27 Gennaio 2020 / / Dettagli Home Decor

ristorante Mobeus a Milano

Lo studio Q-bic ristruttura un ex magazzino tessile dal fascino industriale trasformandolo in un locale contemporaneo e inusuale.

Il recente progetto Moebius, realizzato dallo Studio Q-bic a Milano, non è solo un ristorante. Può cambiare aspetto, a seconda dell’orario e del punto di vista da cui viene visto diventando Osteria Gastronomica, Tapa Bistrot, cocktail bar, negozio di vinili e spazio per la musica dal vivo. Ma anche luogo dove sostare e ritrovarsi per leggere, studiare e ascoltare musica. Insomma il concept alla base del progetto è quello di uno spazio poliedrico, di circa 700 mq, in cui architettura, design e cucina si fondono perfettamente.

Lo spazio del Moebius, che prende il nome dal fumettista francese Jean Giraud, era un ex magazzino tessile rinato grazie ad un interessante ristrutturazione che ne ha conservato la sua anima industriale.

Abbiamo cercato di conservare il fascino del posto, la sfida principale – dichiarano Luca e Marco Baldini, fondatori dello studio di architettura Q-bic stava nel riempire in modo equilibrato uno spazio così grande e vuoto, creando spazi intimi e riservati. Inoltre abbiamo cercato di creare un ambiente contemporaneo, architettonicamente pulito e rigoroso che dialogasse con un arredamento più caldo e romantico, un’atmosfera che facesse sentire il cliente a proprio agio, invitandolo a restare in qualsiasi momento del giorno”.

E’ stato immaginato un locale dentro il locale: un cubo di vetro e acciaio di 60 mq sospeso per più di 4 metri d’altezza accoglie al suo interno l’Osteria Gastronomica, in grado di accogliere 30 coperti, in cui poter sperimentare una cucina d’avanguardia. “E’ stato l’elemento architettonico sicuramente più impegnativo da realizzare. Appare come un acquario.” spiegano i progettisti.

Scendendo al piano inferiore, lo sguardo è catturato da uno splendido ulivo andaluso di 700 anni, posto a simbolo di un legame molto forte con il passato. Qui, al piano terra, troviamo il Tapa Bistrot e Cocktail bar che riesce ad ospitare 120 coperti. E’ uno spazio riservato a cene veloci e informali, con un offerta culinaria originale e ispirata a terre spagnole, francesi e americane. Su di un lato della sala, all’interno di una galleria di metallo, è stato posizionato, poi, il palco per i concerti che affaccia sia sull’ambiente interno che su una veranda esterna in cui è stata creata un’atmosfera più intima.

Alla guida nelle cucine, lo chef riminese 37 enne Enrico Croatti, che forte delle sue molteplici esperienze in Italia e all’estero e con 2 stelle Michelin sulle spalle, propone un percorso degustato davvero unico e intrigante.

Articolo di Eleonora Bosco

L’articolo Moebius, il ristorante poliedrico apre a Milano proviene da Dettagli Home Decor.

25 Gennaio 2020 / / Case e Interni

Ebanisteria Gambella – quando Il design incontra l'artigianato

Chiunque apprezzi il design senza tempo di alta qualità e funzionalità è nel posto giusto. Oggi dedichiamo un articolo ad un’impresa italiana che, nel nostro Paese, si distingue per la qualità e l’eccellenza del lavoro artigianale: l’Ebanisteria Gambella da generazioni realizza arredi di pregio fatti a mano, rinnovandosi costantemente nella contemporaneità con mobili di design richiesti in tutto il mondo.

Come architetti e interior designer, ci interessano sempre le belle storie di aziende di arredamento che hanno saputo rinnovarsi, senza rinunciare alla qualità tipica della produzione artigianale italiana.

