28 Ottobre 2019 / / Clever

Chi dice mensole da cameretta dice soluzioni salvaspazio per le stanze piccole.

Alleati degli spazi ridotti, ripiani colorati e dalle forme più strane invadono la camera dei ragazzi per ridurre al minimo l’ingombro e offrire, allo stesso tempo, intelligenti superfici d’appoggio per libri, giocattoli e peluches.

… A patto, però, di scegliere la disposizione migliore e adatta alle esigenze dei tuoi figli!

Se sei a corto di idee per posizionare le mensole nella cameretta, lasciati guidare dai nostri consigli e dalle nostre immagini. Troverai, oltre ai classici connubi letto o scrivania con mensole sopra, soluzioni originali per arredare, abbellire e decorare muri spogli e pareti vuote o inutilizzate.

Dove posizionare le mensole #1: le soluzioni classiche

Le mensole sopra il letto

Partiamo dalla disposizione più comune: le mensole sopra il letto della cameretta. SI tratta di una delle soluzioni più adottate per sfruttare al meglio la parete corrispondente al piano di riposo. Di norma, infatti, sul muro del letto rimane parecchio spazio libero in altezza, la condizione ideale per poter fissare qualche ripiano sopra la testiera.

Mensola semplice sopra il lettino

La disposizione classica:

mensola sopra il letto della cameretta

Per questo posizionamento vengono scelte sia mensole semplici e lineari (le classiche “mensole da muro” dell’immaginario comune) che mensole particolari, più o meno lunghe a seconda dello spazio disponibile.

Mensole sopra il letto della cameretta

Sfrutta la parete sopra il lettino con mensole particolari e sagomate

Non ci sono regole che stabiliscono quale sia la disposizione corretta dei ripiani. Si può scegliere di disporre le mensole sopra la testiera, ad una certa altezza rispetto al cuscino…

Idee per sistemare le mensole sopra il letto


Mensole sfalsate
: idea per decorare le pareti

…oppure fissare una mensola lunga sopra il letto, sfruttando la parete parallela al materasso.

Mensola lunga sopra il letto

Esempio di

mensola lunga posizionata sopra il letto

Le mensole sopra la scrivania

Un’altra idea consiste nel creare nella cameretta un piccolo angolo studio con scrivania e mensole. I piccoli studenti di casa potranno utilizzare i ripiani sopra lo scrittoio per avere libri, quaderni, dizionari e appunti sempre a portata di mano. L’accesso ai libri sarà agevole e la camera risulterà più ordinata.

Per ottenere un effetto minimalista, puoi scegliere di decorare la parete della scrivania con mensole porta libri, anche sfalsate se ti piace l’idea.

Mensola sfalsate sopra la scrivania


Mensole porta libri
ideali sopra la scrivania

Alcuni modelli, detti mensole con schienale, sono dotati di uno speciale fondo per proteggere il muro.

Mensole con schienale da cameretta


Mensole con schienale
, funzionali e decorative

Anche le mensole a L, ovvero i ripiani chiusi su un lato, riscuotono un certo successo. La particolare forma della struttura permette infatti di fermare i libri sulla mensola senza l’ausilio di accessori aggiuntivi.

Mensola a elle per cameretta

Il plus di una mensola a elle? Funziona come originale reggilibri!

Se invece vuoi creare una vera e propria parete di libri (il tuo bambino è già un appassionato di manga giapponesi, ammettilo…), l’idea è di posizionare sopra la scrivania un pannello a muro con mensole coloratissime e asimmetriche, dal particolare effetto dinamico.

Pannello a muro con mensole per la camera di ragazzi

Riempi il muro di ripiani utilizzando dei
pannelli con mensole

E perché non arredare la parete della scrivania con delle mensole chiuse? Valida alternativa ai pensili, si collocano a metà strada tra le mensole aperte e quelle contenitore, ma sono prive di sportello. Ne esistono tantissimi tipi, tra cui spiccano le mensole rettangolari, quelle quadrate e le imperdibili mensole a cubo.

Mensola a cubo gialla


Mensola a forma di cubo
, perfetta come portaoggetti

Mensole a cubo e rettangolo per la cameretta

Una fila di

mensole chiuse
permette di sistemare libri, accessori e quadretti

Mensole rettangolari per la stanza dei ragazzi

Esempio di mensola rettangolare con schienale e divisori

Estremamente versatili, rettangoli e cubi da parete possono essere usati singolarmente o all’interno di originali composizioni con mensole e pensili. Il vantaggio? La possibilità di comporre una piccola parete attrezzata proprio sopra la scrivania, completa del necessario per tenere in ordine libri e esporre piccoli accessori.

Parete attrezzata con mensole e cubi in una stanzetta

Originale composizione di
mensole asimmetriche

e contenitori sospesi

Dove mettere le mensole #2: le idee più originali

Mensole integrate nella scrivania

In questa soluzione, mensole e scrivania formano un tutt’uno. La base dello scrittoio è costituita da ripiani laterali che, oltre ad essere una solida base d’appoggio, compongono una micro libreria dove sistemare i libri più consultati.

È un’idea salvaspazio intelligente e originale, perfetta per creare un angolo studio quando la stanza è davvero piccola.

Scrivania con libreria a mensole integrata

Poco spazio? Opta per una
scrivania con mensole laterali

Mensola-scrivania a muro

Non più parte integrante piano di lavoro, in alcuni casi è la stessa mensola ad essere utilizzata come scrivania. Utile per sfruttare una parete vuota, lo scrittoio sospeso è una soluzione d’arredo moderna e di tendenza, apprezzata per la sensazione di leggerezza che restituisce.

Senza gambe, il piano non occupa spazio a terra; al contrario, lascia il pavimento libero per l’inserimento di una cassettiera su ruote, indispensabile per riporre cancelleria e materiale scolastico.

Mensola usata come scrittoio sospeso

Scrittoio sospeso costituito da una mensola con schienale

Mensole dietro al letto

Avresti mai pensato di poter mettere delle mensole dietro al letto della cameretta? Ebbene, non è raro utilizzare ripiani al posto della testiera. Oltre ad essere un’ottima idea per abbellire una parete vuota, questa disposizione rientra a pieno titolo tra le soluzioni salvaspazio.

Se temi che il letto occupi già molti centimetri in profondità, basterà scegliere una mensola poco profonda, ma che possa tuttavia accogliere una sveglia, qualche pupazzo o il diario segreto.

Mensola posizionata dietro al letto della cameretta

Una

mensola dietro la testiera
aiuta a ottimizzare preziosi centimetri

Mensole al posto della testiera del letto

Mensole dietro il letto: idea alternativa alla testiera

Mensole vicino al letto

Sopra il materasso, dietro il cuscino… e ai lati del letto? Le mensole, sì, possono diventare anche degli originali comodini sospesi. Puoi optare per semplici ripiani spessi, oppure orientarti su moderne mensole con cassetto per garantire ai ragazzi un piccolo nascondiglio per i loro effetti personali.

Mensole fissate al lato del letto

Composizione di mensole dritte posizionate vicino al letto

Mensola contenitore per la stanza dei ragazzi


Scaffale orizzontale
utile come mensola o comodino

Mensola comodino con cassetto


Mensole con cassetto?
Complemento 2 in 1!

Mensola comodino originale per la cameretta

Mensola aperta utilizzata come originale comodino

Nulla vieta di posizionare le mensole accanto al letto, ma in altezza. Esteticamente la composizione risulterà leggera, e tu potrai sistemare sui ripiani più alti gli accessori meno utilizzati dai bambini.

Mensole sospese vicino al letto della cameretta

Mensole sospese vicino al letto: idea per arredare i muri

Mensola cubo posizionata vicino al letto

Mensola cubo utile per decorare la parete accanto al letto

Mensole nella nicchia

Nella cameretta c’è una nicchia troppo piccola per inserire un mobiletto o un armadietto? Arredala con le mensole! Puoi usarne una sola oppure creare un piccolo scaffale con tanti ripiani colorati.

Se la rientranza della parete è vicino alla scrivania, la mensola sarà perfetta per i libri dei bambini; in caso contrario, potrà essere utilizzata come espositore di trofei, quadretti o souvenir delle vacanze.

