26 Febbraio 2020 / / Amerigo Milano

Secondo alcuni studi scientifici, lo smartphone ospita più batteri e germi della tavoletta del WC. Beh, questo non dovrebbe sorprenderci più di tanto visto che portiamo il nostro telefonino dappertutto (anche in bagno, appunto!), lo poggiamo un po’ ovunque e, a volte, lo prestiamo a conoscenti e amici.

Per i motivi summenzionati, di tanto in tanto è bene pulire ed igienizzare il proprio smartphone per rimuovere i pericolosi “ospiti” che si trovano sulla sua superficie, oltre che per renderlo più presentabile.

Lo smartphone è un oggetto che teniamo quotidianamente a contatto con le mani e le faccia, ma che allo stesso tempo entra ripetutamente in contatto con l’ambiente esterno, ed è quindi un eccezionale veicolo per batteri.

igienizzare smartphone

Come è noto e non ci stanchiamo di ripetere, molti batteri sono del tutto innocui, e quindi non bisogna cadere in eccessi germofobici. Tuttavia, ce ne sono anche di pericolosi, e in questa prospettiva dovremmo tenere ben d’occhio la pulizia dei nostri smartphone.

La rivista Time ha intervistato a questo proposito il microbiologo Philip Tierno, che spiega:

“I germi che causano influenza, malattie intestinali e altre patologie tendono ad accumularsi sulle nostre mani. Non importa quanti ce ne siano, però, a patto che laviamo le mani con sapone abbondante prima e dopo aver mangiato”.

Se però dopo aver lavato la mani tocchiamo un telefono sporco, rischiamo di vanificare il lavaggio.

Per quanto riguarda il modo giusto di pulire il telefono, state attenti a non far entrare il detergente nelle fessure del dispositivo, come ad esempio l’ingresso del caricabatteria o lo speaker. Inoltre non spruzzate mai direttamente il detersivo sullo smartphone. Spruzzatelo invece su un panno, che poi utilizzerete per pulire delicatamente il telefono.

Se invece volete affidarvi alla tecnologia potete acquistare OBLIO.

igienizzare il cellulare

Un vaso di design che ricarica e igienizza il tuo Smartphone ed è in vendita da Amerigo Concept Store a Monza.

Ha la forma di un piccolo vaso da fiori, in realtà è un dispositivo per ricaricare lo smartphone e, nel contempo, sanificarlo.

igienizzare cellulare

Nella fattispecie lOblio, grazie a luce ultravioletta permette di “pulire” il display mentre si procede alla normale ricarica wireless del dispositivo.

Un vaso con dimensioni di Ø 7 x 17,5 x Ø 13,6 cm e con una tecnologia qi integrata nel vaso;sarà sufficiente mettere il telefono nel vaso per permetterne la ricarica.

pulire cellulare

Dunque potrete finalmente dire : Lascia perdere, si sta caricando, ma si sta ripulendo!

ACQUISTA ONLINE

Vaso Oblio

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Stazione di ricarica wireless con disinfettante UV integrato.
  • Caricatore wireless certificato Qi.
  • Tecnologia avanzata anti-batterica UV con ionizzatore.
  • Disponibile in altri colori.

COLORI

– nero

– oro

PREZZO

-prezzo euro 85,00 comprensivo di spedizione 

– Spedizione in 48 ore

Per ultimare in tuo acquisto  Online invia il tuo ordine a store@amerigomilano.com 

e riceverai il link per effettuare il pagamento tramite carta di credito 

ACQUISTA IN STORE 

Amerigo Concept Store

via Carlo Alberto 35 MONZA

www.amerigomilano.com

26 Febbraio 2020 / / Blogger Ospiti

Le pile a stilo sono un oggetto molto comune perché si prestano ad una vasta gamma di utilizzi. In ambito domestico, ad esempio, si usano per i telecomandi (di tv, condizionatori e simili), i giocattoli a batterie, le casse bluetooth ed altri dispositivi che hanno bisogno di una fonte di alimentazione compatta. In commercio è possibile trovarne di vari tipi, diversi per caratteristiche e dimensioni, poiché non tutti i dispositivi utilizzano pile della stessa grandezza.

