21 Agosto 2020 / / Interni

Gstaad Mirage, mirror chalet by artist Doug Aitken

Mirage Gstaad, sulle Alpi svizzere, è un’illusione ottica, un miraggio che si fonde e scompare nel mutevole paesaggio circostante

È più che normale vedere uno chalet sulle Alpi svizzere… un po’ meno imbattersi in uno chalet riflettente completamente rivestito di specchi. Mirage Gstaad è in realtà un intervento di Land Art realizzato dall’artista Doug Aitken, un’installazione temporanea nell’ambito del Festival “ELEVATION 1049: Frequencies” che sarà visibile solo per due anni, da Febbraio 2019 fino a Gennaio 2021.

Doug Aitken è un artista californiano che spazia dalla fotografia alla video art, dalla scultura alla live performance fino a interventi architettonici e installazioni site specific. L’artista non è nuovo a questo genere di installazioni; ha già realizzato due precedenti versioni di Mirage nel deserto di Palm Springs nel 2017 e all’interno della State Savings Bank, uno storico edificio di Detroit, nel 2018.

Gstaad Mirage lo chalet a specchio di Doug Aitken sulleAlpi Svizzere

Photo © Torvioll Jashari

La struttura di Mirage Gstaad è modellata sulle case ranch degli anni ’20 e ’30 della California di Aitken, che fondono le idee dell’architetto modernista Frank Lloyd Wright con le tradizionali case ranch del West americano. Questo stile archetipico della casa suburbana americana del XX secolo, riflette tuttavia uno stile diffuso anche sulle Alpi dove questi edifici bassi sono costruiti per resistere alle nevicate.

Un miraggio fra le montagne

Mirage Gstaad è un edificio a un solo piano, completamente rivestito di pannelli di alluminio lucidato a specchio – a parte il pavimento – e riflette nel tempo l’ambiente circostante e le sue infinite variazioni giornaliere, stagionali e meteorologiche, interagendo con il paesaggio e le montagne circostanti in costante mutamento.
All’esterno, il volume della casa sembra quasi scomparire, mimetizzandosi nel paesaggio in una spiazzante illlusione ottica. All’interno, lo spazio è suddiviso in diversi ambienti, tutti aperti verso l’esterno, e il gioco di specchi crea infinite riflessioni che danno vita a un caleidoscopio in movimento di luci e colori. Lo spettatore può tornare a visitare lo chalet in stagioni diverse, con la neve o con i verdi pascoli estivi, sotto il sole o durante un temporale, trovando uno scenario sempre diverso.

Gstaad Mirage lo chalet a specchio di Doug Aitken sulle Alpi Svizzere

Gstaad Mirage lo chalet a specchio di Doug Aitken sulle Alpi Svizzere – Photo © Gstaad Tourism

Gstaad Mirage lo chalet a specchio di Doug Aitken sulle Alpi Svizzere

Photo © Torvioll Jashari

Mirage Gstaad è aperta al pubblico e chiunque può visitarla liberamente raggiungendola con una breve passeggiata a piedi. Ecco la mappa per arrivarci.

 

Gstaad Mirage lo chalet a specchio di Doug Aitken sulle Alpi Svizzere

Photo © Gstaad Tourism

 

• LEGGI ANCHE: CD Art, spettacolari installazioni di Bruce Munro

21 Agosto 2020 / / Idee

Ci sono molti buoni motivi per dotare la propria abitazione di infissi nuovi e di ultima generazione. In primis, grazie ai continui progressi messi a segno dalla ricerca, è possibile rendere l’abitazione più sicura. I modelli di infissi moderni sono infatti provvisti di sistemi blindati e antisfondamento, che permettono di vivere la realtà domestica con una tranquillità extra. Anche allontanarsi per lavoro o per le incombenze di famiglia sarà meno stressante,  poiché vi è la consapevolezza di aver installato una barriera difficilmente penetrabile.

Il momento della progettazione di un restyling è entusiasmante e apre alla possibilità di personalizzazione. E’ importante affidarsi a un team di esperti per evitare brutte sorprese e ottenere la miglior consulenza anche in merito alla possibilità di detrazioni fiscali. Per dare una nuova veste agli ambienti di casa si potrà scegliere tra diverse tipologie di finestre, in un range di materiali che comprende alluminio, legno e PVC.

