Dettagli Home Decor






 
 
 

Un casale di pietra 100% ecosostenibile

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor
dettagli home decor

La trasformazione di una vecchia casa colonica in Spagna nel segno della sostenibilità e nel pieno rispetto per la natura

La casa si trova nella città di Girona, nel Bajo Ampurdán, territorio di artisti come Dalí. I suoi spessi muri di pietra e le tecniche di costruzione originali sono state, per così dire, la tela bianca su cui il designer Joan Lao e famiglia, hanno deciso di creare una nuova casa che al tempo rappresentasse il loro lavoro di artisti. 
Per Joan Lao, non c’è divisione tra architettura e interior design , e la casa è il frutto di un processo creativo che integra gli interni e l’ambiente circostante in modo armonico. Sono state curate nei dettagli le trame e le finiture del progetto, lavorando con pietre naturali e legni naturali invecchiati, argilla ecalce. Anche per quanto riguarda i tessili sono stati selezionati solo tessuti naturali
Il primo intervento ha riguardato lo studio del lay out per organizzare gli spazi necessari per vivere, creare, esporre, incontrare e presentare le opere artistiche e le nuove collezione di Adalina Coromines, moglie di Joan Lao. In corso d’opera sono state recuperate delle volte in pietra, delle ceramiche e delle pareti in pietra. E’ stato un lavoro di ricerca quasi archeologica, ma ciascuno dei dettagli ha contribuito a dare forma alla nuova casa che è anche un laboratorio di arte.
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decorr
dettagli home decor
dettagli home decor


 
 

Un casale di pietra 100% ecosostenibile

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor
dettagli home decor

La trasformazione di una vecchia casa colonica in Spagna nel segno della sostenibilità e nel pieno rispetto per la natura

La casa si trova nella città di Girona, nel Bajo Ampurdán, territorio di artisti come Dalí. I suoi spessi muri di pietra e le tecniche di costruzione originali sono state, per così dire, la tela bianca su cui il designer Joan Lao e famiglia, hanno deciso di creare una nuova casa che al tempo rappresentasse il loro lavoro di artisti. 
Per Joan Lao, non c’è divisione tra architettura e interior design , e la casa è il frutto di un processo creativo che integra gli interni e l’ambiente circostante in modo armonico. Sono state curate nei dettagli le trame e le finiture del progetto, lavorando con pietre naturali e legni naturali invecchiati, argilla ecalce. Anche per quanto riguarda i tessili sono stati selezionati solo tessuti naturali
Il primo intervento ha riguardato lo studio del lay out per organizzare gli spazi necessari per vivere, creare, esporre, incontrare e presentare le opere artistiche e le nuove collezione di Adalina Coromines, moglie di Joan Lao. In corso d’opera sono state recuperate delle volte in pietra, delle ceramiche e delle pareti in pietra. E’ stato un lavoro di ricerca quasi archeologica, ma ciascuno dei dettagli ha contribuito a dare forma alla nuova casa che è anche un laboratorio di arte.
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decorr
dettagli home decor
dettagli home decor


 
 

Collezione Diamonds: i colori tendenza dell’autunno si sposano con i motivi orientali

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor

Puntuale, per l’autunno reisenthel rinnova la sua gamma di decorazioni con il nuovo motivo diamonds in due varianti di colore. 

Un decoro ispirato alle caleidoscopiche sfaccettature dei diamanti misto a reminiscenze orientali, impreziosisce 36 pratici accessori di reisenthel: dagli zainetti alle shopper, dai trolley e ai beauty case, fino ad accessori più adatti alla casa, ciascuno trova in reisenthel ciò che fa al suo caso.


diamonds viene proposto in due colori base, entrambi indiscussi colori tendenza dell’autunno: moka, in una tonalità calda, perfetta per coloro che amano le nuance della terra. Chi preferisce colori più vividi non potrà fare a meno del rouge, una tonalità vino rosso chiaro. Su entrambe le tonalità si crea un contrasto armonioso che si sposa anche con il look più minimal.

accessori Reisenthel collezione diamonds moka

Per la quotidianità di lavoro, di spostamenti e di shopping, ecco il vostro nuovo look cittadino. Tutte realizzate in poliestere di alta qualità con caratteristiche di praticità e resistenza.


accessori Reisenthel collezione Diamonds

Per il viaggio, brevi spostamenti di un giorno o di un week end, borse o zainetti, avrete uno stile inconfondibile. Capienza, comodità e funzionalità sono assicurate! Materiale: poliestere di altissima qualità, resistente all’acqua.