Ottimizzare una nicchia con le mensole

Nicchia con una mensola lineare, utile sopra la scrivania

Mensole nella nicchia di una cameretta

Sfrutta gli spazi più piccoli con le mensole contenitore

Mensole accanto a un letto a soppalco

Come sfruttare una nicchia:

mensole accanto a un letto a soppalco

Arredare con le mensole: idee per una cameretta colorata

Scegliere dove posizionare le mensole nella cameretta risponde a esigenze di spazio, certo, ma non solo! Mensole e ripiani sono utili per sistemare e tenere in ordine la stanza, esporre e classificare libri, ma anche arredare, decorare e abbellire le pareti per dare un tocco di modernità all’ambiente.

Quindi, spazio alla fantasia, alle forme e ai colori!

Mensole in legno

Arredare con il legno è una scelta che non passa mai di moda. Naturale e caldo, questo materiale sposa tutti gli stili e si abbina facilmente a colori pastello o tonalità vivaci. Le sfumature ideali per la stanza dei ragazzi? Color rovere, noce o ciliegio, per mensole fini e discrete.

Mensola color rovere per la cameretta


Mensola color rovere
da posizionare sopra il letto

Mensole in legno di rovere per la camera dei ragazzi


Mensole in legno chiaro
per una cameretta scandinava

Nelle camere dei ragazzi più grandi, invece, il legno incontra altri materiali per sottolineare un mood più… adulto. Primo fra tutti, lo stile industriale: basta qualche mensola in metallo e legno, minimalista e moderna, per dare alla stanza tutto un altro aspetto.

Mensole-scaffale in metallo e legno

Industrial style:

mensola sospesa in metallo e legno

Mensole colorate

Che siano destinate ad abbellire la stanza ragazzi o per bambini, le mensole colorate trovano sempre posto nella camera da letto. Allegre e decorative al punto giusto, sono l’accessorio perfetto per dare un tocco di brio senza stravolgere lo stile dell’ambiente.

Dai toni chiari a quelli vivaci, i colori si scelgono in base all’età di chi occupa la cameretta: azzurre o blu per i maschietti; rosa, lilla o viola per le bambine; nuances pastello per i bimbi, quelle d’accento per gli adolescenti.. E le mensole arancioni o verdi? Unisex e passe-partout.

Mensola gialla per la camera dei bimbi

Mensola da cameretta gialla

Mensole rosa per la cameretta di una ragazza

Mensole contenitore rosa e viola: girl power!

Mensola lilla per la camera di una bimba

Mensola lilla dal forte potere decorativo

Mensole verdi e azzurre per la parete della cameretta


Mensole proteggi-muro
in toni chiari e di tendenza

Mensola per la cameretta di un bambino


Mensole dai colori pastello
perfette per la stanza dei bimbi

Mensole azzurre dal design originale


Mensole azzurre
per decorare la camera di un bambino

Mensole laccate

Indiscutibilmente moderne, le mensole laccate sono sempre più utilizzate per decorare le pareti della cameretta. Stravaganti in rosso, classiche in laccato bianco, la loro qualità passa anche per il processo di laccatura che subiscono. Le migliori aziende, attente alla salute dei più piccoli, utilizzano vernici ad acqua, non tossiche e rispettose dell’ambiente.

Mensola contenitore laccata rossa

Una

mensola rossa e legno
è quel che serve nella cameretta di una ragazza

Mensole originali

Mensole per libri originali e stravaganti? Ne esistono di tutte le forme (e alcune sono proprio strane!). Qualche ripiano asimmetrico, sagomato, irregolare, con bordi arrotondati è sufficiente per vivacizzare le pareti della cameretta e sistemare intere collezioni di fumetti.

Mensola dalla forma particolare


Mensola o casellario?
A te la scelta!

Mensole asimmetriche e sagomate


Mensola sagomata
perfetta per abbellire la parete

Mensole con pannello per la camera dei ragazzi


Pannello con mensole sfalsate
, idea vincente nella camera di uno studente

Consiglio: per osare con le forme, non devi per forza scegliere mensole a nuvola o a forma di casa! Puoi usare semplici mensole dritte di spessori diversi o creare una straordinaria composizione multicolor.

Mensola reggilibri da cameretta


Mensola da parete asimmetrica
da comporre a piacere

Mensole… scaffali

A metà tra mensole e librerie, gli scaffali portaoggetti fanno il loro grande ritorno nella camera dei bambini. Usati dai piccoli per sistemare i giochi (così sperano mamma e papà!) e dai grandi per tenere in ordine CD, videogiochi o riviste, offrono un’ottima alternativa alle mensole da parete.

Gli scaffali a mensole possono essere collocati ovunque: vicino al letto, accanto alla scrivania o, nel caso di alcuni modelli, al centro della stanza per dividere una cameretta in due.

Scaffale per la cameretta dei ragazzi


Scaffale a mensole
in alluminio e laccato

Mensola scaffale per la camera di un ragazzo


Scaffale per la cameretta di un ragazzo

Libreria-scaffale per i libri della cameretta


Libreria modulare sospesa
con scrivania integrata

Mensole-librerie sospese

Parete attrezzata per cameretta: scaffale sospeso per i libri

Ora che hai deciso dove mettere le mensole nella cameretta, dai un’occhiata allo speciale scrivanie!

Da non perdere:

Clicca qui per chiedere un progetto personalizzato dal rivenditore Clever più vicino a te.

23 Settembre 2019 / / Decor

letto a forma di casetta in legno

Ispirazioni naturali per la nuova collezione dedicata ai bambini di Zara Home per l’autunno.

Autumn Tales ci porta in una cameretta dove la natura trova il suo posto in mobili e complementi di legno e rattan, con tessuti morbidi e naturali come il cotone che sorprende con i suoi colori caldi e le stampe allegre. Senza dubbio, tutti vorremmo essere di nuovo bambini e avere una stanza ideale come quella che stiamo vedendo.

Ma non tutto gira intorno al momento di andare a letto, per niente: la collezione ti consente anche di concepire un parco giochi da sogno e un bagno su misura. Tutti i momenti vitali dei bambini sono contemplati in questo ambiente idilliaco.

I protagonisti? Orsi, unicorni, elefanti, scoiattoli … Tanti animali di peluche e figure per riempire ogni angolo della loro vita. E ora … scopri la collezione!

angolo giochi nella cameretta

accessori bagno per bambini

stender in legno per accessori bambini

letto bimbi in rattan naturale

lettino in vimini

armadio e culla in vimini

culla in rattan

cameretta dai toni autunnali

biancheria letto bambini per autunno

Per acquistare i prodotti della nuova collezione dedicata ai bambini di Zara Home vai su www.zarahome.com

 

L’articolo Autumn Tales: la nuova collezione dedicata ai bambini di Zara Home proviene da Dettagli Home Decor.

30 Agosto 2019 / / Clever

Si ritorna a scuola! Le vacanze estive sono ormai finite e sta per cominciare il conto alla rovescia in vista della prima campanella di settembre. Abbandonati ombrellone e costume, il rientro scolastico risulta sempre un po’ traumatico, qualunque sia l’età degli studenti. E allora, perché non renderlo più dolce creando, nella cameretta dei ragazzi, un angolo studio accogliente, super funzionale e di tendenza?

In questo articolo ci occupiamo di un mobile indispensabile per la camera dei piccoli di casa: la scrivania. Dove posizionarla per organizzare al meglio la zona studio? Ecco qualche consiglio e una selezione di immagini per farti ispirare.

Dove mettere la scrivania: 4 soluzioni

Contro il muro, in centro stanza, in un angolo… Non esistono regole precise per stabilire quale sia la posizione corretta per la scrivania dei ragazzi. Tuttavia, se volete organizzare un angolo studio luminoso ed accogliente, considerate almeno questi due elementi: la superficie della cameretta e la fonte di luce naturale.

Va da sé, la dimensione della camera dei ragazzi è determinante per il posizionamento di un piano di lavoro. In altre parole, evitate di scegliere una scrivania troppo grande se la cameretta è piccola! Prima di effettuare una scelta, misurate lo spazio a disposizione senza dimenticare l’ingombro della seduta. Questa accortezza vi aiuterà ad optare per un modello proporzionato alla stanza e vi permetterà di mantenere libero un spazio di passaggio tra letto e scrivania.

