18 Giugno 2018 / / Blog Arredamento

Attraverso la cura della casa si possono evidenziare le proprie passioni. C’è chi è certo di comprendere il carattere di una persona dai colori delle pareti di casa sua. In effetti la casa parla molto di noi. Soprattutto in Italia saper abbinare colori, mobilio ed in genere seguire i trend è importante specie nelle aree metropolitane. Ci si chiede se per poter arredare la casa con i quadri astratti sia necessaria la competenza di un designer o sta al nostro buon gusto.

Le variabili in gioco sono parecchie e tutte vanno prese in considerazione. Quindi più che dal buon gusto o dell’esperienza e del talento di un designer si può scegliere di partire dal buon senso.

Di consigli sensati ce ne sono veramente tanti ma attenzione, le mode e l’evoluzione dell’arredo design tendono talvolta ad infrangere regole che davamo per scontate. Ne vuoi una prova?

Prendiamo ad esempio il colore dell’anno. Nel 2017 ci si rifaceva a colori tenui, chiari, il green a simboleggiare un trend ambientalista. Nel 2018 invece salta fuori l’Ultra Violet, e chi se lo aspettava? probabilmente nessuno, fatto sta che al Salone del Mobile di Milano di arredi, tessuti, divani viola, ne abbiamo visti parecchi.

E’ una moda niente di più, nell’arredare casa si può essere alla moda oppure seguire delle tendenze.

Torniamo al tema principale dell’arredare la casa con i quadri astratti. Procediamo con alcune semplici domande e riflettiamoci su.

Alcune regole per arredare casa con i quadri astratti

Hai una casa piccola? Questa domanda cela un modo di disporre i quadri in maniera che l’ambiente venga valorizzato. Il buon senso vuole che di fronte a pareti piccole anche le dimensioni dei quadri debbano essere piccole. Alcuni suggeriscono lo sviluppo verticale ma nella pratica potrebbe produrre uno scarso risultato, e te lo spiego subito.

Se hai tre quadri potresti metterli in verticale. Si tratta di una disposizione sensata, ma analizziamo meglio il risultato che si produrrebbe. Un ideale ospite osserverebbe tre cose da guardare in uno spazio stretto. Se il concetto di base che vogliamo far passare è che ogni quadro è un messaggio a se stante, allora meglio se la regola a cui ispirarsi per arredare la casa con i quadri astratti sia il “focus“. In sostanza si tratta di dare un senso ed un messaggio che vale per l’intera parete e si propaga all’ambiente.

Il risultato sarà maggiore ordine, facilità nel trovare i giusti colori intonati con l’ambiente.

I quadri devono riflettere l’arredamento? più che una domanda questa è un’affermazione, normalmente il carattere di una casa classica ha dei quadri classici figurativi, mentre con il moderno le linee severe dei mobili, con colori abbinati per contrasto, pretendono quadri ricercati ed in tono, in modo che arricchiscano l’idea di insieme.

Sfruttando il concetto di focus possiamo anche risolvere un altro dilemma. Quali camere arredare con i quadri? Se rimaniamo su concetti classici dovremmo rispondere che è corretto arredare con i quadri le pareti delle stanze principali, come il salotto e le camere da letto. Ma non sarebbe una risposta del tutto corretta.

In realtà ogni parete è buona, il senso è che nessuno vieta di appendere un quadro in cucina o in bagno, dovremmo chiederci qual è l’effetto che si riprodurrebbe. Disporre alcuni quadretti in bagno lo rendono più raffinato, una cucina spaziosa viene valorizzata da un quadro con colori a contrasto, la dove le tonalità appaiono tutte molto simili.

Arredare la casa con i quadri astratti per valorizzare la personalità

Facciamo un altro esempio, questa volta più pratico. In salotto ci poniamo di fronte alla parete principale, osserviamola per trarne delle indicazioni. Il colore cresce dal pavimento, un bel divano moderno o classico valorizza l’ambiente, la parete attende di accogliere l’elemento che completa il tutto.

Quale elemento può valorizzare l’ambiente? Innanzitutto un elemento ci deve essere poiché il focus è proprio li. Guardiamo ad altezza d’occhi, di fronte a noi ci dovrebbe essere uno o più quadri che esaltano, per contrasto di colore, o in armonia di colore tutto l’ambiente. Per questo motivo arredare la casa con i quadri astratti è un dovere se non vogliamo che la nostra dimora appaia mancante di personalità, come se qualcosa non sia stato ancora determinato.