zainetto Reisenthel collezione Diamonds rouge
Anche in casa lo stile diamonds si fa notare! Ad ogni ambiente il suo mood, scegliete l’accessorio di reisenthel che con la sua anima trasformista diventa anche contenitore

porta bottiglie Reisenthel collezione Diamonds
Per maggiori informazioni www.reisenthel.com


 
 

Bonus ristrutturazioni 2018: come approfittarne prima di fine anno

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor, News
detrazioni fiscali ristrutturazione casa 2018

Bonus ristrutturazioni 2018, siamo ancora in tempo per approfittare delle agevolazioni finanziarie previste fino a dicembre 2018.

Anche quest’anno si spera in una proroga per l’anno successivo, ma non avendo ancora informazioni definitive a proposito, meglio non perdere questa interessante occasione.

In generale, sono inclusi tutti gli interventi volti a migliorare la classe energetica. Ad esempio l’acquisto di elettrodomestici a basso impatto ambientale, oppure ridurre la dispersione energetica cambiando gli infissi e migliorando l’isolamento, o creare spazi verdi.

Il requisito principale per aderire al bonus ristrutturazioni del 2018 è quello di essere in linea con gli adempimenti fiscali, infatti essere contribuente è condizione fondamentale per avere diritto a questo tipo di agevolazioni.

Hanno diritto a richiedere il bonus i proprietari dell’immobile in cui si svolgono gli interventi di manutenzione e ristrutturazione, gli usufruttuari, i nudi proprietari, gli inquilini, familiari e conviventi intestatari delle fatture.

Tra gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e di ristrutturazione, ricordiamo i principali: sistemi di allarme e videocitofoni, finestre, box, ampliamenti di volume e cambi nella struttura, balconi e terrazzi, davanzali e cornicioni, abbattimento barriere architettoniche, isolamento acustico, canna fumaria e caldaia, impianti elettrici, di riscaldamento e idraulici, pavimentazioni, piscine, sanitari, tetti e mansarde.

Per avere diritto alle detrazioni, è necessario compilare il bonifico parlante. Ovvero un bonifico completo dei dati dell’azienda che ha effettuato i lavori; del richiedente e il riferimento normativo dell’agevolazione.

Importantissimo. La documentazione necessaria per avere accesso al bonus ristrutturazioni 2018 è la seguente:
  • bonifico parlante
  • fatture delle spese sostenute
  • dichiarazione di inizio lavori (con data)

ristrutturazione casa

I bonus casa 2018 attivi fino a dicembre sono:

Ristrutturazione fino a un massimo di 96.000 €: incentivi del 50%

  • Lavori in casa e acquisto di elettrodomestici in classe energetica alta (A+): incentivi del 50%
  • Caldaie in classe A: incentivi tra il 50% e il 65%
  • Assicurazione casa: detrazione fiscale del 19%
  • Ecobonus, ovvero tutti gli interventi volti alla riqualificazione energetica di edifici esistenti, facciate, pannelli solari, isolamento termico: incentivi tra il 50% e il 65%
  • Super Bonus, per le zone sismiche. Per i lavori che riguardano sia riqualificazione sismica che energetica, gli incentivi sono tra l’80 e l’85% della spesa.
  • Bonus Verde: fino a un massimo di 5.000 € di spese, incentivi del 36%. Il bonus nasce con l’obiettivo di aumentare le aree verdi e migliorare la cura di tetti, balconi, terrazze e giardini.

Gli incentivi fiscali in molti casi permettono di realizzare lavori e migliorie che altrimenti sarebbe impegnativo sostenere. La percentuale di incentivo corrispondente verrà detratta durante i successivi dieci anni.

Il Bonus ristrutturazioni 2018 è un’ottima occasione per realizzare quei lavori da tanto sognati che si continuano a posticipare!

Tags: ,

 
 

Sobria eleganza

Pubblicato da blog ospite in Colori, Dettagli Home Decor, Interiors, Interni
restyling di un appartamento del XIX secolo a Berlino

La designer e stilista di interni Annabell Kutucu, in collaborazione con Michael Schickinger, ha recentemente curato il progetto di restyling di un appartamento del XIX secolo a Berlino per una coppia di appassionati viaggiatori.


Mettendo in evidenza il pavimento in legno lucidato, le finestre ad arco e preservando i soffitti decorati originali, in ogni stanza si respira una sobria eleganza.


