Dettagli Home Decor






 
 
 

Casa Think, Milano

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor
Un progetto di interior design realizzato dallo Studio Tenca & Associati

Un appartamento fuori dagli schemi, ricco di tante sorprese tutte da scoprire e da capire.

“Think outside the box”, ovvero, “pensa fuori dagli schemi”, questo il punto di partenza del progetto di interior design realizzato dallo Studio Tenca&AssociatiE nella parola “box” sta il fil rouge dello stesso: immaginate gli spazi come “scatole” che si intersecano, vengono sezionate e stirate. Il risultato: ambienti e nicchie visibili e invisibili, ampie ma delimitate, armadi che celano bagni, ante di cucina che nascondono accessi alle dispense. Sorprese e ancora sorprese, da scoprire, da capire, fuori dagli schemi, appunto. A tutto ciò si aggiungono superfici e finiture che sono linee guida per lo sguardo di coloro che accedono all’interno di questo particolare appartamento.

Fotografie di Riccardo Gasperoni



 
 

Le novità in arrivo da Maison&Objet Paris 2017

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor
design e tendenze casa 2017 dal salone francese

Una panoramica delle tante novità presentate all’ultima edizione del salone francese dedicato alle tendenze casa.


Maison&Objet Paris è da sempre la fiera di riferimento dove scoprire il meglio del design d’Oltralpe e internazionale a cui, negli stessi giorni si affianca il percorso “fuorisalone” Paris Déco Off tra gli showroom più raffinati e in voga della capitale.
Quest’anno i trendsetter dell’Osservatorio di Maison&Objet Paris hanno scelto come tema della manifestazione il ‘silenzio’: «La bellezza si spoglia del superfluo e degli orpelli inutili, per concentrarsi sulla ricerca dell’essenziale. Materiali leggeri, geometrie pure, trasparenze, disegni eterei, strutture filiformi, bianco e nero sono i fondamenti del silenzio formale», spiegano. 
Ecco alcune immagini con le novità in arrivo da Maison&Objet Paris 2017

design e tendenze casa 2017 dal salone francese
design e tendenze casa 2017 dal salone francese
design e tendenze casa 2017 dal salone francese
design e tendenze casa 2017 dal salone francese
design e tendenze casa 2017 dal salone francese
design e tendenze casa 2017 dal salone francese
design e tendenze casa 2017 dal salone francese
design e tendenze casa 2017 dal salone francese
design e tendenze casa 2017 dal salone francese
design e tendenze casa 2017 dal salone francese




 
 

Nasce una nuova “design destination”: Salvioni Milano Durini

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
Apre nel cuore di Milano il concept store del network Salvioni Design Solutions

Apre nel cuore di Milano, in Via Durini 3, un nuovo concept store dell’esteso network Salvioni Design Solutions, da oltre 50 anni leader nel retail di fascia alta nell’arredamento di design.

Lo store di Via Durini interpreta, in sei diversi piani tematici e attraverso un originale percorso espositivo progettato dall’architetto Riccardo Rocchi, le eccellenze del design Made in Italy con più di 100 brand. Nasce dunque a Milano un format completamente inedito nel multimarca di design, in grado di andare oltre le consuete soluzioni espositive con stimoli che coinvolgono il visitatore in un percorso emozionale e coinvolgente.
Situato in un palazzo d’epoca e sviluppato su sei diversi livelli, per un totale di 1100 metri quadri, lo store è un vero e proprio showroom di atmosfere, dove immergersi totalmente in un’esperienza del lifestyle italiano nella sua massima espressione. Un luogo dal quale trarre ispirazioni e stimoli. Dove sarà bello recarsi, trattenersi, assorbire suggestioni di stile e ipotizzare nuovi scenari abitativi per la propria casa. 

