Nell’Essenziale






 
 
 

Le più belle Cucine country chic personalizzabili

Pubblicato da blog ospite in Nell'Essenziale
Cucina country

Lo stile country e lo stile shabby oggi sono tra gli stili piu’ desiderati tra le amanti della casa. Ci troviamo, infatti, di fronte ad una richiesta sempre maggiore di personalizzazione degli ambienti di vita. Questa richiesta sembra emergere dalla necessità di possedere oggetti unici, irriproducibili e completamente personalizzati. Un esempio di ciò sono le cucine country chic; sempre piu persone le richiedono personalizzate e su misura. Questo trend è una risposta all’appiattimento osservato nello scorso decennio, nel quale il consumismo ha avuto la meglio spingendo la diffusione di  arredi a basso costo e standardizzati.

Le cucine country chic

La cucina country che propongo oggi in questo post l’ho notata per la sua bellezza e raffinatezza. E’ stata realizzata su misura da Toppino Home Design ed è composta dal gruppo di cottura  personalizzato di Lacanche.

Cucina country

E’ stata realizzata per un casolare situato tra le colline piemontesi, l’arredamento si estende su tutti i quattro lati della cucina. Al al centro è stata collocata un’isola di lavoro con mobili su tutti i lati.
In questa cucina country chic non mancano il grande forno a legna e ed il blocco di cottura professionale Lacanche sormontato da una meravigliosa cappa .

Le più belle Cucine country chic personalizzabili

Le più belle Cucine country chic personalizzabili by Lacanche e Toppino Home Design .

I mobili sono a tutta altezza e comprendono  frigo, i forni, la cantinetta e diversi contenitori.
Tutta la cucina è in legno massello laccato in avorio anticato. I top che compongono tutti i piani sono in granito sardo impermeabilizzato.

Che dire… Fantastica!

Qualche info sullo stile country chic

Lo stile Country Chic è uno stile rustico che richiama soprattutto le case di campagna. E’ uno stile che utilizza soprattutto il legno nel suo colore originario e materiali naturali come il cotone. Gi oggetti sono prevalentemente semplici e non troppo elaborati. I colori sono spesso in forte contrasto tra di loro e richiamano terra e prati. In questo stile, infatti, sono molto utilizzati il verde ed il marrone.

 

Cucine country

Cucina country proposta da www.toppino.it e gruppo cottura di www.lacanche.it.

Se adori anche tu questo stile visita la pagina dei copriforno in stoffa in stile country realizzati da me e adatti ad una cucina come questa!
NB: le foto utilizzate in questo articolo sono di proprietà di Lacanche e Toppino Home Design. Mi è stato concesso l’utilizzo dopo opportuna richiesta da parte mia.
 Per oggi care Amiche vi ho raccontato tutto!
A presto!!

 

L’articolo Le più belle Cucine country chic personalizzabili sembra essere il primo su Nell’Essenziale.


 
 

Come fare una Zucca di stoffa per Halloween

Pubblicato da blog ospite in Idee, Nell'Essenziale
Come fare una Zucca di stoffa

Ciao creative! io  sono già in modalità Halloween da un bel po di giorni, ed ho deciso di mostrarvi come fare una Zucca di stoffa!

Come fare una Zucca di stoffa

Io adoro le zucche, quando ero a New York non facevo altro che contemplarle. Gli americani nel periodo di Halloween usavano adornare i giardini con zucche giganti. I supermercati si riempivano di zucche di ogni colore e taglia. I ristoranti sfornavano piatti di zucche i tutte le salse.

Perchè si usano zucche ad Halloween?

L’usanza delle zucche ad Halloween deriva da una leggenda irlandese, la leggenda di  Jack’o’lantern.

Jack, uomo un po scapestrato fece un patto con il diavolo il quale scese  scese sulla terra per prendergli l’anima senza successo. Dopo un decennio il diavolo si presentò nuovamente chiedendo a Jack di dargli la possibilità di tornare sulla terra.  In cambio avrebbe lasciato la sua anima libera, e così avvenne. Ma alla morte Jack per il suo comportamento non fu accettato in paradiso. Cosa buffa è che  non venne accettato neanche all’inferno a causa del patto fatto con il diavolo, che gli consegnò un tizzone ardente che Jack ripose all’interno di una rapa. In questo modo Jack si orientava nell’oscurità. Da allora si narra che la sua anima vaghi ancora tra le tenebre e che durante la notte di Halloween sia in cerca di un posto dove riposare.

