Decor






 
 
 

Posterlounge, come decorare le pareti

Pubblicato da admin in Decor, Design Ur Life

Gli adesivi, i poster e i quadri sono elementi che possono rinnovare lo stile della stanza in pochi passi. Oggi vediamo come ho rinnovato il mio salotto con gli adesivi di posterlounge.

Era da tempo che stavo pensando di trovare una soluzione per decorare la mia parete nel soggiorno. Quindi quando ho ricevuto la proposta di collaborazione di posterlounge, l’ho accettato molto volentieri.

 

posterlounge

 

Questa azienda tedesca è uno shop online presente in quasi tutti paesi europei e dà la possibilità di stampare le immagini su diversi supporti. Ad esempio sulla tela, sul vetro acrilico, il legno e forex ma anche un classico poster oppure gli adesivi.

L’assortimento proposto da posterlounge è molto ricco, tra le fotografie, le pitture e illustrazioni di artisti e creativi dal tutto il mondo. Puoi entrare sul sito e scegliere la categoria che più ti interessa come ad esempio: animali, paesaggi, fiori, città, architettura… Potresti anche selezionare per lo stile di arredamento: Minimalista, Feng Shui, Moderno, shabby chic… Oppure puoi selezionare per tipo della stanza, i colori o il formato.

Se sei in cerca di idee ti consiglio di dare un’occhiata alla sezione ispirazione, dove ci sono set di quadri molto interessanti.

La mia scelta per decorare la parete del soggiorno

Il soggiorno è un ambiente molto importante per le decorazioni dei muri, ed è anche uno spazio dove poter liberare la propria creatività. La scelta dei colori della parete è molto importante e puoi addirittura correggere le misure della tua stanza e ve ne ho parlato qui.

posterlounge

 

La mia esigenza era quella di decorare la parete con leggerezza ma di gran effetto in modo semplice. Quindi ho pensato di decorare la mia parete con gli adesivi Art Deco Geometry disegnato dall’artista Elisabeth Fredriksson. Gli adesivi si applicano in modo facile e veloce come potete vedere nel video che ho caricato su IGTV.

La mia parola dell’anno (#paroladellanno)

Oltre agli adesivi per il soggiorno sempre dalla collezione dell’artista Elisabeth Fredriksson, ho scelto una stampa sul legno con la mia parola dell’anno: Aloha! Posterlounge

 

Aloha è il saluto nella lingua hawaiiana che significa amore, pace, compassione e misericordia. Il quadro di Aloha mi accompagnerà nel mio studio di fronte al mio computer per darmi la forza tutti giorni.

 

Posterlounge

 

Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche scriverti al blog per non perderti i miei post.

PHOTOCREDITS & STYLING: SAIDEH SHIRANGI, DESIGN UR LIFE BLOG, ©2019
QUESTO POST È SPONSORIZZATO DA POSTERLOUNGE.IT

L’articolo Posterlounge, come decorare le pareti proviene da Design ur life blog.

Tags:

 
 

SLOW COLLECTION by TINE K HOME

Pubblicato da blog ospite in Decor, Paz Garden

Un inizio di settimana già denso di tutto quello che, ogni nuovo anno, crescendo e diventando sempre più grande, si porta dietro.

Tralascio il raccconto delle imperfezioni poco piacevoli, che hanno fatto capolino negli ultimi giorni, per quel che riguarda il capitolo “nuova casa” e vi lascio invece al nuovo Post di questo 2019, un nuovo anno insieme a voi che desidero sempre più ricco di significato e contenuti dall’anima grande.
Un Giardino che ricerca ispirazione e che vuole offrirvi piccoli e grandi momenti di Bellezza e Arte dello Slow Living.
Immagini rilassate e sofisiticate che esaltano i toni rossastri e polverosi. Accostamenti cromatici ed essenziali che sono un inno al vivere un po’ più lentamente, ma anche un’ode sincera alla bellezza di Madre Terra.
La sempicità e l’eleganza della Slow Collection 2019 di Tine K Home raccontano davvero troppo bene quello che sempre più voglio raccogliere, collezionare qui sul Blog e voi lo sapete bene.
Tocchi rustici e artigianali, per uno uno stile contemporaneo ma mai freddo e distaccato, sono i dettagli che più mi hanno colpito. 
Questo shooting fotografico realizzato da MIKKEL ADSBØL, insieme allo styling perfetto di PERNILLE VEST era quanto di meglio potessi condividere qui per iniziare il nuovo anno insieme.
Le atmosfere super relax degli spazi outdoor sono allestiti in modo davvero impeccabile!!!
Vien voglia di tuffarsi in piscina e mettersi in modalità vacanza all’istante, vero?
Voi che dite di questa nuova collezione? Se ne avete voglia, vi consiglio di sfogliare tutto il nuovo catalogo ricco di meraviglie, dedicato alla SLOW COLLECTION e di scegliere subito i vostri alleati preferiti per un home decor dal tocco immediatamente più slow e accogliente!

