ArredaClick






 
 
 

4 must have per arredare una casa al mare piccola e funzionale

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Idee, Interiors

Uno degli ultimi progetti commissionati al nostro Team di Progettazione è stato quello di una piccola casa al mare. La richiesta del cliente è stata chiara: arredare in maniera intelligente un piccolo bilocale, ottimizzando gli spazi e cercando di inserire arredi multifunzionali per riuscire ad ospitare comodamente famigliari o amici.
Qui sotto potete vedere una prima immagine del progetto per la zona cucina-soggiorno, dietro cui si intravede la camera da letto dove si trova anche il piccolo bagno.
Progetto per un cliente: arredare una casa al mare piccola.L’appartamento era un unico open space, ma i proprietari hanno voluto dividere zona giorno e notte creando una quinta decorata con mattoni a vista, che ospita anche gli attacchi per la cucina. Il progetto è in corso d’opera, ma i nostri interior designer si sono già mossi per individuare alcune soluzioni d’arredo da suggerire ai clienti.

Vediamo allora insieme quali sono i mobili essenziali per arredare una casa vacanze super attrezzata, “pur piccina che lei sia“.

1. Cucina monoblocco a scomparsa

Una cucina monoblocco a scomparsa è la soluzione ideale per spazi di piccole dimensioni e case per le vacanze. Tutte le funzioni tipiche di una cucina tradizionale sono unite in un unico blocco: più facile da montare rispetto ad una cucina tradizionale, ma soprattutto dotato di ante che permettono di nascondere la zona cottura e lavaggio durante i momenti della giornata in cui la cucina non è in uso. Le cucine compatte solitamente presentano ante a libro con apertura verso due lati o verso un solo lato.
Cucina a scomparsa monoblocco Wolly
Cucina a scomparsa monoblocco Minisystem di Snaidero
Cucina a scomparsa monoblocco Minisystem di Snaidero
Cucina a scomparsa monoblocco Wolly

2. Divano letto e/o letti a scomparsa estraibili

Un buon divano letto è sicuramente uno dei must have di una casa al mare piccola: in un monolocale è il letto per tutti i giorni, in un bilocale può offrire comodi posti in più per ospitare amici e parenti. In mancanza di una cameretta dedicata o se manca lo spazio necessario in camera da letto, il divano letto è la soluzione perfetta anche per i bambini.
Vi proponiamo tre soluzioni:

- uso quotidiano prolungato del divano letto: il consiglio è quello di scegliere un materasso alto. In commercio ci sono divani letto con materassi alti anche 18 cm;Divano letto Hector con materasso h 18 cm ideale per uso quotidiano.

- per i bambini: se la stanza è molto piccola un’ idea è quella di optare per un divano letto a castello; in alternativa, se avete spazio in camera da letto, potete scegliere dei letti sovrapposti estraibili;Letti sovrapposti estraibili Kiki

- soggiorno piccolo e uso occasionale del divano letto: potete scegliere un prontoletto facile da aprire, di dimensioni contenute, compatto e più economico.Divano pronto letto Derby ideale per una casa al mare

3. Consolle o tavolo allungabile

Se il soggiorno-cucina è molto piccolo potete optare per una consolle trasformabile in tavolo. Se lo spazio a disposizione è maggiore allora potete optare per un tavolo allungabile quadrato o rotondo.Consolle allungabile sospesa a muro Kosmos

3. Sedie pieghevoli

Credo non serva approfondire il perché dell’utilità di sedie pieghevoli salvaspazio in una casa piccola. Tra le più innovative ci sono anche sedie completamente richiudibili e ultrapiatte come le Tak nella foto qui sotto. Ci sono anche le tradizionali pieghevoli attrezzate con ganci o carrelli che permettono di riporle ordinatamente.Sedia richiudibile piatta Tak12 sedie pieghevoli Birba con carrello
Se siete alla ricerca di altre ispirazioni per la vostra casa piccola (che sia al mare, in montagna o in città) ricordatevi che gli arredatori ArredaClick sono a vostra disposizione tutto agosto! Potete chiamarci allo 0362.682.682 o inviare una mail a servizioclienti@arredaclick.com


 
 

Buon Ferragosto!!!

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende

Beach party?
Barbeque con gli amici?
Pic nic con la famiglia in montagna?
…o cena sotto le stelle con la dolce metà?

Tavola di ferragosto Ovunque voi siate…vi auguriamo un FANTASTICO FERRAGOSTO!


