27 Maggio 2021 / / Decor

ombrellone a palo laterale

Progetto d’arredo: ONE l’ombrellone che fa da cornice all’ambiente outdoor enfatizzando il progetto architettonico

In qualunque tipo di spazio residenziale che sia esso di ispirazione moderna o classica, l’arredo outdoor assume un valore fondamentale, perché fa da cornice al progetto architettonico, enfatizzando linee, colori, materiali. Ogni contesto prevede quindi che lo spazio all’aperto sia studiato e progettato secondo criteri di eleganza e armonia. Ed è impossibile immaginare di progettare un ambiente esterno che non preveda la presenza di ombrelloni in grado di creare confortevoli zone d’ombra.

Piccole o grandi aree indipendenti e contemporaneamente parte integrante dello spazio contesto circostante. Quindi il parasole è un oggetto necessario e può diventare anche un piacevole complemento d’arredo.

progetto d'arredo bordo piscina

Il modello a palo laterale ONE di Poggesi è capace di soddisfare qualunque esigenza progettuale. Robustezza ed eleganza in perfetto equilibrio con le caratteristiche tecnologiche e l’altissima qualità delle materie prime che contraddistinguono questi prodotti.

Funzionalità e alte prestazioni

In ogni progetto d’arredo outdoor gli ombrelloni di design fanno decisamente la differenza. ONE è l’ombrellone a palo laterale estremamente semplice da utilizzare, versatile e dalle alte prestazioni. Grazie al sistema con la vite senza fine, si riducono notevolmente i movimenti per aprire e chiudere il parasole. Una migliore manualità accompagnata dalla possibilità di aprire e chiudere l’ombrellone regolandone l’inclinazione del telo in un solo movimento con il sistema “sliding guide”

L’ombrellone One offre il maggior comfort possibile dall’alba al tramonto, perché in grado di ruotare su se stesso di 360°. E’ inoltre equipaggiato con un sistema a movimento telescopico che consente di non dover spostare gli elementi d’arredo sottostanti durante i movimenti di apertura e chiusura.

ombrellone a palo laterale

Robustezza e affidabilità

Il design originale di ONE diventa un elemento d’arredo determinante per completare la zona piscina di una villa moderna. L’obiettivo è raggiungere la massima cura del dettaglio e dell’aspetto estetico, pur mantenendo inalterate le qualità di durata e funzionalità negli ambienti esterni.

Oltre alla struttura realizzata interamente in alluminio e acciaio inox, ONE si presenta con una struttura laterale di sostegno interna e stecche rinforzate tramite profili creati ad hoc, che ne aumentano resistenza e durevolezza. I prodotti Poggesi infatti sono progettati per offrire un’esperienza outdoor in equilibrio tra design e durevolezza ai segni del tempo e degli agenti atmosferici.

Ogni ombrellone Poggesi ha la struttura rivestita con polveri termoindurenti a base di poliestere per assicurarne un’altissima resistenza e durabilità. E per permettere di personalizzarne il colore. A questo modello è possibile inoltre applicare il sistema di illuminazione a faretti o LED.

L’articolo Ombrellone ONE di Poggesi proviene da Dettagli Home Decor.

26 Maggio 2021 / / A forma di casa

Siamo a maggio inoltrato, qui piove e fa ancora freddo per il periodo, ma io ho una gran voglia di estate e di giornate all’aperto sotto un sole splendente! Mentre attendo che la bella stagione si faccia avanti per godermi il giardino e per andare a fare una capatina al mare, ho pensato di sbizzarrirmi un po’ in cerca di qualche arredo e nuovi oggetti che possano ricreare in casa quel calore e quella leggerezza che in questi giorni mi mancano davvero tanto.

Fantasticando su come mi piacerebbe il mio outdoor in estate, mi è venuta una gran voglia di esplorare lo stile contemporaneo, aggiungendoci un tocco bohémien, che per l’esterno è sempre una scelta azzeccata. Si tratta di un mondo fatto di intrecci, frange, legno, toni neutri e richiami floreali, che ho voluto interpretare in modo sobrio ed elegante, restando sui toni chiari, scaldati da qualche dettaglio decorativo.

E quindi sono andata su Favi, il motore di ricerca per l’arredamento, che in un unico sito raccoglie diversi brand di shop online e negozi fisici con arredi e decorazioni per tutti i gusti e per tutte le tasche. Ho trovato molti prodotti davvero interessanti e ho potuto anche creare la mia wishlist per l’outdoor.