Vi è piaciuta questa storia? per me è un po triste!

Ora vi lascio al video tutorial su come fare una Zucca di stoffa, segue il cartamodello di zucca e foglie.

Materiale occorrente per realizzare la zucca di stoffa imbottita

  • Stoffa americana 10×25 cm
  • Feltro 5×5 cm
  • Pannolenci 10x5cm
  • Imbottitura per bambole
  • Filo da ricamo
  • Filo di felro
  • Raffia naturale

 

Video tutorial su come fare una Zucca di stoffa

 

 

 

 

Cartamodello di Zucca e foglie.

cartamodello come fare una zucca di stoffa

 

 

Amiche per oggi è tutto! iscrivetevi alla newsletter per rimanere sempre aggiornate con i nuovi tutorial!

Con questo tutorial per realizzare una zucca di stoffa partecipo all’iniziativa*Handmade Halloween 2017* del gruppo  The Creative Factory. Vi invito a visitare i progetti delle altre creative del team scoprire cosa hanno creato per questo  evento!

banner Come fare una Zucca di stoffa

L’articolo Come fare una Zucca di stoffa per Halloween sembra essere il primo su Nell’Essenziale.

Tags:

 
 

Una pegboard per la mia craft room

Pubblicato da blog ospite in Nell'Essenziale
Una pegboard per la mia craft room

Ciao a tutte amiche! Oggi vi parlerò della PegBoard, di cos’è e degli usi che ne possiamo fare!

Una pegboard per la mia craft room

Fonte: frenchbydesignblog.com

Cos’è una PegBoard?

La Pegboard è un pannello tuttofare che aiuta a riordinare gli spazi di lavoro. E’ composta da un pannello forato al quale è possibile appendere con dei ganci qualsiasi cosa. Il pannello può essere in legno oppure in metallo, ma qualsiasi sia il materiale, deve avere un robusto sistema di aggancio soprattutto al muro.

Questi pannelli tempo fa erano impiegati solo per appendere attrezzi in garage e cantine, oggi invece la pegboard è utilizzata da designer, creative e  blogger per organizzare il loro spazio di lavoro, craft room o sewing room che sia..

Diciamo che una pegboard è un mezzo davvero utile per noi creative, inondate di materiale che vogliamo sempre a portata di mano (e soprattutto ben visibile!).

La mia Pegboard

La mia pegboard attualmente è in legno, ma non mi sono trovata molto bene con questo materiale. E vista l’imminente ristrutturazione con trasferimento della mia craft room ho deciso di realizzarla in metallo e cercando in internet mi sono imbattuta in questo SITO di prodotti interamente Made in Italy. Il sito si chiama Castellani Shop e vende articoli per esterni, uffici e magazzini. Questa Azienda produce principalmente scaffali metallici, armadietti per esterno, coprilavatrici ed è l’unica che offre pannelli forati metallici di tutte le dimensioni e made in Italy.

Il pregio del metallo rispetto al legno è che per appendere foto e biglietti si possono usare, oltre ai ganci, anche calamite.

Una pegboard per la mia craft room

Gli usi della PegBoard

La pegboard ormai è un complemento che non puo mancare in una casa creativa, ma vediamo tutti gli usi che ne possiamo fare:

  • Nella Sewing Room per appendere rotoli di cotone, forbici, cutter, blister di aghi, rotoli di nastri.
  • Nella Craft Room per appendere rotoli di carta, nastri, washi tape, utensili da taglio, pinzarici, perforatrici, tubi di colore e pennelli.
  • in bagno per appendere spazzole, creme, trucchi e pochette varie.
  • Nella camera da letto per appendere fotografie con calamite o gioielli con i ganci.
  • In ufficio, sopra la scrivania per organizzare tutti gli accessori necessari.
  • Nel garage per avere tutti gli attrezzi come cacciaviti martelli, cesoie ecc.. sempre a portata di mano.
  • In cucina per appendere mestoli e padelle ai ganci. Oppure come bacheca per le tue ricette da attaccate con delle calamite o tramite i ganci.
  • In veranda, terrazza o balcone per appendere vasi di piantine di tutte le dimensioni.
  • Nell’ingresso per appendere borse, giacche ombrelli e cappelli.

pegboard

Ecco di seguito tante idee da Pinterst per allestire una peg board in modo facile e veloce!