Fondata nel 1915, l’Ebanisteria Gambella propone al pubblico prodotti di alta qualità estetica e funzionale. Arrivati alla terza generazione di proprietà della famiglia, i mobili vengono realizzati sempre in modo artigianale e sempre con un’irrefrenabile passione per il proprio lavoro, investendo nella continua ricerca della bellezza, sempre coniugata con la funzionalità. Nel corso degli anni, l’impresa familiare ha ampliato il suo potenziale innovativo e creativo, senza voltare le spalle alla propria identità. Ognuno dei mobili è realizzato a mano con materiali pregiati, consentendo di garantire una qualità elevata e rendere ogni pezzo unico.

La designer Erika Gambella ha un forte senso dello stile e lavora come free lance con clienti in America, Canada ed Australia. Grazie al suo orientamento internazionale, per l’impresa di famiglia, Erika ha ideato prodotti vari e diversificati. Credenze, mobili buffet, cassettiere e tavoli prendono vita grazie ai sistemi di lavorazione artigianale di alta qualità, che evidenziano i curati dettagli, studiati dalla giovane designer.

Ebanisteria Gambella – quando Il design incontra l'artigianato

Con queste competenze, l’azienda tradizionale, grazie al sito web, raggiunge una vasta gamma di clienti, anche oltreoceano. Oggi il 90% degli arredi prodotti dall’Ebanisteria Gambella viene esportato all’estero, dove il Design Made in Italy artigianale di qualità viene sempre molto apprezzato. I mobili usciti dal laboratorio dell’Ebanisteria Gambella sono stati spediti in tutti i paesi dell’unione europea inclusa la Svezia, la patria dello stile scandinavo, tanto amato in questi ultimi anni.

Erika lavora in sinergia insieme al padre e ai suoi due fratelli maggiori Roberto e Michele, che trasferiscono nell’attività di famiglia, le conoscenze acquisite in diversi studi e settori, formando così un team perfettamente affiatato.

Ebanisteria Gambella – quando Il design incontra l'artigianato

Roberto Gambella ci conferma che “Tutti i nostri mobili sono realizzati a mano, utilizzando esclusivamente vero legno massello delle essenze più pregiate. Le lavorazioni sono eseguite con tecniche costruttive di alta ebanisteria.” Lavorando direttamente con il cliente finale, senza intermediari, il prezzo che l’Ebanisteria Gambella propone è in linea con l’elevata qualità delle lavorazioni offerte. “Il vero motore della nostra ebanisteria” continua Roberto Gambella “è mio papà, che all’età di 80 anni, continua ad eseguire in prima persona la maggior parte dei manufatti. E’ un lavoratore instancabile, che continua a fare con passione quello che ha sempre fatto fin da bambino: costruire mobili”. Ecco una foto di Eugenio Gambella, con il mobile da lui costruito per un cliente di New York.

Ebanisteria Gambella – quando Il design incontra l'artigianato

In un mondo frenetico e in continuo movimento, è bello scoprire la presenza di realtà storiche, che hanno saputo rinnovarsi e continuano a farlo, pur mantenendosi legati alla tradizione artigianale italiana. L’Ebanisteria Gambella è una azienda storica a tutti gli effetti ed è in attesa del riconoscimento ufficiale e dell’iscrizione nell’albo delle imprese storiche italiane. Questo è ciò che ci ha spinto a dedicare un post a questa azienda a conduzione familiare, che ci ha affascinato con i suoi pezzi unici di design di alta qualità in legno massello.

Anna e Marco – CASE E INTERNI

25 Gennaio 2020 / / Dettagli Home Decor

La cucina Ego di Abimis arreda un prestigioso appartamento a New York

 Abimis conferma il suo importante percorso internazionale sancendo un’importante collaborazione con lo studio di architettura newyorkese Bonetti Kozerski. L’azienda italiana è stata scelta infatti per la ristrutturazione di un prestigioso appartamento al trentanovesimo piano di un grattacielo che sorge proprio nel cuore di New York, la celebre V strada di Manhattan.

