Design






 
 
 

Una SPA privata dai riflessi dorati in una splendida cornice medioevale

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, Design
Tra le verdi colline dell’Umbria, costellate di caratteristici borghi medioevali, ricchi di storia e fascino, nel cuore di una casa ricavata all’interno di un centro medioevale ristrutturato, trova posto una SPA (privata) dai riflessi dorati. Realizzata dall’azienda padovana Stenal (www.stenal.it) su progetto dello studio degli architetti Stefano Landolfi e Mario Mallucci, la SPA è pensata come una vera e propria area in grado di stupire chi la osserva; l’accesso avviene dal salone principale e da qui è possibile ammirare dall’alto gli interni della SPA, secondo una prospettiva privilegiata.
Una scala in acciaio, dalla struttura leggera ed elegante, scende verso la suite, avvolgendosi a spirale, conducendo al bagno turco, vasca idromassaggio e zona Kneipp.
Nero e oro, a vista, fanno risaltare i mosaici scelti per il pavimento della sala.
La cabina del bagno turco, rivestita esternamente in vetro smaltato nero satinato, all’interno brilla grazie al mosaico in oro della linea “Gold Waves” di SICIS.

Una accurata progettazione illuminotecnica è stata realizzata per esaltare ancor di più l’effetto scenografico della SPA: faretti led lungo il perimetro dell’ambiente sottolineano la trama dei muri in pietra naturale, altri faretti incassati nella muratura, illuminano le nicchie originali di cui è ricco l’ambiente ed infine, altri incassati nelle pareti verticali della vasca, proiettano la luce sull’acqua accentuandone le differenze cromatiche.
All’interno del bagno turco, poi, sono state utilizzate le fibre ottiche, in un gioco di luce volto a ricreare l’effetto sempre affascinante di un cielo stellato.
Via Stenal

Progetto: architetti Stefano Landolfi e Mario Mallucci

_________________________

CAFElab | studio di architettura



 
 

Divani country chic (VERY chic!)

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Decor, Design, Stili

Sarò ripetitiva ma non mi stancherò mai di ribadire che sono i dettagli a fare la differenza.
È nella cura del particolare che risiede la differenza tra un divano di produzione industriale ed un divano DI DESIGN. Le cuciture, la scelta dei materiali, le piccole attenzioni che impreziosiscono un mobile e lo rendono unico.
Questa è anche la filosofia di Modà, azienda brianzola di cui vi ho parlato più volte e che nel suo nome racchiude tutta un’identità di brand. Modà: un marchio che ci parla di attenzione alle tendenze con un pizzico di originalità ed un’accentuata passione per il mobile “vestito” in grande stile.
Quando si parla di rivestimenti, Modà non delude mai: al Salone del Mobile 2013 ci hanno stupiti con una collaborazione a cavallo tra il design e il fashion, vestendo (letteralmente) con tessuti di pregio appendiabiti, madie, guardaroba e credenze.
La collezione Suite 41 nacque dalla partnership con i due fashion designers “Laura & Ruggero di 41″ che ri-vestirono le creazioni di Modà con tessuti principe di Galles, tweed, fantasie cachemire Paisley e gessati.
I nuovi divani in stile country chic continuano a proporre tessuti decisamente alla moda, con uno studiato abbinamento fra rivestimenti lusso e dettagli rubati al mondo country: cinghie, tessuti trapuntati molto british, rivestimenti in stile inglese e bottoni decorativi che ricordano giacche e stivali da equitazione.

divano country chic tessuto monroe

Fantasia pied de poule per il divano country chic in tessuto Monroe.

cuscino tessuto pied de poule cinghia

Dettaglio del divano Monroe: cuscino con cinghia.

divano country chic pelle nabuk hepburn

Divano in pelle nabuk Hepburn con bracciolo dotato di tascone portaoggetti.

divano country chic con tascone portaoggetti

Dettaglio del bracciolo di Hepburn con tascone trapuntato portaoggetti.

La collezione di cui fanno parte questi divani country chic è stata presentata al Salone del Mobile di Milano 2014 con il nome di Modà Italian Inspirations. Gli ambienti ricreati raccontano e condensano lo stile di vita di tre città italiane: Milano, Siena e Capri. Decisamente ispirati alla tradizione del Palio di Siena, i divani Monroe, Hepburn e Everhart sono dei veri e propri pezzi unici per il salotto di chi ama – e sa – distinguersi.

divano country chic 5 posti

Divano Everhart a 5 posti con braccioli con cinghia decorativa trapuntati esternamente.

bracciolo divano everhart

Bracciolo del divano Everhart con cinghia decorativa.