Un’altra domanda che spesso viene fatta riguarda l’altezza a cui posizionare i quadri. Anche qui ci sono diverse interpretazioni. C’è chi dice che quelli verticali debbano partire dal basso, quelli quadrati vanno affiancati ed allineati all’asta superiore della porta, se ce ne fosse una, e così via. Ancora una volta meglio rifarsi al buon senso. Il quadro che appendiamo alla parete non lo abbiamo scelto in maniera svogliata e tanto per tappare un buco, diamogli la giusta importanza. La soluzione migliore è ad altezza d’occhi semplicemente.

In questo articolo abbiamo parlato di arredare casa con i quadri astratti, come hai visto nessuna regola è nata dal nulla o da qualche manuale di design. Ciò che conta è la necessità di completare il senso della casa. I quadri arricchiscono la dimora nel senso della cultura e della sensibilità di chi ha pensato a quella determinata valorizzazione, e non c’è nessuno meglio di voi stessi.

1 Marzo 2017 / / Easy Relooking

READ IN ENGLISH

Gli interni bianchi attirano spesso la mia attenzione, visto che è risaputo il mio amore per il bianco e le sue sfumature. Sono bianchi e neutri ma allo stesso tempo riescono a emanare calore. Il bianco ha delle sfumature o almeno a me piace declinare il bianco in varie sfumature e non consideralo un unico colore, da molti definito “piatto”. Il bianco non è assolutamente piatto e anonimo: ha carattere e dà carattere agli interni, che acquisiscono una nuova luce e un’insolita purezza. Il bianco rappresenta la semplicità, il sole, l’aria, l’eleganza e lo stile. Il bianco è luce vitalizzante che rigenera l’organismo e schiarisce la mente. Ricorda la Grecia e l’architettura mediterranea più in generale.

Gli interni bianchi

Bianchi sono gli interni ispirati al mio amato design nordico, uniti a elementi in legno e neri.
Esiste il bianco caldo, che si traduce in sfumature come bianco latte, bianco lino o bianco panna, che hanno dentro una punta di tortora. E punte di bianco freddo, mischiato con un tocco di nero, grigio o blu. Va quindi tenuto conto sicuramente dell’esposizione della stanza che si vuole arredare o pitturare di bianco: una stanza dove non batte il sole a mezzogiorno riceve una luce grigio-blu, ottimo se si vuole ottenere un effetto di freschezza. Le pareti bianche sono una buona scelta per raffreddare le stanze esposte a sud. Ad esempio, il grigio attenua le qualità riflettenti del bianco e aiuta a “calmare” lo spazio se ci sono grandi finestre che inondano il soggiorno di una luce forte. Quindi sarebbe importante dedicare ad ogni stanza la sua giusta sfumatura di bianco! Ritorniamo sul concetto di sfumature di bianco, so che qualcuno potrà fare una faccia allibita. Ma è così! Pensate che esiste la collezione Off-White di Benjamin Moore di 140 bianchi! quindi potete facilmente intuire che dietro al bianco in realtà c’è un mondo intero, di piccole e grandi sfumature!

White in the city alla Milano Design Week

White in the city è l’evento promosso da Oikos e curato da Giulio Cappellini, che racconterà il bianco attraverso i lavori di numerosi architetti e designer di fama internazionale durante la settimana del Design a Milano. Dopo questo approfondimento sul bianco, siete pronti per inoltrarvi nelle installazioni che verranno preparate in luoghi simbolo di Milano! Qui sotto le foto delle location, giudicate voi 🙂
    L'articolo Sfumature di bianco: white in the city proviene da easyrelooking.
22 Febbraio 2017 / / Interni

READ IN ENGLISH

Il progetto del soggiorno con cucina a vista di F&F l’avevamo già visto qui sul blog! Solo che nel post Come arredare un open space cucina e soggiorno eravamo rimasti alla spiegazione del progetto. Senza ovviamente poter vedere alcuna foto del risultato finale.

Questo progetto di soggiorno con cucina a vista è l’esempio di come la consulenza anche solo online funzioni davvero bene, se si ha a che fare con un progettista di interni competente e attento al cliente.