Ti è piaciuto questo articolo sulla peg board? è la prima volta che ne senti parlare??  Ne hai già una e stai pensando di riorganizzarla, oppure non ne hai ancora?

Io la realizzerò bianca in metallo, probabilmente la vedrai tra pochi mesi!

Per oggi è tutto e non dimenticare di iscriverti alla mia newsletter!

Ciao e a presto,

Rosa
Buzzoole

L’articolo Una pegboard per la mia craft room sembra essere il primo su Nell’Essenziale.


 
 

Vintage Shabby chic: la mia passione!

Pubblicato da blog ospite in Idee, Nell'Essenziale
passione vintage

Oggi vi racconto brevemente della mia passione per il vintage, per le macchine da cucire, per lo stile shabby chic e di quanto amo i mercatini dell’antiquariato!

La mia passione Vintage Shabby chic

Come sapete amo cucire, amo le macchine da cucire e soprattutto adoro lo stile shabby. Ho un debole  per  il bianco, il riciclo creativo ed i pizzi, merletti e ricami mi fanno impazzire!

Girare per i mercatini dell’antiquariato è il mio passatempo preferito. Guardo ogni piccolo oggetto scovandone ogni particolare. Immagino la sua vita  passata e quella futura!

Qualche tempo fa ero in giro con il mio nipotino e mi sono imbattuta in questo fantastico negozio in stile shabby! che dire…. ne sono rimasta estasiata!

singer vintage

Avrei comprato il negozio intero per come era allestito. Due macchine da cucire Singer… una è questa che vi mostro, l’altra la vedrete appena l’avrò sistemata… perché si… me la sono portata a casa… (non da sola ovviamente)

macchina da cucire vintage

Mi piacevano molto i telai da ricamo. Ero davvero molto belli, non antichissimi ma avevano quel tocco vintage che io amo così tanto.

I miei acquisti vintage

Per contro ho comprato una tavola con la cornice inclusa. Ho utilizzato la cornice per realizzare questo quadro shabby chic! la Macchina da cucire che ho acquistato è una Singer 191M con mobile originale. Purtroppo non trovo il manuale, ho cercato tantissimo ma nulla… Continuerò a cercare, in alternativa chiederò in negozio…

nellessenziale vintage

vintage

La Singer 191 M è davvero bella, vi aggiornerò presto con le foto della sua ristrutturazione, prima mi tocca trovare il tempo però.. Questo sarà un problema per ora..

Dopo questo breve aggiornamento ritorno alle mie creazioni sempre in super ritardo!

Per tutti gli aggiornamenti e per le mie realizzazioni vai sulla mia pagina Facebook Nell’Essenziale. Se vuoi, puoi prenotare le mie creazioni  dalla sezione shop!

Per oggi è tutto!

Un bacio

Rosa

L’articolo Vintage Shabby chic: la mia passione! sembra essere il primo su Nell’Essenziale.


 
 

Come fare una ghirlanda di stoffa

Pubblicato da blog ospite in Decor, Nell'Essenziale
Come fare una ghirlanda di stoffa

Ciao a tutte care amiche! In questi giorni ho deciso realizzare un regalo per il mio nipotino: in occasione del suo primo giorno di asilo realizzerò per lui una ghirlanda di jeans! … e ne approfitto per spiegare a voi come fare una ghirlanda di stoffa!

Mi avete chiesto in tante questo tutorial e sono davvero felice di realizzarlo per voi!

Come fare una ghirlanda di stoffa

Come fare una ghirlanda di stoffa in Jeans: materiale occorrente

Come fare una ghirlanda di stoffa in Jeans materiale occorrente

Per realizzare questa ghirlanda sono necessari pochissimi elementi tutti reperibili sul sito di Pacco Regalo. Il filo metallico si trova in ferramenta.

  • Nastro di jeans: 2 mt
  • Nastrino di cotone garzato: 2 mt
  • Nastro di pizzo simmetrico: 2 mt
  • Filo metallico circa 80 cm
  • Nastro coordinato del colore che preferite

Ho comprato quasi tutto l’occorrente per realizzare questa ghirlanda sul sito Pacco Regalo usufruendo della promozione “Dammi un 5!”. Questa promo è valida fino al 31/12/2017 e prevede uno sconto sull’acquisto tramite il coupon GIVEME5 (per i dettagli visita il sito Pacco Regalo). I materiali che Pacco Regalo distribuisce sono davvero fantastici, presto vi mostrerò altri acquisti fatti su questo sito! 

