Decor






 
 
 

MOOD, COLORI, FUNGHO PLACCHE INTERRUTTORI…

Pubblicato da blog ospite in Decor, Voglia Casa

Come poter resistere agli abbinamenti di colori perfetti?

Nell’abbigliamento, in casa…ovunque. Ecco per voi una MOOD da copiare e che ha ispirato le due soluzioni EFFETTO LEGNO del brand Fungho Placche.

www.placcheinterruttori.it

 

 

Salva

Tags:

 
 

10 idee per utilizzare la pittura effetto lavagna

Pubblicato da blog ospite in Decor, Easy Relooking, Idee
La pittura effetto lavagna viene utilizzata per realizzare pannelli su cui apportare decorazioni e comunicazioni creative con il gesso.
Tali pannelli vengono solitamente effettuati su pareti o su varie superfici dando un stile particolare e trandy alla tua casa.
Tra i vantaggi è sicuramente da tener presente la lavabilità, inoltre, essendo una lavagna, potrai ogni volta cancellare ciò che scrivi o disegni dando ogni volta libero sfogo alla tua creatività.

La pittura lavagna esiste anche nella variante magnetica così da poter appendere tutto ciò che più ti piace evitando di bucare le mura con i chiodi o di sporcare con la colla.
La pittura effetto lavagna si applica come tutte le altre pitture, semplicemente con pennello o ancora meglio con un rullo, così da ottenere un effetto uniforme; per un metro quadro sarà avrai bisogno di circa 125 ml di pittura. Ricorda, prima di applicare la pittura, la zona dovrà essere liscia e trattata con una base acrilica. Nel caso in cui la tua parete è già liscia e ben tenuta potrai direttamente applicare la pittura effetto lavagna e iniziare a scatenare la tua fantasia.

Solitamente viene utilizzata di colore nero proprio allo scopo di dare l’effetto originale e anche elegante della lavagna, anche se le aziende ormai propongono varie colorazioni. Potrai acquistare questa pittura innovativa in qualsiasi negozio di bricolage a prezzi modici.

10 idee per utilizzare la pittura effetto lavagna

1) La pittura effetto lavagna sembra essere perfetta per la cameretta dei tuoi bambini così che potranno utilizzarla ogni volta sia per disegnare sia nel periodo scolastico per imparare a scrivere e a leggere in modo divertente
2) La cucina è un altro ambiente che può tranquillamente ospitare la pittura lavagna, può essere infatti utilizzata come base per scrivere il calendario o come taccuino per appuntare lista della spesa o messaggi per i tuoi figli
3) Sempre in cucina può essere utilizzata vicino ad un mobile o al frigo così da scrivere il menù del giorno o una ricetta vista in tv
4) In cucina, o anche in altri ambienti, puoi usare questa pittura per ricoprire vecchie superfici come un mobile malandato, un tavolo o un frigo vecchio, dunque superfici usurate e graffiate, così da rendere l’ambiente piacevole eliminando i difetti visibili

5) La pittura lavagna può essere utilizzata anche su piccoli oggetti per evitare di imbrattare l’intera parete o una superficie vistosa, ad esempio: portapenne, lampade, vasi, tazze così da renderli particolari e originali con i vostri disegni
6) Tale pittura può essere utilizzata anche per creare etichette o targhe su portadocumenti e scatole cosi da ricordarne il contenuto
7) In giardino può essere usata per ricoprire i vasi delle piante o dei fiori per scrivere vicino ad ognuno di essi il tipo di pianta o fiore contenuto
8) La pittura lavagna può essere anche il rivestimento della cuccia del tuo amico a 4 zampe, potrai così rendere la sua piccola casetta unica e diversa da tutte le altre
9) Realizzare quadri e decorazioni direttamente su muro, ottima soluzione per famiglie di artisti che amano vivere in un ambiente originale e connotato dal proprio estro
10) Con la pittura effetto lavagna potrai inoltre ricoprire i tuoi portafoto cosi da annotare dietro o sui bordi la data e luogo in cui sono state scattate le foto

Adorabili non credi? L‘idea delle mensole con le macchine fotografiche è la mia preferita in assoluto! 😀 La tua qual è?

L’articolo 10 idee per utilizzare la pittura effetto lavagna proviene da easyrelooking.

Tags: ,

 
 

I #6 tappeti per esterno adatti alle tasche di tutti (per le dimensioni possiamo parlarne)

Pubblicato da blog ospite in Decor, VDR Home Design

Magari può sembrarvi strano o inutile, ma i tappeti per esterno esistono, sono bellissimi e utili. Vediamo come e quali scegliere, per balconi e giardini al top.

………..

Magari non ci avete mai pensato oppure avete sempre pensato che lo stesso tappeto che usate dentro casa vada bene anche fuori. In realtà no e il motivo è semplice. Pensate al vostro bel tappeto, magari intrecciato a mano, in tessuti naturali e preziosi come la lana o la seta. Dieci minuti all’aperto e diventerebbe lurido, oltre che da buttare via.

Non ci siamo: gli ambienti all’aperto (anche un piccolo balcone) richiedono tessuti resistenti e facilmente lavabili, non vogliamo mica passare l’estate a comprare un tappeto alla settimana, vero??

Se volete abbellire il vostro outdoor space, qualunque esso sia, dovete scegliere tappeti in fibre sintetiche, come il polipropilene. Pulirli sarà un gioco da ragazzi, provare per credere.

Altra cosa fondamentale sono le dimensioni: prendete bene le misure del vostro spazio e scegliete un tappeto che ci stia al pennello. Non vorrete mica comprare un tappeto a caso e poi stenderlo a casa, per vedere che dovete arrotolarlo perché non ci sta…

Se avete poco spazio allora dovreste optare per un tappeto lungo e stretto, su cui appoggiare magari il piccolo tavolo.