Il risultato è stato ottenuto comunicando solo online, senza neanche effettuare il sopralluogo. L’abitazione infatti si trova a Trento e, in ottica di risparmio di tempi e costi, la cliente ha optato per la consulenza online.

Per la spiegazione e i render di progetto, ti rimando anche alla sezione del portfolio. Qui invece troverai le foto che la cliente mi ha inviato del soggiorno e della cucina finalmente completate! con tutti i dettagli 🙂

Soggiorno grigio e blu

Il soggiorno è stato declinato sulle tonalità del grigio e del blu carta da zucchero.

Troviamo un bel tappeto di Rugs USA (anche se andava preso più grande, qui le mie indicazioni non sono state seguite alla lettera 🙂 ) : la forma geometrica ben si adatta a questo soggiorno contemporaneo!

Le sedie sono le Skin di Calligaris, in polipropilene di colore blu e dalla forma semplice.

F&F sono stati i primi ad usufruire della partnership con Arredaclick! E’ la loro esperienza che riporto nel post “Progetta con EasyRelooking, arreda con Arredaclick”, post di presentazione della partnership! In questo soggiorno sono presenti molti arredi acquistati da Arredaclick, prodotti da aziende italiane con una qualità impeccabile. In particolare ci tengo alla laccatura dei mobili del soggiorno: la laccatura opaca è di ottima qualità!

Di seguito gli arredi acquistati:

  • divano
  • tavolo da pranzo
  • composizione del mobile soggiorno, disegnata da me. Solo il pannello porta TV è stato realizzato su misura dal falegname, in modo che il colore fosse identico al piano del bancone snack della cucina.

SCOPRI LA PARTNERSHIP CON ARREDACLICK

La carta da parati che caratterizza la zona pranzo è della Wall&Decò, quasi sempre presente nei miei progetti per la qualità che la contraddistingue!

Cucina sui toni neutri

La cucina invece ha mantenuto la tonalità più neutra del bianco e grigio, scaldata da un piano snack in rovere fatto realizzare su misura da mio disegno.

Le lampade sul bancone snack sono le adorabili Aplomb di Foscarini.

Cosa ne pensi di questo progetto? Quando si progetta un soggiorno con cucina a vista è importante mantenere un filo conduttore tra gli ambienti, con colori che ben si amalgamino tra loro!

 

L'articolo Soggiorno con cucina a vista: il progetto realizzato proviene da easyrelooking.

22 Febbraio 2017 / / English only

READ IN ITALIAN

We had already seen here on the blog the project of the F&F’s living room with open kitchen! Only that in the post “How to decorate an open plan kitchen and living room” there was only the explaination of the project. Without, of course, being able to see any pictures of the final result.

This project of the living room with open kitchen is an example of how the consulting even online works really well, if you’re dealing with a competent interior designer, attentive to customer. The result was achieved by communicating only online, without even making the inspection. The house is located in Trento and, in view to save time and cost, the customer opted for the online counseling. For the explanation and the render, you can also refer to the section of the portfolio.

But here in the post you will find photos of the living room and the kitchen finally completed! with all details 🙂

Gray and blue living room

The living room was declined in shades of gray and powder blue color.  You can see a nice carpet by Rugs USA (even if it had to be bigger, here are my suggestions were not followed to the letter :)): the geometric shape is well suited to this contemporary living room! The chairs are the Skins by Calligaris, in blue color polypropylene and with a simple form.

F&F were the first to take advantage of the partnership with ArredaClick! And I reported their experience in the post “Design with EasyRelooking, furnishes with ArredaClick”, article for the presentation of the partnership! In this room there are many furnishings purchased from ArredaClick, produced by Italian companies with impeccable quality. In particular I care about the lacquering of the living room furniture: matt lacquer is of excellent quality! 

Below the furnishings purchased:

  • sofa
  • dining table
  • composition of living room furniture, designed by me. Only the TV panel was made to measure by the joiner, so that the color was identical to the floor of the kitchen snack counter.

The wallpaper that features the dining area is by Wall&Deco, almost always present in my plans for its quality!

Kitchen on neutral tones

The kitchen has instead maintained the more neutral shades of white and gray, warmed by an oak floor snack commissioned to measure by my design. The lamps on the snack bar are the adorable Aplomb by Foscarini.