In un ambiente ricercatissimo in ogni dettaglio, dalla disposizione degli spazi alla scelta di iconici complementi d’arredo e di originali opere d’arte contemporanea, gli architetti hanno progettato insieme ad Abimis una cucina Ego tanto piccola quanto affascinante: un cubo di specchi in cui luce e riflessi creano un incredibile gioco visivo.

living appartamento a New York

zona pranzo appartamento a New York

Pur se realizzata per uno spazio contenuto, la cucina è estremamente funzionale. Il progetto ad hoc e la capacità sartoriale di Abimis hanno permesso ancora una volta di portare in un piccolo ambiente domestico tutti i plus di una cucina di origine professionale: blocco cottura e blocco lavaggio si trovano sui lati speculari della stanza, a pianta rettangolare, mentre sistemi di colonne con moduli contenitivi personalizzati ricoprono le pareti a tutta altezza. La particolare finitura lucida a specchio dell’acciaio riesce a creare riflessi e suggestioni che rendono la cucina un vero e proprio gioiello.

cucina ego di Abimis finitura acciaio a specchio

L’effetto visivo e scenico è decisamente d’impatto, e dimostra l’abilità artigianale di Abimis: i numerosi elettrodomestici sono sapientemente incassati nei moduli della cucina, perfettamente nascosti dietro le ante che mantengono la tipica raggiatura a filo battente completamente integrata nella struttura. Seguendo le indicazioni dello studio Bonetti Kozerski, inoltre, è stato possibile realizzare una cantina per i vini sottostante un comodo vano accessoriato nel quale riporre calici e accessori.

L’esclusivo zoccolo rientrato della linea Ego, che consente una maggiore agilità ai movimenti dei piedi, è stato illuminato per sottolineare l’ergonomia del blocco cottura ed esaltare il valore estetico dell’intera realizzazione.

cucina Ego di Abimis a New York

Anche in questa occasione l’azienda ha messo a servizio dei suoi committenti una totale attenzione in tutte le fasi del progetto, dall’ideazione alla realizzazione, studiando soluzioni ad hoc e arrivando a saldare gli elementi della cucina direttamente in loco, dopo una delicata operazione di trasporto. Ancora una volta, Abimis ha portato la tradizione del ‘saper fare’  italiano in America, dimostrandosi uno straordinario ambasciatore del Made In Italy nel mondo.

www.abimis.com

L’articolo Un affascinante gioco di specchi proviene da Dettagli Home Decor.

23 Gennaio 2020 / / Dettagli Home Decor

Lo studio di architettura Ste. Marie Art + Design firma il progetto Flourist, una moderna panetteria con mulino e caffetteria situata nel quartiere di Cedar Cottage a Vancouver, British Columbia, Canada.

260 metri quadrati di spazio progettato in modo semplice con soluzioni funzionali e di design. La zona panetteria e mulino occupa una superficie di circa 93 mq, mentre ulteriori 167 metri quadrati sono dedicati alla vendita al dettaglio e alla zona caffetteria.

Il negozio ha uno stile minimalista con sfumature scandinave e una tavolozza ridotta di tonalità naturali che richiamano i colori del grano e dei legumi.

Flourist dispone di circa 50 posti a sedere, un ampio bancone con ripiano in marmo e alcuni espositori in legno dedicati ai prodotti in vendita.

Le ampie vetrate all’ingresso inondano il negozio di luce naturale e invitano i passanti ad entrare.

Fotografie di Conrad Brown

 

L’articolo Flourist, la nuova panetteria di design aperta a Vancouver proviene da Dettagli Home Decor.

21 Gennaio 2020 / / Dettagli Home Decor

Casa Akerdijk

Lo studio olandese Arjen Reas Architects firma il progetto Casa Akerdijk, un edificio dal design contemporaneo che si adatta perfettamente all’insolita posizione.

Siamo nel paesino di Lijnden, a 10 chilometri da Amsterdam, dove sorge una moderna casa nera costruita sul bordo di una diga da cui prende il nome: Akerdijk.

Lo studio Arjen Reas Architects ha avuto l’opportunità di costruire una casa unifamiliare nonostante il terreno irregolare e la presenza di un marcato dislivello.

La forma dell’edificio, che si sviluppa su due piani, si adatta perfettamente alla pendenza, rimarcata dal tetto, fortemente spiovente. Le facciate sono caratterizzate da ampie finestre che connettono interno ed esterno. Da una parte la vista è sull’acqua mentre sul retro si trova il giardino, oltre il quale, in lontananza si vede la città di Amsterdam.