Se invece avete un mega giardino, allora potete addirittura permettervi il lusso di un tappeto da 180 x 230. Ci troveranno posto il tavolo e le sedie per i vostri mega party in giardino.

Io ne ho trovati 6 super cool, ve li faccio vedere qui.

#6 TAPPETI PER ESTERNO PER TUTTE LE TASCHE E TUTTE LE MISURE

Cominciamo con i tappeti per esterno più piccoli e meno costosi, che sicuramente andranno bene per la maggior parte di noi comuni mortali.

Fanno parte delle novità di Ikea 2017, proprio per l’estate. Sono due tappeti stile runner, da 80 cm per 200 cm di lunghezza. Uno più sobrio, per gli scicchettosi che non vogliono giargianate in casa. L’altro è praticamente fluo, per chi non ha paura di osare.

Date un occhio ai prezzi: sono sicura che una spesa del genere non vi manderà in rosso.

tappeti per esterno

Ikea Karbak € 14,99 | Ikea Sommar € 9,99

Alziamo un pochino la posta, sia come prezzo che come misura. Alla fine oh, non è che tutti sono a corto di dindi eh…. La collezione di Maison du Monde per l’esterno in generale e per i tappeti in particolare è eccezionale.

Mille motivi e mille colori, tra cui sicuramente potrete trovare quello che fa per voi. L’unico dettaglio a cui stare attenti sono le misure: i tappeti per esterno più piccoli sono da 160 cm per 230 cm. Insomma, per chi ce l’ha grande diciamo (il giardino ovviamente).

Anche il costo è di tutto rispetto: siamo intorno agli € 80, cifra rispettabilissima per un acquisto di questo tipo.

tappeti da esterno

Tappeto da esterno in polipropilene 160 x 230 cm LABRITJA €79,9 Maison du Monde | Tappeto verde da esterno in polipropilene 160 x 230 cm SEASID € 79,9 Maison du Monde

Finiamo col botto, con dei signori tappeti. Sono sempre in fibre sintetiche, anche se non sembra. Sono più ricercati nei disegni e nella tessitura, al punto da poter essere usati anche all’interno. In particolare il tappeto di Semeraro ha all’interno della viscosa, il che lo rende un po’ più delicato, ma assolutamente spettacolare.

I prezzi? Tra i € 100 e € 150.

tappeti da esterno

www.cogalhome.com Tappeto Geo € 99 | Tappeto Cielo € 149 Semeraro

 

L’articolo I #6 tappeti per esterno adatti alle tasche di tutti (per le dimensioni possiamo parlarne) sembra essere il primo su VHD.

Tags:

 
 

I bambini non sono perfetti

Pubblicato da blog ospite in +deco, Decor

Pensavo in questi giorni che i bambini di oggi crescono in un mondo tanto competitivo da essere allarmante.

A dirla tutta, non ne sarebbero ancora consapevoli se non fosse per i genitori che premono affinchè i propri figli siano perfetti senza capire le reali conseguenze che una continua sollecitazione in questo senso può comportare . Sicuramente abbiamo tutte le migliori intenzioni, vogliamo che i nostri bambini siano felici e di successo e per questo cerchiamo di farli crescere ‘completi’ secondo quelli che pensiamo siano gli standard della società contemporanea. Fin da piccoli, devono imparare a socializzare, competere, suonare uno strumento, imparare un’altra lingua, essere alla moda, sicuri di sè, intelligenti e autonomi, dolci ma forti, creativi ma analitici.

Anche se non lo ammetteremo mai, vogliamo che siano perfetti e totalmente vendibili.

Sabato scorso sono andata con Giulio alla festa di compleanno di una sua amica e arrivati lì,  Giulio ha speso i primi 20 minuti a giocare da solo.  In men che meno, almeno due adulti mi hanno chiesto che cosa avesse. Nonostante generalmente pensi con la mia testa, mi è subentrato il dubbio che questo suo iniziale isolamento potesse essere un problema.

Eppure, chi non  sta un pò sulle sue quando va ad una festa o ad una cena dove non conosce nessuno? Giulio non era nè triste, nè arrabbiato, nè in nessun modo a disagio, stava semplicemente giocando da solo.

Non era lui ad avere le ansie ma noi adulti, che quando vediamo nei bambini comportamenti che si distaccano da quello che noi pensiamo sia corretto, entriamo nel panico. Non era lui ad avere un problema, ero io e tutti quelli che mi hanno chiesto cosa avesse.

Li amiamo perchè sono spontanei e contemporaneamente facciamo di tutto per strutturarli secondo schemi precostituiti. Che stupidaggine.

I bambini non sono perfetti e se vogliamo tirarli su felici, sicuri di se stessi e capaci di gestire i colpi di coda, le emozioni e le pressioni della vita, dobbiamo imparare a lasciarli vivere con calma e  a sviluppare la loro personalità, non tentare di incrementare il loro livello di perfezione.

 

Maiko Nagao sembra aver scoperto cosa la rende felice, creare bellissime stampe con la sua poetica calligrafia per poi venderle nel suo negozio online con consegna in tutto il mondo.

Per invogliarbi a scoprire il mondo di Maiko Nagao, ho pubblicato, qui di seguito,  alcune stampe scaricabili gratuitamente dal suo blog ; sul suo sito trovi tanta altra creatività:  idee regalo per bambini, stampe, biglietti o etichette. Per un progetto speciale, accetta anche commissioni personalizzate, basta contattarla.