Scrivania proporzionata ad una stanza piccola

Per una zona studio armoniosa, la scrivania deve essere ben proporzionata: né troppo grande, né troppo piccola

Non meno importante, la luce naturale. Una scrivania ben illuminata è fondamentale per svolgere attività ricreative, fare i compiti e studiare (meglio) senza affaticare gli occhi. Ecco perché la posizione migliore per la scrivania è vicino alla finestra.

Scrivania posizionata davanti alla finestra per sfruttare la luce naturale

Con una scrivania davanti alla finestra puoi sfruttare la luce naturale per illuminare il piano di lavoro

Se non c’è abbastanza spazio di fronte al vetro, puoi scegliere di sistemare la scrivania davanti al muro mantenendo il lato corto in direzione della fonte luminosa. La luce deve provenire da destra se tuo figlio è mancino e da sinistra se è destrorso, ma mai da dietro la seduta: così eviterai di creare ombre durante la scrittura a mano o fastidiosi riflessi su schermi e monitor.

Scrivania posizionata accanto alla finestra

Se posizioni la scrivania accanto alla finestra, ricorda che per i mancini la luce deve arrivare da destra

Scrivania contro il muro, il grande classico

Puoi scegliere di posizionare la scrivania contro una parete, se lo spazio lo consente. Questa soluzione è perfetta se la camera dei ragazzi è ampia e presenta una superficie regolare, senza particolari vincoli architettonici. Puoi sfruttare il lato lungo se la cameretta è lunga e stretta, o se preferisci lasciare libero il centro della stanza. Al contrario, se decidi di posizionare il lato corto contro la parete darai un tocco di dinamicità all’arredamento senza sacrificare la funzionalità.

Cameretta con scrivania contro la parete

Esempio di cameretta con scrivania posizionata contro il muro

Scrivania incorporata: mobile 2 in 1 nella camera dei ragazzi

La scrivania integrata nella libreria, nell’armadio o nel letto (persino nella testiera!) è geniale, poiché forma un tutt’uno con gli arredi della cameretta. Questa soluzione permette di ottimizzare al massimo gli spazi, sia che la stanza sia piccola o che si desideri trasformare il centro della camera in un’area giochi o lettura.

Cameretta con libreria e scrivania insieme

Cameretta completa con scrivania integrata alla libreria

Cameretta con scrittoio a ribalta nell'armadio

Cameretta per un’adolescente con scrivania incorporata nell’armadio

Cameretta con letto e scrittoio incorporato

Scrivania integrata nel letto: lo scrittoio si alza e si abbassa per essere utilizzato al bisogno

Sospesa al muro, la scrivania è senza gambe

La cameretta è davvero piccola e lo spazio a terra è già occupato? Non c’è niente di meglio che inserire nella stanza uno scrittoio sospeso. Dimentica gambe a slitta, piedini e rotelle: in questo caso, la scrivania altro non è che una mensola spessa, lineare, fissata alla parete.
Tra i suoi vantaggi, la scrivania-scrittoio offre la massima libertà compositiva, poiché può essere utilizzata da sola o in una piccola composizione. E non da meno, può essere completata con pannelli posteriori, utilissimi per proteggere il muro dalle macchie, fianchi laterali, mensole e cubi da fissare sopra la scrivania a seconda delle esigenze.

Zona studio con mensola-scrivania sospesa

<!–

Angolo studio moderno con scrivania sospesa al muro

–>

Scrittoio sospeso con pensili e contenitori

Lo scrittoio sospeso permette di creare funzionali pareti attrezzate per la cameretta

Scrivania a scomparsa, la salvaspazio per eccellenza

Vero e proprio mobile trasformabile, la scrivania a ribalta è la soluzione ideale per arredare un angolo studio da usare al bisogno, durante lo studio quotidiano o in vista di intense sessioni d’esame. È particolarmente indicata nella stanza di ragazzi liceali o universitari, per cui trasformare lo spazio a seconda dei momenti della giornata diventa un’esigenza. Il meccanismo che ne regola l’apertura è brevettato e sicuro, e il piano di lavoro garantisce spazio a sufficienza per posizionare libri, dizionari, appunti, tablet e computer.

Scrivania a ribalta integrata in un armadio con libreria

Se la camera è piccola scegli uno scrittoio a ribalta salvaspazio

Scrivania richiudibile a muro aperta

Il tavolo ribaltabile a parete è l’alleato dei piccoli spazi

5 consigli per organizzare la zona studio nella cameretta

Dopo aver scelto dove posizionare la scrivania, non resta che seguire qualche piccolo consiglio per organizzare al meglio l’angolo studio nella camera dei ragazzi.

Scrivania e accessori: opta per quelli giusti

Per studiare al meglio è indispensabile che la scrivania sia ben organizzata. L’ideale sarebbe mantenere il piano di lavoro libero e in ordine, ma qualche accessorio è comunque consentito! Tra gli oggetti da mettere sulla scrivania, fai scegliere a tuo figlio un portapenne colorato e una piccola scatola con scomparti dove riporre gli accessori più piccoli.

Esempio degli accessori da mettere sulla scrivania

Piccoli oggetti bastano per organizzare questa scrivania con piedi a slitta

Sfrutta anche lo spazio sotto la scrivania: incorpora cassetti sospesi e cassettiere su ruote, perfetti per riporre libri, quaderni e cancelleria ed avere il materiale scolastico sempre a portata di mano. Prevedi una boccola passacavi e un supporto per pc se i ragazzi usano spesso il computer.

Scrivania con cassetti integrati sotto il piano di lavoro

Esempio di una cameretta con scrivania con cassetti sospesi

Illumina correttamente la scrivania

La luce naturale, benché fondamentale per illuminare la stanza dei ragazzi, presenta qualche limite: è mutevole, non è sempre disponibile e non diffonde una chiarore diretto. Per questo motivo, è buona norma posizionare sulla scrivania una fonte luminosa artificiale, capace di assicurare il miglior comfort visivo e di non affaticare gli occhi dei piccoli studenti nel corso delle attività.

Per questo è sufficiente scegliere una lampada da tavolo regolabile e poco ingombrante, che non porti via spazio prezioso al piano di lavoro e che permetta di orientare liberamente il fascio luminoso. Proprio come per la luce naturale, anche per le lampade da scrivania valgono piccoli consigli di posizionamento: a destra per i mancini, viceversa per i non mancini e dietro allo schermo del pc, sopra di esso, per evitare bagliori e riflessi indesiderati.

Scrivania illuminata da una lampada da tavolo regolabile

Usa anche la luce artificiale per illuminare la scrivania per la cameretta di un ragazzo

Le dimensioni ideali della scrivania

Quali sono le dimensioni giuste per le scrivanie per ragazzi? Lo standard prevede che il piano di lavoro si trovi a 70/80 cm di altezza per poter appoggiare gli avambracci e creare con il piano un angolo retto. La profondità non dovrebbe essere inferiore a 55 cm, ma è bene preferire una scrivania profonda almeno 60 cm per posizionare monitor e tastiera alla distanza corretta.
La larghezza, invece, è compresa tra 80 e 100 cm per le scrivanie singole o da bambini, e arriva a 140 cm nel caso delle scrivanie per ragazzi grandi. Per le doppie postazioni, meglio optare per modelli di dimensioni maggiori, spazio permettendo.

Esempio di scrivania larga 120 cm

Esempio di una scrivania per cameretta di 120 cm

Abbina alla scrivania una sedia ergonomica

Per rendere l’angolo studio dei ragazzi davvero confortevole, accompagna alla scrivania una sedia comoda e resistente, se possibile regolabile in altezza. Puoi scegliere anche modelli ergonomici, che stimolino il movimento e aiutino i ragazzi a mantenere una postura corretta durante lo studio e i compiti. Uno spazio fisico ben organizzato, la sedia giusta e qualche pausa ogni tanto favoriscono la concentrazione e la produttività.

