9 Luglio 2020 / / Dettagli Home Decor

Scegli il modello di piscina che più ti piace e goditi l’estate in acqua!

Le piscine gonfiabili fuori terra sono molto popolari, soprattutto per intrattenere i bambini. Sono la soluzione più economica e semplice per godere di una piscina a casa, anche se i modelli in commercio mancano di un tocco di design, ma non quelle che vi presentiamo oggi!

A migliorare l’estetica delle piscine gonfiabili, infatti, ci ha pensato la stilista di moda Kristin Myllenbeck, la quale, nel 2016, stanca di non trovare un modello adatto alla sua terrazza sul tetto, ha deciso di progettare la sua prima piscina gonfiabile Mylle caratterizzata da un semplice motivo a griglia in bianco e nero. The Original, questo il nome del modello, è diventata fin da subito una vera e propria icona di design.

piscina gonfiabile bianca e nera
modello The Original

In totale, fino ad oggi, Kristin ha creato 8 diversi modelli seguendo le tendenze del design d’interni. Le piscine Mylle con il loro diametro di 1,65 mt sono perfette non solo per i bambini ma anche per gli adulti, soprattutto per design addict!

piscina gonfiabile colorata
modello Terrazzo
piscina gonfiabile Mylle rosa
modello watercolor

Le piscine Mylle non sono solo belle ma anche rispettose dell’ambiente e della salute di chi le usa, infatti sono realizzate in vinile resistente privo di filati e piombo. Per ridurre l’impatto ambientale le piscine sono confezionate all’interno di una busta in vinile riutilizzabile, senza ulteriori imballaggi.

piscine gonfiabili di design

Dotate di un pratico scarico nella parte inferiore e una valvola per gonfiare o sgonfiare, le piscine Mylle sono il miglior accessorio dell’estate da utilizzare in giardino o sulla terrazza!

Per maggiori informazioni www.mylleshop.com

L’articolo Le più belle piscine gonfiabili per design addict proviene da Dettagli Home Decor.

9 Luglio 2020 / / Dettagli Home Decor

casetta da giardino ecosostenibile

L’architetto Michele Perlini ha progettato ESSENTIA01, la rivoluzionaria casetta da giardino di design ecosostenibile e completamente indipendente. Il luogo ideale dove rilassarsi, lavorare o studiare.

Collocata nel giardino di casa, ESSENTIA01 diventa un rifugio privato di tranquillità.
Il comfort e il design permettono di assaporare momenti di pace, relax e concentrazione senza lasciare la propria casa. Per chi svolge il proprio lavoro da casa, ESSENTIA01 è la soluzione ideale per creare uno spazio home office nel proprio giardino e lavorare in tutta tranquillità.

Realizzata con materiali ecocompatibili e certificati, le facciate in legno sono isolate con pannelli minerali ad alta densità che garantiscono un’alta efficienza energetica e l’isolamento. Lo spazio interno è concepito come un open space, stesi sul comodo divano letto si può ammirare il cielo grazie alla finestra panoramica sul tetto, ci si può rilassare nella vasca da bagno ascoltando musica e godendo dell’ambiente circostante e l’ampia scrivania illuminata dalla seconda grande finestra, garantisce risultati ottimali per i vostri lavori o sessioni di studio.

Nicchie contenitive seminascoste studiate per ospitare ogni tipo di accessorio, da libri a tablet, calici, bicchieri e oli essenziali.

interno casetta da giardino Essentia01

Gli arredi di ESSENTIA sono disegnati su misura dall’architetto Michele Perlini e concepiti come parte integrante del progetto.  Realizzati artigianalmente, ribadiscono l’estrema attenzione dell’architetto al tema dell’impatto ambientale, attraverso la scelta di materiali naturali per il divano/letto, con strutture in legno massello rivestimenti in tessuti naturali.

Lo spazio, che è ridotto al minimo, è al contempo perfettamente funzionale e dinamico.

ESSENTIA è assolutamente indipendente, durante il giorno viene illuminata dal sole grazie alle due ampie finestre, mentre per la notte è stata predisposta una lampada autosufficiente e degli spazi per l’alloggiamento di candele. La vasca, dotata di piletta di scarico, si può riempire con l’acqua del giardino che si scalderà in poco tempo grazie ai raggi solari della finestra sovrastante.

