Sostituzione vasca doccia senza opere murarie

Pubblicato da blog ospite in Dettagli Home Decor, Idee

sostituire vasca con doccia senza opere di muratura

Unico, veloce e pratico. E’ il nuovo metodo di Fiora per la sostituzione vasca doccia senza opere murarie.

La sostituzione vasca doccia è un argomento di grande attualità. Spesso in bagno si utilizzano vasche obsolete che non si caratterizzano per comodità e design; la loro sostituzione spesso si rimanda per timore di perdersi in lavori di muratura che implicano tempi lunghi e costi elevati.

Grazie al metodo di FIORA queste criticità non hanno ragione di esistere. Si tratta un supporto estensibile, SEP SYSTEM, che consente di sostituire agevolmente la vasca da bagno, un pratico sistema di montaggio su binari che non richiede alcuna opera muraria, nè malta. Un sistema intelligente, nel rispetto della norma DIN.

Per creare uno spazio doccia intimo e avvolgente, le pareti possono essere rivestite facilmente con i pannelli della collezione SKIN PANELS nella stessa finitura del piatto doccia. Sono pannelli decorativi ideati per rinnovare in poco tempo spazi esistenti o rivestire pareti di nuova costruzione.

Questi pannelli costituiscono il complemento perfetto nella sostituzione della vasca con la doccia perché vanno a rivestire l’area su cui rimangono scoperte le vecchie piastrelle apportando immediata estetica allo spazio in questione.

Tutto questo permette la sostituzione vasca doccia senza operere murarie: si installano sulla parete con colla adesiva abbinata al colore del pannello, e si incastrano tra loro con un semplice clic. Le misure standard dei pannelli sono 2,40 metri di altezza e larghezze di 0,70, 0,80, 0,90 e 1 metro.

ristrutturazione bagno

doccia Fiora

Nel caso in cui queste misure non fossero sufficienti, Fiora offre la possibilità di personalizzare i pannelli tagliandoli su misura, rendendoli adatti a ricoprire spazi come colonne, finestre o angoli particolari. Il materiale utilizzato per i piatti doccia e per i pannelli è il SILEXPOL, un brevetto FIORA: si tratta di un composto omogeneo di silice e quarzo agglomerato con un polimero che lo rende antiscivolo, resistente allo sporco, ai batteri e alla muffa, con una densità di 1.900 kg/m3 e un coefficiente di assorbimento dello 0,01%. La resistenza all’urto è decisamente simile alla media delle pietre naturali e presenta inoltre una buona resistenza alla flessione. In caso di rotture accidentali il prodotto può essere ripristinato com’era in origine, permettendo un ulteriore risparmio economico e di tempo.

ristrutturare il bagno

doccia Fiora

FIORA utilizza Nanobath, la nanotecnologia che trasforma i piatti in materiali repellenti all’acqua, facile da pulire e mantenere.

L’articolo Sostituzione vasca doccia senza opere murarie proviene da Dettagli Home Decor.

Tags:

 
 

Il nostro bagno con accessori neri

Pubblicato da blog ospite in Design, Easy Relooking

READ IN ENGLISH

Se mi segui su Instagram o Facebook avrai già avuto modo di conoscere il nostro nuovo bagno con accessori neri!

Si tratta del bagno di servizio della nostra nuova casa, situato al piano di sopra e dotato anch’esso di un’ampia doccia (come il bagno padronale). Ho deciso di descrivere tutti gli accessori inseriti visto che sui social questo bagno ha riscosso interesse.

Premessa: all’inizio della ristrutturazione fu deciso di non effettuare interventi invasivi al piano di sopra. Abbiamo quindi deciso di mantenere le piastrelle esistenti del bagno, che sono comunque di Cedit ceramiche, un marchio di altissima qualità. E infatti queste piastrelle che risalgono agli anni ’80 si sono mantenute in perfette condizioni anche dopo 30 anni.

Abbiamo ovviamente provveduto a cambiare i sanitari e il box doccia, oltre a procedere con la scelta del nuovo mobile lavabo e degli altri accessori.

Perché gli accessori neri?

Questo piccolo bagno volevo acquistasse carattere.

Volevo quindi dargli un tocco elegante ma diverso dal solito. Un tocco deciso.

