20 Ottobre 2020 / / Design Ur Life

Rinnovare e decorare la parete è un argomento molto popolare e in questo post voglio raccontarvi come farlo con la carta da parati

Un trend degli ultimi anni è proprio quello di rinnovare e decorare la parete con la carta da parati. È diventato molto popolare negli ultimi anni per la vasta scelta dei materiali e grafiche disponibili nel mercato e la sua facilità di posa. Infatti in poco tempo puoi rinnovare un ambiente e personalizzare qualsiasi stanza.

Rinnovare e decorare la parete

Durante il lockdown, abbiamo tutti vissuto tanto l’ambiente domestico. Infatti è salito il desiderio di trasformarlo in un rifugio unico e rassicurante. Nel mio caso spesso mi dedico a rinnovare e cambiare l’aspetto della casa, ma in camera da letto da un pò di tempo tutto era rimasto dello stesso colore. Allora ho pensato a come rinnovare la parete della mia camera da letto ed ero indecisa tra la carta da parati e il color blocking. Ho parlato qualche tempo fa di come decorare le pareti con la tecnica del color block, se non sai di cosa si tratta ti consiglio di leggere il post. Alla fine ho deciso di utilizzare una bella carta da parati dell’azienda svedese Photowall.

La mia scelta per rinnovare e decorare la parete

Sul loro sito le grafiche tra quali scegliere sono tantissime. Io ho scelto una grafica dalla collezione “SCANDINAVIAN SURFACE” ispirato dalla natura e dai boschi norvegesi. In versione premium quindi con finitura opaca, antiriflesso e lavabile.

Rinnovare e decorare la parete

L’ordine arriva dopo pochi giorni e contiene anche un kit con il necessario per la posa. Se hai delle domande puoi scrivermi nei commenti e ne parliamo e alla fine del post trovi anche una sorpresa.

Rinnovare e decorare la parete

I passaggi da fare per applicare la carta da parati Photowall

Applicazione della carta da parati Photowall è molto semplice ma, per velocizzare e facilitare il lavoro, l’azienda mette a disposizione le istruzioni scritte e in video online. Qui di seguito il mio racconto della mia esperienza e i passaggi che ho fatto per l’applicazione:

Prima d’iniziare ho preparato la colla in polvere, sciogliendo nell’acqua come da indicazioni sulle istruzioni. Poi ho tagliato i rotoli e ho posizionato tutto in ordine dei numeri indicati sui rotoli.

Rinnovare e decorare la parete

Dopo ho pulito il muro e ho preparato la superficie per l’applicazione della carta da parati. Io ho iniziato da un lato del muro perché ho la parete dritta, ma se ti trovi con una parete storta conviene tracciare una linea. Infine, ho applicato la colla con il pennello sul retro della carta da parati e anche sul muro per una maggiore aderenza.

Rinnovare e decorare la parete

Qui sotto puoi veder il video IGTV che ho pubblicato sul mio Instagram.

View this post on Instagram

[𝔻𝕖𝕔𝕠𝕣𝕒𝕣𝕖 𝕝𝕖 𝕡𝕒𝕣𝕖𝕥𝕚 𝕔𝕠𝕟 𝕝𝕒 𝕔𝕒𝕣𝕥𝕒 𝕕𝕒 𝕡𝕒𝕣𝕒𝕥𝕚] Rendere uno spazio accogliente e che esprime la nostra personalità è molto importante. Ci somiglia? Da quanto tempo è rimasto sempre uguale e dello stesso colore? Un modo semplice per rinnovare una stanza è decorare la parete! Ho già parlato di color blocking, ma oggi vi parlo di un’altra tecnica 🔽 Una tecnica per rinnovare una stanza in poco tempo è proprio inserimento di una bella carta da parati, così anche una stanza anonima della casa può essere valorizzata. Io ho deciso di rinnovare la mia camera da letto con una carta da parati della azienda svedese @photowall_sweden #photowallsweden ⁣ Sul loro sito le grafiche tra cui scegliere sono davvero tante! Infatti è l’unica difficoltà è proprio cosa scegliere tra numerose disponibilità di disegni e colori. L’ordine arriva dopo pochi giorni e il pacco contenente il rotolo di carta da parati e il sacchetto di colla in polvere e il kit necessario per l’applicazione e posa della carta da parati ⁣ Ora la mia camera è più simile a me e le mie emozioni ⁣ ➡Vi lascio il mio codice sconto di 25% valido fino il 6 di novembre ↪ designurlifeblog25 ⁣ Potete utilizzare il codice tutte le volte che volete per acquistare qualsiasi prodotto sul sito di photowall ⁣ Direi che è il momento giusto per cambiare il look in casa e magari riscoprire angoli di casa che non avevate preso in considerazione ⁣ Vi aspetto nei commenti per parlarne insieme e se avete delle domande 📸 @designurlifeblog #⃣ #happycornerathome #wallpaper #decorarepareti #apartmenttherapy #jungalowstyle #cartadaparati #cameradaletto #bedroomDesign #currenthomeview #smmakelifebeautiful #myeclecticmix #hyggehome #midcenturystyle #interiormilk #thenewbohemians #scandinaviandecor #mydecorvibe #anthrohome #lightandbright #inmydomaine #mybohoabode #colorblick #retrostyle #handmademodernhome #ckstyleaccordingly #americanfarmhousestyle #bhgstylemaker #showusyourhygge

A post shared by InteriorDesignBlogger | Saideh (@designurlifeblog) on

Inoltre, per tutti i clienti c’è una garanzia di soddisfazione del prodotto, per cui si hanno 30 giorni per restituirlo qualora ci fosse un ripensamento ed essere rimborsati.

Carta da parati photowall

Ecco qui la sorpresa di cui ho parlato prima, un codice sconto del 25% valido fino il 6 novembre su tutti i prodotti photowall. designurlifeblog25


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Rinnovare e decorare la parete con Carta da parati Photowall proviene da Design ur life blog.

16 Ottobre 2020 / / Design Ur Life

Le belle case su Instagram sono davvero tante e attraverso questi home tour cerco di esplorare, trovare ispirazione e idee di design nelle case costruite da designer, architetti oppure semplici appassionati dell’Interior design.

Case su Instagram, è la rubrica che parla e racconta le case che hanno un profilo Instagram. Oggi vi porto a fare un home tour a casa di Elena (su Instagram @ helle_home_page ). Elena vive in provincia di Lecco con il suo marito e il loro figlio Davide. Si tratta di un trilocale posto al piano terra di una piccola palazzina di due piani.

case su instagram

La casa è composta da openspace, bagno, un antibagno che funge da lavanderia, due camere e ampio giardino che circonda l’intero appartamento. I colori predominanti sono il bianco e il beige.