Come funziona una pila

I dispositivi che vengono comunemente indicati come “pila” sono in realtà batterie. In realtà andrebbero, per correttezza, definiti accumulatori; essi sfruttano il meccanismo dell’ossidoriduzione. In sintesi, una pila contiene due sostanze: una si ossida (cioè perde elettroni) e l’altra si riduce (ossia acquista elettroni). Questa reazione genera un flusso di elettroni che, a sua volta, crea una corrente elettrica continua; la pila si scarica quando queste due reazioni chimiche raggiungono uno stadio di equilibrio.

Pile a stilo

I vari tipi di pila

Come già accennato, esistono vari tipi di batteria in formato compatto (sono esclusi, quindi, gli accumulatori più ingombranti, come ad esempio quelle delle auto). Vediamo di seguito quali sono le più diffuse:

  • La pila zinco-carbone è un tipo di batteria priva di liquidi; essa è costituita da un piccolo tubo di zinco all’interno del quale si trova un’anima formata da una pasta di cloruro di ammonio e biossido di manganese (grafite); i due elementi fungono, rispettivamente, da anodo e catodo;
  • La pila alcalina nasce come evoluzione della batteria a secco zinco-carbone: le sostanze sono le stesse, ma la differenza sostanziale sta nel fatto che entrambe sono immerse in una soluzione alcalina;
  • La pila zinco-aria sono molto compatte, hanno la forma di un piccolo cilindro metallico e vengono utilizzate principalmente per apparecchi acustici e strumenti per la telemetria cardiaca;
  • La pila all’argento è una batteria che contiene polvere d’argento; generalmente molto piccola, viene utilizzata per calcolatrici, orologi e dispositivi di piccole dimensioni.

Come scegliere il tipo di pila migliore

Quando bisogna acquistare una pila, nella maggior parte dei casi si tratta di una stilo. Quelle che si trovano più comunemente in commercio hanno una forma cilindrica e una lunghezza costante, compresa tra i 2.5 ed i 5 cm. A variare, oltre alla lunghezza, è il diametro a seconda dell’alloggiamento del dispositivo all’interno del quale la pila deve essere collocata.

Il primo parametro da tenere in considerazione è il voltaggio; le pile si differenziano tra loro anche da questo punto di vista: pertanto è necessario acquistare solo quelle con un parametro compatibile.

In generale, tra i vari tipi di pile elencati in precedenza, quelle meno consigliabili sono le zinco-carbone. Il principale svantaggio di questo genere di dispositivo è lo scarso tempo di vita, poiché queste pile tendono a scaricarsi anche quando non sono in funzione. Le pile alcaline, invece, non presentano questo problema, tant’è che hanno progressivamente rimpiazzato e reso obsolete le zinco-carbone. Il rendimento migliore è offerto dalle pile al litio che, di contro, risultano particolarmente costose e altamente infiammabili. Gli altri tipi di pila – del tipo diverso da quelle a stilo, le cosiddette “pile a bottone” – non presentano specifici vantaggi poiché hanno una destinazione d’uso molto specifica.

Un’ulteriore informazione da tener presente quando si vuole acquistare una pila stilo è che quest’ultima fa parte delle batterie di serie A (da ‘A’ a ‘AAA’), alle quali si aggiungono quelle di tipo C, D e PP3. Siano esse monouso o ricaricabili, possono essere acquistati in vari esercizi commerciali oppure tramite store online specializzati, come quello di ziotester.it, dove è possibile controllare le specifiche del prodotto in maniera dettagliata per poter procedere serenamente all’acquisto.

25 Febbraio 2020 / / Idee

Il letto matrimoniale è l’arredo più importante della camera da letto. Oggi vi propongo una mini guida che spero possa esservi utile per districarvi tra i vari prodotti e aiutarvi a fare la scelta corretta.