Questa volta ho voluto ricreare uno spazio per mangiare all’esterno, ma anche per godermi in tutto relax le belle giornate in compagnia di un bel libro o ancora, per ospitare gli amici, scambiando qualche chiacchiera all’aperto.

Sono partita scegliendo questo tavolo rotondo con piano in terrazzo e gambe in legno. Adoro questa combinazione di materiali, trovo che siano molto attuali ed estremamente stilosi. La forma poi mi fa letteralmente impazzire. Per le sedute ho pensato a qualcosa in corda, che fosse bello e comodo, ma anche resistente agli agenti esterni. Il beige è perfetto abbinato al legno del tavolo e il nero delle gambe in metallo, insieme al cuscino bianco riprendono i colori del piano in terrazzo.

Per la zona relax, richiamando le sedie, ho abbinato il divanetto in corda con l’aggiunta di qualche cuscino, sempre in tinta unita, con delle piccole frange tutto intorno.

poltrona - tectake

Questo è il pezzo forte per dare all’ambiente quel tocco bohémien che tanto mi piace: una poltrona sospesa intrecciata in corda bianca con le frange, fantastica via di mezzo tra una poltrona, un’amaca e un’altalena. Per favore, datemi una birretta fresca e lasciatemi lì a ciondolare felice!

Ma non dimentichiamo il contenimento! Anche all’esterno è molto utile uno spazio per riporre piante e oggetti, quindi ho pensato ad uno scaffale in bambù a tre ripiani molto adeguato per lo stile che voglio ricreare.

Per l’illuminazione ho trovato questa plafoniera a luce calda perfetta da mettere a soffitto, fatta in metallo con finitura bianco invecchiato.

Per finire in bellezza ho aggiunto qualche elemento decorativo: una brocca in ceramica grigia effetto cemento con il manico rivestito in rattan, abbinata ad un vaso in vetro sui toni del marrone e ad un altro vaso rosso scuro dalle forme più squadrate.

Ecco estate, la mia wishlist per l’outdoor c’è ed io sarei pronta… quando hai voglia di passare di qui sei la benvenuta! Ma non farci aspettare troppo… eh!

In collaborazione con FAVI


Se ti è piaciuto questo articolo, potrebbe interessarti anche: L’outdoor Boho Chic

L’articolo Wishlist per l’outdoor in stile contemporaneo con contaminazioni bohèmien proviene da A forma di casa.

20 Maggio 2021 / / Interiors

Arredo Outdoor: Unopiù, azienda italiana specializzata nella progettazione e nella realizzazione di arredi per gli ambienti outdoor, ha presentato le nuove collezioni 2021.

arredo outdoor

Unopiù è un’azienda specializzata nella produzione di arredi, complementi e strutture per esterni, fiore all’occhiello del Made in Italy. 

Grazie alla collaborazione con designer e studi d’architettura prestigiosi, Unopiù raccoglie nel suo catalogo diversi pezzi iconici. Tra gli altri, possiamo citare la collezione Tweed – design Marco Paolelli e Sandro Meneghello, 2016 – vincitrice del premio ADI “Eccellenze del design” nel 2017, la lampada Aton di Marco Acerbis del 2013, anch’essa caratterizzata da un design innovativo, in anticipo sulle tendenze odierne. Tra i prodotti iconici c’è anche la linea di sedute Les Arcs, che Unopiù ha deciso di rinnovare per il 2021, insieme alla pergola Shibuya®, e in contemporanea al lancio della nuova collezione Exi.

Arredo outdoor leggero, allegro e colorato con la collezione Exi

Realizzata in alluminio, Exi é una collezione di arredo outdoor leggera, allegra e colorata. Exi si caratterizza per versatilità, praticità e modernità, grazie alla leggerezza degli elementi pieghevoli. La texture delle sedute e dei piani, che si ispira all’intreccio delle tradizionali sedie in paglia, viene realizzata attraverso un taglio laser che dona alla trama dell’alluminio un pattern moderno e geometrico.

La caratteristica forma a X data dall’incrocio delle gambe laterali degli arredi, dà il nome alla collezione che allude anche alla parola EXIT, uscita. EXI si compone di una sedia, una panca, un tavolo, uno sgabello e un tavolino da bar. Tutti gli elementi della collezione sono pieghevoli e in alluminio riciclabile: caratteristiche che la rendono estremamente maneggevole, solida e duratura. La panca è dotata inoltre di schienali rimovibili che possono essere inseriti a piacimento in diverse posizioni lungo il perimetro, permettendo di giocare con le sedute e modularle a proprio piacimento. Exi è disponibile in 6 colorazioni, dai neutri bianco e grafite, ai vivaci giallo senape, rosso, viola e blue.

