8 Novembre 2019 / / Design Ur Life

Ipe Lapacho di Déco definisce i volumi di una contemporanea residenza di design tra le colline di Bergamo.

Sulle colline di Bergamo, a Trescore, sorge una contemporanea residenza di design privata circondata dalla natura, frutto del progetto dell’architetto Michele Rubbi. Geometrie di volumi materici si intersecano a definire la struttura di questa residenza che si configura per linee orizzontali e verticali. Gli spazi si compenetrano e si sviluppano seguendo tratti obliqui, tagli diagonali, spigoli vivi che conferiscono dinamicità all’insieme generando volumi a sbalzo. La struttura è formata principalmente da parallelepipedi che si intersecano.

Déco_villa privata Trescore_Ipe Lapacho_7

Uno alla base, in cemento, con grandi vetrate che corrono lungo tutto il perimetro, e un altro, rivestito in legno Ipe Lapacho di Déco, che si innesta perpendicolarmente nella parte superiore. Dando vita ad un volume proteso, aggettante, a creare un ampio terrazzo. Lo stesso rivestimento in Ipe Lapacho è ripreso nell’ampio patio.

Residenza di design

Il risultato di questo complesso gioco volumetrico è un edificio contemporaneo che si inserisce con armonia nel contesto circostante. I materiali scelti, per lo più cemento, legno e vetro fanno sì che questa architettura dalle forme pure e geometriche non collida con l’ambiente naturale. ma vi si fonda all’insegna della qualità abitativa e di piacevoli correlazioni interno-esterno. Un ruolo di primo piano per la definizione del carattere della residenza e del suo inserimento nel contesto delle colline confinanti è svolto dal legno naturale Ipe Lapacho di Déco, scelto per il rivestimento esterno del parallelepipedo superiore e dell’ingresso. Questa essenza è stata utilizzata per rivestire completamente i due volumi a pavimento, a parete ad anche a contro soffitto, creando continuità materica ed estetica, per un totale di circa 500 mq.

residenza di design


residenza di design

Le caratteristiche del legno Ipe Lapacho

Ipe Lapacho proviene dalle foreste del sud America ed è un legno nobile, duro e compatto, dall’aspetto caldo ed elegante, caratterizzato da gradevoli sfumature di tono che lo rendono perfetto per inserirsi in questo contesto dove i molteplici colori della natura sono protagonisti tutto l’anno. Inoltre, la versione KD (Kiln Dried– essiccato al forno) garantisce la massima durata e stabilità in esterni. Infatti può resistere più di 35 anni dalla posa, restando immune da umidità, parassiti e sollecitazioni. Essendo particolarmente densa e compatta, nella maggior parte dei paesi, all’essenza viene assegnata la stessa classe di resistenza al fuoco del calcestruzzo. Queste caratteristiche, il caldo colore dalle varie gradazioni e l’ottimo rapporto qualità-prezzo, rendono Ipe Lapacho il legno esotico più utilizzato al mondo per applicazione outdoor, impiegata, come in questa villa, con la stessa facilità di installazione a pavimento, parete o a contro soffitto.


If you liked the article, it was useful and you found the information you were looking for, then share it using one of the tasty below. You can also subscribe with your e-mail to the blog to not miss the posts and follow me on Instagram , facebook and Pinterest to stay up to date.


GUESTPOST

L’articolo Residenza di design tra le colline di Bergamo proviene da Design ur life blog.

1 Novembre 2019 / / Decor

Il Fort Lauderdale Boat Show è in corso dal 29 ottobre al 3 novembre 2019 presso il Bahia Mar Yachting Center di Fort Lauderdale, in Florida. E’ la più grande fiera americana dedicata alle imbarcazioni da diporto.

COVET HOUSE sta ora esplorando nuovi mondi del design degli interni, creando, fornendo consulenza e ispirando nuove frontiere del design degli yacht, nel salone nautico internazionale di Fort Lauderdale.