Il letto matrimoniale è l’arredo più importante della camera da letto. Chiamato anche “letto a due piazze”, per distinguerlo dal letto singolo, è disponibile sul mercato in diverse versioni che differiscono per tipologia, dimensioni, materiale e stile. Per questo la scelta del letto matrimoniale giusto può essere un compito arduo.

Oggi vi propongo una mini guida che spero possa esservi utile per districarvi tra i vari prodotti e aiutarvi a fare la scelta corretta.

Vi invito anche a dare un’occhiata agli e-commerce specializzati. Consultare sul web le schede dei prodotti per farsi un’idea vi aiuterà a risparmiare tempo e, in caso di acquisto, anche denaro. Per esempio Casa Arredo Studio ha in catalogo quasi tutte le tipologie di ogni singolo arredo, e offre prodotti di qualità a prezzi convenienti, grazie all’abbattimento dei costi per gli show room, e un servizio professionale prima e dopo l’acquisto.

I fattori che influenzano la scelta del letto matrimoniale

Prima di entrare nel dettaglio delle tipologie di letti matrimoniali, vediamo quali sono i fattori che ne influenzano la scelta.

Il più determinante è senz’altro la dimensione della camera da letto. In base alle dimensioni, i letti matrimoniali sono così classificati:

  • letto matrimoniale francese cm 140 x 190 / 200
  • letto matrimoniale queen size cm 150 x 190 / 200
  • letto matrimoniale standard cm 160 x 190 / 200
  • letto matrimoniale king size cm 180 / 190 / 200 x 190 / 200

Il letto andrà scelto quindi in modo che sia proporzionato alla dimensione della stanza e alla sua forma. Per esempio, in una stanza grande ma dalla forma irregolare non è consigliato piazzare un letto king size. Oppure, se il soffitto è alto 2.70 m, valutate se è davvero il caso di scegliere un letto a baldacchino.

letto matrimoniale

Un altro fattore molto importante è l’ergonomia del prodotto. Un letto troppo alto o troppo basso può creare difficoltà a persone con mobilità ridotta. Se si ha l’abitudine di leggere a letto, si deve pensare ad un letto matrimoniale con testiera, magari imbottita.

Infine, bisogna considerare il costo. Inutile recarsi in negozi con costosi pezzi di design se non abbiamo il budget adeguato. Vi consiglio di visitare la pagina dedicata ai letti matrimoniali, dove trovate letti di ogni tipologia e stile anche a prezzi imbattibili.

Le tipologie di letto matrimoniale

Esistono diverse tipologie di letto matrimoniale. Il più classico è quello su piedini, dotato di testiera e pediera. Una variante è il letto a cassettone, nel quale la parte inferiore è formata da un cassettone, spesso imbottito, che nasconde alla vista i piedini. Per queste due tipologie si può optare sia per i modelli con sola testiera che per modelli semplicissimi, sprovvisti di testiera e pediera. 

Ci sono poi i letti contenitori, che sfruttano lo spazio sottostante la rete per riporre cuscini, coperte, piumini e quant’altro.

Infine, un cenno ai letti particolari, adatti per camere da letto con un certo impatto estetico, come il letto a baldacchino e il letto rotondo, oppure, per camere minimaliste o in stile etcnico, il letto basso, sia su piedini che su cassettone.

letto matrimoniale

Per chi ha problemi di spazio, esistono poi i letti a scomparsa che, rispetto ai divani letto possono essere dotati di reti e di materassi di qualità per garantire un sonno ristoratore.

I materiali e gli stili

Una volta stabilite dimensioni e tipologie del nostro letto matrimoniale, non resta che scegliere il materiale e lo stile.

Se siete amanti del legno, avete la possibilità di scegliere tra diversi stili. Per le tendenze rustico e industrial è perfetto il legno grezzo, per lo shabby chic il legno trattato con la tecnica decapé, mentre chi predilige gli stili classico e moderno contemporaneo può optare per legni come il rovere o il noce, che danno una nota di eleganza.

letto matrimoniale

Il letto in ferro battuto è un classico senza tempo. Lungi dall’essere pesante e ingombrante, il letto matrimoniale in ferro battuto può essere caratterizzato da una struttura leggera ed ariosa, in stile romantico con riccioli e volute, ma anche in stile minimalista, con linee semplici ed essenziali.

letto matrimoniale

Per gli amanti degli stili naturale ed etnico, sono perfetti i letti realizzati con le fibre naturali come il rattan, il giunco o il midollino.