La collezione iconica Les Arcs rivisitata

Progettata in collaborazione con Meneghello e Paolelli Associati, Les Arcs amplia la gamma di prodotti ma viene anche ripensata nel materiale e nella forma.

arredo outdoor

La linea, lanciata nel 2014, si distingueva per il design originale degli archi intrecciati degli schienali in morbido tessuto e corda, oltre che per la struttura in pregiato teak. La linea era composta da un divano, da una poltrona e da un tavolo basso rettangolare. Nel 2021 Unopiù propone una serie di nuovi arredi con un design fresco e contemporaneo. Per le sedute, viene conservato il segno a forma di arco che le caratterizza, ma sono rese ancora più avvolgenti, e dotate di una nuova matrice materica. Per i nuovi prodotti è stato infatti scelto l’alluminio, un materiale estremamente leggero e riciclabile, efficiente e duttile, dalle caratteristiche contemporanee e di eco-compatibilità, che rivoluziona così lo stile e la praticità di Les Arcs.

arredo outdoor

La nuova collezione si arricchisce di una poltroncina, di un divanetto e di un tavolo rotondo. La poltroncina riprende la morbidezza delle linee originali, mentre il tavolo a basamento centrale esalta il motivo decorativo degli archi intrecciati. Le sedute sono impilabili, per soluzioni salva spazio e per una maggiore praticità. Elegante e ricercata, ma al tempo stesso snella, fresca e colorata, grazie alla palette di 7 colori, Les Arc arreda con stile qualsiasi ambiente outdoor.

La nuova versione della pergola Shibuya® 

Nuovo look anche per la pergola Shibuya®, un modello esclusivo brevettato da Unopiù e progettata da Ferruccio Laviani. Composta da due elementi cubici in alluminio, questa pergola offre innumerevoli possibilità di ombreggiatura, grazie all’estensibilità. La nuova versione di Shibuya ® si può addossare alla parete e può essere composta da un elemento singolo o da due moduli, di cui uno montato su ruote ed estensibile.

arredo outdoor

Viene così a completarsi la proposta, che comprendeva in origine una pergola interamente montata su ruote con due elementi traslanti. Tutte le declinazioni di SHIBUYA® possono essere completate con diverse tipologie di copertura e con tende laterali in tessuto microforato (poliestere 40% spalmato di PVC 60%) di colore canapa.

Le coperture disponibili sono in tessuto microforato, in stuoie di bambù o in listelli di legno non verniciati. Dettagli curati, finiture senza viti a vista e design snello ed essenziale rendono la pergola Shibuya® adatta a qualsiasi ambiente esterno, dal residenziale al contract.

19 Maggio 2021 / / Dettagli Home Decor

arredo giardino fai da te

Stai pensando a come attrezzare il tuo giardino per l’estate? Ecco una selezione di idee fai da te arredo giardino facili da realizzare, anche per i meno esperti di bricolage.  

La bella stagione avanza e per non farci cogliere impreparati, è tempo di pensare a come attrezzare il nostro spazio esterno per renderlo bello e accogliente. Un comodo lettino per sdraiarsi sotto il sole o all’ombra, una panca dove sedersi per conversare piacevolmente circondati dal verde, un tavolo per pranzare o cenare all’aperto con tutta la famiglia, queste sono solo alcune delle idee fai da te per arredare il giardino in vista dell’estate.

 

lettino da giardino fai da te

Lettino da sole fai da te

Per ottenere il massimo del comfort non può mancare in giardino un pratico lettino che invita al relax. Realizzato in legno e dal design semplice, basta guardarlo per rilassarsi… Ed è proprio questo che vogliamo da uno spazio all’aperto.  Qui trovi le istruzioni per il lettino fai da te.

panchina legno da giardino fai da te

Panca da giardino fai-da-te

Se vuoi arredare il tuo spazio esterno nel miglior modo possibile, allora non dovrebbe mancare una panchina da giardino. Conversare con gli amici, godersi il sole leggendo un buon libro o più semplicemente viaggiare con la mente: ecco a cosa serve questa robusta panca da giardino in legno. Se l’idea ti piace qui trovi le istruzioni!