Uno spazio polifunzionale, di design, per momenti di isolamento in pace con la natura a due passi da casa.

Per saperne di più visita www.essentia01.com

L’articolo Una micro casa da collocare in giardino per rilassarsi o lavorare? Si chiama Essentia01 proviene da Dettagli Home Decor.

9 Luglio 2020 / / Charme and More

Quando il progettista Josep Curanta e l’architetto Nuri Vidal furono chiamati a ristrutturare questa casa del XVIII secolo, della struttura originaria erano rimasti solo pochi muri, una parte del tetto era crollata e il giardino era incolto.

Affrontare la ristrutturazione è stata una vera e proprio sfida. Dopo mesi di lavoro questa abitazione che  si trova a Pals, un bellissimo villaggio dell’Empordà è tornata allo splendore di un tempo.

Aperta all’aria e alla luce, con i muri in pietra, è una  dimora che non ha dimenticato il suo passato, ma che ha acquisito la modernità necessaria per essere confortevole. Il giardino ospita una piscina, e rende questo posto un luogo da sogno fin dalle prime giornate di sole della bella stagione.

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-1

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-2

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagnauna-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-4

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-6una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-7una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-8una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-9una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-10una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-11una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-12una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-13una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-14una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-15una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-16

Ph via El Mueble

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

 

 

L’articolo Una luminosa casa in pietra in Spagna. proviene da Charme and More.

9 Luglio 2020 / / diotti.com

Una nuova guida per aiutarti a realizzare il tuo armadio su misura

Un guardaroba su misura al centimetro è la scelta perfetta per chi desidera uno stile impeccabile in camera da letto. Ma non solo. Armadi su misura possono essere utilizzati in molti spazi della casa. In una nicchia nel muro, all’ingresso, in un corridoio, un’anticamera o un disimpegno. Creare un armadio che si adatta perfettamente alla parete in cui viene inserito significa sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, ottenendo al contempo un grande risultato a livello estetico.

Leggi la GUIDA COMPLETA agli armadi su misura >>

 

Ricorda: non esistono regole, nella guida trovi solo idee che derivano dall’esperienza pratica dei nostri interior designers. Ogni progetto è unico e personale, riflette gusti, esigenze e bisogni individuali.

 

Hai bisogno del consiglio di un arredatore esperto? Clicca qui sotto e raccontaci cosa stai cercando.

 

Leggi tutte le guide su come arredare casa

9 Luglio 2020 / / Decor

Restyling della casa con due piccoli cambiamenti

Cambia colore! È possibile rinnovare gli interni anche solo in due mosse? Dipende, certo, da quanto studio viene fatto su questi cambiamenti, piccoli ma in parte essenziali. Siccome la perfezione è nei dettagli, non possono essere certo trascurati quando si vuole un restyling della casa minimo ma efficace.

Per esempio, si può trasformare l’ambiente con i rivestimenti di tessuti sulle nostre sedute: sembra facile ma… lo è, e dà risultati!

Cambia colore al divano

È possibile modificare l’impatto di un ambiente come il soggiorno, grazie alla trasformazione di colore del divano. Si può fare in modo veloce, grazie alla scelta del copridivano adatto, ne puoi trovare di qualità sul sito Pettihome.shop.  Si deve capire quale sia migliore nella forma, nel colore più adeguato, nelle sfumature del tessuto. Una volta deciso il tutto, coprire il divano diventa un’idea utile per dare un tocco di rinnovamento alla living room, con poco.

Si può scegliere un tono vivace e chiaro per contrastare mobili scuri, oppure su un soggiorno bianco, inserire una “macchia” di colore squillante. Se l’arredo è già abbastanza dinamico, si può pensare ad un copridivano a fantasia che si abbini bene con gli altri complementi d’arredo.

Bastano anche pochi dettagli di colore o fantasia per creare un legame – una geometria nel copridivano può riportare alle linee squadrate della libreria accanto o nella parete opposta, ad esempio.

A volte un telo copridivano o un trapuntato, possono dare vita ad un effetto shabby oppure bohémien – chic. Ultimamente sono molto utilizzati anche i copridivani che donano un senso di “precarietà”, ossia sembra che possano essere tolti da un momento all’altro ma non accade perché il vero ospite è sempre “di casa”. Perché l’accoglienza vera è quella di chi si sente a suo agio in pochi secondi, specialmente sul divano!

cambia colore al divano
cambia colore al divano
cambia colore al divano
cambia colore al divano
cambia colore al divano
cambia colore al divano

Cambia colore alle sedie

Anche in questo caso, si può pensare di inserire dei coprisedie, ne puoi trovare di qualità sul sito Pettihome.shop, per dare un effetto di rinnovamento alle sedute, magari in accostamento con il divano, le tende, i tappeti.

