9 Luglio 2020 / / diotti.com

Una nuova guida per aiutarti a realizzare il tuo armadio su misura

Un guardaroba su misura al centimetro è la scelta perfetta per chi desidera uno stile impeccabile in camera da letto. Ma non solo. Armadi su misura possono essere utilizzati in molti spazi della casa. In una nicchia nel muro, all’ingresso, in un corridoio, un’anticamera o un disimpegno. Creare un armadio che si adatta perfettamente alla parete in cui viene inserito significa sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, ottenendo al contempo un grande risultato a livello estetico.

Leggi la GUIDA COMPLETA agli armadi su misura >>

 

Ricorda: non esistono regole, nella guida trovi solo idee che derivano dall’esperienza pratica dei nostri interior designers. Ogni progetto è unico e personale, riflette gusti, esigenze e bisogni individuali.

 

Hai bisogno del consiglio di un arredatore esperto? Clicca qui sotto e raccontaci cosa stai cercando.

 

Leggi tutte le guide su come arredare casa

11 Marzo 2020 / / Things I Like Today

Serie TV più belle di sempre BREAKING BAD

Dall’action al dramma in costume, dalla commedia romantica al mistery ecco le 5 serie TV più belle di sempre che accontentano i gusti di tutti!

In questi tempi di Coronavirus, dobbiamo rimanere chiusi a casa e limitare le interazioni sociali. L’hashtag #iorestoacasa impazza su interet; cinema, teatri, mostre e palestre sono chiuse; ristoranti, pub e bar off limits… cosa fare allora? È facile farsi prendere dallo sconforto. Però possiamo approfittare di questo tempo extra per guardare le serie TV “storiche” le più acclamate di sempre, quelle che magari, presi dalle novità, non abbiamo mai guardato. Le 5 che vi propongo sono a mio parere le serie TV più belle di tutti i tempi.

Su di loro si è scritto e detto tutto e probabilmente alcune le avrete già viste. Ma ormai sono dei classici e quindi è sempre bello ritrovare i nostri personaggi preferiti. Queste serie TV di grande successo sono andate avanti per anni senza cali di tensione e qui ci sono un totale di ben 421 episodi. Potete rimanere incollati davanti allo schermo per giorni senza annoiarvi un solo istante!

BREAKING BAD

Serie TV più belle di sempre BREAKING BAD

Genere‎: ‎drammatico, thriller, azione, commedia nera – 5 Stagioni, 62 episodi, 2008-2013

Voto IMDb: 9,5/10

 

Breaking Bad è considerata da molti la serie TV migliore di sempre ed è la più vista su Netflix.
Se non la conoscete non aspettate oltre: mettetevi comodi e preparate i popcorn! L’inizio della storia è noto: l’insignificante professore di chimica Walter White, scopre di avere un cancro ai polmoni giudicato incurabile. Per garantire il benessere economico alla sua famiglia dopo la sua morte, decide di mettersi in affari nella produzione di amfetamine con Jesse Pinkman, un suo ex studente spacciatore di droga.

La cosa fantastica di Breaking Bad è proprio l’evoluzione del protagonista, da timido e sfigato professore di provincia in uno spietato boss della droga. Un’emozionante storia di riscatto personale, nonostante l’ambiguità morale del personaggio. Una regia spettacolare, ambientazioni suggestive nel deserto del New Mexico ma sopratutto una trama che è un crescendo di tensione e i colpi di scena, vi faranno schizzare l’adrenalina a mille! Per accontentare i fan della serie – che nonostante le 5 stagioni non ne avevano ancora abbastanza – è stato prodotto anche uno spin-off di grande successo, Better Call Saul, e un film Netflix, El Camino, dedicato a Jesse Pinkman. Ma riguardare la serie, ancora e ancora, è sempre la cosa migliore!