Scrivania con ruote e sedia a rotelle leggermente imbottita

L’ergonomia dell’angolo studio passa anche per una sedia da scrivania imbottita

Scrivanie eco-friendly… e kid-friendly

Ultimo consiglio, ma non meno importante. Se sei alle prese con la scelta della scrivania, informati sui materiali utilizzati durante la produzione. Molti piani di lavoro sono prodotti con tecnologie rispettose dell’ambiente e laccati con vernici ad acqua atossiche, adatte a bambini e ragazzi di tutte le età.
E per i più piccoli, attenzione agli spigoli! La zona studio diventa più sicura grazie ad una scrivania con angoli arrotondati.

Scrivania con angoli arrotondati

Le scrivanie con angoli arrotondati sono ideali per arredare la stanza dei più piccoli

Vuoi scoprire altri consigli per arredare la cameretta dei ragazzi o dei bambini? Non perdere questi articoli:

Clicca qui per richiedere un progetto personalizzato dal rivenditore Clever più vicino a te.

12 Maggio 2019 / / ArtigianaMente

Finalmente questa settimana abbiamo definito il progetto della nuova cameretta di Nicolò, scegliendo i colori, la disposizione dei mobili, le finiture… Credo sarà una bella cameretta, divertente ma anche attuale per quando sarà più grandicello. Pensando al progetto mi viene da dire che ciò che lo caratterizza sono il design e la qualità dei materiali. Non vediamo l’ora che si concretizzi, tra 2 mesetti. Ahimé, dovremmo armarci di pazienza. Nel frattempo però ti mostro alcuni particolari.

La cameretta di Nicolò

Ormai la camera di Nicolò ha fatto il suo corso: sta crescendo, i mobili e lo spazio vanno ripensati perché non corrispondono più alle sue esigenze. Così a 10 anni Nicolò avrà una cameretta tutta nuova, con mobili salva spazio, una scrivania come si deve, delle mensole per riporre i libri.

Attualmente sono i mobili Ikea ad arredare la camera da letto.

Il progetto e le nuove finiture

Il progetto è opera dell’architetto Elena di TollotandC. Elena è una persona deliziosa, piena di pazienza e super professionale. Devo dire che grazie a lei questo progetto è davvero un’avventura divertente e stimolante.

Per la nuova stanza abbiamo sfruttato la tutta la geometria della stanza, per esempio, la nicchia creata dall’attiguo box doccia che ospiterà un letto in alto. Sotto il letto abbiamo deciso di inserire l’armadio per liberare la stanza dagli ingombri dei mobili che rimpiccioliscono ulteriormente la stanza.

La scrivania riceverà tutta la luce della finestra e unirà gli spigoli del letto alla parete opposta, su cui correrà {più in alto, a livello dello stipide della porta} una lunga mensola. In questo modo lo spazio sembrerà più grande e comodo da vivere.

Abbiamo optato dei mobili seriali. Nonostante le misure standard essi hanno risposto alle nostre esigenze: si tratta di mobili in legno, laccati e spazzolati, prodotti da Callesella. L’azienda lavora artigianalmente per cui risulta flessibile e soddisfa molte richieste che si scostano dal catalogo.

A noi sono piaciute le finiture color bianco, carta da zucchero e petrolio: il bianco dominerà, mentre gli altri due colori serviranno per alcuni dettagli {… non posso svelarti tutto }. Purtroppo le immagini non rispecchiano fedelmente le cromie.

La testiera del letto è stato un dilemma. Inizialmente avevamo scelto la collezione Outwall di Dominique Kieffer by Rubelli, ma i colori non ci hanno convinti appieno e preferito la linea Lin Bombé.

Non mancheranno i tocchi di design… la lampada Tolomeo di Artemide, l’appendiabiti Hang it all di Vitra e la sedia Trip Trap di Stokke che zia Mari ha regalato a Nicolò in occasione del battesimo.

Speriamo che il risultato sia soddisfacente, soprattutto per Nicolò… ora non ci resta che aspettare.

Che ne dici?

The post La nuova cameretta per Nicolò appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

4 Aprile 2019 / / Charme and More

Etsy Finds of the Week: idee per la stanza dei bambini.

Ecco alcune idee e ispirazioni per arredare e decorare la cameretta dei bambini e renderla accogliente con mobili e complementi d’arredo fatti a mano.

copia-di-etsy-finds

1.| Contenitori porta giochi in carta rifiniti con decorazioni grafiche e minimal in stile scandinavo. (Tellkiddo, € 15,91)

2.| Teepee, un’originale tenda indiana, un meraviglioso rifugio per i bambini dove possono liberare la loro immaginazione e creatività. Un luogo accogliente per giocare, leggere o riposare. (TeepeeLittleNOMAD€ 75,65 € 89,00)

3.| Sedia in legno di faggio per i più piccoli, perfetta fino ai cinque anni (TeepeeLittleNOMAD, € 49,00)

4.| Orso nella foresta, decalcomanie da muro per creare una stanza unica, magica e incredibile (DURIDO, € 33,00)

5.| Tempo di storie sotto la coperta…..che meraviglia questa coperta fatta a mano  50% lana e 50% acrilico (YarningMade, € 137,77)

6.| Lettino in stile montessoriano fatto a mano in compensato di betulla senza impiego di lacche o vernici (TeepeeLittleNOMAD, € 199,00)

Cliccate qui se siete alla ricerca di giocattoli, accessori, vestiti e calzature per i vostri bambini.

Vi è piaciuto questo post?

Condividetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

FirmaFellinSMALL

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Etsy Finds of the Week: idee per la stanza dei bambini proviene da Charme and More.

14 Marzo 2019 / / Decor

Questo grazioso letto a casetta in pino massiccio, dotato anche di mezza barriera protettiva, dimensioni 80 x 180 , comprensivo di rete, lo trovate QUI lo trovate anche disponibile in diverse dimensioni

La versione Montessori,con letto a pavimento, è comodissima per grandi e piccini. Questo lo trovate disponibile QUI

Legno naturale o bianco sono i colori più adatti a questo modello di letto dallo stile lineare e nordico. Questo bianco lo trovate QUI in diverse dimensioni

Lo stile decorativo nordico è il più adatto a questo genere di struttura, cuscini, tessili, contenitori e arredi con i quali completare un ambiente delizioso

La struttura di questo tipo di letto è molto semplice e lineare, può essere dipinta a piacere, personalizzata con vari elementi come ghirlande, lucine e tende. Molto interessante può essere giocare con le pareti per dare maggior risalto alla casetta, decorandole con stickers, una carta da parati particolare o un colore deciso

Il gusto dal sapore nordico per letti a forma di casetta
imperversa già da tempo ed appassiona grandi e piccini.

I letti a forma di casetta sono delle strutture molto
stilizzate che riprendono la forma di una casa, realizzati in legno, nelle più
disparate misure, dai lettini per bambini fino ai letti matrimoniali per
passare da quelli a castello o con secondo letto a scomparsa.

La struttura a casetta può racchiudere anche una piacevole
area realex/gioco, senza ingombrare data la sua struttura esile.

Struttura angolare per due letti

Comodi i modelli che nascondono un secondo letto a scomparsa scorrevole sotto il primo. Quello in legno scuro con barriere lo trovate QUI anche in versione naturale dimensione 160×80

  • Non solo una cameretta per tre, ma anche una bella casetta sospesa per giocare…nella vita mai dire mai, con la creatività e l’ingegno tutto si può realizzare!

Letto a casetta con sponde, sicuro anche per i più piccoli. Disponibile QUI

La casetta può anche essere rivisita in stile indiano con il letto modello tipi in legno che trovate anche QUI

Utile e bella anche la versione a castello che trovate QUI anche in legno naturale

Il letto a casetta, come abbiamo visto, può essere un modello Montessori con materasso a pavimento, oppure nello spazio sotto il letto può essere inserito un secondo letto a scomparsa o, come in questo modello, dei comodo cassetti.

Modello Montessori con materasso a pavimento, disponibile QUI

Una struttura più ampia può essere utilizzata come divertente area gioco

Se invece siete orientati verso il classico lettino a sbarre anche questo può essere caratterizzato dalla forma a casetta e lo trovate QUI

Io adoro le versioni naturali, come si addice a questo stile,
in legno chiaro o al massimo bianco o sbiancato, ma la struttura in legno può
essere dipinta del colore che si preferisce.

