Decor






 
 
 

Come abbinare fantasie diverse nell’interior design

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Colori, Decor

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Una delle cose che ci divertiamo a fare come interior designer è mixare le pattern. Anche se noi lo vediamo come qualcosa di facile e divertente, sappiamo che molte persone non sanno da che parte iniziare. Tu sei tra quelle? Oggi cercheremo di rendere così facile abbinare fantasie diverse nell’interior design che non vedrai l’ora di provarci.

In uno dei nostri ultimi post, ti abbiamo fatto vedere l’arredo di una camera di una ragazza in cui si mixavano più colori e fantasie. Dai vari messaggi e like abbiamo capito che il risultato mix and match è piaciuto molto, dunque è arrivato il momento di dedicare un articolo esclusivamente all’abbinamento delle fantasie.

Innanzitutto, quando mescolare tessuti differenti in una casa? Ad esempio, quando ci si appresta a scegliere i cuscini per il divano, oppure si vuole “vestire” la camera da letto, ma anche arredare con brio la camera dei tuoi figli. L’abbinamento non deve riguardare per forza di cosa i tessuti, ma anche una carta da parati e un tappeto, ad esempio.

Come abbinare fantasie diverse nell'interior design

Il mix&match, peraltro, è una tendenza molto utilizzata nell’arredamento degli ultimi anni. Come ti abbiamo descritto più volte, oggi si tende a preferire una mescolanza di stili e di trend contemporanei in tema di interior design, piuttosto che seguire un filone solo, in modo da spezzare la monotonia e dare personalità alla propria casa. Ecco dunque che si può partire dagli elementi tessili: cuscini, tappeti, plaid, copriletti, tende ecc.

Non sempre, però, le stampe diverse (fiori, righe, quadri, pois) stanno bene vicine l’una all’altra. L’armonia e l’equilibrio è la chiave di tutto. Bisogna porre grande attenzione nell’uso del colore e nel dosaggio dei disegni presenti sul tessuto. Di certo parliamo di abbinamenti che si fanno notare per dare carattere, come avviene nello stile Boho Chic. Se, però il tuo stile è più sobrio, puoi comunque optare per un tono su tono o su sfumature neutre (bianco e nero ecc), come si vede spesso nello stile scandinavo (guarda anche le foto più in basso).

mix-match-bianco-nero

Nella nostra casa ci piace mantenere una palette di colori abbastanza neutra nei mobili, in modo da poterci sbizzarrire con le fodere dei cuscini del divano, che cambiamo quando ne abbiamo voglia. Ma capiamo perfettamente quanto possa essere faticoso mettere insieme anche dei semplici cuscini se si vogliono utilizzare diverse pattern, che si abbinino perfettamente senza sembrare un’accozzaglia confusa.

Se abbinare fantasie diverse può conferire carattere al nostro ambiente, di contro il rischio di sembrare dal gusto a dir poco discutibile è dietro l’angolo.

Avere delle linea guida da seguire è utile e ti dà un buon punto di partenza per aiutarti a ottenere il perfetto mix di pattern. Anche tu puoi mescolare e abbinare le fantasie di tessuto come un professionista, basta seguire alcune piccole, ma semplici regole.

Scopri come abbinare fantasie diverse nell’interior design per un arredamento totalmente unico e ricco di personalità!

Due fantasie

Abbinare stampe completamente differenti tra di loro è sicuramente difficile. Come regola generale, soprattutto se non si è degli esperti, c’è quella di scegliere solo due fantasie con almeno un colore in comune. In questo modo avrai comunque un mix armonioso. I cuscini possono essere gli accessori giusti per sperimentare gli abbinamenti. Certo, scegliere due fantasie su migliaia può sembrare impossibile, ma non con questi pochi passi successivi.

Scegli il principale

Per prima cosa, scegli il tessuto principale. Dovrebbe essere una pattern multicolore che attira l’attenzione, come una fantasia floreale, etnica o grafica con motivo di media/grande dimensione. Deve essere qualcosa che, per fantasia e colori, ti piace veramente, perchè questo sarà il pezzo che servirà come ispirazione.

Seleziona il secondo – attenzione alla scala!

Successivamente, seleziona la seconda fantasia. Per non sbagliare, ti consigliamo di scegliere una fantasia di colori neutri o con un solo colore accento che riprenda uno dei colori del tessuto principale. La scala dovrebbe essere opposta a quella del tessuto principale. Come scala si intende la dimensione del motivo: scala grande o piccola a seconda se il disegno è ampio o minuto. Maxi pattern o micro disegni, insomma.