La libertà di scelta in fatto di colori e forme è altrettanto grande. Sarà utile richiedere il contributo tecnico e professionale di aziende specializzate come Infissi & Persiane, nata in provincia di Monza e Brianza, che si sta allargando verso alcune delle principali città del Nord come Milano, Torino, Bergamo, Bologna, Brescia, Varese, Genova, Padova ecc…

PVC, alluminio e legno: la mappa delle caratteristiche

Quando bisogna scegliere il materiale dei nuovi infissi di casa, bisogna fare mente locale sui vantaggi e le caratteristiche di ciascuno. Vediamo quali sono i benefici di ricorrere nello specifico a finestre in PVC, alluminio e legno. L’obiettivo primario deve in ogni caso essere la creazione di un perfetto microclima all’interno dell’abitazione – evitando dunque le dispersioni – così da scongiurare la formazione della muffa e i problemi di umidità.

Le finestre in PVC

Le finestre in PVC si caratterizzano per un’estrema leggerezza e per la scarsa necessità di costante manutenzione. Lo sviluppo tecnologico punta molto su questo materiale plastico e non infiammabile, tra i più isolanti e resistenti all’attacco degli agenti atmosferici (vento, pioggia, sole). Gli infissi in PVC si puliscono con estrema facilità e poi hanno un prezzo estremamente competitivo rispetto agli altri materiali. Sono igienici, riciclabili e assicurano alte prestazioni dal punto di vista sia termico che tecnico.

Le finestre in alluminio

Le finestre in alluminio sono estremamente sicure, grazie alla loro particolare resistenza (scongiurano al meglio le effrazioni). Questi infissi non temono l’usura, la loro superficie non si corrode e con il passare degli anni mantiene lo stesso aspetto (è richiesta la periodica pulizia con un panno e un po’ acqua). L’alluminio è un materiale ‘green’ e rispettoso del pianeta: è riciclabile al 100% e non emette sostanze pericolose o tossiche anche nell’eventualità di un incendio. Si possono ottenere personalizzazioni di colori e sfumature.

Le finestre in legno

Le finestre in legno sono in grado di assicurare un alto livello di isolamento termico e acustico, il che consente di mantenere sempre la temperatura ottimale nell’appartamento a prescindere dalla stagione. Gli infissi fatti di legno sono eleganti e belli, un aspetto non secondario quando si tratta di scegliere (gli altri materiali spesso si offrono infatti di replicare l’effetto legno). Sono facili da installare, per cui il professionista impiegherà un tempo ragionevole per completare il lavoro. Per una lunga durata, si deve effettuare una precisa manutenzione: è possibile ricorrere anche a speciali vernici, così da incrementare resistenza e qualità dell’isolamento. 

Ecco come ottenere un risparmio energetico ed economico

Dal momento che i nuovi infissi rappresentano l’avanguardia della tecnica, la scelta di procedere alla sostituzione delle vecchie finestre è corretta e intelligente. Innovazione e convenienza vanno di pari passo, inoltre è possibile ottenere un importante risparmio sia economico che energetico. Le due cose sono connesse, poiché essendo le nuove finestre estremamente isolanti da un punto di vista termico, si potranno ridurre sensibilmente e di conseguenza i costi in bolletta per l’energia.

Mantenendo sempre un microclima ottimale nell’abitazione è anche possibile utilizzare con minor frequenza gli impianti di riscaldamento o condizionamento, di fatto riducendo l’inquinamento e rispettando l’ambiente. L’efficientamento energetico, oggi più che mai, è un obiettivo virtuoso al quale è possibile tendere nella vita quotidiana attraverso scelte green. Gli infissi di nuova generazione riescono perfettamente a trattenere il calore in inverno, evitando la dispersione e dunque gli sprechi. Installando infissi nuovi e moderni, inoltre, potrà aumentare anche il valore economico della casa (un aspetto che risulterà utile nel momento di venderla).

L’articolo Infissi nuovi e moderni: quali sono tutti i vantaggi? proviene da Architettura e design a Roma.