DOWNTON ABBEY

Serie TV più belle di sempre DOWNTON ABBEY

Genere‎: ‎drammatico, storico, in costume – 6 Stagioni, 52 episodi, 2010-2015

Voto IMDb: 8,7/10

 

Creata dallo scrittore britannico Julian Fellowes – che nel 2011 ha vinto un Emmy proprio per la sceneggiatura di Downton Abbey – questa serie TV è entrata nel cuore di milioni di spettatori in tutto il mondo, scavalcando i confini della Gran Bretagna. La storia è ambientata fra il 1912 e il 1926 nella tenuta di Downton Abbey, Yorkshire, residenza dell’aristocratica famiglia Crawley e della schiera di domestici al suo servizio. Le vicende dei Conti di Grantham e quelle dei loro servitori sono narrate con la stessa attenzione e intensità e si intrecciano alla Storia con la S maiuscola. Dall’affondamento del Titanic alla prima Guerra Mondiale, molti eventi cambieranno il mondo e la società in quegli anni.

La serie è notevole anche per la ricostruzione storica accuratissima, per i dialoghi ricercati, per i personaggi complessi e sfaccettati e  per gli straordinati attori che li interpretano. Fra i tanti, è indimenticabile la Contessa Madre Lady Violet, una maestosa Maggie Smith talmente caustica da risultare spesso esilarante (humor inglese, naturalmente). Downton Abbey ha avuto un tale successo di pubblico che nel 2019 ne è stato tratto anche un film campione d’incassi… in caso la serie non vi basti!


MAD MEN

Serie TV più belle di sempre MAD MEN

Genere‎: ‎drammatico, storico – 7 Stagioni, 92 episodi, 2007-2015

Voto IMDb: 8,6/10

 

Questa serie cult è davvero imperdibile! Ambientata nel mondo delle agenzie pubblicitarie di New York negli anni ’60, Mad Men prende spunto dalle vicende personali dei protagonisti per mostrarci i mutamenti della società americana. Tutto ruota attorno a Don Draper, direttore creativo dell’agenzia pubblicitaria Sterling & Cooper, un uomo affascinante e inquieto alla ricerca del successo. Più interessato alla carriera che alla famiglia, nasconde diversi scheletri nell’armadio… A lui si affiancano mogli insoddisfatte, creativi ambiziosi e donne determinate.

Attraverso gli occhi dei pubblicitari di Madison Avenue, osserviamo un intero decennio di storia americana, dall’assassinio di Kennedy alla crisi di Cuba, dal primo uomo sulla Luna alla guerra in Vietnam, dalle lotte razziali alle rivendicazioni femminili. Una serie originale che si focalizza per la prima volta sul mondo della pubblicità con cura maniacale nella ricostruzione storica – a partire dai titoli di testa – uno stile impeccabile e personaggi sfaccettati e complessi che si evolveranno da una stagione all’altra. Impossibile staccare gli occhi dallo schermo!


LOST

Serie TV più belle di sempre LOST

Genere‎: ‎avventura‎, ‎drammatico‎, ‎thriller‎, ‎fantascienza – 6 Stagioni, 121 episodi, 2004-2010

Voto IMDb: 8,3/10

 

LOST è considerata da molti una delle serie TV migliori di tutti i tempi. La storia prende il via da uno spaventoso incidente aereo. I 48 passeggeri superstiti si ritrovano abbandonati su un’isola deserta e col passare dei giorni senza soccorsi, dovranno cominciare a pensare alla loro sopravvivenza. Ma l’isola non è innocua come sembra e qualcosa di oscuro e imprevedibile li attende… Con una trama così avvincente è impossibile non farsi catturare da una storia che diventa sempre più intricata e misteriosa, popolata da personaggi enigmatici e complessi che o si amano o si odiano!

Non voglio spoilerare niente ma un motivo ci sarà se il pubblico di appassionati di LOST è immenso e spesso rasenta il fanatismo. Esistono decine di siti web e forum per indagare i misteri e gli elementi soprannaturali presenti nella storia perchè la serie si muove fra l’action, la fantascienza e il fantasy, con numerosi riferimenti alla mitologia, alla filosofia, alla religione e alla cultura popolare. LOST è l’unica serie TV che ha persino la sua enciclopedia online LOSTpedia!!