Apre nel cuore di Milano il concept store del network Salvioni Design Solutions

Lo spazio, sviluppato verticalmente e movimentato da una serie di terrazzi esterni, si articola in cinque diversi appartamenti indipendenti, ognuno con un nome e che esemplifica un mood (Notte Bianca, Colour, Milano, Carbon, Natura) oltre al piano terra ispirato alla tradizione. 
Apre nel cuore di Milano il concept store del network Salvioni Design Solutions

Ogni piano è dunque espressione di una diversa area di gusto ed è stato progettato in ogni minimo dettaglio, dalla scelta delle finiture e dei cromatismi, alla composizione di arredi, opere d’arte e accessori, per rispecchiare personalità e sensibilità differenti.
Un saggio delle capacità progettuali di Salvioni, che oltre alla comprovata esperienza nel retail (oltre 100 i brand rappresentati), può  offrire un servizio completo di interior design “made to measure”
Apre nel cuore di Milano il concept store del network Salvioni Design Solutions

Presso il concept store, tutto sarà disponibile all’acquisto, dalle opere d’arte in esposizione, selezionate da Salvioni ai più piccoli oggetti di decorazione, dalle soluzioni progettuali più complesse (pavimentazione, rivestimenti, impianti di domotica, tendaggi), agli arredi per tutti gli ambienti della casa indoor e outdoor. Tutto vuole essere fonte di ispirazione per la realizzazione di una casa unica e personalizzata…by Salvioni.
Salvioni Milano Durini sarà aperto al pubblico a partire da Venerdì 10 Marzo 2017


Tags:

 
 

L’emozione delle cucine Toncelli nasce dalla sperimentazione dei materiali

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
Cucine di design, funzionali e curate in ogni dettaglio

In ogni modello di cucina, Toncelli non realizza esclusivamente un progetto di design, funzionale e dalla forte valenza estetica. Gli arredi devono infatti il loro valore esclusivo alla materia che li avvolge e che rappresenta l’ambito di sperimentazione più importante per l’azienda toscana da oltre sessant’anni. 

Non c’è una preferenza particolare per un materiale: il laboratorio di ricerca e sviluppo Toncelli ha piuttosto l’obiettivo di individuare e testare soluzioni ancora sconosciute nel settore e, proprio per questo, preziose. L’emozione di una cucina deriva quindi dalla sua finitura e dalla lavorazione artigianale, curata con passione in ogni dettaglio, con il risultato di un prodotto mai uguale a un altro

Wind esplora, per la prima volta, un impasto di cemento plasmabile, con una resistenza alla compressione di molto superiore a quella del cemento tradizionale, che permette la creazione di ante e piani estremamente sottili e con un peso limitato. La “mousse de beton” può  essere colorata tramite pigmenti naturali, assumendo cromie che vanno dal grigio al nero sino a una raffinata nuance cioccolato, con il risultato di una cucina sempre costruita e ideata su misura.

Cucine di design, funzionali e curate in ogni dettaglio
Cucine di design, funzionali e curate in ogni dettaglio

La linea Invisibile segna, per esempio, l’introduzione della fibra di carbonio, materiale diffuso nei complessi progetti di ingegneria aerospaziale: un composto che garantisce al supporto un’elevata resistenza meccanica, così come resistenza alle variazioni di temperatura e agli attacchi degli agenti chimici. Il suo effetto metallico, la sua leggerezza, il suo spessore minimo assicurano inoltre forme scultoree ed essenziali, valorizzate dal sistema di aperture nascoste che ispira lo stesso nome della collezione.

Cucine di design, funzionali e curate in ogni dettaglio

Con Essence invece, Toncelli recupera invece una preziosa testimonianza della nostra storia: la cucina novità 2016 nasce infatti da un legno fossile dalle proprietà uniche, con venature e colorazioni dovute al deposito di minerali che regalano una qualità decorativa straordinaria. Il processo di cristallizzazione dovuto al tempo elimina inoltre le porosità, senza impedire tuttavia la possibilità di lavorazione del legno con gli strumenti normalmente impiegati per il massello. 

