4 Dicembre 2019 / / Decor

Le festività natalizie si avvicinano e come tuti gli anni siamo alla ricerca di regali originali e creativi. Molti preferiscono puntare sulla tecnologia, o sui classici come i capi d’abbigliamento, ma un’alternativa potrebbe essere quella di regalare un oggetto d’arte.

oggetto d'arte

Oltre a essere un’idea originale, un oggetto d’arte sarà sempre attuale e acquisterà valore nel tempo. Ecco tre idee che ho selezionato per voi.

Un gioco per dipingere con i bambini

Protagonisti principali del Natale sono senza dubbio i bambini. Sicuramente avrete già pianificato per tempo i regali per loro, ma siete sicuri di avere pensato alla loro creatività? Perfetto per imparare e per stimolare la creatività, il Kit per dipingere farà la gioia dei pittori in erba e vi aiuterà a passare insieme dei momenti divertenti durante le feste. 

  • oggetto d'arte
  • oggetto d'arte

Il set comprende colori acrilici e pennelli con punte di diverso spessore e una tela con un motivo suddiviso in zone contrassegnate da numeri. Ogni numero corrisponde ad un colore. I motivi disponibili sono moltissimi, dai fiori ai paesaggi agli animali.

Un quadro dipinto a mano è per sempre

Amate la pittura e avete sempre sognato di possedere un vero dipinto? Oppure tra i vostri cari ci sono amanti dell’arte e collezionisti? Allora perché non approfittare delle festività natalizie per regalare un quadro dipinto da un artista? Grazie a Bimago, oggi potete farlo a prezzi accessibili. Bimago vi offre in esclusiva la possibilità di scegliere il soggetto dal catalogo on line e di acquistare una tela dipinta a mano. Inoltre, avete a disposizione diverse scelte per personalizzare il vostro acquisto. Potete scegliere la dimensione del quadro, lo spessore del telaio, inserire una dedica.

oggetto d'arte

Anche in questo caso la scelta dei motivi è vastissima e adatta a tutti gli stili: leggete questo post per scoprire come abbinare i quadri allo stile della casa.

Un paravento unico e originale

Un’altra proposta interessante e originale può essere quella di regalare, o regalarvi, un paravento, un oggetto che arreda e che non passa mai di moda. Utile per dividere gli spazi in ogni ambiente della casa, il, paravento ha anche una funzione decorativa, e una volta ripiegato occupa poco spazio. Sul sito di Bimago potete scegliere il numero dei pannelli che lo compongono e i motivi decorativi, grazie al comodo motore di ricerca interna, che li suddivide per stile e colore.

oggetto d'arte

Come nascono i dipinti fatti a mano di Bimago

Vi ho già parlato dell’incredibile storia di Bimago, della qualità dei prodotti e dei servizi offerti da questa azienda nata dal sogno di tre giovani artisti. Ma come nascono i dipinti fatti a mano di Bimago? Oggi l’azienda è una realtà consolidata, e l’offerta varia dai poster alle carte da parati fino ai complementi d’arredo. In principio tutto girava intorno ai quadri dipinti dai tre artisti fondatori, che con il tempo hanno introdotto la stampa digitale su tela per riuscire ad evadere tutti gli ordini. Ogni volta che un cliente sceglie un vero quadro fatto a mano, si avvia un processo di produzione molto particolare: il cliente sceglie il motivo sul catalogo, e un artista del team lo riproduce fedelmente su tela in tutti i suoi particolari. Del resto, tutti i soggetti sono stati dipinti dagli artisti prima di essere inseriti nel catalogo. Grazie a Bimago, regalare un’opera d’arte a prezzi accessibili è possibile.

Sito ufficiale e e-shop Bimago.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la Kitchen Trends Guide 2020 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

5 Novembre 2019 / / Decor

l’arte entra negli spazi del vivere quotidiano rendendoli unici e armonici

fotografia d'autore
fotografia d'autore

fotografia d’autore per arredare gli spazi del vivere quotidiano

In questa occasione ho scelto di intervistare per voi l’architetto e fotografa Mara Celani di Quid Divinum, poichè penso che nessuno meglio di lei possa spiegarci in questo momento cosa significa arredare davvero con le immagini.

Fare design narrativo significa scegliere delle immagini di qualità in armonia con il resto dell’arredamento per comunicare qualcosa di noi e dell’ambiente che abbiamo scelto di vivere.

fotografia d'autore

Cosa è il quid
divinum?