Tags: , ,

 
 

Una villa in Svezia

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, Design

Una villa in Svezia, progettata e costruita nei pressi di Stoccolma dallo studio fourfoursixsix.
I colori tipici dello stile scandinavo, quali bianco e grigio, sono scaldati dai toni del legno e del vinaccia, che ricorda quasi Marsala, il colore dell’anno Pantone 2015.

 

Via Wrede


_________________________

CAFElab | studio di architettura


Tags:

 
 

Novità per la camera da letto al Salone del Mobile di Bergamo

Pubblicato da blog ospite in BlogArredamento Aziende, Design, Napol Arredamenti

Ieri vi abbiamo mostrato il nostro stand al Salone del Mobile di Bergamo e vi abbiamo parlato dei nuovi elementi per la zona giorno in legno ricavato dalle briccole veneziane. La nostra presenza al Salone di Bergamo è stata curata da Arredamenti Maggioni, nostro rivenditore partner in provincia di Bergamo, che ha messo in mostra anche le novità per la zona notte. Vi abbiamo parlato, in un precedente articolo, del restyling di comò e comodini Fontana. Adesso ve li facciamo vedere “dal vivo”!Comò design in legno Fontana 2Rispetto al “vecchio” Fontana, i nuovi gruppi letto presentano una struttura più sottile con profili arrotondati che incorniciano i frontali dei cassetti.Comodino in legno Fontana 2 di Napol al Salone di BergamoLe foto che pubblichiamo sul nostro sito e su cataloghi sono certamente veritiere, ma spesso vedere dal vivo un mobile può aiutare a farsi un’idea di come il legno cambi a seconda dell’illuminazione circostante. Per questo ci piace pubblicare foto che, seppure non professionali, illustrino l’arredo in un ambiente reale: le luci soffuse dello stand in fiera rendono l’olmo Perla più caldo e leggermente più scuro, così come potrebbe apparire nella vostra camera da letto la sera, senza luce naturale ad illuminare l’ambiente. Lo si vede perfettamente nella foto dell’armadio scorrevole Greta qui sotto.Armadio scorrevole Greta in legno  e vetro. Salone del Mobile di Bergamo 2014.Dobbiamo ammettere che il principe della camera da letto moderna rimane il bianco. Il nostro rovere laccato poro aperto bianco Segnale si impone sulla scena con l’armadio scorrevole Bai, il letto Magnus, comò e comodini Emma. Camera da letto bianca Napol al Salone el Mobile di BergamoComò Emma bianco al Salone el Mobile di BergamoRingraziamo per la grande professionalità e la preziosa collaborazione tutto lo staff di Arredamenti Maggioni che ha saputo interpretare lo spirito Napol con grande attenzione e dedizione.

Arredamenti Maggioni è un Rivenditore Partner Napol per la provincia di Bergamo e si trova a S. Omobono Terme, Via V.Veneto 50.
Clicca qui per maggiori informazioni.

Tags:

 
 

Come arredare un Bagno piccolo: scopri gli Armadietti Cerasa da Les Bains d’Alexandre a Parigi!

Pubblicato da blog ospite in BlogArredamento Aziende, Cerasa, Design
Come arredare un Bagno piccolo: scopri gli Armadietti Cerasa da Les Bains d’Alexandre a Parigi!

Cerasa_bagni_Les_Bains_Alexandre_1

Vorresti sfruttare al meglio lo spazio del tuo piccolo bagno?
Ti piacerebbe un arredo funzionale, magari con due lavandini e una vasca idromassaggio?

Allora non perdere le fantastiche soluzioni di arredamento Cerasa! Ebbene sì: se anche tu hai un bagno piccolo, oppure stretto e lungo, scegli fra le molteplici proposte di arredo bagno Cerasa, come ad esempio la collezione Joy con armadietti in profondità standard di 46 e 51,5 cm, oppure in profondità ridotta di soli 36,5, con lavabo in marmoresina in appoggio o integrato.

