5 Febbraio 2021 / / Francesca Grua

Quali sono gli errori più comuni quando si deve arredare una casa piccola? Meglio conoscerli prima di iniziare a fare i tuoi acquisti, per evitarli come la peste e non pentirti in men che non si dica.

Oggi niente lista di consigli perché a volte può essere utile capire cosa NON fare. Perché quando ti ritrovi a vivere in case minuscole, può essere davvero complicato arredare questi piccoli spazi. Bisogna saper massimizzare lo spazio di archiviazione, utilizzare ogni centimetro e fare appello a utili idee creative per organizzare al meglio ogni stanza.

Il primo dei 10 errori da non fare quando devi arredare una casa piccola è

1. Non sfruttare al meglio la luce naturale

Swoon Worthy

Mi dirai, ma se in casa entra poca luce, come faccio? Ci sono degli escamotage interessanti, ma quello che devi sapere è: evitare colori scuri, pareti troppo colorate e tende coprenti.

COSA FARE

Dipingi le pareti di bianco o di tonalità molto chiara e scegli arredi dai colori luminosi. Metti un grande specchio davanti alla finestra per riflettere e diffondere la luce nella stanza. Scegli tende leggere e trasparenti o da tenere facilmente aperte.

2. Non accettare di vivere in una casa piccola

Klara Bothén

Se non ti metti in testa che vivi in una casa minuscola e non puoi farci nulla, probabilmente ti ritroverai ad avere mobili troppo grandi relegati in angoli affollati. Risultato? La casa ti sembrerà ancora più piccola e mal assortita.

COSA FARE

Se non hai spazio per un comodino vero e proprio, schiacciarne uno in un angolo della stanza, la farà solo sembrare più angusta. Meglio optare per uno sgabello per appoggiare una piccola lampada da tavolo.

Se un mobile TV non si adatta alla metratura del tuo salotto, monta uno schermo piatto sul muro o inseriscilo in una libreria. Invece di una scrivania a grandezza naturale, prediligi una consolle stretta.

Piccoli escamotage per apprezzare i piccoli spazi domestici.

3. Non utilizzare lo spazio verticale

Franzon du Rietz

Stanza piccola uguale pochissimo spazio a pavimento, quindi per rendere più spaziosa una camera bisogna andare in verticale con il tuo spazio di contenimento.

COSA FARE

Provare ad arredare la tua casa piccola optando per librerie a tutta altezza, mobili alti che ti permettono di stoccare più cose, cucina con pensili che arrivano fino a soffitto ecc. A volte è utile anche sfruttare lo spazio sopra la finestra con mensole o scaffalature.

Ma occhio a non esagerare!

4. Arredare senza carattere la tua casa piccola

Laureline Koenig

Mancanza di metratura non significa che la tua casa debba essere insipida e trascurata. So che spesso viene naturale rinunciare alla parte più decorativa e personale di una casa quando si è frustrati per non avere abbastanza spazio per riporre tutto quello che serve, ma non cadere in questo tranello.

“Ho una casa piccola, ma è un gioiellino, curata nei dettagli e mi rappresenta al 100%”. Se la tua casa, minuscola che sia, ti fa sentire così, ti sembrerà comunque la casa più bella del mondo e ti farà dimenticare delle sue piccole dimensioni.

COSA FARE

Scegli motivi decorativi con grandi disegni e crea accenti dai colori vivaci per attirare l’interesse, come ad esempio, una carta da parati audace o una lampada dal design particolare. Questi elementi creeranno punti focali per distrarre l’occhio dalla mancanza di spazio.

5. Usare troppi mobili piccoli

Avere una piccola casa da arredare non significa necessariamente utilizzare tanti piccoli mobili, anzi bisogna concentrarsi sulle proporzioni.

COSA FARE

Meglio pochi arredi, magari di tendenza come un comodo divano in un tessuto pregiato o un mobile vintage che si adatterà a diversi cambi di stile della casa.