Kutucu e Schickinger bilanciano il profondo rispetto per la storia dell’appartamento con eleganti tocchi contemporanei, dando vita a uno spazio dove un’antica stufa può essere decorata con stoviglie, opere d’arte e cimeli raccolti dai committenti nel corso dei loro viaggi.


La tavolozza di colori naturali, dove prevalgono i marroni e grigi, sapientemente abbinati a materiali come legno, pelle e lino, ampiamente utilizzati, regalano un’atmosfera rilassata in tutto l’appartamento.


dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor

Interior design:  Annabell Kutucu e Michael Schickinger  

Fotografie:  Claus Brechenmacher

Tags:

 
 

Illuminare casa: lampade creative per suggestivi giochi di luce e ombra

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
lampada da terra di In-es.artdesign

Illuminare non è solo fare le veci del sole quando fuori è buio. E’ guidare la vista a soffermarsi sui punti più interessanti della casa, creare suggestioni ed emozioni.


Senza la giusta illuminazione i diversi ambienti domestici appaiono spenti e poco valorizzati. Oggi la luce non è solo la risposta ad una esigenza funzionale ma è diventata grande protagonista dell’estetica integrandosi con stile nell’architettura.

A sospensione, da terra, a parete o da tavolo, le lampade moderne illuminano e decorano gli ambienti determinandone l’atmosfera.


Le collezioni di illuminazione In-es.artdesign

In-es.artdesign, fondata dall’artista e designer Italiano Oçilunam nel 2003 come nuovo progetto creativo nel panorama industriale italiano, è un’azienda romana produttrice di lampade per interni ed esterni.
Nata con l’obbiettivo di unire arte e design, l’azienda si distingue per la massima cura ai dettagli e per la scelta dei materiali innovativi, come metalli da fusione, inox, resine e nebulite®, quest’ultima crea una particolare rifrazione della luce, calda e d’atmosfera.

Luna, Matt, Trame, Be.pop e Out sono le collezioni firmate In-es.artdesign e comprendono svariati modelli di lampade a sospensione, lampade da tavolo, lampade da terra e lampade da giardino.

Luna è una collezione che trae ispirazione dalla luna, con un design che racchiude sfumature e sensazioni variegate. La Nebulite®, materiale con il quale è realizzata, trasforma le lampade in un catalizzatore di luce plastica e morbida, riproducendo la superficie lunare.

lampada da terra Luna In-es.artdesign
lampada da parete Luna In-es.artdesign

Matt è un vero e proprio inno alla materia grazie alle sue tre linee esclusivamente modellate a mano: Lavagna, Cemento e Nebula, realizzate in materiali profondamente diversi ma accomunati dalla capacità di trasmettere sensazioni tattili e d’atmosfera.
Matt Cemento è una lampada di grande impatto materico, ponte di dialogo tra la parte esterna, realizzata in vernice cemento, e quella interna, in Nebulite® colorata.
lampada da terra Matt Cemento In-es.artdesign

Matt Lavagna è il sogno di ogni bambino ma è un’idea accattivante anche per un adulto. Lo strumento perfetto per elencare la lista della spesa, segnalare il menu della serata o lasciare messaggi per la famiglia e gli amici. Matt Nebula, invece, ha un effetto bianco e levigato, quasi marmoreo.

lampada a sospensione Matt Lavagna In-es.artdesign
lampada a sospensione collezione Matt Nebula In-es.artdesign

La collezione Trame è una famiglia di lampade realizzate con tecniche artigianali tipiche dei capi di moda. Alcune lampade sono caratterizzate da una struttura di maglia interamente fatta a mano, solidificata e resa ignifuga dalla resina. Straordinario l’effetto d’atmosfera che la lampada regala all’ambiente creando un suggestivo “uncinetto” di luce e ombra, molto intenso e caldo. C’è inoltre la possibilità di colorare la sospensione scegliendo una delle tinte proposte per i rivestimenti in viscosa del cavo elettrico.

lampada da tavolo collezione Trame In-es.artdesign

Altri modelli della serie Trame presentano una struttura in Nebulite® rivestita da un filato a righe, creato da laboratori sartoriali specializzati. La fantasia regolare e geometrica del tessuto rimanda all’arte pop, mentre il vero protagonista è il colore – blu, viola, rosso, giallo – delle righe stesse. È quasi “magmatico” l’effetto cromatico che si mescola alla luce quando la lampada è accesa.

lampada a sospensione collezione Trame In-es.artdesign
lampada a sospensione Jazz Trame di In-es.artdesign