Il nome Quid divinum indica la scintilla che l’occhio attento può cogliere nelle cose. E poi ombre, forme, colori, volumi, spazi.

La combinazione armonica di tutti questi elementi. Trasferiamo tutto questo su superfici di materiali diversi.

Forme e colori, luci e ombre saranno materia da fissare nelle due dimensioni di una parete per creare una inaspettata prospettiva, un’illusione, spazio immaginario oltre la parete.

Così l’impressione di un momento e l’emozione che l’accompagna, restano su quella parete e la rendono viva.

fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore

opere di Mara Celani

Cosa significa
per te arredare con le immagini?

Penso che nell’arredamento la decorazione attraverso immagini (penso a qualunque immagine, sia pittorica che fotografica, o la decorazione delle pareti) sia un’esigenza umana

Anche se abbiamo imparato ad amare le forme pure e le superfici libere dell’architettura moderna e tuttora le amiamo, il nostro occhio cerca sempre il dettaglio su cui posarsi.

Ci si possono permettere pareti e spazi privi di decorazione solo dove le finestre inquadrano paesaggi mozzafiato, cosa che non è per tutti.  

Le vedute possono essere “sostituite” dalle immagini pittoriche o fotografiche, ma credo anche che in ogni tipo d’immagine che si usa in un arredamento ci voglia Arte.  

Voglio vedere immagini in cui ci sia attenzione alle proporzioni, ai colori, ai rapporti di forme tra i vari elementi presenti  nell’ambiente.

Nulla deve essere lasciato al caso. La fotografia inoltre,  è un’arte che ha un rapporto speciale con l’architettura e l’arredamento contemporanei.

fotografia d'autore

Studio legale a Roma. Opere di Mara Celani

fotografia d'autore
fotografia d'autore

Opere di Mara Celani per abitazioni private

fotografia d'autore
fotografia d'autore

Carta da parati fotografica realizzata da Mara Celani su suoi soggetti per una Guesthouse di Roma

fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore

Opere di Mara Celani per condomini romani

In che modo una
foto valorizza uno spazio?

Un’immagine o una serie di immagini possono entrare in relazione con gli altri arredi in molti modi: per valori puramente visivi, ad esempio, come colore, luci e ombre, linee, sia per concordanza sia per contrasto, ma anche il contenuto e il significato di una foto giocano un ruolo importante. 

Infatti ciò che le foto rappresentano hanno un effetto su chi le guarda. 

Questo può essere un tema da considerare quando si inseriscono immagini che vengono guardate e riguardate, penso per esempio alle sale d’attesa, agli uffici, ai luoghi di cura, agli alberghi. 

Spesso immagini insignificanti sviliscono le funzioni degli ambienti, come quando si trovano, per dire, foto giganti di gattini tipo vecchie scatole di cioccolatini in corridoi d’ospedale dove la gente attende le visite mediche. 

La fotografia d’arte, può offrire infiniti spunti per dare senso agli ambienti abitati.

fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore
fotografia d'autore

I lavori di Mara Celani per il Campus Biomedico

fotografia d'autore
fotografia d'autore

Lavoro di Mara Celani eseguito in collaborazione con la galleria d’arte Pavart per gli uffici Confcoperative a Milano

fotografia d'autore
fotografia d'autore

Visual design Mara Celani per camere d’albergo

Quali aspetti della fotografia e quali dell’architettura prediligi nel
tuo lavoro?

Ciò che mi diverte molto è lavorare con foto di grande formato, che creino vedute, che amplino prospettive. 

Quando ho la possibilità amo inserire in un ambiente foto (che a volte scatto ad hoc) di proporzioni dilatate, che amplifichino lo spazio, creando una scenografia, sempre con in mente l’utente finale, che deve sentirsi a suo agio, e i suoi occhi devono avere qualcosa di interessante su cui posarsi, mentre lavora, attende, soggiorna in un ambiente.

fotografia d'autore
fotografia d'autore

Opere di Mara Celani per studi professionali e case private

fotografia d'autore

Palestra dell’Hotel Marriot di Roma. Opere di Mara Celani

fotografia d'autore

Opere di Mara Celani per le sale d’attesa del Campus Biomedico di Roma

Aver avuto la il piacere di conoscere e parlare in modo approfondito con Mara mi ha permesso di consolidare ancora di più quello che era già un mio pensiero.