Di seguito potete leggere la proposta di questa azienda per la fiera in lingua inglese

COVET HOUSE checks in Fort Lauderdale Boat Show, Starring in the World’s Largest in-water Boat Exhibition

Sailing into the field of the most high-end and wealthy lifestyle, exploring new frontiers of the interior design world: The super yachts. Just like the Portuguese sailed and ventured in the unknown waters of the New World in the early XV century, COVET HOUSE is now cruising into new depths and exploring new edges of interior design, by creating, advising and inspiring new frontiers of yacht design, in the Fort Lauderdale International Boat Show.

Fort Lauderdale International Boat Show

Already conquering the world of residential and commercial interior designs, the brand is now venturing in deeper waters and exploring new edges of the design, by creating, advising and inspire this small, yet opulent niche in the interior design market.

Exhibiting between October 30th and November 3rd
At Booth #689 in the Super Yacht Pavillon

Ostentatious, yachts are truly the epitome of luxury transportation and are reserved for the few crème de la crème, being one of the most expensive and opulent vehicles in the world.

Image 2.jpg

Fort Lauderdale Boat Show

The Fort Lauderdale International Boat Show, with its ever-expanding fleet of superyachts, sport fishing vessels, go-fast boats, submersibles, and everything in between, will soon be pulling into port. Besides a flotilla of over-the-top vessels this year’s show is guaranteed to make a splash with the commemoration of its 60th anniversary with unique activations, remarkable experiences and an additional location, the world’s largest in-water boat show just got bigger and Covet House is ready to celebrate together.

Image 3.jpg

Located in the “Yachting Capital of the World” and recognized as the pinnacle of all nautical exhibitions, this year’s show will feature over 1,500 boats and 1,200 exhibitors, with more than 110,000 visitors from around the world expected to attend. With three million square feet of exhibit space, FLIBS spans seven waterfront locations, including the Bahia Mar Yachting Center, Hall of Fame Marina, Las Olas Municipal Marina, Hilton Fort Lauderdale Marina, Pier Sixty, Six Marina, Pier Sixty, Six South, and the Greater Fort Lauderdale/Broward County Convention Center, all connected by an intricate network of water and ground transportation services.

Fort Lauderdale International Boat Show

Fort Lauderdale Boat Show: COVET HOUSE

Covet House will inspire and bring its visionary designs into the ostentatious world of the yachts

Fort Lauderdale International Boat ShowMood Board 2Mood Board 3

Image 5.jpg

Providing inspirations with more than 2000 products and 1300 inspirations, from casegoods to bathtubs and from a mid-century style to modern classic, Covet House will be showcasing a variety of luxurious pieces.

COVET HOUSE is always looking for innovative and new ways to inspire the world with its luxurious brands BOCA DO LOBO, DELIGHTFULL, BRABBU, KOKET, MAISON VALENTINA, CIRCU, LUXXU, ESSENTIAL HOME, RUG’SOCIETY, PULLCAST, and FOOGO, now cruising into the world of the yatch interior decorations, with the most inspirational design ideas.

VISIT COVET HOUSE at BOOTH #689 in the Super Yacht Pavillon


If you liked the article, it was useful and you found the information you were looking for, then share it using one of the tasty below. You can also subscribe with your e-mail to the blog to not miss the posts and follow me on Instagram , facebook and Pinterest to stay up to date.


GuestPost

L’articolo Fort Lauderdale Boat Show: COVET HOUSE proviene da Design ur life blog.

31 Ottobre 2019 / / Design

Il settore della progettazione d’interni degli yacht è più vicino a quello dell’Interior Design. Seppure ci sono delle differenze tra yacht design di lusso e le case ma i due mondi si intrecciano creando scenari affascinanti.