What do you think of this project? When designing a living room with open kitchen it is important to maintain a common thread between sectors, with colors that can blend well with each other!

L'articolo Living room with open kitchen: project completed proviene da easyrelooking.

20 Febbraio 2017 / / English only

READ IN ITALIAN
Finally I find the time to tell you about Beija Flor vinyl rugs!

For the uninitiated, Beija Flor is an Israelian company, founded in 2007 by the designer Maya Kounievsky. I had already seen their carpets in the shop Raw, in Milan, in Via Palermo (it is one of the retailers here in Milan). But I had the opportunity to see many more models of vinyl doormats and carpets at Homi, the fair dedicated to lifestyle, that was in Milan at the end of January. Of course, you can also buy online on their website!

Beija Flor tappeti in vinile

In this post, however, no mention of vinyl carpets in general … but the vinyl Beija Flor rugs! Because their carpets are not like the others. Aesthetically, they are made really really well! Discover them with me, with pictures I took that day at the fair 🙂

Runners, placemats and rugs

Exact, the Beija Flor vinyl rugs are also available as placemats, runners or outdoor carpets! In the photos, under my feet there are runners depicting cement tiles. Very nice if you place them in the entrance or in the kitchen. In the kitchen, they can replace the classic fabric runners which, frankly, I do not love, or because you may often stumble or they get dirty very often. Instead, these are practical and aesthetically very beautiful!

We can see the designs of cement tiles in size placemats! At Homi fair, Beija Floor had set up a wall with a high cabinet full of small drawers, from which sprouted many samples and vinyl placemats.

Beija Flor tappeti in vinile

Beija Flor tappeti in vinile

Next to the myriad of placemats and drawers, there were several vinyl rugs rolled up! but they were scattered throughout the stand, many were also open and lying on the ground. Admired in all their beauty!

Beija Flor tappeti in vinile

Beija Flor tappeti in vinile

Below, you can see the detail of a couple of rugs that are considered for outdoor. Touching it, you can notice that it is thicker than others. But nothing prevents you add in your own home!

As far as I could see, the Beija Flor vinyl carpets are currently the best around! I have no doubt to recommend them: it is a really high quality product!

What do you think about it? have I intrigued you with these photos, or you already knew this reality?

L'articolo Beija Flor vinyl rugs proviene da easyrelooking.

20 Febbraio 2017 / / Slider

READ IN ENGLISH
Finalmente trovo il tempo di raccontarvi dei tappeti in vinile di Beija Flor!

Per chi non lo sapesse, Beija Flor è un’azienda israeliana, nata nel 2007 dall’idea del designer Maya Kounievsky.

Avevo già visto i loro tappeti nel negozio Raw, a Milano, in Via Palermo (è uno dei rivenditori qui a Milano). Ho avuto però modo di vedere molti più modelli di zerbini e tappeti in vinile all’Homi, la fiera dedicata agli stili di vita, che c’è stata fine Gennaio a Milano.  Ovviamente, si possono acquistare anche online sui loro sito internet!

 

In questo post però non si parla di tappeti in vinile in generale… ma dei tappeti in vinile di Beija Flor! Perché i loro tappeti non sono come gli altri.

Esteticamente, sono  fatti davvero davvero bene! Scoprili insieme a me, con le foto che ho scattato quel giorno durante la fiera 🙂

Passatoie, tovagliette e tappeti

Esatto, i tappeti in vinile di Beija Flor in realtà sono anche disponibili come tovagliette, passatoie o tappeti da esterno!

Nelle foto, sotto ai miei piedi ci sono passatoie che raffigurano cementine. Molto belle se inserite in ingresso, oppure in cucina. In cucina, sostituiscono le più classiche passatoie in tessuto che sinceramente non amo molto, anche perché o si rischia spesso di inciampare oppure si sporcano molto spesso.  Queste invece sono pratiche e esteticamente molto belle!

Possiamo ritrovare i disegni delle cementine anche in formato tovagliette!  Alla fiera Homi, Beija Floor aveva allestito una parete con un alto mobile pieno di piccoli cassetti, da cui spuntavano moltissimi campioni in vinile e tovagliette.