Come dice Mara infatti, la fotografia d’arte può dare un senso più profondo agli ambienti abitati, valorizzare spazi trascurati e che invece hanno un ruolo fondamentale nella nostra vita di tutti i giorni: sale d’attesa, androni, camere d’albergo,

Che questi non siano solo luoghi di passaggio, ma ci possano lasciare qualcosa e che il nostro occhio, in ogni ambiente, abbia qualcosa di bello e stimolante su cui soffermarsi.

L’articolo Fotografia d’autore per arredare gli interni proviene da Architettura e design a Roma.

21 Ottobre 2019 / / Decor

Stampare i ricordi più belli è un must per chi è nostalgica e vuole conservare i momenti più felici. Stampare le foto vuol dire poter rivivere tutti quei momenti ogni volta che lo si desidera.

Quante volte è capitato di scattare delle foto in vari occasioni e i viaggi, per poi lasciarli nello smartphone oppure in un hard disk? Un pò di anni fa ho perso tantissime foto perché il mio hard disk si era rotto e da li ho avuto la fissa per stampare i ricordi più belli.

Ecco perché sono stata felicissima di poter collaborare con Snapbook. Ottimo servizio per stampare le foto online, tramite il sito oppure la comoda app, per poi ricevere i vostri ricordi più belli direttamente a casa.

Io ho scelto di stampare un fotolibro, alcune foto in stile vintage e un cover con la foto di mio figlio. Ma la scelta per le stampe è varia e potete pensare di stampare un fotoquadro per decorare una parete oppure un cuscino con la vostra foto preferita. In altre parole, c’è spazio per la vostra creatività e fantasia!

Stampare i ricordi

Ho pensato di appendere le foto stampate in stile vintage ad un filo di lucine comprato su Amazon, e trovo un idea molto carino per le decorazioni Natalizie. Infatti, potrebbe essere anche un regalo originale per il Natale. Lo so è ancora un pochino presto per pensare ai regali di natale, ma io inizio a proporvi le idee.

Stampare i ricordi

photo_2019-10-18_21-22-45

Vi lascio il codice per un sconto di 10% designurlife10 e il link del sito Snapbook.


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Stampare i ricordi più belli con Snapbook proviene da Design ur life blog.

20 Settembre 2019 / / Decor

Stampe e quadri che non si adattano all’arredo possono compromettere la buona riuscita di un progetto di relooking. A volte bastano pochi elementi scelti con cura per fare la differenza.

Stampe e quadri stile scandinavo

Indovinate qual’è la categoria più trascurata tra i complementi d’arredo? Quella che riunisce gli oggetti che vengono scelti per ultimi, spesso a caso, giusto per riempire uno spazio? La risposta esatta è…I quadri, e per quadri intendo i dipinti, le stampe, le fotografie, i poster.

Quanti di voi, dopo aver rinnovato il look di una stanza, magari cambiando i mobili, i complementi e i colori, cambiano anche i quadri? Spesso ci si limita a riappendere quelli che c’erano prima, anche se non si adattano più allo stile e ai colori del nuovo arredo. Peccato che questa soluzione di comodo può compromettere la buona riuscita del vostro progetto di relooking. Armatevi dunque di coraggio e, dopo aver selezionato i quadri che si armonizzano con la vostra casa, scartate gli altri ed eventualmente pensate ad acquistarne di nuovi. Ricordate sempre il motto “less is more”: non dovete riempire tutte le pareti, a volte bastano pochi elementi scelti con cura per fare la differenza.

Ecco alcuni consigli su come abbinare stampe e quadri allo stile d’arredo.

Stampe e quadri per ambienti moderni

Lo stile moderno oggi è rappresentato da diverse tendenze, come il minimalismo o lo scandinavo. Entrambi sono caratterizzati dalla funzionalità, da linee e colori sobri, e non ammettono il superfluo. 

In un ambiente minimalista, le decorazioni alle pareti sono ridotte ai minimi termini, ma proprio per questo vanno scelte con molta attenzione. Decorate la parete più grande della stanza con una grande tela, o con soggetti divisi su diversi pannelli affiancati, facendo attenzione ad accordare i colori con la palette dominante. Il minimalismo si basa su poche tinte, solitamente neutre come il bianco, il nero, il grigio o le nuance naturali. I soggetti ideali sono quelli astratti, come per esempio il quadro “Argento e Nero” di Leon Shulz, che ho trovato su bimago, un fantastico sito specializzato in decorazioni per pareti.

Stampe e quadri stile minimalista

Lo stile scandinavo è meno rigoroso del minimalista e non disdegna le decorazioni, purché in piccole dosi. Suggerisco in questo caso di scegliere dei poster grafici con soggetti botanici o animali, oppure scritte o frasi, inseriti in cornici semplici di legno chiaro, oppure laccate in bianco o nero.

