10 Marzo 2020 / / Design

Mi Casita Preschool and Cultural Center di Brooklyn

Barker Associates Architecture Office e 4 | Mativ Design Studio sono gli autori del progetto Mi Casita Preschool and Cultural Center, la nuova scuola materna bilingue e centro culturale di Brooklyn.

Il progetto ha previsto la creazione di tre aule all’interno di un ampio spazio aperto con soffitti alti più di 4 metri. Il piano inferiore dell’edificio ospita gli artisti in residenza di Mi Casita, le aree di co-working per le madri che lavorano e alcune sale per l’allattamento.

Lo spazio dedicato ai bambini ruota attorno al grande lavabo in acciaio a forma di L che funge anche da punto di ritrovo per giocare con l’acqua. Per garantire la massima flessibilità spaziale, le tre aule sono divise tra loro solo dai mobili.

L’attenzione della scuola sull’essere una “casa lontano da casa” e favorire l’apprendimento dalle diverse culture che coesistono a Brooklyn, ha portato i progettisti a incorporare nei diversi ambienti elementi grafici che richiamano la casa e la città.

Colori e materiali scelti regalano un’atmosfera giocosa e allo stesso tempo raffinata e ospitale. Le aperture a forma di casa create nelle pareti forniscono angoli lettura a misura di bambino e divertenti passaggi tra i diversi ambienti, mentre i toni di blu del rivestimento a mosaico scelto per il bagno, con il suo lavandino in acciaio, richiamano lo skyline della città.  Il colore è presente in tutto lo spazio: dal turchese del soffitto all’arancione scelto per caratterizzare le aperture nelle pareti, ma anche in alcuni complementi d’arredo di design.

Fotografie: Lesley Unruh

Progetto BAAO Architects

L’articolo Una nuova scuola materna bilingue concepita come una “casa lontano da casa” proviene da Dettagli Home Decor.

10 Marzo 2020 / / Architettura

Progetto polo culturale Parma

Il progetto di restauro proposto va oltre i convenzionali confini disciplinari e introduce una strategia funzionale intelligente, semplice e flessibile al tempo stesso. Il confronto tra nuovo ed esistente avviene tramite la rottura dei logici rapporti tra spazi e funzioni, permettendo una moltiplicazione delle attività e delle relazioni. Si tratta di un approccio avvolgente tramite cui materiali e finiture trovano un nuovo senso. All’esterno gli edifici vengono conservati nella loro materia originale, custodendo all’interno una costruzione pienamente contemporanea. Un box modulare e componibile completa l’intervento che, consentendo varie modalità di utilizzo, permette l’attivazione puntuale di specifici eventi all’interno di uno spazio pubblico diffuso e interattivo.

Guarda il progetto completo realizzato dallo studio AtiProject

Progetto polo culturale Parma

Progetto polo culturale Parma

Progetto polo culturale Parma

Progetto polo culturale Parma

Progetto polo culturale Parma

PROGETTO: Porto Culturale Parma
LUOGO: Parma, Italia
TIPOLOGIA: Centro Culturale
ANNO: 2016
STATO: Progetto Preliminare
DIMENSIONI: 4.300 mq
DISCIPLINE: AR – ST – MEP