Ho chiesto a lei di parlarci dei lavori di ristrutturazione che hanno fatto nella loro casa:

“Prima di trasferirci abbiamo effettuato diverse opere di ristrutturazione quali la sostituzione completa del parquet ormai usurato a favore di un gres porcellanato Monocibec Yucon Watson effetto legno color greige; abbattimento di un ripostiglio posto all’ ingresso per ampliare maggiormente la zona giorno e il rifacimento completo del bagno con sostituzione della vasca a favore di un’ampia doccia walk-in.”

Home Tour

A dominare la zona giorno è sicuramente la cucina marchio Arrex, una cucina in legno laccato bianco a poro aperto. Essa è composta da 4 ampie colonne e da una penisola antistante con top spesso 5cm in agglomerato di quarzo color grigio chiaro. Sulla penisola è posto il piano cottura ad induzione, lavabo con doppia vaschetta (entrambi marchio Franke) e ampio piano snack. La particolarità di questa cucina è sicuramente il fascione trasversale color ecru all’interno del quale si cela il forno. Una scelta fatta per l’esigenza di avere tutto nascosto.

case su instagram

Mentre nel soggiorno c’è un mobile che si compone da due ampi cassettoni in legno nodato color ecru sormontati da un cassettino e due ante a battente in legno bianco. Sullo sfondo dei cubi a parete nei medesimi colori.

case su instagram

Il tavolo da pranzo invece, è il modello Slim di Ciacci allungabile in verniciato bianco con sedie in stile nordico.

case su instagram

Nella nicchia dell’antibagno è stato ricavato una piccola zona lavanderia chiusa da quattro ante a tutta altezza. All’interno una colonna lavatrice/asciugatrice, delle mensole e scopa elettrica. Il mobile del bagno è composto da un top in legno rovere nodato color ostrica con doppio lavabo in appoggio, ampio specchio con illuminazione a led interna e un cassettone bianco lucido.

case su instagram

La doccia è una walk-in con piatto in resina 190×80 cm. Invece, il rivestimento all’interno è lo stesso usato per il pavimento mentre all’esterno troviamo un grès color sabbia 30×60 alto 210cm.

La camera matrimoniale si compone da un letto a contenitore testata in legno bianco, un ampio armadio a 3 ante scorrevoli della stessa finitura e uno specchio a larga cornice in appoggio.

Mentre, la cameretta è arredata in stile nordico di Ikea con alcuni complementi d’arredo da Maisons du Monde e H&M Home.

vi lascio il link del video home tour della sua casa che ho pubblicato su IGTV  , lasciate un commento e ditemi cosa ne pensate della sua casa.

Vuoi vedere la tua casa sul mio blog e partecipare alla rubrica Case su Instagram? puoi contattarmi e inviarmi le foto, ti aspetto.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Case su Instagram, Home tour #16 proviene da Design ur life blog.

7 Ottobre 2020 / / Design Ur Life

Scegliere il colore delle pareti è spesso risulta difficile per tante persone quando devono pensare a come arredare e decorare la casa. In questo post parlo di color block e come usare questa tecnica per decorare le pareti.

Una tendenza degli ultimi anni è decorare le pareti con la tecnica di color block. In realtà il termine arriva dal mondo della moda e anche la tendenza di usare questa tecnica. Color Blocking, infatti non è una nuova tendenza negli interni, ma sicuramente è un trend che non scomparirà presto. Personalmente sono una grande fan di colori e questa tecnica in particolare mi attira tantissimo. Trovo un’ottimo modo per decorare le pareti. Sicuramente è un’ottima soluzione per chi non vuole una parete bianca e noiosa, ma vuole aggiungere un tocco di personalità e carattere.

Che cosa è color block?

Il color block, è una tecnica di pittura che utilizza forme geometriche di colori diversi oppure disegni particolari per decorare la parete. Un mix di colori accesi e contrastanti, questa tecnica consiste nell’utilizzo di colori opposti sulla ruota cromatica. Ma si possono anche evitare i colori complementari e abbinare i colori analoghi.

color block
Credit by @retrojo5

Tante persone credono che i colori possono stancare, la verità è che non sono i colori a stancare, ma la scelta sbagliata della combinazione dei colori. Integrare correttamente i colori all’arredo e creare un insieme armonico che non stanchi la vista è essenziale quando si vuole utilizzare la tecnica del color block.

color block
color block

Cercando su Instagram ho trovato un profilo molto interessante di un’artista dei colori ed amante del vintage. Si chiama @retrojo5, è un ottimo esempio di come utilizzare la tecnica del color blocking. Lei ha iniziato da una parete bianca come fosse una tela da dipingere. Con un’attenzione particolare ai colori e i materiali già presenti nella sua casa, ha provato ad abbinare altri colori contrastanti tra di loro.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Color block, come usare il colore per decorare le pareti proviene da Design ur life blog.

7 Ottobre 2020 / / Design Ur Life

La seconda fase del progetto Fuorisalone che vede dal 28 settembre al 10 ottobre 2020 un nuovo percorso di eventi sul territorio e talk dedicati al mondo del design e della cultura del progetto, il tutto nella cornice del format proposto dal Comune di Milano dal nome Milano Design City.

In continuità con la prima edizione di Fuorisalone Digital lanciata il 15 giugno 2020, Fuorisalone.it rinnova e rilancia il progetto in una seconda edizione in cui il territorio di Milano torna protagonista. Milano Design City 2020 farà da cornice a una serie di eventi in presenza sul territorio e conversazioni online dedicate al mondo del design e della cultura del progetto, promossi e proposti sulla piattaforma di www.fuorisalone.it 

Milano Design City

Milano Design City si pone come evoluzione della Fall Design Week attivata in autunno negli ultimi quattro anni dal Comune di Milano, al fine di indagare e approfondire tematiche legate alla cultura del progetto e del design nelle sue diverse forme, obiettivo pienamente condiviso nei contenuti e negli strumenti proposti sulla nuova piattaforma Fuorisalone Digital.

Fuorisalone Design City Edition è il punto di arrivo di un percorso di comunicazione, unico nel suo genere, che ha avuto inizio il 15 giugno con il lancio di Fuorisalone Digital e il rilascio di Fuorisalone.it, Fuorisalone TV e dei nuovi canali Fuorisalone Cina e Fuorisalone Japan.

Tra gli obiettivi principali della Design City Edition ci sono arricchire l’offerta dei contenuti proposti dalla piattaforma e dare continuità ai contenuti già presenti generando nuovo interesse verso il progetto. Si sommano così, ai più di 400 eventi digitali e 400 video presenti online su Fuorisalone.it e Fuorisalone TV (www.fuorisalone.it), realizzati da più di 300 brand coinvolgendo circa 600 designer per un pubblico di quasi 70.000 utenti, una nuova serie di più di 350 appuntamenti con una parte di questi in presenza sul territorio, ciascuno con regole e modalità di accesso definite dai singoli organizzatori.