Photos by TINE K HOME website
Tags: ,

 
 

Tappeti, ecco quelli di tendenza nel 2019

Pubblicato da blog ospite in Decor, La Gatta Sul Tetto

Un nuovo tappeto in soggiorno può davvero cambiare il look della stanza. Ma scegliere il tappeto giusto può essere difficile: ecco qualche suggerimento.

Tappeti di tendenza 2019

Buondì cari amici. Con uno dei miei soliti “colpi di testa” ho deciso di cambiare il tappeto in salotto. Per carità, il vecchissimo persiano decisamente shabby, per non dire consumato,  è molto bello, e infatti non ho intenzione di buttarlo. Ma è troppo grande per l’ambiente e un po’ scuro: preferisco averne magari un paio chiari, più piccoli, facili da lavare ed economici, cosicché quando mi sarò stancata non sarà un problema sostituirli.

Tappeti di tendenza 2019

Prima di partire alla carica, mi sono fatta un’idea delle tendenze in fatto di tappeti nel 2019, e mi fa piacere condividerle, nel caso siate anche voi in cerca di un nuovo tappeto e non sappiate da dove cominciare . Pronti?

Tappeti shaggy

Si chiamano così i tappeti a pelo lungo, di grande tendenza. Morbidi, in lana (i più costosi) o in poliestere, vien voglia di rotolarcisi sopra. 

In questa categoria spadroneggiano ancora i tappeti berberi, originali (leggete questo post per capire la differenza) o d’imitazione: comunque sia, scegliendo uno di questi tappeti non rischiate di sbagliare.

Collezione Bliss disegnata da Mae Engelgeer per CC-Tapis

Poi ci sono i tappeti in tinta unita, proposti più o meno da tutti i brand di arredamento. Anche qui non rischiate di trovarvi con un complemento troppo ingombrante dal punto di vista estetico: basta scegliere un colore che si armonizzi con l’ambiente e l’arredo, e il tappeto resterà con voi per molti anni.

Saliamo di livello con i tappeti di design. Qui entriamo nel campo degli investimenti a lungo termine, visto il costo, ma sicuramente un tappeto come quelli proposti da CC-Tapis non passerà inosservato. Tuttavia, potete ispirarvi alla grafica Art Déco della collezione Bliss, disegnata da Mae Engelgeer per cercare un prodotto simile meno costoso. (Nella mood board qui sotto)

Tappeti di tendenza 2019 Shaggy

In senso orario: Tappeto in lana Freya, Westwing Now//Tappeto Kalpasi, La Redoute//Tappeto in stile berbero Ustril, La Redoute//Tappeto rotondo della collezione Bliss, CC-Tapis//Pelle di pecora Cassy, Westwing Now//Tappeto Fidji, Alinea//Tappeto Adum a pelo lungo rosa, Ikea.

Tappeti a pelo corto

Per chi non se la sente di investire in un tappeto a pelo lungo, per paura che non sia troppo igienico, la scelta si può orientare sui tappeti a pelo corto. Qui si trovano comunque le lavorazioni tradizionali in lana, e quelle in juta o altre fibre vegetali, molto di tendenza.

Tra i tappeti tradizionali troviamo sia i persiani, sia i francesi (tipo Abusson), ma devono essere rigorosamente tessuti con colori chiari ed avere un aspetto usurato (lo shabby chic resiste nei dettagli).

Se amate lo stile etcnico, quest’anno puntate sui tappeti in fibra vegetale, con motivi bicolore, uno chiaro e uno scuro, disposti in strisce orizzontali, alternate con pattern geometrici.

E a proposito di pattern geometrici, ebbene sì, sono ancora di attualità, come dimostrano i cataloghi dei brand più popolari come Ikea o MDM.