Cucine di design, funzionali e curate in ogni dettaglio
Cucine di design, funzionali e curate in ogni dettaglio
Cucine di design, funzionali e curate in ogni dettaglio

Legno, cemento, metallo, ma anche marmo e cuoio naturale rigenerato: ecco le finiture delle creazioni Toncelli, che da sempre abbinano alla meraviglia della materia la sua capacità di resistenza alle sollecitazioni, mai così frequenti come in cucina.       


Tags: ,

 
 

Mobili bio al 100% per una casa veramente ecologica

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
Idee per arredare casa con mobili naturali

Costruire una casa ecologica al 100% oggi è possibile. Le tecnologie che rispettano la natura e l’ambiente hanno fatto enormi passi avanti negli ultimi anni. Ma una volta realizzata una casa bio facendo attenzione ai materiali, privilegiando metodi di riscaldamento ecologici e i sistemi più evoluti per il risparmio energetico, è importante arredarla esclusivamente con mobili naturali.
Sembra scontato ma non lo è. In pochi infatti sono a conoscenza del fatto che la maggior parte dei mobili in legno in commercio sono assemblati con colle non biologiche. Questo significa, anche se l’informazione non viene evidenziata da nessuna parte, che rilasceranno per anni e anni sostanze tossiche nell’aria della casa in cui verranno collocati. A parte la colla, la maggior parte dei processi produttivi che avvengono all’interno delle aziende del settore arredamento prevedono l’impiego di sostanze chimiche dannose per la salute.
Ecco perché è importante controllare bene prima dell’acquisto che i mobili scelti siano stati effettivamente costruiti solo con materiali al 100% naturali. Accademia del Mobile, azienda nota per la produzione di mobili di pregio per la zona living e notte esclusivamente in legno massello, si distingue da sempre per l’utilizzo di colle viniliche per l’assemblaggio dei componenti, per l’impiego di legno controllato all’origine e proveniente solo da foreste ecosostenibili, per le tinte all’acqua destinate alla verniciatura e alla finitura.
  
Sul tema della verniciatura ad acqua, essenziale per chi condivide un approccio improntato al benessere e al rispetto dell’ambiente, Accademia del Mobile è decisamente all’avanguardia. Oggi è addirittura la prima azienda al mondo a realizzare mobili con vernici totalmente all’acqua per un risultato naturale al 100%. La collezione Ecosfera – con proposte per la zona giorno e per la zona notte – ne è un esempio perfetto. Si tratta di una collezione nata grazie alla collaborazione con ICA Group, una grande azienda italiana specializzata da 45 anni nella formulazione e produzione di vernici speciali per legno, che persegue una costante diminuzione dell’impatto ambientale dei suoi prodotti.

Ecosfera si rivolge a un pubblico che ama un design moderno e uno stile minimalista, dettagli impeccabili, alta qualità del legno e finiture ecologiche al 100 per cento.

Idee per arredare casa con mobili naturali
Idee per arredare casa con mobili naturali
La collezione Ecosfera si compone di armadi modulari esclusivi, letti con contenitori, cassettiere di varie forme e misure, credenze, tavolini e sedie, disponibili in ben dodici finiture, dal bianco al brown stone, e tre versioni: liscia, curva e con cornice.
Idee per arredare casa con mobili naturali
Idee per arredare casa con mobili naturali
Idee per arredare casa con mobili naturali
Idee per arredare casa con mobili naturali
Idee per arredare casa con mobili naturali

Il legno allo stato naturale ha una resistenza maggiore rispetto ad un legno che viene trattato con prodotti chimici, tossici e inquinanti, e quindi dura molto di più. Questo è il segreto che rende gli elementi d’arredo di Accademia del Mobile pezzi eleganti e pregiati, destinati a durare nel tempo.