 

Stampe di Maiko Nagao scaricabili gratuitamente

Stampe di Maiko Nagao scaricabili gratuitamente

Stampe di Maiko Nagao scaricabili gratuitamente

 

Stampe di Maiko Nagao scaricabili gratuitamente

 

Etichette per spray anti-mostri di Maiko Nagao, scaricabili gratuitamente

Stampe di Maiko Nagao scaricabili gratuitamente

Disponibile a Maiko Nagao

The post I bambini non sono perfetti appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

Tags:

 
 

ANCHE PANCHE

Pubblicato da blog ospite in Decor, Il Sottomarino a Pois
Buongiorno! che giornate uggiose, almeno qui da noi.. il tempo non aiuta l’umore ma spero almeno che le immagini che posterò, possano aiutare qualcuno di voi ad arredare l’ingresso di casa. Tra tanti mobili che possiamo inserire in questo ambiente (armadi, attaccapanni, illuminazione di vari tipi, consolle…) ho preso di mira le PANCHE! Attualmente ne ho una anch’io, proprio come apri la porta sulla destra e devo dire che è utilissima per appoggiarci borse, cappotti, sciarpe, figli (ovviamente prima di metterli a posto) 😊😁, o usata per mettermi le scarpe o per togliermele ( parlo solo di me perchè per quanto riguarda i bimbi li devo rincorrere per tutta casa e per toglierle invece le lanciano dove capita…disperazione) 
via
Questa è una delle mie panche preferite, è una panca della ercol, come ne vorrei una…
ce ne sono di diversi colori, questi ne sono solo alcuni se volete vedere l’ampia scelta che c’è cliccate sul sito: 

via
Panca Harpin, formata da un ripiano di legno massiccio e quattro gambe dalla forma a forcina.
ikea



Anche le panche di quest’immagine sono dell’ikea.

Altra idea è quella di mettere le mensole al posto della solita panca…e qui ce ne sono mille, di legno, laccate, verniciate…
ed ecco quella che ho io, un giorno metterò anche uno specchio, ma conoscendo i miei tempi biblici..un giorno mooolto lontano 😄


A presto e buona giornata a tutti 😉 




Tags:

 
 

Carta da parati: guida alla scelta per dare nuova vita alla tua casa

Pubblicato da blog ospite in Decor, Design d' Ingegno

La carta da parati è una soluzione, alternativa alla pittura d’interni, per decorare il soffitto e le pareti di casa. Può diventare un accessorio di rilievo e definire il carattere di un ambiente in due modi: coordinandosi con gli arredi in modo da incorniciare ed armonizzare tutti gli altri elementi, oppure bilanciando i vari arredi, soprammobili e tendaggi grazie ad uno stile creato con il contrasto.

Alcuni la detestano e altri la amano: ma perché? Innanzi tutto la carta da parati è un elemento molto antico e per centinaia di anni fu solo un privilegio per nobili e ricchi. Ciò accadeva perché la carta necessitava di essere sostituita ogni volta che si rovinava o si macchiava ed era costosa anche per via della sua lavorazione artistico-artigianale, che poteva renderla preziosa al pari di un arazzo.

Perché si sceglie la carta da parati?

La carta da parati, infatti, fu un’alternativa agli arazzi che venivano appesi alle pareti fino all’epoca medievale e dal 1300 in poi divenne sempre più un vezzo decorativo in cui rappresentare scene pittoriche complesse o graziosi motivi modulari, tutti rigorosamente realizzati a mano. O quasi.
La carta da parati è stata scarsamente collegata alle arti decorative, eppure veniva solitamente lavorata attraverso la stampa di incisioni e xerigrafie di pregio. Tuttavia, la sua natura effimera e facile da sostituire non fu forse sufficientemente apprezzata.

Wallpaper design di MrPerswall

L’utilizzo della stampa venne in aiuto a questa pratica e dopo un susseguirsi di ripensamenti e di ritorni in auge la carta da parati riacquista il suo ruolo nell’arte di arredare la casa. In Francia e in Gran Bretagna furono leader europei nel realizzare carta da parati e la rivoluzione industriale la rese più economica e accessibile, anche alla classe media.

La carta da parati fu per tanto tempo soltanto uno sfondo, pur avendo sempre un ruolo vitale nell’arredamento di una stanza, influenzando anche la scelta degli altri elementi.
Di solito era disegnata in modo da imitare qualcos’altro: arazzi, velluti, drappeggi di seta, legno e decorazioni pittoriche, così nel XIX secolo aveva finito per diventare la soluzione più economica per decorare le pareti, senza rinunciare all’eleganza, almeno finché non divenne accessibile anche per la classe operaia. A quel punto però perse fascino agli occhi dei ceti abbienti, ma aveva dimostrato di poter sopravvivere alle mode per secoli.

Wallpaper design per il salotto

Carta da parati: si o no?

Più recentemente, ebbe un nuovo boom negli anni ‘70 , portando nelle case di tutto il mondo la moda della carta da parati. Si rovinava facilmente, spesso veniva ricoperta da altra carta o rimossa, per cui non era ancora un bene durevole. E forse non lo sarà mai, proprio per permetterci di cambiare e di rinnovare una stanza con facilità.

Tuttavia, la capacità di resistere al deterioramento è ormai decisamente migliorata rispetto al passato e anche pulirle è diventato un procedimento più gestibile rispetto alle tipologie di un tempo.

Il fattore design viene al primo posto e c’è sempre una crescente attenzione ai materiali ed ai pattern possibili, garantendo un’ampia scelta di qualità e naturalmente costi. Inoltre, può essere una soluzione interessante per la personalizzazione di una stanza, dato che non è necessario applicare carta da parati su ogni muro, ma si può avere un risultato di grande effetto anche con una sola parete, che poi è anche uno dei trend attual.

