3 Luglio 2020 / / Decor

Adori le piante e ti piacerebbe includerle come arredamento ufficiale nel tuo appartamento? Non importa se hai o meno il pollice verde, esisterà un’alternativa verde in ogni caso. Grandi, piccole, sempre verdi o caduche, ognuna di loro è perfetta per giocare con la loro presenza in ogni angolo di casa.

Negli ultimi anni si è prestata sempre più attenzione alla decorazione con le piante e al modo per farle integrare perfettamente negli ambienti domestici. Oltre al fatto che ci sono piante che sono più difficili da curare di altre, possono diventare veri e propri oggetti decorativi, e questo i vari negozi di arredamento, giardinaggio e oggettistica lo sanno, e offrono un supporto in materiali e strutture per tutte le soluzioni abitative.

Alcuni consigli di base sono però doverosi: bisogna assicurarsi che abbiano un minimo di luce, non troppe correnti d’aria e che si trovino in luoghi temperati (dove non ci sono molti cambiamenti di temperatura). Se stai cercando piante facili, nel senso che non che non richiedono molta irrigazione, puoi optare per i cactus, le piante grasse in generale, ma con un minimo di impegno in più, nessuna pianta avrà più segreti per te ed il tuo appartamento.

Dal soggiorno al bagno, le piante verdi sono state le stelle del nostro design d’interni per diversi anni e si adattano a tutti gli ambienti. Vegetare la tua casa con le piante è la soluzione per sentirti bene nel tuo regno e mantenere il morale alto durante la stagione invernale. Troviamo adesso dei bei modi per decorare con le piante ogni tipologia di appartamento.

  1. Piante per illuminare il soggiorno

Rendi le piante il fulcro del tuo salotto. Scegli con cura la fioriera e decidi la posizione ideale: vicino al divano, accanto al vecchio camino o ad un mobile. In alternativa perché non inserirle sugli scaffali? Uno scaffale è un supporto preferenziale di scelta per ospitare le piante, sia che tu scelga di posizionarle sopra di esso o che ne inserisca alcune tra i tuoi libri o oggetti preferiti. Avrai l’imbarazzo della scelta per sistemare lì le tue piante in vaso, che sublimeranno immediatamente l’immagine della tua zona relax. Un piccolo consiglio in più: per questo scenario, le piante utilizzate non dovrebbero essere troppo grandi per ottenere l’effetto previsto. Ottima soluzione è anche quella di usare piante cadenti che porteranno bellissimi volumi all’insieme.

  1. Piante in bagno: relax garantito

Immagina di tornare a casa dal lavoro e immergerti in un bagno caldo strabordante di bolle di sapone, circondato da piante verdi sublimi per rilassarti. Un ambiente idilliaco che ti farà sentire come in vacanza. Non è utopia, ritaglia un angolo della vasca per una composizione di piante grasse e candele profumate, avranno più o meno le stesse altezze e il risultato sarà perfettamente organico. Via libera alle piante cadenti anche in questo caso.

  1. Un cesto di vimini: un’idea economica per la decorazione con le piante

I cestini di vimini o di rattan sono contenitori molto naturali per sistemare le tue piante verdi e che porteranno alla tua decorazione una nota esotica delle più esotiche. Ce ne sono molti con proporzioni e trame diverse che aspettano solo che le tue piante li riempiano! Assicurati però di posizionare un piatto o un piattino sul fondo che proteggerà il fondo dall’umidità quando innaffi le tue piante.

  1. Piante per arredare la cucina: le spezie

La cucina è il regno della regina di casa, ma anche la stanza in cui il cibo la fa da padrone. Allora perché non restare fedeli a questo diktat e scegliere anche piante che oltre ad avere la funzione estetica possano essere commestibili? E cosa c’è di più adatto delle piante aromatiche? Il rosmarino, il prezzemolo, il basilico, o il timo e la maggiorana, o i coloratissimi peperoncini potranno trovare un loro spazio perfetto in cucina, come uno scaffale apposito o una mensola. Cibo a km 0 e decorazione, cosa volere di più come arredamento casa?