 
 

Come arredare un corridoio stretto e poco illuminato

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Idee, Interiors

Dedichiamo molta attenzione all’arredamento del salotto, della cucina, della camera da letto e del bagno ma spesso ci dimentichiamo di un ambiente altrettanto importante, se pur di passaggio: il corridoio. Non esistono segreti per arredare il corridoio di casa, esiste buon senso, un pizzico di organizzazione, una dose di personalizzazione e il gioco è fatto. Se quest’ambiente presenta una pianta dalle dimensioni ridotte l’impresa sembra più ardua ma in realtà con i consigli che sto per scrivervi arredare un corridoio stretto e lungo sarà un gioco da ragazzi.

Must have immancabili
Se il corridoio è poco illuminato non possono mancare punti luce e fonti d’illuminazione. Si può optare per dei faretti da incasso che vengono integrati nella muratura o in ribassamenti in cartongesso appositi. Le soluzioni sono innumerevoli e l’effetto finale è molto suggestivo.

Faretto Circle rotondo, in gesso, con cornice a sbalzo o incassata.
Faretto Sky quadrato, inclinato a 45°,  ideale per controsoffitto
Faretto Electra rettangolare o a nicchia, dotato di luce a led.

Chi invece preferisce lampadari a vista può scegliere una lampada applique a parete, meglio se di piccole dimensioni e dall’aspetto discreto.

Lampada Ariccia con paralume a forma di fiore
Lampada Lily da parete, in metallo colorato, con luce LED
Lampada Belt con diffusore in acciaio inox rigato
Lampada Belt in vetro tinta unita o con decori
Lampada Kaleido struttura rotante, con doppia accensione
Lampada Papillon in acciaio dalla forma avvolgente

Complementi sempre utili
Il corridoio, sebbene luogo di passaggio, è spesso destinato ad accogliere piccoli mobili che non troverebbero una giusta collocazione nei restanti ambiente della casa. Una scarpiera poco ingombrante offre lo spazio utile per riporre le scarpe. Esistono soluzioni di piccole dimensioni, dalla profondità di soli cm 17 o 29 in grado di contenere, a seconda del modello di calzatura, anche 50 paia di scarpe.

Scarpiera Sipario a serrandina, profonda cm 17 o 29
Scarpiera Atlantic con ante a ribalta, profonda cm 20,8
Contenitore Wayne sospeso, con ripiani o vani scarpiera

Appendiabiti a parete: per occupare poco spazio il modello più adatto è quello a pomello ma anche appendiabiti verticali poco profondi possono arredare in modo funzionale un corridoio.

Appendiabiti Mango con gancio a scomparsa e due pomelli fissi
Appendiabiti Bocce con 9 ganci bianci, neri o colorati
Appendiabiti Chiodo in legno naturale o colorato

Chi desidera avere un piano d’appoggio per gli oggetti più vari può considerare delle consolle poco ingombranti e profonde che diventano dei ripiani svuotatasche sempre utili.

Consolle Doppiariga, sospesa in legno o laccato opaco
Consolle Lama asimmetrica, in metallo verniciato
Mobile da ingresso Tower con specchio e mensola

Piccolo trucco dal grande effetto
Si sa, le superfici riflettenti donano profondità e luminosità agli ambienti e quindi inserire in corridoio degli specchi da parete allarga visivamente lo spazio. La forma e le dimensioni dello specchio devono essere valutate a seconda del corridoio, di eventuali arredi già presenti e dei gusti personali.

Specchio Eidos, rettangolare, senza cornice con inserto colorato
Specchio Adamo&Eva dalla forma iconica, alto cm 166
Specchio Les Brothers, rotondo o rettangolare con supporto in legno

Quale colore scegliere per le pareti di un corridoio stretto e lungo? Nonostante “bianco” sia la risposta più gettonata e scontata è, a nostro avviso, anche la più sicura e facile da adottare. Il colore bianco contribuisce a donare luminosità agli ambienti e a renderli visivamente più ampi. Tuttavia non ci sentiamo di poter escludere qualsiasi altro colore poiché a seconda dell’effetto che si vuole ottenere anche altre tonalità risulterebbero adatte.

Siete d’accordo con i nostri consigli? Fatecelo sapere commentando l’articolo.