Tra questi, di particolare importanza il supporto nell’organizzazione delle attività e della comunicazione offerto dagli operatori del tavolo interzone, ovvero le zone e i distretti di Milano impegnati sul territorio e attivi durante tutto l’arco dell’anno.

Brera Design District, che vede per il 2020 l’apertura di nuovi showroom da parte di importanti brand di design italiani e internazionali, si riconferma protagonista grazie alla presenza di eventi digitali e sul territorio realizzati tra gli altri da: Agape12 – via Statuto, 12, ALPI – via Solferino, 7, Arredo3 – piazza San Marco, 1, Associazione DcomeDesign – via Solferino, 56, Bisazza  – via Solferino, 22, Boffi/DePadova – via Solferino, 11, Cafezal Specialty Coffee – via Solferino, 27, Cedit – Foro Buonaparte, 14, Cristina Rubinetterie – via Pontaccio, 8/10, CUF Milano – via Rosales, 3/5, FENIX NTM – Foro Buonaparte angolo Via Quintino Sella, Florim – Foro Buonaparte, 14, Galleria Milano – via Daniele Manin, 13, Glamora – via Solferino, 27, Green Wise – via Palermo, 5, Iris Ceramica Group – via Santa Margherita, 4, Italgraniti – via Statuto, 21, Kasthall – Piazza Paolo VI, Londonart – via Pontaccio, 19, Marsotto – Largo Treves, 2, Memphis – Largo Treves, 5, Mutina – Via Cernaia, 1A, Paolo Castelli – Via Madonnina angolo, Via S. Carpoforo, 12, Pierre Frey – Via Fatebenefratelli, 3, Reflex – via Madonnina, 17, Salvatori – via Solferino, 11, Signature Kitchen Suite – via Alessandro Manzoni, 47 , Society Limonta – via Palermo, 5, Solferino Lab – via Solferino, 11, Tai Ping – piazza San Simpliciano, Tecno – piazza XXV Aprile, 11, Vescom – Foro Buonaparte, 44A, Visionnaire – piazza Cavour, 3, WAW Collection – via Solferino, 11, Zanotta  – piazza XXV Aprile, 16 e ancora con presenza digitalesul sito di Fuorisalone.it: Deutsche Telekom, DOME, Georges Store, Land Rover, Masiero, SAG’80.

In occasione di Fuorisalone Milano Design City Edition nel Brera Design District saranno inaugurati e aperti al pubblico nuovi showroom, tra questi segnalo: 

FENIX®️ Scenario: un nuovo hub di creatività e design in Brera. Uno spazio multifunzionale in cui interagire con i materiali innovativi per l’interior design.
FENIX NTM – Foro Buonaparte angolo Via Quintino Sella – Opening ed esposizione dal 28.09 al 10.10 su invito e registrazione – Press preview: 1.10
Iris Ceramica Group presenta il nuovo Flagship Store Iris Ceramica Group Milano con possibilità di prenotare delle visite guidate all’interno dell’esposizione.
Flagship Store Iris Ceramica Group Milano – in via Santa Margherita, 4 – Inaugurazione ed esposizione con visite guidate dal 28.09 al 10.10
Mutina presenta Mattonelle Margherita, la nuova collezione realizzata dall’artista Nathalie Du Pasquier. Casa Mutina ospiterà un allestimento ad hoc, attraverso cui il pubblico avrà modo di sperimentare in prima persona l’universo vibrante che caratterizza la collezione, scoprendo tutte le declinazioni grafiche e i possibili accostamenti, dai più semplici e classici a quelli più creativi e coraggiosi.
Casa Mutina Milano – via Cernaia, 1A – Esposizione dal 28.09 al 9.10 (weekend escluso) solo su prenotazione – Press Preview: dal 31.09 al 01.10 su appuntamento
Marsotto inaugura nel cuore di Brera Design District il primo showroom aziendale. Lo spazio, disegnato da studio Nendo è stato concepito come luogo d’incontro e scambio d’idee tra architetti, progettisti, designer, cultori d’arte e di design. Il nuovo showroom è caratterizzato dalla leggerezza delle linee e dalle proporzioni calibrate, rendendo così omaggio alle molteplici produzioni Marsotto, brand ultracentenario dedicato alla trasformazione di marmi e pietre naturali.
Marsotto Milano Showroom – Largo Treves, 2 – Esposizione dal 28.09 al 10.10 dalle 10.00 alle 20.00 (sabato e domenica 10.00 – 18.00) – Press preview:  28.09 dalle 10:00 alle 20:00
Snaidero presenta il nuovo Flagship Store Snaidero Milano Brera. Il brand rafforza la sua presenza a Milano con l’obiettivo di potenziare la propria identità sul territorio e utilizzare lo spazio come  showroom pilota sia per il format  espositivo sia per la comunicazione sui punti vendita per tutte le prossime realizzazioni.
Flagship Store Snaidero Milano Brera – Piazza San Marco 1, angolo Via Ancona – Inaugurazione ed esposizione dal 28.09 al 10.10 – Press preview 1.10 solo su appuntamento
Pierre Frey presenta il nuovo showroom nel cuore di Brera Design District. Dedicato ai professionisti del settore e permette di scoprire l’eclettico mondo della Maison parigina: tessuti, carte da parati, tappeti e mobili per progetti residenziali e contract.
Pierre Frey Showroom – via Fatebenefratelli, 3 – Esposizione dal 28.09 al 10.10 con libero accesso

5VIE ART+DESIGN propone 5VIE D’N’A – Design ‘n’ Art for a Better World

Calendario di circa 50 eventi digitali (esposizioni, performance, dibattiti) tra i quali una ventina anche in presenza, con accesso previa prenotazione tramite il sito web www.5vie.it. La manifestazione 5VIE D’N’A – Design ‘n’ Art for a Better World, attraverso la sinergia di diverse discipline artistiche e creative (design, arti visive, musica, poesia), propone di affrontare una complessa pluralità di temi (cultura del design, innovazione sociale, economia circolare, sostenibilità) e sarà fruibile sia in loco che da remoto grazie alla piattaforma web che ospiterà il corrispettivo digitale dell’evento.

Milano Durini Design si fa portavoce della ferma volontà di ripresa dei propri associati che nella cornice di Milano Design City presenteranno novità di prodotto all’insegna del Design tra i più esclusivi al mondo. Una cornice internazionale che vedrà la presenza di numerosi architetti e designer di rilievo con momenti di confronto e dibattito sulla cultura del progetto. Il distretto Durini, stante l’alta concentrazione di Flagship Store, si trasformerà un ‘atelier di bellezza diffusa’, tra i brand presenti: B&B Italia, Cassina, Arclinea, Gallotti&Radice, Luxury Living Group, Marazzi, Molteni&C, Dada, Barovier&Toso, Giorgetti, Natuzzi Italia, Lea Ceramiche, Omnidecor, Nava / MH Way, Ceccotti Collezioni, Ivano Redaelli, Interni, Porro, Salvioni, Scic Italia, Technogym, L’Arabesque, Design Republic.