Un colore deciso per le sedie di legno scuro, può creare un effetto “sontuoso” al soggiorno, oppure alla cucina. Nel caso di mobili chiari e neutri, un colore vivace sulle sedie sarà una nota utile a dare un tocco visivo nuovo in casa.

In quest’ultima eventualità, è bene pensare quale sia il colore adatto, dato che la sua vivacità può compromettere l’arredo oppure esaltarlo. Un rosso forte con mobili in legno scuri, può creare un effetto che alza i toni e dona meno serietà al living; al contrario, se il tono di rosso non è adatto, si rischia di creare un disturbo cromatico.

cambia colore alle sedie
cambia colore al divano
coordina i tessuti

Spesso la scelta del colore è consigliabile farla valutando accessori come tovaglie, cuscini, quadri, che possono creare dei rimandi. Giocare sui toni oppure riprenderli, sicuramente fa andare sul sicuro nel rinnovo della casa. Un’idea è anche quella di prendere prima i coprisedie o copridivano, e poi cambiare gli accessori di tovagliati o tendaggi intorno.

Modificando anche questi dettagli, infatti, il gioco è fatto e un soggiorno può diventare veramente un altro spazio, per chi lo guarda con occhio attento!

cambia colore al divano
cambia colore al divano
coordina i tessuti

L’articolo Restyling della casa: cambia colore di sedie e divano proviene da Architettura e design a Roma.

8 Luglio 2020 / / Dettagli Home Decor

House6 Zooco estudio

Un nuovo progetto per Zooco estudio che persegue da sempre la progettazione di ambienti di design dal valore aggiunto, come loro stessi definiscono.

Il loro costante processo di ricerca che già da Santander li ha portati a Madrid si rappresenta in pienezza anche nel nuovo progetto di ristrutturazione di questa abitazione bifamiliare, proprio nella capitale spagnola.

La base bianca delle pareti e del soffitto si muove con separè listellari effetto vedo non vedo tra gli spazi ed il calore del legno di quercia scalda l’ambiente come solo lui sa fare. La posa a spina del parquet a pavimento si unisce ai dettagli della cucina, sempre con ante in legno e dettagli di mensole qua e là.

L’uso dei colori dimostra che anche qui, con delle le tonalità più comuni si possono ottenere progetti originali, basta un attento studio dei particolari per fare la differenza.

Le stanze della casa ruotano attorno alla libreria che avvolge la zona pranzo, diventandone protagonista assoluta, una libreria su due livelli che oltre ad essere il cuore pulsante della casa favorisce lo scambio di flussi tra gli spazi sia sullo stesso livello sia tra i piani trapassando la soletta e sfociando nella hall del piano superiore. Qui infatti la libreria diventa anche barriera di affaccio che si riempie di oggetti.

Il dettaglio che definisce ancora di più lo scambio di elementi tra i piani sono le calate che proprio dal soffitto superiore raggiungono e vanno ad illuminare il tavolo in vetro al centro della casa contornato da sedie antiche, probabilmente reduci di accurato recupero.

Anche la scala definisce forme sinuose che partono da un volume pieno per assottiliarsi con una lamiera sagomata.

Lampante è il dettaglio di comunicazione tra passato e presente, carico di emozione, che ogni casa trasmette.

House6 Zooco estudioHouse6 Zooco estudioHouse6 Zooco estudioHouse6 Zooco estudioHouse6 Zooco estudioHouse6 Zooco estudio

progetto Zooco estudio – fotografie Imagen Subliminal 

Articolo di Silvia Fabris

L’articolo Una casa a Madrid, il progetto di Zooco estudio proviene da Dettagli Home Decor.

8 Luglio 2020 / / Dettagli Home Decor

accessori bagno serie Elementa di Ritmonio

Ritmonio presenta ELEMENTA, la nuova serie di accessori che consente di creare ambienti bagno unici e fortemente personalizzati.