Cerasa_bagni_Les_Bains_Alexandre_2

Scopri la raffinata praticità del bagno Joy… affacciato sull’Arco di Trionfo! Capienti armadi, doppio lavabo, due eleganti specchiere retro illuminate, vasca idromassaggio: tutto questo è il bagno moderno Joy, scelto dal prestigioso punto vendita Les Bains d’Alexandre di Parigi per soddisfare le esigenze quotidiane nella frenetica vita metropolitana!

Cerasa_bagni_Les_Bains_Alexandre_3

Les Bains d’Alexander, showroom specializzato nella progettazione e nell’installazione di bagni personalizzati, offre anche servizi di studio d’interni e ristrutturazione di immobili. Cerasa, che si avvale della collaborazione di eccellenti rivenditori in tutto il mondo, è lieta di far parte dello straordinario team Les Bains d’Alexander!

Scopri anche tu il punto vendita Les Bains d’Alexander:

178 Rue Lecourbe
75015 Paris
01 42 50 14 25
lesbainsdalexandre.fr

The post Come arredare un Bagno piccolo: scopri gli Armadietti Cerasa da Les Bains d’Alexandre a Parigi! appeared first on Cerasa Bagni.

Tags: ,

 
 

Trionfo di mobili in legno al Salone del Mobile di Bergamo

Pubblicato da blog ospite in BlogArredamento Aziende, Design, Napol Arredamenti

Come vi avevamo già accennato in un precedente articolo, negli ultimi mesi siamo stati molto impegnati nella presentazione delle novità per la zona giorno e la zona notte.
Presentare un nuovo catalogo prevede anche la partecipazione alle fiere di settore, un tour obbligato, stancante ma piacevole, che ci porta in giro per l’Italia e anche all’estero. Stancante, perché ce la mettiamo tutta, piacevole, perché incontrare clienti e potenziali tali e vederli apprezzare il nostro lavoro…non può che spronarci a fare sempre meglio.
Grazie alla preziosa collaborazione di colleghi e rivenditori abbiamo preso parte al Crocus di Mosca e, tra gli ultimi, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti Maggioni.
Oggi vi parliamo proprio di quest’ultimo.Napol con Arredamenti Maggioni al Salone del Mobile di BergamoIl Salone di Bergamo è stato caratterizzato dal trionfo delle nuove finiture, l’olmo Perla ed in particolare l’ultimo arrivato “Briccole Venezia” proposto attraverso raffinati mobili in legno riciclato che hanno riscosso molto interesse. Mensola in legno riciclato dalle briccole veneziane. Presentata da Arredamenti Maggioni per Napol al Salone del Mobile di BergamoIl legno delle briccole veneziane trova nuova vita attraverso arredi dalle linee essenziali ed accurate, con il fascino grezzo del legno di recupero impreziosito dall’accostamento con finiture moderne o con l’elegante cristallo. È il caso di Brive, tavolo dal design moderno che porta in sé l’anima antica dei pali nautici che costellano la laguna veneziana.Tavolo design in legno e vetro Brive di Napol, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti MaggioniMobili soggiorno design in legno Napol, al Salone del Mobile di Bergamo con Arredamenti MaggioniÈ l’abbinamento con finiture come il laccato grigio proposto dal mobile per soggiorno 596 a riqualificare ulteriormente il legno di recupero, rendendolo estremamente attuale e sottolineando la bellezza delle sue imperfezioni. Non imperfezioni legate all’errore umano, bensì imperfezioni create dal lavorio del mare, dalla flora e dalla fauna della laguna di Venezia: pensiamo non ci sia niente di più bello di un pezzo unico, frammento della nostra storia, in soggiorno.Parete attrezzata per un soggiorno moderno. Napol al Salone del Mobile di Bergamo.Legno riciclato dalle briccole veneziane. Mensola Napol.Nel prossimo articolo vi mostreremo le novità per la zona notte in mostra al Salone del Mobile di Bergamo.

Arredamenti Maggioni è un Rivenditore Partner Napol per la provincia di Bergamo e si trova a S. Omobono Terme, Via V.Veneto 50.
Clicca qui per maggiori informazioni.

Tags: , ,

 
 

Hueso, il ristorante delle ossa in Messico

Pubblicato da blog ospite in Coffee Break, Design
Forse un pò macabro ma sicuramente molto particolare è il ristorante Hueso (osso appunto) a Jalisco, in Messico; infatti guardando bene, noterete che le sue pareti sono interamente ricoperte di ossa, 10.000 per la precisione!