Tags:

 
 

SV House: interpretazione in chiave contemporanea dell’architettura rurale valtellinese

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali

I resti di un vecchio rustico danno vita ad un progetto di recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali e sull’impiego di tecniche costruttive tipiche dell’architettura tradizionale della media fascia alpina.

La profonda relazione che esiste tra l’architettura rurale valtellinese e il suo paesaggio viene interpretata in chiave contemporanea dal progetto di Rocco Borromini per la SV House, un edificio moderno costruito sui resti di un vecchio rustico ad Albosaggia, sulla costa Orobica delle Alpi Valtellinesi.

Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
La forma lineare e l’impiego di materiali tradizionali, come la pietra ed il legno, sottolineano la grande attenzione al contesto in cui la casa si inserisce. Le tecniche costruttive scelte dall’architetto sono semplici e di rapida esecuzione: due setti portanti in pietra a vista, sapientemente lavorata e posata, collegati da un solaio in cemento armato, mentre il secondo solaio, il tetto e la facciata sono in larice spazzolato, a richiamare gli elementi costruttivi caratteristici della zona. Per la pavimentazione esterna e per quella del piano terra è stata impiegata la Pietra di Luserna, così da enfatizzare la continuità tra dentro e fuori.

Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali

La superficie dell’abitazione è ridotta: solo 22 mq su tre livelli che ospitano zona camino e cucina al piano terra, cameretta e bagno al primo piano e camera matrimoniale all’ultimo piano. Questa è la stanza più sorprendente di tutta la casa, con la sua grande finestra da cui si ammirano le montagne e il paesaggio alpino. I tre livelli sono collegati da una scala in legno con pianerottoli in vetro trasparente che lasciano percepire la notevole altezza interna.

Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Il recupero edilizio incentrato sul riutilizzo di materiali locali
Fotografie di Marcello Mariana

Tags:

 
 

Ethimo anteprima Salone Internazionale del Mobile 2017

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
Tre nuove proposte d'arredo Ethimo per l'outdoor

In anteprima dal Salone del Mobile di Milano tre nuove proposte d’arredo che si aggiungono alle collezioni Ethimo. 


Una delle peculiarità del design contemporaneo è la capacità di fondere bellezza e funzionalità in complementi d’arredo di grande semplicità.  
Kilt, la seduta ideata da Marcello Ziliani per Ethimo, nasce dalla volontà di racchiudere in un solo prodotto le migliori qualità richieste a un progetto destinato a vivere all’esterno. Solidità, leggerezza e versatilità sono infatti le caratteristiche che lo rendono il complemento ideale per valorizzare gli spazi outdoor dei più diversi contesti residenziali e contract contemporanei.

Tre nuove proposte d'arredo  per l'outdoor

Kilt, con struttura in acciaio inossidabile, è impilabile e soddisfa tutte le esigenze di comfort: l’utilizzo di una fitta trama di corda tesa a formare lo schienale e la seduta, assicura la necessaria comodità e al tempo stesso la resistenza agli agenti atmosferici. Kiltè un prodotto versatile, in grado di interpretare lo spazio che la accoglie con unicità e senza alterarne l’equilibrio cromatico o estetico.

Dalla collaborazione tra Ethimo e Mattia Albicini nasce Agave, una collezione di tavoli e sedute le cui linee traggono ispirazione dalle forme sinuose delle foglie dell’omonima pianta.

Tre nuove proposte d'arredo Ethimo per l'outdoor

Agave nasce da uno studio progettuale pensato per assicurare l’ergonomia e il massimo comfort, oltre che una grande longevità, come la pianta che l’ha ispirata. Agave reinterpreta con una rinnovata sensibilità le forme organiche tipiche degli anni ’50 e invita a una nuova esperienza di relax.

Una nuova finitura per la poltroncina dal design fresco e dinamico Stitch. Una poltroncina leggera nelle linee e robusta nell’uso, realizzata in alluminio, caratterizzata dal movimento dinamico della rete della seduta e dello schienale che crea un piacevole gioco di geometrie. 