Le pareti decorate si relazionano con tutti gli altri elementi dell’ambiente e il modo in cui lo fanno racconta molto di noi e dell’atmosfera che amiamo. Non a caso quest’anno è tornata di moda, anche attraverso eventi come il Salone del Mobile di Milano, in cui si è parlato di nuovo perfino di carte da parati realizzate a mano, proprio come avveniva in origine.

Wallpaper design for bedroom

Come si applica?

Per l’applicazione della carta da parati è sempre meglio chiedere l’intervento di un professionista tappezziere, ma se avete una buona manualità potete provare a seguire i passaggi di routine:

  • Ripulire la parete da residui di precedenti tappezzerie e da rilievi o altri danni alla superficie.
  • Utilizzare una colla in base al peso della carta che si vuole applicare.
  • Controllare se esiste un eventuale rapporto nel disegno per organizzare la posa dei fogli.
  • Tagliare il telo della tappezzeria eccedendo di qualche centimetro rispetto all’altezza della parete.
  • Stendere la colla sul foglio di carta da parati e lasciarla riposare per qualche minuto prima della posa.
  • Assicurarsi che il telo sia esattamente verticale ed applicare la striscia dall’alto verso il basso.
  • Correggere irregolarità e bolle intervenendo con un rullo per appiattire a dovere la carta incollata.
  • Posizionare a fianco la striscia successiva avendo cura di far combaciare correttamente la decorazione.

Se siete appassionati del “fai da te”, vi invito a consultare questo articolo per eseguire la corretta posa della carta da parati.

Wallpaper design for the dining room

Caratteristiche tecniche della carta da parati

La carta da parati può essere fatta di materiali differenti ed adattarsi quindi a diverse esigenze. Esistono 3 tipologie principali, che corrispondono allo standard in commercio:

Cellulosa naturale

La carta ricavata dalla cellulosa, pur essendo naturale, è un materiale dotato di buona resistenza e che quindi può durare a lungo se correttamente curata e pulita. Inoltre, si presta per essere colorata in molti modi dalla tinta unita alle fantasie più originali.

Vinile

La carta da parati in cellulosa viene rivestita di uno strato di pvc che la rende impermeabile e quindi facilmente lavabile. Questa caratteristica la rende quindi adatta per essere installata anche in ambienti notoriamente umidi come bagno e cucina.

TNT

Il “tessuto non tessuto” può essere realizzato con il lino, il cotone, la seta o la iuta. Adatto alle superfici lisce come quelle del cartongesso, facile da applicare e necessita di poca manutenzione. Grazie alle fibre, la carta da parati lascia passare l’umidità e permette alle pareti di respirare.

Carta da parati di Belleri tende, collezione Palazzo

In base alla finitura si possono poi trovare carte da parati in rilievo o con una texture consistente al tatto, ad esempio cerate o vellutate. Ma non è tutto. Le nuove tecnologie hanno permesso di creare carte da parati innovative ed estremamente funzionali.

Carta da parati personalizzabile

Le tecniche a getto d’inchiostro permettono di stampare immagini digitali ad alta risoluzione, assecondando in pieno la fantasia di ogni designer e permettendo di realizzare rivestimenti per interni unici e personalizzabili.
L’azienda internazionale MrPerswall, ad esempio, realizza carta da parati con fantasie che possono anche essere personalizzate, permettendo di scegliere combinazioni, motivi o addirittura  di proporne e crearne di prorpri. In questo modo si possono quindi ottenere prodotti su misura per il gusto di ogni cliente.

Cusomized wallpaper design, MrPerswall UK

Carta da parati fotovoltaica

Il Technical Research Centre of Finland (VTT) ha creato nel 2015 dei pannelli fotovoltaici decorativi così sottili da poter essere utilizzati anche come carta da parati oltre che per gli esterni della casa. Questi pannelli flessibili possono aderire facilmente alle pareti e quelli realizzati finora sono decorati con circuiti a forma di foglia in modo da risultare gradevoli anche nell’aspetto.

Vengono applicati sulla normale carta da parati e sfruttano la luce solare che proviene dall’esterno per poter alimentare piccoli dispositivi presenti in casa, come cellulari, umidificatori e lampadine al LED.
All’interno dei pannelli si trovano gli elettrodi e gli strati di polimeri per catturare la luce, ma i pannelli sono anche riciclabili, rispettando così l’ambiente.

Pannelli fotovoltaici flessibili da interni, VTT

Carta da parati a LED

Già nel 2004 l’azienda Meystyle aveva realizzato una carta da parati che poteva illuminarsi con le luci a LED. Queste vengono integrate nello spessore della carta senza aggiungere millimetri e l’unico prerequisito è la presenza di una presa elettrica sulla parete da decorare.

Ogni LED viene incorporato manualmente ed ogni rotolo di carta da parati è collegato all’altro in una tecnologia intuitiva di connettori metallici che non richiede allacci a vista tra un telo e l’altro. Grazie a questo sistema di connessione invisibile, la carta da parati può essere messa in posa da qualunque professionista del settore.

I LED hanno due tonalità di bianco – una più calda e una più fredda – e ad un voltaggio sufficientemente basso da risultare sicuro e rispettoso dell’ambiente.

LED wallpaper Chandelier by Meystyle

Immagina come potrebbero essere le tue pareti

Quando si tratta di scegliere come decorare pareti e soffitti il principio base è quello che riguarda la “coerenza delle sensazioni“, ovvero: cosa voglio trasmettere e con quale intensità? I colori, le forme, le sfumature e i disegni possono trasformare la nostra casa dandole una personalità ancor prima di avervi messo qualunque altro dettaglio e possono aggiungere forza e stile in ambienti già arredati. Divertitevi ad esplorare le possibili combinazioni per ravvivare le pareti di casa.