Facciamo un esempio, se come tessuto principale si sceglie un motivo floreale di grande scala, come secondo tessuto si può abbinare una fantasia geometrica di piccola scala (piccoli pois, righe, rombi…). I disegni geometrici sono generalmente i nostri preferiti per il secondo abbinamento, in quanto sono molto versatili.

mix-match-fiori-righe

In sostanza, uno dei due tessuti deve risaltare sull’altro: il primo dei due avrà i colori e i disegni più evidenti e luminosi, l’altro (anche se in fantasia) sarà un po’ più discreto e neutro.

mix-match-fiori-pois

3 il numero perfetto

Nella decorazione d’interni, i numeri dispari sembrano funzionare meglio. La selezione di tre diversi tipi di tessuto è l’ideale, soprattutto se stiamo parlando di cuscini. Quindi, dopo aver selezionato le due fantasie, aggiungi una tinta unita per legare insieme gli elementi. Ancora una volta, seleziona un colore che è presente nel tessuto principale. In tutto, scegli tre tonalità al massimo, che puoi declinare anche su vari arredi o complementi. Se non si è esperti o se si hanno dei dubbi, mixare fantasie differenti a tessuti di colore neutro è la soluzione migliore per bilanciare il tutto.

Con un po’ di pratica e di sicurezza in più si può osare con una terza o quarta pattern, come in alcuni degli esempi seguenti. Quale preferisci?

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte e info

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte – foto Shanti Broeng

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte e info

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte e info

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte e info

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte e info

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte – foto The Design Chaser

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte e info

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte – rivista Domino

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte e info

abbinare fantasie diverse nell'interior design

Fonte – foto David Brittain

Immagine di apertura: Fonte – foto Mark Scott

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo su Facebook!

Anna e Marco CASE E INTERNI

Tags: ,

 
 

Cosa vedremo al prossimo Homi (14 – 17 settembre 2018)

Pubblicato da blog ospite in Decor, La Stanza Vuota, News

Si annuncia come un’edizione dalle tante sfaccettature il prossimo HOMI, Salone degli Stili di Vita che si terrà come di consueto a Fiera Milano. Dal 14 al 17 settembre 2018 i padiglioni saranno animati dalle ultime creazioni di design ma anche accessori per la casa, la bellezza dell’abitare, ma ci sarà spazio anche per il fascino unico degli accessori per la persona. Ecco qualche anticipazione dei prodotti presenti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Complementi d’arredo Tramato
prodotte da 0.0 Flat Floor su disegno di Gumdesign, opere in metallo acidato che giocano sul tema “vedononvedo” con sottili intrecci

La decima edizione di HOMI celebra questo importante anniversario offrendo un’ampia proposta di tipologie merceologiche e di stili, per un’esperienza multisensoriale che spazia dalle fragranze al food, dal design ai tessili per la casa. I nuovi trend sono tutti qui!

Zafferano_AiLati_Poldina_sospensione
Zafferano, Ai Lati, Poldina sospensione
Zafferano_AiLati_Poldina_colorate
Zafferano, Ai Lati, Poldina
Zafferano_tableware_Petoni-2
ZAFFERANO, tableware Petoni
PASSANTI cartone bianco carrara2
PASSANTI, cartone bianco carrara

 

Plato Design_sculture in cemento che reinterpretano icone classiche della nsotra infanzia
Plato Design
Sculture in cemento che reinterpretano icone classiche della nsotra infanzia
ART FRIGO_Abat Book su mensolaa
ART FRIGO, Abat Book su mensola
Blanc mariclo_Fantasie floreali impresse su ceramiche e decorazioni murali che creano distintive pareti couture.
BlancMariClò
Fantasie floreali impresse su ceramiche e decorazioni murali che creano distintive pareti couture.
Carta da Zucchero_accessori per tavola, in ceramica smaltata a mano.1
Carta da Zucchero accessori per tavola, in ceramica smaltata a mano
Changing Atmosphere_product 2
Changing Atmosphere
KnIndustrie_Viaggio in ItaliaPaesaggi_ disegnata da Elisa Ossino la collezione rivisita il tema classico dei piatti dipinti con scene di paesaggi evocativi e
KnIndustrie, Viaggio in Italia, Paesaggi.
Disegnata da Elisa Ossino la collezione rivisita il tema classico dei piatti dipinti con scene di paesaggi evocativi
L'originale bollilatte trasparente The Kettle in vetro borosilicato con manico in acciaio. Disegnato da Lara Caffi
The Kettle
Originale bollilatte trasparente in vetro borosilicato con manico in acciaio. Disegnato da Lara Caffi
Virginia Casa _Linea ESSENTIA_ profumatori ambiente a forma di damigelle, alcuni dai richiami occidentali ed altri che prendono spunto dall_oriente, in stile giapponese. Cipria
Virginia Casa, Linea ESSENTIA
Profumatori ambiente a forma di damigelle, alcuni dai richiami occidentali ed altri che prendono spunto dall’oriente, in stile giapponese

