17 Ottobre 2018 / / GiCiArch

La cucina è il centro della casa, è la stanza che preferisco e che mi diverte di più progettare. E’ sicuramente l’ambiente più frequentato e che più degli altri deve esser realizzato in modo funzionale ma anche esteticamente accattivante. Una delle maggiori difficoltà è quella di ottimizzare gli spazi senza però tralasciare l’aspetto estetico. L’organizzazione della cucina deve seguire delle regole ben precise, non può esser lasciata al caso o improvvisata.

cucina1

Per poter capire come organizzare la cucina è importante evidenziare le fasi di lavoro più importanti che caratterizzano questo ambiente della casa:

-conservazione dei cibi

-preparazione e cottura

-riordino e lavaggio

Gli elementi sicuramente più importanti sono quelli dedicati a conservazione, cottura dei cibi e lavaggio delle stoviglie, quindi frigorifero, piano cottura, forno, lavello dovranno esser disposti in modo adeguato. La regola è semplice, per poter svolgere in modo pratico tutte le operazioni si dovrà prevedere un giusto spazio di appoggio e preparazione ma i vari elementi non dovranno esser posizionati troppo distanti, sono funzioni che verranno svolte in modo sequenziale e quindi le operazioni dovranno esser pratiche e veloci. Una delle regole per organizzare la cucina al meglio è proprio quella di tener conto dello spazio di manovra tra preparazione-cottura-lavaggio.

Per poter riordinare la cucina sarà necessario poter avere un giusto spazio per riporre i piatti sporchi prima del lavaggio che potrebbero esser accatastati sul top della cucina, oppure direttamente dentro al lavello, se abbastanza grande.

Successivamente andranno gettati i rifiuti nella pattumiera, che dovrà esser ben posizionata. L’operazione del riordino è importante e, anche in questo caso, bisogna considerare che lavello, lavastoviglie e cestino dei rifiuti dovranno esser vicini e facilmente raggiungibili senza ostacoli, in modo che il lavoro sia svolto in modo facile e veloce. La pattumiera spesso viene nascosta all’interno della base sotto-lavello della cucina, per praticità consiglio di cercare un oggetto di design che possa esser posizionato a pavimento, in commercio esistono tante soluzioni carine, per esempio il modello Bo Touch Bin, di Brabantia. Per quanto riguarda pensili, basi e cassetti per pentole, tovaglie e stoviglie dovranno esser disposte e collocate in posizione vicina rispetto alla zona lavaggio.

brabantia

Foto: http://www.brabantia.com

Proprio perché si tratta della stanza più utilizzata e vissuta spesso è anche quella dove raccogliamo tantissimi oggetti e utensili non sempre utili, quindi se volete sapere sapere come organizzare la cucina in modo razionale la prima cosa da fare è quella di liberare gli spazi dagli oggetti superflui e tenere solo ciò che veramente utilizzate.

cucina2

Foto: http://www.westwing.it

Per organizzare al meglio lo spazio è utile disporre oggetti e utensili in modo intelligente: taglieri e set di coltelli dovranno avere posizioni vicine e dovranno esser a portata di mano, anche a vista su una mensola. Lo stesso discorso vale per barattoli e contenitori delle spezie, io amo posizionarle vicino al piano cottura ma non è una regola, l’importante è che siano vicine ad olio, aceto e sale.

E’ importante sfruttare al massimo lo spazio disponibile, non tutti gli appartamenti possiedono cucine molto ampie, per questo consiglio di sfruttare le pareti libere vicine alla zona operativa della cucina, attrezzandole con mensole e scaffali a giorno, in modo da disporre tutto ciò che utilizziamo maggiormente. Le mensole sono decorative e vi aiuteranno a rendere l’ambiente ricco e personale.

cucina3

Foto: http://www.domino.com

Sfruttate ogni angolo disponibile anche con armadiature a muro, cassetti separatori, isole, cercando di eliminare ciò che non serve.

cucina4

Foto: http://www.pourfemme.it

Spero questa piccola guida vi sia di aiuto per organizzare al meglio la cucina della vostra casa, si tratta di semplici regole che vi renderanno le attività quotidiane più semplici!

 

 

17 Ottobre 2018 / / GiCiArch

Questo post è protetto da una password. Per continuare la lettura devi visitare il sito web ed inserire la password.

17 Ottobre 2018 / / Design

H&M presenta la nuova Classic Collection per la stagione autunno-inverno 2018-19.

H&M presenta la nuova Classic Collection per la stagione autunno-inverno 2018-19.

Una linea per la casa che si compone di biancheria e accessori tradizionali e raffinati, dai colori armoniosi e materiali di qualità.


Per la camera da letto non possono mancare delle candide lenzuola bianche, eleganti vasi in vetro e accessori dalle linee delicate. Per il bagno, invece, i morbidi asciugamani in cotone 100% biologico trasformeranno lo spazio in una vera e propria oasi di benessere.