Tags:

 
 

3 motivi per scegliere un letto con contenitore

Pubblicato da blog ospite in Arredamento Perfetto, Decor

Il letto è il must della camera da letto. E’ l’elemento d’arredo che dona carattere alla camera e rappresenta il focus della zona notte.
 
Al di là dello stile e dei materiali, un letto deve avere almeno tre requisiti indispensabili per valorizzare la camera da letto e soddisfare le esigenze di chi lo vive:

  • deve essere invitante suscitando la sensazione di riposo al primo colpo d’occhio
  • esteticamente deve sposarsi alla perfezione con gli altri elementi d’arredo senza però rendere monotono l’ambiente
  • deve permettere di ottimizzare gli spazi 
Arredamento Perfetto consigli i letti con contenitore di VAMA divani

Per avere un letto che dia l’immediata sensazione di riposo, che sia bello esteticamente e che permette anche di ottimizzare gli spazi, l’ideale è scegliere un letto imbottito con il contenitore.

1. Un letto imbottito ha le forme morbide 

Letto con contenitore rivestito in pelle VAMAE’ naturalmente gradevole al tatto. Permette la personalizzazione della forma della testiera e del rivestimento scegliento tra un’ampia varietà di tessuti e di pellami. Un tale letto rende accogliente la camera da letto suscitando una sensazione di relax e benessere. 

2. Esteticamente si sposa alla perfezione con gli altri elementi d’arredo 

Testiera in pelle con lavorazione a quadri di VAMA divani

Il letto imbottito si sposa con qualsiasi stile di arredamento, dal classico al moderno, e valorizza elementi di arredo che sarebbero altrimenti monotoni.
Basta scegliere un modello di testiera adeguato allo stile della camera e il rivestimento più consono alle finiture degli altri elementi d’arredo.
Per esempio per una camera classica si può scegliere una testiara in pelle con lavorazione a quadri oppure per gli amanti del legno una testiera con cornice in legno, tutta da personalizzare, e pannello interno imbottito con lavorazione capitonné.
Per chi preferisce uno stile baroccheggiante può scegliere un letto imbottito con testiara sagomata con rullo a pieghe casuali e rivestita in velluto.
Per uno stile moderno si può scegliere l’intramontabile sommier oppure una testiera letto con cuscinoni.

3. Il vantaggio del contenitore nei letti imbottiti

In genere il letto imbottito presenta un giroletto importante che lo avvolge nascondento al suo interno il comodo contenitore.
Il contenitore dei letti imbottiti è un vero e proprio salvaspazio perché permette di utilizzare il letto come un secondo armadio dove conservare coperte, piumoni, lenzuola, cuscini, e perché no, anche indumenti del cambio stagione.
Oltre al peso di ciò che è consevato all’interno, il contenitore deve supportare anche il peso della rete, del materasso e di chi dorme.
Questo è il motivo principale che deve indurre a scegliere un letto con contenitore di ottima manifattua.

Le caratteristiche di un letto imbottito con contenitore

Un letto artigianale possiede requisiti unici, quali la robustezza della struttura, cuore del letto con contenitore, e la qualità della rete e dei supporti che ne permettono l’alzata.

Un letto con contenitore dal cuore artigiano deve avere una struttura in multistrato di pioppo dello spessore di due centrimetri, rifinito come se fosse un vero e proprio mobile. Questo materiale oltre a conferire robustezza al letto, è anche estremamente elastico e quindi risponde bene ai carichi evitando rotture improvvise.

Contenitore per letto realizzato artigianalmente da VAMA divani

L’utilizzo del multistrato pemette anche di fissare in modo più solido la rete del letto. Infatti, invece delle comuni viti avvitate sul legno per fissare le piastre della rete, con la struttra in multistrato spessa due centimetri, si utilizzano i bulloni passanti che danno maggiore stabilita alla rete.

Ciò permette anche di utilizzare un meccanismo di doppia alzata della rete mediante l’uso di pistoncini idraulici, come quelli utilizzati per l’apertura del portellone posteriore dell’auto.
Nel letto con contenitore di manifattura artigianale i pistoncini idraulici sono tarati in funzione del peso della rete installata per ridurre al minimo lo sforzo di sollevamento della rete che avviene in maniera quasi naturale.

Alzata di cortesia con doppio pistone idraulico fissato al fascione del contenitore del letto con bulloni passanti

I doppi pistoncini idraulici consentono due tipi di alzata: una standard per accedere ed utilizzare il contenitore ed una di cortesia, ossia un’alzata che solleva la rete orizzontalmente, verso l’alto, per favorire il rifacimento del letto senza doversi chinare.

Con tali caratteristiche un letto imbottito con contenitore è un letto che dura per sempre come testimonianza della sua natura artigianale.

Tags:

 
 

Un arredamento di design…spazziale!

Pubblicato da blog ospite in Decor, Non Ditelo all'Architetto

Guardate le stelle e non i vostri piedi. Provate a dare un senso a ciò che vedete, e chiedervi perché l’universo esiste. Siate curiosi.
(Stephen Hawking)

arredamento di design arredamento di designBellissime lampade, a sospensione o da parete, ispirate alla luna per un arredamento di design. A sinistra lampadario della collezione Luna di In-es artdesign realizzate in Nebulite con superficie esterna liscia opaca e interno semilucido disponibile anche QUI e a destra luna lampada Kula light con effetto soundassorbence disponibile anche solo come elemento fonoassorbenete su  http://www.bryndisbolladottir.com

arredamento di design

Simpatici alieni portapiantegrasse questi complementi d’arredamento di design. Si chiamano “Domsai” e sono una creazione di Matteo Cibic

arredamento di design

Un semplice complemento per un arredamento di design è l’ orologio “glow in the dark moon wallk  di urbanoutfitters 

arredamento di design

Molto belli gli stickers che decorano e ci aiutano nell’ Educazione al Sistema Solare nella cameretta dei nostri piccoli. Li trovate QUI

arredamento di design

Allegro e very cool il cuscino per seggiolone Stokke Tripp Trapp plastificato, grigio con stelle, che trovate QUI