Per i modelli applique, da terra e da tavolo di questa collezione è previsto un rivestimento di nylon, bianco o nero, con etichetta siliconica del logo, che “calza” il tubo flessibile. Quest’ultimo può essere orientato a piacere, rivolgendo il fascio di luce a seconda delle proprie preferenze.

applique Paint collezione Trame In-es.artdesign

La collezione “be-pop!”prende ispirazione dal concetto di cultura popolare, presa in prestito dalla pop art, e dal bebop, stile jazz caratterizzato da tempi molto veloci e da elaborazioni armoniche innovative.
Alcuni modelli della collezione presentano una finitura con riferimenti visivi prossimi alla tradizione della ceramica e alle sue lavorazioni artigianali e materiche che dona ai prodotti effetti di luce e sfumature cromatiche. La selezione di colori per questi modelli ha una forte connotazione industriale: dal grigio caldo, al nero blu, al bianco neutro. Le nuance della lampada vengono poste a contrasto con i colori vivaci dei cavi elettrici.

lampada a sospensione Candle collezione be-pop In-es.artdesign

Emblema della collezione “be-pop!” è il prodotto “Cacio&pepe” che trasforma un oggetto di uso quotidiano, come la grattugia, donandogli una nuova funzione luminosa. “Cacio&pepe” è stata ideata per essere utilizzata come sospensione, lampada da tavolo, da muro o appesa su di un filo in tensione. Le lampade sono realizzate in Laprene, un materiale con caratteristiche simili alla gomma.

lampada da tavolo o spspensione Cacio&pepe In-es.artdesign

Le diverse collezioni di lampade firmate In-es.artdesign sono allo stesso tempo funzionali e artistiche, tattili e metaforiche, ognuna con il suo tratto distintivo.  Per acquistarle potete affidarvi a MesRetail, il negozio di illuminazione online altamente specializzato, che offre un ampio assortimento di lampade di design per ogni esigenza.

Tags: ,

 
 

La nuova collezione Wouf autunno-inverno 2018

Pubblicato da blog ospite in Decor, Dettagli Home Decor

Scopri le nuove pratiche proposte in nylon del marchio spagnolo Wouf, che propone borse, pochette, cuscini e quaderni realizzati con stampe sofisticate, per atmosfere fuori dal tempo ma intrinsecamente contemporanee.  


Collezione Birdies 

Colori pastello e disegni minuziosi che celebrano l’armonia della natura. Large pouch, beauty piccolo e custodia iPad4 in tessuto di nylon con dettagli in pelle.


collezione Birdies
collezione Birdies

Collezione Blossom 

Fiori e foglie emergono a contrasto su un sofisticato fondo nero: Blosson va rivivere in chiave seducente un emblema del romanticismo, il floreale. Astuccio e beauty large in nylon.


collezione Blossom
collezione Blossom

Collezione Cherries

Le forme morbide e succose di questo frutto diventano un pattern vivace. Custodia computer 13”, custodia iPad e large pouch in nylon.


collezione Cherries
collezione Cherries

Il marchio Wouf è distribuito in Italia e in vendita da Moroni Gomma  – www.moronigomma.it 

Tags:

 
 

Domotica. Le ultime novità per una casa cibernetica

Pubblicato da blog ospite in Architettura, Dettagli Home Decor
Scopri tutte le novità della casa del futuro

Scopri tutte le novità della casa del futuro, un’abitazione moderna e smart in grado di garantire sicurezza e comfort. 

Una casa intelligente e anche molto funzionale. Pensate alla praticità di entrare in casa senza le chiavi, di chiudere le tapparelle con un pulsante o ancora azionare l’aria condizionata, e spegnere la luce attraverso un’app direttamente dall’ufficio. La tecnologia domotica presenta diversi vantaggi tra cui il risparmio energetico, e il tempo. Infatti, per installare impianti domotici non servono grandi opere murarie ma è sufficiente una connessione internet Wifi.
All’inizio, la domotica si conosceva soprattutto per i sistemi legati alla sicurezza, per esempio sensori di movimento o di luce, i cosiddetti occhi della casa perché permettono ai proprietari di accorgersi, attraverso delle telecamere a remoto, di eventuali intrusi. Nel tempo poi questi apparecchi sono diventati sempre più precisi ed affidabili.