Infine, per una camera da letto in stile moderno contemporaneo, l’ideale è il letto imbottito. La scelta spazia tra diversi materiali per il rivestimento, dai tessuti naturali come lino e cotone, fino alla pelle e all’ecopelle, con rifiniture semplici o soluzioni più ricercate come il capitonné per la testiera.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la Kitchen Trends Guide 2020 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

25 Febbraio 2020 / / Easy Relooking

READ IN ENGLISH

Il camino ha sempre il suo fascino: il calore che avvolge la stanza mentre si è comodamente adagiati in poltrona o sul 25divano non ha prezzo.

Il design moderno offre una vasta scelta sia per quanto riguarda il rivestimento delle pareti dei camini che per lo stoccaggio della legna. L’attenzione è sempre rivolta all’armonia che l’ambiente in sè deve avere nell’unione degli elementi.

camino moderno

camino moderno

Il rivestimento della parete

Questa scelta sarà quella che per prima salterà all’occhio, dunque è necessario valutare bene le varie opzioni.

Pietra

La pietra non per forza deve essere associata ad uno stile rustico, in quanto se ben bilanciata può contribuire a creare un ambiente sobrio ed elegante.

camino moderno

Via Pinterest

Ghisa

Intendo ovviamente una ghisa lavorata in modo moderno! solitamente è utilizzata per soluzioni particolari e realizzata su misura.

camino moderno

Via focus-camini.it

Gres

Le lastre in grès danno infinite possibilità. Consentono di replicare l’estetica del marmo a costi più accessibili e garantiscono molte alternative interessanti, arrivando ad imitare anche il cemento.

camino moderno

camino moderno

Lo stoccaggio della legna

Per quanto riguarda lo stoccaggio della legna, sempre nel caso di camini moderni, le possibilità sono numerose.

Grazie al cartongesso, è possibile la realizzazione di strutture di grande eleganza e semplicità, all’interno delle quali collocare la legna pulita. 

Di seguito ho selezionato alcune delle soluzioni che preferisco.

Una nicchia nel muro

Una buona soluzione per lo stoccaggio della legna è l’utilizzo di spazi già presenti all’interno del muro, nati magari come librerie o già con l’idea di divenire un ricovero per il legname. Oppure si va a creare una nicchia ad hoc in fase di disegno del camino.

La nicchia può essere divisa in più ripiani, magari di altezze diverse, al fine di creare un gioco visivo piacevole.

camino moderno

Via Paolo Bussi Architect

Una parete speciale

Alcuni camini moderni si collocano all’interno di grandi strutture che già comprendono una stiva integrata per lo stoccaggio della legna. Si tratta di elementi d’arredo di una certa imponenza, con geometrie nette e colori freddi dal carattere minimalista, ma resi più morbidi proprio dalla presenza del legno lungo tutta l’altezza e scaldati dalla fiamma del fuoco.

camino moderno

Project in Chicago by Linc Thelen Design with Scrafano Architects

In una colonna in lamiera

Può essere disegnata una colonna portalegna in lamiera, da inserire di fianco alla parete del camino. 

Quella dell’immagine sottostante è perfettamente integrata sia con la parete del camino che con la zona del tavolo da pranzo, grazie alle mensole e alla panca in legno. 

camino moderno

Via Pinterest

Contenitori di design

Nel caso in cui la metratura dell’abitazione non permettesse l’ultilizzo di nicchie o di strutture ad hoc, un’ottima soluzione potrebbe essere quella d’inserire elementi in armonia con l’ambiente in grado di contenere alcuni ceppi.