Si tratta di letti unisex e, a seconda dello stile che
vogliamo dargli, potranno diventare la casetta per una bellissima principessa o
il rifugio di un piccolo astronauta o un indianino, grazie anche a tutte le
decorazioni e ai complementi che andremo a scegliere in modo correlato.

La struttura può essere personalizzata con il colore che si preferisce

  • Dedicata a piccoli sognatori
  • Ad austronauti
  • O esploratori!

Anche lo stile indiani e cowboy si presta a questo modello di letto, per realizzare una cameretta-gioco davvero da sogno

Versione romantica per le fanciulle

Nel caso dei letti montessoriani per bambini, adatti alla
più tenera età in alternativa al classico lettino, si possono dotare di sponde
per non far uscire il piccolo, che comunque non rischia di cadere grazie alla
struttura stessa del letto.

I letti a casetta sono molto amati anche dagli adolescenti
per le loro camerette e dagli adulti, soprattutto i più attenti al design e
amanti di quello scandinavo.

Possono essere utilizzati non solo come letti ma anche come
area gioco e relax nelle camerette e come zona relax molto informale nei living
contemporanei.

Questo tipo di letti sono spesso “a pavimento”, anche detti
montessoriani quando si parla di bambini, letti con il materasso che poggia
direttamente a terra spesso su doghe o tavola e che dunque risulta molto sicuro
anche per bambini piccolissimi.

Per i piccolissimi si tratta di un letto sicurissimo, anche più sicuro del letto con le sbarre, alle quali crescendo i bimbi possono arrampicarsi.

  • Per i più grandi la versione super minimale
  • O quella a casetta classica
  • Anche in questo caso si può giocare con i colori della struttura, con gli accessori e con lo stile che si vuole dare all’insieme
  • Area gioco
  • Una struttura da decorare con la nostra fantasia
  • La Casetta in Canadà è un letto a baldacchino moderno realizzato in massello di frassino by Mogg dal design essenziale
  • Anche in salotto per un’informale area relax

Una piccola struttura da arredare e decorare, adatta per i giochi dei bimbi, la trovate QUI realizzata in Pino naturale

Spesso i letti a casetta vengono decorati con diversi
accessori, bandierine, lucine, tende, scacciapensieri e mobìle, per quanto
riguarda la struttura, ma possiamo arredare il letto stesso con cuscini,
coperte, plaid e runner.

Se non trovate in vendita quello che state cercando possiamo
realizzarlo insieme, progettando il vostro letto a casetta su misura, della dimensione
che vi occorre, con i complementi in linea con  lo stile che avrete scelto, mensole a nuvola,
o della forma desiderata, lampade a stella o qualsiasi altra figura,
sceglieremo i cuscini i tessuti i complementi d’arredo che andranno a completare
il letto e la camera e, se occorre, decideremo anche come decorare le pareti,
magari con una bella carta da parati o un murales.

Progetto per una cameretta by NDAA con arredi ikea, carta da parati a pois by Caselio e letto Velinda 

Tanti esempi di come si possa personalizzare una cameretta valorizzata dalla presenza di un letto a casetta, un modello dalle linee pulite che piace ai grandi ma che, allo stesso tempo, fa divertire i bambini. arricchiamo la camera con una bella carta da parati vivace, colorata ed allegra ed il lettino con lucine, bandierine, cuscini, coperte e tendaggi. Scegliamo uno stile, un tema dei colori come linee guida e il risultato sarà ottimo.

È arrivato il momento di progettare e mettere in ordine la
camera dei bambini con un letto che va bene dai 0 a i 18 anni, oppure di
scegliere il modello per la vostra camera da letto, quello che stavate cercando
ma non riuscivate a trovare.

Un modello originale, creativo, moderno e pieno di allegria
e vita perfetto anche per i più grandi che non smettono di sognare.

L’articolo Stile nordico per i letti a casetta proviene da Architettura e design a Roma.

22 Febbraio 2019 / / Clever

Mamme e papà di tutto il mondo, unitevi! Abbiamo raccolto 11 soluzioni per arredare una cameretta doppia, condivisa tra due fratelli, sorelle o gemelli.

Sì, questa guida e queste idee si rivolgono proprio a voi: se siete genitori di due splendidi bambini, adorabili ragazze o adolescenti ribelli, vi sarà capitato almeno una volta di dover affrontare l’organizzazione di una cameretta con 2 letti… Ma non temete. Se non sapete come fare o da dove partire, prendete spunto dai nostri esempi.

Partiremo da soluzioni lineari (la cameretta doppia con letti a terra è una delle più facili da realizzare), passando per camerette con 2 letti a ponte, soppalco, angolari e salvaspazio. E tutto questo senza dimenticare un principio fondamentale: garantire ad ogni bambino o ragazzo uno spazio tutto suo, dove riposare, studiare o giocare in totale serenità.

Soluzione per arredare la cameretta di due bambini

 

Fratello e sorella condividono la stessa stanza: come fare?

Seppur molto legati, due figli maschio e femmina potrebbero, crescendo, chiedervi di non condividere più la stessa stanza. E, se la casa non è molto grande, questo può diventare un vero grattacapo.

Fortunatamente, le camerette a due letti separati offrono una soluzione pratica e funzionale al problema. Sconsigliate per chi ha problemi di spazio, risultano particolarmente vincenti qualora si decidesse di dividere la camera in due camerette. Il motivo? Generalmente, i due letti singoli sono indipendenti dal resto dell’arredamento, e per questo godono di una certa libertà di posizionamento (geniali queste camerette componibili, vero?).

Consiglio #1: non abbiate timore di coinvolgere i ragazzi durante la progettazione della loro stanza. Avendo bene in mente i loro desideri e le loro esigenze, potrete facilmente arredare una stanza doppia a misura di fratelli.

Consiglio #2: non buttatevi nella progettazione di una cameretta con 2 letti a terra se prima non avete una chiara idea delle dimensioni dei posti letto. Opterete per due lettini singoli, perfetti per dei bambini, o sceglierete dei letti 1 piazza e mezza per accontentare due adolescenti?

Soluzione 1

Idea di cameretta con due letti separati

La cameretta per ragazzi con due letti a centro stanza permette di sfruttare lo spazio perimetrale per posizionare armadi, mensole o librerie. Sistemando un tappeto in mezzo alla camera, potrete creare una piccola area giochi in cui i bambini potranno svagarsi senza essere a diretto contatto con il pavimento. Un’altra (ottima) idea consiste nello scegliere dei letti sommier, a cui poi aggiungere boiserie decorativa o pannelli imbottiti da utilizzare a mo’ di testiera.

Idea bonus: utilizzate una libreria bifacciale per dividere una cameretta condivisa tra maschio e femmina adolescenti. Usata come separatore in mezzo alla stanza, segnalerà visivamente il confine tra una metà della camera e l’altra, garantendo ad ogni fratello il suo spazio privato.

Soluzione 2

Idea di cameretta con ponte ad angolo e due letti

Se preferite mantenere libero il centro della stanza, o utilizzare muri adiacenti, scegliete di posizionare i due letti ad elle. Questa configurazione, che sfrutta un angolo disponendo i posti letto lungo le pareti, è perfetta per la cameretta di due bambini o due bambine. Il motivo? In fratelli di età simile o uguale, che condividono gli stessi orari e le stesse attività, dormire in due letti singoli ad angolo vicini tra loro non può che rafforzarne il legame e… la complicità! Se cambierete idea, potrete sempre intervenire sull’organizzazione della camera modificando il posizionamento dei letti singoli.

Arredare la cameretta dei gemelli: risparmiare spazio con il letto a soppalco

Quando si tratta di arredare una cameretta doppia per gemelli, il vantaggio è dato dal fatto che i bambini hanno la stessa età e le medesime esigenze, anche in fatto di mobili. Ma come fare se la cameretta non ha spazio per posizionare due letti a terra, uno accanto all’altro, con due comodini e magari due armadi? In questo caso, le camerette con letto a soppalco offrono una soluzione davvero pratica e funzionale, perché permettono di razionalizzare lo spazio risparmiando centimetri in profondità.

Da sapere: i soppalchi nascono dall’esigenza di sopraelevare il letto per adibire la superficie sottostante ad angolo studio o piccola zona giorno. Le soluzioni più moderne, però, prevedono l’inserimento di un secondo letto per sfruttare a pieno lo spazio in altezza.