My Home Up di Bticino, per esempio, permette di gestire il funzionamento di diversi oggetti solo attraverso una connessione internet. Da remoto, in totale comodità è possibile gestire il videocitofono, la tv, le luci…


My Home Up di BTicono

Questo settore è in continua crescita e per il futuro, gli stessi colossi di internet, prevedono di lanciare in commercio delle app davvero rivoluzionare. La casa del futuro protagonista dei film di fantascienza di trent’anni fa non è poi così lontana dal diventare realtà.

Se avete dei figli adolescenti la domotica può esservi di gran aiuto. Per esempio è  possibile spegnere il televisore della loro cameretta o lo stereo, attraverso un’app e senza muovervi dal divano.


Domotica anche in cucina. E dopo il forno smart che si accende a distanza dallo smartphone, il prossimo passo sarà quello della app che ti permette di risparmiare sul cibo. Basta fotografare gli avanzi in frigorifero e il cervellone ti suggerisce possibili ricette che ti permettano di utilizzare quegli ingredienti così da evitare gli sprechi. Insomma, dalla lavastoviglie super compatta, in formato mini, proposta da una nota azienda americana, ai robot parlanti. Il futuro della domotica sembra davvero trovare un senso, e piano piano ( si spera) diventerà accessibile a tutti.


cucina domotica

Per il momento tutti possono con poco installare un sistema di videosorveglianza via app, come il famosissimo Alfred, che funziona anche da baby monitor.

Per chi invece desidera coltivare in casa un piccolo orto, in commercio esistono sistemi che permettono di crearlo e che ti informano a distanza dello stato della tua produzione.

Non dimentichiamo che una casa cibernetica è una casa in cui si riducono in modo notevole e visibile i costi a fine mese. Le luci si spengono sempre quando non c’è nessuno che le sta usando, e lo stesso vale per tutti i dispositivi elettronici. Non dimentichiamo che la possibilità di azionare la lavatrice oppure il riscaldamento a distanza, permette di sfruttare al massimo le fasce orarie più convenienti. 
Altro fattore importantissimo: la domotica, oltre a rappresentare un vantaggio economico, ha anche un effetto positivo sull’ambiente.

Tags:

 
 

Il Balzolo, un nido abbarbicato alla roccia

Pubblicato da blog ospite in Architettura, Dettagli Home Decor
Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva

Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva, attraverso un uso minimale di linee e colori con la volontà di enfatizzare i materiali presenti ed utilizzati: la pietra, il legno, l’acciaio.


Un nido abbarbicato alla roccia più alta del paese di Pennapiedimonte, Chieti – Abruzzo, questo è “il Balzolo”, il cui progetto è stato curato da MATERIAprima Studio di Architettura.

La roccia è stata in parte lavorata e scavata per creare il piano di fondazione dell’edificio. Quasi tutta la muratura è costituita dalla roccia della montagna e solo parte del primo livello è costruita in blocchi squadrati della stessa pietra.
L’edificio è composto da due corpi di fabbrica affiancati, uno coperto da un tetto a falda unica e l’altro coperto da un solaio piano, sfruttato per ricavarne un terrazzo panoramico.

Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva
Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva
Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva

La nuova distribuzione degli spazi nasce dalla volontà di utilizzare come accesso principale l’ingresso dal belvedere del Balzolo. Da questo, infatti, si accede ad una zona di ingresso, su soppalco, dalla quale si può uscire al terrazzo oppure, tramite una scala leggera in ferro e legno, scendere alla sala comune adibita alle colazioni. Da questa stanza si accede ad un corridoio che fiancheggia la scala di collegamento con il piano terra, sempre in ferro e legno e alla prima delle stanze da letto con bagno i cui spazi sono pensati per rispondere alle necessità di persone con limitate abilità. Al piano inferiore si scende ad un’altra sala comune con camino sulla quale affacciano le altre due stanze. Una, più piccola, con bagno nella roccia e l’altra, ricavata nell’antica stalla, un ambiente con volte e con una scaletta scavata nella roccia che portava al fienile superiore, oggi parte del grande bagno.

Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva
Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva
Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva
Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva
Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva
Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva
Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva


Da queste stanze al piano terra si accede al giardino, primo livello di un terrazzamento un tempo utilizzato come orto, sul quale affaccia il vero fronte dell’edificio rivolto a valle. Su questo fronte si è giocato con l’asimmetria delle cornici delle finestre, utili a coprire architravi e spallette in cemento esistenti, dando movimento alla facciata ed evidenziando la cromia della pietra in rapporto al bianco calce.