Tra le alternative possibili, un piccolo tavolino o un piano d’appoggio di design sarà perfetto.
Altra soluzione potrebbe essere una cesta in linea con il resto dell’arredamento o in alternativa una struttura in acciaio verniciato con inserti di alluminio che esponga la legna alla vista e con un carattere decisamente minimalista.
In commercio esistono delle lamine in acciaio temprato che permettono di contenere i ceppi personalizzandone la forma.

Sul pavimento

Si tratta di una scelta audace e di grande impatto. La semplicità di questa soluzione deve però essere accompagnata da una grande cura per quanto riguarda la pulizia sia dell’ambiente circostante che della legna stessa, per evitare un senso di disordine.

camino moderno

Via Riva Studio, Distribuited in Italy by Oekotherm

L’articolo Arredare con i camini moderni proviene da easyrelooking.

24 Febbraio 2020 / / Dettagli Home Decor

biancheria letto turchese e giallo

Society Limonta propone per la nuova collezione primavera estate 2020 un concept che indaga sulle relazioni, le relazioni che partono dagli essere umani e affondano nella natura e nella materia.

Così il perno della nuova stagione si addentra sull’equilibrio sensoriale che esplode dall’intreccio di filati e di colori per dare tono alla nuova stagione alle porte.

I colori accesi come da copione tornano ad essere protagonisti per il risveglio della stagione: il verde aspro Citrus, il colore del mare cristallino Turquoise, i fiori carnosi Scarlet e i frutti arancio Coral. I toni neutri restano come sfondo ma non passano mai di moda. Ritroviamo tutto sia nella collezione giorno per la tavola, sia nella zona notte per la biancheria da letto e, naturalmente nella stanza da bagno.

Vediamole più nel dettaglio.

A tavola con Society Limonta

Partiamo dalla grande tavola per la quale Society Limonta propone due grafiche principali: Maind dai tratti pittorici e sfumati e Naos che reincarna un netto disegno geometrico; insieme sono opere d’arte contemporanea.

Per la colazione è la tovaglietta Maya a presentare per prima i colori protagonisti della stagione. Coral,  Turquoise e Citrus primeggiano sugli intrecci, sul reticolato di stoffa, accostati a varianti naturali, chiare e scure. Infine anche il tessuto si esprime e diventa protagonista con Maco, un elegante effetto mélange dall’unione di fili lino insieme al cotone.

Society Limonta, dedicato alla notte

Il letto Society Limonta si veste con tessuti leggeri ed impalpabili ma con un certo carattere. In prima linea troviamo la garza Gian, piacevolmente cangiante, a seguire il modello Raia in raso di lino. Si uniscono poi gli stampati, i loro nomi? River in effetto pittorico e poi i romantici Oia.

Alternativo ma accattivante è anche un mix  dei vari stili per personalizzare la camera da letto. Il tutto si completa con un fantastico plaid effetto double face, Milo, un modello inedito che unisce tre materiali diversi.

 

Un tocco di luminosità al bagno con Society Limonta

Il bagno riprende i due colori principali della collezione, Citrus e Turquoise, declinandoli sull’ampia proposta di materiali e texture, ma aggiunge una novità assoluta: Maco, un mix di cotone e lino lavorato con effetto a nido d’ape, è ottenuto dalla combinazione di un filato colorato mescolato al bianco, che diluisce l’intensità del colore creando un elegante effetto mélange.

I nuovi asciugamani e l’accappatoio, cromaticamente più delicati riverberano l’intensità del colore pieno, dando un tocco di luminosità alla collezione bagno.

www.societylimonta.com

Articolo di Silvia Fabris

L’articolo Nuova collezione PE 2020 per Society Limonta proviene da Dettagli Home Decor.

22 Febbraio 2020 / / Charme and More

Street style, look e tendenze; i look avvistati alla Milano Fashion Week autunno-inverno 2020-21, tra una sfilata Haute Couture e l’altra.

Charme and More oggi vi propone una gallery fotografica dove protagonisti sono gli outfit di influencer, blogger, modelle, pubblico delle sfilate e fashion editors.