  1. Rendi verde il tuo davanzale

Se la configurazione dei tuoi interni lo consente, sarai in grado di vedere in un davanzale di una finestra un luogo da sogno per le tue piante che avrà tutto da guadagnare soprattutto in luminosità. Avrai così tutto il tempo libero per goderti uno spettacolo sublime di piante dentro e fuori.

immagini collezione Botansik Ikea

L’articolo Decorare con le piante, le migliori ispirazioni creative per un appartamento proviene da Dettagli Home Decor.

21 Febbraio 2020 / / Charme and More

L’eucalipto è una pianta sempreverde originaria dell’Australia, dall’aroma fresco, aromatico e gradevole, con foglie di colore verde intenso.

I suoi rami, che durano per intere settimane, si prestano per creare splendide decorazioni abbinandosi perfettamente a qualsiasi tipo di fiore e di arredamento.

Una pianta trendy, in grado di portare un tocco elegante di verde negli ambienti.

Ecco alcuni suggerimenti e idee di tendenza per decorare casa con l’eucalipto e note di freschezza.

Ph via
Ph via

Posizionato all’interno di vasi, brocche, vecchie damigiane e recipienti decorativi da a qualsiasi angolo sobrio della casa un tocco selvaggio e al tempo stesso elegante.

Ph via
Ph via
Bouquet Forest Biome Tradizionale e di tendenza. Il nostro Forest Biome, s'ispira al colore verde fronda e riflette la natura in tutta la sua purezza.
Bouquet Forest Biome
Tradizionale e di tendenza Forest Biome, s’ispira al colore verde fronda e riflette la natura in tutta la sua purezza.
Ph via
Ph via

Eucalipto e candelabri per una tavola semplice, ma chic.

Ph via
Ph via

Rametti di eucalipto per decorare i piatti. Gusto e attenzione ai dettagli per preparare una tavola con stile.

Ph via
Ph via

Decorazioni per le pareti ad ispirazione botanica; un profumato tocco nordico.

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

Effetto balsamico e profumo di pulito.

Per godere dell’effetto benefico dell’albero dell’eucalipto basta mettere nella doccia un mazzetto di  rametti e il vapore attiverà e rilascerà gli oli benefici contenuti nella pianta.

Quando inalato, il vapore di eucalipto aiuterà ad alleviare le infiammazioni nelle vie respiratorie e la congestione.

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Rami di eucalipto per decorare la casa. proviene da Charme and More.

22 Dicembre 2019 / / Decor

mise en place con  stella di Natale

Idee semplici e veloci per creare decorazioni personalizzate con le stelle di Natale: per la tavola delle feste, da appendere oppure da sistemare su un tavolino o su una mensola. Pronti a stupire i vostri ospiti?

Con una varietà di colori, forme e dimensioni, le stelle di Natale illuminano gli ambienti invernali e fanno parte dell’atmosfera natalizia.

In rosso, rosa, bianco, salmone, albicocca o nelle tante altre tonalità di colore disponibili, possiamo trasformare le stelle di Natale in decorazioni uniche da sistemare nella nostra casa, oppure da regalare.

Questa decorazione per la tavola è un modo originale per sorprendere e accogliere gli ospiti. Per realizzarlo, disporre al centro del tavolo un “runner” di verdure tagliate e posizionare candele e piccole stelle di Natale liberamente ungo il piano, insieme a sfere e altri accessori natalizi. Qualche ramoscello di eucalipto è il tocco di magia in più oggi molto di tendenza.

Per completare l’atmosfera aggiungi un allegro tocco natalizio sulla parete: per realizzarlo è sufficiente avvolgere dei rametti di abete intorno alla base della corona e inserite le stelle di Natale recise conservate in tubi con l’acqua. Come fiori recisi, le stelle di Natale rimangono fresche fino a due settimane. L’accorgimento da seguire è immergere gli steli appena tagliati brevemente in acqua a 60°C, poi immediatamente in acqua fredda.