tavolo da giardino fai da te

Tavolo da giardino fai da te

Questo grande tavolo da giardino può ospitare comodamente otto persone e anche più. Il design intelligente rende il tavolo robusto e pesante, mentre in realtà è molto leggero..  Segui le istruzioni qui

mobile cucina giardino fai da te

Blocco cucina fai da te

Con questo mobile da cucina fai-da-te avrai finalmente un posto dove riporre piatti, utensili per barbecue e altri accessori da cucina. In questo modo eviterai di camminare dentro e fuori casa per portare tutto ciò che serve per cucinare e pranzare all’aperto. Clicca qui per le istruzioni

fioriera legno fai da te

Fioriera fai da te

Per bellissimi fiori estivi o per coltivare qualche pianta aromatica, questa fioriera in legno è la soluzione perfetta, inoltre lo spazio sotto è utilissimo per ospitare vasi e attrezzi. Guarda qui come realizzare la fioriera

casetta giochi da giardino fai da te

Casetta dei giochi fai da te

Quando ci sono dei bambini è necessario attrezzare il giardino anche per loro. Perché non realizzare un’accogliente casetta in giardino dove possono giocare, nascondersi e non dover mai mettere via i loro giocattoli? Questa casetta è il sogno di ogni bambino. Leggi qui come realizzare fai da te la casetta

lounge bed da giardino fai da te

Lounge Bed fai da te

La sensazione di vacanza inizia con un fantastico lounge bed sul quale distendersi, proprio come al mare ma senza corre il rischio di trovarlo “già occupato” alle prime ore del mattino con sopra un asciugamano! Realizzarlo è facile: basta tagliare, avvitare e dare una mano di vernice bianca! Segui le istruzioni che trovi qui

Ora non vi resta che scegliere il progetto che più vi piace e mettervi all’opera!

L’articolo Idee Fai da Te per arredare il giardino in vista dell’estate proviene da Dettagli Home Decor.

19 Maggio 2021 / / Dettagli Home Decor

Aloe

Scopri tutti i dettagli sul bonus verde 2021 per sfruttare la detrazione fiscale per la sistemazione di giardini e terrazzi.

Come vi abbiamo anticipato lo scorso gennaio tra i bonus casa  prorogati dalla Legge di Bilancio 2021 è previsto anche il bonus verde o bonus giardini, ovvero l’agevolazione Irpef al 36% per una spesa massima di 5 mila euro per le opere di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi e la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Danno diritto al bonus, gli interventi straordinari, cioè le opere che si inseriscono in un intervento relativo all’intero giardino o area interessata, e che portino alla sistemazione a verde ex novo o al rinnovamento dell’esistente.

Cos’è il bonus verde

Il bonus verde è una detrazione fiscale Irpef pari al 36% delle spese effettuate per la sistemazione di giardini, terrazzi e in generale aree verdi.

Tale agevolazione, applicata nella dichiarazione dei redditi, è suddivisa in 10 quote annuali di pari importo e viene calcolata considerato un limite massimo di spesa pari a 5.000 euro per ciascuna unità immobiliare avente uso abitativo.

Il beneficio fiscale non è previsto per immobili aventi una destinazione diversa da quella abitativa, come negozi o uffici che restano pertanto esclusi.  Nel caso in cui i lavori vengano effettuati su giardini, terrazze o aree verdi connessi a immobili residenziali adibiti promiscuamente all’esercizio di una professione o un’attività commerciale, la detrazione si riduce della metà.

Possono usufruire del bonus verde 2021:

  • proprietario dell’immobile;
  • nudo proprietario;
  • chi ha l’usufrutto;
  • inquilino in affitto;
  • persona che ha l’immobile in comodato;
  • Ente pubblico o privato che corrisponde l’Ires;
  • case popolari.

Naturalmente, la detrazione è concessa anche per lavori effettuati su parti comuni di edifici condominiali e sempre con il limite massimo di 5.000 euro per ciascuna unità immobiliare a uso abitativo. In questo caso la detrazione spetterà a ciascun condomino nei limiti della sua quota millesimale, a patto che abbia contribuito economicamente all’esecuzione dei lavori. L’agevolazione è ripartita in 10 anni, a quote costanti, a partire dall’anno in cui si sono sostenute le spese ed in quelli successivi. Tuttavia, per godere del beneficio fiscale, il condomino dovrà aver regolarmente pagato la sua quota-parte di lavori al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.

giardino di casa curato

Chi può beneficiare del bonus verde e quali interventi comprende

Possono beneficiare del bonus verde i proprietari, gli inquilini e anche i comodatari dell’immobile sul quale sono stati eseguiti i lavori.