Il nero mi è sembrata la scelta giusta! ovviamente non perdendo di vista il budget. Non volevo spendere cifre folli.

Il lavabo e il mobile

Mi piace sperimentare, sia per le case dei clienti che per la mia casa.

Quindi per il mobile lavabo ho subito pensato alla serie Godmorgon di Ikea, che avremmo personalizzato come avremmo voluto. E così è stato!

Il mobile di Ikea infatti ha subito una doverosa trasformazione, grazie a:

  • pomelli di Zara Home, che hanno dei riflessi dorati e blu
  • lavabo di ceramica Azzurra della serie Elegance, color carbone opaco. In effetto il lavabo non è un vero e proprio “nero”
  • miscelatore della Paffoni della serie Birillo, con canna orientabile

La mensola e i restanti accessori neri

Avendo ormai definito che il nero doveva essere il filo conduttore, mi impegnai a cercare il resto!

Abbiamo quindi inserito:

  • il faretto Gim di Ideal Lux come luce per lo specchio
  • la mensola Sammanhang di Ikea, attesa per moltissimo tempo perché era sempre out of stock! l’ho voluta perché sapevo sarebbe stata perfetta sia come porta oggetti che come porta asciugamani
  • le bellissime lettere appendiabiti di Design Letters, acquistate su Welchomestore, mio partner!
  • il porta spazzolini e porta sapone di H&M home

Dalle foto non si vedono, ma anche il porta cartigienica, lo scopino e la mensola nella doccia sono nero opaco.

Ora, quando entro in questo bagno, mi sembra un bagno che ha “il suo perché“!!

L’articolo Il nostro bagno con accessori neri proviene da easyrelooking.

Tags:

 
 

5 consigli per decorare il bagno

Pubblicato da blog ospite in Decor, Design, VDR Home Design

Come decorare il bagno per farlo sembrare più bello senza doverlo rifare tutto? Cinque piccoli e facili consigli, pronti da mettere in pratica.


Il bagno: la stanza più difficile da rendere “presentabile”. Soprattutto quando si vive in case in affitto, in cui il campo delle azioni si restringe ancora di più. 

E’ molto importante però sentire ogni stanza della casa “propria”, per viverle come protagonisti e non come ospiti. Cosa si può fare allora per abbellire il bagno, in caso di impossibilità a ristrutturare, o in una casa in affitto? 

Ci sono cinque piccoli consigli per decorare il bagno
(anche per il resto della casa).

DECORARE IL BAGNO: CARTA DA PARATI, VINILE E QUADRI 

Un modo abbastanza semplice per decorare in modo immediato è cambiando colore a pareti e piastrelle. Si può applicare una carta da parati, di quelle normali oppure di quelle stacca-attacca. Daranno profondità, oltre che un aspetto immediatamente attuale. 

Sulle piastrelle invece potete mettere le piastrelle viniliche: si tratta di sottili lamine da applicare su quelle esistenti; sono rimovibili facilmente in qualsiasi momento. Un’ottima soluzione per cambiare aspetto velocemente e a budget ridotto. 

Ed infine i quadri e le stampe: chi dice che in bagno non si possano mettere? Potete appenderli anche senza chiodi, con l’ausilio dei ganci adesivi. Sceglieteli di formati diversi, adatti alla dimensione del vostro bagno e con i soggetti che più preferite. 

consigli per decorare il bagno
 |Image credits: Ikea |
consigli per decorare il bagno

Anche le piante sono delle ottime alleate: che siano vere o finte, a voi la scelta. Il verde crea sempre un ambiente rilassato e sano, per cui assolutamente via libera. 

Per finire, attenzione alla scelta degli accessori. Asciugamani ben piegati, tende e accessori bagno (porta sapone e porta spazzolini) nei giusti colori fanno davvero la differenza. Cercate dei colori complementari a quelli delle piastrelle che avete, oppure a contrasto. Scegliete tutto coordinato, di modo da dare coesione visiva all’ambiente.

consigli per decorare il bagno
consigli per decorare il bagno

L’articolo 5 consigli per decorare il bagno sembra essere il primo su VHD.

Tags: ,

 
 

Concept Provence; quando la bellezza è green.