Soluzione 3

Soluzione per cameretta a soppalco con due letti

Bello e funzionale, il letto a soppalco è il sogno di tutti i piccoli! Questa soluzione per la cameretta di due bambini prevede il posizionamento della composizione lungo un muro di almeno 4 metri, con conseguente disimpegno del centro stanza. I lettini singoli sono posizionati l’uno sopra l’altro, e il superiore è raggiungibile tramite una scala contenitore. I gradini sono posizionati dietro la struttura, un piccolo plus che permette di risparmiare spazio in profondità. Il fratellino o la sorellina che dormirà nel letto che si trova in alto sarà protetto da una spalliera imbottita e potrà dormire sonni tranquilli e in totale sicurezza.

Soluzione 4

Soluzione di cameretta con letto a castello per 2 ragazzi

È finito il tempo in cui, per inserire due letti in cameretta, bisognava fare i salti mortali! Pensata per una stanza non molto grande, questa soluzione divide nettamente la zona notte da quella contenitiva. Indiscusso protagonista, il letto a soppalco è costituito da un doppio piano di riposo, in cui le due reti sono posizionate in direzione parallela. Il letto singolo inferiore è scorrevole, e può essere facilmente spostato a centro stanza per facilitare le operazioni di pulizia o di rifacimento del letto stesso. Al lettino singolo superiore, invece, si accede tramite una scaletta laterale dotata di gradini con contenitore. Il punto di forza di questo doppio letto sta nelle sue dimensioni ridotte, che lo rendono adatto ad arredare una cameretta con una parete di 3 metri circa.

Come arredare la camera di due ragazzi o due ragazze?

Gli adolescenti, si sa, esigono la propria indipendenza e il loro spazio. Se i più fortunati possono contare su una camera tutta loro, molti fratelli e sorelle condividono la stanza fino a quando uno non lascerà la casa natale. Anche in questo caso, l’ideale sarebbe creare due camerette in una, posizionando i letti lungo pareti diverse e scegliendo arredi funzionali per separare l’ambiente.

Ma cosa fare se la camera si sviluppa in lunghezza? Invece di sfruttare la profondità, è meglio puntare sull’altezza posizionando un letto a castello lungo il muro principale. Proprio come il letto a soppalco, la struttura a castello nasce dall’esigenza di ottimizzare al meglio lo spazio. A differenza del primo, però, il secondo tipo prevede sempre la coesistenza di due letti, generalmente di ugual misura.

Le camerette per due con letto a castello si rivolgono ad un pubblico più grande, che comprende anche gli adolescenti o i giovani adulti. Il carattere infantile dato dai gradoni delle camerette con soppalco, però, si perde a favore dell’iconica scaletta a pioli in metallo (che, detto tra noi, evoca anche una certa atmosfera da ostello della gioventù!). Fedeli alla loro missione salvaspazio, le composizioni più moderne rispondono alle esigenze dei ragazzi più grandi e prevedono, tra l’altro, l’inserimento di scrivanie e mensole per creare un angolo studio a prova di studente.

Soluzione 5

Idea di cameretta con due letti ad elle

Chi l’ha detto che il letto a castello è una cosa da bambini? Provate a pensare alle moderne camerette per ragazzi con due letti che, pur rivolgendosi ad un pubblico cresciuto, non rinunciano ad un pizzico di estro. L’originalità compositiva può essere data, per esempio, dal posizionamento perpendicolare dei materassi. A questo proposito, il letto a castello ad “elle” è una delle soluzioni più amate dai ragazzi che condividono la stessa stanza. In questa particolare cameretta doppia, i letti ad angolo sono posizionati in modo da ricreare la forma della lettera L (ecco perché sono conosciuti con questo nome!).

Soluzione 6

Idea di cameretta con 2 letti a sbalzo

Ecco un altro esempio di cameretta a castello. I due letti, sfalsati, sono posizionati lungo la stessa parete ed occupano una lunghezza di circa 300 cm. Ideale per due ragazze, questa stanza è completa di tutto ciò che serve a due sorelle adolescenti. Oltre alla zona studio, sempre utile nella camera di bambini e ragazzi in età scolare, è prevista una cabina armadio spaziosa e ben organizzata. Ma non è tutto: la struttura a castello con letti a sbalzo ottimizza gli spazi fino all’ultimo centimetro, integrando un pratico armadio sotto il letto. Così, ognuna delle due fanciulle potrà godere di uno spazio guardaroba tutto per lei (ma scambiarsi i vestiti rimarrà comunque una pratica lecita!).

Idea bonus: a seconda dei modelli, una cameretta ad angolo con due letti può essere la soluzione vincente per integrare nella composizione una piccola zona studio. Le scrivanie lunghe e strette, posizionate perpendicolarmente rispetto al letto, sono ideali per ridurre lo spazio occupato in larghezza.

Soluzione 7

Soluzione per la cameretta per due bambini

Lo abbiamo visto, le idee di camerette per due fratelli o due sorelle sono davvero tante! Se lo spazio è poco, è bene disporre di un bel letto a castello, proprio come nei casi precedenti. A differenza delle altre, però, questa soluzione mostra come arredare al meglio una cameretta per due sfruttando un angolo. La scelta può ricadere su una camera per ragazzi con grande cabina armadio, l’opzione vincente per sistemare, in un solo punto della stanza, tutti i loro abiti. In questo modo, sarà possibile utilizzare lo spazio rimanente come area svago o relax, da corredare di contenitori o mensole per i libri.

Idee per la cameretta di due bambini: il letto a ponte

Le camerette con armadio a ponte sono state la vera rivoluzione nel campo dell’arredamento per bambini. Ne esistono di tipi diversi, alcuni più particolari di altri, ma tutti volti a migliorare l’organizzazione nella camera dei piccoli. Si distinguono dai letti a soppalco per via dell’armadio posto sopra il letto (o è il letto che si trova sotto l’armadio, dipende dai punti di vista), ma come loro possono essere muniti di due lettini. Nelle camerette doppie, il ponte può declinarsi in vari modelli: doppio, unico, lineare o angolare.

Soluzione 8

Soluzioni per la cameretta con due letti ad angolo

Site alla ricerca di una cameretta angolare con due letti, che raddoppi anche lo spazio contenitivo? Questa soluzione, perfetta per una stanza grande, concentra in due pareti tutto l’arredo dei ragazzi. Protagonista della composizione, l’armadio a ponte si trova sopra uno dei due letti ad elle. La scelta di posizionare i piani di riposo su livelli diversi non è solo estetica, ma anche funzionale. Dalla differenza in altezza è stato possibile ricavare uno spazio contenitivo supplementare, costituito da pratici cassetti dove riporre biancheria per il letto, magliette ed accessori. Questa configurazione può rivelarsi particolarmente adatta alla cameretta di due bambini di età diversa: il letto più alto per il fratello maggiore, il letto più basso per quello minore.

Soluzione 9

Idea di cameretta con due letti scorrevoli

Avete due figli e la loro cameretta è lunga e stretta? Optate per una soluzione che concentri tutti gli arredi in lunghezza e in altezza, principalmente contro la stessa parete. Scegliete un armadio a ponte che sovrasti entrambi i letti, e optate per una soluzione salvaspazio come i letti scorrevoli. Infatti, nello spazio di un solo letto ce ne sono due, posizionati uno sopra all’altro. Geniale, vero? Il letto estraibile, dotato di ruote, può rimanere nascosto fino al suo utilizzo, per ridurre al minimo lo spazio occupato in profondità.

Idea bonus: la cameretta è doppia ma potreste avere bisogno di tre letti? Scegliete una soluzione che contempli la possibilità di aggiungere un terzo lettino con rete estraibile.

Due letti in una stanza piccola: è davvero possibile?

Non sempre “cameretta doppia” rima con “cameretta grande”. A molti sarà capitato di dover far fronte alla mancanza di spazio nella camera dei ragazzi, soprattutto quando a viverci sono in due. In questi casi, non serve a nulla perdersi d’animo! La soluzione è una sola: scegliere camerette doppie salvaspazio dotate di arredi multifunzionali che permettano di risparmiare preziosi centimetri in larghezza e/o profondità.