 

   

 

Davvero bellissimi i piatti della serie Cosmic nati dalla collaborazione tra Diesel e Seletti, speciali complementi d’arredamento di design; troviamo Sole, Nettuno, Marte, Luna, Venere, Titano, Callisto, Giove, Saturno e Plutone

arredamento di designarredamento di design

Sembra un pò di trovarsi dentro ad una navicella spaziale al Ciel de Paris  un ristorante molto affascinante situato al  56° piano della Montparnasse Tower a Parigiarredamento di design

Ha linee spaziali, stile 2001 odissea nello spazio,  anche il famoso e bellissimo tavolo di  Eero Aarnio in vetroresina

arredamento di design

Un razzo in salotto? Perchè no!

Le stelle e i pianeti hanno sempre fatto sognare tutti noi, con il naso all’insù a scrutare il cielo profondo.

Anche se ora gli architetti lo negheranno sono fissati con l’effetto cielo stellato, ricreato con i led sul soffitto, dite che è troppo anni 90? Forse avete ragione ma il fascino del cielo notturno pieno di luci è fuori di dubbio.

Le stelle, il cielo, i pianeti sono avvolti da poesia, così lontani e misteriosi, punti luminosi nel cosmo lontano, ci affascinano dalla notte dei tempi.

Soffitto con cielo stellato

Un astronauta è sbarcato nel nostro salotto! Questo stikers potete trovarlo QUI
in 8 taglie

Lampada della luce realizata da  Anna Farkas, graphic designer e astrologa per passione e Miklos Batisz interior designer.

Tra le stelle luminose di questi stichers che trovate QUI ci sono anche piccoli e simpatici alieni!

Affascinante e non solo per i più piccoli la carta da parati con razzi  di Aimee Wilder

Ecco una emplice realizzazione creativa fai da te di grande effetto, è sufficiente del filo nero e stickers a forma di pallino o stella

Collezione zara home per tessili interplanetari!

Bellissima la lampada che simula un sistema di orbite by Album

Le stelle sono un elemento molto decorativo, un pattern adatto a carte da parati e tessuti per la camera dei piccoli e non solo. Abbiamo parlato dettagliatamente dell’ elemento stella in un altro post qui ci concentreremo più sull’aspetto “cosmico” e non l’elemento della stellina stilizzata.

 

Stelle sul soffitto per la camera dei piccoli. A sinistra lampada a tre luci rosa che trovate Dalber 63232S Plafoniera Luna a 3 lampade, per bambini, Colore Rosa e a destra lampada della philips diametro 33cm disponibile QUI
 Stendino a forma di stella del designer inglese Aaron Dunkerton, piegato è picolissimo e aperto poco ingombrante. Per ora si tratta solo di un concept…stellare!  

Camera contemporanea nei toni del grigio completata da tante stelle! 

Stelline grige e bianche per complementi baby chic. A sinistra copertina a stella lavorata a maglia disponibile QUI a 14.95€; a destra cesta porta giochi con coperchio che trovate QUI
anche in tante altre fantasie e colori.

 

Carte da parati per tutti i gusti allegra e colorata a sinistra, elegante e raffinata

Cuscini stellari. A sinistra cuscino grigio a stelle disponibile QUI e a desta cuscino quadrato patchwork 40×40 che trovate QUI

Molto bella la lampada da parete a forma di stella che trovate  QUI, perfetta anche per la nursery.

Cameretta elegante, stilosa e morbida con i tappeti a tema stellare. A sinistra tappeto stellagrigia e a destra tappeto rettangolare 120x180Sttaccapani da muro sagomato a stella di Seletti, QUI a 14.20€

Dunque dicevamo, se vi piace l’effetto cielo stellato, non dovete per forza ritenervi demodé, moderne soluzioni di design come diverse lampade faranno al caso vostro. Se invece non amate il genere, potete comunque apprezzare diverse applicazioni nel campo del design.

Carta da parati di Gramm & Brown Spell Bound laminato motivo a stelle argento. Disponibile QUI
oroscopo, arredamentoBastano le classiche stelline fluorescenti di quando eravamo bambini a rendere magica e stellare una camera da letto…anche da adulti. QUI trovate un kit con sole, luna e stelle di 114 adesivi su 2 fogli formato A4 e ricordatevi di non crescere mai completamente…

  

Tanti modi di far apparire le stelle nel cielo della nostra stanza. A sinistra sveglia che proietta le stelle e cambia colore QUI. Al centro  proiettore di stelle e galassie con rotazione, la trovate QUI. A destra luce stellare in  fibra otticache trovate QUI

Di Wandtattoo Loft i 203 punti luminosi per cielo stellato fluorescenti e brillanti al buio. Si tratta di punti luce fluorescenti adesive (rappresentato come puntini) che potete trovare QUI

parure copripiumino e lenzula una piazza e mezza per notti spaziali. Disponibili QUI
  

Cielo stellato anche per i più piccoli. A sinistra di Chicco giostrina magia di stelle in rosa o azzurro QUI. A destra di Pabobo musical star projector color beije QUI

La soluzione di  tensocielo è un soffitto teso, membrana realizzata con un polimero a memoria di forma.

Il lampadario ideato dalla grafica Anna Farkas e dall’interior designer Miklos Batisz proietta le stelle intorno a voi

Decorazioni prespaziate in vinile di Oracal

Nel cielo ci sono le stelle ma anche i pianeti e la luna, il nostro satellite naturale, la regina del nostro cielo.