La moda fuori dalle sfilate; variegata, colorate e glamour.

 vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-2vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-3vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-4vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-5vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-6vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-7vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-8vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-11vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-13vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-14vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-16vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-18vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-19vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-21vogue-milano-fashion-week-2020-street-style-38vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-16vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-18vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-27vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-28vogue-milano-fashion-week-2020-streetstyle-31

Photo by Jonathan Daniel Pryce © via Vogue Italia

 

L’articolo Milano Fashion Week autunno-inverno 2020-21: steet style. proviene da Charme and More.

22 Febbraio 2020 / / Idee

In tutte le sue sfumature, il colore rosa dona quel tocco di romanticismo e femminilità in ogni angolo della casa. La delicatezza che esprime in una nuance pastello o nella sua versione antico, è l’ideale sia come sfondo su parete che nei dettagli come set da cucina o arredamento in genere.

Proprio perché ricorda il fiore omonimo, le persone che scelgono una cucina in rosa sono perlopiù emozionali. Così come nella vita, anche nella cura della propria casa, la scelta del colore rosa riflette un animo gentile e sensibile. Un vero tocco di fascino e di altruismo che può essere respirato anche nella stanza dedicata al cibo.

cucina marca home in rosa e nero modello imperial
Cucina marca Home cucine, modello Imperial

Significato del colore rosa: l’amore per il prossimo

Associato al genere femminile, che mette il proprio corpo al servizio della procreazione, il colore rosa esprime l’amore per il prossimo in ogni sua sfaccettatura. Conferendo passione e vitalità per sé stessi e gli altri, il rosa è il simbolo dell’altruismo per eccellenza.

Le reazioni alla visione di questo colore sono principalmente di alleggerimento della mente, lasciando andare i pensieri negativi, e di apertura verso il prossimo. In genere le persone che prediligono questo colore, vivono l’amore in modo più puro e sentimentale.

Infatti, il rosa è un derivato del rosso mitigato alla purezza del bianco, che dona leggerezza proprio al colore intenso della passione, rilasciando nella sua percezione sprazzi di innocenza.

Le persone rosa sono giovani di spirito, calme e dolci ma non per questo non raffinate ed eleganti. Un utilizzo eccessivo di questo colore, potrebbe cambiare l’intero scenario, rendendo l’ambiente troppo immaturo e infantile. È importante saper dosare il rosa, soprattutto nell’arredamento o accessori per la casa, abbinandolo con altri colori.

©Maisons du Monde France Classic chic
Linea ©Maisons du Monde France Classic chic

L’armonia del rosa in cucina nei diversi stili

Con l’ideale di armonia con gli altri accostamenti di colore, il rosa in cucina può creare meravigliosi abbinamenti per tutti gli stili di arredamento.

Il colore rosa nello stile shabby: rosa shabby

Per i fan del romanticismo, il rosa non può mancare nello stile shabby. Generalmente, se abbinato esclusivamente al bianco che ne esalta il candore, si tratterebbe dello stile shabby chic e, in questo senso, il colore rosa può essere utilizzato ovunque.

Nello shabby tradizionale, invece, l’utilizzo del rosa insieme al bianco si alterna con abbinandolo con altri colori.

Se il rosa è pastello, allora è possibile utilizzare il mono-abbinamento rosa-bianco con altri colori sempre nella tonalità pastello. In questo modo, anche le altre personalità che vivono nella casa, che poco si rispecchiano nel colore rosa, potrebbero convivere rimanendo comunque coinvolti in modo leggero dalla femminilità presente.

Dall’altro lato, invece, è possibile trovare abbinamenti di tonalità più intense di rosa e bianco abbinate con colori come tortora o beige con dei dettagli di colore nero. In questo modo si rimane nello stile shabby in rosa ma risultando con un impatto meno vivace rispetto lo stile shabby chic.

cucina colore rosa marca home modello imperial
Cucina rosa  ditta Home, modello imperial.

Gli abbinamenti in rosa per lo stile country: rosa country

Derivando dal rosso, e rimanendo un colore caldo, nello stile country il colore rosa è utilizzato nelle sue tonalità più intensificate come ad esempio il rosa cipria.