I lavori compresi nel bonus verde

Gli interventi ammessi sono quelli di tipo straordinario, ovvero tutte le operazioni riguardanti una determinata area verde che comportino una sistemazione ex novo o al rinnovamento dell’area esistente:

  • impianti di irrigazione;
  • realizzazione pozzi;
  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni;
  • grandi potature;
  • riqualificazione prati;
  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili;
  • spese di progettazione relative a lavori successivamente effettuati.

Tra i costi detraibili rientrano anche le spese di progettazione purché relative a lavori successivamente effettuati. Sono invece escluse la manutenzione ordinaria e l’acquisto di attrezzature specifiche.

Modalità di pagamento ammesse per accedere al bonus verde

Il pagamento dovrà avvenire attraverso mezzi tracciabili, ovvero mediante bancomat, carte di credito, bonifico bancario o postale e assegno non trasferibile.  Le spese inoltre devono essere documentate per far fronte ad eventuali controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate. Si pensi a fatture e ricevute nonché alla copia degli avvenuti pagamenti o degli estratti dei conti correnti bancari usati.

L’articolo Bonus verde: la miniguida proviene da Dettagli Home Decor.

13 Maggio 2021 / / Dettagli Home Decor

salotto in giardino

Gli arredi per esterno vanno scelti con cura. Ogni pezzo, dai tavoli alle sedie fino ai divani, deve adattarsi alla grandezza dello spazio, al clima, all’uso principale a cui è destinato il giardino e così via.

Per non sbagliare e ritrovarsi con un arredo poco funzionale e poco armonico sono a disposizione i consigli qui di seguito.

Arredi da esterno che non possono assolutamente mancare

Per selezionare gli arredi per esterni bisogna prima di tutto porsi una domanda: come voglio vivere il giardino?

Gli elementi di arredo per esterno, infatti, cambiano a seconda che giardini e terrazzi siano vissuti come zona relax, come sala da pranzo all’aria aperta, come aree per mettere alla prova il proprio pollice verde o come spazio giochi per i piccoli di casa.  Solo dopo aver stabilito la modalità di utilizzo, si stila l’elenco degli arredi indispensabili.

Un giardino relax, per esempio, prevede amache, sdraio, dondoli, lettini e piccoli tavolini da tè. Un giardino conviviale, invece, ha bisogno di tavoli e sedie e di comodi set con divani e poltrone. Entrambi, inoltre, necessitano senza dubbio di un ombrellone. Infine, in caso di aree verdi con piante e fiori, sono essenziali fontane e panchine.

tavolo da pranzo a bordo piscina

Tavoli e sedie da giardino, modelli e finiture disponibili

I tavoli e le sedie da giardino vanno scelti prendendo in considerazione prima i materiali e poi l’estetica. Il legno è un grande classico anche per gli esterni. Il più duraturo e pregiato è sicuramente il teak. Tra l’altro, resiste bene sia nei climi soleggiati che in quelli piovosi, senza danneggiarsi o formare muffe.

I tavoli in alluminio, invece, sono consigliati per la facilità di pulizia e manutenzione e per la durata nel tempo. L’unico accorgimento è la collocazione in posti non raggiunti dalla luce solare diretta perché tendono a riscaldarsi molto. La soluzione ideale? Tavoli da giardino con piano di appoggio in teak e piedi in alluminio.

Per quanto riguarda le sedie da giardino i materiali migliori sono plastica e metallo. Le più versatili, per esempio, sono le sedie in rattan sintetico. Si adattano a diversi tipi di tavoli, sono molto durature e si puliscono con un semplice panno umido.

lettini da sole in alluminio

Sdraio e lettini per i momenti di relax

Gli arredi per esterno relax devono comprendere lettini e sdraio. Come sceglierli? Se il giardino è ben esposto al sole, è consigliato un lettino con struttura in alluminio leggera e duratura.

Nella scelta della sdraio da giardino, invece, ci sono vari elementi da valutare: con o senza braccioli? Con o senza poggiapiedi? Oggi, sono in vendita molti modelli. Spendendo qualcosa in più è possibile acquistare sdraio perfette per le aree relax, dotate di sedute in tela resistente ai raggi UV e poggiatesta regolabili.

mobili da giardino a bordo piscina

Divani da giardino per chi ha molto spazio

Se il giardino è molto grande, i set con divani da giardino, poltrone e tavolino basso sono la soluzione ideale. È possibile, infatti, ricreare in esterno un vero e proprio salotto. I materiali migliori sono:

  • polyrattan
  • wicker

Sono fibre sintetiche ed ecologiche con un design che riproduce l’intreccio artigianale del vimini. L’effetto è molto naturale e si adatta facilmente a qualsiasi tipo di giardino. Si tratta, inoltre, di materiali duraturi che non subiscono modifiche per effetto dell’esposizione continua al sole.