SEX AND THE CITY

Serie TV più belle di sempre SEX AND THE CITY

Genere‎: ‎commedia‎, ‎sentimentale‎, ‎drammatico – 6 Stagioni, 94 episodi, 1998-2004

Voto IMDb: 7,1/10

 

Probabilmente tutti voi avrete visto almeno un episodio di Sex and the City, una serie che non ha bisogno di presentazioni. Chi non conosce Carrie Bradshaw e le sue amiche Samantha, Charlotte e Miranda? Questa è una delle serie TV più famose di sempre, uno spaccato sulla vita da single nella New York a cavallo del millennio fra abiti strepitosi, nightlife, glamour, avventure, relazioni e tanto sesso! I dialoghi spregiudicati e senza filtri sanno essere molto divertenti e ci raccontano di un’amicizia inossidabile fra quattro donne diversissime fra loro che attraversano alti e bassi sentimentali alla ricerca del grande amore – o meglio del loro Mr. Big!

Intorno a loro la quinta protagonista della serie, la City, una New York ricca di ambientazioni affascinanti, effervescente e piena di opportunità. Sex and the City ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui diversi Emmy Award e Golden Globe e dalla serie TV sono stati tratti due film di grande successo per accontentare i tantissimi fan, affranti dalla fine dello show.

E infine un ultimo consiglio. Qualunque sia la vostra serie preferita, in lingua originale è meglio!!

• LEGGI ANCHE: Pixel Art di Gustavo Viselner, film e serie tv a 8 bit

1 Marzo 2020 / / Things I Like Today

Film e Arte La ragazza con l'orecchino di perla

Da Van Gogh a Vermeer, da Pollock a Basquiat, i film dedicati a pittori e artisti di ogni epoca sono tantissimi, un modo divertente e veloce per scoprire qualcosa in più sulla vita dei nostri artisti preferiti

La pittura è sempre stata una grande fonte di ispirazione per il cinema. Mentre alcuni registi si ispirano a quadri famosi, per ricreare visivamente alcune scene (vedi la serie “Film Meets Art” in cui sono messi a confronto i dipinti della pittura classica e le scene di film cult) altri si ispirano alla vita spesso tormentata degli artisti per mettere in scena la loro biografia. Ecco quindi alcuni film dedicati ai grandi pittori della storia dell’arte, un elenco necessariamente incompleto di pellicole più o meno famose e riuscite. Film che forse in qualche caso non sono proprio all’altezza dei personaggi che rappresentano ma che sono comunque un modo per avvicinarsi alle vite di questi grandi artisti.

  1. Vincent Van Gogh / Loving Vincent, 2017
  2. William Turner / Turner, 2015
  3. Gerda Wegener e Lili Elbe / The Danish Girl, 2015
  4. Margaret Keane / Big Eyes, 2014
  5. Auguste Renoir / Renoir, 2013
  6. Séraphine de Senlis / Séraphine, 2008
  7. Gustav Klimt / Klimt, 2006
  8. Francisco Goya / L’ultimo inquisitore (Goya’s Ghosts), 2006
  9. Amedeo Modigliani / I colori dell’anima, 2004
  10. Jan Vermeer / La ragazza con l’orecchino di perla, 2003
  11. Frida Kahlo / Frida, 2002
  12. Jackson Pollock / Pollock, 2000
  13. Pablo Picasso / Surviving Picasso, 1996
  14. Jean-Michel Basquiat / Basquiat, 1996

Vincent Van Gogh / Loving Vincent, 2017

Vincent Van Gogh è oggi uno dei pittori più amati nella storia dell’arte. Strano destino per chi, in vita sua, è riuscito a vendere soltanto un quadro! La sua biografia è nota e molto di quello che sappiamo deriva dalle lettere scritte al fratello minore Theo. Affetto da disturbi psichici, si avvicinò alla pittura quando aveva ormai 27 anni. Pittore compulsivo, geniale ma incompreso, morì a soli 37 anni dopo aver dipinto quasi 900 quadri con uno stile post-impressionista personalissimo. Fra i film ispirati ai grandi artisti di tutti i tempi, Loving Vincent è un caso unico: non è solo un tributo alla vita di Van Gogh ma anche alla sua arte perchè per la prima volta, ogni singolo fotogramma della pellicola è stato dipinto a mano nello stile del pittore olandese. Il film è disponibile su Google Play Film o in DVD su Amazon.