 
 

Ecco lo Staff ArredaClick… come non lo avete mai visto

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende

ArredaClick quest’estate non chiude mai. Ve lo abbiamo ripetuto più volte scrivendolo qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook ma non ci siamo ancora stancati di dirlo. Siamo orgogliosi di riuscire a garantire per tutto il mese di agosto una pronta e rapida assistenza a chiunque è alle prese con l’arredamento della propria casa. Siamo a disposizione dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30, telefonicamente chiamando lo 0362.682.682 o per email scrivendo a servizioclienti@arredaclick.com

Nonostante questo, è arrivato agosto anche per noi e per festeggiare abbiamo organizzato una “serata tra colleghi“.

Attenzione! Le immagini che state per vedere sono ad alto contenuto di simpatia e bellezza. Non rispondiamo per eventuali colpi di fulmine o per disguidi alle nostre linee telefoniche dovuti all’eccessivo carico di telefonate fatte per conoscerci. :-)
Ovviamente stiamo scherzando. :-) Noi siamo di parte ma ammetterete anche voi che lo Staff ArredaClick è una vera “forza della natura”.

staff-arredaclick staff-arredaclick-1

 

staff arredaclick (2)
staff arredaclick (9)
staff arredaclick (6)
staff arredaclick (8)
staff arredaclick (7)
staff arredaclick (5)
staff arredaclick (10)
staff arredaclick (3)
staff arredaclick (4)


 
 

Cartoline dalle vacanze di Puppy, un pouf per bambini

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Design

Il pouf di design a forma di cane stilizzato progettato da Eero Arnio per i bambini è in vacanza. Ricevere le sue cartoline mette sempre tanta invidia ma almeno ogni posto che visita ci permette di descrivere una sua caratteristica.

Pouf colorato per bambini
Arancione, verde e bianco, Puppy è un arredo di design molto vivace, capace di portare tanta allegria tra i più piccoli. Se i vostri bambini adorano il film cartone animato “La Carica dei 101″ sappiate che Puppy è disponibile anche ad “effetto dalmata”, con la superficie puntinata di macchie nere, proprio come Pongo, Peggy e i loro cuccioli.

pouf-per-bambini-puppy-magis-1

Pouf per bambini piccoli e grandi
Puppy è disponibile in quattro dimensioni: pouf piccolo, medio, grande, molto grande. Tutti possono desiderare ed avere questo gioco perchè le diverse misure sono appositamente studiate per bambini di ogni età.

pouf-per-bambini-puppy-magis

Pouf per interni e per esterno
Puppy è un pouf leggero e resistente realizzato in polietilene coprente, una materia plastica che pesa poco e non si altera se sottoposta ad agenti chimici, soluzioni saline, alcool, benzina e acidi. Date queste caratteristiche di durevolezza e inalterabilità, questo pouf per bambini è ideale per un uso interno in casa o esterno in giardino o terrazzo.

pouf-per-bambini-puppy-magis-5Pouf facilmente pulibile
Il materiale plastico con cui Puppy è realizzato è facilmente pulibile con panno e sapone neutro. Sarà forse per questo che può permettersi di ammirare l’alba in totale tranquillità senza preoccuparsi di acqua e sabbia? :-)

pouf-per-bambini-puppy-magis-2

(Tutte le immagini sono state prese dalla pagina Facebook di Magis)

Tags: ,

 
 

Vacanze estive: ArredaClick è sempre aperto

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende

Siamo appassionati d’arredamento, anche ad agosto, e quest’anno abbiamo deciso di non chiudere mai per ferie.

Se anche voi non riuscite a non pensare ai mobili della vostra casa, del vostro giardino o del vostro ufficio sappiate che, oltre a poter accedere al nostro portale e-commerce d’arredamento tutti i giorni dell’anno e tutte le ore del giorno, quest’estate potete ricevere assistenza dal nostro Staff durante tutto il mese d’agosto.

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30.
Potete contattarci telefonicamente chiamando lo 0362.682.682 o inviando un’email a servizioclienti@arredaclick.com

LO STAFF ARREDACLICK VI AUGURA
BUONE VACANZE

vacanze estive arredaclick

Tags:

 
 

Un armadio su misura online: come risparmiare (e ricevere una cassettiera in regalo)

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Design

Il “fai da te” non l’abbiamo certo inventato noi, ma è un sistema che abbiamo abbracciato e che cerchiamo di migliorare ogni giorno che passa. Non parlo del bricolage e del DIY, ma della libertà e dell’autonomia di scegliere, comporre e personalizzare il proprio mobile online come in negozio. Cosa cambia?
Cambia che l’autonomia diventa sinonimo di risparmio: anche in questo caso, non è una nostra invenzione, basti pensare ad un gigante come IKEA che ha basato tutta la sua filosofia sulla totale autonomia di scelta e personalizzazione del cliente.