Beija Flor tappeti in vinile

Beija Flor tappeti in vinile

Di fianco alla miriade di tovagliette e cassetti, c’erano diversi tappeti in vinile arrotolati! in realtà erano sparsi per tutto lo stand, molti anche aperti e stesi per terra. Ammirabili in tutta la loro bellezza!

Beija Flor tappeti in vinile

Beija Flor tappeti in vinile

Qui sotto, puoi vedere il dettaglio di un paio di tappeti che vengono considerati da esterno. Toccandolo infatti si può notare come sia più spesso di altri. Ma nulla vieta di inserirlo anche in casa!

Per quanto ho potuto vedere, i tappeti in vinile di Beija Flor sono al momento i migliori in circolazione! Non ho alcun dubbio a consigliarli: si tratta di un prodotto davvero di qualità!

Cosa ne pensi? Ti ho incuriosito con queste foto o conoscevi già questa realtà?

L'articolo I tappeti in vinile di Beija Flor proviene da easyrelooking.

16 Febbraio 2017 / / English only

READ IN ITALIAN

This post is for people who like to decorate with paintings. Hard work, from which I often refrain in several projects, indicating the maximum guidelines of subjects and colors of the paintings.

Furnishing with the paintings is personal and intimate. The customer should have the last word (and also the first).

In this post we discover a young and new reality in the landscape of paintings and prints by which I have established a partnership that allows me to make a contribution to those who loves to decorate with pictures, fill an empty wall with special prints, to those who love the pictures or photographs, to those loving the black and white or abstract illustrations.

We discover Arthewall and 15% discount which is open to everyone using the promo code “easyrelooking 🙂 (without quotation marks)

Feel free to take the code, share it with your friends, parents, relatives: that everyone can have a good discount to buy a bit ‘of good art!

arthewall arredare con i quadri

 

Arthewall: selection of worldwide artists

When a company offers me a quality partnership, I’m happy because I can also make my clients happy.

And I add that my partnership are and will always be qualitative.
But first things first.
Arthewall is a site born recently, backed by art curators who select the world works by emerging artists.  It is and will be a growing site.
You can find subjects of all tastes: from the abstract to landscapes, from hand drawings to photographs. You just have to take a look for yourself.
Here is a selection of some of my favorite images, available on the site!

Themed collection and dedicated consultant

It ‘s interesting that we could decorate with paintings of a themed collections! This can be useful both to renew a room in the house (I imagine the kids room, or the home office), and in the case of public places like bars or restaurants.
Do not you like the proposed framework in a collection? you can change!

Or do you like the style of an artist but not the paintings proposed? You can even request a custom picture, directly to the artist! It will be created just for you.
Furthermore, the customer is always accompanied by a dedicated consultant! Also in the navigation on the site!
If you collaborate with me on your project, we can already see in the final render some pictures of your interest, as has happened in the past with some customers!

I myself I will present your project to the Arthewall consultant in order to have also his advice!
Otherwise you can proceed independently 🙂

The discount

The discount is 15%, writing, at the time of purchase, the promotional codeeasyrelooking“.
But the important thing is that the discount is valid FOR EVERYONE, not just for people who had a project with me.

Having a project with me obviously has the added bonus of having  something designed by me, and that’s priceless! 😉
So, I conclude as I started …

Feel free to take the code, share it with your friends, parents, relatives: that everyone can have a good discount to buy a bit ‘of good art!

arthewall arredare con i quadri

 

L'articolo Arthewall: for those who love to decorate with paintings proviene da easyrelooking.

16 Febbraio 2017 / / Slider

READ IN ENGLISH

Questo post è per persone che amano arredare con i quadri. Attività difficile, da cui io spesso mi astengo in diversi progetti, indicando al massimo linee guida su soggetti e colori del quadro.

Arredare con i quadri è personale, è intimo. Al cliente va l’ultima parola (ma anche la prima).

In questo post scopriamo una realtà giovane e nuova nel panorama quadri e stampe con cui ho instaurato una partnership che mi permette di dare un contributo a chi adora arredare con i quadri, riempire una parete vuota con stampe particolari, a chi ama i ritratti o le fotografie, a chi ama il bianco e nero o le illustrazioni astratte.