gazebo in giardino

Ombrelloni e gazebo da giardino, come sceglierli

Per scegliere gli ombrelloni da giardino bisogna valutare il materiale dei teli. Quelli in acrilico, per esempio, sono idrorepellenti, resistono al sole senza scolorirsi e garantiscono una buona areazione della zona sotto la copertura. I teli in acrilico, però, non sono impermeabili. Se il giardino si trova in un’area piovosa, sono più indicati gli ombrelloni con teli impermeabili in poliestere, caratterizzati anche da una buona resistenza all’umidità. Se le estati sono particolarmente calde, invece, gli ombrelloni da giardino migliori sono quelli in polipropilene perché assicurano un’ottima traspirazione dell’area coperta.

Lo stesso gazebo da giardino andrebbe acquistato nella versione con i teli. Le soluzioni migliori sono quelle con il tettuccio dotato di telo retraibile e di meccanismo di apertura/chiusura. In questo modo è possibile regolare l’apertura in base alle proprie esigenze.

Illuminazione giardino per un ambiente confortevole

Un’area esterna deve avere la sua illuminazione. Le luci da giardino vanno acquistate in base alla collocazione e alla grandezza dell’area da illuminare.

Se l’obiettivo è creare un ambiente confortevole, bisogna optare per le lampade a LED con luce calda, in quanto creano un’illuminazione simile a quella naturale. Non solo, la luce calda favorisce un certo rilassamento e contribuisce a rendere più piacevoli le serate all’aperto.

Acquistare l’arredo giardino online

In conclusione, come abbiamo visto nei precedenti paragrafi, le soluzioni e i prodotti per il giardino sono molti e spesso non è facile orientarsi tra i vari modelli e le varie offerte.

Gli acquisti online possono essere d’aiuto in questo senso, spesso si trovano prezzi competitivi, consegne rapide e un’ampia scelta di prodotti. Consigliamo quindi di valutare attentamente online la disponibilità di prodotti, prezzi e modelli prima di fare degli acquisti.

Esistono diversi e-commerce sui quali poter acquistare, come ad esempio la sezione arredo giardino di Garden Bedetti,  https://www.gardenbedettishop.com/225-arredo-giardino.

L’articolo Arredi per esterno: come sceglierli in base allo spazio che si ha a disposizione proviene da Dettagli Home Decor.

13 Maggio 2021 / / Idee

Soprattutto in questo ultimo anno, ci siamo resi conto di quanto siano fondamentali gli spazi aperti ed il contatto con la natura. Risulta quindi importante sfruttare il più possibile le aree esterne della nostra casa. Nell’articolo ci concentriamo su come arredare un terrazzo, ma sono idee che possono andare bene anche per balconi e giardini. 

arredare un terrazzo
Via stellaandthestars.net

Chi ama uno stile classico può realizzare il proprio salottino relax esterno con divani, poltroncine e tavolino coordinati, in materiali come rattan, vimini o midollino. Questi arredi andranno disposti in modo ordinato e allineato, frontali tra loro o con un disegno a L a seconda dello spazio a disposizione. Per quanto riguarda i colori, avendo gli imbottiti bianchi o ecrù, si può scegliere una struttura chiara per andare in pendant, oppure una tonalità marrone scuro per avere contrasto. Al centro di questa configurazione potete prevedere anche un suggestivo focolare.

arredare un terrazzo
Andrea Chicharo Arquitetura
arredare un terrazzo
Via HGTV.com
arredare un terrazzo
Via mountanvil.com
arredare un terrazzo
Sherwood Park Modern Towns

Come ricreare un’oasi di pace

Un terrazzo d’ispirazione zen deve essere ordinato e semplice. Per ricreare un’oasi di pace, potete ispirarvi allo stile Japandi o allo stile minimalista.

Lo stile Japandi, un ibrido che fonde l’estetica giapponese con l’intimità dello stile scandinavo, prevede arredi bassi, in legno, dal design essenziale e di buona qualità. Alternate linee più squadrate a linee più morbide di derivazione nordeuropea. Aggiungete cuscini e morbidi tessuti, nonché pouf e altri piccoli complementi in materiali naturali.

Solus Decor UK Ltd

Per arredare un terrazzo secondo lo stile minimalista, inserite soltanto lo stretto necessario, ma scegliendo attentamente il design di arredi e complementi. Optate per forme leggere e sollevate da terra e, per quanto riguarda i colori, scegliete principalmente toni neutri; se volete comunque un tocco di colore, inserite una o al massimo due tonalità nei tessili, preferendo quelli a tinta unita. 