L’interior yacht design è decisamente influenzato dall’interior design, ma negli yacht viene considerato il movimento. Quindi si progetta alcune strutture fisse e gli arredi fissi per la sicurezza legata al movimento dello yacht. Se abbiamo lo spazio limitato si gioca sui dettagli come l’illuminazione. Infatti, la luce contribuisce in maniera determinata alla percezione degli spazi, come in architettura.

La differenza tra Interior yacht design e la progettazione d’interni degli immobili sta nella tecnologia, la modalità di costruzione  e la sicurezza.

Yacht design

La rubrica Interior yacht

Questo post è l’inizio di una serie di articoli dove ti parlerò degli yacht più costosi del mondo, le fiere di boat show e le ultime tendenze e mode nel settore nautica. Qui sotto un elenco di tutte le fiere internazionali:

Le fiere boat show più importanti 2019 – 2020

Novembre 2019

30/10 – 03/11     FORT LAUDERDALE BOAT SHOW  

05/11 – 08/11     EUROPORT 2019 ROTTERDAM

15/11- 17/11      BOATSHOW POLAND

19/11 – 21/11     METSTRADE

21/11 – 24/11     Boot & Fun Berlin

Dicembre 2019

07/12 – 16/12     Salon Nautique de Paris

Gennaio 2020

18/01 – 26/01     boot Düsseldorf

Febbraio 2020

01/02 – 09/02      Gothenburg Boat Show

05/02 – 09/02      Belgian Boat Show

07/02 – 16/02      Helsinki International Boat Show

07/02 – 12/02      Boot Holland

19/02 – 23/02      Zagreb Boat Show

20/02 – 23/02      Beach & Boat Wassersportmesse

21/02 – 24/02      Budapest Boatshow

21/02 – 01/03      CNR Eurasia Boat Show

Marzo 2020

05/03 – 08/03      Boot Tulln – Austrian Boat Show

06/03 – 15/03      Allt för sjön

10/03 – 14/03      Dubai International Boat Show

11/03 – 15/03      Hiswa InWater Boat Show

12/03 – 15/03      Wind and Water Warsaw

13/03 – 15/03      Magdeboot

18/03 – 22/03      Sjoen for alle Lillestrom

Giugno 2020

05/06 – 07/06     HAMBURG ancora YACHTFESTIVAL 2020

Yacht design


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


Photo credit: Covet House

 

L’articolo Yacht design e la progettazione d’interni della barca proviene da Design ur life blog.

31 Ottobre 2019 / / Design

Kicca D’Ercole e la collezione improntine e Pet Memories: una zampata di design al MACRO e al Palazzo delle Esposizioni di ROMA

Kicca D'Ercole

Kicca D'Ercole

Le forme dell’amore per gli animali in due serie di oggetti disegnati da Kicca D’Ercole da ottobre 2019 nei bookstore dei due importanti musei capitolini.

L’amore per gli animali e la cura per gli oggetti germogliano nelle Improntine, ciotole per erba gatta disegnate da Kicca D’Ercole. Sono pezzi unici realizzati con materiali eco compatibili e colori alimentari. Una o più Improntine, disseminate in casa o in esterni come un percorso, ricostruiscono un angolo di natura per gatti, cani e conigli domestici, trasformando un oggetto funzionale in un elemento di arredo e di design. Ispirate ai canopi egiziani le Pet Memories sono urne cinerarie per animali. Sottolineano il legame indefinibile, misterioso e profondo tra uomo e animale. In casa, su un balcone, in giardino, danno forma a un piccolo luogo della memoria: riconoscono dignità ai nostri cari amici e diventano per noi umani un angolo per riflettere e ricordare.

Kicca D'Ercole
Kicca D'Ercole

Le due collezioni Improntine e Pet Memories da ottobre 2019, sono in esposizione nei bookstore del MACRO del Palazzo delle Esposizioni di Roma.