Stampe e quadri per gli amanti degli stili retrò 

Chi preferisce gli stili retrò, può scegliere tra diverse possibilità, dal rustico all’industriale, dallo shabby chic al provenzale. Nonostante si tratti di tendenze in voga da diversi anni, sono ancora tutte molto attuali.

Ogni stile ha tuttavia caratteristiche ben definite. Una casa rustica può essere semplice o ricercata, ma in ogni caso si ispira alla campagna, ai ritmi lenti, alla natura.

Per decorare le pareti di una casa rustica scegliete delle tele con paesaggi idilliaci, campi coltivati, pascoli e prati fioriti.

Di ispirazione diametralmente opposta, lo stile industriale ha un mood metropolitano grezzo e vintage. Piuttosto spartana, la casa industrial non concede molto alla decorazione, dunque i quadri vanno selezionati con cura. Per questo stile particolare non è facile scegliere i soggetti giusti: il mio consiglio è quello di puntare su poche immagini di qualità in bianco e nero. Per esempio nella sezione poster in bianco e nero del sito Bimago c’è l’imbarazzo della scelta. Inoltre, all’atto dell’acquisto potete scegliere se aggiungere il supporto, in questo caso una semplice cornice nera.

Stampe e quadri stile industriale

Gli ultimi due stili retrò, shabby chic e provenzale, in un certo senso si assomigliano, anche se il primo è di ispirazione anglosassone, mentre il secondo proviene dal sud della Francia.

Per non sbagliare, scegliete delle tele con soggetti floreali dal mood romantico, putti e scritte con cuori, privilegiando il bianco e i colori pastello per lo shabby chic, e colori più accesi come il viola, il giallo e il blu per il provenzale.

Stampe e quadri stile shabby chic

Ispirazioni eclettiche

Concludiamo questa carrellata di stili con l’eclettismo, che riunisce un po’ tutte le tendenze degli ultimi decenni.

In questo caso potete affiancare quadri di natura e ispirazione diversa, fotografie e poster, grafiche e dipinti, soggetti astratti e figurativi. L’importante è stabilire un filo conduttore, un tema di fondo che leghi i vari elementi in modo armonioso. Può trattarsi di un colore, di un materiale o di un oggetto: per esempio, nell’immagine seguente, abbiamo un mix di stili tra il classico, l’industriale e l’etnico.

Eppure il risultato è decisamente accattivante. Tutto ciò grazie alla scelta del colore marrone, in gradazioni diverse, che lega tra loro arredi e complementi, compreso il quadro di ispirazione classica appeso sopra il divano.

Quadri e decorazioni murali di qualità

Oltre allo stile giusto, per un risultato soddisfacente ad effetto wow, il mio consiglio è quello di scegliere prodotti di qualità.

Vi ho già raccontato in un post l’incredibile storia di Bimago; oggi vorrei soffermarmi sulle particolari tecniche di produzione delle tele.

Tutte le tele sono in cotone di ottima qualità, montate su solidi telai di pino. Si parte dal pezzo unico, dipinto da uno degli artisti che collaborano con Bimago, alla stampa su tela, fino al servizio Premium Print®.

Quest’ultimo servizio si avvale di una tecnica innovativa che unisce la stampa alla pittura, e che regala una resa materica simile a quella della pittura a olio. In pratica, l’artista interviene stendendo a mano uno speciale gel sulla stampa, in modo da far risaltare gli elementi della composizione.

Premium Print® è una tecnica esclusiva messa a punto da Bimago, che permette di creare stampe uniche e originale, grazie al tocco finale di un artista-pittore.

Sito ufficiale e e-shop Bimago.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile e la guida Kitchen Trends 2020 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

19 Agosto 2019 / / ArtigianaMente

Le pareti ricoprono un ruolo di grande importanza dentro casa, eppure raramente diamo loro lo stesso peso degli elementi d’arredo. Eppure hanno un grande potere decorativo, così ho pensato di raccogliere suggerimento che riguarda proprio l’uso delle pareti e che può essere utile nel caso in cui desiderassi dare una nuova immagine al tuo ambiente domestico.

Tinteggiatura 

Tinteggiare le pareti è una delle soluzioni più gettonate per rivoluzionare la casa, sia perché non particolarmente impegnativo da un punto di vista economico sia perché potresti farlo da solo e non richiede troppo tempo.

