcosa di funzionale per la camera da letto, il binomio BOAXEL/LAGKAPTEN può fare al caso tuo: un guardaroba, che è anche libreria, che ha anche una scrivania, tutto in uno! E’ diventato uno dei pezzi d’arredo preferiti da chi abita in piccoli spazi. PREZZO: € 174,5

STUDIO E GUARDAROBA BOAXEL / LAGKAPTEN

10- IL POUF-SEDUTA VALLENTUNA CON CONTENITORE

Ideale come seduta aggiuntiva o poggiapiedi in soggiorno (più pratico della penisola), il pouf VALLENTUNA ti renderà più organizzata, grazie al suo vano integrato. Da scegliere negli eleganti colori beige o grigio scuro. PREZZO: € 170

POUF-SEDUTA VALLENTUNA CON CONTENITORE

11- IL TAVOLINO GLADOM

E’ un tavolino, ma anche un vassoio, il suo piano infatti può essere rimosso ed usato per servire una bevanda agli ospiti, anche durante il freddo inverno. Disponibile in vari colori neutri, noi lo suggeriamo bianco, misura 45×53 cm. PREZZO: € 15

TAVOLINO GLADOM

12- IL TAVOLO ROTONDO DOCKSTA

Un’imitazione dell’iconico tavolo da pranzo di Eero Saarinen per Knoll, il DOCKSTA è caratterizzato da un design pulito e senza tempo, che può adattarsi a qualsiasi ambiente e sedia. Ideale per piccoli spazi o per la cucina. Diametro 103 cm. PREZZO: € 145

TAVOLO ROTONDO DOCKSTA

13- IL POUF SANDARED

Il pouf SANDARED, aldilà dello stile, è un altro prodotto di IKEA che sta benissimo in soggiorno. Utile sia come seduta informale, che come poggiapiedi. La sua fodera lavorata a maglia, può essere rimossa e lavata in lavatrice ogni volta che ne hai bisogno. In inverno, può aggiungere quel calore che mancava. PREZZO: € 40 per 45 cm di diametro (ma ci sono altre due dimensioni più grandi)

POUF SANDARED

14- LA FODERA PER CUSCINO ÅSVEIG

Il velluto a coste è uno dei tessuti invernali per eccellenza, ecco perché pensiamo che il cuscino ÅSVEIG potrebbe essere presente nella tua casa. In una dimensione 40×65 cm e di color beige scuro, quasi senape, aggiunge una nota di colore. PREZZO: € 9,95

FODERA PER CUSCINO SVEIG

15- IL TAPPETO DI IUTA LOHALS

Un tappeto in fibra naturale a tessitura piatta come LOHALS è un pezzo d’arredamento neutro, che va bene per molti stili. Sarà perfetto vicino al divano e resistente per tutte le scorribande della famiglia. In 100% iuta, misura 160×230 cm. PREZZO: € 79,95

TAPPETO DI IUTA LOHALS

16- IL CARRELLO RÅSKOG TUTTOFARE

Questo è un oggetto dai mille impieghi, con un design che lo fa apprezzare ancora di più. Le amanti del fai da te come me, lo adorano e infatti lo vediamo spesso fotografato, perché è perfetto per tenere a portata di mano (o di scrivania) i materiali essenziali. Non solo nello studio o craft room, ovviamente questo carrello è perfetto in cucina come nella camera dei ragazzi, ma anche in bagno. Ogni tanto IKEA ce lo propone in un nuovo colore. E’ inspiegabilmente più caro, rispetto ad altri prodotti simili del negozio svedese. Se te lo stai chiedendo misura 35x45x78 cm. PREZZO: 49,95

CARRELLO RÅSKOG TUTTOFARE

17- IL LETTO SINGOLO AMPLIABILE HEMNES

Un altro elemento multifunzione di Ikea. Il letto singolo HEMNES è adatto per i piccoli spazi e si può coordinare con gli altri mobili della serie. Uno stile classico, ma scandinavo, quindi molto sobrio, tanto da non stancare mai. Da 80 cm diventa anche un letto da 160 cm. È ideale per le camerette dei bambini o per le camere degli ospiti. Ha anche 3 cassetti con molto spazio per riporre la biancheria. PREZZO: € 299

LETTO SINGOLO AMPLIABILE HEMNES

18- L’ISOLA DELLA CUCINA TORNVIKEN

L’inverno è le stagione in cui usiamo di più la cucina (soprattutto a Natale), per questo il momento è propizio per fare piccoli cambiamenti. Come ad esempio, valutare l’acquisto di un’isola come TORNVIKEN. Misura 126×77 cm, si trova in bianco sporco o grigio, entrambe le versioni hanno piano di lavoro e ripiani in rovere. PREZZO: € 299

ISOLA DELLA CUCINA TORNVIKEN

19- LE CAMPANE DI VETRO SKÖNJA

Sotto la campana di vetro puoi esporre gli oggetti più svariati, per questo SKÖNJA, non potrebbe essere più affascinante ed adatta a decorare ogni angolo della casa. Ha una base di metallo nero e la trovi in due misure. PREZZO € 9,95

CAMPANA DI VETRO SKÖNJA

20- IL TAVOLINO CON CESTO KVISTBRO

Un tavolino KVISTBRO in soggiorno o in camera da letto può risolvere alcuni problemi di spazio e ordine in casa. Infatti, ha una struttura a cesto di design scandinavo, per cui può essere utilizzato per riporre di tutto, dalle coperte ai cuscini, ai giochi dei bambini. Sicuramente è uno dei pezzi più funzionali di IKEA. PREZZO: € 29,95 per 61 cm di diametro, €19,95 per 44 cm.