About designer Kicca D’Ercole

Kicca D’Ercole vive e lavora a Roma, dove auto produce piccole serie da lei disegnate e realizzate in modo semi artigianale. Alcuni suoi oggetti sono stati selezionati e realizzati come prototipi o piccole serie da Alessi, Acquachiara, B&BItalia, Steel Molteni, Soffieria Parise, Ubaldo Grazia Ceramiche. L’Algoide, automa cibernetico realizzato con Maria Gallo per la tesi all’I.S.I.A. di Firenze è stato tra i suoi primi lavori di design e poi, tra Milano e Parigi, ha disegnato e curato la produzione di oggetti presentati in Italia e all’estero nell’ambito di mostre e rassegne internazionali di arte e design. Come ad esempio a Triennale Milano, Biennale Venezia, Magazzini Seibu Tokio, Biennale Giovani Firenze, Sad Parigi, Cersaie Bologna, Nuovo Bel Design Milano, Bijorhca Parigi, Animal house Milano. Inoltre ha pubblicato su cataloghi e riviste come Modo, Interni, Amica, Gran Bazaar, Elle dècor.

Nell’ambito della grafica editoriale e della comunicazione visiva ha una pluriennale esperienza soprattutto nel settore dello spettacolo, cinematografico e teatrale. Collabora con Cinecittà/Istituto Luce e ha inoltre lavorato per Cineuropa, Italia Cinema, Festa del Cinema di Roma, Mostra del Cinema di Venezia, Teatro di Roma/TeatroArgentina, Elleu Multimedia, Accademia Filarmonica Romana, Medici senza Frontiere, Wind Telecomunicazioni. È tra gli autori del libro Restyling, meraviglie e miserie del progetto contemporaneo a cura di Virginio Briatore, edizioni Castelvecchi, aprile 2000.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


Guest post

L’articolo Kicca D’Ercole: Improntine e Pet Memories proviene da Design ur life blog.

29 Ottobre 2019 / / Design Ur Life

Se hai un ampio giardino, un’idea potrebbe essere quella di creare la dépendance.

In questo post parlo di come creare la dépendance in giardino da destinare allo studio, agli ospiti, oppure per i brevi affitti. Una casetta prefabbricata in giardino può essere assemblata con materiali come il vetro, il pvc, in muratura, in legno e potrebbe essere smontata e trasportata altrove oppure no. Ovviamente, ogni materiale ha i suoi pro e contro. Ad esempio il legno e il pvc sono economici ma non tanto resistenti, mentre una casetta in muratura ha una stabilità certa che però non può essere spostata.

Le case prefabbricate sono strutture realizzate con moduli che possono essere montati rapidamente all’interno del giardino. Le caratteristiche e le dimensioni interne potranno variare molto a seconda dei modelli e delle tipologie desiderate, nonché in base alle destinazioni d’uso.

La dépendance in giardino

Le case prefabbricate pensate per costruire abitazione fissa appartengono alla categoria bioedilizia. Queste costruzioni sono pensate per soddisfare le esigenze estetiche e pratiche della persona che ci trascorrerà del tempo. Questa tipologia di case sfrutta il più possibile materiali in grado di garantire le migliori prestazioni e riduce al minimo l’impatto ambientale. Infatti, queste case prefabbricate sono in grado di garantire un notevole risparmio sulle bollette sin dai primi tempi.

RIMG0003

La dépendance nel giardino

Oppure possono esser utilizzate come La dépendance per trascorrervi il proprio tempo libero o per riporvi oggetti ed attrezzi da giardiniere. Avere a disposizione un posto riparato per gli strumenti utili alla cura del verde è importante per chi ha la fortuna di avere un giardino. Infatti, permette di non dover destinare porzioni di propria casa e avere il timore di sporcare le superfici interne.

La dépendance nel giardino


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


Crediti Pinterest

L’articolo La dépendance nel giardino e le case prefabbricate proviene da Design ur life blog.

25 Ottobre 2019 / / Architettura

Scegliere serramenti migliori per il proprio spazio, può risultare difficile e chi vuole acquistare nuovi infissi può trovarsi pieno di dubbi e domande.