Prima però di buttarti a capofitto nella scelta dei colori più adatti, sarebbe opportuno valutare sempre le condizioni dell’intonaco sottostante; se noti sfaldamenti, crepe o delle piccole macchie di muffa sarà meglio affrontare il problema prima di procedere, eseguendo alcuni lavori di intonacatura, per esempio,  con servizi come Yougenio.

L’importanza del colore

Passando alla scelta dei colori è bene sottolineare che, per quanto ognuno di noi possa avere le proprie preferenze, ogni tonalità ha delle caratteristiche che la rendono più o meno adatta ai vari ambienti e stili della casa. Prendiamo il bianco, ad esempio, sicuramente indicato per lo stile moderno e industriale e per le abitazioni di dimensioni ridotte {in quanto allarga gli spazi}. Le tinte più accese e vivaci sono invece perfette per le case molto spaziose, ma richiedono sempre un attento abbinamento con i complementi d’arredo; a questo proposito consiglio di non esagerare troppo con i contrasti per non creare un ambiente cromaticamente “chiassoso”, limitandoti magari a colorare solo la parete principale.

Nella scelta del colore dovrai tenere conto anche degli ambienti: per le stanze dedicate al relax, ad esempio, è meglio optare per colori tenui o neutri, mentre per ambienti come la cucina potresti sbizzarrirti scegliendo tinte calde e accoglienti. L’ingresso rappresenta invece lo spazio della casa nel quale è possibile osare: non avere paura di fare qualche scelta azzardata, la parola d’ordine è personalizzare.

Il colore diventa fondamentale anche per dare enfasi a certi elementi architettonici della nostra casa: penso, per esempio, a un bel camino oppure a un muro dalla forma particolare a cui vogliamo conferire ulteriore stile.

Decorazioni: poster e stickers 

Per dare nuova vita alle pareti di casa è possibile sfruttare opzioni economiche e versatilissime come i poster {ma anche stampe di fotografie fatte da te} e gli stickers da muro: questi ultimi sono perfetti in particolare per le camere dei bambini, ma anche per la zona del soggiorno, purché si scelgano disegni che risultino in armonia con lo stile della casa.


Un piccolo suggerimento: per evitare disastri, prendi le misure prima di acquistarli e fai delle prove anche prima di attaccarli al muro in modo da essere sicuro che il risultato sia quello desiderato.

La galleria d’arte

Se ami l’arte come me, ti piacerà sicuramente l’idea di raccogliere in una sola parete tanti quadri, di forme e colori differenti.

Luci per valorizzare le pareti

Anche le luci possono giocare a nostro favore se l’obiettivo è dare una nuova immagine alle pareti di casa: in questo senso possono essere ottime soluzioni sia i faretti, che aiutano a giocare con le profondità e a mettere in risalto un determinato punto concentrando quindi l’attenzione su un particolare specifico della stanza, sia le applique, perfette per personalizzare quelle pareti che risultano un po’ anonime. Da non sottovalutare nemmeno l’abat jour che crea sempre angolini dall’atmosfera intima.

Hai altre idee? se ti va puoi scriverle nei commenti.

Tutte le immagini sono di Alex Stedman di The Fruality

The post Consigli e trucchi per rivoluzionare le pareti di casa appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

1 Agosto 2019 / / Decor

READ IN ENGLISH

I poster o i quadri sono elementi essenziali per dare il tocco finale e un senso di completezza alla nostra casa.

Il mio suggerimento è di sceglierli dopo aver completato l’arredamento. Ritengo infatti importante poter riprendere i colori dell’arredamento con i colori del quadro!

Per poter avere ampia scelta, mi sono rivolta al sito Stiledo per la scelta dei miei due ultimi poster, che riprendono i colori caldi che caratterizzano il mio soggiorno.

composizione quadri

@EasyRelooking

In particolare, i due poster con cornice nera raffigurano un mazzo di erbe e camomilla.

 

Sono rimasta felicemente impressionata dalla qualità della stampa, veramente ottima!

Anche le cornici, sempre ordinate da loro, sono ben fatte, con un sistema intelligente di chiusura.

Ho scelto questi soggetti perché il tema “botanico” mi piace e alla lunga non mi stufa. Al momento sono attratta da quadri semplici e dai colori neutri. 

 

Oltre a saper scegliere i colori, è importante capire anche quale tipo di composizione scegliere per appendere i quadri.

Composizioni per appendere i quadri

La premessa è che esistono svariate composizioni per appendere i quadri, e Stiledo ne propone diverse nella sezione Ispirazioni.  Cosa che trovo molto interessante per chi volesse una composizione diversa dal solito, ma non sa come muoversi.