_________________________

CAFElab | studio di architettura


Tags:

 
 

Colore dell’anno 2015: Marsala PANTONE 18-1438

Pubblicato da blog ospite in Design, Dettagli Home Decor
dettagli home decor
Come ogni anno Pantone ha decretato il colore che detterà le tendenze per il prossimo 2015: sarà il colore Marsala.

Raffinato, sofisticato e naturale, Marsala è un colore che richiama i toni caldi della terra e quelli del vino rosso, da cui prende il nome. Un colore forte e desico, soprattutto se usato da solo,  ma basta combinarlo ad altri colori per renderlo più soft. 
dettagli home decor
immagini via Pinterest



Tags:

 
 

Ecco come celebreremo l’International Year of Light 2015

Pubblicato da blog ospite in Design, Luxemozione

Link all’articolo originale: Ecco come celebreremo l’International Year of Light 2015
articolo scritto da: Giacomo

International Year of Light L-RO

Qua su Luxemozione abbiamo parlato più volte di L-Ro Lighting Related Organizations; visti gli ultimi avvenimenti (ricorderete ad esempio il Call for Ideas per International Year of Light 2015 ) appare opportuno, a questo punto, riprendere chiaramente le attività che stanno dietro l’Organizzazione, per meglio comprenderne gli obiettivi e le motivazioni.

Lighting Realted Organizations rappresenta una comunità professionale di respiro internazionale, composta di individui che lavorano nel settore del lighting.

Rappresentative di associazioni, gruppi, università, media ed eventi internazionali, hanno fondato L-RO in considerazione dell’obiettivo comune di migliorare, promuovere, favorire il riconoscimento del valore strategico che svolge la professione di lighting designer e dell’insegnamento della materia “illuminotecnica” e ramificazioni ad essa connesse, in particolar modo durante lo svolgimento dell’International Year of Light and Light Based Technoilogies (IYL2015).

L-RO è dunque una piattaforma che comprende un’ampia varietà, in continua espansione, di organizzazioni che operano nel settore lighting a livello globale.

Nel mese di Luglio, mentre veniva costruito un dialogo tra L-RO e il Segretariato Internazionale di UNESCO, ogni membro delle organizzazioni di L-RO, che in Italia sono Luxemozione, APIL- Associazione dei Professionisti dell’Illuminazione e Italian Lighting Designers (ILD), hanno invitato i propri membri a partecipare al Call for Ideas, indetto per generare un programma condiviso di attività e di iniziative da svolgere in occasione di International Year of Light 2015. I coordinatori, volontari selezionati tra i membri dell’Organizzazione, hanno valutato le proposte inviate all’inizio di ottobre.

L-RO members international Year of light

Members of the Lighting-Related Organizations | L-RO

Durante il 2015, lighting designers, educatori e studenti di 20 nazioni doneranno parte dei propri lavori o iniziative, in favore della professione, per realizzare 50 eventi che saranno parte delle Attività Ufficiali del Programma di L-RO per IYL2015.

Le diverse iniziative copriranno diversi ambiti applicativi: sociale, tecnico, educativo, culturale, artistico, ognuno finalizzato al Lighting e tecnologie correlate.

I progetti più meritevoli, saranno replicabili altrove, e diverranno un format che potrà essere usato per sviluppare iniziative analoghe da altri colleghi, in modo da aumentare la diffusione della consapevolezza per il Lighting Design e “L’insegnamento della luce”.

Le organizzazioni coinvolte in L-RO potranno condividere con i propri membri le linee guida necessarie a realizzare localmente questi eventi chiamati Sister Project.

Ad esempio il progetto, Night Ride – Milano che ho sviluppato assieme ad Helena Gentili per l’Italia, con il supporto di APIL, Luxemozione e ILD, è un Sister Project e quindi replicabile anche in altre location, cambiando semplicemente il titolo, ad esempio Night Ride – London , e adattandolo alle specificità del luogo.