Abbinabile in questo senso con colori come bianco, nero, marrone, tortora, ocra o acciaio, il rosa country mantiene la sua femminilità accentuata da un’atmosfera più rustica e accaldata. Un risultato raffinato nell’accoglienza di una casa country, utilizzato moltissimo negli appartamenti moderni in centro città.

Tessili in rosa

runner a quadretti rosa con fiocco linea neo country
Runner a quadretti rosa con fiocco stile country.

Il coordinato rosa shabby è perfetto se ami lo stile shabby ma non vuoi osare. Puoi infatti scegliere i dettagli in color rosa rimovibili, e sostituire il rosa con qualsiasi altro colore per rinnovare!

Una cucina in Rosa antico
Un tocco di Rosa antico per la collezione shabby basic.

L’influenza del colore rosa nella cucina

Prediligere il rosa in cucina è una scelta di personalità. Vuol dire mantenere un animo romantico e gentile, leggero e altruistico, ma soprattutto femminile nella zona dedicata alla preparazione del cibo.

Rimanere in modalità relax, emozionale e speranzoso anche in cucina è il mood delle persone rosa, quelle che di amore per il prossimo sono le protagoniste.

Questo articolo Il colore Rosa proviene da NellEssenziale.

21 Febbraio 2020 / / Charme and More

L’eucalipto è una pianta sempreverde originaria dell’Australia, dall’aroma fresco, aromatico e gradevole, con foglie di colore verde intenso.

I suoi rami, che durano per intere settimane, si prestano per creare splendide decorazioni abbinandosi perfettamente a qualsiasi tipo di fiore e di arredamento.

Una pianta trendy, in grado di portare un tocco elegante di verde negli ambienti.

Ecco alcuni suggerimenti e idee di tendenza per decorare casa con l’eucalipto e note di freschezza.

Ph via
Ph via

Posizionato all’interno di vasi, brocche, vecchie damigiane e recipienti decorativi da a qualsiasi angolo sobrio della casa un tocco selvaggio e al tempo stesso elegante.

Ph via
Ph via
Bouquet Forest Biome Tradizionale e di tendenza. Il nostro Forest Biome, s'ispira al colore verde fronda e riflette la natura in tutta la sua purezza.
Bouquet Forest Biome
Tradizionale e di tendenza Forest Biome, s’ispira al colore verde fronda e riflette la natura in tutta la sua purezza.
Ph via
Ph via

Eucalipto e candelabri per una tavola semplice, ma chic.

Ph via
Ph via

Rametti di eucalipto per decorare i piatti. Gusto e attenzione ai dettagli per preparare una tavola con stile.

Ph via
Ph via

Decorazioni per le pareti ad ispirazione botanica; un profumato tocco nordico.

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

Effetto balsamico e profumo di pulito.

Per godere dell’effetto benefico dell’albero dell’eucalipto basta mettere nella doccia un mazzetto di  rametti e il vapore attiverà e rilascerà gli oli benefici contenuti nella pianta.

Quando inalato, il vapore di eucalipto aiuterà ad alleviare le infiammazioni nelle vie respiratorie e la congestione.

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Rami di eucalipto per decorare la casa. proviene da Charme and More.

21 Febbraio 2020 / / Idee

Non so voi ma io quest’anno ho iniziato a sentire aria di primavera già da metà gennaio e per me aria di primavera vuol dire: “rinnoviamo il look in casa”

L’inverno quest’anno è stato decisamente assente nonostante in casa un pò tutti abbiamo respirato l’aria invernale grazie al fuoco del camino, alle decorazioni di Natale e alle coperte calde..

ma con le temperature primaverile che abbiamo già da un qualche settimana …(non so voi dove siate ma qui nel lecchese oggi ci sono 17°), la mia voglia di fare un relooking in casa è esplosa

Esistono tanti modi per rinfrescare la casa e respirare il profumo di primavera tra le stanze, ma oggi voglio concentrare la vostra attenzione solo su uno di questi

Respiriamo aria di primavera in casa con i colori

Rinnovare i complementi d’arredo in casa è la scelta più economica e più pratica per iniziare a dare un bel look primaverile

tra questi ci sono sicuramente i complementi tessili…quanti di voi in primavera usano ancora le tovaglie con ricamato Babbo Natale???