Pubblicato da admin in Charme and More, Decor, Stili

Concept Provence è un’ elegante collezione di prodotti cosmetici bio e eco-friendly per prendersi cura di sé secondo i principi dello “slow living”.

conceptprovencelogo

Un brand francese fondato dalla coppia Renata and Jean-Paul Negroni e ispirato alla flora e alla fauna del Sud della Francia.

Una gamma che comprende sapone di Marsiglia, latte per il corpo e candele profumate prodotte con cera di soia pura al 100% e ingredienti di origine rigorosamente naturale derivati da agricoltura biologica di origine provenzale.

Cosmetici green, cruelty-free, rispettosi dell’ambiente e della pelle pensati per persone attente alla qualità dei prodotti e che cercano un momento di pace quotidiana per rilassarsi,  prendersi cura di sé, pensando al  benessere del corpo e della mente.

Scopriamoli assieme.

Sapone di Marsiglia in cubi

conceptprovence-15det

concept-sapone-marsiglia-cubi

Tradizionale panetto di sapone di Marsiglia in cubi da 300 gr, al 72% di Oli Vegetali realizzato artigianalmente in calderone a base 100% vegetale senza prodotti di sintesi.

Grazie alle sue proprietà ipoallergeniche e antibatteriche, è altamente raccomandato dai dermatologi per le pelli sensibili.

Sapone di Marsiglia liquido e latte per il corpo

sapone-liquido-e-latte-corpo

Eucalipto e menta piperita nera / Fiori della vite provenzale.

Il sapone liquido è prodotto ecologicamente con metodi tradizionali che prevedono l’impiego di oli di oliva e di cocco biologici arricchiti con estratti di eucalipto e glicerina a base di piante organiche.  Privo di agenti coloranti  è biodegradabile al 98% esente da parabeni, da Edta, da Bht  e Peg.

concept-provence-sapone-liquido

concept-provenze-latte-corpo

Latte per il corpo eucalipto e menta piperita nera.

Arricchita con estratti naturali di foglie di eucalipto e Vitamina E.

Senza parabeni, siliconi, oli minerali e grassi animali.

latte-per-il-corpo-concept-provence

Latte per il corpo ai fiori delle vite.

Arricchita con vitamina E, estratto di vite rossa organica e olio di semi d’uva, da agricoltura biologica, questo lozione per il corpo facilmente assorbibile idrata e rigenera la pelle preservandola dall’invecchiamento cellulare lasciandola delicatamente profumate.

Senza parabeni, siliconi, oli minerali e grassi animali.

Candele profumate

candele-concept-provence

Collezione di candele profumate lavorate a mano con cera di soia vegetale naturale al 100% e stoppino di cotone non sbiancato con profumo di Grasse.

candela-concept-provence-pin

candela-concept-provence-immortelle

candela-figue-concept-provence

 Scoprite le varie linee sul sito ufficiale del marchio.

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo Concept Provence; quando la bellezza è green. proviene da Charme and More.

Tags: ,

 
 

Completare in modo elegante l’arredo bagno

Pubblicato da Eleonora Caseri in Blog Arredamento

I dettagli sono quelli che colpiscono maggiormente l’attenzione: non dimenticatevi, quindi, di scegliere accuratamente quei complementi che andrete ad aggiungere all’interno del vostro bagno.

Perché scegliere complementi arredo di qualità per il servizio igienico

Tra gli ambienti che devono necessariamente essere caratterizzati da un’atmosfera accogliente e piacevole, non possiamo fare a meno di citare i servizi igienici, essenziali per garantire la cura ed il benessere delle persone tanto in ambito professionale quanto in quello domestico. Tuttavia, spesso, non basta scegliere dei sanitari di alta qualità, delle finiture particolarmente brillanti e chiare, o ancora, materiali caldi per rivestire il pavimento e le pareti, affinché si crei quell’alchimia tanto ricercata dal proprietario di casa (o dell’ufficio). Talvolta può servire quel quid in più che, magari, soltanto degli asciugamani di qualità posizionati nel modo giusto, o ancora, quei diffusori di profumo delicato o, infine, anche i dispenser per il sapone o i porta carta igienica possono dare, che è poi quella sensazione di familiarità e di confort tipica di casa propria. Degli accessori per arredare il bagno di buona qualità, scelti con una certa attenzione nei confronti del gusto, permettono evidentemente di creare un’atmosfera più accogliente, dove traspare una cura del dettaglio, quell’attenzione del particolare che differenzia un ambiente elegante da uno per così dire ordinario.