Nell’immagine di seguito, condivido con voi alcuni schemi di composizione, per la maggior parte simmetrici. 

composizioni per appendere i quadri

 

Devo ammettere che gli schemi simmetrici e semplici sono i miei preferiti! Al momento in casa mia non trovate (e credo mai troverete) composizioni di poster o quadri asimmetrici. 

composizione quadri

Via Pinterest

 

Come passare dalla composizione su carta alla parete, senza errori?

Potete ritagliare dei fogli di carta o cartoncini (anche colorati) a seconda delle dimensioni dei quadri da appendere (cornici comprese). Munirsi di scotch adatto alle pareti e attaccarli, prendendo ovviamente tutte le misure del caso! In questi modo dovreste ridurre al minimo di errori. 

L’articolo Poster per decorare casa e schemi di composizione proviene da easyrelooking.

8 Luglio 2019 / / Decor

Finalmente
stanno per arrivare le tanto sospirate ferie e anche per chi parte a giugno, a
settembre o preferisce altri mesi dell’anno, idealmente luglio e agosto sono il
periodo vero e proprio della vacanza, quando le scuole chiudono e, un tempo, le
città diventavano deserte.

Certamente
vacanza chiama mare o montagna, ma anche viaggi in bellissime città europee ed
estere; io personalmente adoro le capitali europee, perché credo che anche
vicino a noi ci siano dei posti, delle culture e tanta storia e natura da
scoprire, ma ovviamente come non amare le grandi metropoli del mondo che si
trovano in oriente, America o Australia, ad esempio?

L’amore per le città, per la geografia e le capitali, lo trasporto anche nell’arredamento della casa, con la passione per le mappe e le cartine geografiche, perfette per decorare gli interni dei nostri appartamenti, tanto che dedicai a questo tema un post post molto dettagliato qualche tempo fa.

Oggi vorrei soffermarmi in in particolare sulle stampe decorative, che hanno come tema proprio mappe e piantine, le trovo davvero graziose e fresche, ideali per l’arredamento della casa contemporanea e adattabili a diversi stili, oltre ad essere idonee ad ogni ambiente dalla zona notte, alla zona giorno e persino in bagno.

Su Stiledo, un sito di poster, quadri e carta da parati on line, molto ben fornito e con ottimi prodotti, ho trovato la serie dei quadri mappamondo della quale mi sono innamorata; io ho scelto la dark map of London, una stampa su tela nera della mappa di Londra, una delle città più affascinanti del mondo.

Ho
trovato proprio quello che mi occorreva, poiché cercavo il modo di decorare la
mia parete effetto lavagna in cucina, non riuscendo sempre a disegnarci e
scriverci in modo adeguato, cercavo qualcosa che la arredasse, rispettando il
concetto di lavagna e non lasciandola spoglia mai, su Stiledo ho trovato la
soluzione che desideravo.

Ho scelto il la stampa su tela dark map of London per farla integrare a perfezione alla parete lavagna della mia cucina…

…ma quando la lavagna è occupata, ho già pronto il piano B! Non trovate che la tela nera stia benissimo con i mobili bianchi e le sedie gialle?

Oltre al tipo di stampa che ho scelto io, moderna e minimal, ci sono anche tipologie più rustiche, come i planisferi che sembrano raffigurati su tavole di legno o più artistiche, a colori, in bianco e nero o seppia, stilizzate o molto realistiche.

Oltre
ai vari planisferi, presentati davvero in ogni modo e per tutti i gusti anche
nella versione a tre pannelli, ampie e molto scenografiche, perfette per il
soggiorno e la parete della testata del letto, come dicevo, quella che mi ha
colpito è la serie delle capitali.

Queste tele, come tutte quelle presenti sul sito, sono disponibili in diversi formati, queste in particolare però, a mio parere, si prestano a rendere molto anche sul piccolo formato, per decorare proprio quegli angoli spogli che non sapevamo come valorizzare.

È la cura dei piccoli dettagli a fare la differenza e, dunque, anche una paretina del bagno o del disimpegno o della cucina o della cameretta hanno la stessa necessita di essere arredate con la stessa attenzione di ogni angolo della casa, anche perché contribuiranno anch’esse al valore complessivo dello stile di tutto l’appartamento.

Se
anche voi come me amate arredare con le mappe e le
cartine  geografiche
lasciatevi ispirare da una città che
vorreste visitare e cominciate a sceglierla per decorare le pareti della vostra
casa…poi, comprate un biglietto e partite!