NIght Ride MIlano

Tre libri, conferenze, esposizioni, workshop e attività social, coinvolgeranno architetti, ingegneri, designers e altri professionisti, scienziati, educatori e studenti: nel 2015 verrà comunicata l’importanza del ruolo del Lighting Design e dell’educazione e di come questi partecipino al miglioramento della vita di tutti i giorni, travalicando per la prima volta i confini della comunità del lighting per coinvolgere il pubblico generale. Il programma di attività ufficiali include questi eventi ed altri già pianificati da L-RO.

L-RO condivide gli obiettivi di UNESCO per il 2015, tra cui la sensibilizzazione degli individui nei confronti della luce, delle tecnologie ottiche, e del lighting design, queli stumenti per migliorare le condizioni di vita e per lo sviluppo delle società. Lighting Related Organizations sta cercando cooperazioni internazionali in questa direzione, attraverso gli eventi inclusi nel Programma Ufficiale di Attività, fornendo contenuti e occasioni, per raggiungere gli obiettivi preposti. Obiettivi che saranno condivisi anche attraverso i media inclusi in L-RO , tra cui Luxemozione

Per le motivazioni sopraelencate nel novembre 2014 il Lighting Related Organizations è stato riconosciuto  quale partner ufficiale per L’International Year of Light 2015 indetto dalle Nazioni Unite, sotto il patrocinio di UNESCO.

L-RO è onorata ed orgogliosa di supportare IYL2015 e UNESCO, anche attraverso il programma di Attività Ufficiali: prova di creatività, impegno, passione e professionalità delle “Lighting Related People”.

Lo spirito della comunità di lighting si è rafforzata parecchio durante tutto il 2014, questo ha aiutato L-RO a mostrare al Segretariato Generale di UNESCO il nostro desiderio di impegnarci per la buona risuscita di IYL2015 che rimarrà immutato anche per future iniziative, in supporto delle Associazioni locali.

Grazie a tutti i membri di L-RO, volontari e coordinantori, lighting Designers, Educatori e Studenti che celebreranno l’International Year of Light 2015!.

light-paint of the IYL2015 logo

International Light Art Congress, Light Painting World Alliance light-paint of the IYL2015 logo, Oviedo, Spain

Un’occasione davvero incredibile per mostrare a tutto il mondo il ruolo chiave che svolge il lighting design e l’attività educativa ad esso correlata e perché, finalmente, questo ruolo venga riconosciuto!

Lavorando in direzione del 2015 abbiamo imparato che solo grazie al contributo di ognuno di noi le cose possono cambiare. Ognuno può partecipare, non importa essere famosi per essere coinvolti, se il lighting design è la tua professione, la tua passione e il tuo stile di vita, allora cosa aspetti? (Chiara Carucci)

Il programma di attività ufficiali è disponibile a partire da oggi, 8 dicembre 2014, sul sito di L-RO, ulteriori aggiornamenti saranno disponibili anche attraverso la pagina ufficiale su Facebook:

www.facebook.com/LightingRelatedOrganizations

E mi raccomando non dimendicate di condividere anche su Twitter usando #LRO, #IYL2015

Puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo in parte e fornendo un link all’articolo originale.
Link al post originale:Ecco come celebreremo l’International Year of Light 2015
Copyright © Giacomo Rossi.

Tags:

 
 

Con Fjord, Doimo porta i colori in cucina!

Pubblicato da blog ospite in Design, Non Solo Arredo

Doimo Cucine, uno dei marchi privilegiati da qualsiasi showroom che voglia puntare sull’esposizione e distribuzione di cucine di elevata qualità, ha fatto con il suo ultimo modello Fjord una sorta di balzo indietro nel tempo, e precisamente negli anni ’50: sembrano infatti provenire proprio da quell’epoca alcune delle sue soluzioni stilistiche, pensate dal designer Daniele Lo Scalzo Moscheri.

Volumi colorati si sovrappongono a quelli funzionali con estrema disinvoltura, anche grazie all’ampio uso del metallo verniciato in colori pastello. Diverse le varianti proposte, con effetti legno, effetti tessuto oppure laminati.
Il tutto in uno schema abbastanza libero per una cucina sicuramente nuova e moderna nel suo concept, e ricca di personalità. Inconfondibile il richiamo ad un certo tipo di design di matrice scandinava.

Si tratta di una elaborazione senza dubbio molto giovane e giovanile, a nostro avviso destinata soprattutto a giovani coppie che amino distinguersi anche per alcune scelte estetiche così gustosamente retrò.

ShareThis

Tags:

 
 




Torna su