Sistemare in modo accurato i prodotti in bagno

Se il servizio igienico si ritiene per eccellenza il luogo in cui le persone debbono trovarsi completamente a proprio agio, non si può evidentemente fare a meno di considerare che lo stesso debba essere sì accogliente e piacevole, ma al tempo stesso, deve anche mettere a disposizione della persona tutto ciò di cui possa aver bisogno a seconda delle circostanze. Per questo, il bagno dovrebbe essere arredato in modo tale da consentire di trovare immediatamente il necessario per lavarsi le mani e, di conseguenza, anche per provvedere ad asciugare le stesse, in modo tale da permettere alla persona di ritrovare il giusto confort. Che cosa dire, poi, dell’esigenza di mettere a disposizione dell’ospite il necessario per igienizzarsi dopo aver usufruito dello stesso servizio igienico? Anche in questo caso, per permettere alle persone di non vivere situazioni imbarazzati, è essenziale provvedere a predisporre correttamente la presenza di un porta rotolo di carta igienica in maniera tale da consentire un’esperienza di uso soddisfacente del servizio, evitando di costringere gli individui a sgradite acrobazie per completare correttamente l’espletamento dei bisogni fisiologici. Ma dove potete trovare tutto quanto possa servire ad arredare perfettamente il vostro servizio igienico?

Comprare online gli accessori per completare il bagno

In un’epoca in cui gli e-commerce consentono di acquistare prodotti e servizi di ogni genere, senza particolari problemi, anche per arredare gli ambienti di casa o dell’azienda, è possibile trovare indubbiamente tanti accessori di buona qualità tramite il web, ampliando notevolmente la selezione di prodotti tra i quali andare a scegliere il vostro oggetto ideale per completare la vostra casa. In ogni caso, per evitare di fare acquisti non contraddistinti dal miglior rapporto tra la qualità e il prezzo, è sempre importante selezionare attentamente il rivenditore al quale rivolgersi, in maniera tale da poter approfittare di un servizio soddisfacente, sin dall’ordine fino alla consegna, ottenendo il meglio per la vostra abitazione o l’ufficio. In questo senso, sull’e-commerce Ufficio Discount potrete trovare tutti quei complementi ed accessori per arredare in maniera funzionale ed elegante il vostro servizio igienico, completando anche questo ambiente senza trascurare alcun aspetto, in maniera tale da poter mettere a proprio agio tutti coloro i quali hanno bisogno di fare uso dello stesso. Scoprite subito le migliori offerte di prodotti disponibili su questo e-commerce: in pochi clic, potrete scegliere tra tantissimi accessori, approfittando di prezzi concorrenziali e, ancora, potendo contare su un servizio accurato, consegna tramite corriere espresso e un supporto cliente sempre disponibile a rispondere alle vostre richieste.

Tags:

 
 

Ordine in bagno con i design accessories firmati reisenthel!

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

Colori sfiziosi, forma ergonomica, design accativante e qualità eccelsa.

Ecco le caratteristiche fondamentali dei nuovo prodotti del brand reisenthel che tanto ci sono piaciuti! Accessori a originali che nascono dal perfetto connubio di estetica e funzionalità per mantenere tutto in ordine, ma con stile, nelle nostre stanze da bagno.

BAGNO

laundrybag, vincitore del German Design Award 2018, è molto più di un semplice cesto per la biancheria. Con suo mood plissettato è un vero elemento d’arredo. Il manico, in contrappunto cromatico, crea un bell’effetto ottico e consente anche di chiudere o trasportare in modo pratico la borsa per la biancheria. E le dimensioni (M-L) sono a misura di ambiente mono e plurifamiliare.

ACCESSORI BAGNOIl modello “urban laundry tokyo” è dedicato agli amanti del design e del mood urbano, e coniuga essenzialità formale, stile ed esigenze di praticità. Il suo look minimalista ne fa un optional indispensabile per la casa, poiché si sposa con ogni stile e spazio disponibile.