In questo articolo per aiutarti a scegliere serramenti migliori per la tua casa, ti parlerò delle caratteristiche più fondamentali che devono possedere gli infissi.

come scegliere serramenti

Materiali

I vari materiali per gli infissi sono il legno, alluminio, PVC e acciaio. La scelta del materiale migliore per il tuo spazio dipende da tanti fattori. Ad esempio, i metri quadri, la luminosità della stanza e il budget. Se devi contenere molto il budget e hai le dimensioni piccoli, la scelta migliore è PVC. I prezzi degli infissi in PVC si possono classificare in base al tipo di progetto che vuoi realizzare.

Sicurezza

La sicurezza delle finestre è una caratteristica molto importante. un buon infisso è dotato di cerniere anti scasso, maniglie di sicurezza e i vetri stratificati, che riducono tantissimo l’intrusione all’interno.

Isolamento termico

I vetri ad alta efficienza energetica isolano l’abitazione nei mesi freddi e mantengono il calore all’interno della stanza, assicurando un risparmio delle spese di riscaldamento.

Isolamento acustico

Inserendo il vetro stratificato con plastico ad elevato abbattimento acustico, riduce notevolmente i rumori provenienti dall’esterno.

Durata

Se devi scegliere i serramenti per la tua casa, sicuramente una caratteristica da valutare bene è la sua durata nel tempo e come conserva le proprie caratteristiche tecniche e estetiche.

Colore

La possibilità di poter scegliere il colore degli infissi, permette di adattare il serramento a qualsiasi tipo di facciata.

Gli accessori

A seconda delle esigenze personali, gli infissi possono essere accessoriati. Le zanzariere, sensori di apertura, i teli oscuranti ed ecc.

Ricambio d’aria

Per ridurre i consumi energetici durante il ricambio dell’aria, evitando che si debba aprire tutta la finestra, è meglio scegliere un serramento con l’anta a ribalta.

come scegliere serramenti


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


 

L’articolo Come scegliere serramenti migliori per il tuo spazio proviene da Design ur life blog.

22 Ottobre 2019 / / Architettura

In una casa vecchia l’impianto elettrico potrebbe non essere a norma oppure può essere usurato. Infatti, quando si pensa di ristrutturare casa, uno degli interventi da fare è quello di mettere a norma l’impianto elettrico.

Se si pensa di ristrutturare casa e aumentare il valore dell’abitazione in caso di vendita, sicuramente mettere a norma l’impianto elettrico è un lavoro da fare. Inoltre, per rifare l’impianto elettrico della casa si possono beneficiare degli sgravi fiscali Irpef.

Livelli prestazionali secondo la CEI 64-8

I livelli secondo cui devono essere classificati gli impianti elettrici sono tre. Ciascun livello contraddistinto da una dotazione funzionale minima e da una suddivisione minima dei circuiti terminali, entrambe in funzione della metratura dell’appartamento.

  • Primo livello è il vello base, obbligatorio per la conformità dell’impianto alla Norma.
  • Secondo livello è un livello standard e prevede un aumento della dotazione dei componenti e maggior numero di circuiti e prese.
  • Terzo livello prevede la funzione domotica per il controllo da remoto dell’abitazione.

ristrutturare casa

Se devi ristrutturare casa hai due possibilità per rifare l’impianto elettrico. la prima è un’impianto esterno, realizzato senza i lavori di muratura. Invece il rifacimento dell’impianto elettrico con i cavi all’interno dei muri e sotto i pavimenti, decisamente più costoso. Infatti nel confrontare i preventivi, ti puoi trovare i prezzi spesso diversi dovuti a tipologie diverse di impianto e la qualità. bisogna tenere in considerazione questo elemento quando si chiede un preventivo per l’impianto elettrico.

black-blur-close-up-218445

Quali sono le opere da eseguire per ristrutturare l’impianto elettrico della casa