Ma ora vi lascio a questo tutorial facilissimo! E se realizzate la ghirlanda inviatemi la foto, la pubblicherò sui miei social!

PS: Il mio nipotino comincia l’asilo la prossima settimana, e troverà questa ghirlanda nella sua cameretta!

Come fare una ghirlanda di natale in tessuto: ecco il video tutorial

 

La realizzazione della ghirlanda è abbastanza semplice, basta tagliare i nastri della giusta lunghezza, cucirli come nel video ed infilare il filo metallico sotto il nastro di cotone. Una volta inserito tutto il filo metallico devi bloccarlo con della colla, incollare i capi dei nastri ed ornare con un fiocco. A volte le cose più sono semplici e più sono belle!

Ti è piaciuto il video Tutorial?? ne ho realizzati altri, se sei curiosa visita la sezione dedicata ai tutorial creativi oppure iscriviti alla newsletter per riceverli via mail!

Con questo tutorial partecipo all’iniziativa *Handmade Back to School 2017* del gruppo  The Creative Factory. Vi invito a fare visita alle altre crafters del team per scoprire cosa hanno creato per questo bellissimo evento!

Come fare una ghirlanda di stoffa logo


Grazie per aver letto il mio post!

Rosa

Buzzoole

L’articolo Come fare una ghirlanda di stoffa sembra essere il primo su Nell’Essenziale.

Tags:

 
 

La mia Wow Wall riciclosa con fiori di jeans

Pubblicato da blog ospite in Idee, Nell'Essenziale
wow wall tesa

Buongiorno a tutte amiche creative! oggi vi parlo di come ho realizzato una la mia Wow Wall riciclosa fatta di cuori e fiori shabby chic.

La mia Wow Wall riciclosa è stata realizzata in collaborazione con tesa® che mi ha chiesto di testare i suoi nuovi chiodi adesivi per dimostrarne l’efficienza. Ed io ho realizzato un video per mostrarvi come si fa!

Devo ammettere che inizialmente ero un po scettica solo all’idea di appendere al muro delle mie creazioni con della colla, ma la pratica mi ha ampiamente dimostrato che i chiodi tesa non solo sono migliori di chiodi normali ma sono soprattutto riciclabili. Dopo l’applicazione, infatti, è possibile rimuoverli e non lasciare nessuna traccia nel muro! Questa per me non è una caratteristica da poco… sono una creativa e come sapete cambio spesso idea sulla disposizione di ogni cosa in casa ..

wow wall tesa

LaWow Wall è realizzata interamente con materiale di riciclo, gli unici elementi nuovi sono i chiodi adesivi, ma possono essere riutilizzati anche quelli. E vi assicuro che presto li rivedrete …

I cuori sono in legno riciclato. Le margherite sono in tessuto di jeans e puoi realizzarle seguendo questo mio tutorial su youtube: Tutorial fiore di stoffa.

Il quadro shabby chic è un vecchio quadro riportato a nuova vita, se vuoi sapere come realizzarlo vai  a questo Buzzooletutorial: Tutorial quadro shabby chic.

wow wall

Ma chi è tesa®?

tesa® è un produttore mondiale di sistemi auto adesivi per l’industria, il commercio ed il largo consumo.

Il sistema di fissaggio intelligente tesa® è stato sviluppato per fissare qualsiasi oggetto, senza l’utilizzo di trapano o martello. Questo sistema offre che permette di non danneggiare le pareti offre davvero una maggiore libertà. La tecnologia che lo rende così affidabile, flessibile e semplice da usare è il risultato di moltissimi anni di ricerca che hanno portato tesa® a diventare leader nello sviluppo di adesivi.
tesa® offre fino a  48 soluzioni di fissaggio senza mezzi invasivi. Il montaggio ha una tenuta duratura e sicura. I chiodi adesivi che questa azienda produce sono utilizzabili per appendere qualunque oggetto, per qualsiasi uso, su tutte le superfici. per saperne di più vai sul sito tesa.

tesa® per realizzare la mia Wow Wall riciclosa

Ed ora mettiti comoda e guarda come utilizzare i chiodi adesivi tesa®

Cosa pensate del mio video informativo? proverete anche voi questi  chiodi adesivi ?

Rosa

[post sponsorizzato da tesa®]

 

L’articolo La mia Wow Wall riciclosa con fiori di jeans sembra essere il primo su Nell’Essenziale.