Soluzione 10

Soluzione di cameretta con 2 letti a scomparsa

Iniziamo con il dire che le moderne camerette salvaspazio con 2 letti mettono il design al servizio della funzionalità. In questa soluzione, adatta ad una camera per ragazzi di circa 10 mq, i due lettini singoli sono letteralmente nascosti negli arredi. Il letto verticale è integrato in un armadio a ponte, mentre quello ad apertura orizzontale funge da letto con scrivania incorporata. Nello specifico, questa cameretta trasformabile si rivolge sia a due bambini che a due adolescenti. Per quanto riguarda la fruibilità, il sistema di apertura assistita del letto ne evita l’apertura accidentale, garantendo quindi il massimo della sicurezza. Al contempo, gli arredi salvaspazio offrono ai 2 ragazzi tutto ciò di cui hanno bisogno: un’ampia scrivania a profondità ridotta, un grande armadio, mensole e contenitori per tutti i loro accessori.

Soluzione 11

Soluzione per la cameretta con due letti a scomparsa

Ecco l’ultima idea che aiuterà a progettare una cameretta con due letti in poco spazio. Ancora più ingegnosa della precedente, questa camera trasformabile integra non uno, ma ben due letti orizzontali a scomparsa! Ideale per una cameretta di circa 9 mq, questa soluzione integra un sistema di reti letto davvero intelligente. Simile in tutto e per tutto ad un letto a castello, ogni piano di riposo è indipendente e può essere aperto e richiuso a seconda delle esigenze dei ragazzi. In questo modo, i bambini potranno giocare, divertirsi e svagarsi nello spazio libero a centro stanza… fino all’ora di andare a dormire!

 

Riassumendo

Come abbiamo visto, arredare una cameretta con 2 letti non è poi così difficile! Le idee in pista sono davvero numerose, e le soluzioni possibili non sono da meno. Per organizzare al meglio la cameretta doppia dei vostri ragazzi, scoprite ancora qualche piccolo suggerimento!

1. Scegliere degli arredi conformi all’età

  • come arredare la cameretta di due bambini: innanzitutto, è indispensabile trovare il giusto equilibrio tra design, funzionalità e sicurezza. Se i bambini sono piccoli, è meglio disporre di mobili con angoli smussati e facilmente accessibili. Qualche esempio? Potete optare per armadi con maniglie grandi, sedie con rotelle regolabili in altezza e un bel letto a castello con scalini contenitore e protezioni imbottite.
  • come arredare la camera di due ragazzi: non più bambini, non ancora adulti, gli adolescenti hanno bisogno di uno spazio su misura per loro, soprattutto se questo è condiviso. Nella stanza per due teenager non può mancare un angolo studio con una scrivania ampia, una libreria dove riporre i libri di scuola e una cabina armadio grande abbastanza per accogliere i vestiti di entrambi. Un piccolo lusso? Aggiungere nella camera un piccolo divano letto.

2. Scegliere i colori giusti

  • i colori per la camera di due bimbi: principio sempre valido, i colori per la camera da letto devono conciliare il sonno e infondere un senso di tranquillità. Spazio quindi ai colori pastello, al posto di tonalità cupe o troppo accese. Nel caso di una cameretta per due maschietti, le nuance intramontabili restano l’azzurro e il verde, ma anche il giallo e l’arancione sono piuttosto quotati.
  • i colori per la cameretta di due bambine: abituati come siamo all’idea che il rosa sia il colore d’elezione per la camera delle femminucce, non facciamo che alimentare lo stereotipo! Lilla e violetto offrono alternative interessanti: usati con moderazione, accanto a bianco, panna o avorio, saranno perfetti anche quando le bambine saranno cresciute.
  • i colori per la stanza di due ragazzi: in virtù della loro età, gli adolescenti usano la propria camera per affermare uno stile che li rappresenti. Lasciati alle spalle i colori pastello, nella camera dei teen si può osare con tinte più cariche o accostamenti di materiali. Grigio, nero, marrone e blu sono colori tipicamente maschili che, ben dosati, convivono alla perfezione. Quanto alle finiture, giocate con l’effetto legno e il metallo per riprodurre un ambiente industriale o urban molto suggestivo.
  • i colori per la camera di due ragazze: romantiche, sognatrici, rivoluzionarie… Ogni ragazza ha il suo carattere e, proprio come i coetanei maschi, lascia che la cameretta parli per lei. Coinvolgete le vostre figlie nella scelta dei colori e dell’arredo della loro stanza. Tra le tinte più gettonate spiccano il grigio perla, il tortora e il beige, ravvivati da punte di lavanda chiaro, glicine o corallo, in omaggio al Colore Pantone 2019.
  • i colori per la cameretta di due bambini / ragazzi maschio e femmina: se la camera è condivisa tra fratello e sorella, due sono le strade percorribili. La prima opzione è facilmente percorribile (per la felicità di mamma e papà): si tratta di optare per tinte neutre o unisex come il verde e l’arancione. La seconda opzione, invece, è un filo più complessa, ma non impossibile, e consiste nel differenziare gli arredi e i loro colori, dando un chiaro segno di divisione all’interno della stanza. In questo caso, lasciate che ognuno dei vostri figli esprima le sue preferenze, e cercate di accontentarli di conseguenza. Se non è pensabile scegliere mobili da cameretta personalizzati per ogni figlio, puntate sugli accessori!

 

Da non perdere: 9 soluzioni per arredare una cameretta piccola

Clicca qui per richiedere un progetto personalizzato dal rivenditore Clever più vicino a te.

18 Dicembre 2018 / / Design

Woodly presenta la nuova linea di lettini Montessori Skate

Woodly presenta “Skate”, la nuova linea di lettini Montessori: chi ha detto che un lettino Montessori debba essere noioso?

Con Skate il bambino potrà uscire ed entrare facilmente dal lettino, ma le sponde laterali impediranno possibili cadute notturne.

Disponibile in ben 12 diverse combinazioni di colori, Skate è interamente costruito in legno massello, e rifinito a mano, con gommalacca e cera d’api.

“Qui da Woodly stiamo molto, molto attenti alla salute dei bambini, per esempio, siamo l’unica azienda, e sottolineo UNICA, che rifinisce lettini e culle con gommalacca e cera d’api, è una finitura bella, setosa e robusta, cosi sana che si può mangiare.
La Gommalacca ? E una vernice naturale ricavata dalla secrezione di un insetto (Kerria lacca), non fate quell’espressione , anche il miele lo è…..
E una lacca naturale, che si usa per rifinire i mobili antichi, e gli strumenti musicali di pregio, come chitarre e violini.
Il legno è tutto certificato FSC (vuol dire Forest Stewardship Council), bello robusto fatto per durare.”

nuovo lettino Montessori Skate

Per il materasso sono disponibili Futon realizzati a mano in puro cotone non trattato, disponibili in due misure: 160×70 e 120×60

Un lettino a ZERO emissioni tossiche (nessuna sostanza sintetica, ne colle ne vernici), sia nella struttura che nel materasso e negli accessori!

Per ogni lettino venduto, Woodly pianta un albero, (che viene intestato al bimbo che dormirà nel lettino), in modo da realizzare un reale equilibrio ecologico.

nuovo lettino Montessori Skate

Woodly è un’azienda a impatto zero, per la produzione ecologica di mobili per bambini, accessori per l’arredo e giocattoli in legno.

Per maggiori informazioni www.woodly.it

L’articolo Un nuovo lettino giocoso in stile Montessori proviene da Dettagli Home Decor.

13 Dicembre 2018 / / Decor

Quasi non mi sembra possibile, eppure mentre sono nel mentre di un nuovo re-styling qui nella Casetta, dove viviamo in affitto, mi succede che sono anche andata a rilevare le misure di quella che al 99% sta per diventare la “nostra” prima vera Casa.
Questa cosa ha dell’incredibile, ma si sa, le cose che mi succedono sono esattamente un po’ Paz proprio come la sottoscritta. Io ancora non ci credo ma sembra stia accadendo davvero. Festeggiate con me???
Lanciata subito la notizia bomba, quindi in attesa di vedermi qui sul Blog operativa insieme a voi per i nuovi progetti che già mi stanno riempiendo la testa, torniamo a noi e al progettino che mi ha tenuto impegnata lo scorso weekend.