TAVOLINO CON CESTO KVISTBRO

21- IL PLAID IN MAGLIA INGABRITTA

Un plaid torna sempre utile in inverno, per rilassarsi sul divano o da tenere ai piedi del letto. Il plaid INGABRITTA lavorato a maglia, in colore bianco sporco, è assolutamente perfetto per le atmosfere hygge. PREZZO: € 19,95

PLAID IN MAGLIA INGABRITTA

22- IL PARALUME TORARED

Decorare con fibre naturali è una tendenza costante, quindi ti basterà aggiungere una lampada per rinnovare l’atmosfera e renderla più accogliente e Boho Chic. Il paralume per lampada a sospensione TORARED è fatto a mano con piante erbacee, ideale sopra il tavolo o in camera da letto. PREZZO: € 15

PARALUME TORARED

23- IL VASO FALLENHET

Le piante sono sempre una buona idea, quando si vuole rinnovare un ambiente e un vaso come FALLENHET in stile country chic può illuminare un angolo in un attimo. Diametro 21 cm. PREZZO: € 12,50

VASO FALLENHET

24- LO SPECCHIO STOCKHOLM

Gli specchi rotondi sono di tendenza in questo periodo, motivo per cui può essere una buona idea inserire nella tua casa lo specchio STOCKHOLM, che ci ha conquistato con il suo stile senza tempo. Nelle varianti noce e frassino, ha un diametro di 80. PREZZO: € 79,95

SPECCHIO STOCKHOLM

24 prodotti IKEA senza tempo per rinnovare la casa questo inverno

Se vuoi essere sempre aggiornat* su tutto ciò che pubblichiamo su www.caseeinterni.it, iscriviti alla nostra pagina Facebook .

___________________
Anna – CASE E INTERNI

1 Dicembre 2021 / / Dettagli Home Decor

abbinare i colori alle pareti delle stenze di casa

Quando arriva il momento di effettuare un restyling della propria casa è bene iniziare rinnovando l’aspetto di elementi cardine da un punto di vista estetico e visivo come le pareti e i relativi colori. Non servono infatti interventi troppo radicali o costosi per rinfrescare l’ambiente: piccole grandi modifiche, come appunto la sostituzione del colore nelle varie stanze, sono in molti casi sufficienti. Vediamo qualche consiglio utile per trovare le giuste combinazioni cromatiche nelle singole stanze.

Arredi, luce naturale in entrata e regole d’oro in fatto di tonalità

Al momento di scegliere l’abbinamento colori pareti si dovrà anche fare mente locale sul tipo di pavimentazione presente e la sua tonalità, in più si dovranno rispettare i colori degli arredi così come il loro stile. Da valutare poi l’esposizione della stanza alla luce del sole e la quantità di luce naturale in entrata. Tutto questo ricordando il potere e le influenze benefiche che i vari colori possono avere sulla nostra routine quotidiana: ciascuno di essi risulterà più adatto a determinati ambienti e meno ad altri.

Ci sono alcune regole generali da seguire e le passeremo in rassegna prima di vedere stanza per stanza i migliori colori pittura pareti. La scelta più semplice e anche la più diffusa è quella di affidarsi a tonalità neutre come il tortora e il color crema, soprattutto in cucina e soggiorno. Anche se negli ultimi tempi si sta facendo sempre più strada una nuova tendenza: dipingere le pareti grigie, descritte su Abitativo.it come perfette per definire l’atmosfera di qualsiasi stanza della casa. Il motivo è presto detto: colori sgargianti o comunque troppo vivaci possono finire per stancare l’occhio e soprattutto possono giocare brutti scherzi per quanto riguarda la percezione dei volumi (certe stanze sembrano più piccole, proprio perché ‘riempite’ dai colori).

parete bicolore

Camera da letto e cameretta

Le tinte tenui e rilassanti sono l’ideale per favorire il riposo nella zona notte, ecco perché oltre al bianco si opta spesso per tortora e beige. L’eleganza, insomma, va di pari passo con il relax. Nelle case moderne, tuttavia si osa sempre un po’ di più, così capita di scegliere anche tinte insolite come il lilla o il rosa che sono facili da abbinare ai mobili e non annoiano mai. Altra tendenza del momento è pure quella di inserire stencil – in genere con frasi motivazionali – specie in camera da letto, per esempio sopra la testiera.

come abbinare i colori alle pareti delle stanze di casa

La stanza più divertente da colorare è senza dubbio la cameretta dei bambini, dove si può dare più sfogo alla fantasia. Qui le tinte vivaci sono le benvenute, poiché saranno chiamate a stimolare in senso positivo l’umore dei più piccoli. Sicuramente il blu, il rosa ma soprattutto il giallo la fanno da padroni quando si tratta di scegliere sia per quanto riguarda l’inserimento di stencil e dettagli su sfondo bianco che in generale per la colorazione di intere pareti. Elemento d’accento saranno senza dubbio le tende, che potranno essere decorate a tema ma anche qui attenzione alla tinta. Il grigio ancora una volta sarà un perfetto colore da abbinare al giallo pareti, così come si potranno scegliere tende di un bel verde scuro a patto di avere un’ampia finestratura. Ricordate che, in ogni caso, potreste rinnovare l’aspetto della stanza dei più piccoli anche solo tinteggiando diversamente il soffitto (magari un bel blu, per replicare con stickers fluo un cielo stellato).