Che si tratti di una pianta in vaso o di fiori recisi, le poinsettie con le loro magnifiche brattee a forma di stella riempiono di magia l’atmosfera natalizia. Il loro rosso acceso è in perfetta armonia con la carta da parati a fiori sullo sfondo.

La natura che stupisce: una Stella di Natale color panna, nel suo piccolo cestino, in tutta la sua bellezza. Ciuffi di erba delle Pampas e ramoscelli di eucalipto costituiscono la base senza tempo della decorazione murale perfetta per il periodo natalizio. Gli asparagi ornamentali e la mirica dipinti in argento donano un particolare splendore alle stelle di Natale recise inserite in tubi con l’acqua.

Disponendo delle Stelle di Natale bianche e color crema su vassoi, è possibile ricreare dei suggestivi paesaggi invernali che impreziosiscono ogni ambiente e sono perfette anche come idea regalo. Questa composizione con pupazzi di neve fatti a mano in filo avvolto intorno a palle di polistirolo è una bella idea di decorazione per tutti coloro che amano il DIY.

Quando i materiali e i colori si completano a vicenda si crea un’ambiente accogliente capace di far sentire tutti a casa. Il mix di legno e ceramica smaltata, posate in oro lucido, pigne e ramoscelli allestiscono questo tavolo da pranzo natalizio, che attira l’attenzione grazie alle Stelle di Natale color crema e bianche. Un dettaglio speciale: ogni commensale ha la sua mini Stella di Natale come segnaposto.

Le Stelle di Natale sono il segreto per realizzare una tavola semplice ma d’effetto nel periodo delle feste. Un esempio è scegliere le mini Stelle di Natale nelle tonalità del bianco e del crema e allinearle a creare una sorta di onda impreziosendo la tavola con tocchi di rame e bianco semitrasparente. Less is more, anche quando si tratta di decorare la tavola di Natale.

C’è sempre molto da fare nelle settimane che precedono il Natale. Comprare regali, pianificare la cena di Natale e molto altro ancora. Ma è importante ritagliarsi dei momenti di pausa in cui apprezzare lo spirito del Natale. Il modo più bello per vivere l’Avvento è con una Stella di Natale in piena fioritura. Una decorazione duratura che richiede poco sforzo e diffonde molta gioia, una gioia da condividere con le persone care.

Un’originale decorazione per la tavola che rievoca i ricordi dell’infanzia e invita a raccontare. A renderla speciale, le Stelle di Natale di varie dimensioni, di colore rosso acceso che illuminano l’atmosfera. Un trenino di legno, figurine di animali del bosco e piccoli abeti completano questo paesaggio invernale. Piccole candele – anche a forma di albero – risplendono di una luce accogliente. Pronti per il Natale!

Xmas effetto Wow!” Le Stelle di Natale sono disponibili in diversi colori e forme e si prestano ad essere utilizzate per le decorazioni più originali: come le letterone che compongono la parola ‘XMAS’ addobbate con le mini Stelle di Natale.

Immagini Stars for Europe

L’articolo Stelle di Natale: le decorazioni più stilose per queste feste proviene da Dettagli Home Decor.

12 Dicembre 2019 / / Decor

I fiori sono elementi indispensabili per decorare gli ambienti destinati ad eventi, danno un tocco di freschezza e colore agli interni e sono un regalo sempre gradito.

Se siete indecisi su quali fiori scegliere, potete affidarvi al loro significato. Da sempre, infatti, i fiori sono stati associati a simboli ben precisi, e utilizzati per comunicare un messaggio. In questo modo andrete a colpo sicuro nel regalare un bouquet, nell’addobbare la casa o nel scegliere i fiori per il matrimonio.