Il risultato sarà armonico, molto semplice ed elegante ma con un certo gusto estetico.

Arredare un terrazzo con stili più stravaganti 

Se invece amate atmosfere più stimolanti, spazi colorati faranno al caso vostro. I colori fanno bene all’umore e un terrazzo con tinte vivaci risulterà gioioso e frizzante.

Per un terrazzo colorato, potete usare tonalità calde, come giallo, arancio e rosso, che ricordano il sole, sono energiche e staccano molto bene dal cielo azzurro. Oppure tonalità fredde, sui toni del blu o del verde, che ricordano i colori del mare e della natura, e sono più rilassanti. 

Per i tessili, alternate tessuti a tinta unita con quelli con geometrie, anche vistose, sia per i cuscini che per il tappeto. 

Il colore può essere dato anche dalle piante. Un terrazzo total green fa al caso vostro se amate il verde ed esserne circondati. I confini saranno caratterizzati da alti supporti per piante rampicanti o alte – come palma, banano, sterlizia e monstera – in modo tale da chiudersi rispetto all’esterno. 

Se desiderate una progettazione degli spazi esterni, consultate il sito https://zeumadesign.com.

6 Maggio 2021 / / Architettura

pergola autoportante in legno

Dalla versione pergola addossata, a quella autoportante, alla variante tettoia per posto-auto, fino a soluzioni personalizzate, NAGI di Unopiù è una proposta dall’appeal moderno che offre diverse declinazioni.

Le zone coperte dell’outdoor rappresentano la naturale estensione della casa all’aperto. Le pergole e le strutture, in particolare, permettono di creare degli angoli intimi e circoscritti: delle piccole oasi dove ripararsi dal sole e godere dell’aria fresca e frizzante.

Unopiù amplia la sua collezione con NAGI, un sistema di strutture per esterni, innovativo, dal design curato e originale, realizzato in legno di pino impregnato. Il nome si ispira alla forma e al significato del kanji giapponese “nagi” dato dall’unione dei due kanji “vento” e “fermo” e simile nel disegno a una pergola stilizzata.

Realizzata industrialmente con sapienza artigianale innovando la tradizione, la nuova proposta di Unopiù si caratterizza per il design dai profili a sezione circolare che le conferiscono un senso di grande leggerezza. Gli incastri sono invisibili e facili da assemblare, permettendo così una resa estetica impeccabile senza ferramenta a vista e una estrema praticità di montaggio. Il legno di pino impregnato, solido e duraturo, e la grande cura dei dettagli fanno di NAGI un prodotto ideale per tutti gli esterni.

pergola autoportante con luci led

Da non sottovalutare anche la possibilità di personalizzare il tipo di copertura secondo le proprie esigenze, scegliendo tra varie opzioni: in listelli di legno, con telo scorrevole in acrilico, con stuoie di canne in bambù, con copertura impermeabile a pagoda per le pergole autoportanti, oppure quella più sofisticata in listelli di legno con moduli led.

Sono infine componibili anche i diversi accessori, come le fioriere e i grigliati di varie misure con motivi a righe, sia perpendicolari che diagonali.

Per maggiori informazioni visita www.unopiu.com

L’articolo NAGI di Unopiù: un sistema di strutture per l’outdoor da personalizzare come vuoi proviene da Dettagli Home Decor.

5 Maggio 2021 / / Design

daybed a bordo piscina

Eleganti, comodi e anche sostenibili: gli imbottiti della nuova collezione WAVE di MYYOUR strizzano l’occhio a chi, nella scelta dei propri arredi da esterno, guarda sia all’estetica che all’etica.

Cuscini e daybed, singoli o a due piazze, su cui accoccolarsi per perdersi tra i pensieri leggeri che accompagnano le giornate estive.