Concludo anche qui con un tappeto di design di alto livello, come il Valencia proposto da Covet Paris, con quella macchia color jaune moutarde tanto in voga in questo momento. (Nella mood board qui sotto)

Tappeti di tendenza 2019 pelo corto

Tappeto giallo senape in cotone, MDM//Tappeto vintage Cedar, Benuta//Tappeto STENLILLE, Ikea//Tappeto Valencia, Covet Paris//Tappeto stampato a mano Block, Westwing Now

Trend Alert 2019

Nel 2019, i tappeti appesi al muro saranno di grande tendenza, secondo alcuni osservatori del settore. Staremo a vedere.

Frange, frange e ancora frange. Ebbene sì, anche le frange sono tornate di moda. Le trovate naturalmente a guarnire i tappeti, ma anche coperte, cuscini, lampadari, sedute, da sole o in compagnia di pompom.

Ispirazioni: visita la mia bacheca Pinterest Carpet & Rugs

Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la guida Interior Trends 2109 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

Tags:

 
 

Funky Table: c’è lo shop online

Pubblicato da blog ospite in ArtigianaMente, Decor

Ti piacciono gli oggetti un po’ strani, colorati, magari provenienti dall’altra parte del mondo? A me tanto. Per questo sono felice che {finalmente} sia online lo shop di Funky Table. Funky Table è un negozio di Milano dove puoi trovare gli stili più disparati: richiami gipsy, ispirazioni pop, evocazioni kitsch. Tutto mescolato a oggetti cosmopoliti come i milagros che richiamano la spiritualità messicana, le teste di moro siciliane, stoviglie portoghesi, talismani napoletani contro il malocchio, brocche indiane dipinte a mano e accessori africani e altri artigianali.

L’idea della Funky Table nasce da Mariangela e Cristiana, due sorelle veronesi, dopo carriere votate a marketing, moda, interior design ed editoria.

 

 

Vi riporto la loro presentazione, perché mi piace così come l’hanno scritta.


“Tradizioni, storie, pensieri guidano la nostra ricerca di oggetti provenienti dall’Italia e da ogni continente. Dal 2015 raccontiamo le nostre passioni e la nostra visione del mondo.

Mescolare, trovare la perfezione in ciò che è volutamente imperfetto, enfatizzare la singolarità di ogni oggetto mettendo l’accento sullo stile e cogliendone il genius loci. Con Funky Table proponiamo un nuovo linguaggio decorativo.

Siamo due sorelle veronesi, Mariangela e Titti Negroni, dopo diverse esperienze nei settori design e moda, abbiamo unito i nostri sfaccettati percorsi professionali e personali per dar vita a questo nuovo progetto. Lavoriamo con un dinamico e prezioso team di cui Elisa Libera Maccioni è il nostro caposaldo.

Siamo a Milano in via Santa Marta 19, nel cuore delle 5Vie, tra antichi palazzi, cortili nascosti e laboratori artigiani. Rapidamente i nostri confini si sono allargati, sviluppiamo progetti con Le Bon Marché a Parigi. Inoltre siamo presenti, con la collezione La Tavola Scomposta in co-branding con Bitossi Home, in alcuni dei più prestigiosi department store come La Rinascente Milano, Roma Tritone, e da Selfridges a Londra.”


Questa caraffa artigianale c’é l’ho anch’io. Ceramica di Bassano del Grappa, la produce TuttoAttaccato.

Questi tappeti di lana mi fanno impazzire…

La tavola scomposta è tra le idee di Funky Table che amo di più

 

Diciamo che non è soltanto un negozio dove trovare oggetti funky. Funky Table crea allestimenti per ogni occasione.

Ecco per esempio, alcuni dei Funky Party organizzati negli ultimi anni:

  • Social dinner “Rompete le righe” di Benetton (Primavera/Estate 2017), ristorante Contraste, Milano.
  • Christmas press day di Ikea “Siamo fatti per cambiare”
  • Matrimonio a Gstaad per 240 persone
  • Compleanno nella Palazzina di Caccia di Stupinigi per 100 persone
  • Cena privata a Parigi per 80 persone

Per tutti gli eventi è disponibile, oltre alla consulenza creativa, il noleggio di prodotti Funky Table e la personalizzazione di oggetti e arredi.