Voto IMDb 7,8/10


William Turner / Turner, 2015

Film dedicati all'arte TURNER

William Turner è uno dei più grandi pittori romantici inglesi. La sua vita fu complicata soprattutto dal suo essere misantropo e dal suo carattere scorbutico ma la sua arte è grandissima. La sua pittura di paesaggio fu caratterizzata dall’uso del colore in termini luministici evitando una rappresentazione pedissequamente realistica ma cercando di trasmettere l’atmosfera e la luce di un paesaggio, ponendo così le basi per il successivo stile impressionista. Nel 2015 il regista inglese Mike Leigh ha realizzato un biopic su William Turner che si concentra sugli ultimi 25 anni di vita del pittore britannico. Al Festival di Cannes il film ha ricevuto il premio per la migliore interpretazione maschile del protagonista Timothy Spall. E’ disponibile su Google Play Film o in DVD su Amazon.

Voto IMDb 6,8/10


Gerda Wegener e Lili Elbe / The Danish Girl, 2015

La figura di Gerda Wegener e la riscoperta della sua pittura erotica sono dovute al film del 2015 The Danish Girl, la vera storia del pittore danese transessuale Einar Wegener, poi diventato Lili Elbe. Il film narra la sua storia concentrandosi esclusivamente sul protagonista Einar e omettendo diversi particolari interessanti sulla vita di sua moglie, anche lei pittrice. I dipinti erotici art decò di Gerda Wegener erano apprezzatissimi a Parigi perchè rappresentavano affascinanti donne in atteggiamenti sensuali. Il pubblico rimase scioccato nello scoprire che la misteriosa modella protagonista delle sue tele fosse in realtà Lili Elbe, suo marito transessuale. La loro storia è narrata nel bellissimo film diretto da Tom Hooper, interpretato da Eddie Redmayne e Alicia Vikander (vincitrice dell’Oscar come migliore attrice non protagonista) ed è disponibile su Prime Video o in DVD su Amazon.

Voto IMDb 7,1/10


Margaret Keane / Big Eyes, 2014

Film e Pittura BIG EYES

La pittrice americana Margaret Keane è famosa per un eclatante caso di furto artistico perpetrato ai suoi danni dal primo marito Walter Keane. Margaret si dilettava a dipingere quadri con bambini dagli enormi occhi tristi da cerbiatto. Il suo stile ebbe un grande successo negli anni ’60 ma per moto tempo i suoi quadri furono spacciati per opere dipinte dal marito Walter e venduti a suo nome. Solo nel 1970 dopo aver lasciato il marito per trasferirsi alle Hawaii e risposarsi, la pittrice svelò al mondo l’inganno. Dopo essere stato citato in tribunale, Walter fu finalmente condannato per diffamazione. Questa incredibile vicenda è stata raccontata dal Tim Burton – grande estimatore delle opere di Margaret Keane – che nel 2014 le ha dedicato il film Big Eyes con Amy Adams e Christoph Waltz. Il film è disponibile su Google Play Film o in DVD su Amazon.

Voto IMDb 7,0/10

• LEGGI ANCHE: Grandi occhi spalancati… sull’arte di Jasmine Becket Griffith


Auguste Renoir / Renoir, 2013

Auguste Renoir, insieme a Monet e Manet, fu uno dei principali esponenti dell’impressionismo, il nuovo movimento artistico che si sviluppò a Parigi tra il 1860 e il 1870. La novità principale di questo movimento era la pittura en plein air, non più nel chiuso degli studi, ma una pittura all’aperto, ideale per rappresentare la realtà dal vivo, concentrando l’attenzione sui riflessi della luce e sui colori della natura. Anche se perennemente in bolletta, Renoir trascorreva una vita spensierata e gaudente, da vero bohémien e le sue opere ci mostrano uno spaccato dell’effervescente vita parigina di fine ‘800: la gioventù spensierata, balli e ritrovi, gruppi di persone gioiose… tutto rappresentato in maniera spontanea attraverso l’uso di contrasti cromatici e brevi pennellate. Il film di Gilles Bourdos racconta invece gli ultimi anni di vita del pittore, indebolito dall’artrite reumatoide ma ancora desideroso di dipingere, tanto da legarsi i pennelli alle mani per non farli cadere. Il film ha ottenuto 4 candidature e vinto un premio ai Cesar ed è disponibile su su Google Play Film o in DVD su Amazon.