Tre nuove proposte d'arredo Ethimo per l'outdoor

Nella sua nuova versione, Stitch unisce la leggerezza della struttura metallica al ‘calore’ delle doghe in teak naturale. Il risultato è una seduta dal look contemporaneo che fa del contrasto tra i materiali l’elemento protagonista del suo design. Confortevole, facile da impilare e adattabile a ogni tavolo della collezione Ethimo, Stitch è ideale per arredare sia gli spazi privati sia gli ambienti contract e può essere completata con un cuscino in tessuto tecnico.

Il Salone Internazionale del Mobile si svolgerà dal 4 al 9 aprile 2017, nell’attesa vi sveleremo tante novità per la casa e il giardino!


Tags: ,

 
 

Casa Refogliano, perfetto mix di stile country e moderno

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor, Interiors
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria

Una casa vacanze fresca e giovane pur mantenendo ed esaltando il tipico stile umbro

Situata nelle colline incontaminate umbre, questa casa di campagna è stata terminata nel mese di aprile 2016 sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un casale in pietra dotato di un grande portico da cui si gode di una vista spettacolare verso i comuni di Panicale , Montepulciano, Città della Pieve e ancora più importante  il Lago Trasimeno. La casa è posizionata in un vecchio uliveto e dispone di una bellissima piscina proprio sotto la terrazza.

L’interno è caratterizzato da pietra a vista e soffitti con travi di legno scandito da un piacevole mix and match di stile country e moderno con deliziosi tocchi di colore che vivacizzano gli spazi. 
Il soggiorno è molto ampio, arredato con un comodo divano e delle poltrone intorno alla stufa,  uno speciale angolo lettura / TV con divano letto per i bambini. Per la pavimentazione è stato scelto il cotto, tutte le finestre e le persiane sono state dipinte di un colore sabbia. chiaro. Accanto alla zona living è stato inserito un grande tavolo da pranzo.

Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria

La cucina è stata realizzata artigianalmente da un falegname locale. Piano in marmo di colore grigio-nero, porte in legno colorate, elettrodomestici moderni, credenze aperte e un bellissimo tavolo macelleria posizionato al centro della stanza come una vera e propria isola. La cucina si affaccia direttamente sul portico coperto con accanto un tradizionale forno a legna e il barbecue.

Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria

Tre  camere doppie si trovano al primo piano mentre una  camera con bagno al piano terra. Tutti i letti sono stati realizzati artigianalmente utilizzando legno di recupero, e dotati di comodi materassi in lattice Memory. Una delle camere da letto è stata pensata per 4 bambini o ragazzi, infatti il falegname ha creato un grande letto a castello con 4 scomparti differenti.  La casa dispone inoltre di 3 bagni.

Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria
Un nuovo casale in pietra sulle colline umbre sotto il Project Management di SpecialUmbria

Uno spazio curato nei minimi dettagli, dentro e fuori.

Tags: ,

 
 

Il buon design firmato Desalto

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor, Interiors
Arredi e complementi dal design pulito e dalla massima funzionalità

Tavoli, sedie, sgabelli, librerie e tavolini pensati per ambienti dai confini fluidi e dalla bellezza rigorosa

Desalto è tra le aziende del settore che hanno contribuito a diffondere nel mondo un’idea di prodotto basata su una costante ricerca tecnica e tecnologica, esteticamente raffinato, al servizio di una maggior funzionalità.