Simple flair e Strategic Footprints presentano DESIGN KNOWS NO BOUNDARIES: tra le diverse iniziative del format il DESIGN SHOW con la presenza di Besana Carpet Lab, Bloc Studios, Et al., Florim/CEDIT, La Double J, Loopo, Once Milano, SERVOMUTO, The Socialite Family.
Strategic Footprints – Via Edmondo de Amicis, 19 – Ingresso previa prenotazione. 

Nilufar propone nella sua sede Nilufar Depot tre importanti progetti: TERRA (IN)FIRMA, mostra monografica dell’artista Flavie Audi; la seconda edizione del collettivo FAR – BRASSLESS, curata da Studio Vedèt, con 11 nuovi progetti di giovani designer internazionali; Nina Yashar’s Heritage – A Lifelong Collection, un compendio di opere raccolte dalla gallerista negli anni, che hanno segnato l’evoluzione di Nilufar nel design. Nilufar Gallery ospita invece la mostra It’s All About Colors di Studio Nucleo, che celebra i 10 anni di collaborazione attraverso collezioni passate e nuovi progetti.
Nilufar Depot – Viale Vincenzo Lancetti, 34, Milano; Nilufar Gallery – Via della Spiga, 32

Tortona  propone un calendario di eventi prodotti dai diversi attori attivi nella zona, tra questi segnalo: 

Tortona Rocks, il format progettuale a cura di Milano Space Makers, presenta, dopo l’edizione digitale di giugno, un nuovo palinsesto OPIFICIO 31 -The design crossroadss con il coinvolgimento delle realtà d’eccellenza che proprio in Opificio 31 hanno sede. Talk, dibattiti, seminari approfondiranno i diversi scenari in cui il design diviene catalizzatore di cambiamento con il coinvolgimento di attori leader nei settori che verranno esplorati. Tra questi, in collaborazione con Milano Space Makers: la conferenza Futuro della Mobilità e sostenibilità urbana realizzata con il coinvolgimento dello studio di progettazione Mobility in Chain, punto di riferimento internazionale in materia di mobilità e urban design; il talk All Around Work, il primo evento biennale dedicato al mondo del lavoro, lanciato da Bologna Fiere, che darà un’anticipazione di quello che si potrà vedere in fiera dal 6 all’8 ottobre presso Megawatt Court, narrando come i cambiamenti sociali stiano indirizzando la progettazione. Phyd, presenterà un talk di grande attualità Valorizzazione del capitale umano al tempo dell’Intelligenza Artificiale che mette al centro la formazione, l’orientamento, la valorizzazione delle competenze e l’utilizzo della tecnologia in una visione di nuovo umanesimo che utilizza il design (metodo progettuale) come strumento per interpretare la complessità contemporanea, rendendo le persone più consapevoli mentre si propongono soluzioni per costruire un mondo più equo e sostenibile.

Archiproducts Milano presenta il nuovo format Archiproducts NEXT, due settimane ricche di eventi online e offline, un’occasione di incontro tra professionisti del settore per parlare di scenari contemporanei e futuri del design e dell’architettura. Il tema di questa edizione è “Future Habit(at)”, nuovi spazi per nuove abitudini dove vivere, lavorare, muoversi e relazionarsi. Via Tortona, 31 Milano

Base Milano, nella sua sede di Via Bergognone 34, propone WE WILL DESIGN, Il futuro visto dal futuro. BASE lancia alle nuove generazioni e alle università italiane e internazionali una grande chiamata collettiva per ripensare, attraverso il design, nuovi modi di vivere e organizza un talk dal titolo “Il design antropologico” previsto per il 7 ottobre alle ore 18.30 (in presenza su registrazione). Via Bergognone, 34 Milano

Torneria Tortona  apre i suoi spazi all’installazione “Crocevia, storie di sperimentazione materica e sentimento” della designer Sara Ricciardi. Sotto i marmi luminosi di Matlight e i racconti materici di Carlo Traviganti, gli spazi rievocheranno un crocevia onirico digitale, animato da simboli :un rebus dell’incontro, dove tutti passanti prenderanno parte tra azioni performative ,letture e indagini , immersi tra luce ,pensieri, lune, sassi e un pianoforte. 

Tortona locations, nella sede della ex Drogheria in Via Tortona 19, propone un’installazione co-curata da Francesca Benedetto e Matilde Cassani che ha come tema il sottobosco.”The Underwood,il sottobosco come spazio simbolico tra natura e arte” invita a considerare il sottobosco come un nuovo spazio vivibile all’interno della città. L’installazione ricrea un frammento di questo habitat naturale dentro le mura della Drogheria di via Tortona. Come in un diorama vivente i visitatori potranno esplorare una topografia ondulata e velata da nebbia e qui scoprire la vita del sottobosco e delle specie che lo abitano. Sempre Tortonalocations con OPIFICIO 31, nella storica sede dell’ Emporio 31,  ospita il progetto “L’Arte che tutto può by Decor Lab“: una rassegna di mostre, workshop, esposizioni ed eventi a tema. L’obiettivo è indagare il valore emozionale dell’opera d’arte, ridisegnare i luoghi del design, proponendo una formula in cui le due “arti” si incontrano, dialogano, diventano qualcosa di nuovo.

Tra le altre zone di Milano segnalo:

Isola Design District parteciperà a Milano Design City con Isola Open Studios. Porte aperte per laboratori artigiani, gallerie e studi di design presenti nel quartiere Isola. Il programma di eventi spazierà dagli opening e le presentazioni di prodotto all’interno delle location del circuito, fino ai talk e workshop organizzati in versione “live” e in streaming sul sito web.
Per informazioni: www.isoladesigndistrict.com 

DOS Design Open’ Spaces, organizzazione che nasce dalla sinergia tra istituzioni pubbliche e attori privati con l’obiettivo di riportare alla comunità spazi urbani dimenticati attraverso le pratiche del design, propone 8 eventi fisici presso l’headquarter in Fabbrica del Vapore (con accesso gratuito previa registrazione sul sito www.designopenspaces.it), contemporaneamente fruibili tramite strumenti di realtà aumentata tramite il progetto Pixel City.
Via Procaccini, 4 Milano

In/Bovisa, progetto culturale, di aggregazione e comunicazione, volto a valorizzare il distretto di Bovisa, presenta Fuorisalone in Miniatura, singolo evento in presenza con accesso libero previa registrazione (www.inbovisa.it).