Ecco perché di fronte ad arredi sistemici e modulari come pareti attrezzate, cucine ed armadi non ci siamo fermati ad offrire composizioni standard bloccate, ma siamo andati oltre con un sistema di estrema personalizzazione. Tutto, ovviamente, online.

Vediamo ad esempio cosa succede quando si vuole acquistare un armadio online.
Su ArredaClick abbiamo seguito due strade: una è quella degli armadi completi personalizzabili in larghezza, colori, attrezzature e con la possibilità di lavorazioni su misura…poi ci sono gli armadi su misura Player.

Esempio di organizzazione interna di un armadio a 5 ante battenti Player.Esempio di organizzazione interna di un armadio a 5 ante battenti Player: attrezzato con cassettiera a 3 cassetti, cassettiera con vani a giorno, ripiani aggiuntivi, vaschette contenitore estraibili, illuminazione led.

Player è una collezione che comprende armadi battenti e armadi scorrevoli componibili e che permette di realizzare un armadio su misura scegliendo ogni dettaglio, dalla struttura alla maniglia, passando per le ante e le attrezzature interne, per poi personalizzare il tutto grazie ad una vasta gamma di colori e finiture.

Nella pratica, come si compone il proprio armadio scorrevole o battente da zero?
I tre step da seguire sono: scegliere dimensioni e finitura della struttura, scegliere le ante, aggiungere attrezzature e accessori a vostra discrezione. Facile, no?

1. SCEGLIERE DIMENSIONI E FINITURE DELLA SOLA STRUTTURA

La struttura comprende fianchi, divisori, fondi, cappelli, schienali:

- i Player Battenti possono essere realizzati a partire da 1 fino a 7 ante, ciascun modello è realizzabile in più misure; altezze disponibili: cm 239, 255 e 291

Armadi battenti componibili su misura Player: attrezzature interne disponibili e misure realizzabiliEsempi di organizzazione interna dei moduli per armadi battenti Player. A destra: misure realizzabili. Player può essere lineare, angolare, a ponte e con spogliatoio.

- i Player Scorrevoli possono avere due, tre o quattro ante. Ciascuno di questi modelli è realizzabile in più larghezze e in 3 altezze: cm 226, 239, 255

Armadi scorrevoli componibili su misura Player: attrezzature interne disponibili e misure realizzabiliEsempi di organizzazione interna moduli per armadio scorrevole. A destra: misure realizzabili.

2. SCEGLIERE LE ANTE:

- le ante per armadi battenti sono disponibili con maniglie integrate (Lexia, Slice, Sound)
Anta con maniglia integrata verticale LexiaAnta con maniglia integrata orizzontale SliceAnte con maniglia a tutta altezza Sound

o in vari modelli a scelta (Mind e Land):
Armadio con ante Land e maniglia P01Maniglie per ante Land
Armadio con ante Mind e maniglia CircleManiglie per ante Mind

5 tipi di ante in legno, laccate opache o lucide, in rovere laccato poro aperto in tantissimi colori;

- le ante scorrevoli sono proposte in 11 modelli pensati per soddisfare tutti i gusti: ante in legno, rovere laccato poro aperto, laccate opache o lucide in numerosi colori, le immancabili ante a specchio e quelle in vetro laccato. Le maniglie sono integrate o a scelta tra vari modelli, proprio come per i battenti.
Armadio scorrevole a specchio con fascia centrale in legno BrilliantArmadio scorrevole bianco BeautyArmadio scorrevole laccato poro aperto Lexia
Armadio scorrevole MindArmadio scorrevole LandArmadio scorrevole Mirror
Armadio scorrevole SliceArmadio scorrevole SoundArmadio scorrevole Vanity
Armadio scorrevole laccato lucido VenusArmadio scorrevole con ante a fasce in vetro e laccate Virtual

3. AGGIUNGERE ATTREZZATURE INTERNE

Ogni modulo è dotato di serie di un ripiano e di un tubo appendiabiti. A seconda delle vostre necessità potrete aggiungere un’ampia gamma di accessori e attrezzature per organizzare l’armadio alla perfezione.Attrezzature e accessori per organizzare al meglio un armadio (collezione Player)

ALLERTA PROMOZIONE IN CORSO!