I lavori di rifacimento dell’impianto elettrico possono essere invasivi, se si tratta di eliminare l’impianto vecchio e sostituirlo con uno nuovo. Una pratica molto diffusa tra elettricisti, è staccare il vecchio quadro elettrico e togliere tutti i frutti e tappare i tubi esistenti. Dopodiché, può richiedere la rottura dei muri per creare delle tracce. Quindi, rifare l’impianto elettrico può significare anche l’intervento di un muratore o decoratore. Infatti, bisogna considerare anche le spese di lavori in muratura. Dopo l’installazione dei tubi, delle casette di derivazione, le scatole portafrutti e del vano per il quadro elettrico, si chiude tutte le tracce aperte ed eventuali contro soffitti in cartongesso. Il lavoro termina con la finitura, stuccature e pitturazioni, infilare tutti i cavi e installazione di quadro elettrico.

ristrutturare casa


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


 

L’articolo Ristrutturare casa; come rifare l’impianto elettrico proviene da Design ur life blog.

21 Ottobre 2019 / / Decor

Stampare i ricordi più belli è un must per chi è nostalgica e vuole conservare i momenti più felici. Stampare le foto vuol dire poter rivivere tutti quei momenti ogni volta che lo si desidera.

Quante volte è capitato di scattare delle foto in vari occasioni e i viaggi, per poi lasciarli nello smartphone oppure in un hard disk? Un pò di anni fa ho perso tantissime foto perché il mio hard disk si era rotto e da li ho avuto la fissa per stampare i ricordi più belli.

Ecco perché sono stata felicissima di poter collaborare con Snapbook. Ottimo servizio per stampare le foto online, tramite il sito oppure la comoda app, per poi ricevere i vostri ricordi più belli direttamente a casa.

Io ho scelto di stampare un fotolibro, alcune foto in stile vintage e un cover con la foto di mio figlio. Ma la scelta per le stampe è varia e potete pensare di stampare un fotoquadro per decorare una parete oppure un cuscino con la vostra foto preferita. In altre parole, c’è spazio per la vostra creatività e fantasia!

Stampare i ricordi

Ho pensato di appendere le foto stampate in stile vintage ad un filo di lucine comprato su Amazon, e trovo un idea molto carino per le decorazioni Natalizie. Infatti, potrebbe essere anche un regalo originale per il Natale. Lo so è ancora un pochino presto per pensare ai regali di natale, ma io inizio a proporvi le idee.

Stampare i ricordi

photo_2019-10-18_21-22-45

Vi lascio il codice per un sconto di 10% designurlife10 e il link del sito Snapbook.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Stampare i ricordi più belli con Snapbook proviene da Design ur life blog.

18 Ottobre 2019 / / Design Ur Life

L’Interior Designer, detto anche Architetto d’interni, è una professionista sempre più diffusa. Si occupa di progettazione di abitazioni, uffici, attività commerciali, alberghi e strutture ricettive e tutti gli spazi interni.

Un bravo Architetto d’interni ha delle caratteristiche e diverse competenze, che gli permettono di soddisfare le esigenze del proprio committente in termini funzionali, tecnologici e estetici. Infatti funzionalità e il senso estetico sono due criteri fondamentali di un buon interior designer. Inoltre, per svolgere questa professione bisognerebbe avere una buona conoscenza di storia dell’architettura, design e poi il marketing. Una caratteristica fondamentale per l’interior designer è buona padronanza di programmi di disegno e grafica come Autocad, photoshop, illustartor, 3D, ecc. Avere alcuni nozioni basilari di idraulica e illuminotecnica sono necessari e dovrebbe avere una buona propensione all’aggiornamento costante. Deve conoscere le ultime novità e le tendenze del settore, cosi può soddisfare tutte le richieste dei clienti.