Scopriamo Arthewall e lo sconto del 15% che viene riservato a tutti utilizzando il codice promo “easyrelooking🙂

Sentiti libero di prendere il codice, condividerlo con i tuoi amici, genitori, parenti: che ognuno possa avere un ottimo sconto per acquistare un po’ di buona arte!

arthewall arredare con i quadri

Arthewall: selezione di artisti internazionali

Quando un’azienda mi propone una partnership di qualità, sono felice perché posso far felice anche i miei clienti.  E aggiungo che le mie partnership sono e saranno sempre e solo di qualità.

Ma andiamo con ordine.

Arthewall è un sito nato da poco, con alle spalle curatori d’arte che selezionano in tutto il mondo opere di artisti emergenti. E’ e sarà un sito in continua crescita.

Puoi trovare soggetti di tutti i gusti: da quelli astratti a paesaggi, da disegni a mano alle fotografie. Non ti resta che dare un’occhiata di persona.

Qui una selezione di alcune delle mie immagini preferite, presenti al momento sul sito!

Collezioni a tema e consulente dedicato

E’ interessante il fatto di poter arredare con i quadri di collezioni a tema! Questo può essere utile sia per rinnovare una stanza della casa (immagino alla cameretta dei più piccoli, o allo studio), che nel caso di locali come bar o ristoranti.

Non ti piace il quadro proposto in una collezione? si può cambiare!

Oppure ti piace lo stile di un artista ma non i quadri proposti? puoi anche richiedere un quadro su misura, direttamente all’artista! Verrà creato solo per te!

Inoltre il cliente viene sempre accompagnato da un consulente dedicato! anche nella navigazione sul sito!

Se progetti con me, possiamo già visualizzare nei render finali alcuni quadri di tuo interesse, come è capitato in passato con alcuni clienti!

Io stessa potrò presentare il tuo progetto al consulente di Arthewall in modo da avere anche i suoi consigli!

Altrimenti potrai procedere in autonomia 🙂

 Lo sconto

Lo sconto è pari al 15%, inserendo, al momento dell’acquisto, il codice promozionale “easyrelooking“.

Ma la cosa importante è che lo sconto è valido PER TUTTI, non solo per chi progetta con me. Chi progetta con me ha ovviamente il valore aggiunto di aver progettato con me, e quello è impagabile! 😉

Quindi, concludo come ho iniziato…

Sentiti libero di prendere il codice, condividerlo con i tuoi amici, genitori, parenti: che ognuno possa avere un ottimo sconto per acquistare un po’ di buona arte!

arthewall arredare con i quadri

 

L'articolo Arthewall: per chi ama arredare con i quadri proviene da easyrelooking.

13 Febbraio 2017 / / Colori

READ IN ENGLISH

Nelle case di nuova costruzione è quasi impossibile averlo: parliamo del corridoio lungo e stretto!

Il corridoio lungo e stretto risulta invece spesso un classico nelle case più datate. Spesso non si ha voglia o non si hanno i mezzi ristrutturare e rivedere completamente la suddivisione dei locali.  Si cerca, quindi, di rinnovare e perfezionare, giustamente, quello che si ha!

E’ il caso di questo progetto, che posso definire proprio di Relooking.

Il corridoio lungo e stretto della cliente aveva bisogno di essere caratterizzato con accessori e colore.

Come puoi vedere da un paio di foto della situazione prima del progetto, dalla porta di ingresso si ha subito la visuale di tutto il corridoio, a meno che la porta scorrevole non sia chiusa, andando a dividere i due spazi.

Altre caratteristiche individuabili sono:

  • il pavimento in graniglia, che comunque lega nella scelta decorativa
  • il colore degli stipi di porta scorrevole e aperture che portano verso altri due locali
  • il soffitto alto, 3,15 metri per la precisione
  • Il colore, in questo caso, ha il compito anche di riproporzionare uno spazio lungo e stretto, caratterizzato da soffitti alti.

Progetto di Relooking

1. Creare una base neutra

Per giocare con il colore e gli accessori in un corridoio lungo e stretto, è fondamentale avere una base neutra da cui partire. Il mio consiglio iniziale è stato quello di verniciare di bianco:

  • la porta scorrevole, che separa l’ingresso dal disimpegno
  • gli stipiti delle due aperture che portano in cucina e in soggiorno
  • il pannello della porta di ingresso

In questo modo tutte le porte e stipiti del corridoio avranno la stessa tonalità. Inoltre il bianco appesantisce molto meno che il marrone attuale.

corridoio lungo e stretto

2. Riproporzionare lo spazio

Dopo aver reso la base neutra, ho proposto alla cliente diverse ipotesi di utilizzo del colore. Nel caso di un corridoio lungo e stretto, per me il colore deve avere soprattutto lo scopo di andare a riproporzionare visivamente le altezze e le lunghezze. La cliente non voleva effettuare alcun lavoro di muratura (come cartongesso ad esempio).