Tra le novità per questa edizione le 4 aree speciali di Homi:

. DA UNO A CENTO:  una selezione di autoproduzioni originali a tirature limitate

. HOMI CREAZIONI: proposte di design e artigianato di  qualità di aziende  italiane ed internazionali, selezionate per capacità tecniche e di ricerca elevatissime, dove scoprire proposte innovative ed interessanti rivisitazioni

. EDITORIA TESSILE: novità dei prodotti tessili essenziali, che ampliano  la filiera del  tessile casa già presente a HOMI con le eccellenze del settore

. HOMI FOOD, con le produzioni agroalimentari di qualità, a forte connotazione di ricerca sia nel prodotto che nel packaging, dove il food diventa  idea regalo innovativa, “oggetto” che si ispira al mondo del design

2190620 2191705
Villa D’Este, Collezione MASAI BLUS
Decori di ispirazione tribale con colori blu e riflessi dorati per un’eleganza moderna

 

Tags:

 
 

Helen Round

Pubblicato da blog ospite in Decor, Le Cose Semplici

 

Il bello di scrivere e coltivare un blog come il mio è quello di sentirsi sempre ” in dovere” di cercare nuove storie da raccontare.

Helen Round è stata una scoperta veramente deliziosa.

Una storia tutta inglese, di tessuti stampati a mano in Cornovaglia.

Helen è per l’appunto l’ideatrice e creatrice di queste collezioni meravigliose : nella loro semplicità racchiudono una eleganza e una bellezza unici.

I suoi disegni classici, ispirati alla flora e alla fauna della campagna  e della costa inglese, sono stampati a mano su biancheria di alta qualità con le tradizionali tecniche di stampa serigrafica.

Il tessuto per lo più utilizzato è il lino. Ogni pezzo e cucito dalle abili mani di artigiani, per creare un oggetto non solo bello ma durevole nel tempo.

Helen Round non è solo biancheria per la casa ma anche tazze, quaderni, borse e paralumi.

Trovo bellissimi i disegni stampati sopratutto quelli della collezione Garden, Rame Head e  Hedgerow.

E’ da tanto che non mi faccio un regalo: credo che presto attingerò da Helen per farmene uno.( Spediscono anche in Italia!! 🙂 )

 

 

 

Tags: ,

 
 

Tappeti berberi, fra tradizione millenaria e interior design moderno

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, Decor

Nei nostri progetti di interni spesso scegliamo di usare tappeti berberi, elementi di arredo affascinanti, realizzati a mano con tecniche antiche, tramandate da generazione in generazione ma dal design minimale e contemporaneo che li rende versatili: possono avere palette di colori neutri con semplici trame geometriche decorative come i tappeti Beni Ourain o essere delle vere esplosioni di colore come tappeti Boucherouite adattandosi molto bene a più diversi stili.

I grandi architetti del modernismo: Le Corbusier, Marcel Breuer, Alvar Aalto, Arne Jacobsen, F.L. Wright hanno usatoi tappeti Beni Ourain regolarmente nei loro interni, il che non sorprende.
La loro inusuale combinazione di minimalismo e dettaglio fatto a mano, tradizione e inventiva si sposa bene con l’estetica del modernismo, facendo eco sia alla geometria astratta dell’architettura, sia controbilanciando quella austerità con una certa morbidezza.

I tappeti Beni Ourain, dal nome dell’omonima tribù berbera della zona montuosa del Medio Atlante in Marocco, hanno solitamente fondo a tinta unita, del colore avorio della lana naturale decorata con elementi geometrici di marrone scuro, quasi nero e sono interamente annodati a mano dalle donne berbere su una trama abbastanza larga per rendere il tappeto molto morbido.
Si dice che siano i tappeti più morbidi su cui camminare scalzi.