Di seguito trovate il significato dei fiori più utilizzati per comporre dei bouquet. 

Comporre il bouquet scegliendo i fiori in base al significato

  • Amarillis. Fiore maestoso che nasce da un bulbo. I colori vanno dal rosso intenso al rosa e al bianco. Bellissime le varietà dai petali screziati. Esprime eleganza unita a timidezza. 
  • Bocca di Leone. Si dice che le ragazze un tempo si ornassero il capo con  questo fiore per rifiutare un corteggiatore non gradito. Per questo il suo significato è il capriccio.
  • Calla. La calla è uno dei fiori tradizionalmente usati per i bouquet da sposa, per il suo portamento elegante. E’ molto conosciuta la calla bianca, ma oggi sono disponibili bellissime varietà dai colori accesi, fino alla Zantedeschia Schwarwalder con le spettacolari e vellutate brattee nere. Esprime sentimenti positivi come la stima.
  • Crisantemo. Il suo nome deriva dal greco e significa “fiore d’oro”. In Italia è associato al giorno dei defunti, mentre nei paesi anglosassoni e in Estremo Oriente ha un significato completamente opposto, e si utilizza in occasione di matrimoni, battesimi e compleanni.  Per fortuna questo magnifico fiore oggi è molto apprezzato e di tendenza anche da noi.
  • Dalia. E’ il fiore della gratitudine, è raffinato e dalle mille varietà e colori, dunque un passe-partout per ogni occasione.
fiori dalia
Photo credit Cinzia Corbetta
  • Garofano. Se volete comunicare amore, ammirazione e fedeltà a una persona, allora componete un bouquet di garofani rossi, bianchi e rosa.
  • Giglio. Il fiore principe dei bouquet da sposa tradizionali, il giglio comunica purezza e nobiltà d’animo. 
  • Girasole. E’ il re dell’estate, la sua forma e il suo colore ricordano un sole splendente. E’ perfetto per veicolare messaggi ottimisti, allegria, positività.
  • Iris. Se ci sono buone notizie, allora utilizzate l’iris. Oltre a essere un fiore sontuoso dalle innumerevoli sfumature, veicola un messaggio di letizia.
fiori iris
Photo credit Cinzia Corbetta
  • Narciso. Tutti noi conosciamo la storia di Narciso, il bellissimo pastore innamorato di se stesso. Ebbene, questo fiore delicato e primaverile significa vanità. Non è consigliato per i matrimoni.
  • Orchidea. Il fiore dell’armonia e dell’amore perfetto, l’orchidea è forse il più sensuale tra i fiori, grazie anche al profumo intenso. 
  • Ortensia e Papavero: li ho riuniti perché il loro significato li rende difficili da donare o da utilizzare come decorazione di un evento. L’ortensia esprime distacco, mentre il papavero la nostalgia per chi non c’è più.
  • Peonia. Uno dei fiori più belli in assoluto, la peonia è la protagonista di bouquet davvero sontuosi. Esprime la timidezza.
fiori peonia
Photo credit Cinzia Corbetta
  • Rosa. Per la rosa ci vorrebbe un articolo a parte, tante sono le varietà, i colori e i significati diversi per ognuna. Un bouquet di rose bianche, rosse, rosa e arancioni comunica nello stesso tempo amore, dolcezza, purezza e desiderio.
fiori rosa
Photo credit Cinzia Corbetta
  • Strelizia o Uccello del Paradiso. E’ un fiore inconsueto e di incredibile bellezza, ed esprime nobiltà per il suo portamento e per l’incredibile ricchezza cromatica.
Photo credit Cinzia Corbetta
  • Tulipano. E’ un fiore molto amato per la sua semplicità. In Oriente è il simbolo dell’amore perfetto, mentre in Occidente è più adatto per esprimere onestà.