Tags:

 
 

La Sewing Room dei miei sogni: idee decor shabby chic

Pubblicato da blog ospite in Idee, Nell'Essenziale
Sono mesi che immagino la Sewing Room dei miei sogni e sono indecisa su tantissime cose. Oggi ho deciso di raggruppare tutte le idee decor in stile shabby chic che più mi affascinano, ma che si possano adattare alle dimensioni della mia Sewing Room.
Guardo queste immagini meravigliose su Houzz e non riesco a decidermi…
Il primo scoglio è scegliere la stanza. Ho infatti a disposizione 2 camere. Una per la camera da letto ed una per la sewing room. Ma il dubbio piu grande è: Meglio camera da letto più grande o Sewing Room più grande??
Si accettano consigli !!!

La planimetria della mia casa

Di seguito la planimetria, la camera 1 è lunga 3,60 mt e larga 2,40 mt, mentre la camera 2 diventerà  circa 3,60×3,60mt.
Dico “circa” perchè il muro divisorio deve ancora essere realizzato. La data indicativa è prevista per il 10 settembre, speriamo non tardare oltre.
Sono davvero indecisa. Se da un lato vorrei la camera da letto grande, dall’altro mi dico che sarebbe spazio sprecato visto che ci dormirei e basta..
La Sewing Room dei miei sogni

La planimetria della mia zona notte, 2 camere con al centro un bagno.

Le Sewing Room shabby chic che amo

Sewing Room
Una cosa che sicuramente sarà presente nella mia Sewing Room sarà un tavolo / bancone enorme e ripiani per disporre le stoffe. Fondamentale anche la pegboard dove appenderci di tutto.
Di pegboard ne ho già 2 ma sinceramente non mi bastano. Sono straripanti di gomitoli e nastri.
Sewing Room

Photo by Ellen Grasso & Sons, LLC – Discover traditional kids’ room design inspiration.

Lo stile shabby chic, boho chic.. direi Essenzial Chic!  ma credo si delineerà pian piano strada facendo. Di sicuro i colori saranno chiari. Purtroppo il pavimento è scuro e non posso cambiarlo.

La Sewing Room shabby chic in un piccolo prefabbricato in giardino

Mi sono spesso chiesta se realizzare la Sewing Room in un piccolo prefabbricato in giardino…. ma questo credo che resterà davvero un sogno… non dormirei tranquilla sapendo che la mia macchina da cucire è sola soletta lontano da me … A dire il vero per un periodo ho valutato di costruire una dependance annessa a casa, ma l’opzione è stata subito eliminata dal geometra. Questo mi è dispiaciuto molto perché era davvero un sogno una zona in legno in stile nordico.
La Sewing Room dei miei sogni

Per tutti gli articoli sulla ristrutturazione della mia casa clicca nella sezione My life.

Tutta la bibliografia delle foto è incorporata nelle foto stesse, tutte tratte dal sito Houzz e con i relativi crediti.

Per oggi è tutto!

Se vuoi ricevere un aggiornamento mensile del blog con il riassunto di tutti i post clicca sul bottone di seguito ed iscriviti!

Vi saluto!

Rosa

L’articolo La Sewing Room dei miei sogni: idee decor shabby chic sembra essere il primo su Nell’Essenziale.

Tags:

 
 

Come fare i fiori di stoffa shabby: tutorial

Pubblicato da blog ospite in Nell'Essenziale
Come fare i fiori di stoffa

Ciao a tutte amiche! l’estate sta finendo (anzi direi che è quasi finita)  ed io vi mostro un tutorial completo su come fare i fiori di stoffa shabby chic! A questo post presto seguirà un secondo con le istruzioni per realizzare un’altro modello di fiore di stoffa!

A differenza degli altri miei tutorial, questa volta (se vuoi) potrai scaricare il pdf completo di cartamodello ed istruzioni su come realizzare i fiori di stoffa inserendo la tua mail in questo box.

Se sei iscritta alla newsletter il pdf ti arriverà per mail a breve! PS: se la mail non arriva controlla la cartella Spam della tua posta elettronica!