Adoro questi spazi creativi, e tu?

 

The post Funky Table: c’è lo shop online appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

Tags:

 
 

Arredare casa con i quadri moderni

Pubblicato da blog ospite in Decor, Non Ditelo all'Architetto

Quadri moderniQuadri moderniQuadri moderni

La casa diventa tale, nel suo significato più intimo, tramite il suo arredamento. Ogni componente ha una sua utilità primaria che è immediatamente percepibile dal suo nome, ed una secondaria che riguarda lo stile. Così è un mobile, un tavolo, una porta, una libreria e cosi via. Ogni camera assume una particolare connotazione per scelta fatta da parte del suo proprietario.
Manca qualcosa, lo avvertiamo immediatamente quando entriamo in un mondo asettico, come un ospedale, un ufficio pubblico, una casa abitata da poco.
Per capire ciò che sentiamo come incompiuto rivolgiamo il nostro sguardo ad un concetto più familiare. Una persona viene definita, ancor prima di parlarci, dal suo abbigliamento, dai colori, addirittura può risultare simpatica solo perché il suo stile ne anticipa il suo stato d’animo. Una persona che indossa un’uniforme comunica un ruolo attivo nella società, un abito da sera connota l’eleganza, si tratta di esempi di stile.
Il vestito anticipa la personalità, poi però c’è la conferma di ciò che è stato solo intuito. La persona si palesa con i movimenti, il sorriso e lo sguardo e molto altro. Il tutto miscelato, attribuisce un’identità ben precisa ed il suo nome fornisce un modo per riunire tutti i significati appresi.
Il proprietario di una casa manifesta la sua personalità attraverso lo stile ed il colore, poi però da vita agli ambienti che si arricchiscono con i quadri. Le pareti diventano, da barriere tra spazi di un edificio unico, a punti focali, proprio come lo sono gli occhi, le espressioni del viso e la voce.
In entrambe i casi siamo di fronte ad una comunicazione più profonda che tocca l’emotività, con il potere di trasformare le sensazioni. Ciò accade perché siamo coinvolti per mezzo dei sensi. I Quadri moderni sono perfetti per spaziare tra colori, forme e dimensioni, perché non hanno confini interpretativi, liberi dagli schemi sono più in grado di toccare la sfera delle sensazioni.

Quadri moderniQuadri moderniQuadri moderni

 

Atmosfera e stile

Dopo questa premessa bisogna calarsi negli ambienti ed immaginare quale atmosfera vogliamo evocare quando entriamo in una stanza. Da ciò ne deriverà il nostro personale senso di accoglienza e la sensazione di far parte di un luogo tanto materiale quanto emotivo, la familiarità.
La decorazione segue normalmente il gusto e la personalità di chi arreda, questa è un’ottima giustificazione a chi preferisce abbellire la casa personalmente, senza l’ausilio di un interprete come può essere un arredatore o un designer. C’è comunque una via di mezzo, il professionista può elaborare dei messaggi individuali espliciti o impliciti che lo portano a disegnare un ambiente secondo una tendenza che ha saputo cogliere e che, cosa più importante, rappresentano la famiglia che vi abita.
Gli attrezzi del mestiere sono: il proprio senso estetico, la passione per la comunicazione espressiva dei colori e delle forme, la pazienza di provare soluzioni diverse.
Dai quadri ci si aspetta che forniscano la giusta personalità, e che questa possa durare nel tempo senza stancare.
Il gusto personale è decisivo, un influencer esterno può permetterci di tenere conto dell’eleganza che dona fascino all’ambiente. Il tono generale deve rimanere al di sopra dello stile. In un mondo ideale si arreda la casa partendo dai quadri e si completa il messaggio con l’arredamento.
Sappiamo che così non è, per abitudine o semplicemente per dimenticanza.

Quadri moderniQuadri moderniQuadri moderni

Il quadro moderno giusto per ogni stanza

L’arte arreda la casa in ogni suo ambiente. Sfruttiamo le pareti più in evidenza per trasmettere personalità ed armonia.