Casa Akerdijk con il suo rivestimento in legno nero accostato al tetto di metallo, anch’esso nero, è caratterizzata da un look contemporaneo che si integra bene nel contesto.

Casa Akerdijk

Casa Akerdijk

Nella parte della casa con affaccio sulla diga, una grande finestra sporge dal tetto adattandosi perfettamente all’edificio. Sul retro, invece, un’ampia vetrata copre l’intera lunghezza della facciata per accentuare l’orizzontalità del piano terra e facendo apparire lo spazio interno ancora più grande di quanto non sia in realtà.

Casa Akerdijk

Casa Akerdijk

Al piano terra si trovano uno studio e una zona living, mentre salendo una scala si raggiunge la cucina, corredata dal soggiorno, che affaccia su una terrazza con vista sul giardino. Il primo piano ospita la camera padronale con vista sulla diga, due camerette per i bambini e altrettanti servizi.

Casa Akerdijk

Casa Akerdijk

Casa Akerdijk

Casa Akerdijk

Casa Akerdijk

fotografie di Luc Buthker

L’articolo La casa nera costruita sul bordo di una diga proviene da Dettagli Home Decor.

18 Gennaio 2020 / / Coffee Break

A Londra c’è in affitto questo affascinante appartamento, arredato nei lussureggianti toni di una giungla tropicale, con legni caldi e piante a profusione; l’effetto finale è davvero sofisticato ed intrigante.

A charming London apartment

In London there is this charming apartment for rent, furnished in the lush tones of a tropical jungle, with warm woods and profusion of plants; the final effect is truly sophisticated and intriguing.

 

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

17 Gennaio 2020 / / Interiors

Lo ammetto, in questo venerdì 17 piuttosto particolare per me e di cui vi risparmio i dettagli, avevo davvero bisogno di coccole e ispirazioni calde che mi rendessero più pacifica e rilassante la giornata qui in Studio.

E allora come non cogliere al volo la possibilità di mostrarvi il nuovo catalogo Primavera-Estate 2020 del meraviglioso marchio danese FERM LIVING?
La nuova collezione è un inno alla ricerca della calma interiore e all’umano bisogno di serenità, indispensabile sempre e certamente fondamentale da ritrovare al nostro ritorno, tra le mura di casa.
Per dirla con le parole che raccontano la Collezione:

“Your home is your sanctuary: a place where your everyday routine meets big, defining moments.”

Come non restare incantati poi da questa atmosfera tipica di quel “warm minimalism” che si respira in una tipica masseria qui da me, in Puglia?

I nuovi bellissimi arredi sono progettati per facilitare il rilassamento, invitando al riposo per riconnettersi con l’ambiente circostante a un livello nuovo e più profondo.
Le sfumature di colore sono terrose, le forme organiche incontrano linee di taglio scultoreo e forme solide e robuste si fondono invece con accessori morbidi e naturali.

FERM LIVING continua il suo viaggio progettuale basato sull’utilizzo di materiali sempre più naturali e sostenibili, riuscendo a colpirci dritti al cuore ancora una volta con un catalogo meraviglioso.
Le immagini soft e armoniose sono davvero per me oggi la coccola visiva più bella che avevo voglia di far arrivare anche a tutti voi!
Buon weekend Pazzerelli, che sia Slow e rilassato come piace a noi!

all the photos are property of FERM LIVING
17 Gennaio 2020 / / Coffee Break

A Londra c’è in affitto questo affascinante appartamento, arredato nei lussureggianti toni di una giungla tropicale, con legni caldi e piante a profusione; l’effetto finale è davvero sofisticato ed intrigante.

A charming London apartment

In London there is this charming apartment for rent, furnished in the lush tones of a tropical jungle, with warm woods and profusion of plants; the final effect is truly sophisticated and intriguing.