Una particolare tramatura ondilinea caratterizza tutti i modelli WAVE, riportando ad atmosfere marine e frizzanti. Tutti i modelli sono realizzati in filato per esterni riciclabile e resistente ai raggi UV, tessuto con trama a maglia realizzata in esclusiva per MYYOUR. L’imbottitura in gommapiuma riciclata è contenuta all’interno di una fodera idrorepellente con membrana osmotica, che si rivela indispensabile per garantire lunga vita all’imbottito.

daybed in tessuto da esterno

I daybed WAVE sono una soluzione attuale e accattivante per arredare con praticità le zone relax outdoor, soprattutto gli spazi a bordo piscina, che si configurano come perfette superfici dove adagiare questi moderni lettoni da esterno. Possono essere spostati con un minimo sforzo, adattandosi a qualsiasi layout e ambiente. La linea di piegatura presente sulla tre quarti della superficie delimita e rende ancora più confortevole la zona dedicata al riposo di spalle e testa.

daybed e cuscini da esterno

Per aggiungere supporto e comodità ai daybed WAVE, MYYOUR propone gli omonimi cuscini, disponibili in 3 diverse misure. Possono essere utilizzati anche per completare la cuscineria delle altre famiglie di divani outdoor MYYOUR ma anche come soluzione stand-alone, in particolare nella versione maxi da 70×70 cm.

daybed a bordo piscina

Abbinando i daybed e i cuscini WAVE ad un tappeto da esterno come il modello ALADDIN, si ricreano facilmente delle isole relax di assoluta tendenza.

Con le nuove collezioni di arredi outdoor, WAVE e PUSH, MYYOUR concretizza la sua evoluzione creativa, votata all’enfatizzazione della progettualità, della matericità e della qualità di una produzione completamente Made in Italy.

L’articolo WAVE, gli imbottiti da esterno di MYYOUR che strizzano l’occhio alla sostenibilità proviene da Dettagli Home Decor.

7 Aprile 2021 / / Dettagli Home Decor

balcone arredato

Come dare un valore ai balconi cittadini, spazi spesso non sfruttati o poco vissuti? URBN BALCONY nasce dall’intuizione di Unopiù, in collaborazione con i designer Meneghello Paolelli Associati, per rispondere a questa esigenza.

Sistema prodotto dal design semplice ma innovativo, URBN BALCONY si compone a partire da una struttura modulare in raffinato e resistente legno iroko, fissabile a parete o a soffitto, che fa da supporto o da contorno a una serie di accessori che permettono di creare soluzioni di micro arredamento e di svolgere più funzioni in uno spazio ridotto.

In continua evoluzione, versatile e componibile, nel 2021 URBN BALCONY si arricchisce di nuovi accessori: inediti mobili/panche contenitori multifunzionali, sistemi di tendaggi, un piccolo e raffinato treppiedi e una mini collezione di tavolo e seduta pieghevole pensata al 100% per essere riposta nei mobili contenitori URBN BALCONY.

Tavolo e seduta sfruttano la tecnologia Wood-Skin®: sulla struttura in acciaio viene adagiato un “tessuto ligneo” che si modella, diventa seduta, schienale o piano del tavolo e, grazie alla sua caratteristica di essere un “tessuto strutturale”, si arrotola nel momento in cui i mobili devono essere piegati e riposti nel mobile contenitore.

tavolo pieghevole da balconesedia pieghevole da balcone

Tavolo e seduta, così come il treppiedi, si prestano a essere utilizzati non solo sui balconi, ma in tutti quegli ambienti outdoor dove lo spazio è esiguo.

Il treppiedi Unopiù, che trae la sua ispirazione dall’arredo da campeggio ma interpretato in una veste elegante e moderna, è impreziosito da un anello che fa da perno ma al tempo stesso è decorativo. Oggetto nomade, trasportabile, di piccole dimensioni ma robusto, questo elemento d’arredo è adatto ad essere inserito all’ultimo momento su un balcone, per accomodare un amico ad esempio, così come per un picnic in un parco.

sgabello richiudibile da balcone

I mobili/panche possono diventare fioriere o contenitori; i sistemi di tendaggi donano ombra o semplice privacy a seconda delle necessità. Questi inediti accessori, configurabili a proprio piacimento, si aggiungono a fioriere, vasi, armadietti, mensole e stendibiancheria che si trasformano in piani da lavoro e viceversa.

mobili/panca da balcone

Mangiare, leggere, studiare, lavorare da casa ma all’aria aperta, stendere, prendersi cura di piante e fiori e riposarsi sono solo alcune delle attività realizzabili nello spazio ‘rinnovato’ di un balcone 2/2 che, per quanto piccolo, grazie a URBN BALCONY può essere vissuto e diventare un prezioso prolungamento della casa, quando la voglia di affacciarsi all’aria aperta, soprattutto nei centri urbani con l’arrivo delle prime belle giornate, diventa irrinunciabile.

Urbn Balcony ha ottenuto la Special Mention per il German Design Award 2021 nella categoria Excellent Product Design – Furniture.

L’articolo URBN BALCONY di Unopiù si arricchisce di nuovi accessori proviene da Dettagli Home Decor.