Fino al 31 dicembre 2015 se scegliete un armadio battente o scorrevole delle collezioni Player o Player Trendy, vi regaliamo una cassettiera interna a 2, 3 o 4 cassetti, nei colori bianco o tortora.Cassettiera in regalo con l'acquisto di un armadio Player o Player Trendy
Esempio cassettiera in regalo con l'acquisto di un armadio Player o Player Trendy (colori disponibili: bianco e tortora)Esempio cassettiera in regalo con l'acquisto di un armadio Player o Player Trendy (colori disponibili: bianco e tortora)Esempio cassettiera in regalo con l'acquisto di un armadio Player o Player Trendy (colori disponibili: bianco e tortora)

Tags: , ,

 
 

Il progetto di Chiara: libreria a ferro di cavallo con scrivania

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Idee

Dopo aver realizzato una libreria componibile angolare, Chiara del Servizio Tecnico si è cimentata in un progetto per una libreria a ferro di cavallo con scrivania integrata.

La richiesta ricevuta sulla nostra email servizioclienti@arredaclick.com recitava così:

Vorrei acquistare una libreria per il mio soggiorno home office con vano porta tv e scrivania integrata. Data la disposizione del mio salotto vorrei una libreria a ferro di cavallo con moduli di altezza variabile, dotata di ripiani, ante battenti e cassetti.

Insieme alla richiesta Chiara ha ricevuto una piantina indicativa dell’ambiente:

progetto-soggiorno-libreria-ferro-di-cavallo-con-scrivania

Le idee del Cliente erano molto chiare: dopo aver dato un’occhiata al nostro portale e-commerce aveva già individuato la libreria modulare che faceva al caso suo per componibilità, accessori, optional e finiture. La prescelta è stata Porter, una libreria modulare per casa ed ufficio altamente componibile.

Le foto di librerie lineare od angolari, alte o basse presenti nella scheda che abbiamo dedicato al prodotto (e mostrate qui sotto) hanno catturato l’attenzione del Cliente ma non hanno soddisfatto tutte le sue necessità.

libreria-porter-ante-ripianilibreria-porter-grande-a-paretelibreria-angolare-porter-ante-ripiani-inserti
Libreria componibile Porter con inserto verticaleLibreria componibile Porter con ante bicoloreLibreria componibile Porter bianca e nera

La libreria, oltre ad essere dotata di scrivania, doveva svolgere anche la funzione di porta tv e per poter posizionare il televisore il Cliente preferiva un ripiano alto circa 90 cm. L’assistenza di Chiara e il confronto con l’azienda produttrice si sono rivelate fondamentali per la riuscita del progetto di libreria a ferro di cavallo con moduli di altezze differenti. Il progetto realizzato vede la libreria così composta: sulla parete adiacente alla porta e su quella adiacente alla finestra una composizione lunga circa 2 metri e 50 (ciascun lato); sulla parete centrale che deve ospitare il porta tv è invece prevista una composizione lunga più di 3 metri.

progetto-libreria-con-scrivania-integrata

Per soddisfare la richiesta del Cliente il progetto prevede una libreria ad altezza variabile. Questo dettaglio è stato richiesto per praticità d’utilizzo ma risulta anche un’importante scelta estetica utile per alleggerire visivamente l’intera composizione.

progetto-soggiorno-libreria-ferro-cavallo-scrivania-porterRender progetto con libreria bianca componibile a ferro di cavallo con scrivania integrata, ante e inserti neri.

L’ultimo modulo della libreria è dotato di scrivania integrata nella struttura. Si tratta della moderna scrivania Arrow scelta in appoggio su di un lato sulla libreria Porter, larga cm 80 e lunga cm 180. Senza dattilo, è dotata di porta pc sospeso fissato alla struttura in prossimità della due gambe e di foro passacavi rettangolare con carter canalizzatore.

Di seguito alcune immagini della scrivania Arrow integrata alla libreria Porter.

libreria-porter-con-scrivanialibreria-porter-con-scrivania-integratalibreria-porter-con-scrivania-incorporata

Materiali e finiture della libreria con scrivania integrata:

La struttura, i ripiani e gli schienali della libreria sono realizzati in nobilitato melaminico bianco dall’effetto opaco, le ante e il box con vani a giorno in vetro laccato nero.