Voto IMDb 6,5/10


Séraphine de Senlis / Séraphine, 2008

Séraphine de Senlis, è stata una pittrice naïf francese autodidatta. Orfana, poverissima e molto religiosa, si ispirò inizialmente alle vetrate colorate delle chiese gotiche per l’uso sgargiante dei colori che riversò nei suoi quadri floreali. Nel 1912, alla soglia dei 50 anni, fu assunta come cameriera dal collezionista e critico d’arte William Uhde, che casualmente scoprì il suo talento e la aiutò a farsi conoscere come pittrice. Ma con la Grande Depressione del 1930 l’aiuto del suo mecenate venne meno e Séraphine ebbe un esaurimento psichico per cui fu ricoverata in manicomio dove dopo alcuni anni morì sola e dimenticata. Il regista francese Martin Provost nel 2009 le ha dedicato il toccante film Séraphine, vincitore di ben sette riconoscimenti alla 34ª edizione dei Premi César. Il film è disponibile su Google Play Film e in DVD su Amazon.

Voto IMDb 7,4/10


Gustav Klimt / Klimt, 2006

Film e arte biografia di KLIMT

Fra i film dedicati ai pittori più famosi non poteva mancare quello su Klimt!

Chi non conosce le opere raffinatissime di Gustav Klimt? Parliamo di uno dei pittori del ‘900 più amati e uno dei più importanti interpreti dell’Art Nouveau. Fu anche uno dei fondatori del movimento artistico della Secessione Viennese che intendeva staccarsi dall’arte accademica per sperimentare nuove forme creative di espressione. Klimt è particolarmente apprezzato per le sue opere in oro, ricche di simbolismo e velate di sensualità ed erotismo. Il film di Raoul Ruiz con John Malkovich coglie l’artista alla fine dei suoi giorni e, attraverso dei flashback, cerca di contestualizzare la sua arte nella Vienna di fine secolo, attraverso la sua passione per la ballerina e modella Cléo de Mérode (rinominata Lea de Castro nel film). Il film è disponibile in DVD su Amazon.

Voto IMDb 5,2/10

• LEGGI ANCHE: 9 regali per un amante dell’arte: ecco i più creativi e originali


Francisco Goya / L’ultimo inquisitore (Goya’s Ghosts), 2006

Film dedicati all'arte GOYA Milos Forman

Grancisco Goya, grandissimo pittore e incisore spagnolo, assorbì da giovane la pittura italiana di Tiepolo, Piranesi e Raffaello ed è noto anche per la sua raccolta di 80 incisioni “I Capricci” immagini dissacranti e ironiche – fra cui la famosissima “Il sonno della ragione genera mostri” – che miravano a mettere in ridicolo le bassezze e l’ipocrisia della società del tempo. Queste opere furono duramente censurate dall’Inquisizione spagnola che le ritenne blasfeme facendole ritirare dal commercio. A causa della sua sordità e degli sconvolgimenti politici del suo paese, la sua pittura subì nel corso degli anni una grandissima evoluzione passando da uno stile chiaro, luminoso e vivace verso uno stile cupo, onirico e visionario. Il film di Milos Forman con Javier Bardem e Natalie Portman è un’opera di fantasia ma è soprattutto una panoramica dell’epoca tormentata in cui visse l’artista spagnolo, a cavallo fra il 1700 e il 1800, fra l’Inquisizione e l’invasione napoleonica in Spagna. Il film è disponibile su Infinity TV o in DVD su Amazon.