Per esaltare la libertà compositiva e rispondere alle diverse necessità del design d’interni, l’Azienda presenta ELEMENTA: una collezione inedita di accessori pensati per dare la possibilità a ciascuno di plasmare ambienti “su misura” e di creare in prima persona nuovi modi di impreziosire gli spazi dell’abitare.

Disponibili in 19 finiture e in diversi materiali, tra cui l’acciaio inox con la sua purezza e la pietra acrilica con la sua versatilità, gli accessori sono costituiti da moduli di varie dimensioni e lunghezze, assemblabili tra loro a secondo i propri gusti o in base ad esigenze estetiche funzionali.

accessori bagno design

Dinamici e trasformisti, nella loro pulizia formale i singoli elementi possono essere combinati tra loro in un gioco di incastri e forme,  per dare vita a composizioni uniche e innumerevoli tipologie di accessori. Ad esempio, i moduli porta accappatoio abbinati all’asta si trasformano in pratici porta asciugamani. Questi ultimi, uniti alle mensole in pietra acrilica – piene o forate, disponibili in diverse dimensioni – permettono di creare accessori personalizzati da coordinare o mixare per creare il bagno “su misura” per i propri desideri.

bagno ritmonio

Si potrà così dar vita a combinazioni originali e personalizzate, creando ambienti coordinati che rispettino le caratteristiche architettoniche e il mood stilistico degli spazi: dalla classica mensola porta oggetti ad elementi specifici come i porta sapone e i porta spazzolini, per un bagno che porta all’estremo il concetto di personalizzazione, sempre in sintonia con i gusti e le esigenze di chi lo vive.

accessori bagno di design

Combinabile con tutte le serie di rubinetteria Ritmonio, sia per finitura che per design, ELEMENTA dà vita ad innumerevoli scenari e configurazioni possibili.

Grazie agli innovativi elementi funzionali e alla completa adattabilità dimensionale di ELEMENTA, il total bathroom “Made in Ritmonio” si fonda su un design pulito e originale, che definisce gli spazi con personalità e ricercatezza, dove la sperimentazione diventa concreta.

accessori bagno di design

Un rivoluzionario concetto di arredo bagno che consente di rileggere completamente il luogo del benessere per antonomasia: rubinetteria e accessori non sono più soltanto dettagli, ma diventano i veri protagonisti del tuo bagno.

www.ritmonio.it

L’articolo Rendi unico il tuo bagno con questi accessori proviene da Dettagli Home Decor.

8 Luglio 2020 / / Idee

Per avere una cucina funzionale è necessario scegliere il lavello adatto,

si tratta di un elemento fondamentale , che va scelto con particolare cura.

Spesso invece ,

la scelta viene sottovalutata: “tanto uno vale l’altro”,

no

tanto è più pratico il lavello, tanto sarà più comodo lavorare in cucina.

Ne esistono di vari modelli e con diverse tipologie d’incasso:

  • SOPRA TOP
  • SOTTO TOP
  • FILO TOP

Scegliere il lavello: come lo incasso?

Lavello Sopra top:

Il classico lavello a cui sia abituati, appoggia sopra il piano di lavoro della cucina,

il bordo tende a contenere le fuoriuscite dell’acqua e la superficie del piano resta protetta .

Allo stesso tempo però ,

lo spazio tra bordo e piano , con il tempo si può sporcare con residui di cibo.

Esiste anche la versione semifilo, con spessore sottilissimo,

ma non c’è differenza, scegliere il lavello con bordo più o meno alto è solo una questione estetica.

Lavello Sotto top

Questo tipo di lavello, viene installato sotto il piano di lavoro,

il piano della cucina dovrà necessariamente essere in quarzo, marmo, granito, pietra, hpl,

comunque non in laminato o legno, perchè sono materiali non adatti che si possono gonfiare con l’acqua.

Esteticamente è il più bello (almeno per quanto mi riguarda)

Scegliere il lavello sotto top facilita la pulizia del piano , perchè non ci sono bordi tra i due.

Nel punto di fissaggio tra la vasca e il piano , il foro del piano dovrà essere perfetto, altrimenti con il tempo potrebbe infilarsi lo sporco

Scegliere il Lavello: Filo top

Il lavello Filo top è una tipologia con il bordo molto sottile,

viene montato a filo del piano di lavoro.