Sono realizzati in pura lana di pecore “Marmoucha”, una razza di animali di piccole dimensioni.
La vita sulle montagne dell’Atlante può essere molto dura e la produzione artigianale è una fonte importante di reddito, acquistando un tappeto Beni Ourani si ha la consapevolezza di stare aiutando le popolazioni locali a vivere dei frutti della loro tradizione
Ogni tappeto Beni Ourain è unico, le tessitrici creano i tappeti dalle loro esperienze di vita: spesso sono presenti nel tappeto, oltre ai disegni geometrici tipicamente a diamante si trovano simboli che rimandano alla natura, all’amore, al parto, alla fede e alla femminilità.

Molto simili ma con risultati estetici all’opposto, i tappeti Boucherouite;
sono tappeti dai colori estremamente brillanti, realizzati con scampoli dei materiali più diversi, cotone e fibre sintetiche, talvolta anche lana.

Sono creazioni artigianali spontanee, le donne berbere annodano i tappeti senza seguire disegni predefiniti, così ogni tappeto Boucherouite racconta una storia, una creazione artistica unica che con i suoi colori brillanti e i motivi astratti è capace di portare un meravigliosa esplosione di colori negli interni

Su Etno-chic.com, ecommerce italiano dedicato alla vendita dei migliori tappeti e arredi etnici, troverai una selezione di tappeti molto eleganti e dal costo abbordabile.

Berber carpets, between ancient tradition and modern interior design


In our interior design projects we often choose to use berber rugs, these fascinating furnishing elements are still handcrafted with ancient techniques handed down from generation to generation and have a minimal and contemporary design that makes them very versatile: they can have neutral color palettes with simple decorative geometric textures such as the Beni Ourain rugs or be real explosions of color like Boucherouite rugs, adapting very well to different styles.


The great architects of modernism: Le Corbusier, Marcel Breuer, Alvar Aalto, Arne Jacobsen, F.L. Wright used the Ourain rugs regularly in their interior, which is not surprising.
Their unusual combination of minimalism and handmade detail, tradition and inventiveness fits well with the aesthetics of modernism, echoing both the abstract geometry of architecture and counterbalancing that austerity with a certain softness.

The Beni Ourain rugs, named after the homonymous Berber tribe of the mountainous area of the Middle Atlas in Morocco, usually have solid-colored background, the ivory color of natural wool decorated with dark brown, almost black geometric elements and are entirely hand-knotted from the Berber women on a fairly wide plot to make the carpet very soft.
It is said that they are the softest rugs on which to walk barefoot.

They are made of pure “Marmoucha” sheep wool
The life of the Atlas Mountains can be very hard and craft production is an important source of income, by buying a Beni Ourani rug you are aware of helping the local populations to live thanks to their traditions;
Each Beni Ourain rug is unique, the weavers create the rugs from their life experiences: often, in addition to the typically diamond-like geometric designs, symbols are found that refer to nature, love, childbirth, faith and femininity.

Very similar but with aesthetic results to the opposite, the Boucherouite carpets;
they are extremely bright colored carpets, made with remnants of the most diverse materials, cotton and synthetic fibers, sometimes even wool.
They are spontaneous handmade creations, Berber women knot rugs without following predefined designs, so every Boucherouite rug tells a story, a unique artistic creation that with its bright colors and abstract motifs is able to bring a wonderful explosion of colors in the interior.

Visiting Etno-chic.com, an Italian ecommerce dedicated to selling the best carpets and ethnic furniture, you will find a selection of very elegant and affordable rugs.

Immagini VIA

* post sponsorizzato *
_________________________
CAFElab | studio di architettura

Tags:

 
 

5 Awesome Tips to Make a Small Bedroom Look Attractive

Pubblicato da blog ospite in Colori, Decor, Dettagli Home Decor, Idee
bedroom Ikea

A bedroom is one of the most important rooms in a house. You can attribute this to the fact that you spend more time here resting and sleeping. You get time to rewind your day and make plans. This room has the duty to be calming, soothing and offering a great ambience to the owner.

With the right design, a large bedroom is bound to satisfy you after a hard day. But, what if the bedroom is small? The design tricks discussed below will not only offer you the perfect sleep environment but also an attractive room.

Declutter and remove unnecessary furniture

No one loves getting into a room that has things scattered all over the floor especially after a tough day at work. Often, make up, lotions and books are scattered all over. Always arrange the items neatly on the mirror table or drawers.

For those who have kids, I know scattered toys are inevitable. However, keep the kids toy box in their room and collecting the toys every so often to keep in the box isn’t hard. Additionally, avoid scattering dirty linen all over by keeping your laundry basket nearby.

Make it a habit to make your bed the moment you wake up. This will make your room clean and free of clutter. Place everything in its place. Another thing that makes a small room untidy is too much furniture. If it’s a table that you rarely use, shoe rack or stool moving them out of the room makes it attractive.