Le regole per colorare soggiorno e cucina

Spostiamoci adesso in soggiorno, stanza regina della casa e luogo deputato sia alla convivialità che al relax oppure allo studio e la lettura. Ecco perché in questo contesto è così importante abbinare colori pareti e mobili. Da valutare di volta in volta lo stile della mobilia, per cui se la stanza ha un aspetto classico la cosa migliore da fare sarà tinteggiare le pareti in color avorio. Il motivo è presto detto, si tratta di una tonalità in grado di esaltare il legno e giocare con la luce in entrata. Ok anche al giallo tenue, così come al grigio molto chiaro e al crema. Una casa in stile più moderno e contemporaneo sarà invece aperta all’inserimento di tonalità più forti come ad esempio il rosso e il verde (specie se la mobilia, generalmente laccata, sarà di colore bianco). Casa in stile vintage o industriale? Via libero al grigio e al tortora.

abbinamento colori parete cucina

Infine, uno sguardo alla cucina stanza della creatività e della fantasia. Sempre e comunque no ai colori troppo scuri, sì invece a quelli più caldi come l’arancione e il rosso acceso. Chiaramente se scegliete di inserire colori molto forti o sgargianti sarà bene evitare di colorare tutte le pareti e optare per una o due soltanto, meglio se intervallate.

immagini Dulux Color

 

L’articolo I consigli per abbinare i colori alle pareti delle stanze di casa proviene da Dettagli Home Decor.

1 Dicembre 2021 / / Dettagli Home Decor

carta da parati con grandi fiori e foglie verdi e oro

La carta da parati con foglie risponde alla doppia esigenza di decorare la parete e, grazie al verde e alla natura, dare vita e armonia al nostro ambiente.

Uno stile che non passa mai di moda, ma che anzi acquista centralità e domanda: parliamo delle carte da parati con foglie, uno dei format più gettonati per la decorazione d’interni di appartamenti e hotel, una soluzione che non perde posizioni nelle classifiche di gradimento e nei progetti di interior decoration a ogni latitudine e per ogni budget. La naturale esigenza di avere verde e natura nel proprio campo visivo e nel proprio ambiente, porta chi arreda e decora a utilizzare il più possibile tali soggetti. La tecnologia digitale e quella dedicata ai supporti hanno rivoluzionato tecniche e materiali della decorazione moderna, visivamente e qualitativamente superiore, ma alcuni riferimenti della lunga tradizione della decorazione di interni restano tali. Le decorazioni murali che usano foglie, fiori e rami sono oggi considerate un vero e proprio complemento di arredo e diventano anche materiche, con rilievi su carta che aggiungono all’esperienza visiva anche quella tattile. Le possibilità oggi offerte dalle carte da parati sono quindi impensabili: un risultato di qualità elevata e a costo relativamente contenuto.

Carta da parati con foglie vere o design d’autore

Come accennato nell’introduzione, grazie allo sviluppo industriale dell’interior design avvenuto negli ultimi decenni la vecchia tappezzeria si è evoluta a carta da parati moderna: materiali estremamente qualitativi e duraturi sui quali riprodurre fedelmente qualsiasi design, dal quello semplice ad altri più elaborati. Possiamo allora replicare fedelmente opere d’arte, design d’autore composti da soggetti per esempio con foglie oro, sfondi scuri o con effetti particolari proprio come se il risultato fosse ottenuto dipingendo a mano su una grande tela. Con la stessa qualità, la stessa risoluzione e resa. I soggetti naturali della carta da parati con foglie verdi, invece, possono essere tratti da una bella fotografia ad alta risoluzione e, come per opere elaborate e creative, personalizzati e valorizzati con effetti e ritocchi.

carta da parati con cactus per decorare on la natura

Foglie di banano, foreste tropicali, piante grasse: le possibilità sono infinite

Materiale e tecniche ultramoderne non ci vincolano a canoni di design “futuristici”, composizioni astratte o esasperate rielaborazioni grafiche: se vogliamo una semplice carta da parati fotografica con foglie tropicali per il nostro soggiorno, piuttosto che una classica soluzione visiva con ambientazione naturale “a cornice” per la testata del letto? La nostra carta da parati con foglie diventerà la gigantografia di una immagine o un’opera, sia quest’ultima tradizionale e “old fashion” oppure creativa: prendendo spunto da un modello, lo stesso potrà essere adattato e rielaborato. Partendo per esempio da un tema classico e modificandolo nei colori, nelle dimensioni e negli effetti grafici per ottenere una personalizzazione totale e comunque in linea con i canoni estetici nei quali vogliamo rimanere. Per abbellire le pareti e ottenere una cornice naturale, un soggetto vivo.

carta da parati con goglie verdi

Fiori grandi, petali, alberi e rami

Un tipico esempio di carta parati “naturale ma personalizzata” è la fotografia di un paesaggio a noi caro, un’istantanea a livello del terreno fatta in un bosco, verso una cascata tropicale, un primo piano di una pianta o un micro-ambiente con soggetti e bellezze naturali che vogliamo riprodurre e valorizzare.