La struttura della scrivania incorporata è in metallo verniciato opaco mentre il piano è in vetro laccato brillante color perla dallo spessore di cm 3,2. Il porta pc sospeso è realizzato  in lamiera d’acciaio verniciata in tinta con la struttura.

L’abbinamento bianco&nero è stato scelto dal Cliente considerando gli altri colori già presenti nel suo salotto home office. In più, data la particolare composizione della libreria e considerato il grande spazio occupato, il bianco alleggerisce le dimensioni e dona luminosità all’ambiente, i tocchi neri invece spezzano la continuità e si fanno notare.

Consigli per scelta, montaggio ed utilizzo della libreria a ferro di cavallo:

  • date le grandi dimensioni della libreria componibile Porter è necessario scegliere un modello in appoggio a terra;
  • per sicurezza e stabilità ogni modulo della libreria deve essere fissato a muro tramite tasselli scelti a seconda delle caratteristiche strutturali del muro stesso;
  • per motivi di sicurezza e per preservare il muro da eventuali macchie è bene inserire uno schienale per ogni modulo, non necessariamente a tutta altezza;
  • le ante in vetro non possono avere apertura push-pull ma possono essere dotate unicamente di maniglia in alluminio in tinta con il telaio;
  • per un agile montaggio della libreria è bene considerare qualche centimetro di scarto sui lati.
  • per pulire la libreria in nobilitato melaminico si consiglia di utilizzare detersivi liquidi neutri; per pulire le ante e gli elementi in laccato è consigliato utilizzare prodotti antistatici.

Un altro progetto d’interni è stato portato brillantemente a termine dal nostro Staff e il salotto home office del nostro Cliente è stato arredato nel modo più funzionale possibile, rispettando tutte le sue richieste.

Se desiderate assistenza per realizzare un progetto per la vostra casa contattate il nostro Servizio Clienti al numero 0362.682.682 o inviate un’email a servizioclienti@rredaclick.com

Tags: ,

 
 

Mobile bagno: quale lavabo scegliere?

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Design

Scegliere il mobile per il proprio bagno è questione di misure, finiture e lavabo. Salto i primi due elementi in gioco per passare a quello di cui voglio parlarvi più approfonditamente in questo post: quali tipi di lavabo per il bagno esistono, i loro pregi e difetti. Esempio di tipi di lavabo per mobile bagnoSembra uno di quei test “dimmi che lavabo vuoi e ti dirò chi sei”, in realtà l’immagine qui sopra è solo un piccolo esempio delle centinaia di lavabi che esistono sul mercato.
Tralascio volutamente i vecchi catini e le antiche brocche per passare alle più recenti forme di lavabo.
In principio fu il tradizionale lavabo a colonna: quando il mobile bagno non era contemplato, ma i tubi venivano coperti dietro una colonnina in ceramica che, come uno stelo, sorreggeva la vasca.Esempio di lavabo a colonna vintage Con il passare del tempo (e il rimpicciolimento delle stanze da bagno), l’arredo bagno è stato ripensato per concentrare le funzioni lavabo + contenitore in un unico blocco. Nascono così i mobili che conosciamo noi. E nasce così anche la vastissima gamma di lavabi che suddividiamo in:

  • lavabo integrato
  • lavabo in appoggio
  • lavabo a incasso
  • lavabo a semincasso o a sbalzo
  • lavabo consolle

Mobile bagno con lavabo integrato

Il lavabo integrato nel top è una soluzione elegante, di agevole e rapida pulizia, estremamente personalizzabile a livello di forme e con un’ampia scelta di materiali. Il piano con vasca integrata è realizzato su misura sul mobile scelto e ne segue la forma (squadrata, stondata, svasata…), non presenta giunzioni e può essere realizzato in svariate forme. La malleabilità dipende naturalmente dal materiale scelto.
Tra i materiali più utilizzati troviamo il mineralmarmo, il cristallo, il Corian, il Tekor, il Tekorstone e l’eco-malta. Questi ultimi possono essere ripristinati con il semplice impiego di una spugna e di un detergente leggermente abrasivo. Ceramica e cristallo sono sicuramente più delicati, graffi e abrasioni non possono essere risanati.
La pulizia di piani di questo tipo è velocissima e garantita dall’assenza di qualsiasi tipo di giunzione. Il lavabo integrato nel piano è più costoso rispetto agli altri.