 

 

Materiale occorrente per un fiore di stoffa

 

come fare i fiori di stoffa materiale occorrente

  1. Tessuto tinta unita ecrù  20 x 30 cm
  2. Tessuto bianco 10x10cm
  3. Imbottitura per bambole
  4. Feltro per rifinire il retro 5x5cm
  5. Cartamodello

 

Foto tutorial su come fare i fiori di stoffa shabby

 

Come fare i fiori di stoffa 1

Per realizzare i petali taglia 5 cerchi in tessuto shabby come da cartamodello indicato nel pdf scaricabile. Per realizzare il pistillo taglia un cerchio in tessuto bianco oppure in tessuto coordinato.

Come fare i fiori di stoffa shabby 2

Piega in due parti il cerchio e realizza un punto filza sulla parte arrotondata. Effettua questo passaggio per tutti e 5 i petali e blocca il filo legano i due capi.

Come fare i fiori di stoffa pistillo

Realizza il pistillo con il cerchio in tessuto bianco, effettua un punto filza intorno al perimetro, stingi il filo ed imbottisci con imbottitura per bambole. Blocca il filo legando i due capi.

Come fare i fiori di stoffa shabby chic 4

Incolla il pistillo sulla corolla con della colla a caldo.

Come fare i fiori di stoffa shabby 5

Rifinisci il retro con un pezzo di feltro.

Come fare i fiori di stoffa

Ecco come fare i fiori di stoffa in modo semplice e veloce! Se qualche passaggio non ti è chiaro vedi il video su youtube!

Per le amanti dei video ecco il video tutorial su come fare i fiori di stoffa con i petali arrotondati

Puoi vedere tutti i video tutorial creativi realizzati sul mio canale youtube!

 

 

Questo tutorial è stato realizzato in collaborazione con Stock Tex, azienda italiana distributore di tessuti.

Non dimenticare di scaricare il pdf free su come fare i fiori di stoffa

L’articolo Come fare i fiori di stoffa shabby: tutorial sembra essere il primo su Nell’Essenziale.


 
 

Ghirlanda Country di stoffa color rosso e beige

Pubblicato da blog ospite in Nell'Essenziale
Ghirlanda country di stoffa rosso e avorio

Oggi ai miei completi cucina coordinati si aggiunge questa ghirlanda country di stoffa. Che dire… sono già in tema pre Natalizio per quanto riguarda i colori! Le nuove stoffe sono quasi tutte in rosso. Ma nel mio assortimento predomina sempre i grigio che secondo me sarà il colore del 2018. Ma anche se vorrei sbilanciarmi con il grigio ed il rosa … per questa previsione aspettiamo Pantone!

Ghirlanda country di stoffa rossa rotonda

Questa fantastica corona coordinabile si adatta perfettamente ad i vari ambienti della casa. Perfetta in cucina se coordinata ai tessuti country (questa in particolare è perfetta con il coordinato color rosso e beige). Ha un bel fiocco ed un cuore pendente in tessuto coordinato.

 

Ghirlanda country di stoffa rossa

Caratteristiche della ghirlanda country di stoffa.

Il punto forte di questa creazione è la leggerezza e il tessuto in puro cotone.

Misura

La ghirlanda country in stoffa ha un diametro esterno di 42 cm ed un diametro interno  20 cm. La dimensione (come anche il colore) è personalizzabile.

Colore e tessuti

Questa ghirlanda country di stoffa è realizzata con tessuto di puro cotone tinto in filo. La corona ed il cuore imbottito sono in tessuto Adige. Sulla corona è applicato un merletto in puro cotone beige. Il fiocco è in tessuto Bolsena. Il centro del fiocco è in tessuto panama avorio ed il nastro è in cotone. Questi tessuti sono estremamente versatili: perfetti per la cucina ma si adatta benissimo in tutti gli ambienti della casa. I colori disponibili per la realizzazione sono rosso, vede, marrone e grigio; sia a quadretti piccoli che quadri piu grandi, tinta unita e righe. Ha una struttura interna in metallo.

 

Ghirlanda country di stoffa

Presto arriveranno le foto di altre varianti di colori!

Questa ghirlanda country può essere coordinata ai copriforno, al coprifornelli, alle tendine ed anche ai copritermosifoni. Può anche essere richiesta come fiocco nascita con il nome del nascituro.

Ghirlanda country di stoffa rosso e avorio

 

Ciao a tutte care Amiche!!!!

Rosa

 

L’articolo Ghirlanda Country di stoffa color rosso e beige sembra essere il primo su Nell’Essenziale.


 
 

Tossicità dei Ftalati presenti nei tessuti

Pubblicato da blog ospite in Nell'Essenziale
Tossicità dei Ftalati presenti nei tessuti

Ciao a tutti, oggi vi parlerò della Tossicità dei ftalati nei tessuti.