Ordinare le composizioni on line

Oggi le nostre vite sono sempre più frenetiche e questo può causare inconvenienti. Per esempio, ci si dimentica di una ricorrenza, o non abbiamo pensato ai fiori freschi per il ricevimento che abbiamo organizzato. Per fortuna oggi ci sono molte aziende che offrono la possibilità di ordinare e consegnare a domicilio i fiori freschi. Selezionate un servizio di qualità che offra garanzie sulla freschezza dei fiori, varietà di scelta e cura nella confezione del bouquet. Uno di questi è floraqueen italia, specializzata nelle spedizioni in tutto il mondo e caratterizzata, oltre che dalla qualità dei fiori, da un packaging accattivante. Ogni composizione viene consegnata in una scatola dal design curato, ed è possibile aggiungere biglietti d’auguri, vasi o scatole di cioccolatini. 

Se i fiori non devono mai mancare nella tua casa, leggi come arredare con i fiori.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la Kitchen Trends Guide 2020 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

11 Dicembre 2019 / / Decor

Mancano 15 giorni a Natale ed è il momento di sfoderare il vostro lato più creativo per addobbare la casa per renderla più calda e accogliente con i colori natalizi.

Ogni anno quando arriva dicembre e siamo in prossimità delle feste, ci ritroviamo con le solite decorazioni natalizie che in tutta sincerità ci hanno un po’ stancato. Più si avvicina la Vigilia di Natale più aumenta il desiderio e la voglia di realizzare qualcosa di diverso, ma non sempre si ha il tempo per andare alla ricerca dell’addobbo perfetto. Inoltre, anche se troviamo delle alternative interessanti, vorremmo ridurre o evitare l’uso della plastica e decorare casa con elementi rigorosamente naturali.

Ma come decorare casa in modo innovativo?

Colvin è la soluzione!

Dall’elegante corona alla stella di Natale, dal mini abete ai bouquet di fiori di cotone, agrifoglio ed eucalipto, Colvin è la soluzione perfetta per decorare casa a Natale con i fiori in modo naturale e chic, rispettano i colori della tradizione che vedono protagonisti il rosso, bordeaux, verde e bianco.

bouquet Jungle Bells

Colvin: fiori freschi a casa in sole 24 ore

Fiori freschi a casa a 24 ore dall’ordine, questa la scommessa di Colvin, la startup spagnola arrivata anche in Italia con l’obiettivo di accorciare drasticamente la filiera tra coltivatore  e acquirente. I fiori di Colvin, infatti, vengono raccolti al momento in cui viene effettuato l’ ordine online e vengono consegnati entro 24 ore, o 48 ore se l’acquisto viene effettuato dopo le ore 17, in qualsiasi punto della penisola, sia per la tua casa o per regali.
Una riduzione dei passaggi che permette un maggiore controllo sulla qualità e genera un risparmio che può arrivare fino al 50% per il cliente. Da considerare anche la spedizione, completamente gratuita!

Cosa comprende la collezione Natale 2019 di fiori Colvin?

  • Corone per decorare l’entrata di casa, da appendere a parete in qualsiasi ambiente della casa o da utilizzare come centrotavola durante le feste.
  • Bouquet di fiori freschi, cotone naturale ed i tipici rametti natalizi come bacche, ilex, eucaliptos, normandiana.
  • Stelle di Natale, che per molti sono l’emblema dello spirito di queste feste grazie al colore rosso intenso ed uniforme.
  • Alberelli natalizi perfetti per ricreare l’atmosfera di festa anche quando lo spazio è limitato.

Per il nostro Natale abbiamo ricevuto da Colvin il bellissimo e profumatissimo bouquet “Christmas Dream”.  Un bouquet molto raffinato e composto da rametti di eucalipto, fiori di cotone, magnolia, rose e garofani bianchi, eryngium e lentisco.

bouquet Christmas Dream

I fiori arrivano perfettamente imballati dentro una scatola di cartone riciclato personalizzata Colvin, al cui interno si trova anche una bustina di fertilizzante per conservare più a lungo i fiori. Il bouquet si presenta benissimo, è molto scenografico e l’accostamento dei colori e delle diverse tipologie di fiori esprime gusto e stile.

bouquet Christmas Dream

Domani sarà una settimana che abbiamo ricevuto il nostro bouquet e, contrariamente a quanto pensavo, si presenta ancora benissimo e chiunque lo vede si complimenta per la scelta!