Oltre ad essere davvero trendy, urban laundry tokyo ha la peculiarità di essere realizzato con robusti e impermeabili materiali di pregio, resistenti anche agli strappi, che ne garantiscono una lunga durata.

Bagno sempre in ordine grazie anche a reisenthel  looplaundry e laundrybasket!

Altri organizer originali, che contengono la biancheria integrandosi perfettamente con il bath style. Trasportati comodamente grazie ai manici rotondi in alluminio, per la prima soluzione, e in tessuto per la seconda, sono disponibili negli eleganti colori sabbia, nero, moka e grigio, vere icone del cromo design.

A completare il look, mantenendo più ordine in casa, arrivano gli storagebox per accogliere asciugamani, boccette di bagnoschiuma, shampoo e cosmetici.

Adoriamo questi pratici contenitori di diversi colori e formati che sono la soluzione universale per tutto ciò che non ha ancora trovato il suo posto! Molto versatili proprio perchè disponibili nelle tre dimensioni classiche S-M-L.

www.reisenthel.com

 

Tags: ,

 
 

Come arredare un bagno demodé

Pubblicato da Eleonora Caseri in Blog Arredamento, Idee

Il bagno è spesso il biglietto da visita di una casa. Espressione del gusto e della cura di chi la abita, va predisposto per essere al tempo stesso pratico, accogliente ma anche elegante, per soddisfare al meglio le aspettative sia dei padroni di casa che di eventuali ospiti. Incuria e sciatteria nella stanza da bagno, infatti, non danno di certo una buona impressione, e potrebbero smorzare anche il boost di energia della nostra routine da bagno mattutina o l’effetto rilassante di una buona doccia o vasca serale. Ecco perché cresce sempre di più l’attenzione ai dettagli, con soluzioni d’arredo originali e mobili da bagno alla moda che possano unire alla praticità di utilizzo anche una indiscutibile eleganza. Se state quindi pensando di rinnovare il vostro bagno, ecco alcune dritte utili che vi aiuteranno ad ottenere il massimo risultato.

Mobili e sanitari sospesi

Idea di arredo imprescindibile per garantire al tempo stesso estetica e praticità. L’utilizzo di mobili da bagno e di sanitari installati direttamente a muro, senza quindi contatto sul suolo, sono espressione di un design elegante e moderno, ma non solo: offrono infatti il minimo ingombro, nonché un’ indiscutibile agevolazione nelle operazioni di pulizia del pavimento e delle superfici, che possono essere svolte quindi in tutta comodità.

Pavimenti e pareti

Se per l’arredo e i sanitari vige un gusto minimalista, dalle linee semplici e pulite, per pavimenti e rivestimenti delle pareti si può osare un po’ di più: piastrelle decorate o con effetto pietra possono dare notevole carattere alla stanza da bagno, ravvivando e personalizzando un ambiente che altrimenti rischia di risultare asettico e un po’ freddo. Un occhio va prestato anche alla superficie della piastrella, che dovrebbe agevolarne il più possibile una agile pulizia.

Specchi e punti luce

Altro elemento che deve fondere comodità ed eleganza è l’illuminazione: via libera a soluzioni di design, senza mai dimenticare che la prima funzione resta quella pratica! Un ambiente da bagno in penombra, per quanto suggestivo, comporta certo delle comprensibili difficoltà in termine di utilizzo. Un suggerimento pratico è curare particolarmente l’illuminazione attorno allo specchio principale, con l’istallazione di faretti o led: questo vi consentirà infatti di avere la massima visibilità nelle operazioni di make up e cura del viso, e al tempo stesso diffonderà nella stanza un piacevole chiarore.

Accessori da bagno

Come per tutta la casa, anche nella stanza da bagno sono i dettagli a fare la differenza. Accessori per il bagno come cestini di vimini, vasi di fiori, emanatori di essenze e set da lavandino possono essere il segreto vincente per caratterizzare l’ambiente secondo lo stile che preferite, con una spesa minima e un effetto garantito. Attenzione però a non esagerare: al di là dell’effetto claustrofobico di un bagno straripante di soprammobili, ninnoli e decorazioni varie, il nemico più grande degli accessori è la polvere. Un eccessivo numero di accessori potrebbe rendere le operazioni di pulizia del bagno piuttosto lunghe ed onerose, facendovi arrivare a odiare tutti gli adorabili gadget con cui avete riempito mensole e superfici.