Si tratta di un lavello che per essere incassato ha bisogno di un taglio sul piano che dovrà essere leggermente più largo , proprio per incassare il lavello e fare in modo che non resti sollevato dal piano, ma A FILO

Questo significa che nel tempo in quella fessurà si potrà infilare dello sporco

Esistono poi le vasche integrate nei piani di lavoro, ma è un’opzione condizionata dalla scelta del piano d’appoggio,

un argomento che affronterò in un altro articolo.

Se volete restare aggiornati, continuate a leggere il mio blog,

dedicherò presto un articolo su come scegliere il lavello tra i vari materiali .

L’articolo COME SCEGLIERE IL LAVELLO DELLA CUCINA proviene da Laura Home Planner.

8 Luglio 2020 / / Decor

L’estate è arrivata e la tendenza del 2020 vede in primo piano colori come il corallo e l’arancio. Ecco come giocare con questa vivificante palette.

Tendenza estate 2020

Mai come quest’anno i colori estivi in tendenza sono stati così vivificanti. L’energia del giallo, del rosso, dell’arancione ci possono aiutare a superare un periodo difficile e oscuro come quello del confinamento che abbiamo subito a causa del Covid.

Niente di eccessivo, sia chiaro. Le gradazioni sono morbide e ricordano la freschezza e i colori dei frutti estivi o esotici come l’anguria, il melone, il mango, la pesca. 

Tendenza estate 2020
source

Come possiamo integrare questa allegra palette nelle nostre case? Per chi desidera dare una rinfrescata  per una nuova partenza, si possono dipingere le pareti di casa, tenendo presente che questi colori sono adatti anche agli esterni. Per chi non ha in previsione di imbarcarsi in lavori tanto impegnativi, ci sono sempre arredi e accessori

Tendenza estate 2020, una palette vivificante

Energia, entusiasmo, voglia di vivere: forse è questo che ci manca all’inizio di questa estate 2020, che per alcuni non sarà allietata dalla solita vacanza.

I colori possono aiutarci a stimolare il nostro umore, soprattutto se scegliamo quelli giusti. La palette dei colori del sole evoca tramonti e albe spettacolari, con i rossi, i gialli, gli arancioni e qualche tocco di rosa. Accoppiateli con un turchese, un blu Navy, con colori neutri o con una gradazione diversa dello stesso colore per un effetto tono su tono, sono adatti ad ogni ambiente.

Il corallo, eletto colore dell’anno Pantone nel 2019, è più che mai attuale. Questa vivace tonalità, a cavallo tra il rosa e l’arancione, riscalda tutto ciò che tocca con il suo intrinseco ottimismo. Usatelo per infondere gioia ed entusiasmo in uno spazio. Il pesca è un colore chiaro e luminoso, usatelo per dipingere la parete della testata di un letto vestito in lino bianco e azzurro. 

L’arancione è un’esplosione di energia, da usare comunque con moderazione. Rinnovate le pareti di un piccolo ingresso, magari dipingendo le porte con la versione lucida.

Il mango si declina bene con altri gialli, e può essere perfetto per una camera da letto con pavimento in rovere o per una cucina con ante in acero.

Tendenza estate 2020

1. Amaca Coral Tassel di Ella James / 2. Poltrona Sunset design Christophe Billet for Cappellini / 3. Tavolino Naïve D45 giallo di etc.etc. per Emko / 4. Pouf da giardino Garda Furniture / 5. Divanetto Higgs di made.com / 6. Tappeto per esterni Paola Lenti / 7. Cuscino Pink Coral Reef by Postcards Home / 8. Ombrellone giallo – Amazon / 9. Coppetta gelato Watermelon di Micucci Interiors / 10. Lanterna da esterni di Garden Trading / 11. Poltroncine da esterni e tavolino Acapulco /


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la Kitchen Trends Guide 2020 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

7 Luglio 2020 / / Dettagli Home Decor

casa illuminata

L’illuminazione è l’elemento che determina il modo in cui percepiamo lo spazio. Per questo è importante sapere come scegliere la sorgente luminosa e quali lampade la interpretano al meglio.

Un ambiente illuminato correttamente risulta più confortevole. Per sostituire la luce naturale quando è buio, occorre progettare un impianto illuminotecnico che tenga conto della dimensione delle stanze, della distribuzione degli arredi e dell’azione che un corpo illuminante deve svolgere. Ecco 10 modi per illuminare la tua casa e acquistare le lampade giuste.