H&M presenta la nuova Classic Collection per la stagione autunno-inverno 2018-19
H&M presenta la nuova Classic Collection per la stagione autunno-inverno 2018-19
H&M presenta la nuova Classic Collection per la stagione autunno-inverno 2018-19
H&M presenta la nuova Classic Collection per la stagione autunno-inverno 2018-19
H&M presenta la nuova Classic Collection per la stagione autunno-inverno 2018-19
H&M presenta la nuova Classic Collection per la stagione autunno-inverno 2018-19

Per acquistare i nuovi prodotti della Classic Collection clicca qui



17 Ottobre 2018 / / Blogger Ospiti

Le calamite personalizzate per frigoriferi sono state brevettate per la prima volta da William Zimmerman di St. Louis, nel Missouri, nei primi anni Settanta. Egli ebbe l’idea di mettere in mostra la praticità di questi piccoli magneti colorati, se prima nessuno sapeva neanche cosa fossero, ora sono così diffusi da essere presenti nelle case di tutti.

I magneti sono realizzati esponendo metalli ferromagnetici come ferro e nichel a campi magnetici. Quando questi metalli vengono riscaldati a una certa temperatura, diventano permanentemente magnetizzati.

Attualmente sono utilizzate per “postare” oggetti o semplicemente come decorazione, le calamite personalizzate per il frigorifero sono disponibili in un’ampia varietà di forme e dimensioni e sono popolari tra i collezionisti – per esempio Louise J. Greenfarb di Henderson, del Nevada, possiede oltre 32.000 diversi magneti per frigorifero.

Decorare o non decorare i frigoriferi? Qual è la vera tendenza?

Guardando tra le immagini diffuse sulle riviste di progettazione degli spazi, ci si accorge che vengono sempre più allontanati i segni della vita reale dalle nostre case. Si vedono foto di splendide case moderne e minimaliste con i loro frigoriferi senza alcun tipo di ricordo. Niente cimeli accumulati da chi vive in quelle fredde strutture.

Eppure per annunciare una nascita, proporre un invito di nozze, inviare cartoline di viaggio, sono sempre ben accette le calamite da frigorifero e se ne trovano di tutti i tipi, così tanti da poter scegliere in che stile decorare l’arredo di casa.

Un frigorifero elegantemente decorato con i magneti rappresenta un’ottima soluzione per mantenere le cose in ordine. Infatti, le porte del frigorifero vengono spesso aperte e chiuse con un sobbalzo, c’è spesso una finestra aperta in cucina e il vento potrebbe fare volare via oggetti sospesi e bigliettini.

Il metallo della porta del frigorifero tende a essere molto sottile, per questo motivo, è importante scegliere magneti con una forza adesiva di circa 1 kg, da utilizzare per attaccare in modo sicuro cartoline, appunti, ecc.

I magneti sono ideali per decorare svariati ambienti. In cucina, non solo i magneti aggiungono personalità, ma sono oggetti pratici, che possono aderire a qualsiasi superficie metallica per conservare un promemoria quotidiano oppure le foto care di amici e parenti.

Ecco alcune idee di calamite personalizzate

L’ultima tendenza social è stampare le fotografie di Instagram direttamente sui magneti, ecco ancora una volta, un modo per esprimere a pieno il proprio stile.
I magneti arricchiscono la tua casa e possono avere forme svariate e uniche nel loro genere, per esempio: a gocce d’acqua, di pancetta, alberelli, piccole chitarre e strumenti musicali, piccoli scaffali e madie, mani, in legno, a forma di apribottiglie, con smile e con calendario.
Se sei un appassionato di interior design non puoi non pensare a questi dettagli di stile per dare vita a un tema coerente all’interno dell’ambiente. Ecco quindi alcune idee che rendono uniche le calamite da frigorifero:

  • calendari personalizzati,
  • fotografie di famiglia;
  • citazioni di ispirazione preferite;
  • magnete per identificare la lavastoviglie pulito/sporco.

A questo punto non resta che scegliere la forma e le dimensioni che dovrà avere, si trovano online svariati servizi, che permettono di realizzare calamite personalizzate (vedi Professional Pins specializzati nella produzione di questi prodotti) attraverso pochi e semplici passaggi:

  • scegli tra le forme disponibili: quadrate, ovali e rettangolari;
  • scegli tra le finiture: lucentezza originale, finitura opaca soft-touch e finitura in acetato metallizzato;
  • scegli tra le dimensioni disponibili, per esempio: tondi da 25 mm, tondi da 45 mm, tondo da 76 mm;
  • carica un’immagine, oppure sceglila tra le disponibili;
  • scegli i colori;
  • decidi un testo univoco;
  • salva il tuo lavoro;
  • decidi quanti pezzi vuoi comprare e infine acquista.

Le spille personalizzate sono considerate perfette da donare, per offrire un ricordo di una persona, di un viaggio, di un evento, insomma, di un’emozione!
di un evento, insomma, di un’emozione!