Buone
vacanze a tutti

L’articolo Voglia di viaggi con i quadri mappamondo di Stiledo proviene da Architettura e design a Roma.

24 Giugno 2019 / / Decor

Volete decorare le pareti di casa in modo originale ma non sapete da dove cominciare? Oggi vi propongo 4 modi fuori dagli schemi adatti ad ogni stanza e per tutti gli stili di arredo.

4 modi originali per decorare le pareti di casa

Decorare le pareti di casa può sembrare un compito facile, ma sicuramente molti di voi avranno provato un blocco creativo di fronte ad una parete spoglia.

Spesso semplicemente mancano le idee, oppure siamo assaliti da mille dubbi su quali oggetti appendere, quanti e in quale ordine. In questo articolo trovate un utile tutorial su come appendere i quadri alle pareti senza ridurre il muro a un groviera, ma nel post di oggi vi propongo 4 idee creative che non riguardano solo i quadri.

Vi ho incuriositi? Vediamo le proposte una per una.

Quadri sì, ma fino a terra

Ci sono molti modi di appendere i quadri, ma in genere ci si limita a piccole porzioni di parete, con il risultato che la decorazione appare un po’ scontata. Per uscire dal coro, bisogna osare con qualcosa di diverso. Perché non provare a riempire di quadri e stampe una parete intera, arrivando fino al pavimento? Se avete paura di sovraccaricare la parete, ispiratevi alle immagini che ho selezionato: guardate come l’ambiente acquista un aspetto gradevole e originale.

  • 4 modi originali per decorare le pareti di casa
  • 4 modi originali per decorare le pareti di casa
  • 4 modi originali per decorare le pareti di casa
  • 4 modi originali per decorare le pareti di casa

Se volete un aiuto in più per decorare le pareti di casa, vi consiglio una piattaforma interattiva dedicata all’interior design dove potete trovare, oltre a migliaia di prodotti consigliati, un forum per gli utenti nel quale chiedere l’aiuto di un esperto per qualsiasi dubbio. Date un’occhiata alla sezione sulle decorazioni da parete, e se trovate ciò che fa al caso vostro, salvate le idee nel vostro account e prendete ispirazione dai progetti condivisi dai professionisti, prima di prendere una decisione. 

I piatti come non li avete mai visti

Ricordate le pareti con i piatti appesi nelle case delle vostre nonne? Tranquilli, non vi sto proponendo una decorazione datata e poco adatta all’arredo delle vostre case, ma delle soluzioni che si discostano un po’ dalla norma. 

Guardate che impatto la decorazione di questa cucina, realizzata con i piatti che i proprietari hanno collezionato nel tempo. Nulla a che vedere con la casa della nonna, siete d’accordo? 

4 modi originali per decorare le pareti di casa
Photo – Anette O’Brien. Production – Lucy Feagins / The Design Files.

Per i palati più esigenti, c’è il design raffinato di Fornasetti, che in queste foto decorano un salotto dallo stile classico e una cucina industrial. 

Metti la tua collezione preferita sul muro

Ci sono persone che amano collezionare oggetti, dai più comuni ai più insoliti. Il problema con le collezioni è che, a meno che non possiate permettervi una “wunderkammer”, non si sa dove metterle, con il risultato che spesso gli amati gingilli finiscono chiusi in un cassetto o, peggio, relegati in soffitta.

Una soluzione potrebbe essere quella di creare una galleria di oggetti da collezione sulle vostre pareti. Se vi sembra un’idea bizzarra e improponibile, date un’occhiata alle immagini che ho scelto, compresa la foto di copertina.

Decorare le pareti di casa con la tua collezione del cuore non solo valorizza l’interno, ma mette in mostra in modo originale gli oggetti e ti permette di rimirarli ogni volta che lo desideri.

Prima di lasciarti, un ultimo consiglio: fai un giro su Pinterest e lancia una ricerca sulla decorazione delle pareti, troverai un mondo di ispirazioni. Se vuoi puoi cominciare dalla mia bacheca Interiors-Walls.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la guida Interior Trends 2109 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

19 Giugno 2019 / / Decor

La rubrica “Artista del mese” ha lo scopo di presentare e far conoscere il lavoro di un’artista o più artisti una volta al mese.