Se anche tu desideri qualcosa di unico e speciale, a Natale decora la casa con i fiori. Colvin è la soluzione ideale e per i tuoi acquisti ecco un piccolo regalo: un codice sconto del 15% valido finno al prossimo 15 gennaio 2020 per i tuoi acquisti su Colvin!

Per usufruire di questo sconto ti basta cliccare su questo link –  http://bit.ly/2PeM5pl – e inserire il codice DETTAGLI al momento dell’ordine.

 

L’articolo A Natale decora la casa con i fiori: Colvin e’ la soluzione proviene da Dettagli Home Decor.

7 Novembre 2019 / / Decor

Le Stelle di Natale sono parte dell’atmosfera natalizia, come l’albero addobbato, i biscotti fatti in casa, o la luce delle candele. In questo articolo ti spieghiamo come prendertene cura.

Non tutti sanno che la Stella di Natale è una pianta estremamente versatile e facilmente trasformabile in decorazioni personalizzate, da sistemare nella nostra casa, oppure da regalare.  In rosso, rosa, bianco, salmone, albicocca o nelle tante altre tonalità di colore disponibili, in miniatura o arbusto, come pianta in vaso o fiore reciso: la Stella di Natale può rappresentare tanti stili differenti.

PRENDERSI CURA DELLA STELLA DI NATALE IN 3 MOSSE

1. Primo Check: all’acquisto assicurarsi del buono stato della pianta

Anche le migliori cure risultano inutili se la pianta non è stata trattata bene già prima dell’arrivo nella nuova casa.

Fare sempre attenzione, al momento dell’acquisto, che la Stella di Natale (o Poinsettia) sia stata conservata all’interno del negozio e in un luogo protetto dalle correnti d’aria e dal freddo. Le temperature inferiori ai 12°C causano danni che, sebbene non visibili all’inizio, possono provocare la caduta delle foglie della Stella di Natale una volta trasportata a casa.

Si consiglia, inoltre, di controllare lo stato del suolo: idealmente non dovrebbe essere né bagnato né del tutto asciutto. Indicatori di buona salute di una pianta sono una vegetazione fitta con foglie giallo-verde, oltre alla presenza di piccoli boccioli gialli tra le brattee colorate (ovvero i fiori veri e propri).

Assicurarsi, infine, che venga accuratamente confezionata dal negoziante per permetterci di percorrere il tragitto verso casa preservandola (ad esempio avvolgendola nella carta).

2. A casa: scegliere la sistemazione ideale  

Per poter avere una bella fioritura la Stella di Natale necessita di un posto caldo e luminoso e ben protetto dagli spifferi (la temperatura ideale della stanza deve essere tra i 15° e i 22°), come ad esempio un davanzale.

Attenzione ai colpi d’aria: prima di aprire la finestra per arieggiare la stanza, ricordarsi di spostare la pianta in un angolo protetto per evitare danni permanenti.

3. L’acqua: imparare a dosarla

La Stella di Natale ha delle esigenze modeste per quanto riguarda ‘il bere’. È infatti importante che le sue radici non siano né troppo asciutte né troppo bagnate.

L’ideale è versare, con moderazione, un piccolo sorso d’acqua a temperatura ambiente ogni due o tre giorni. Non dare mai alla pianta più acqua di quanta il terreno possa assorbire e rimuovere l’acqua in eccesso nel vaso o nel sottovaso non più di 15 minuti dopo l’irrigazione. Troppa acqua potrebbe portare a problemi di ristagno, facendo marcire l’apparato radicale.