Generale

È l’illuminazione di base presente in ogni stanza. Il tuo obiettivo è creare una luce uniforme e senza ombre in tutta la stanza. In questo caso sono indicate lampade a sospensione e da terra che servono per orientarci e vedere l’intera stanza.

lampade di design a LED

Ambientale

Genera una piacevole atmosfera nella stanza, ma non è la fonte di luce principale. Sebbene non abbia una funzione specifica, l’illuminazione fioca aiuta a creare una buona atmosfera e aiuta ad ammorbidire il contrasto tra un’area luminosa e un’area scura. Luci montate sul soffitto o incassate, che proiettano la luminosità verso il basso, applique da parete e lampade da terra che rischiarano pareti e/o soffitti con la loro luce. Sopra la collezione Orchid di lampade a Led di Axo Light, disponibili in diversi modelli: da terra, a sospensione, da parete e da tavolo.

Integrata

Lo sviluppo della tecnologia LED ha portato più ricchezza al progetto illuminotecnico poiché le sue dimensioni ridotte ne facilitano l’integrazione nelle superfici. Prevedendo l’installazione di luci integrate nel soffitto puoi illuminare e delimitare gli ambienti senza invadere lo spazio con le lampade. Scelta ideale in presenza di superfici ridotte.

lampada da terra per angolo lettura

Funzionale

L’illuminazione funzionale focalizza la luce in un’area circoscritta. A differenza dell’illuminazione generale, che fornisce luce ad una determinata zona in modo generale e non specifico, l’illuminazione funzionale è caratterizzata da una sorgente luminosa realizzata e destinata allo scopo di facilitare compiti specifici come l’angolo lettura o la zona conversazione. Sopra la lampada da terra Fog Plissè TEA di Morosini, caratterizzata da un design semplice ma elegante che la rende ideale per qualsiasi ambiente e stile di arredamento.

Combinata

La chiave di una stanza accogliente e funzionale sta nella combinazione di tre tipi di illuminazione: generale, ambientale e funzionale. L’ideale è alternare luci diverse in vari punti della stanza per bilanciare l’ambiente.

plafoniere moderne a soffitto

Espansiva

Come regola generale, le luci proiettate dal soffitto alzano lo sguardo verso l’alto, fornendo un senso di altezza. Se l’ambiente è piccolo, meglio evitare le lampade da terra e puntare tutto su faretti, applique e plafoniere. Se cerchi qualcosa di discreto puoi optare per  uno dei due modelli di plafoniere a Led di Antealuce: Loop, dalla forma quadrata, o Ring, dal design tondo.

lampada da scrivania orientabile

Da lettura e lavoro

Essere in grado di orientare la luce verso il libro o la scrivania, è importante per evitare di affaticare gli occhi. Nella immagine sopra, la lampada JJ T P da tavolo di Leucos, è stata concepita come una sorgente luminosa adattabile che consente di essere orientata per l’illuminazione da lettura e lavoro.

lampade a sospensione per illuminare il tavolo

Sottile e leggera

Se la luce viene proiettata in modo sottile, si crea un’atmosfera più intima e rilassata, ideale per scambiare due chiacchiere dopo cena. La lampada Pluma, progettata da Nahtrang per l’azienda Faro Barcelona, nell’immagine sopra, è realizzata in alluminio rifinito in nero-oro ed è regolabile in altezza. Cade leggermente dal soffitto e proietta la luce attraverso una fessura verticale.

Uniforme e localizzata

Nei diversi ambienti è possibile utilizzare una sorgente luminosa che fornisce una luce uniforme con un carattere localizzato e flessibile, che si concentra dove serve

Esterno

Per illuminare gli spazi outdoor il consiglio è di utilizzare i sensori di movimento per illuminare le aree di passaggio in modo che la luce si accenda solo per alcuni minuti quando qualcuno passa. In questo modo si risparmia energia e può essere utile allontanare gli intrusi. Nell’immagine sopra i paletti da giardino della serie Nanda di Faro Barcellona, caratterizzati da una luce a LED calda, struttura in alluminio grigio e diffusore in policarbonato.

Grazie a queste informazioni puoi acquistare le lampade senza commettere errori e regalare ad ogni stanza la luce giusta.

 

L’articolo 10 modi per illuminare la tua casa proviene da Dettagli Home Decor.