22 Ottobre 2018 / / Decor

Dolcetto o scherzetto, portacaramelle o decorazioni terrificanti per la casa?

Dolcetto o scherzetto, portacaramelle o decorazioni terrificanti per la casa?


Su yellowa.it è tutto pronto per arredare gli spazi in vista di Halloween, ormai un appuntamento sempre più festeggiato anche in Italia. Per il 31 ottobre i designer, gli architetti e i fotografi del portale italiano – ideato dallo studio milanese HIT arcHITects – hanno scelto personalmente i complementi d’arredo e gli oggetti più originali e sorprendenti.

Lo speciale Halloween è online per trasformare la casa in modo raccapricciante ma con buon gusto: non possono mancare le classiche zucche ma invece di sceglierle tutte arancioni, yellowa.it propone di abbinarle con altre in colori più trendy, ad esempio i classici bianco o nero. Meglio ancora se sono di piccole dimensioni, meno ingombranti, più facili da posizionare sull’arredo o sui davanzali e pratiche per essere conservate fino al prossimo anno. 

zucca decorativa in bianco e nero

Per un’atmosfera generale “Halloween di design” meglio non usare più di tre colori. Se abbinati con oggetti in metallo l’effetto sarà ancora più elegante: perfetto il portagioie in alluminio di Hab&Gut con un teschio decorativo ideale per un effetto “spaventoso”. A questo proposito, altre idee fantasiose sono gli accessori a forma di teschio con varie funzioni, come lo svuotatasche, la candela o lo sgabello.

portagioie a forma di teschio
svuotatasche a forma di teschio
sgabello a forma di teschio
Immancabili i sacchetti per raccogliere i dolci, ma invece della classica zucca in plastica si può optare per delle borse in lino con decorazioni a tema, adorate dai più piccoli e dalle mamme.

borse in lino portadolci a tema Halloween
Per completare il total look, in ingresso sulla parete o sulla porta, una classica ghirlanda decorativa in toni autunnali, una catena di mini zucche illuminate e delle finte candele a prova di bambini!

ghirlanda decorativa autunnale
decorazioni per Halloween

E per l’amico a quattro zampe? Sarà di sicuro lui il protagonista della serata con la criniera cane-leone di Wilk.

criniera cane-leone per l'amico a quattro zampe

22 Ottobre 2018 / / Blogger Ospiti

Traslocare costa, le voci da considerare sono molteplici, presenti anche nel caso in cui si decida per il fai da te. Si deve anche valutare il fatto che quando si trasloca si devono affrontare una serie di spese riguardanti la casa. C’è chi la compra, o chi si trasferisce in un appartamento in affitto, spesso più grande del precedente. Oltre a questo è necessario attivare le nuove utenze, imbiancare o pulire la nuova casa, magari anche comprare qualche nuovo mobile, o l’intero arredamento della cucina, o degli elettrodomestici nuovi. Riuscire a risparmiare sul trasloco può quindi essere essenziale per tutti coloro che hanno già speso buona parte delle loro finanze per cambiare casa. Il risparmio in questo caso si ottiene con vari accorgimenti, partendo comunque dall’idea che molto dipende anche dal tempo libero che si ha e dalla buona volontà.

Risparmiare contattando una ditta di traslochi

In linea generale si può dire che traslocare da soli può essere più economico rispetto a farlo con l’aiuto di una ditta specializzata in traslochi. È anche vero però che si hanno comunque delle spese, oltre alle ore di tempo da impiegare in lavori pesanti e al rischio di rovinare alcuni oggetti, che andranno poi sostituiti. Per questo motivo, prima di decidere di rinunciare ad un aiuto è importante farsi fare il preventivo trasloco, volendo anche da due diverse aziende. Avremo così una chiara idea di quanto costa ogni attività, a partire dall’imballaggio dei nostri averi, per passare allo smontaggio dei mobili e al trasporto fino al nuovo domicilio. Se il preventivo dovesse sembrarci troppo elevato possiamo anche valutare di approfittare solo in alcune fasi dei servizi della ditta di traslochi. Ad esempio potremmo solo far trasportare la merce già imballata, a inscatolare tutto ci penseremo da soli. Oppure si può anche valutare l’idea di pagare per il servizio di facchinaggio. Ovviamente con il fai da te avremo comunque delle spese, come ad esempio il noleggio del furgone, o l’acquisto dei materiali da imballo.

Svuotare la casa

Spesso il periodo che precede il trasloco è caratterizzato da una serie di attività, che ci portano a non pensare alle cose più ovvie. Tra queste c’è la possibilità di non trasportare tutto ciò che si possiede, in blocco, fino alla nuova casa. Tutti in casa possiedono oggetti che non utilizzano, abiti vecchi o acquistati anni prima, mai usati o ormai fermi nel guardaroba da vari mesi, attrezzi di vario genere che non hanno mai avuto un reale scopo. Per evitare di dover spendere in modo eccessivo per il trasloco fare una bella pulizia di casa, eliminando tutte le cose inutili o superflue, è un’ottima idea. Non si tratta di eliminare ciò che ci serve e che usiamo spesso, valutando poi di doverlo sostituire con un nuovo modello spendendo ovviamente vari euro. La pulizia deve comprendere tutto ciò che non serve, che riempie cassetti e guardaroba senza avere un effettivo scopo. Tutti questi oggetti possono essere donati a chi si desidera, oppure anche venduti in un mercatino dell’usato, ricavando dei fondi per il trasloco.

21 Ottobre 2018 / / Decor

Vi piacciono le cucine semplici ed eleganti, meglio ancora se bianche? Anche a me e certamente la semplicità è sempre una carta vincente. Purché però non faccia rima con banalità. 

Ed in un ambiente in cui di solito l’acciaio fa da padrone che ne direste di osare invece dettagli color oro che lo impreziosiscano, rendendolo davvero unico e ricercato? 

Vi sembra  difficile? Basta saperli dosare con equilibrio e sobrietà. 

Provate a scegliere in color oro le maniglie degli sportelli, i rubinetti e le lampade. 
Sbizzarritevi poi con tutti quegli accessori che rimarranno a vista come barattoli e mestoli senza trascurare la scelta delle indispensabili pattumiere per la raccolta differenziata.
  
Non dimenticate infine un tocco di oro quando apparecchierete la tavola… ed il gioco è fatto. 
A precious kitchen
Do you like simple and elegant kitchens, better if white? Me too and of course simplicity is always a winning card. Provided however simplicity does not rhyme with banality.

And in an environment in which steel usually dominates, would you like to dare instead gold-colored details that embellish it making it truly unique and refined? 

Does it seem difficult? Just know how to dose it with balance and sobriety. Try to choose the handles of the furnitures and the lamps in gold. Have fun with all those accessories that will remain in sight like jars and ladles without neglecting the choice of the indispensable rubbish bin. Finally, do not forget a touch of gold when you set the table… and you’re done.

Foto da Pinterest