Il grande di casa, che adesso ha già 5 anni, quindi diciamo che è uscito di prepotenza dalla fascia di età dei bimbi/bebè (come li chiama lui) condivide la stanza con la sorellina, per questo da sempre ho cercato di rendere la cameretta il più possibile ricca di sfumature, fantasia e creatività assolutamente alla portata delle loro esigenze e interessi (che sono tanti e diversissimi!!!).
Adesso che è diventato più grandicello, scopro con enorme felicità che è davvero un appassionato di viaggi come la sua mamma e ha voglia di creare un intero quaderno dei viaggi, dove scrivere tutti i paesi che vuole visitare. Per me triplo salto in aria per la gioia ovviamente. Come non assecondarlo immediatamente e mettere in programma i nuovi viaggi per il 2019?

La scelta è stata relativamente semplice, perchè qui da sempre siamo amanti dell’Olanda, quindi abbiamo deciso che torneremo per l’ennesima volta ad Amsterdam, città che però i bimbi non hanno mai visto e che sono sicurà li lascerà a bocca aperta!
Quale occasione migliore per personalizzare la parete dietro il lettino e cambiare qualche decorazione?
Grazie al Poster canvas creato sul sito di Grafomap, abbiamo non soltanto arredato quasi completamente la parete, ma aggiunto anche un tocco grafico e finalmente “da grande” alla sua cameretta, che adesso è decisamente più bella, che ne dite?
Inutile dirvi la felicità di Elia, nel poter ogni giorno studiare la sua Mappa fatta di canali, stradine e vicoli da esplorare la Primavera prossima, ma anche la nostra!!!
Finalmente anche qui a Casetta Paz, abbiamo una stampa che ci ricorda uno dei luoghi più importanti, speciali e ricchi di ricordi.
E soprattutto abbiamo trovato il modo migliore per unire 2 tra le nostre più grandi passioni, la Decorazione e i Viaggi con un gesto semplice e velocissimo!!!

Sulla pagina Grafomap Editor  potete curiosare quanto è semplice crearne uno tutto per voi, digitando semplicemente il nome di qualunque città del Mondo abbiate nel cuore.
Sono sicura che, se in futuro Elia avrà voglia di cambiare ancora la sua cameretta, sapremo sempre dove sistemare un Poster così bello.
Questa è stata la ragione principale per cui abbiamo scelto di personalizzare il Poster (stampato davvero con un altissima qualità ve lo garantisco) con uno stile di grafica contemporaneo e discreto, che sul sito trovate con il nome Minimal ;-)!!!
Io sono felicissima di aver potuto sperimentare un complemento di decorazione tanto bello nella nostra Casetta e vi aspetto, insieme a tutte le domande o i vostri feedback, sempre qui, magari nei commenti!
Lo sapete già vero, che mi piace sempre tantissimo chiacchierare con voi?!!
;-)))

All the photos are styled and shooted by me.

Post scritto in collaborazione con GRAFOMAP.

27 Novembre 2018 / / Idee

letto a castello regalo di NataleProgettiamo…

regalo di Nataleregalo di Natale Realizziamo e montiamo

regalo di Nataleregalo di Natale

Bella fuori, comoda dentro

regalo di Natale

Prima e dopo

Siamo in odor di Natale e allora ci tengo a raccontarvi di un bellissimo lavoro che abbiamo realizzato l’anno scorso proprio di questi tempi con la collaborazione di Federica Raddi di Restyling mobili. Si trattava del regalo di Natale per una bimba di tre anni e mezzo che la mamma e il papà avevano deciso di farle grazie a noi: un bellissimo letto a forma di casetta, con materasso nella parte superiore e armadio nella parte inferiore.

regalo di Natale

Letto Kura prima…

regalo di Natale Durante…

regalo di Natale
…e dopo.
letto a castelloletto a castelloIl progetto

Abbiamo indossato i nostri cappelli da babbo Natale e abbiamo realizzato una struttura perfetta, partendo dalla base del letto Kura di Ikea che è stato completamente pannellato e personalizzato, trasformato in una casetta bianca e lilla, il colore preferito della mamma della bimba e che era già presente nella cameretta, con il suo tetto a punta e una bella finestrella per giocare. La parte sottostante è diventata un armadio Montessori a misura di bambino, per far giocare ma anche imparare la piccola di casa.

L’interno dell’armadio è stato accessorriato con una cassettiera ikea dovutamente modificata per essere utilizzata con più comodità, bastoni porta abiti e mensole, il piano dell’armadio, pannellato può accogliere le scarpe o delle scatole contenitore e sullo sportello dell’armadio può essere appeso un organizer contenitore utile e poco ingombrante.
La decorazione della struttura è stata completata con degli stickers a forma di edera e farfalle, che hanno dato il giusto tocco di allegria e leziosità alla cameretta di una bambina.
Oltre al letto è stata realizzata la scaletta per accedervi e per accedere al soppalco sovrastante, sempre partendo da un modulo Ikea, completa di corrimano, sportelli per i vani contenitori a colori coordinati.letto a castelloprogettazione dell’armadio a dimensione di bimbo con interno accessoriato con cassettiera, barra portaabiti e mensole, sul piano a terra possono essere messe le scarpe o delle scatole contenitore

decorazione con stickers di edera e farfalle

letto a castello

L’interno dell’armadio è arredato con una cassettiera iperfunzionale, delle barre porta abiti, frontale e laterale e delle mensole, messe sul fianco laterale più corto, si possono inoltre aggiungere delle contenitori, come le sei scatole di plastica con apertura frontale disponibili in diversi colori e un organizer portaoggetti appeso allo sportello come quello rosa a pois sulla sinistra o quello a a righe chevron color talpa al centro

Cassettiera Nordil Ikea modificata ad hoc

Per completare la cameretta abbiamo realizzato anche uno scrittoio su misura di altezza normale, poiché viene usato per il computer anche dagli adulti ed, infatti, ci è stata richiesta anche la fabbricazione di una specifica mensola che andrà ad accogliere la stampante, senza ingombrare il piano.
La scrivania potrà essere servita da uno sgabello crescita, come quelli della Stokke, comodi per grandi e piccini.

letto a castello

Montaggio del piano scrittoio laccato bianco con mensola sovrastante porta stampante

Ispirazioni

Sgabelli crescita, comodi a tutte le età. a sinistra Timba Basic dispobile bianco e legno e a destra Stokke Tripp Trapp di Stokke disponibile in molti colori

Come ciliegina sulla torta abbiamo creato anche delle comode mensole e delle lampade da parete a forma di nuvola che sovrastano il cielo limpido del letto casetta.
Poiché non era possibile fare le tracce per le applique-nuvola abbiamo trovato una bellissima soluzione, un filo a vista di tessuto intrecciato di un violetto che si abbinava a perfezione al resto della composizione.

letto a castelloScheda illustrativa

 

La lampada applique a forma di nuvola con filo a vista che abbiamo realizzato per la cameretta viola

In alternativa su amazon trovate questa lampada a pile

Mensole nuvola in lavorazione

Mensole nuvola celesti o rosa, in ferro, disponibili QUI  Nuvole luminose

La cameretta completa è stata un regalo bellissimo per la piccola di casa, che ha tutto a portata di mano e a sua misura e, in più, ha finalmente uno spazio magico privato in cui giocare, imparare e sognare, ma è stata anche un regalo per i genitori che hanno allestito lo spazio per la loro bambina, realizzandolo insieme a noi, in modo funzionale, ragionato e super personalizzato. La piccola cameretta riesce a contenere un letto, un armadio basso ma molto profondo, che possiamo quasi considerare una mini cabina armadio e una scaletta cassettiera, capiente e resistente. Nella nostra proposta era presente anche una libreria a mensola, sulla parete al lato della porta di ingresso, per contenere, anche all’interno di scatole, altri giochi, libri e accessori.

E’ la nostra gioia più grande quella di fare felici sia i piccoli che i grandi e anche questa volta ci siamo riuscite…missione Babbo Natale compi

L’articolo Un regalo di Natale speciale proviene da Architettura e design a Roma.