30La natura è il nostro contesto di vita, ci stimola con i più svariati punti di vista, colpi d’occhio e colori: dove cade il nostro sguardo? Ciascuno di noi tende a concentrarsi su dettagli e soggetti particolari, elementi e composizioni che istintivamente richiamano la nostra attenzione. C’è chi ama osservare alberi in una radura guardandoli dall’interno di essa, e chi trova appagamento nel fissare lo sguardo su un ramo, un fiore o isolando pochi ma splenditi elementi rendendoli uno strardinario microcosmo.

In questa direzione troviamo ampia offerta di soggetti di decorazione: rose di ogni colore, siano in composizione o un solo grande fiore, esteso ed arricchito da tratti ed effetti; soffioni che liberano i propri celeberrimi “semi volanti” con il soffio del vento; foglie tropicali come quelle ampie e verdi del banano, in una cornice di natura rigogliosa e trionfale.

carta da parati con fiori e rami

Fiori grandi e piante per dare luce e vita a stanze “spente”

Le carte da parati floreali sono da sempre un importante punto di partenza della decorazione di interni. Dallo stile inglese al molto più recente shabby chic, il fiore è il soggetto sul quale sono stati costruiti i design più diffusi per la decorazione murale. Fiori piccoli o grandi, siano essi in gran numero o portati in primo piano fino a occupare una intera parete; la natura genera in noi uno stato di pace e appagamento, il fiore di vita e rinascita insieme a una estasi di bellezza e ammirazione.

Effetti che utilizzano tratti, colori e sfondi possono accentuare e riempire il colpo d’occhio e quella sensazione di protezione e immersione che prova chi abita tale ambiente: per esempio si ricorre a foglie e petali oro e a sfondi scuri e “pieni” per valorizzare alcuni ambienti che necessitano di tali bilanciamenti cromatici. In questo senso, ogni progetto di decorazione viene costruito ad hoc dal decoratore di interni e dall’arredatore o, nel caso di privato, da chi acquista e prepara un risultato costruito sui propri gusti e bisogni.

carta da parati con foglie verdi e sfondo beige

Carta parati con natura fai-da-te

Un’opzione per i privati è quella di costruire il soggetto della carta da parati con natura, foglie e fiori partendo non solo dal soggetto preferito, ma proprio da una immagine personale. Cosa succede una volta selezionata e proposta al decoratore d’interni la nostra immagine preferita? Questa viene digitalizzata ad altissima risoluzione, trasferita sulla carta da parati e questa, a sua volta, sarà applicata alla tua parete.

Fattore importante, allora, sarà produrre una foto di alta qualità e lavorare l’immagine quel tanto che basta per mantenerne la qualità una volta trasformata in gigantografia da parete. Questo per evitare tagli o antiestetiche “interruzioni” ai soggetti della nostra carta da parati naturale, e avere un risultato costruito esattamente sulle misure, sulle distanze e l’estensione della parete da decorare.

L’articolo Carta da parati con foglie: decorare con la natura proviene da Dettagli Home Decor.

30 Novembre 2021 / / My happy place

Atterrati su questo articolo, attirati dal titolo, penserete che i ragazzi di My Happy Place sono impazziti. E se invece vi dicessimo che arredare casa gratis (o quasi) è possibile?

Spesso succede, e noi ne sappiamo qualcosa, che alla fine di una mega ristrutturazione uno si ritrovi con un mini budget dedicato all’arredamento. Finisce quindi sempre che la casa rimanga spoglia per un bel pezzo, prima che le finanze ritornino solide.
Bisogna rimboccarsi le maniche, fare chiarezza su quello che si vuole realizzare e trovare tante idee online per creare un progetto di stile da seguire. Per farlo ti consiglio di dare uno sguardo al nostro articolo sui programmi online gratuiti per arredare casa, in questo modo avrai da subito l’idea di come potrebbe stare un mobile piuttosto che un altro.

come arredare casa spendendo poco

mobile verticale con cassette frutta

come arredare casa spendendo poco

scrivania con cassette frutta

Come arredare casa gratis (o quasi)

Ci sono tanti mezzi per la ricerca di mobili gratuiti. Ecco qui qualche accorgimento per non perderti le migliori occasioni.

  1. Chiedi a parenti, amici e conoscenti. C’è sempre qualcuno che vuole disfarsi di un mobile, di un elettrodomestico o di un ornamento che ormai non fa più al loro caso. Le cantine sono spesso un vaso di Pandora, ne esce sempre qualcosa di incredibile e di riutilizzabile.
  2. Chiedi online. Non so se li conosci, ma online è pieno di siti che adottano il metodo “Te lo regalo se vieni a prendertelo”. Di cosa si tratta? Di una rete presente in tutte le città italiane, tutto supportato dall’aiuto di una pagina Facebook molto ben strutturata. Attraverso questo gruppo vengono messe in contatto persone che vogliono liberarsi di qualcosa con persone che invece ne hanno bisogno. L’importante è che ci necessita dell’articolo oggetto del regalo se lo vada a prendere con i propri mezzi. Un’ottima soluzione di riciclo e solidarietà.
  3. Fai un giro nei mercatini dell’usato. Se non proprio gratuitamente, a poco prezzo, nei mercatini si riescono sempre a fare affari super. Oggetti, chincaglierie, mobili che vanno restaurati e rimessi in sesto. Con un pò di buona volontà i risultati sono eccellenti.