Dixi Aquna 126 con lavabo in cristallo integrato

Blizzard Integrato: dettaglio lavabo in marmoresina

Mobile bagno con lavabo in appoggio

Il design e le linee offerte dal lavabo in appoggio danno la possibilità di personalizzare enormemente il mobile e dare un vero e proprio tocco di carattere all’arredo bagno.
Solitamente il materiale privilegiato per il lavabo in appoggio è la ceramica, ma se ne trovano anche in vetro e in altri materiali di design (ne esistono perfino in legno).

Mobile bagno con lavabo in appoggio in ceramica N26 Atlantic

Mobile bagno con lavabo in appoggio in ceramica N26 Atlantic

Tra i più innovativi ci sono delle miscele a base di resina o a base acrilica a cui vengono aggiunti minerali naturali. Si tratta di prodotti resistenti e di facile manutenzione che grazie alla notevole malleabilità possono essere modellati in qualsiasi forma. Sono privi di giunzioni, belli da vedere e piacevoli al tatto, oltre che rapidamente ripristinabili in caso di danni.

Mobile bagno con lavabo in appoggio in resina Dixi Aquna 41

Mobile bagno con lavabo in appoggio in resina Dixi Aquna 41

Nel caso di lavabi in appoggio molto alti come quello nella foto qui sopra, l’unico neo è la necessità di collocare i mobili sottostanti molto in basso, rendendo meno agevole l’accesso al piano d’appoggio e ad eventuali cassetti e cestoni.

Il lavabo a incasso

Ci sono due tipi di incasso: soprapiano e sottopiano. Come suggeriscono i loro nomi, il lavabo soprapiano ha i bordi che fuoriescono e si sovrappongono al top del mobile, mentre il modello sottopiano è invascato al di sotto della superficie del piano. Materiale principe è la ceramica, insieme ai prodotti a base di resina già illustrati sopra.

Mobile bagno con lavabo a incasso Atlantic Incasso

Mobile bagno con lavabo a incasso Atlantic Incasso

Dettaglio del lavabo a incasso in resina. Bagno Atlantic Incasso

Split Aquna 26 con piano in pietra e doppio lavabo ad incasso sottopiano

Split Aquna 26 con piano in pietra e doppio lavabo ad incasso sottopiano

Due piccoli difetti: chi ha poco spazio e conta sui vani contenitivi sotto il lavabo dovrà rinunciare a una parte di vano, occupato dalla vasca. Il lavabo a incasso è leggermente meno igienico rispetto agli altri, dato che a lungo andare nella zona di giunzione tra top del mobile e bordi della vasca è facile che si accumuli lo sporco. Per contrastare questo effetto basta prestare maggiore attenzione in fase di pulizia e cercare di mantenere sempre asciutto il top.

Lavabo a semincasso o a sbalzo

Facile dedurre di cosa si tratti: un lavabo che viene parzialmente installato sul mobile ma con vasca sporgente rispetto alla profondità del mobile stesso. Anche qui ritroviamo la ceramica, materiali sintetici a base di resina, ma anche il marmo.

Mobile bagno N03 Atlantic con lavabo semincasso in ceramica

Mobile bagno N03 Atlantic con lavabo semincasso in ceramica

N03 Atlantic: dettaglio del lavabo semincasso in ceramica Anche in questo caso, particolare attenzione alla pulizia tra vasca e top.

Mobile bagno con lavabo consolle

La consolle è solitamente un blocco unico preformato, privo di giunzioni, che viene sovrapposto a mobili bagno di dimensioni standard. Pur sembrando simili ai lavabi integrati nel top, le consolle sono meno flessibili in termini di forme e materiali (ceramica, mineralmarmo, cristallo, marmo). La differenza in realtà è legata a fattori di produzione, mentre a livello estetico le differenze sono minime.

Mobile bagno con lavabo consolle in marmo Atlantic Consolle

Mobile bagno con lavabo consolle in marmo Atlantic Consolle

Lavabo consolle in marmo

N02 Atlantic con lavabo consolle  in mineralmarmo bianco lucido

N02 Atlantic con lavabo consolle in mineralmarmo bianco lucido

Non ho approfondito i materiali a disposizione per non dilungarmi oltre, i tipi di lavabo a disposizione sono davvero tanti e questo post potrebbe diventare…infinito.
Ho volutamente tralasciato il lavabo monoblocco ma ne parlerò in un post dedicato.
In una delle prossime puntate focalizzate sui materiali approfondiremo invece gli aspetti legati alla scelta del materiale per top e lavabo. Se volete già qualche suggerimento preliminare vi consiglio di guardare il video ArredaTips “Mobili bagno: da dove iniziare”.