Il fertile rapporto fra progettista e produttore ha alimentato negli anni un circolo virtuoso che ha dato origine ad un’amplia offerta di oggetti dal design pulito e dall’elevato standard qualitativo. Desalto  offre un controllo accurato di tutte le fasi di realizzazione del progetto a partire dallo sviluppo del prototipo fino alla sua ingegnerizzazione, collaborando dinamicamente con i tanti designer italiani e stranieri, affermati o giovani emergenti, chiamati a condividere con l’azienda il proprio contributo di creatività: Marco Acerbis, Shin Azumi, Riccardo Blumer, Claudio Caramel, Caronni + Bonanomi, Piergiorgio Cazzaniga, Pierluigi Cerri & Associati, Decoma Design, Fattorini + Rizzini + Partner, Gordon Guillaumier, Marc Krusin, Arik Levy, Piero Lissoni, Nendo, Denis Santachiara, Studio Ausenda Greco, Andreas Weber, Hannes Wettstein, Tokujin Yoshioka, Pocci + Dondoli, Victor Vasilev. Visioni differenti che, sebbene uniche nella loro individualità, abbracciano la medesima filosofia aziendale avente come concetti cardine l’armonia e la raffinatezza espressiva, la pulizia formale, l’originalità e la performance tecnica.

Negli anni l’azienda ha sviluppato un’offerta articolata, un progressivo evolversi creativo e produttivo pensato anche per il settore contract. Il risultato sono i tanti prodotti ormai diventati bestseller internazionali. 

Arredi e complementi dal design pulito e dalla massima funzionalità
Clay è un tavolo-scultura nato dall’incontro di due volumi: il piano e il basamento, in equilibrio uno sull’altro, sperimentano l’appoggio ardito di una sezione ridotta al minimo. Tavolo con basamento in poliuretano rigido rivestito nelle nuove finiture cemento grigio luna e pietra tufo applicate manualmente a spatola. Piani in MDF (indoor) o cristallo temperato (outdoor) rivestiti nelle nuove finiture cemento grigio luna e pietra tufo

Arredi e complementi dal design pulito e dalla massima funzionalità
Koki, sedia e sgabelli ispirati al mondo del contract, trova ideale collocazione anche all’interno di spazi privati e all’aperto conferendone un tocco di freschezza. In Koki tecnologia e design si fondono perfettamente. Linee e dettagli armonici danno origine ad una forma affascinante da ogni prospettiva la si guardi. Sedia impilabile e sgabelli con seduta realizzata in poliuretano integrale ignifugo verniciato in stampo e struttura interna in acciaio 

Arredi e complementi dal design pulito e dalla massima funzionalità
25, un tavolo archetipo, di una essenzialità assoluta, progettato da Fattorini+Rizzini+Partners. 25, come lo spessore costante e sottilissimo del piano e della gamba che e`, appunto, di 25 mm. Tavolo d’avanguardia, premiato nel 2014 con il Compasso d’Oro per “L’effetto di stupore che suscita la sua esilità in rapporto alle grandi dimensioni che il tavolo può raggiungere”

Arredi e complementi dal design pulito e dalla massima funzionalità
Nei carrelli Helsinki l’essenzialità formale si fonde armoniosamente con una perfetta funzionalità. Grazie ad una vasta gamma di accessori, i carrelli Helsinki sono un ideale complemento per l’ambiente cucina e l’home-office

Arredi e complementi dal design pulito e dalla massima funzionalità
Essenziale e facilmente collocabile in ambienti differenti, il sistema di librerie Helsinki arricchisce lo spazio con molteplici soluzioni modulari. Le mensole in lamiera scatolata consentono una notevole portata. Sistema di librerie con struttura in tubi d’acciaio, giunti in pressofusione di alluminio e mensole in lamiera scatolata. I moduli singoli sono disponibili, oltre che col piedino in acciaio regolabile, anche con le rotelle nella stessa finitura della struttura. Contenitori (con apertura a ribalta) in MDF verniciato nei colori bianco e nero. Finiture opache nero o bianco