Artista del mese giugno si chiama Francesco Del Re ed è un illustratore di Bologna. Ho chiesto a lui di raccontarsi:

“Mi sono trasferito a Padova da bambino, dove mi sono laureato in Lettere Moderne e ho studiato Illustrazione presso la Scuola Internazionale di Comics. Ora vivo e lavoro a Bologna. Mi piace mischiare tecniche tradizionali e digitali, e distorcere le figure attraverso segni dinamici. Ho illustrato articoli di giornale, libri, poster e merchandise; ho lavorato come sketcher per festival musicali e ho collaborato con riviste indipendenti. Le mie illustrazioni sono state esposte in tutta Italia.”

Parlami della tua opera PESCI DEL MEDITERRANEO

“La selezione proposta vuole esporre la varietà della fauna ittica del Mar Mediterraneo, dando particolare rilievo alle varietà di interesse alimentare. Altri caratteri di preferenza sono la maggior diffusione e la peculiarità di alcune specie. La tecnica usata sono delle matite acquerellabili poi elaborate in digitale. Le fonti, al di là dello studio e della visione diretta, sono le seguenti:

Giovanni Nikiforos, “Fauna del Mediterraneo”, Giunti, Firenze, 2002;

Egidio Trainito, Rossella Baldacconi, “Atlante di Flora e Fauna del Mediterraneo”, il castello, quinta edizione, 2014;

fishbase.de / colapisci.it / wikipedia.org.”

Artista del mese

button_etsy

Disponibile su Etsy 

PORTE DI BOLOGNA

Oltre ai pesci del mediterraneo, tra  le sue opere quella che mi ha colpito di più è “porte di Bologna”. Porte della terza cinta muraria della città di Bologna, risalente al XIII secolo. Ordinate per prossimità, procedendo in senso orario a partire da Nord-Ovest. Disegnate a partire da sketch fatti dal vivo. La tecnica usata sono delle matite acquerellabili poi elaborate in digitale.

Artista del mese


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.


IN QUESTO ARTICOLO CI SONO I LINK AFFILIATI

L’articolo Artista del mese #01 proviene da Design ur life blog.

5 Giugno 2019 / / Decor

Un nuovo look per la parete del mio soggiorno con le stampe posterlounge.

Come decorare le pareti“, è il titolo di un post che avevo pubblicato a gennaio. Chi mi segue da tempo si ricorda del restyling della parete del mio soggiorno con le stampe Posterlounge. Avevo scelto gli adesivi murali da applicare sulla parete della collezione dell’artista Elisabeth Fredriksson. Avevo ricevuto il mio ordine in pochi giorni e l’applicazione è stata molto semplice e veloce come potete vedere in questo video.

Comunque, nonostante gli adesivi applicati sulla parete del soggiorno, mancava ancora qualcosa. Infatti, ho pensato di scegliere altre stampe sul sito di Posterlounge e preparare una SORPRESA per voi! Quindi leggete fino alla fine del post per scoprire di cosa si tratta.

le stampe posterlounge

Le stampe Posterlounge e restyling della parete di soggiorno

Per la mia scelta sono partita dai colori già esistenti nel soggiorno. Dopodiché, ho individuato lo stile che rappresenta il mio spazio e la selezione delle stampe è stato molto semplice e rapido. Il sito Posterlounge offre una vasta scelta ed è fatto davvero bene, diviso per tematiche, colori, stili ed artisti.

le stampe posterlounge

Invece delle solite stampe incorniciate, ho preferito scegliere una stampa sulla schiuma dura e devo dire che sono molto soddisfatta. La scelta è ricaduta sempre sulla collezione dell’artista Elisabeth Fredriksson. Le stampe sono luminose e l’applicazione sulla parete è molto semplice. Per attaccarle al muro mi sono fatta aiutare da mia sorella che ha anche fatto il shooting fotografico.

le stampe posterlounge

Insieme a Posterlounge abbiamo deciso di organizzare un Giveaway per regalarvi un buono di 25 euro e le 3 stampe che ho ricevuto io. Ci saranno tre fortunati ad avere la possibilità di vincere. Il consorso termina il Lunedi 11 giugno. Vi aspetto sulla mia pagina Instagram con il regolamento per poter partecipare al concorso. In attesa di vincitori, andate a dare un’occhiata sul sito Posterlounge e scegliete cosa vi piacerebbe acquistare con il buono di 25 euro in caso della vostra vittoria.

le stampe posterlounge


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.

STYLING: SAIDEH SHIRANGI
PHOTOCREDITS: SIMA SHIRANGI
CREDITS: POSTERLOUNGE.IT – ARTISTA ELISABETH FREDRIKSSON
©2019

L’articolo Le stampe Posterlounge nel mio soggiorno proviene da Design ur life blog.