Sono quindi state sviluppate diverse viste 3D che potessero spiegare al meglio le mie idee!

Qui alcune delle viste sviluppate, portate poi avanti nella soluzione finale. In particolare, in queste soluzioni si è deciso di:

  • utilizzare una colorazione più scura a soffitto, travi incluse
  • oppure pitturare solo il soffitto all’ingresso, una porzione verticale di parete di fronte all’armadio nel disimpegno insieme a una porzione di soffitto, e infine la parete frontale alla porta di ingresso

Quadri e accessori, come gli appendiabiti, i pouf e le nuove lampade, sono stati selezionati di conseguenza! Anche i tappeti sono stai presi in considerazione, ma non inseriti nei render finali, in accordo con la cliente.

3. Visualizzare il risultato in anteprima

I render fotorealistici finali, proposti solo per alcune soluzioni concordate prima con la cliente, servono per vedere il risultato in anteprima e poter farsi un’idea molto precisa di come il corridoio potrà essere trasformato!

Cosa ne dici? Puoi notare come il colore svolga un ruolo importantissimo nella progettazione di interni!


I quadri inseriti nei render?  Puoi trovarne di interessanti su Arthewall! Utilizza il codice sconto easyrelooking per ottenere il 15% di sconto!! codice sconto arthewall

L'articolo Corridoio lungo e stretto: colore e accessori proviene da easyrelooking.

13 Febbraio 2017 / / English only

READ IN ITALIAN

In newly built homes it is almost impossible to have it: we talk about the long, narrow hallway!

The long and narrow hallway is instead often a classic in older homes. Often you do not want or do not have the means to restructure and fully review the division of the rooms. You can try, therefore, to renew and perfect, rightly, what you have! That is the case of this project, I can define Relooking.

The long, narrow corridor of the customer needed to be characterized with accessories and color. As you can see in a few pictures of the situation before the project, you immediately have the view of the entire corridor from the entrance door, unless the sliding door is closed, dividing the two spaces.

Other identifiable characteristics are:

  • the terrazzo floor, which still binds in decorative choice
  • the color of the sliding door jambs and openings that lead to other two rooms
  • the high ceiling, 3.15 meters for accuracy

The color, in this case, has also the task to readjust a long, narrow space, characterized by high ceilings.

Relooking project

 1. Create a neutral basis

To play with color and accessories in a long and narrow hallway, it is essential to have a neutral base to start from. My initial advice was to paint with white:

  • the sliding door that separates the entrance from the next section of the corridor
  • the jambs of the two openings that lead to the kitchen and living room
  • the front door panel

In this way all doors and doorposts of the corridor will have the same shade. In addition, the white weighs far less than the current brown.

 

corridoio lungo e stretto

Just indicating the parts to be painted in white

2. Redesign the space

After having created a neutral basis, I proposed to the customer various hypotheses of color solutions. In the case of a long, and narrow hallway, in my opinion the color should have mainly the purpose to readjust the heights and lengths visually. The client did not want to make any masonry work (such as drywall). I then developed several 3D views that could better explain my ideas!

Here some of the developed views, then brought forward in the final solution. In particular, in these solutions, it was decided to:

  • use a darker color on the ceiling, including beams or
  • paint only the ceiling at the entrance, a vertical wall portion facing the wardrobe in the hallway along with a ceiling portion, and finally the front wall of the entrance door

3. View the result in preview

The final photorealistic render, only proposed for some agreed solutions, allowa the customer to see the result in preview and she can get an accurate idea of ​​how her hallway will be transformed!

What do you think about? You can see how color plays an important role in interior design!


Pictures inserted in the renders? You can find something interesting on Arthewall! You can use the promo code easyrelooking to gain a 15% discount!

codice sconto arthewall

L'articolo Long and narrow hallway: colour and accessories proviene da easyrelooking.