Se l’aria nella stanza è secca o se la pianta è in piedi vicino a un calorifero, regolarsi di conseguenza: può essere necessario annaffiare ogni giorno.

La salute della pianta si può facilmente intuire dalle foglie; se si ingialliscono o cadono, si deve prestare maggiore attenzione alla fornitura d’acqua.

Anche la dimensione del vaso gioca un ruolo importante: i vasi piccoli hanno bisogno di essere annaffiati più spesso di quelli grandi e le mini Stelle di Natale dovrebbero essere controllate ogni giorno. Un consiglio: sollevare il vaso può dare un’idea di quanta umidità c’è in esso, se lo si sente leggero è ora di annaffiare di nuovo.

immagini Stars For Europe

L’articolo Il Natale si avvicina scegli la tua stella! proviene da Dettagli Home Decor.

2 Agosto 2019 / / Architettura

esposizione di piante verdi dentro un caffè di Hnoi

Nella città di Hanoi, in Vietnam, nota per essere una delle città più inquinate del mondo, Tayone Design Studio ha progettato una caffetteria piena di piante con lo scopo di creare una vera foresta tropicale nel cuore della città per ripulire l’aria dalle polveri sottili causate dallo smog.

La caffetteria, con i suoi 170 mq, è racchiusa da un sottile reticolato formato da assi di legno chiaro che permettono alla luce di filtrare all’interno. Il pavimento è in cemento grezzo mentre le pareti sono bianche. Tutti gli arredi sono rigorosamente in legno naturale e sostenibile. Un tetto di vetro a due falde spioventi, ispirato ai tetti delle classiche serre, porta abbondate luce naturale in tutto lo spazio.

piante verdi sospese e in vaso

esposizione di piante tropicali

tetto spiovente in vetro e legno

Oltre cento specie di piante da interno e da esterno popolano le pareti e i tavoli della caffetteria, come se fosse un giardino d’inverno. Ogni spazio libero è occupato da piante tropicali in terrari o in vaso, creando un’atmosfera fresca e rilassata. Alcune scaffalature modulari in legno collocate in diversi punti della caffetteria fungono da cornici per le piante rampicanti e offrono maggior spazio contenitivo per esporre le piante in vaso.

I clienti possono rilassarsi su divani o accomodarsi nei grandi tavoli comuni realizzati con legni di recupero.

grande tavolo in legno sostenibile

arredamento in legno sostenibile

parete in listelli di legno ecologico

interno caffetteria Tropical Forest di Hanoi

caffetteria Tropica Forest di Hanoi in Vietnam

 

L’articolo Una foresta tropicale all’interno di una caffetteria contro l’inquinamento proviene da Dettagli Home Decor.

10 Luglio 2019 / / Decor

Quanto è difficile avere un giardino rigoglioso? Con queste piante da appartamento che necessitano di poche cure hai la soluzione.


Quanto è sopravvissuta la tua ultima pianta?

Ti capisco bene dato che la mia ultima pianta in fiore è durata si e no qualche mese. E vedrai questo risultato ripetersi, se ti ostini a scegliere le piante sbagliate.

Infatti ci sono determinate specie di piante da prediligere, soprattutto se hai poco tempo o sei sbadato, che sopravvivono a tutto.

Te ne parlo oggi.

Piante da appartamento che necessitano di poche cure: le specie per tutta la famiglia

Le piante hanno un quantitativo di benefici non indifferenti. Tra i più importanti, il fatto che ci permettano di scaricare lo stress e tornare in pace col mondo.

Il verde è l’ambiente in cui siamo nati come specie e verso la quale tendiamo sempre. Per cui perché non condividere la cura delle nostre amiche verdi con tutta la famiglia?

Prendendocene cura un giorno a testa saremo sicuri di non dimenticarcele e anche il carico di doveri sarà più leggero.
Quali sono le piante per tutta la famiglia?