The furniture you use in this room shouldn’t be bulky as that will reduce the space. Instead, downsize your bed by an inch and reduce the wood or metal you use to make it. Extra space will beautify your room.

For those master unsuited rooms, consider using flushing toilets that are designed to use limited space. This is because small rooms are bound to have small bathrooms and you don’t want to make it squeezed.



Declutter and remove unnecessary furniture



Increase the lighting

The reason for increasing the lighting is to make the house look bright, attractive and bigger. Go for rooms with bigger windows or make the modern big windows. Large windows allow more natural light into the room, offer it a perfect ambience and gives your room an aesthetic appeal.

The large windows will add color to your room especially if your bedroom overlooks a forest, sea or a city. They can also make nice focal points for your house. Aside from that, they offer the perfect ventilation for your room thus making you comfortable.

Another sassy trick is adding a mirror to the wall that is adjacent to the window. This will bring a nice view to your room while enhancing the lighting. Mirrors are good for dressing but they also create imaginary space by making the room feel big.

When you place the lamps in the right place in your room, the room will appear spacious. Consider increasing the wall lights while making sure you don’t go overboard.



Increase the lighting



The wall paints

Most people believe that using white in a small room is the only option. But this is never the case. Of course, white and other pale colors is the easy way to make a room wider. However, the designers today are saying that the bedroom is your personal space and you can use whichever color you like.

But be creative with darker colors. Using darker colors require an increase in lighting to make it visible. However, using pale colors make your work easier. The colors may range from white, blue hues, cream, shades of green among others. Go for the soft hues.

The wall paint should blend well with the color of the curtains you use. Basically, take a keen interest on your interior design. Remember, soft colors will give you a soothing effect for easy rest and sleep.



the wall paints



Let’s talk of storage

A human being must have things that are vital for their comfortable existence. While most of use love closets we may not have room for them. So, most people opt for a wardrobe but unless they are built in, they may reduce space in your room.

Make multifunctioning furniture. For example, you can have a bed with storage cabins underneath or the bedside drawers. If your bed has no storage cabins then arrange your suitcases neatly under the bed. Moreover, make drawers under your dressing table for more storage.

If you know how to organize your room you may put storage bench or baskets on the foot of your bed. Here you can squeeze your books, clothes or even shoes neatly. Consider the floor to ceiling shelves at the corner of your room.  This will help you keep the books and other items to make the room neat.



Let’s talk of storage



Create a single focal point

Regardless of whether you arrange things and tidy your room, having so many things in the room make it unattractive. The room appears busy and the easy thing is to reduce them. You then use your imagination to create a focal point that draws attention from the size of the room.

You may use a beautiful piece of art on the wall, sometimes people make the large windows their focal point. This is effective if your windows let the outdoors in and the surrounding is a forest, mountain or even the sea.

With proper arrangement, the room will feel comfortable. Other ideas to create the focal point is focusing on artwork, bring arranged flowers in the house or painting one side of the room a different color.



Create a single focal point

Conclusion

Now you know that just because your room is small doesn’t mean you can’t make it attractive.

Making a small bedroom attractive is easy because you only need creativity. There hundreds of ways you can arrange your room to make it appealing. Note that, its challenging to make it attractive but once you decorate it, you won’t live the room in a rush ever.

It’s important to make the bed inviting. Make use of many nicely arranged pillows and straightened bed sheets. Rest assured that this process will not require that you spend tons of money on the process. You only use what you have to make the room attractive and inviting.


Autore Sophie Elise


About The Author

Sophie Elise is a passionate cyclist, author, and blogger. She is very passionate about writing on different types of women’s bikes, accessories, health, fitness and more. She regularly writes on Sportsly.Net

Tags:

 
 