I quadri moderni in salotto

Il luogo più attivamente vissuto da un nucleo familiare è senza dubbio il salotto, oggi molti amano chiamarlo living un po’ per modernità ma anche per la sua più corretta traduzione della funzione di un ambiente.
Andiamo per gradi e cerchiamo di scomporre gli elementi uno per uno a partire dalla dimensione.
Una bella parete grande si può valorizzare con una generosa dimensione di un quadro moderno ma anche con l’elemento opposto.
Nel primo caso la vastità del messaggio abbatte le pareti vicine come il sole del mattino, il tono della comunicazione si fa corposo e l’ospite si trova ad essere spettatore e si pone in ascolto dell’emozione evocata dal tema raffigurato. Al contrario un quadro volutamente piccolo e centrato funziona come un punto di attenzione esasperato, in cui il contenuto del messaggio diventa una calamita a cui cercare di resistere.
Nei musei si gioca questa ambivalenza unicamente dovuta alla dimensione. Il colore della parete fa parte del quadro in uno o nell’altro caso, può essere neutro, cupo o solare.
I quadri moderni possono essere composti da più pannelli, oppure assumere forme tradizionali. I pannelli amplificano la portata del messaggio o perché richiamano la forma della propagazione, oppure perché lasciano uno spazio tra un pannello e l’altro che la mente forza per unire a tutto vantaggio dell’eleganza.
L’elemento della originalità aumenta la personalità dell’ambiente, va dosata per non invadere lo spazio dell’armonia della convivialità, un elemento decorativo importante non è intenso in senso assoluto ma di complemento, altrimenti si vivrà il luogo in maniera ossequiosa ed innaturale.
Il salotto è comunque un luogo importante e non va fatto vivere con pressapochismo, con un poster o una gigantografia, preferiamo il tratto di una tela in cui si vede l’artista, presente ed unico.
Un quadro contemporaneo offre un tipo di contenuto dinamico, il movimento spesso lo caratterizza ed il colore è scelto per dare voce.

Quadri moderniQuadri moderni

Quadri moderni

Arredare la camera da letto con i quadri moderni

L’ambiente più intimo ha quasi sempre a disposizione la parete sopra la testata del letto. E’ un luogo in cui necessitiamo del riposo e del silenzio. L’elemento accoglienza è maggiormente spinto, e ciò che desideriamo è ottenere benessere.
Colori tenui e dimensioni non esagerate, più di un segno vivace servono visioni non delineate, lo sfumato aiuta ad entrare in sintonia con il nostro io.Quadri moderni

Quadri moderniQuadri moderni

Altri luoghi della casa sono arredabili con minori esigenze ed impegno, ciò che conta è centrare la dimensione ed il colore. Il senso del trasporto della personalità c’è poiché deriva da una visione d’insieme, e pur non accorgendocene ogni ambiente si salda all’altro.

In ogni caso un quadro moderno  ci aiuterà  ad arredare e completare gli ambienti in modo armonico e non eccessivamente impegnativo.

Quadri moderniQuadri moderniQuadri moderni

L’articolo Arredare casa con i quadri moderni proviene da Architettura e design a Roma.

Tags:

 
 

Decorare la casa con i fiori e le piante in inverno.

Pubblicato da admin in Charme and More, Decor

I fiori freschi sono perfetti per la decorazione della casa anche durante l’inverno.

Ci sono un sacco di bellissime fioriture invernali e elementi naturali (bacche, pigne, rami di abete) per decorare e rendere gli ambienti domestici accoglienti e vivaci anche durante la stagione fredda.

Corolle profumate,  boccioli  e le piante verdi sono veri e propri complementi d’arredo da poter posizionare in punti strategici per dare un tocco di freschezza, da utilizzare come centrotavola e portare la primavera in casa creando un’atmosfera romantica e accogliente.

Charme and More ha raccolto alcune immagini di composizioni floreali dalle quali prendere spunto per decorare casa con gusto aggiungendo un pizzico di manualità e fantasia.

Via Flourish
Via Flourish
Ph via Elledecor.com
Ph via Elledecor.com
Ph via The Elysian Edit
Ph via The Elysian Edit
Ph via Onekingslane.com
Ph via Onekingslane.com
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest

Vi è piaciuto questo post? Condivididetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo Decorare la casa con i fiori e le piante in inverno. proviene da Charme and More.

Tags:

 
 

Decorare casa con le piante in inverno porta felicità

Pubblicato da blog ospite in Decor, Dettagli Home Decor

9 piante perfette per il periodo invernale

Le piante sono un elemento fondamentale in casa e non solo in primavera, quando la natura si risveglia. Anche l’inverno ha le sue piante e sono perfette per rendere la casa più viva, colorata, e soprattutto più felice.