Non dobbiamo pensare che l’arredamento ispirato al cosmo sia solo per bambini, ci sono elementi di design bellissimi e di gran lusso, come lampade, tappeti e carte da parati ispirati alla luna, oltre a mobili ed intere architetture d’interni, per non parlare del fatto che in fondo rimanere un pò bambini e continuare a sognare le stelle non ci farà certo male.

arredamento di design arredamento di design

La luna in casa? Si può. Una splendida luna piena luminosa come la lampada da tavolo a sinistra che trovate QUI a 13.88€ o la lampada da parete a destra, telecomandata, che si chiama proprio moon in my room; disponibile  QUI.

Simpatiche mezzelune per la cameretta da tavolo e da soffitto

  

davvero meravigliosa la realizzazione artigianale di questa culla a forma di luna con assi di legno. Pura poesia.

Stickers alla parete con simpatici animaletti sulla luna per accompagnarli alla nanna. A sinistra un tenero orsetto addormentato disponibile  QUI e a destra finestra adesiva con gufetto sulla luna che trovate QUI entrambi di wall art

arredamento di deign

Ambienti eleganti e dal fascino lunare. A destra lampada Lunar Eclipsedi  Arturo Alvarez per un arredamento di design

arredamento di designarredamento di design

Certo le luci sono tra tutti, glielementi che meglio si prestano a raffigurare la luna. A sinistra una bellissima lampada da terra moderna, progetto del turco  Anil Ercan. A destra lampadario di  karman dal simpatico nome  “ululì-ululà” (ricordate Frankenstein junior) design by Matteo Ugolini

 

Tappeti lunari. A sinistra il bellissimo tappeto “Dark Side of the Moon” di Vorwerk e a destra tappeto moon di Peter Rankin per Nodus

 

Elegantissima e suggestiva la Concrete Moon House by Antonino Cardillo

Lampada luna di  Rawstudio realizzata con un telaio di alluminio filato e tamburo di carta fatto a mano. la luce riflette le irregolarità della carta provocando un effetto cratere simile alla superficie lunare.

 arredamento di design

Carta da parati lunare per camerette e living, per portare un pò di fascino e mistero notturno! A sinistra la carta da parati “spicchi lunari” di  atelier bratsch e a destra la bellissima carta da parati di Cole & Son LUNEarredamento di design

Un interno in bianco e nero

arredamento di design

Un concept spaziale per la credenza fullmoon di Sotirios Papadopulos per EnneZero

Guardare il cielo e sognare, dicevamo, a chi è che almeno una volta, da piccolo o meno piccolo, non è capitato di sognare di fare l’astronauta, di inoltrarsi nel cosmo profondo con un bel razzo o una navicella spaziale?
Ci sono anche film che hanno fatto la storia non solo del cinema ma anche del design, con le loro ambientazioni spaziali, come 2001 Odissea nello spazio. Ci sono persone che, anche da adulte, hanno continuato a sognare astronauti e navicelle spaziali coltivando il bambino o il sognatore che è in loro e c’è chi è arrivato a farsi realizzare un’abitazione a forma di disco volante come quella a Chattanooga in USA (per questo però diciamolo ci vuole un pizzico di follia!).

Allunaggio è un sedile per esterni dalla forma unica e inconfondibile di  Achille e Pier Giacomo Castiglioni. È Composta da un sedile in lega di alluminio e gambe in acciaio

Piccoli astronauti in camerette da sogno.

Per baby astronauti a sinistra cuscino caldo-freddo “verso l’infinito”  con pula di farro e a destra scatola musicale razzo di ESTHEX

Stichers spaziali con piccoli amici alieni! A sinistra little monsters e a destra astronaut wall sticker pack by Snuggledust Studios.

  

Ancora tanti divertentissimi razzi per i nostri bimbi. partendo da in alto a sinistra stickers lavagna space shuttle di Snuggledust Studios, al centro tenda gioco di Spirit of Air, di seguito stickers  fusées et planètes 35 € di les invasions ephemeres. In basso a destra un razzo realizzato con scatole di cartone apprezzato anche dal gatto di casa! Al centro specchio con nuvoletta e razzo in decollo di mungaimirrors  ed in fine navicella in cartone realizzata da Studio Roof 

In ogni navicella che si rispetti c’è un bell’astronauta. QUI trovate le fantastiche lenzuola astronauta di QUI a sinistra e a destra lo stickers astronomy spaceman by snuggledust Studios

Si tratta di una navicella spaziale stile 2001 Odissea nello spazio? No è una farmacia progettata dal vulcanico Karim Rashid a Belgrado.

Lampade sense di Alt lucialternative. Si posano sui piani come piccole navicelle spaziali dalle superfici curve.

La casa navicella spaziale realizzata a Chattanooga in USA

Divertentissima la lampada scultura “rapimento alieno” del designer scandinavo Lasse Klein
UFO è la collezione da esterni disegnata da Ora Ito per VONDOM.

Le stelle, il cielo, gli astri, navicelle spaziali e ufo ed infine lo zodiaco e l’oroscopo; ho trovato, navigando in internet, un simpatico oroscopo (i suggerimenti di design sono i miei) che dà suggerimenti in campo di design ed interior decor, in relazione ai vari segni , vi avviso che con me non ci ha preso per nulla! In ogni caso Enjoy.

(purtroppo non riusciamo più a ritrovare la fonte).

ARIETE: ama i colori vivaci con cui rallegra la zona giorno; design suggerito: elementi di arredo color corallo.

TORO: toglietegli tutto, ma non toccate la cucina! Suggerimento design: pentole in rame come complementi.