Arredare casa riducendo al minimo le spese

Dopo aver girato tutti i mezzi per ricevere i tuoi nuovi mobili senza pagare un euro, ti spiego come riuscire a fare dei mobili tutti nuovi spendendo davvero poco.

Chi ci segue sul nostro canale Instagram (se non lo fate, fatelo subito cliccando qui 🙂 ) sa che ci piace fare le cose per conto nostro. Siamo grandi fautori del fai da te. Un esempio di fai da te a basso costo è senza dubbio il nostro angolino libreria ricavato nel disimpegno prima delle camere da letto. Con 33€ siamo riusciti ad utilizzare uno spazio morto per creare una piccola libreria.

come arredare casa spendendo pococome arredare casa spendendo poco

Ci sono quindi tanti mezzi per creare mobilio a basso costo, basta solo un pò di mano d’opera. Ecco qualche idea da poter ricreare.

Mobili fai da te a poco prezzo

  • Non siamo grandi fautori del pallet, ma se avete bisogno di un mobile per l’ingresso o di un mobile per la tv, con questa soluzione riescono a venire fuori cose davvero carine.
  • Cassette della frutta, utili per creare comodini, scrivanie, mobili verticali e molto altro.
  • Mensole in legno, per creare delle pareti librerie senza comprare una libreria intera.
arredare casa gratis con pallet

progetto divano con pallet

arredare casa gratis con pallet

progetto tavolino con ruote pallet

arredare casa gratis con cassette frutta

libreria con cassette frutta

arredare casa gratis con pallet

letto matrimoniale con pallet

arredare casa gratis con cassette frutta

mensole con cassette frutta

L’articolo Arredare casa gratis, è possibile? proviene da My Happy Place.

30 Novembre 2021 / / Questioni di Arredamento

L’articolo 5 addobbi che non possono mancare nel vostro Natale è stato scritto da Biagio Barraco e si trova su Questioni di Arredamento.

Le decorazioni natalizie sono un tocco di gioia e felicità che aggiunge valore ad una festività tradizionale che si ripropone di anno in anno da secoli. Il Natale è alle porte ed è finalmente arrivato il periodo di rispolverare gli oggetti decorativi, controllare se funzionano le luci di Natale e provvedere ad acquistare nuovi oggetti decorativi natalizi.

addobbi di Natale

Dedicarsi ai preparativi natalizi è un’attività che migliora l’animo di tutte le persone e questo è confermato anche da psicologi e scienziati. Acquistare nuovi oggetti natalizi, pensare alla loro disposizione e passare all’attività vera e propria di allestimento è un processo che rilassa la mente e distrae delle preoccupazioni.

Tra albero di Natale, la realizzazione del presepe e l’acquisto delle luci di Natale, è consigliato non dimenticare i vari addobbi come la renna luminosa Luminal Park, le ghirlande e così via. Abbiamo deciso di aiutarvi con i 5 addobbi fondamentali che non possono mancare a Natale.

addobbi di Natale

5 addobbi di Natale indispensabili: dalla renna luminosa alla ghirlanda

Gli accessori per addobbare la propria abitazione a Natale sono tanti e ogni anno ci sono addobbi di tendenza da acquistare per aggiornare la propria collezione. Ma quali sono le decorazioni che non possono mancare all’interno di una casa, a Natale?

Il Natale è un momento magico per tutti, o quasi, e porta gioia in tutte le case. In questo periodo le persone si dividono in due precise categorie: quelle che decorano la propria casa con le classiche decorazioni di Natale e quelle che preferiscono cambiare ogni anno e progettare gli addobbi mesi prima, con decisione.

addobbi di Natale

Tuttavia, esistono 5 addobbi di Natale che non possono mai mancare all’interno della propria collezione, dei classici sempreverde che caratterizzano il Natale e sono presenti nelle abitazioni da decenni. Ecco quali sono:

Albero di Natale in casa e/o all’esterno

L’albero di Natale è il vero simbolo di questa festività e si presenta in diverse versioni: innevato, tradizionale verde, in fibre ottiche, già colorato o in versione più piccola per i locali di piccole dimensioni.

Le palline di Natale

Tanto amate dai consumatori che, ogni anno, acquistano nuove palline per aggiornare il proprio albero o per lo shopping compulsivo natalizio. Tanto amate da cani e gatti che non vedono l’ora di staccarle dall’albero stesso, le palline sono indispensabili a Natale e anche in questo caso ce ne sono per tutti i gusti: grandi, piccole, opache, lucide, personalizzate, lavorate da artigiani o realizzate in casa. Non esiste un Natale senza le palline per l’albero, quindi non abbiate paura di osare.

Il vischio

Il vischio è immancabile, non solo per le coppie che sono appena andate a convivere o per i single che desiderano il classico bacio natalizio portafortuna, tanto romantico quanto surreale. Il vischio è un elemento che può essere aggiunto ovunque: sulle tavole come decorazione per pranzi e cene natalizie, come decorazioni sui vasi o come addobbo dell’albero di Natale.