Quando ci si riunisce intorno al tavolo per un pranzo, una cena o un’aperitivo si cerca sempre di rendere accogliente l’ambiente

Esistono vari look per dire privamera in casa:

Il look Glamour:

Primavera è: giallo, oro, luce

Set Tavola 1712 By Mila Schon New Lc Gama Group

Elegante coordinato da tavola in puro cotone, per rendere i tuoi incontri Glamor ancora più Glam,

Si tratta del Set da tavola 1712 By Mila Shon

Il Look Easy:

Primavera è : bianco

Il Set Tavola Carlotta in tessuto Panama puro cotone con balza ricamo richiama i colori dei frutti ..Uva, Arancia, Prugna, Limone, Ciliegie

Il Set Tavola Londra nonostante abbia il nome di una delle città più grigie e piovose d’Europa , con il suo tessuto realizzato in disegno jacquard in puro cotone, è perfetto per chi ama il look semplice e fresco della primavera e predilige addobbare la tovaglia con i colori di un bel mazzo di fiori freschi

Il look dell’Amore:

Set Tavola Cuoricini

La primavera è la stagione dell’amore..allora perchè non abbellire la tavola con una tovaglia che evoca all’amore..

Per un pranzo fresco primaverile e all’insegna dell’amore è perfetto il Set Tovaglia Cuoricini

Allora vi è piaciuta questa ventata di primavera?

Questo post è in Partnership pubblicizzata con https://www.newlcgamagroup.it/

L’articolo Aria di primavera : rinnoviamo il look in casa proviene da Laura Home Planner.

21 Febbraio 2020 / / Decor

cassettiera nera ikea

Sostenibilità, vicinanza alla natura ed una vita quotidiana equilibrata sono i tre principi fondamentali su cui si basa il design IKEA per questo 2020, in particolare nella nuova collezione primaverile.

Per la nuova collezione primavera 2020 IKEA trae ispirazione dalla natura, introducendo nuovi prodotti sostenibili come, ad esempio, le nuove tende realizzate in tessuto riciclato da bottiglie in PET e dotate di una nuova tecnologia in grado di purificare l’aria. La maggior parte dei nuovi complementi tessili, dai cuscini d’arredo ai copripiumini, hanno stampe che richiamano la natura. Materiali come il vetro e il cemento sono stati lavorati artigianalmente, come il paralume Tällbyn in stile Art Deco realizzato in vetro soffiato. Tra le novità anche il nuovo sgabello Lidkullen che prmette di lavorare seduto o in piedi. Il suo design ergonomico è progettato per migliorare la postura in ufficio.  Ampio assortimento anche di brocche, vasi, scatole e oggetti decorativi in ceramica caratterizzati da tonalità morbide che richiamano i colori dei fiori primaverili. Non mancano, poi, le novità dedicate ai bambini con una nuova collezione di tessili che trae ispirazione al mondo del circo e alle tipiche stampe svedesi, il tutto realizzato in 100% cotone sostenibile.

Per questa nuova stagione, Ikea ha dato maggior risalto alle tecniche di lavorazioni artigianali introducendo nuovi cesti, proposti in diverse dimensioni per adattarsi a qualsiasi utilizzo. I nuovi cestini, naturalmente, sono realizzati con materiali sostenibili come rattan, pioppo, iuta, bambù e fibre di banano. A completare il nuovo assortimento troviamo anche qualche mobile e complementi d’arredo, come la cassettiera che può fungere da scarpiera o il vassoio a doppia altezza, dotato di una pratica maniglia per trasportarlo dove si vuole, realizzato in  bambù e acciaio.

Le novità della collezione primavera 2020 di IKEA sono in vendita da questo mese di febbraio in tutti i punti vendita oppure online.

www.ikea.it

L’articolo La collezione primavera 2020 di IKEA tra sostenibilità e natura proviene da Dettagli Home Decor.