Delle piante ci si prende cura, le si vede crescere giorno dopo giorno e poi fiorire, a volte sembra che ci stiano abbandonando e poi invece eccole riprendersi inaspettatamente: germogliano, si riproducono, sono una fonte inesauribile di energia.

Decorare casa con le piante è un’abitudine che oltre a regalare soddisfazioni, garantisce forme e colori meravigliosi.

Ecco alcune piante perfette per il periodo invernale, oltre alla classica Stella di Natale, che porteranno felicità nelle nostre case senza bisogno di essere necessariamente esperti giardinieri.

agrifoglio in vaso

Agrifoglio in versione pianta. Invece dei soliti rametti decorativi, perché non osare con un bella pianta in vaso? Perfetto per arredare balconi e terrazze, perché sopporta le basse temperature. Ha bisogno che la sua terra sia sempre umida.

cactus di natale

Sempre in tema natalizio, il Cactus di Natale, Schlumbergera. Pianta originaria del Brasile che preferisce l’interno, e che ama uscire in estate. Rispetto alle altre piante grasse richiede una maggior quantità di acqua, sempre da somministrare con moderazione.

echeveria

Un’altra pianta grassa, molto conosciuta e facilmente distinguibile per la sua forma che ricorda la rosa, è l’Echeveria. Ama la luce, ma non quella diretta. Non bisogna esagerare con l’acqua, perché la sua terra deve essere sempre secca. Molto importante: fare sempre attenzione a non bagnare le foglie perché potrebbero marcire.

croton

Codiaeum variegatum, volgarmente detto croton, è una pianta che trasmette una piacevole sensazione di autunno e cambio stagione, mostrandone gli aspetti e i colori più belli. Giallo, arancione e rosso in tutte le loro sfumature. Ha delle foglie particolari e resistenti.

pianta di agrumi in vaso

Agrumi, fuori in estate e dentro in inverno. Limoni, arance e mandarini vanno portati all’interno durante il periodo freddo. Vi faranno compagnia e in primavera saranno pronti per tornare all’aperto.

ciclamini bianchi

Il ciclamino, la sua fioritura solitamente è a fine inverno ed è una pianta che può durare a lungo. È importante che sia nutrito con potassio e nitrato, e preferisce il freddo al caldo. Trattandosi di un tubero, può durare a lungo, e regala grandi soddisfazioni.

rosa di natale

La Rosa di Natale, Elleboro nero. È una pianta che non ha bisogno di luce ma che si deve annaffiare con regolarità. Fiorisce anche tra le nevi, quindi le probabilità di vedere i suoi bianchi fiori sono decisamente alte.

Amaryllis

Amaryllis belladonna è un’altra pianta che resiste al freddo senza difficoltà, i suoi bulbi vanno in letargo in inverno e germogliano in autunno, cresce rapida e ha bisogno d’acqua.

Nandina domestica

Nandina domestica, Bambù sacro, è una pianta che arriva da oriente ed è abituata a temperature rigide, il che la rende perfetta se si desidera un balcone verde anche quando fa freddo. Fiorisce tra primavera ed estate e proprio durante il periodo natalizio produce bacche rosse. Ricorda il bambù per le sue foglie

 

L’articolo Decorare casa con le piante in inverno porta felicità proviene da Dettagli Home Decor.

Tags:

 
 

Natale da fiaba a casa H&M

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, Decor
Una  calda atmosfera natalizia pervade la casa di H&M Home; stile nordico, rosso, oro e argento trasformano gli interni in qualcosa di fiabesco.

A fairy Christmas tale at H&M Home

A warm Christmas atmosphere pervades the home of H&M Home; Nordic style, red, gold and silver transform the interior into something fairytale.

Immagini

_________________________
CAFElab | studio di architettura

Tags:

 
 

Come decorare la tavola di Natale

Pubblicato da blog ospite in Decor, GiCiArch

La vigilia è ormai vicina, chi ama decorare la casa non può trascurare la tavola, le feste si vivono attraverso il gusto ed i sapori, sopratutto il Natale! Scoprite come decorare la tavola di Natale in modo elegante ed originale.