La renna luminosa

Un altro must have degli addobbi di Natale, perfetta da posizionare sul giardino della propria abitazione o sul terrazzo. Anche in questo caso, è possibile scegliere tra diverse versioni: da quelle con babbo Natale e la slitta, alle renne luminose singole da posizionare a piacimento e con colorazioni differenti.

Il puntale

Possiamo concludere con un altro simbolo del Natale, il puntale, una decorazione indispensabile per impreziosire l’albero di Natale. Anche in questo caso è possibile scegliere tra i puntali più economici disponibili nei negozi e nei centri commerciali, i puntali artigianali e preziosi realizzati dagli artigiani o quelli di lusso, impreziositi con pietre preziose, perfette da regalare a qualcuno di speciale. Il puntale è un addobbo che non può mancare sull’albero di Natale.

Vota questo post

L’articolo 5 addobbi che non possono mancare nel vostro Natale è stato scritto da Biagio Barraco e si trova su Questioni di Arredamento.

30 Novembre 2021 / / La Gatta Sul Tetto

Per arredare nel modo giusto l’ingresso di casa, occorre tenere presente il suo ruolo e valore. Essendo il primo ambiente visibile, è quello che ci accoglie quando rientriamo e la sua funzione è anche quella di fare da filtro tra il mondo esterno e la nostra casa, introducendoci all’atmosfera familiare.

arredare l'ingresso
Collov Home Design – Unsplash

Nella zona ingresso, infatti, troviamo quasi sempre gli stessi elementi perché qui si concentrano le varie funzioni legate all’uscire o al rincasare

Tra i vari arredi, serviranno sicuramente un piano d’appoggio – che possa fare da svuotatasche oltre che da sostegno per elementi decorativi – qualche supporto per riporre cappotti, giacche e borse, uno specchio e volendo contenitori e sedute per cambiarsi.

Se volete un ingresso in stile minimalista, le funzioni ovviamente devono rimanere le stesse, ma si dovrà lavorare sul design dell’arredo e sulla quantità di oggetti, che deve essere ridotta al minimo indispensabile. 

Alcune soluzioni semplici per spazi piccoli

Per un ingresso funzionale, è importante che tutto sia proporzionato. Le soluzioni seguenti sono ideali per chi ha una casa piccola o comunque un ingresso stretto, perché arredano e accolgono senza occupare troppo spazio. Il principio è infatti quello di avere un mobile dalla profondità ridotta per lasciare un passaggio comodo. 

Il modo più semplice per arredare la zona ingresso è con un piano d’appoggio che può essere una mensola, con o senza cassetto. Lo spazio libero al di sotto può essere sfruttato per collocare un piccolo pouf, utile per sedersi e cambiare le scarpe.

Altra soluzione è usare un mobile consolle, meglio se in metallo. Questo materiale, infatti, consente di ottenere spessori ridottissimi e di avere quindi un arredo dalla forma leggera ed essenziale.

Un mobile contenitore stretto, che occuperà quanto le consolle appena nominate, fa al caso vostro se avete la necessità di riporre vari oggetti.

Arredare l’ingresso in modo più articolato

Per sfruttare l’ingresso come zona dove collocare i cappotti, occorre creare un piccolo spazio dedicato al guardaroba.  

Sebbene si possano trovare attaccapanni dal design minimal e molto meno ingombranti degli appendiabiti da terra, in verità una volta appesi voluminosi soprabiti e qualche borsa, l’effetto disordine è istantaneo. Per questo motivo sarebbe meglio collocare il vestiario in un’area non direttamente visibile dall’ingresso, realizzando anche un armadio a muro se avete lo spazio. Questo svolgerà la funzione di guardaroba nascondendo gli abiti nelle ante e nella parte inferiore potete prevedere una seduta e uno scomparto dedicato alle scarpe. 

Non trascurate poi l’illuminazione, anche perché capita spesso che l’ingresso sia una zona priva di finestre, quindi occorre illuminarla in modo adeguato con luci artificiali. Scegliete un’illuminazione a soffitto mediante faretti o strisce led.

Grazie ai led, potete anche utilizzare un’illuminazione più d’atmosfera e nascosta, magari dietro un mobile o uno specchio.

Se desiderate una progettazione ottimale del vostro ingresso, consultate il sito https://zeumadesign.com/.

30 Novembre 2021 / / Dettagli Home Decor

oggetti di design a piccoli prezzi da regalare a Natale

La shopping list dei regali di Natale per design addicted a piccoli prezzi

Trovare il regalo giusto per amici e colleghi design addicted può sembrare un’impresa ardua, soprattutto quando il budget a disposizione non va oltre i 50 euro.

Con la giusta dose di ironia e un’accurata ricerca tra i vari e-commerce è possibile trovare soluzioni originali, utili e inaspettate. Dagli accessori per la tavola, a cuscini e oggetti decorativi per la casa.

Ecco di seguito 12 idee per i tuoi regali di Natale di design spendendo meno di 60 euro.

idee regalo di Natale per appassionati di design a piccoli prezzi

1 Set 4 piattini per torta Yvonne Ellen London in fine porcellana bone china.  Aggiungete un po’ di fascino d’ispirazione vintage all’ora del tè con questo set di quattro piattini da torta con tanti animali. Una varietà di forme e sfondi colorati rendono questi quattro piatti da collezione, oltre che adorabili. Il set costa 47,90 € ed è in vendita da Tanini Home.