Tags:

 
 

Vantaggi e svantaggi dei sanitari sospesi

Pubblicato da Eleonora Caseri in Blog Arredamento

La scelta dei sanitari del bagno di casa dovrebbe essere compiuta, quando possibile, prima che il bagno stesso venga realizzato o comunque ristrutturato. Se ciò non avviene, le opzioni a disposizione sono limitate, e cioè vincolate dal modo in cui sono disposti gli scarichi. Negli ultimi tempi, si sta diffondendo sempre di più l’abitudine di ricorrere ai sanitari sospesi, così chiamati perché non sono fissati a terra ma, appunto, sospesi al muro tramite tasselli ad hoc. Prima di decidere di affidarsi a questa soluzione, però, è importante valutare con attenzione i pro e i contro che la caratterizzano.

Di certo i sanitari sospesi possono essere considerati più pratici rispetto a quelli tradizionali, e dal punto di vista estetico contribuiscono a dare vita a un design lineare dell’ambiente di cui entrano a far parte. Il loro aspetto è al tempo stesso ordinato e semplice, proprio per questo motivo adatto a qualunque stile di arredamento. La conseguenza diretta del ricorso ai sanitari sospesi è il pavimento libero, che si traduce in una percezione di spazi più ampi. Ecco perché i wc e i bidet sospesi dovrebbero trovare posto in quei bagni che sono caratterizzati da una metratura modesta. Non va dimenticato, infine, che pulire per terra con i sanitari sospesi è più semplice, poiché non si ha a che fare con tubi a vista e altri ostacoli che rendono difficile igienizzare a dovere l’ambiente.

Prima di procedere a un acquisto, però, è opportuno tenere conto anche dei potenziali svantaggi che contraddistinguono questo tipo di soluzione. La paura dell’instabilità, per esempio, non va trascurata: la sensazione che i sanitari possano cadere da un momento all’altro, visto che non poggiano sul pavimento, può risultare sgradevole. Ovviamente è solo una questione di percezione, dal momento che non ha ragion di esistere alcun timore relativo a un potenziale cedimento, se i lavori sono stati eseguiti in modo appropriato. Più che altro ci si deve preoccupare, allora, delle difficoltà in cui ci si può imbattere per la collocazione, visto che lo scarico con i sanitari sospesi non può che essere a muro. La parete, a sua volta, deve essere spessa abbastanza da garantire la giusta solidità; in caso contrario si rende indispensabile il ricorso a una controparete in cui alloggiare lo scarico.

Il catalogo di Idroclic propone soluzioni di ogni genere sia per chi è in cerca di sanitari sospesi sia per chi, invece, predilige i modelli più tradizionali.

Tags:

 
 

CERSAIE 2018 : 5 TENDENZE PER L’AMBIENTE BAGNO

Pubblicato da blog ospite in Architettura, Design, HomeRefreshing

Mi ero ripromessa di scrivere questo post un paio di settimane fa ma ci è voluto molto più del previsto per riordinare le centinaia di foto ( e le idee ) e mettere tutto nero su bianco. 
Tantissime novità al Cersaie e, per me che ho una vera passione per l’ambiente bagno, ci sarebbero volute due settimane di fiera, visto che mi fermerei ore in ogni stand a osservare, fotografare, chiedere informazioni, toccare con mano…
Anche a scriverne andrei avanti ore ma, poichè ho promesso a me stessa di essere sintetica, ho concentrato quanto visto in 5 tendenze per il bagno, colte osservando i diversi  allestimenti.
TEXTURES 
Micro o macro, tono su tono o con colori a contrasto, su gres, su legno, su carta da parati, le textures sono una delle tendenze che più mi sono saltate all’occhio.

 

LEGNO

Il legno, nelle sue finiture più naturali, ha preso possesso dell’ambiente bagno, non solo per i pavimenti, dove ormai  l’uso del legno è sdoganato da tempo, ma anche come boiserie a parete, pannelli e mobili realizzati con legni di recupero. 