Tags: ,

 
 

Classici del design: #8 poltrona a pozzetto

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Design

Poltrona a pozzetto: probabilmente molti non ne conoscono il nome ma di sicuro la forma richiama alla mente qualcosa di noto. Annoverata tra i “classici del design” e presente da tempo tra le innumerevoli proposte d’arredamento, la poltrona a pozzetto ha una forma arrotondata e curva e assicura una seduta comoda ed accogliente.
Utilizzata in passato nei salotti di case classiche, ora viene per lo più impiegata come poltrona per sale d’attesa ed ingressi.

Le foto di poltrone a pozzetto che vi sto per mostrare possono essere considerate delle rivisitazioni. Quando un arredo “fa la storia” le reinterpretazioni si sprecano e si cerca di “dare nuova vita” ad un arredo adattandolo a gusti e tendenze del momento.
Nonostante il sostanziale cambio di look e l’utilizzo di materiali moderni, le caratteristiche distintive della poltrona a pozzetto rimangono intatte: schienale e seduta arrotondati, forme avvolgenti, grande comodità.

Poltrona a pozzetto “classica”

Poltrona a pozzetto FreePoltroncina a pozzetto Free, disponibile in tessuto od ecopelle in numerosi colori.

Un’unica struttura arrotondata definisce la base d’appoggio a terra, lo schienale e anche i braccioli. Dettaglio di nota sono proprio i braccioli che terminano con un accenno di “virgola” che sporge leggermente verso l’esterno. Il piano di seduta completa la poltroncina in modo discreto ed essenziale.

Poltrona a pozzetto “colorata”

Poltrona a pozzetto MandyPoltroncina a pozzetto Mandy con piedini a vista in legno o diamantati.

L’ampia gamma di rivestimenti disponibili a campionario fa di questa poltroncina l’arredo ideale per qualsiasi ambiente. La classica forma a pozzetto è qui proposta in tessuto sfoderabile, completata da piedini classici in legno o moderni diamantanti ma può essere realizzata anche in ecopelle e pelle.

Poltrona a pozzetto girevole

Poltrona a pozzetto girevole CherryPoltrona a pozzetto Cherry con struttura girevole e forme avvolgenti.

Con Cherry la rivisitazione di questo classico del design inizia a farsi notare. Un basso e discreto basamento in metallo cromato sostiene una seduta circolare con schienale arrotondato. La classica forma a pozzetto ha subito uno stravolgimento di look e si rivela perfetta anche per un elegante salotto.

Poltrona a pozzetto in plastica

Poltrona Flower trasparente con cuscino coloratoPoltrona Papyrus in policarbonato coloratoPoltrona Cyborg, disponibile in 7 modelli

Il policarbonato è il protagonista di queste tre poltroncine. Questo materiale plastico, non tossico, dall’effetto trasparente, è molto resistente e praticamente infrangibile. Qualcuno potrebbe considerare un azzardo definire queste poltroncine come poltrone a pozzetto ma difficile negare che in tutte e tre sono presenti le caratteristiche più distintive di questo classico dell’arredo.

Poltrona a pozzetto di design

Poltrona a pozzetto Joe Colombo di KartellPoltrona a pozzetto Joe Colombo di design, dall’aspetto moderno.

Probabilmente Joe Colombo, uno dei più grandi maestri del design Made in Italy, non aveva certo intenzione di progettare una poltroncina a pozzetto quando ha ideato la poltrona 4801, tuttavia in questa occasione possiamo considerarla una rivisitazione moderna e di design. Interamente realizzata in polimetilmetacrilato nero, bianco o trasparente, propone un incastro di elementi che definiscono una struttura curva ed arrotondata. Questa sedia si fa notare per le forme sinuose, i braccioli ricavati dalla struttura e l’ampia seduta.

Tutti questi modelli di poltrona possono arredare con gusto ed eleganza qualsiasi sala d’attesa ma si rivelano perfetti anche in un salotto, diventando quasi i protagonisti dell’ambiente.

Se desiderate conoscere altri “classici del design” cliccate qui e leggete i nostri approfondimenti. Buona lettura.

Tags: ,

 
 




Torna su