2 Set 4 bicchieri acqua Coro di LSA in vetro trasparente con fondo colorato. Grazie al mix di colori vivaci, questa collezione garantisce un tocco di stile e vitalità in ogni occasione. Il set costa 25,00 € e puoi acquistarlo da Yoox.

La linea Alphabet è composta da tazze originali e stravaganti capace di stupire e incantare e perfetta come idea regalo! Su ogni tazza è dipinto un uccello o un animale esotico con un’iniziale corrispondente ad una lettera dell’alfabeto. All’interno invece, possiamo trovare un’altra decorazione ovvero un calabrone che è il simbolo di Yvonne Ellen e l’iniziale che è rappresentata sulla tazza. Realizzate in fine bone china con bordo dorato e dettagli sul manico., sono in vendita da Tanini Home al costo di 16,35 €.

4 A forma di omino panciuto, il vaso in silicone Florino accoglierà i vostri fiori con buonumore. Le sue parti sono flessibili, potrete posizionarle a piacere per creare delle scenografie ludiche e creare un’atmosfera humour su mobili e mensole. Dotato di una grande flessibilità, Florino può agganciarsi ovunque e giocare gli equilibristi. In vendita da Madeindesign al costo di € 22,00

5 Realizzato in lamiera di alluminio, Float è un piccolo candelabro con una grande forza espressiva! Per disegnarlo, i designer norvegesi Anderssen & Voll si sono ispirati alla forma di una barca. La lunga candela che si posiziona sul bordo prende la forma di un albero o di un camino! La forma piatta di questo candelabro è pratica: lo si può utilizzare come piccola coppetta per appoggiarvi i propri oggetti preferiti. Lo puoi acquistare online da Madeindesign al costo di € 35,00.

Un oggetto in cera romantico e retrò, Tallow unisce candela e portacandela fondendoli insieme in un’unica forma inseparabile. Da tenere in stanza per illuminarla in modo soft, o portare con sé nelle proprie passeggiate notturne, spegnendolo prima di addormentarsi. Realizzato a mano, illumina per 8 ore con un tocco di magia. Disponibile in diversi colori, questa candela bugia costa € 19,00 e la puoi acquistare da Moroni Gomma.

7 Mini Snake è un compagno adorabile per i tuoi bambini. Ingegnoso, questo lungo cuscino a forma di serpente è sia una decorazione per lettini alla moda che una coperta coccolosa … Ecologico, è realizzato al 100% in cotone organico lavorato a maglia e foderato con schiuma di poliestere riciclata. € 55,00 da Madeindesign.

8 Cuscino in velluto a forma di cuore e stella, morbidissimo e grande. Delizioso come idea regalo e ideale anche per i bambini, perché privo di zip e cerniere. Realizzati a mano in morbidissimo velluto e con un’imbottitura anallergica, sono adorabili come decorazione per grandi e piccini. Perfetti abbinati tra loro, aggiungeranno un tocco unico alla tua stanza. In vendita nel sito dustrose, il modello a forma di cuore costa € 32,00 mentre il modello a stella € 30,00.

9 Regala un’elegante candela profumata di Meraki. Realizzate con pregiata cera di soia si consuma molto più lentamente di una normale candela. Sprigiona una piacevolissima fragranza rinfrescante naturale che ricorda un ricco giardino scandinavo. La candela ha un durata di 35 ore. Una volta terminata, è possibile riutilizzare il bellissimo vasetto in vetro ambrato come piccolo vaso portapiante o portatutto in bagno o sulla scrivania. Disponibili in diverse fragranze, puoi acquistarle online da dustrose al costo di 15,00 €.

10 Divertente e colorata tovaglietta in resina morbida TABLE-MATES disegnata da Gaetano Pesce per Fish Design nel 1995. Questa tovaglietta, che presenta una forchetta, un coltello e un cucchiaio decorativi e stilizzati in resina arancione, può essere utilizzata insieme ad altre tovagliette della stessa collezione per una tavola colorata e fantasiosa. Ogni pezzo fatto a mano è realizzato dopo l’ordine e quindi varierà leggermente nel colore e nella tonalità rispetto all’immagine mostrata. Disponibile in tanti colori € 55,00 da designitaly.

11 Colour crate di HAY sono delle cassette colorate e traforate che possono essere facilmente impilate ed utilizzate per contenere ed organizzare piccoli oggetti, giocattoli e cancelleria. Questi oggetti renderanno più colorata ed ordinata la vostra quotidianità. Se ti piacciono puoi acquistare da Design Rupublic al costo di € 8,00

L’articolo Regali di Natale a piccoli prezzi per design addicted proviene da Dettagli Home Decor.

30 Novembre 2021 / / Dettagli Home Decor

plaid in lana per l'inverno

Con l’inverno alle porte, 4 consigli dagli esperti per interni caldi ed efficienti senza ristrutturare

La stagione invernale si avvicina e preparare la casa a fronteggiare le basse temperature è fondamentale per ottenere il massimo comfort abitativo e ridurre al minimo gli sprechi energetici.

In Italia, infatti, i dati non sono incoraggianti: la maggior parte degli immobili appartiene ancora alla classe energetica G e, secondo le stime, nel corso del 2020 non vi è stata un’accelerazione della qualità energetica in linea con le prospettive indicate dall’Unione europea1. Gli incentivi introdotti dal governo italiano per promuovere l’uso efficiente dell’energia, come l’Ecobonus e il Superbonus, si inseriscono proprio in questo quadro per favorire interventi mirati a migliorare le prestazioni energetiche degli immobili residenziali.