CARTA DA PARATI
Dopo il  legno,la frontiera dell’ambiente bagno è stata superata anche dalla carta da parati. Gli effetti e le atmosfere che si possono ottenere con l’uso della carta da parati in bagno sono infinite. Sofisticata nell’aspetto, versatile nell’uso, tecnologica nei materiali, che la rendono assolutamente a prova di acqua, la carta da parati nella sua illimitata varietà ha un unico problema: la difficoltà di  doverne scegliere solo una. 

TERRAZZO
La tendenza terrazzo alla veneziana è molto attuale. Rivestimenti in gres, con effetti di graniglie di diverse granulometrie e toni di colore, non solo con il classico effetto di pavimentazione continua ma anche con rielaborazioni più modaiole, in formati più piccoli e geometrici. Nemmeno le ceramiche sfuggono a questa tendenza.  
 

 
EFFETTO OXYDE
Gres effetto metallo, soprattutto con finiture ossidate, nel classico effetto acciaio corten ma anche nelle sfumature del rame e del bronzo ma anche materiali metallici lavorati e decorati come tessuti. 
 
 
COLORE E FANTASIA
Colori omogenei e pastello, decorazioni e toni accesi, accostamenti audaci, il colore, la fantasia e la personalizzazione sono i grandi protagonisti dell’ambiente bagno del 2019. 
 

Quale tra queste tendenze vi piace di più? Preferite un rivestimento in gres o la carta da parati? Preferite un bagno dai colori soft o più accesi? Se prima di questo Cersaie avrei saputo dare delle risposte certe sui miei gusti, ora mi riesce davvero difficile. Credo che avrei bisogno di una casa con almeno cinque bagni per poter scegliere tutto quello che mi ha colpito.

Enjoy Your Home!

In questo post compaiono gli stand di Atlas Concorde, Bathco, Bisazza, Ceramica Globo, Ceramica Rondine, Ceramica Sant’Agostino, CIR Manifatture Ceramiche, DeCastelli, Flaviker, Glamora, Mobildueemme, Original Parquet, Rewood, Veromar, Wall & Deco

Se vi è piaciuto questo post fate click sul pulsante g+ proprio qui sotto. Il pulsante g+ premia la qualità dei contenuti sul web e il lavoro di chi scrive. A chi clicca non costa nulla ma è un riscontro importante per chi pubblica. Potete anche un lasciare un commento nel form apposito. I commenti e le critiche sono i benvenuti!
Tags: , ,

 
 

Antibagno: come gestire lo spazio!

Pubblicato da blog ospite in Idee, Voglia Casa

L’antibagno è il locale antistante al vano destinato a svolgere la funzione di servizio igienico, per molti è un perfetto sconosciuto, poiché non è un elemento tradizionale delle nostre abitazioni, ma oggi la sua presenza è obbligatoria sia nelle nuove costruzioni sia nelle ristrutturazioni quando la porta del bagno, in sua assenza, si apre direttamente su un locale della zona giorno.

E’ invece normalmente consentito prevedere un bagno, ad esempio in camera, senza dover per forza realizzare l’antibagno, solo se quello non è il bagno principale della casa e non da su una zona giorno.

Nonostante l’antibagno in fondo sia un locale abbastanza secondario della casa, è sorprendente la sua importanza e la sua funzionalità!

Può essere studiato per accogliere l’angolo lavanderia, arredato in stile per contenere cesti della biancheria, detersivi o essere utilizzato come scarpiera e ripostiglio.

Per chi invece vuole ovviare alla doppia porta ma rispettare in ogni caso la legge, può appellarsi a quelle pareti vetrate con apertura che separano ma non chiudono gli spazi in due ambienti.

Anche se la normativa vigente non indica le dimensioni precise, in molti regolamenti comunali è stabilito che tale locale debba misurare almeno 1 x 1,2 metri. Al suo interno vi si può collocare un mobile con lavabo, mentre i sanitari vanno opportunamente installati in uno spazio separato. Non è necessaria un apertura finestrata in entrambi i locali ma sarebbe meglio prevedere un punto di aereazione con un sistema di ventilazione forzata.

Tags:

 
 




Torna su