Segnalo inoltre altri importanti progetti proposti in occasione di Milano Design City:

La Galleria Rossana Orlandi propone, presso i chiostri del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia appena restaurati grazie al contributo del Comune di Milano e di Regione Lombardia, due differenti iniziative dedicate alla cultura del design: “We Are Nature” un’esposizione dedicata all’arte e al design responsabile dove le opere sono create in armonia con la convivenza tra uomo e pianeta e nel rispetto della natura. “RO Plastic Prize 2020” il “Premio Internazionale” dedicato ai temi del riuso e del riciclo della plastica ed esposizione dei progetti finalisti.

SUPERSTUDIO presenta in MyOwnGallery “Nelle Mani delle Donne”, un progetto espositivo composto da due anime complementari. I Fiori della Materia a cura di Gisella Borioli mette insieme designer e architette di età e background molto differenti: Isabella Angelantoni Geiger, Vera Belikova, Mavi Ferrando, Francesca Gasparotti, Adriana Lohmann, Ilaria Marelli, Paola Navone, Elena Salmistraro. Dagli oggetti di arredo alla scultura all’architettura, ogni donna presenta il proprio essere e il proprio lavoro, lasciando liberi i confini disciplinari, così come i preconcetti e i limiti di sesso e genere. Narcisi Fragili a cura di Sabino Maria Frassà promosso da Cramum è un approfondimento che indaga la bellezza e la precarietà dell’esistenza umana. Le opere inedite “Scars” (Cicatrici) di Laura de Santillana, la grande maestra del vetro, costituiscono l’inizio di un percorso che condurrà lo spettatore a riflettere sul futuro attraverso e grazie ai lavori di Daniela Ardiri, Flora Deborah, Giulia Manfredi, Francesca Piovesan.

1 +1 + 1
Loris Cecchini, Michele De Lucchi con AMDL CIRCLE, Pentagram & Friends
un progetto di Elena Quarestani a cura di Federica Sala
Ospitata come sempre negli spazi al piano terra di Assab One, 1+1+1 continua a esplorare i legami tra architettura, arte e design. Questa quarta edizione si lascia alle spalle la configurazione di tre installazioni personali in parallelo e si presenta come un’unica mostra. 1+1+1/2020 include Arborescence in 2 suites, installazione che vede le strutture modulari di Loris Cecchini disporsi nello spazio attraverso uno sviluppo simile a quello delle piante; le architetture di tappeti, omaggio all’artigianato di Michele De Lucchi con AMDL CIRCLE in Many Hands Make One; le video-poesie di Pentagram & Friends dal titolo Home Poems, girate durante il recente lockdown, che mettono in scena i tweet del poeta Henry Ponder.
Assab One – via Privata Assab, 1 – Esposizione dal 23.09 al 14.11 dal mercoledì al sabato dalle 15:00 alle 19 o su appuntamento – Ingresso libero per i tesserati

ADI (Associazione per il Disegno Industriale) che oltre ad aver assegnato lo scorso 9 settembre il XXVI Compasso d’Oro, il più celebre premio del design italiano sarà presente a Milano Design City con “Le Vie del Compasso D’Oro”, mostra diffusa con tappe in studi di progettazione, aziende produttrici, showroom, scuole, fondazioni e istituzioni di Milano e dintorni che espongono almeno uno dei prodotti legati al Compasso d’Oro dal 1954 ad oggi.  Con “Il Design aiuta a guarire” ADI in collaborazione con AIRC Lombarda premierà i migliori giovani designer, chiamati a progettare per migliorare la qualità delle attrezzature e dei servizi dedicati a chi affronta patologie importanti.

Feel Uptown, il nuovo complesso residenziale all’interno dell’unico distretto del benessere in Italia, pensato e realizzato da Euromilano, partecipa a Milano Design City grazie con un progetto di comunicazione integrata ed eventi in presenza. Uptown rappresenta un modello reale di ripensamento  di un nuovo design della città proponendo un nuovo modo di pensare la casa integrata in cui convive spazio privato, pubblico e condiviso tra lavoro, benessere, lavoro e famiglia.

In questo progetto si passa dal concetto di Smart City a quello di Wellbeing city a cui prendono parte 24 aziende di design e di servizi coinvolte da Euromilano.

Oppo Main Sponsor di Fuorisalone Design City Edition presenta Opportunity Creative Contest, un’installazione che dal 30 settembre al 7 Ottobre, in Piazza XXV Aprile, proporrà un playground fisico e digitale finalizzato alla partecipazione attiva dei visitatori e dei cittadini. Disegnata da Dontstop Architettura, studio milanese da sempre attento ai temi del social design guidato da Michele Brunello, con Marco Brega e Andrea Angeli, l’installazione proporrà un contest partecipativo dove raccogliere e premiare le migliori proposte di design finalizzate al miglioramento della vita urbana nella new normality. Un’installazione partecipativa che, tramite la tecnologia, promuove le idee dei designer e dei cittadini.

Hyundai prenderà parte anche alla seconda edizione di Fuorisalone Design City Edition confermandosi Main Sponsor del progetto.

Rado scandirà nuovamente il tempo del design e degli eventi sponsorizzando la piattaforma come official timekeeper.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Milano Design City, Fuori salone 2020 proviene da Design ur life blog.

2 Ottobre 2020 / / Design Ur Life

Le belle case su Instagram sono davvero tante e attraverso questi home tour cerco di esplorare, trovare ispirazione e idee di design nelle case costruite da designer, architetti oppure semplici appassionati dell’Interior design.

Case su Instagram, è la rubrica che parla e racconta le case che hanno un profilo Instagram. Oggi vi porto a fare un home tour a casa di Mirella (su Instagram @ miry.lacasadipietra ). Mirella con la sua famiglia vive in questa casa da un anno e mezzo. Ho chiesto a lei di raccontarci la storia di questa casa:

La casa era dei miei bisnonni, una tipica casa campidanese (zona del centro sud della Sardegna) di inizi anni 30. La casa ha subito un piccolo rinnovo negli anni 80, poi negli anni 90 è diventata l’ufficio di mia mamma e infine nel 2017 abbiamo iniziato una ristrutturazione radicale. È stato un lavoro importante, abbiamo cambiato e rinnovato tutto, dal tetto agli impianti, abbiamo stravolto la distribuzione iniziale e abbiamo creato una nuova ala dove prima sorgevano le cantine, per un totale di 120mq.

Questa casa è stata arredata in stile contemporaneo, con colori neutri in abbinamento con il legno utilizzato nei solai, le scale e le pietre a vista (originali della casa). Il pavimento in grès porcellanato rettificato effetto legno di Iperceramica modello malibu.

Home tour

Il piano terra è divisa tra zona giorno e la zona notte e si entra direttamente nell’open space.

case instagram

Nella zona giorno c’è una grande cucina e una zona relax. La cucina nello stile contemporaneo, che è stata acquistata dalla ditta Landini ed è il modello Agnese.

case instagram

Il tavolo in rovere e le sedie modello Eams richiamano lo stile nordico scandinavo. Potete trovare queste sedie disponibile su Amazon.