Voto IMDb 6,9/10


 Amedeo Modigliani / I colori dell’anima, 2004

Al nome di Amedeo Modigliani vendono subito alla mente le immagini delle sue donne sensuali dal collo lungo e affusolato. Pittore e scultore livornese, giunse ventenne a Parigi dove entrò a contatto con altri artisti dell’avanguardia come Pablo Picasso, Utrillo e Max Jacob. Ebbe una vita complicata dai suoi problemi di salute e la tubercolosi lo costrinse ad abbandonare la scultura per dedicarsi completamente alla pittura. Anche l’alcol e le droghe che assumeva per lenire i dolori, deteriorarono ancor di più la sua salute fino sua alla morte a soli 35 anni. Il film di Mike Davis “I colori dell’anima”, con Andy Garcia nei panni del pittore, racconta la storia di Modigliani, la sua rivalità con Pablo Picasso e la storia d’amore con la bella pittrice Jeanne Hébuterne, che due giorni dopo la morte dell’artista, si suicidò gettandosi da una finestra al nono mese di gravidanza. Il film è disponibile in DVD su Amazon.

Voto IMDb 7,4/10


Jan Vermeer / La ragazza con l’orecchino di perla, 2003

Jan Vermeer è uno dei pittori olandesi più noti e apprezzati. I suoi dipinti sono immediatamente riconoscibili per la qualità della luce limpida e tersa, i colori vividi fra cui dominano il blu e il giallo e per l’intimità dei suoi soggetti, colti in ambienti domestici e atteggiamenti quotidiani. Dipinse pochissimi quadri e come spesso accade, in vita non fu particolarmente apprezzato come pittore. Il film dedicato al pittore è diretto da Peter Webber (2003) con Scarlett Johansson e Colin Firth. Si basasul romanzo di Tracy Chevalier  ispirato alla figura dell’artista olandese ma in particolare a uno dei suoi quadri più famosi: “Ragazza col turbante”, più conosciuto come “Ragazza con l’orecchino di perla”. Il regista cerca di riprodurre nella pellicola le luci inconfondibili e le atmosfere impalpabili dei dipinti di Vermeer. Il film è disponibile su YouTube, su Google Play Film o in DVD su Amazon.

Voto IMDb 6,9/10


Frida Kahlo / Frida, 2002

Film dedicati all'arte FRIDA Khalo

Frida Kahlo, la famosa pittrice messicana, fin dalla sua nascita ebbe una vita travagliata. Nata con la spina bifida, a 18 anni fu vittima di un gravissimo incidente stradale per cui dovette subire 32 operazioni chirurgiche e rimanere costretta a letto per anni col busto ingessato. Si rifugiò così nella sua passione per la pittura e in seguito, grazie al pittore Diego Rivera – che sposò nel 1929 – fu introdotta nei circoli culturali messicani. Frida, donna dalla forte personalità e dallo spirito indipendente era allergica a ogni convenzione sociale ed è oggi considerata un simbolo dell’emancipazione femminile. Il film di Julie Taymor con Salma Hayek e Alfred Molina, ha vinto due premi Oscar e racconta la storia d’amore (e tradimenti) tra Frida Kahlo e il marito Diego Rivera, all’epoca i pittori più famosi e amati della storia del Messico. Il film è disponibile su Netflix o in DVD su Amazon.

Voto IMDb 7,4/10

• LEGGI ANCHE: Sculture iperrealistiche, le celebrità in scala gigante di Kazuhiro Tsuji


Jackson Pollock / Pollock, 2000

Film su artisti famosi POLLOCK

Il pittore americano Jackson Pollock è considerato uno dei più grandi esponenti dell’espressionismo astratto o action painting, un movimento che rigettava completamente l’arte figurativa fatta con cavalletto e pennelli. La sua tecnica pittorica infatti consisteva nel versare il colore in modo spontaneo su una tela stesa sul pavimento, muovendosi intorno ad essa come in una danza, tecnica in seguito chiamata dripping. Le sue opere appaiono perciò come texture caotiche di colori diversi. A lui è ispirato il film Pollock (2000) diretto e interpretato da Ed Harris, anche grazie alla sua straordinaria somiglianza con l’artista. Nella pellicola si esplora il suo processo creativo, i contrasti con la critica artistica dell’epoca, i suoi problemi di alcolismo e la relazione contrastata con la moglie. Il film è disponibile su YouTube, su Google Play Film o in DVD su Amazon.