Arredare in verde. Nuances e materiali per il prossimo inverno

Pubblicato da blog ospite in Decor, HomeRefreshing

Devo essere onesta, il verde non è mai stato uno dei miei colori preferiti in arredamento, sia che si trattasse del tenue  pastello per le camerette dei bebè, sia che si trattasse della calda tonalità che fa tanto british, il verde è sempre stato relegato in fondo alla classifica delle mie scelte in fatto di decor.
L’unico colore verde che ho sempre amato avere in casa è quello delle piante, che purtroppo non hanno mai ricambiato il mio amore, visto che con me hanno vita breve. 
Ma si sa, le idee cambiano con l’età e le stagioni e quest’anno mi sono accorta che, sia sfogliando riviste o facendo zapping online, sia durante le visite in negozi o showroom, il verde, che prima veniva escluso a priori, cominciava a stuzzicare il mio interesse. 
Sì, perchè non è solo una questione di colori, è una questione di atmosfere, il modo in cui un colore viene usato e dosato, i materiali  scelti che ne fanno risaltare le nuances, le tinte con le quali viene abbinato. 
Mai come ora c’è bisogno di avere ambienti intimi, che regalino serenità e aiutino a staccare dalla frenesia del lavoro a ritmo continuato (complice anche la tecnologia che, pur avendoci semplificato il lavoro, ci mantiene anche costantemente connessi).
C’è bisogno di un pizzico di lusso, di una coccola speciale, di materiali preziosi ma anche di intimità e di naturalezza ed ecco quindi comparire imbottiti dalle forme avvolgenti, velluti,  oro , bronzo e colori che ci riportano alla serenità della natura…
Il verde ispira serenità, silenzio, spensieratezza, relax, fiducia. Le agenzie di comunicazione lo sanno bene, infatti il verde è il colore più scelto per i siti e i loghi delle aziente che si occupano di salute e per i siti istituzionali; viene anche utilizzato per coupon o codici sconto. Nei toni più scuri viene spesso impiegato anche da molte agenzie assicurative, istituti bancari e legali.
E’ accertato, studi scientifici dimostrano come il verde (così come gli altri colori) abbia dei precisi effetti sul nostro stato d’animo: favorisce il relax e stimola le attività creative . Questo è sicuramente un buon motivo per riservargli almeno un angolo di casa . 
I toni di verde che personalmente preferisco sono quelli meno brillanti, che virano al grigio o al blu.

Ed ecco i toni di verde che userei senza paura di pentirmene. Il primo che vedete si chiama Night Watch è un verde intenso con punte di blu e PPG Paint lo ha eletto colore dell’anno 2019…e la definizione ufficiale è “a rich, luxurious, and classic shade of green that reflects consumers’ urge to reconnect with nature in today’s tumultuous society.” 
Come abbinarlo? Niente di più facile, sta benissimo in palette con i toni dell’oro e del bronzo, del mattone, del viola , del rosa antico, con i gialli e arancio speziati e anche con altri toni più intensi e più delicati di verde, con i blu brillanti, con i grigi e il bianco e nero…insomma…sta bene con tutto… E’ un colore caldo ed avvolgente che trovo perfetto per un rifugio invernale.

Ecco alcune immagini in cui questo colore è usato su pareti , tessuti di arredo, su carte da parati e su complementi:

   

 

  

Fonti: 1.   2.   3.   4.   5.   6.   7.   8.   9.   10.   11.   12.   13.   14.
Neanche a dirlo la mia ambientazione preferita è l’ultima 🙂 … , legno chiaro, bianco e un tocco di nero . Cosa ne dite di questo camaleontico colore che si presta a mille ambientazioni? Siete pronti per vivere nel verde?
Enjoy Your Home!

 

Tags:

 
 

Arredare con la luce: 3 idee dalle plafoniere

Pubblicato da blog ospite in Blogger Ospiti, Decor

Sono di ritorno i grandi lampadari, quelli imponenti, che troneggiano in genere sopra il tavolo da pranzo o al centro della stanza. Ma non sempre è possibile installare un punto luce a soffitto di questo tipo. Senza contare che per distribuire bene i punti luce è sempre consigliabile fare ricorso alle plafoniere.
Un tetto spiovente, una mansarda ad esempio, non permettono di fare ricorso al lampadario classico: per arredare con stile la casa si può ricorrere ai punti luce a parete che sono tanti e offrono molti spunti per idee originali. Stanno ad esempio tornando in uso le plafoniere in ferro battuto, un classico che i designer stanno rivisitando per creare tante soluzioni di arredo.
Si tratta di soluzioni che abbinano il classico con le nuove tecnologie, come l’illuminazione LED creando un giusto equilibrio tra classico e moderno.

  1. Per gli amanti del classico
    Una soluzione ideale per chi ama le linee classiche è la plafoniera EMMA, realizzata tutta in Italia e disponibile nella versione a 5 o a 8 luci. La montatura è in metallo e i diffusori sono in vetro trasparente mentre la legatura della struttura è in oro trasparente.
    I cristalli trasparenti e color ambra danno alla lampada una luce particolare e donano allo stesso tempo un’illuminazione originale all’ambiente. La plafoniera EMMA, soprattutto nella versione a 8 luci, si presenta come protagonista della stanza e può essere abbinata ad altri prodotti della serie come lampade a sospensione, applique e abat jour.