Un corridoio collega la zona giorno alla zona notte e tra le due zone c’è una dispensa e un primo bagno. Dopo si arriva nella zona notte con le due camere. Cameretta del bambino arredata nello stile nordico e una camera matrimoniale con la parete bicolore a righe.

case instagram

Al piano di sopra c’è la camera padronale con bagno e cabina d’armadio. Il letto in ferro battuto della marca Cosatto a contrasto con la parete originale di pietre.

case instagram

Il bagno è arredato con mattonelle che richiamano il legno. I due lavandini da appoggio sono sopra un piano in laminato e i sanitari sono sospesi.

La passione di Mirella è quella di cambiare look alla camera in base alle stagioni, giocando soprattutto con la biancheria, i cuscini e la composizione dei soprammobili.

Home Tour in diretta sul mio Instagram

Se volete vedere in diretta questa bella casa oggi venerdì 2 ottobre alle 11:00 facciamo una diretta Instagram e l’Home tour con Mirella, vi aspetto in live.

Vuoi vedere la tua casa sul mio blog e partecipare alla rubrica Case su Instagram? puoi contattarmi e inviarmi le foto, ti aspetto.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Case su Instagram, Home tour #15 proviene da Design ur life blog.

30 Settembre 2020 / / Design Ur Life

Una guida del colore nell’Interior design può aiutare una interior designer oppure una persona ad arredare una casa da copertina di magazine di design. Qui di seguito parlo un pò della teoria del colore. Dopodiché vediamo insieme come abbinare i colori tra di loro in uno spazio d’interni. In più, come scegliere il colore giusto in base alla nostra personalità.

I colori

I colori sono o puri o ottenuti da varie combinazioni. Infatti, i colori primari e secondari costituiscono la base dei colori vivi o puri. Questi colori possono essere raggruppati secondo la loro dipendenza reciproca all’interno di uno schema denominato cerchio cromatico.

Colori Primari

Sono i tre colori che non possono essere ottenute da combinazioni di colori come il rosso magenta, il giallo e il blu ciano.

colore nell'Interior design

I colori secondari

Sono ottenuti da uguali combinazioni di colori primari; blu + giallo = verde, blu + rosso = viola, rosso + giallo = arancione

I colori complementari

Spesso i colori secondari sono anche definiti complementari dei colori primari. Più precisamente un colore secondario è complementare di quel colore primario che non è intervenuto alla sua realizzazione. Quindi il verde è il complementare del rosso magenta. Questo significa che questi colori sono in equilibrio e stanno bene accostati tra di loro nell’Interior design.

I colori Terziari

Sono i colori meno definiti che si ottengono con la combinazione di colori vicini nel cerchio cromatico. Quindi la combinazione di un colore primario e un secondario si ottiene un colore terziario.

colore nell'Interior design

Come abbinare il colore nell’Interior design con la regola 60-30-10

Hai sempre ammirato le bellissime camere sulle riviste d’interni o su Pinterest, ma hai una camera neutrale. Perché hai paura di osare o non saper abbinare bene i colori tra di loro, non temere. Ti svelo una regola che viene spesso utilizzato da esperti di Interior design.

La regola afferma semplicemente che per il look più equilibrato e accattivante, dovresti scegliere una tavolozza a tre colori per decorare una stanza e usarla come segue:

  • Decora il 60% della stanza con il colore dominante
  • Decora il 30% della stanza con il colore secondario
  • Usa il colore rimanente come accento nel 10% dello spazio

Non è necessario essere un matematico per utilizzare la regola 60-30-10 nella decorazione, né è necessario un righello o una calcolatrice. Basta seguire l’idea di base: un colore dominante per la maggior parte dello spazio. Un colore secondario che riempie circa la metà dello spazio del colore dominante. Infine, un terzo colore per aggiungere spruzzi di interesse nella stanza.

colore nell'Interior designCome applicare questa regola ad una camera

Solitamente, il colore dominante viene applicato sulle pareti, il pavimento e il mobile più grande della stanza. Invece il colore secondario, aggiunge un contrasto alla stanza. Viene utilizzato spesso per i mobili, tende, tappeti, biancheria del letto. Di solito è meglio scegliere un colore complementare al colore dominante, come il colore secondario. Il colore d’accento viene inserito per un terzo rispetto al colore secondario. Spesso, questo è un colore brillante che viene utilizzato per gli accessori. Come ad esempio i cuscini, le coperte, le lampade e i quadri. i piccoli pezzi di arredamento come i pouf. Non è necessario utilizzare la stessa tonalità per ogni elemento. Se il colore dominante è verde, ad esempio, potresti avere un verde più scuro sulle pareti e un verde più chiaro sui pavimenti.

Qui di seguito puoi vedere alcune tavolozze del colore nell’Interior design che funzionano bene.

colore nell'Interior design

colore nell'Interior designcolore nell'Interior design

Come scegliere il colore nell’Interior design

Puoi iniziare a selezionare un colore che ti piace oppure che proviene da un’opera d’arte esistente, un tappeto, un tessuto o una composizione floreale. Un consiglio che ti posso dare è iniziare a pianificare il colore dal pavimento.

La scelta dei colori in base alla nostra personalità

Secondo la psicologia del colore, i colori che una persona preferisce indossare ed essere circondato può dipendere dalla propria personalità. Ad esempio gli adolescenti in cerca di attenzione preferiscono il colore rosso, mentre quelli tranquilli preferiscono il blu. Gli anziani preferiscono il giallo o i colori più chiari rispetto a quelli più scuri. Gli estroversi hanno la preferenza per i colori caldi, mentre gli introversi preferiscono i colori freddi. Un’altro fattore che può influenzare la preferenza dei colori è il clima e il paese della provenienza. I paesi caldi e con una quantità di luce solare maggiore, preferiscono i colori caldi e con elevata saturazione. Mentre i paesi freddi come paesi Scandinavi hanno la preferenza per i colori freddi e meno saturi. Di solito una persona che indossa e si circonda dai suoi colori preferiti, si sente a suo agio e di conseguenza più produttivo nel lavoro o nel gioco.

Colore nell'Interior design

Utilizzo del colore nell’Interior design crea i volumi e corregge le superfici, bisogna pertanto tenerne conto quando si vogliono risolvere problemi di misura.

Alcuni particolari effetti cromatici aiutano a correggere le misure di una stanza ed evitare i lavori di ristrutturazione. L’utilizzo di espedienti tonali può infatti nascondere e attenuare difetti anche clamorosi o al contrario valorizzare dei particolari costruttivi, esaltare superfici limitate, dilatandone visivamente gli spazi. Se vuoi saperne di più, puoi approfondire questo argomento in questo articolo.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.