Voto IMDb 7,0/10


Pablo Picasso / Surviving Picasso, 1996

Biopic artisti Surviving Picasso

Pablo Picasso è uno degli artisti che hanno rivoluzionato il concetto di pittura nel XX secolo. Fondatore del cubismo, col suo stile innovativo, Picasso ha inventato un modo totalmente nuovo di dipingere e ha stravolto il concetto di forma, scomponendo le figure e ricostruendole come se si stessero guardando contemporaneamente da più lati per giungere a una rappresentazione delle cose nella loro unità. Fra i film dedicati ai pittori quindi non poteva mancare quello su Picasso! Il film di James Ivory (1996) ha per protagonista Anthony Hopkins, Natascha McElhone e Julianne Moore e si concentra soprattutto sulla vita privata dell’artista, sulle sue passioni, l’amore per l’arte e quello per le donne. Il film è disponibile in DVD su Amazon.

Voto IMDb 6,4/10


Jean-Michel Basquiat / Basquiat, 1996

Jean-Michel Basquiat artista newyorkese classe 1960, è stato uno dei primi e più famosi esponenti del graffitismo americano e insieme a Keith Haring ha contribuito a portare l’arte di strada nelle gallerie. L’incontro con Andy Warhol fu determinante per la sua carriera artistica e Basquiat si trasferì presto nella Factory per perfezionarsi come pittore. Fondendo le sue radici haitiane e portoricane con diverse influenze artistiche (africane, azteche) riuscì a definire uno stile tutto suo, anticonvenzionale e coloratissimo ma profondamente radicato nella società degli anni ’80. Con la morte di Warhol entrò in una profonda depressione che lo portò alla morte per overdose a soli 27 anni. Il film di Julian Schnabel, ha un cast stellare con Jeffrey Wright, David Bowie nella parte di Andy Warhol, Benicio Del Toro e Gary Oldman. Una panoramica del mondo dell’arte newyorkese fra le strade di Brooklyn e i loft di Manhattan. Il film è disponibile su YouTube e in DVD su Amazon.

Voto IMDb 6,9/10


Cosa fare prima di comprare un armadio?

Come riconoscere se stiamo facendo un acquisto che vale i soldi che ci chiedono?

Un armadio non si compra tutti i giorni e rappresenta una spesa che incide fortemente sul budget destinato all’acquisto dei mobili. Ma è un arredo semplicemente FONDAMENTALE, non possiamo fare a meno di lui e visto che ci aspettiamo duri tutta la vita…meglio comprarne uno fatto per durare (e possibilmente per sopportare anche uno o due traslochi, che non si sa mai).

L’armadio è il contenitore più capiente che abbiamo a disposizione in tutta la casa ed è quello che custodisce i nostri beneamati vestiti, le scarpe, le borse, la biancheria…insomma, un mega scrigno che ha la doppia funzione di organizzare e proteggere tutta la nostra roba. Non per niente l’armadio si chiama anche guardaroba!
Per questo motivo è importante sapere com’è fatto un armadio. Quali sono le parti che lo compongono, come sono realizzate, che modelli di ante esistono e quali possibilità di personalizzazione mi offrono?

Solo conoscendo tutti questi dettagli sarà possibile comprare in maniera consapevole un prodotto di qualità, in linea con il proprio budget.

Leggi la GUIDA COMPLETA >>

Cosa imparerò dalla guida?

Nel video e nella guida testuale scoprirai:

  • quali sono i componenti di un armadio, quindi com’è fatto
  • come sono fatti i pannelli che lo compongono, comprese le ante
  • quanti e quali tipi di finiture esistono per struttura e ante
  • quali sono le potenzialità progettuali delle varie tipologie costruttive in commercio
  • quali sono i tipi di ante, quanti e quali sistemi di apertura esistono

Conoscere tutte queste cose ti servirà a sapere quali sono le informazioni da chiedere prima di comprare un armadio. Saprai distinguere un armadio di qualità da uno di bassa gamma e potrai quindi decidere in maniera più oculata come spendere il tuo budget.