 

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

16 Gennaio 2020 / / ChiccaCasa

Sissignore, un’altra casa svedese è qui sul blog! 
Come di consueto, ti invito a perderti tra toni neutri, tanta luce, mura candide e pochi e semplici arredi. Quello che di certo non dimenticherai di questo tour virtuale, è la stanza da letto, che infrange i canoni appena citati, facendo sfoggio di un intenso ed abbondante blu notte, combinato ad una sfarzosa tappezzeria dal motivo tutt’altro che minimal. 
Un azzardo vincente che caratterizza questo appartamento e rendendolo non una casa nordica qualsiasi, ma “la casa dalla camera blu notte”.


Le linee degli arredi sono le stesse linee essenziali tipiche dello stile scandinavo, nella stanza da letto. A renderla La stanza della casa è la tinta scura ed avvolgente. Tutte le pareti sono interamente dipinte di blu notte. Il tessuto delle tende ne riprende il colore come anche la testata del letto, la quale è stata pitturata dello stesso punto di blu e che quasi si fonde con la parete. 
Perfino i cavalletti su cui è poggiato il piano della scrivania contribuiscono al gioco monocromatico, ma i contrasti non mancano. Tra le due finestre c’è un maestoso ventaglio dorato, un’applique degna di nota, che richiama i dettagli gold della carta da parati presente sulla parete opposta. La tappezzeria è stata applicata sulle ante scorrevoli dell’armadio. Ha un che di regale, con quella texture metallica e con quei pavoni in bella mostra!


Il blu è un colore di tendenza per il duemilaventi. Se ti è piaciuto questo home tour, puoi iniziare a pensare di rinnovare una o più zone della tua casa con qualche tocco di blu, a te la scelta della tonalità: intensa, rilassante, moody o pastello?

📷 Pics via Entrance
http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
16 Gennaio 2020 / / Interiors

Il futuro del passato..Tutto quello che è stato Presente..e lo è ancora

“il futuro influenza il presente tanto quanto il passato”

Friedrich Wilhelm Nietzsche

Oro, bronzo , rame, velluto, marmo, blu, rosa, verde , carte da parati, le riviste di arredamento mi fanno fare un tuffo nel passato..

tra le foto dei ricordi ritrovo il tavolino porta tv ottonato, il divano in velluto blu, la carta da parati in soggiorno..

insomma sembra che il tempo sia tornato indietro e che tutto ciò che fino qualche anno fa sembrava vecchio , ora è lo stile così elegante e così chic per una casa che fa tendenza

Addio quindi ai colori pastello, che lasciano la scena ai colori elettrici e ai colori forti, come il blu che quest’anno detta tendenza grazie a Pantone che lo ha scelto come colore dell’anno nel Classic Blue

Il senape, il rosa, il corallo, il verde

Foto Arredomania

Essenziale ed elegante, la casa di oggi è pensata per essere raffinata,

non possono quindi mancare i dettagli in oro, metallo , argento e marmo lucido che ritroviamo spesso nei complemeti d’arredo come tavolini , porta lampade, comodini, tavoli

Foto Arredomania

La voglia di una casa semplice, con elementi essenziali

si ovviamente non è una tendenza che a tutti piace, ma ha la capacità di far riscoprire la bellezza delle cose semplici e pregiate

il marmo ad esempio, che per lungo tempo è stato sostituito nei piani di lavoro delle cucine da quarzo e materiali sintetici , è tornato a far capolino con grande eleganza

Foto Pinterest

L’acciaio satinato e il cromato hanno lasciano spazio ai metalli tradizionali , che danno un tocco di stile all’ambiente nei suoi particolari

Foto Pinterest

i mobili finiti nei mercatini dell’usato perché diventati retrò, oggi acquistano più valore

e le madie dalle forme arrotondate, le consolle, le toilette da trucco ora sono complementi alla moda

Foto Pinterest

Insomma, lo stile industrial tanto acclamato , un pò grezzo e urban, sembra far parte ormai del passato..un passato che prima o poi tornerà, ma che oggi lascia spazio al nuovo Retrò

L’articolo Il futuro del passato… proviene da Laura Home Planner.