PHOTOCREDIT: PINTEREST

L’articolo Colore nell’Interior design, una guida alla scelta del colore proviene da Design ur life blog.

25 Settembre 2020 / / Design Ur Life

Le belle case su Instagram sono davvero tante e attraverso questi home tour cerco di esplorare, trovare ispirazione e idee di design nelle case costruite da designer, architetti oppure semplice appassionati dell’Interior design.

La rubrica di case su Instagram, oggi vi porta a fare un home tour a casa di una bella famiglia composta da Marta e Cristian e i loro due figli con la micia Lucia (su Instagram @ marta_nordicstyle ). Ho chiesto a Marta di raccontarci la storia della costruzione della sua casa:

La nostra casa l’abbiamo realizzata da zero: avere una casetta singola era da sempre il nostro sogno, così circa 9 anni fa si presentò la possibilità di comprare un lotto di terreno non molto grande, ma su un bellissimo quartiere residenziale.Con tanto entusiasmo e un bel po’ di dose di pazzia, abbiamo comprato il terreno e progettato insieme all’architetto la struttura della nostra casa, realizzata secondo i nostri desideri.

Case su Instagram

L’home tour della casa

Una casa su tre piani, la taverna e la lavanderia si trovano nel piano interrato. Mentre la zona giorno nel piano terra e la zona notte si trova nel primo piano. In più uno spazio outdoor e il giardino che gira introno alla casa.

Case su Instagram

Zona giorno

Una cucina bianca lucida con isola centrale di Arredo3 modello Wega. La zona pranzo è divisa da un carton gesso rivestita in grès effetto legno, realizzato a mano da Cristian. Una grande vetrata che unisce la cucina alla veranda, con una piccola cucina in muratura nella veranda.

Case su Instagram
Case su Instagram
Case su Instagram

Il tavolo della zona pranzo è in quercia di rovere, realizzato da un falegname della zona. Invece, le sedie in stile nordico, bianche con gambe in legno. Una scala con i gradini in legno rovere e la struttura a zig zag in ferro verniciato bianco con il parapetto in vetro.

Case su Instagram
Case su Instagram

La zona living presenta un grande divano di Conforama e un mobile TV di Ikea, modello Best. Il pavimento di questa zona è in grès formato 80×80 cm, color antracite.

Case su Instagram
Case su Instagram

Zona Notte

Al primo piano ci sono tre camere e un bagno. Nella camera matrimoniale il punto focale è il muro tappezzato da una bellissima carta da parati stile jungle dell’azienda svedese Photowall. Il pavimento in questo piano è in laminato. la particolarità di questa casa sono i soffitti con la travatura in legno sbiancato a vista.

Case su Instagram

Marta e suo marito sono appassionati del design fai da te e hanno realizzato diversi complementi d’arredo nella loro casa. Come ad esempioil tavolino del soggiorno e il bancone.

home tour

Tutti gli angoli di questa Casa su Instagram rispecchiano perfettamente la filosofia del mio hashtag  che ho creato diversi mesi fa su Instagram #happycornerathome . Usa anche tu questa tag per le foto della tua casa e le condividerò sulle mie stories.

Home Tour in diretta sul mio Instagram

Se volete vedere in diretta questa bella casa oggi venerdì 25 Settembre alle 17:00 facciamo una diretta Instagram e l’Home tour con Marta, vi aspetto in live.

Vuoi vedere la tua casa sul mio blog e partecipare alla rubrica Case su Instagram? puoi contattarmi e inviarmi le foto, ti aspetto.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Case su Instagram, Home Tour #14 proviene da Design ur life blog.

22 Settembre 2020 / / Decor

Nell’interior design i dettagli sono molto importanti e i tessuti sono un alleato per donare all’ambiente un tocco di originalità e personalità. Se siete in cerca di capire come arredare con i tessuti siete nel posto giusto.

Come arredare con i tessuti è una domanda che spesso incontro nel mio lavoro. Infatti, tante persone sottovalutano la scelta dei tessuti di arredamento per la fretta di entrare in casa, dopo una lunga ristrutturazione. Avevo Parlato in un articolo tempo fa, dei tessuti di arredamento e alcune idee per arredare lo spazio puoi leggere qui. Invece, oggi parlo di come arredare con i tessuti utilizzando strumenti giusti per poter progettare e curare i dettagli del tuo spazio.

Come arredare con i tessuti

Come arredare con i tessuti

Cerare una moodboard ad esempio potrebbe essere un ottimo modo per per darti l’ispirazione giusta e aiutarti nella scelta dei tessuti e i colori. La moodboard può aiutare a risparmiare il tempo, progettare nuove idee e dimostrare quale tessuto si abbina a cosa prima di decidere cosa acquistare. Ho scoperto grazie ad una proposta di collaborazione, un ottimo strumento e facile da utilizzare sul sito di Yorkshire Fabric Shop( chi mi segue su Instagram ha già visto il post dedicato). Uno strumento per creare le moodboard con una vasta gamma di tessuti per tappezzeria, arredamento, tende, con oltre quattromila tessuti esclusivi e unici tra cui scegliere.

Come arredare con i tessuti
Come arredare con i tessuti

Invece, un’altra soluzione potrebbe essere quello di ordinare dei piccoli campioni del tessuto per poter provare dal vivo l’effetto e poi decidere di acquistare in quantità.

Come arredare con i tessuti

Come utilizzare i tessuti per creare un ambiente originale

Utilizzando tessuti retrò, arte déco, vintage e contemporanee si possono arredare gli spazi in modo originale e personalizzato. Infatti, aggiungere dei cuscini tappezzare una poltrona classica con un tessuto adatto al proprio stile possono essere alcuni esempi.

Una delle tendenze nel mondo degli interni è utilizzare i motivi tropicali che è diventata molto popolare. Arredare con motivi tropicali è un ottimo modo per aggiungere un pò di carattere sopratutto nella bella stagione e portare le Hawaii direttamente nella tua dimora.

Per appassionati dell’Interior design e professionisti del settore questa azienda nel Regno Unito è anche un luogo di progettazione degli oggetti per creare uno spazio da sogno. Infatti, con la loro vasta gamma dei tessuti di arredamento si potrebbe creare ambienti molto originali e personalizzati.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.



L’articolo Come arredare con i tessuti per un aspetto originale proviene da Design ur life blog.

18 Settembre 2020 / / Design Ur Life

Le belle case su Instagram sono davvero tante e attraverso questi home tour cerco di esplorare, trovare ispirazione e idee di design nelle case costruite da designer, architetti oppure semplice appassionati di Interior.

La rubrica di case su Instagram, oggi vi porta a fare un home tour a casa della coppia Alessandra e Alessio (su Instagram @ ale_spadina ), dove si sono trasferiti non appena finito di ristrutturare nel marzo 2020.