Il recupero di un edificio e la sua riconversione in struttura ricettiva
foto di Sergio Camplone


Tutto è pensato per valorizzare l’essere “litico” di questa struttura. Pavimenti e scale in rovere, rivestimenti in grigio chiaro e cornici bianco calce sono elementi neutri come pure gli arredi, negli stessi toni, sono elementi che non sovrastano la bellezza  naturale della “nuda pietra”.


Tags: ,

 
 

Come rendere più silenziosa la cucina

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
nuovo erogatore antispreco 4N1 Touch InSinkErator

La cucina del futuro sarà sempre più silenziosa e semplice. Basta bollitore, teiera e sacchetti, in cucina si potrà fare Yoga!

Dalla casa all’ufficio, dalle strade allo stadio, il rumore è ormai un compagno dal quale è sempre più difficile separarsi, ma se almeno la cucina potesse rivelarsi un’oasi di pace e tranquillità? Quali sono i nemici del silenzio?

Il bollitore, ad esempio, è definito dagli inglesi il terzo elettrodomestico più fastidioso e anche la classica teiera con il suo caratteristico fischio, non è da meno. Il nuovo erogatore antispreco 4N1 Touchche la marca americana InSinkEratorha appena presentato in anteprima europea in Italia, manda in pensione tutto questo. Questo rubinetto è infatti in grado di offrire acqua a una temperatura prossima a quella d’ebollizione all’istante. 

nuovo erogatore antispreco 4N1 Touch InSinkErator

Con il suo innovativo pulsante “touch” eroga un flusso d’acqua bollente di 30’’. Fare il tè, tisane , una pasta, etc.. diventa rapido e…silenzioso. Inoltre, il 4N1 Touch offre anche acqua filtrata quindi basta rumore di bottiglie di plastica accartocciate per la cucina. 

nuovo erogatore antispreco 4N1 Touch InSinkErator

I rubinetti per acqua calda a vapore di InSinkErator® sono dotati di un serbatoio dell’acqua compatto da 2,5 litri, il NeoTank, che beneficia di un design interno ed esterno migliorato per garantire un funzionamento silenzioso. Il NeoTank dispone inoltre di un termostato digitale regolabile che consente agli utenti di ottenere la tazza perfetta impostando la temperatura desiderata dell’acqua tra 88 e 98 ° C. 


Neo Tank serbatoio dell'acqua compatto da 2,5 litri
Silenzioso e rapido. In questo modo si evitano le attese ed ogni operazione viene fatta ottimizzando i tempi e senza sprecare acqua, una risorsa sempre più preziosa.


A proposito di silenziosità, è utile sfatare un diffuso luogo comune che vede il dissipatore alimentare domestico indicato come un elettrodomestico rumoroso.  In occasione del recente National Quiet Day, il dissipatore alimentare domestico Evolution 200 è stato testato da un’associazione indipendente europea e ha raggiunto il livello di rumore più basso tra tutti i dissipatori del mercato funzionando a soli 25 decibel. Tanto per capire, si tratta dello stesso livello delle frusciare delle foglie ed è più silenzioso del cereali scoppiettanti in una ciotola di latte.

L’avanzo organico invece di finire in sacchetti sparsi per la cucina, con conseguenti liti su dove buttare la buccia della mela o l’osso del pollo (altro rumore) viene comodamente gettato direttamente nel lavello e smaltito tra le acque chiare grazie a un processo meccanico.


dissipatore alimentare domestico Evolution 200 InSinkErator®
I dissipatori alimentari InSinkErator® consentono di trattare gli sprechi in modo istantaneo, igienico e sostenibile, con ulteriori vantaggi in termini di spazio e qualità della vita


Anne Kaarlela, responsabile delle comunicazioni marketing, Europa e Russia InSinkErator®, afferma: “Il rumore degli apparecchi può essere ingrandito in uno spazio più piccolo e può avere, con il passare del tempo, un effetto negativo sul benessere del consumatore. Pertanto, gli apparecchi con bassa rumorosità sono molto richiesti dai consumatori con cucine compatte e da coloro che hanno abbracciato la vita open space. Grazie al loro funzionamento silenzioso, i prodotti InSinkErator® offrono ai consumatori soluzioni convenienti e sostenibili riducendo al contempo i livelli di rumore nell’abitazione “.

Strumenti che semplificano la vita in cucina, difendono il pianeta e fanno stare meglio. Chissà che fare yoga in cucina, lontano dalla televisione e dal telefono, non diventi davvero la nuova moda!


Per maggiori informazioni www.insinkerator.it

Tags:

 
 




Torna su