  2. Per gli amanti del moderno
    Chi invece ama le linee più contemporanee e vuole una plafoniera moderna da mettere al centro del proprio soggiorno, può fare ricorso alla lampada ARIA, disponibile sia a sei che a nove luci. Una struttura di metallo cromato lucido e diffusori in vetro disponibili in 5 diverse colorazioni tra bianco, nero, ambra, ciliegia e magenta.
    Si tratta di una plafoniera che può essere installata come una lampada da soffitto e che grazie ai suoi bracci modellabili ricorda l’effetto estetico di un lampadario a sospensione.

  3. Il ferro battuto fiorentino
    Quando si parla di ferro battuto fiorentino si parla di artigianato made in Italy di qualità. Una plafoniera in ferro battuto fiorentino è quasi sempre decorata a mano e presenta diverse colorazioni.
    Grazie alle sue linee e alla lavorazione dello stesso metallo, una plafoniera di questo tipo diventa un vero e proprio oggetto d’arredo.
Tags:

 
 

#7 carte da parati per bambini che faranno giocare anche i grandi

Pubblicato da blog ospite in Decor, VDR Home Design

Una scelta che può sembrare coraggiosa ma che in realtà può essere anche molto divertente: le carte da parati per bambini come decoro nelle camerette.

……….

Scegliereste mai la carta da parati per decorare la cameretta dei vostri bimbi? So che può sembrare un azzardo perché si tratta di un rivestimento impegnativo, però ci sono delle possibili scelte davvero valide.

Si tratta di carte da parati moderne, molte delle quali stacca e attacca. Quindi anche dal punto di vista del “cresce e cambia gusti” siamo a posto. Sono tutte decisamente divertenti, non ne troverete di classiche con disegnini e fumetti.

Ho trovato sette carte da parati per bambini decisamente originali e che vi faranno cambiare idea.

CARTE DA PARATI PER BAMBINI: DAL VELCRO AL PENNARELLO

Cominciamo subito con una delle più originali che ho scoperto, prodotta dall’azienda di design Lago: si chiama Playwall Wallpaper ed è composta da velcro su base TNT, quindi lavabile e con ottima resistenza alla luce.

Qual è la sua particolarità? Si tratta di una carta in velcro su cui sono attaccati morbidi cuscini che i bimbi possono divertirsi ad attaccare e staccare. In tutta morbidezza, per una parete di gioco anche infinita.

carte da parati per bambini

Image credits: Lago

Continuiamo con le carte da parati da colorare: sì avete letto bene. Carte da parati con sagome di disegni, pronte da incollare alla parete e colorare come più preferite. Perfette quindi per le camerette di bambini e ragazzi, ma anche in uffici speciali. Attaccatele e godetevi l’opera d’arte finale.

Sono dell’azienda Murals Wallpaper, la serie Colour In (disponibile in 8 varianti); il prezzo è di circa € 31 al mq.

carte da parati per bambini

| Fruity | Monsters | Pug | Murals Wallpaper | Colour In series |

Passiamo invece ad una carta da parati ed un adesivo murale molto speciali, dell’azienda inglese Graham Brown. La carta da parati è una delle loro più famose, si chiama Frames (cioè “quadri”). Il motivo è presto detto. Sulla carta sono disegnate cornici di varie forme e dimensioni, sulle quali i bimbi (ma anche voi adulti) possono attaccare i loro capolavori e le foto più varie.

Anche qui il lato fantastico è la possibilità completa di personalizzazione della carta e quindi dell’ambiente in cui viene applicata. Un assoluto divertimento per tutti.

Se però volete dare un tocco divertente ma senza impegnarvi (fisicamente ed economicamente) come con una carta, l’azienda propone anche degli adesivi murali stacca – attacca.

Guardate questo che rappresenta il planisfero: si chiama appunto “The Whole Wide World”  ed è una stilizzazione in toni da cartone del mondo. Assolutamente perfetta per i più piccini e anche facilmente rimovibile quando i piccini crescono.

carte da parati per bambini

| Graham Brown | Frames | The Whole Wide World |

Continuiamo con due carte che ho trovato su questo concept store italiano dedicato al design per i bimbi. Nato dall’idea di due “mamme metropolitane”, Alberta e Giorgia, si tratta di un negozio (sia fisico a Milano, che online) in cui trovate tutto quello che riguarda l’arredo del mondo camerette. Sul negozio online Le Civette sul comò ho trovato queste due carte; la prima è da colorare con i pennarelli che si usano per le lavagnette, quindi cancellabile ogni volta che si vuole.