Perché non scegliere una bella lampada di design in grado di arredare un’intera stanza? Anche le piante verdi possono aiutare a rendere più confortevole un ambiente ristretto.

6. Poca illuminazione

The girl with the green sofa

Spesso l’elemento più trascurato quando si arreda casa, ma molto più visibile in una stanza piccola. Si vedrà immediatamente che non hai dato peso alla scelta delle lampade e soprattutto delle lampadine.

COSA FARE

Gioca con le sovrapposizioni, ovvero prova a mixare diverse tipologie di illuminazione: luce dall’alto, da lavoro e d’accento. Scegli lampadine con un flusso luminoso adeguato, perché una stanza poco illuminata sembrerà ancora più angusta.

7. Arredare una casa piccola con tappeti minuscoli

Anche qui casa piccola non vuol dire tappeti piccoli. Il rischio poi è di avere tanti tappeti piccoli, più del necessario, che creano un disordine maggiore e vanno a dividere uno spazio già limitato.

COSA FARE

Scegli un tappeto più grande, magari in salotto e camera da letto e opta per colori chiari e fantasie su grande scala. Ti aiuterà ad aprire visivamente lo spazio.

A proposito della scelta del tappeto e sul come posizionarlo, ho creato una piccola guida

IL TAPPETO COME LO METTO

8. Ignorare l’esistenza di mobili multiuso

Vuoi comprare un pouf e scegli quello che ti piace senza valutare la valida alternativa di un pouf che sia anche contenitore. Sbagliato. Hai poco spazio e va sfruttato al meglio senza riempirlo troppo di oggetti e mobili.

COSA FARE

Cerca sempre piccoli e grandi arredi possibilmente con una seconda funzione, quella contenitiva. Se devi comprare il letto, scegli il modello con contenitore, meglio un tavolino in salotto con cassetto ecc.

9. Avere disordine

te ga fato tuto un suf

Gli spazi ristretti mettono in risalto tutto ciò che non è al suo posto, quindi più disordinat* sarai più minuscola sembrerà la tua casa.

COSA FARE

Tenere in ordine la casa (ovvio), avere pochi oggetti in vista, su mensole e scaffali. Gli ambienti semplici e minimali amplificano gli spazi. Se non riesci ad essere super ordinat*, potrebbe aiutarti non avere troppi oggetti e soprammobili un po’ dappertutto. Più cose ci sono più sarà difficile tenerle in ordine.

Non è affatto semplice scegliere i giusti oggetti da posizionare in bella mostra su una mensola, altrettanto complicato decidere come posizionarli in modo armonico.

COME ARREDARE MENSOLE E SCAFFALI

10. Mobili dalle forme tozze

DAMES VAN RUSTICUS STYLE

Il tuo chiodo fisso è sfruttare al massimo gli ambienti e avere spazio contenitivo, quindi non fai caso all’estetica dei mobili scelti, anzi più grossi sono più contengono cose.

Ricorda però che avere spazio di archiviazione in una casa è importante quanto trovarla bella. La casa non deve essere solo funzionale, ti deve anche piacere.

COSA FARE

Prediligi arredi dalle forme leggere, meglio quindi una credenza con piedini snelli o un divano con struttura rialzata da terra, ad esempio.

L’articolo 10 ERRORI DA EVITARE NELL’ ARREDARE UNA CASA PICCOLA proviene da Interior designer | Una designer per tutti.

5 Febbraio 2021 / / Idee

Come abbinare i colori in camera da letto?

Si tratta di una domanda che ricevo in maniera ricorrente quando faccio consulenza

“non ho idea di come abbinare i colori in camera da letto”, oppure

” come abbino i colori in casa con l’arredamento e con i pavimenti e le pareti?”

In effetti per chi non se ne intende è facile ricadere in errori ,

questo perché il gusto personale spesso si mischia con le immagini trovate su Pinterest o sulle riviste d’arredamento, tanto da creare molta confusione.