Si tratta di un appartamento degli anni 50 costruito dal nonno di Alessio, in cui loro hanno fatto dei lavori di ristrutturazione quasi rivoluzionari per renderlo contemporaneo. Hanno rifatto quasi tutto, dai pavimenti, all’impianto di illuminazione, alcuni muri e hanno costruito un balcone che prima non esisteva. Lo stile che hanno scelto per arredare la casa è lo stile nordico. Quindi, con una presenza predominante del bianco e di elementi in legno chiaro. 

Il pavimento è una grès porcellanato effetto legno dai toni molto chiari che è uguale in tutta la casa. Per la zona giorno hanno deciso di costituire un open space con sala e cucina. In entrambi i casi i mobili sono stati costruiti in modo totalmente personalizzato da un mobilificio della loro zona. La cucina è composta da un corpo centrale a tutta altezza bianco laccato con gole, e da una penisola con piano a induzione e cappa inclusa della Elica. Sulla penisola vi è poi un piano snack rovere con sgabelli moderni in stile nordico.

Al centro della stanza troviamo il tavolo da pranzo di Kave Home interamente in legno di rovere sempre in stile nordico, con le sedie che richiamano gli sgabelli della penisola.

La sala è composta da una parete attrezzata con mobili sospesi bianchi ed elementi a giorno dello stesso colore e materiale del piano snack della cucina.

Infine c’è un grande divano angolare sui toni del beige e la parete con le stampe di Desenio a tema viaggi. 

Il bagno

Il lavandino a ciotola adagiato su un piano in legno chiaro e contornato da mobili bianchi opachi sospesi. Troviamo poi una doccia walk in e le mattonelle con maioliche.

La zona Notte

La camera da letto patronale è composta sempre da mobili interamente personalizzati. Il letto è in legno con base sospesa e comodini in stile minimal. Inoltre, ci sono due armadi bianchi opachi, uno a ponte e uno chiuso con un elemento aggiuntivo aperto in legno che riprende il letto. In un angolo della stanza troviamo poi una bellissima altalena sui toni del bianco e del beige fatta in legno e cotone naturale

La seconda camera da letto è attualmente utilizzata come stanza armadio, con scarpiera e armadio a vista bianchi opachi di Ikea e una grande cassettiera bianca.  

Infine c’è un balcone che collega le due camere da letto, con un salottino da esterno sui toni del bianco ed elementi naturali come il tappeto in juta. 

Alessandra sta pensando di ristrutturare anche il suo giardino prossimamente.

Tutti gli angoli di questa casa rispecchiano perfettamente la filosofia del mio hashtag  che ho creato diversi mesi fa su Instagram #happycornerathome . Usa anche tu questa tag per le foto della tua casa e le condividerò sulle mie stories.

Home Tour in diretta sul mio Instagram

Se volete vedere in diretta questa bella casa oggi venerdì 18 Settembre alle 17:00 facciamo una diretta Instagram e l’Home tour con Alessandra, vi aspetto in live.

Vuoi vedere la tua casa sul mio blog puoi contattarmi e inviarmi le foto.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Home Tour #13, Case su Instagram proviene da Design ur life blog.

28 Agosto 2020 / / Design Ur Life

Le belle case su Instagram sono davvero tante e attraverso questi home tour cerco di esplorare, trovare ispirazione e idee di design nelle case costruite da designer, architetti oppure semplice appassionati di Interior.

La rubrica di case su Instagram, oggi fa un piccolo viaggio in Grecia in una bella casa di un’architetta Italiana Enrica (su Instagram @ Enricaquattrocchio ). Il loro buen retiro, adatto al loro stile di vita, da poter condividere con gli amici è composto da un grande soggiorno-pranzo, una cucina, due camere da letto, una camera di ospiti, due bagni, una lavanderia, un balcone e una veranda. Al piano terra un altro piccolo appartamento indipendente per amici e ospiti.

Case su Instagram

Questa casa, nel centro di Lefkada, è realizzata con la tecnica costruttiva tradizionale in legno a graticcio e rivestita in lamiera. Ha una superficie di circa 150 metri quadrati e comporta due appartamenti di cui uno di circa 45 metri quadrati destinato alla locazione o all’ospitalità.

Gli interventi e il restauro della casa

Il restauro della casa di Lefkada è stato condotto con grande cura e attenzione alla tradizione costruttiva di questa particolare isola dell’Eptaneso (zona del mar Ionio).
L’esterno è caratterizzato, qui, come nel resto della cittadina, da un rivestimento in lamiera. I colori che possono ricordare l’architettura coloniale inglese, sebbene Lefkada sia di origine veneziana.

All’interno, la scala in legno che conduce al primo livello, oltre ad essere un elemento caratteristico è sempre realizzata con una certa raffinatezza costruttiva.

Case su Instagram

Il restauro ha comportato il rifacimento dei bagni, la realizzazione di una nuova cucina. Ci sono anche interventi radicali di riqualificazione delle murature e di tutte le pavimentazioni. Infatti, Sono state realizzate in legno di rovere piallato e spazzolato con finitura oliata naturale.

Case su Instagram

La cucina e il bagno del primo livello hanno invece un pavimento in cementine esagonali realizzate a mano nell’isola di Creta. Infatti, il colore è uno degli elementi distintivi dei più raffinati interni lefkaditi e qui non poteva essere altrimenti.

Case su InstagramCase su Instagram

La scelta degli arredi della casa

Tutte le pareti, così come la scala in legno, sono state trattate con vernici e smalti Farrow&Ball e nella camera matrimoniale è stata inserita una raffinata carta da parati sempre Farrow&Ball.

Infine, l’arredamento che vede l’accostamento di alcuni mobili d’epoca (di famiglia e portati qui dall’Italia) con pezzi del design contemporaneo:

Divani Ghost di Gervasoni, cuscini Marimekko, lampade Sahara di Karman, una lampada in bamboo e tessuto di Ay Illuminate, una cucina bianca Ikea e sanitari Cielo.

Case su InstagramCase su InstagramCase su Instagram

L’arredamento è completato da pezzi realizzati su disegno: in particolare un tavolino in ferro naturale trattato trasparente e una grande libreria con console in rovere scuro.

Tutti gli angoli di questa casa rispecchiano perfettamente la filosofia del mio hashtag  che ho creato diversi mesi fa su Instagram #happycornerathome

case su Instagram in diretta sul mio Instagram

Se volete vedere in diretta questa bella casa oggi venerdì 28 agosto alle 18:00 facciamo una diretta Instagram e l’Home tour con Enrica, vi aspetto in live.

Vuoi vedere la tua casa sul mio blog puoi contattarmi e inviarmi le foto.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


 

L’articolo Case su Instagram, Home Tour #12 proviene da Design ur life blog.