Per decorare la tavola di Natale, ci sono due aspetti fondamentali: la scelta del colore o della palette di colori, la cura per i dettagli.

In questo articolo ho raccolto una serie di immagini che raccontano la decorazione della tavola di Natale in vari colori e stili. Potrete trovare tante idee e ispirazioni per decorare in modo unico la la vostra mise en place, su Pinterest trovate l’intera raccolta che ho preparato per voi. Le scelte sono tantissime e si ispirano sia alla tradizione sia allo stile scandinavo, caldo ed essenziale. Anche la tavola, così come lo stile delle decorazioni della casa, deve rispecchiare il vostro gusto e la vostra personalità.

Bianco, Coutry chic

Per un Natale tradizionale ma non troppo, elegante e raffinato lo stile coutry chic è quello più adatto. Tovaglia bianca e decorazioni ricercate rendono l’atmosfera calda ed accogliente. Decori e centrotavola dai colori che variano dal crema all’oro, a contrasto con piante e foglie verdi.

Foto: Pinterest, Stylosophy

Rosso ed il verde, la tradizione

I colori e lo stile tradizionale non tramonteranno mai. Rosso, verde ed oro sono sicuramente i più adatti se la casa è in stile classico e contemporaneo. Si può decorare la tavola di Natale con la classica palette di colori natalizia abbinando dei tessuti o delle decorazioni più attuali, come ad esempio una tovaglia in tartan o segnaposto in feltro che ricordano le forme dei classici biscotti natalizi.

Foto: Pinterest, Shabbychicmania.it

Il nero, stile moderno

Si può decorare la tavola di Natale anche utilizzando tinte più moderne, come il nero o il blu scuro, sono colori forti e intensi che, abbinati correttamente rendono la tavola elegante e chic. Fondamentale è il contrasto con un colore più chiaro, potrà essere il bianco oppure l’oro, da sempre colore tipico del Natale. È importante non esagerare, bisogna curare i dettagli, arricchire la tavola con decori e candele ma in modo equilibrato, il colore scuro dovrà essere il protagonista.

Foto: Pinterest, Sarah Sherman Samuel

Colori tenui, lo stile scandinavo

Il calore e l’atmosfera dello stile scandinavo rendono questo stile uno dei più adatti per decorare la casa e la tavola di Natale. Nonostante si tratti di uno stile basato sull’essenziale, senza troppi fronzoli, quindi più minimale e freddo rispetto ad altri stili di arredo, le decorazioni e gli allestimenti dello stile scandinavo per il Natale sono tra i più suggestivi e accoglienti. Tessuti naturali, piante e candele sono elementi fondamentali di questa tavola, intima e calda. Protagoniste sono le luci, da disporre su tutta la tavola, rigorosamente bianche, calde.

Foto: Pinterest, Style me Pretty

Spero che questa piccola guida vi sia di aiuto per decorare la tavola di Natale. Io ho il mio stile preferito, quello Scandinavo, e voi? Qual è il vostro?

Tags:

 
 

Un incantevole e magico Natale

Pubblicato da admin in Charme and More, Decor

Il Natale è per sempre, non soltanto per un giorno, l’amare, il condividere, il dare, non sono da mettere da parte come i campanellini, le luci e i fili d’argento in qualche scatola su uno scaffale. Il bene che fai per gli altri è bene che fai a te stesso.

~ Norman Brooks

natale-magico-e-incantevole-2

natale-magico-e-incantevole-5

natale-magico-e-incantevole-6

natale-magico-e-incantevole

natale-magico

natale-magico-e-incantevole-8

natale-magico-e-incantevole-7

natale-magico-e-incantevole-3

natale-magico-e-incantevole-10

Ph via Tumblr

Il Natale è la speranza di ritrovarsi insieme ancora a credere che tutto può cambiare se lo si desidera veramente, altrimenti è solo l’ipocrisia di una festa che si consuma tra il buonismo e i bagordi. Buon Natale!
~ Anna Maria D’Alò

 

Un sincero augurio di Buon Natale e Buone Feste a tutti e ci ritroviamo per fine anno con nuovi post e idee.

Ti è piaciuto questo post? Condividi sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto. Puoi scriverti al mio blog per non perderti i miei post e seguirmi su Instagram e Facebook per rimanere sempre aggiornato.

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo Un incantevole e magico Natale proviene da Charme and More.

Tags:

 
 




Torna su