Ad ogni modo,

vediamo se con qualche idea e consiglio riesco a rispondere ai vostri dubbi.

abbinare i colori in camera da letto con il pavimento:

La base da cui partire è il pavimento, questo perché oltre ad essere alla base della casa nel vero senso della parola, è alla base di tutte le altre scelte tantè che in alcuni casi detta lo stile da cui poi seguirà tutto il resto.

perciò ,

se state ristrutturando casa e siete ancora in tempo con la scelta dei pavimenti avete qualche vantaggio,

se invece il pavimento è già presente in casa , non dovete far altro che seguire qualche consiglio.

Partiamo dai pavimenti più particolari, quelli che molte volte troviamo negli appartamenti relativi al periodo del ‘900 come la graniglia ,

uno dei materiali nati dal riciclo degli scarti della lavorazione del marmo e delle pietre, legati con cemento, colorati con ossidi naturali ed impastati con acqua

una tipologia di pavimento tornata di moda nell’ultimo decennio,

o come le cementine ,

un prodotto molto versatile per creare pavimenti e rivestimenti dai disegni multi colori, composte da polveri finissime di marmo, cemento e ossidi naturali

Abbinare i colori della camera con questi pavimenti può sembrare difficilissimo ,

in realtà è molto più semplice che abbinarli ad un gres porcellanato comune.

In questi casi infatti, il protagonista è proprio il pavimento che detta lo stile di tutto il resto,

per questo motivo ,

la soluzione migliore è quella di scegliere:

  • colori neutri,
  • materiali essenziali ,come il legno e il ferro,
  • rivestimenti leggeri

ovviamente tutto dipenderà dalla tonalità di colore che assume il pavimento, ma di sicuro i toni chiari ed i legni sono un connubio perfetto con questo stile,

inoltre ,

nel caso di tappeti con effetti geometrici o pavimenti che riproducono queste pavimentazioni,

è possibile osare con un colore intenso come il blu , il verde, o il senape,

Abbinare i colori in camera con il parquet

Il legno in tutte le sue essenze è un materiale che si coniuga perfettamente con diversi generi,

per decidere però in che modo abbinare i colori in camera è necessario capire di che tipo di parquet si tratta, se chiaro, scuro, posato a spina di pesce oppure classico come il Doussié dai toni bruni e rossicci

A tal proposito è meglio partire dal proprio gusto estetico :

Classico o moderno?

Se vogliamo dare un’impronta moderna alla nostra camera ma il parquet è lucido oppure ha toni scuri o addirittura è posato a spina italiana o spina di pesce, meglio dare contrasto con colori chiari e freddi oppure scuri e profondi come il bianco , il grigio chiaro, il blu, il tortora o il marrone

quindi ok a laccato, materico , letti imbottiti con piedi alti e giroletto slim oppure con contenitore

con un parquet in rovere nodato, sbiancato oppure in frassino spazzolato dai toni freddi gli abbinamenti sono davvero molteplici,

stiamo parlando di un pavimento in legno , un materiale che come detto prima si sposa con ogni genere , perciò ok a seguire il proprio istinto in fatto di stile , ma senza eccedere

dal gusto scandinavo

moderno

classico contemporaneo

con resina e gres dai toni neutri?

La resina è un materiale igienico e di facile pulizia, grazie all’assenza di fughe.

E’ possibile avere diversi effetti decorativi grazie alle sue molteplici combinazioni di colore ,

ad ogni modo ,

se il nostro pavimento in resina o gres porcellanato maxi formato , ha dei colori neutri come il crema, il beige, il grigio, gli abbinamenti di colore non hanno limiti,

quello che predilige è sempre il gusto personale, usato con coerenza ,

questo perché in realtà non esiste una vera regola per abbinare i colori in camera da letto , l’importante è :

  • non eccedere con colori forti ed energizzanti come il rosso o il viola
  • tener conto delle dimensioni della stanza
  • prendere in considerazione il fattore luce: quante finestre ci sono ? è una stanza luminosa?
  • non mischiare generi troppo diversi

L’articolo Abbinare i colori in camera da letto : idee e consigli proviene da Laura Home Planner.