Che si tratti di un appartamento o di un edificio unifamiliare, nel caso in cui non si possa o non si voglia ricorrere ad impegnative opere di ristrutturazione, è possibile adottare alcuni accorgimenti rapidi e indolore che fanno la differenza per rendere gli interni della propria abitazione più caldi e accoglienti. L’obiettivo? Garantire sempre un buon riscaldamento degli ambienti e minimizzare la dispersione termica.

Dagli esperti di habitissimo – portale che mette in diretto contatto privati e professionisti qualificati in interventi di riqualificazione, ristrutturazione e edilizia – 4 consigli per una casa calda e accogliente con un duplice beneficio: ridurre i consumi energetici e tagliare i costi in bolletta.

paraspifferi alla finestra per l'inverno

1. Azzerare gli spifferi:nemico numero uno all’interno di molte abitazioni, gli spifferi possono essere causati da diversi fattori, per esempio da un serramento ormai obsoleto oppure da una sua scorretta installazione. Nel caso in cui non si possa sostituire l’infisso, si può optare per delle soluzioni in grado di attenuare l’indesiderato ingresso di aria fredda dall’esterno, come l’utilizzo di paraspifferi intelligenti, l’applicazione di profili in gomma oppure l’installazione di vetri doppi, che migliorano le performance di isolamento.

2. Investire nei serramenti: porte e finestre giocano un ruolo chiave per aumentare il benessere indoor, per questo devono essere periodicamente controllati ed eventualmente sostituiti.

Molto spesso sono proprio le giunzioni o le carenze dei serramenti a determinare delle dispersioni di calore e un indebolimento della tenuta termica. Scegliere di investire nell’installazione di infissi ad alta efficienza energetica, permette di minimizzare la fuoriuscita di calore. Un intervento più impegnativo ma che nel lungo periodo assicura molteplici benefici, soprattutto quando è eseguito da professionisti qualificati.

camino bifacciale per interno caldo e accogliente

3. Controllare regolarmente il camino: pratico e suggestivo, il camino con il suo fascino senza tempo è una efficiente fonte di riscaldamento che conferisce carattere agli ambienti, ma può anche essere l’origine di una dispersione di calore. La canna fumaria, infatti, può favorire la penetrazione d’aria fredda all’interno dell’abitazione.

Per evitare ciò, un semplice e utile accorgimento è chiudere sempre la serranda del camino e aprirla solo al momento dell’accensione. Se si vuole migliorare ulteriormente il benessere interno e prevenire la fuoriuscita eccessiva di fumo, l’ideale è effettuare dei controlli periodici e non sottovalutare la corretta pulizia della canna fumaria.

parete rivestista in legno per una casa calda e accogliente

4. Isolare con gli arredi: alcune soluzioni d’arredo, oltre ad essere belle e funzionali, possono contribuire a ridurre la dispersione di calore e a migliorare l’isolamento termico. Ad esempio, rivestire le pareti con pannelli in legno, arredare con tappeti di grandi dimensioni o con tendaggi pesanti, sono dei modi facili e intelligenti per creare ambienti più caldi e accoglienti e proteggere dal freddo.

Questi consigli non solo permettono di aumentare l’isolamento termico, ma hanno anche il grande vantaggio di essere rapidi e non invasivi. Per ottenere risultati migliori e benefici a lungo termine, però, la ristrutturazione rappresenta la soluzione più indicata.

[1] Monitoraggio delle dinamiche del mercato immobiliare in funzione delle caratteristiche energetiche degli edifici, frutto della collaborazione tra l’ENEA, l’Istituto per la Competitività (I-Com) e la Federazione Italiana degli Agenti Immobiliari Professionisti (FIAIP).

L’articolo 4 consigli per una casa calda e accogliente proviene da Dettagli Home Decor.

30 Novembre 2021 / / Dettagli Home Decor

moodboard Christmas in Gold di dettagli home decor

La rete ci comunica in questi giorni che sono stati allestiti i primi alberi di Natale, e come dare torto a chi si sta preparando a questo momento di gioia?

Anche noi di Dettagli Home Decor abbiamo preparato un mood a tema che abbiamo definito Christmas in Gold.

Qui l’oro è dosato sui dettagli, sugli accessori e complementi mettendo una base molto elegante e dalle tonalità fredde, come l’inverno.

Il richiamo alla foresta è dato dal velluto verde delle poltroncine, le Amour chair di Laskasas che si appoggiano proprio su dei piedini dorati. In effetti questo dettaglio spicca come la base del tavolo rotondo firmato Colico che si appoggia a sua volta su un tappeto peloso grigio profondo.

Come un soggiorno di altri tempi i richiami allo stile chic retrò si riprende nelle luci e nei quadri, forse un po’ severi.

moodboard di natale

Ma il gold colpisce con i dettagli anche su uno sfondo così austero: le renne e le stelle decorative appoggiate a terra riportano il Natale anche qui sotto le sospensioni a grappolo di Haberdashery.

Articolo di Silvia Fabris

L’articolo I mood di Dettagli Home Decor: Christams in Gold proviene da Dettagli Home Decor.