  • Aloe: adatta sia all’esterno che all’interno, è una rilevatrice dello stato dell’aria. Se sulle foglie vedete comparire macchie marroni, vuol dire che l’aria non è pura. Amante della luce diretta, ha bisogno di acqua solo quando il terreno è secco.
  • piante aromatiche: questi arbusti si adattano bene anche ai vasi ed ai balconi piccoli. L’esposizione al sole dipende dal tipo di pianta. Ma come regola generale scegliete un buon terriccio ed innaffiate spesso.
  • Cactacee: decisamente le più semplici da curare, con la loro scarsa necessità di acqua. Non esponetele a luce troppo forte o deperiranno.
  • Yucca: con la sua chioma rigogliosa ti riempirà casa. Resisterà alle tue dimenticanze perché necessita di poca luce e poca acqua.
  • Ananas: la prossima volta che lo compri, metti in vaso il ceppo di foglie e aspetta che metta radici. Per veder crescere la pianta ci vorranno anni, ma non è difficile da seguire. Necessita di tanta luce e acqua regolarmente.
Piante da appartamento che necessitano di poche cure: aloe, aromatiche, cactacee, yucca, ananas

Le piante da appartamento da evitare

Questo punto è sottovalutato da molti, soprattutto chi ha bimbi o animali. Si sa che tendono a mettere tutto in bocca, per cui è doveroso essere sicuri di portare in casa specie che non nuocciano alla salute.

Ce ne sono 8 a cui non penseresti mai, perché sei abituato a vederle in appartamento.

Vuoi sapere quali sono?

  • Azalea, Clivia, Calla, Oleandro, Gelsomino: ebbene si, belle da vedere ma meno da avere in casa. Foglie e fiori di queste piante causano problemi di diarrea, nausea e vomito se ingerite. Nei casi più gravi si hanno disturbi alla vista, al fegato e problemi respiratori.
  • Stella di Natale: provoca lacrimazione eccessiva, stomatiti, congiuntiviti.
  • Ficus Elastica: intossicazione da contatto o da ingestione, con irritazione cutanea e della gola.
  • Edera: se le foglie vengono ingerite, provocano nausea, diarrea, vomito e tremori.
Infografica delle piante da appartamento che hanno bisogno di poche cure

Le piante perfette per bagno e cucina

Anche per questi due ambienti un po’ difficili esistono le piante perfette. Ovviamente si tratta di piante per la maggior parte di origine tropicale, che non si spaventano dell’umidità.

Ce ne sono 7 in particolare che hanno bisogno di pochissime cure e che depurano anche l’aria:

  • Felce: amanti dell’umidità, hanno bisogno di poca luce e poca acqua.
  • Orchidea: ama gli ambienti umidi e luminosi, ma non la luce diretta. Da annaffiare preferibilmente con acqua poco calcarea, come quella piovana.
  • Aloe
  • Catcacee
  • Dracena: con la sua chioma è la pianta decorativa per eccellenza. Bisognosa di luce non diretta e poca acqua, assorbe le particelle di fumo.
  • Photos: come l’aloe depura l’aria dai compositi inquinanti. Cresce anche con poca luce e va innaffiata solo quando il terreno è secco.
  • Ficus: un’altra meravigliosa pianta che ama l’umidità ma che potrà crescere rigogliosa con scarsità di acqua e luce.

Hai le idee più chiare?

A questo punto dovresti avere le idee più chiare per quanto riguarda le piante da scegliere per casa tua. Sii onesto e definisci il tempo che tu e famiglia potete dedicare alle amiche verdi, così da comprare specie adatte a voi.

Quali tra le piante di cui ho parlato ti piacerebbe avere? Ce n’è qualcuna che ho dimenticato?

Fammelo sapere nei commenti!

Pronto a diventare un esperto dell’interior design?

Rispettiamo la tua privacy.

L’articolo La guida completa alle piante da appartamento che necessitano di poche cure sembra essere il primo su Benvenuti sul mio blog dove l’interior design è reso facile.