Per tutti gli altri articoli sulla tossicità ti rimando a questo articolo introduttivo: Tossicità dei tessuti: l’importanza di scegliere la qualità.

Gli ftalati

Gli ftalati sono esteri dell’acido ftalico. Queste sono molecole sono usate principalmente nell’industria delle materie plastiche come agenti plastificanti.  Sono aggiunte al polimero per  aumentare le  caratteristiche di flessibilità ed elasticità.

  1. DINP: ftalato di diisononile
  2. DEHP: ftalato di bis(2-etilesile)
  3. DNOP: ftalato di diottile
  4. DIDP: ftalato di diisodecile
  5. BBP: ftalato di butilbenzile
  6. DBP: ftalato di dibutile

Vengono impiegati nel PVC. tuttavia se ne riscontra l’uso anche negli inchiostri da stampa, adesivi e gomma. Le Varianti maggiormente utilizzati nel PVC flessibile sono DEHP (di-2-etilesilftalato) e DINP (di-isononilftalato).

Verso la fine degli anni 40 c’è stata una larga diffusione dell’uso degli ftalati. Questo ha portato a studiare in modo approfondito i possibili effetti sull’uomo e sulla sua salute.

Nell’industria tessile sono utilizzati soprattutto per le stampe plastificate sui tessuti,nella pelle artificiale, nella gomma, nel PVC e in alcuni coloranti.

Tossicità dei Ftalati presenti nei tessuti

Tossicità

Le fonti possibili alle quali può essere esposto l’uomo sono: alimenti, materiale di confezionamento e oggetti e tessuti plastificati.

Essendo sostanze non polari sono adsorbiti dal suolo. Ciò determina una contaminazione del mangime e dei prodotti alimentari. Tuttavia i prodotti alimentari possono essere contaminati anche mediante la migrazione di ftalati dai polimeri di confezionamento e stoccaggio. questi Infatti non formano legami stabili con il PVC che li contiene. In caso di contatto con alimenti oleosi tendono a fuoriuscire dalla matrice di PVC e a migrare nell’alimento.

La direttiva della  commissione europea del 30 marzo 2007 (relativa ai materiali plastici destinati a venire a contatto con gli alimenti)  ha stabilito che alcuni ftalati possono essere utilizzati  unicamente come plastificanti in materiali e oggetti a contatto con alimenti non grassi. Negli alimenti grassi, infatti migrano più velocemente.

Oggi l’uso di ftalati nel confezionamento di alimenti è stato notevolmente ridotto in quanto sono stati sostituiti da altri plastificanti atossici.

Essendo sostanze tossiche per lil sistema riproduttivo il loro utilizzo non è consentito a concentrazioni superiori allo 0,1%, né nei giocattoli, né negli articoli destinati all’infanzia. I bambini, infatti, masticando o succhiando per lunghi periodi di tempo oggetti che contengono ftalati potrebbero subirne una notevole esposizione. Agli Ftalati presenti nei giocattoli sarà dedicato un’articolo la prossima settimana.

Tossicità dei Ftalati presenti nei tessuti

La loro presenza nei tessuti causa tossicità per via della tendenza a sfaldarsi. Tendono infatti a staccarsi dalla superficie ed a depositarsi sulla pelle o essere inalati e ingeriti. Provocano problemi ormonali oltre che respiratori. Il sistema riproduttivo è il bersaglio principale.

Sperimentazioni sugli animali da laboratorio hanno dimostrato la loro tossicità epatica, testicolare e riproduttiva.

Alcuni ftalati (come il DEHP Bis-2- etilesil -ftalato), sono dannosi per la riproduzione dei mammiferi e possono interferire nello sviluppo testicolare durante i primi anni di vita.

Gli ftalati-DEHP e DBP (dibutil fatalato) in Europa sono stati classificati come tossici per la riproduzione. Il loro uso è stato largamente limitato. L’EFSA’ (l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare), infatti ha abbassato i valori minimi di esposizione dell’uomo a queste sostanze.

Bibliografia

  1. www.salute.gov.it – Attenzione agli ftalat Difendiamo i nostri bambini
  2. Decreto legislativo del 14 settembre 2009, n. 133

L’articolo Tossicità dei Ftalati presenti nei tessuti sembra essere il primo su Nell’Essenziale.


 
 




Torna su