Arredi e complementi dal design pulito e dalla massima funzionalità
Rivisitazione di uno storico prodotto Desalto, Icaro 015viene riproposto con una linea più essenziale ed attuale. Tavoli, tavolini o console con struttura e cassetti in acciaio nelle finiture opache bianco o grafite, piani in cristallo temperato da 8 mm bianco o grafite nelle versioni opaco o lucido, oppure in ceramica da 6 mm bianco calce, cemento, asfalto o lava. Cassetti montati su guide a sfera ad estrazione totale. Portaoggetti per interno cassetti in neoprene lavabile di colore nero (opzionali)

Arredi e complementi dal design pulito e dalla massima funzionalità
Porta TV versione con piantana girevole a soffitto. Disponibile con o senza mensola. Posizionamento TV alle seguenti altezze: h.94, h.119, h.151
Desalto si avvale di tecnologie d’avanguardia come gli impianti di taglio al laser, saldatura, verniciatura a polvere e liquida, nonché un sofisticato impianto galvanico interno, che permettono un ciclo produttivo interamente monitorato e la possibilità di lavorare e combinare materiali differenti quali metallo, legno e materie plastiche, valorizzandone le qualità intrinseche.
Da sempre sensibile alla sostenibilità ambientaleall’interno del processo manifatturiero, Desalto vanta un esemplare ciclo dell’acqua dell’impianto galvanico che viene usata, depurata ed infine riciclata nel rispetto delle più severe normative. È attivo dal 2011 il nuovo impianto fotovoltaico composto da 1730 pannelli solari. L’energia generata copre l’intero fabbisogno dell’azienda, innescando un circolo virtuoso che posiziona Desalto fra le aziende più attente e impegnate nelle pratiche sostenibili.
L’impegno a 360° profuso in più direzioni fa oggi di Desalto una delle aziende leader nel settore dell’arredo di alta gamma a livello mondiale.


Tags:

 
 

I Tre Portali, ospitalità nel cuore di Matera

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura

Una struttura suggestiva in un luogo altrettanto suggestivo, Matera la Città dei Sassi definita Patrimonio Unesco dal 1993 e Capitale della Cultura 2019.

 L’ospitalità de ‘I Tre Portali’ trae ispirazione dall’idea del proprietario Vittorio Losco, e della moglie Monica Palumbo, artista e art director della Momart gallery, di offrire un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura. L’intervento ha previsto un’opera di risanamento conservativo per un adeguamento funzionale nel pieno rispetto dell’identità dei luoghi.  Le volte, la roccia che diventa muro, gli ambienti ipogei, memoria della stratificazione degli insediamenti urbani, il sistema di raccolta delle acque mediante cisterne scavate nella profondità della materia, sono tutti elementi che danno vita al progetto e ne costituiscono parte integrante, ma reinterpretati.

Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura

I due appartamenti, progettati come vere e proprie suites, offrono la possibilità agli ospiti di godere delle mostre/installazioni, a cura di artisti di fama nazionale ed internazionale, allestite periodicamente in totale privacy e in assoluto comfort e relax. Gli arredi sono stati realizzati su misura da artigiani locali, su disegno dei progettisti, utilizzando materiali “poveri” come il ferro ed il legno, naturali come il contesto nel quale si inseriscono. La posizione della struttura, ha suggerito l’idea di creare un luogo in cui rifugiarsi per godere del silenzio e del profondo rapporto tra uomo, natura e architettura: la suite Cielo è dotata di un box-doccia con hammam privato e cromoterapia mentre la suite Terra di una vasca idromassaggio. La tecnologia degli impianti e dei cristalli ad elevate prestazioni si fondono con i banchi di roccia che penetrano negli ambienti ipogei, con il risultato di un’atmosfera singolare e suggestiva.

Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura
Un nuovo concetto di vacanza all’insegna dell’arte e della cultura

Se non avete mai visitato Matera fatelo, è davvero bellissima, inoltre sarà l’occasione per trascorrere qualche notte in questa magnifica struttura.

Tags:

 
 




Torna su