La seconda invece è di Groovy Magnets ed è proprio una carta da parati lavagna. È in base vinile con particelle magnetiche che la rendono perfetta per appendere foto e disegni ma anche per le note e i disegni dei piccoli e grandi di casa.

carte da parati per bambini

Le Civette sul comò

Finiamo con un “template” cioè una sagoma da disegnare sulle vostre pareti. Idea molto divertente soprattutto se i vostri ragazzi sono più grandi e quindi possono darvi una mano attiva nella realizzazione del disegno. L’azienda che li produce si chiama Gemakker e il prodotto si chiama Make Up The Wall.  Sono disponibili numerose sagome in alluminio, fornite su contatto con Gemakker.

Come funziona? Dipingete la parete del colore che avete deciso e poi con dei pennarelli Uniposca disegnate le vostre sagome sulla parete. Potete fare un piccolo angolo o tutta la parete; lasciare solo la sagoma o riempire le sagome di vernice. A voi la scelta.

carte da parati per bambini

| Gemakker | Make Up The Wall |

 

L’articolo #7 carte da parati per bambini che faranno giocare anche i grandi sembra essere il primo su VHD.

Tags:

 
 

Winter Diary by Society Limonta

Pubblicato da blog ospite in Decor, Dettagli Home Decor
tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta

Una collezione intima e avvolgente e un’atmosfera raccolta che invita alla riflessione, all’abbandono, al puro piacere del prendersi il tempo per sé.


La collezione ‘Winter Diary’ fa vivere i valori di Society Limonta attraverso un racconto che da sempre è una storia scritta a mano, una storia molto personale.

Scrivere il proprio diario d’inverno significa fare propria ogni collezione, scegliendo le cromie e lo stile che più ci identifica.

L’autunno/inverno 18/19 di Society Limonta vive in interni sofisticati, abitati da un tessile morbido e accogliente. Quando la luce è più tenue, la casa vive di tonalità pacate, quando fuori fa freddo l’ambiente si scalda con lane soffici.


tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta
Tre i colori, profondi ed essenziali: un deciso viola plum, un intenso blu nettuno, e il colore dell’argilla cruda, un nuovo naturale di carattere.

Entrare nella casa di Society Limonta è come inoltrarsi fra le pagine di un libro che qui diventano materia tessile da sfogliare.


tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta
tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta
tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta
tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta
tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta
tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta
tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta
tessili collezione autunno inverno 18/19 di Society Limonta

Society Limonta sarà presente, con la sua nuova collezione Winter Diary, al London Design Festival dal 15 al 23 settembre 2018.



Tags:

 
 

Sammanhang di IKEA, la collezione dedicata ai collezionisti

Pubblicato da blog ospite in Decor, Dettagli Home Decor
nuova collezione IKEA

È finalmente arrivato il momento di mettere in mostrale passioni. Può sembrare superfluo dirlo, persino ovvio, ma molti di noi vorrebbero avere meno oggetti. Anche quando gli oggetti in questione hanno un valore affettivo, vorremmo comunque liberare spazio su mensole e ripiani.


E se il nuovo trend non fosse eliminare il superfluo, ma collezionare senza sensi di colpa? C’è sempre un motivo per conservare e mettere in mostra gli oggetti a cui tieni di più. Spesso collezioniamo oggetti perché ci rende felici, perché una collezione è un angolo di pace in un mondo frenetico. O forse perché, in questo modo, creiamo un legame tra presente e passato.

La collezione SAMMANHANG di IKEA non giudica la tua passione per il collezionismo e non ruba la scena alla tua collezione, ma ti aiuta a valorizzare al meglio i tuoi ricordi più preziosi.

SAMMANHANG include elementi chiusi e a giorno, pensati per organizzare ed esporre i tuoi oggetti da collezione. Dalla più piccola delle scatole al più grande dei mobili, l’intera collezione è stata creata in collaborazione con sette designer. Realizzata in tanti materiali diversi, SAMMANHANG mostra un lato inedito dell’assortimento IKEA.


set due contenitori con coperchio IKEA
espositori per piccoli oggetti IKEA
teca con coperchio IKEA
nuova collezione IKEA
espositori IKEA
elementi contenitivi IKEA
complementi d'arredo IKEA
scatole IKEA
mensola IKEA
Che tipo di collezionista sei? Indipendentemente dalla nostra personalità e dallo stile della nostra casa, in ognuno di noi si nasconde un collezionista.

Tags:

 
 




Torna su