Interior designer

Cosa fa un Architetto d’interni e quali sono i suoi obiettivi

L’obiettivo dell’Interior Designer sta nell’interpretare le esigenze e i desideri del cliente, progettando e realizzando spazi e ambienti che li rispecchino. Il lavoro dell’Architetto inizia innanzitutto dall’incontro con il cliente.  poi dovrebbe fare un sopralluogo per prendere visione dell’ambiente su sui dovrà intervenire. Sviluppare un’idea generale sui lavori da fare e tutte le informazioni dettagliate sui materiali, gli arredamenti, oggetti di design da selezionare e i costi previsti dell’intervento.

Interior designer

Dopodiché ci sarà un primo confronto con il committente e si espone il progetto attraverso i materiali dimostrativi cartacei e digitali. Una volta ottenuta una conferma finale, si può procedere con il progetto esecutivo. In questa fase spesso si entra in contatto e in collaborazione con altre figure professionali del settore edilizio e arredamento.

architect-architecture-artist-268362

La parcella dell’architetto d’interni

Ora vediamo i costi e le tariffe di un architetto che dipendono tanto dal tipo della prestazione richiesta.

Il costo di un progetto d’interni con le tavole grafiche e rendering può variare in circa tra 500 e 5000 Euro. Questa variazione dipende dalla quantità del lavoro e la qualità delle finiture richieste.

Ricordo che nella parcella dell’architetto vanno aggiunte l’iva al 22% e la cassa previdenziale (Inarcassa), nella misura del 4%.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


 

L’articolo Interior designer cosa fa e qual è la sua parcella proviene da Design ur life blog.

16 Ottobre 2019 / / Design Ur Life

Una scrivania può essere un pezzo di arredamento molto facile da costruire e personalizzare. In questo post vi faccio vedere come rinnovare la scrivania e trasformarla in un pezzo di design.

Tutti sanno cosa sono le forcine, certo, in inglese Hairpin leg ha il suo charm, ma queste gambe a forcine stanno bene sotto ogni superficie. Ho deciso di rinnovare la scrivania con queste belle gambe per rendere il mio spazio di lavoro più contemporaneo.

Come nascono le gambe a forcina

Le gambe a forcina sono un esempio di un design che fonde perfettamente forma e funzione insieme. Negli anni 40 è nata questa tendenza per la necessità, Infatti, per causa di guerra, i materiali disponibili erano limitati per la fabbricazione di mobili. Questa tendenza oggi continua a essere molto ricercata per la sua bellezza e non più per la praticità.

Il fatto che le gambe a forcina sono molto robuste, resistenti, solide e anche esteticamente belle, le rende tanto apprezzate. Queste gambe di solito sono molto utilizzate per gli arredi da esterno. In particolare le sedie, perché sono leggere e non si rovinano facilmente. Ma potrebbero essere molto affascinante anche su un tavolino da soggiorno o una scrivania. Di solito vengono abbinate a piani di tavoli solidi o i sedili robusti per mettere in risalto il contrasto tra di loro.

desk-L-grey-gr_f07c4bab-4517-4e8d-a3f4-e4b3aec86323_2000x

Quando ho ricevuto la proposta di collaborazione di The Hairpin leg co, non ci ho pensato due volte e le ho volute per rinnovare la scrivania. Con poco sforzo ho ottenuto un risultato molto bello e trendy e la installazione è stata facile e rapida.

hairpin

Se anche tu vuoi divertirti a costruire la tua scrivania moderna con una mensola e gambe a forcina, ti basta un click e dopo non resta che scegliere il colore che si abbina meglio al tuo spazio e la dimensione adatta. Sono certa che amerai il tocco contemporaneo e pulito che aggiunge al tuo spazio di lavoro. Se vuoi vedere come era prima la mia scrivania clicca qui. Invece se stai cercando idee per rinnovare e arredare il tuo angolo studio leggi qui.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Rinnovare la scrivania con The hairpin leg co. proviene da Design ur life blog.