GEMELLI: dategli una visuale sul mondo e ve ne sarà grato. Con un pc potrà soddisfare tutte le sue curiosità. Suggerimento design: una bella postazione home-office.

CANCRO: lo troverete sicuramente in soffitta, magari seduto su una vecchia sedia a dondolo a ricordare il suo passato. Suggerimento design: un bell’oggetto d’antiquariato.

LEONE: con stile eccentrico vi ospiterà nella sua casa dorata adornata con pezzi unici pregiati. Suggerimento di design:…un pezzo indimenticabile!

VERGINE: ordine e praticità, tutto al posto giusto rigorosamente catalogato. Suggerimento di design: scatole, scatole, scatole. 

BILANCIA: sobrietà ed eleganza, il suo stile è impeccabile. Suggerimento di design: un pezzodi design.

SCORPIONE: vi sedurrà con la sua alcova intrigante e misteriosa, avvolgendovi in lenzuola di seta. Suggerimento di design: una bella lampada per luce soffusa.

SAGITTARIO: nella sua casa non mancherà un piccolo angolo di mondo, dove metterà in mostra i vari souvenir comprati nei suoi viaggi. Suggerimento di design un bel mobile in cui esporre.

CAPRICORNO: non staccherà mai dal lavoro, quindi una scrivania o un angolo studio è d’obbligo! Suggerimento di design: Angolo home office.

ACQUARIO: la tecnologia è la sua vera casa, quindi largo a cavi e fili elettrici con cui si connetterà al mondo esterno. Suggerimento di design: Postazione home office.

PESCI: li troverete immersi in una vasca con mille bolle di sapone, avvolti da luci soffuse e musica di sottofondo: il bagno è il loro regno. Suggerimento di design: specchi e candel.

Zodiach

Arredare le pareti con decorazioni ed opere a tema zodiaco

Una decorazione semplice per un grande risultato

Federa per cuscino in  lino raffigurante il segno del capricorno QUI
trovate anche gli altri segni a 9.41€

Divertenti cucini in cotone e lino ispirati all’oroscopo cinese!  pulcino, topo e pecora

arredamento di design

Affascinate il paralume realizzato a mano a tema zodiaco disponibile QUI
, 41cm di diametro 

Bellissimi i piatti constellation di Not neutral

 

L’articolo Un arredamento di design…spazziale! proviene da Architettura e design a Roma.

Tags: ,

 
 

Tendenze arredo 2017: gli specchi rotondi

Pubblicato da blog ospite in Decor, La Gatta Sul Tetto

Buondì cari amici e buon inizio settimana. Anche voi avete notato il proliferare degli specchi rotondi? Ebbene sì, questi complementi d’arredo sono di grande tendenza nel 2017.

Sembra quasi che i designer d’interni abbiano eletto lo specchio rotondo il passepartout per fornire quel dettaglio di stile che contribuisce a rendere un ambiente elegante e alla moda: non solo in bagno, dove lo specchio rotondo regna incontrastato, ma anche negli ingressi, nei living e nelle camere da letto. Più che di una nuova invenzione, si tratta, ancora una volta, di un ritorno in grande stile dopo anni di oblio. Gli specchi rotondi, infatti, fecero furore in tre periodi storici: durante il barocco, rigorosamente dorati o circondati da raggi a ricordare il (Re) sole; nel movimento Art Déco, che utilizzava molto i cerchi nei motivi decorativi; negli anni ’50, periodo a cui appartiene un piccolo gioiello disegnato da Jacques Adnet, che immaginò uno specchio circondato da una cintura di cuoio, e oggi riproposto da Gubi (oltre che copiato in tutte le salse).
Specchi grandi, anzi grandissimi, tanto da riempire intere pareti; specchi con o senza cornice; specchi appesi come quadri con eleganti cinghie o dotati di una cornice aggettante che funge da appoggio: la scelta è vastissima e non c’è azienda o negozio che abbia almeno uno in catalogo.
Oltre a essere belli e di tendenza, gli specchi sono i migliori alleati per aumentare la luce e la percezione dello spazio, soprattutto se collocati nei punti giusti.
Scegliete i punti più luminosi delle pareti per riflettere la luce; collocatene uno grande nell’ingresso, amplierà uno spazio solitamente angusto; appendetelo sulla parete perpendicolare alla porta di ingresso della stanza, per ottenere un interessante gioco prospettico.
Ecco alcuni specchi che ho selezionato:

MAISONS DU MONDE

HOIMEYOHMY


IKEA

BINTY HOME

CRAFTBERRYBUSH

THE MAKERISTA

GUBI

SARAH SHERMAN SAMUEL

FERM LIVING

GUBI

Crediti immagine di copertina: HOMEPOLISH

Tags:

 
 

Inspiration mood – Turquoise

Pubblicato da blog ospite in Decor, REDaddress

Voglia di piccoli e grandi restyling per la casa che si ispira ai colori del mare, 
l’azzurro e il turchese in tutte le tonalità comunicano allegria, freschezza 
spontaneità. Di grande impatto ed eleganza si abbinano facilmente a molti altri 
colori, e fanno venir voglia di progettare le prossime vacanze!


1 basket storage thedharmadoor.com.au
2 fashion style www.mykukula.tumblr.com
3 wall decoration www.betterhomesandgardens.com
4 brocca e ciotola www.anthropologie.com


1 poltrona www.decoist.com
2 bedroom www.bloglovin.com
3 Mauritius –  Oceano indiano – Condé Nast -Traveller uk
4 living room www.elledecoration.fr 

1 poltrona www.addicted-to-style.com
2 tavola akailochiclife.com
3 flower wall installation www.sugarandcloth.com
4 collezione di succulente www.whatoliviadid.com

Tags: ,

 
 




Torna su