Come arredare una camera piccola per ragazza

Pubblicato da blog ospite in Case e Interni, Idee

come-arredare-una-camera-piccola-per-ragazza (1)

Nelle case attuali è sempre più frequente avere locali piccoli e per una camera destinata a bambini o adolescenti, nasce il problema di come poter inserire tutti gli elementi necessari senza appesantire ed ingombrare troppo lo spazio.

Oggi ti mostriamo una semplice idea su come arredare una camera piccola destinata ad una ragazza.

Quando i figli raggiungono una certa età, tutto sembra aver bisogno di un cambiamento. Non si sentono più bambini, ma non sono ancora degli adulti, ma ciò che è chiaro è che la loro camera da letto ha bisogno di un restyling.

Per le adolescenti, la camera da letto è uno dei luoghi più personali e importanti. E’ la stanza in cui rifugiarsi, studiare e sognare. A quell’età diventa “il tuo spazio” ed è uno dei luoghi in cui ti senti più a tuo agio. Se pensi di arredare la “sua” stanza, dovrai adattati a ciò che vuole e ai suoi bisogni.

L’angolo studio è molto importante, per cui la posizione della scrivania richiede un’attenta analisi. Il piano di lavoro non deve mai essere sistemato con la finestra alle spalle: non si garantisce la giusta illuminazione per scrivere o studiare, senza contare il fatto che si formano fastidiosi riflessi sullo schermo del computer.

Se la forma della camera da letto lo consente, posiziona la scrivania proprio sotto la finestra, così tua figlia potrà studiare con la luce naturale, che affatica meno la vista e allo stesso tempo può essere di grande ispirazione.

Nell’esempio di oggi, il piano di lavoro si estende da parete a parete sotto la finestra, nel lato più corto della stanza.

Una parte del piano diventa un comodo retroletto, ovvero un contenitore da usare sia come testata che come comodino. Un’anta laterale permette di sfruttare appieno questo spazio, anche come contenitore. Dall’altro lato, una cassettiera aiuta a tenere in ordine il materiale di studio.

come-arredare-una-camera-piccola-per-ragazza (3)

L’arredamento, realizzato su misura da un falegname, comprende anche un letto con tre cassetti su ruote, per riporre oggetti, coperte o vestiti di un’altra stagione.

Oltre alla funzionalità, per una ragazza è importante creare una stanza con dettagli pieni di magia e a questo scopo, non dovresti trascurare il letto: una trapunta piena di cuscini morbidi sarà forse uno dei pezzi più importanti, quando si tratta di fornire, non solo tocchi di femminilità, ma anche il comfort e la bellezza che una camera di una ragazza richiede.

Una buona illuminazione artificiale vicino al letto incoraggerà la ragazza a leggere anche la sera. In questa camera da letto, per lasciare libero il piano d’appoggio, si è scelto di inserire una decorativa lampada a sospensione. Il suo collegamento con un filo vintage a vista (che può essere anche colorato) non necessita di interventi sottotraccia e crea un effetto originale e scenico.

come-arredare-una-camera-piccola-per-ragazza (2)

Quali colori scegliere quando si tratta di arredare una camera da letto piccola per un’adolescente? Il consiglio è di puntare su colori chiari e neutri o colori pastello, perfetti per evocare una sensazione di leggerezza e amplificare la percezione dello spazio.

Ci sono molti modi per portare un tocco di femminilità in una camera da letto. Normalmente pensiamo che le camere più femminili siano quelle che includano il rosa nell’arredamento, ma negli ultimi anni questo colore è stato di gran lunga superato dal viola in tutte le sue sfumature.

Il viola infatti è un altro di quei colori che emana femminilità, ma allo stesso tempo, è un colore ideale da abbinare con altri toni come il blu o il verde. Senza dubbio, con queste tonalità, potremmo creare uno spazio il più femminile e armonioso possibile. Ti ricordo che quest’anno Pantone ha scelto un viola scuro come colore dell’anno, quindi è ancora molto di tendenza.

In questa camera da letto per ragazza il viola e il lilla luminoso si amalgamano al tono grigio perla delle pareti e dei mobili, ma entrambi si esaltano e si ravvivano grazie ad alcuni accenti fucsia, verde acido e turchesi. Possiamo dunque usare il colore viola nei tessuti o in qualche complemento e allo stesso tempo inserire altri colori, per creare il “nido” ideale per una ragazza.

[Fonte immagine: micasa]

Anna e Marco – CASE E INTERNI

Tags: ,

 
 

Camerette e mobili trasformabili Clever @ Fiera Primavera 2018

Pubblicato da blog ospite in Clever, Idee

Save the Date!
Dal 6 al 15 aprile siamo a Genova alla 49° edizione di Fiera Primavera in collaborazione con Schenone Arredamenti, studio di progettazione d’interni e negozio di mobili di qualità, nostro importante rivenditore partner ligure.

ENTRATE NEL MONDO CLEVER!
Vi aspettiamo numerosi per scoprire insieme le novità del mondo Clever. Nuove composizioni camerette per bambini e ragazzi che soddisfano i gusti di grandi e piccini e si adattano a stanze di tutte le dimensioni. Letti a scomparsa e pareti attrezzate trasformabili: arredi intelligenti, salvaspazio e multiuso per soggiorni e camere piccole. Mensole, librerie, arredi per l’home office, letti, comodini e armadi, una gamma coordinata di prodotti indispensabili per l’arredamento delle zone giorno e notte.

Venite a scoprire e toccare con mano la qualità dei mobili Clever. Troverete soluzioni giovani e dinamiche, mood estetici di assoluta avanguardia, tecnologie brevettate e arredi in linea con le ultime tendenze pensati per offrire sempre il massimo della funzionalità.

L’appuntamento è a Genova a FIERA PRIMAVERA dal 6 al 15 aprile 2018. Ci trovate al Padiglione B – Terreno, Stand K4.

Tags: , ,

 
 

Camerette 2018: Clever @ Casaidea Roma

Pubblicato da blog ospite in Clever

Save the Date!

Dal 17 al 25 marzo siamo presenti a fiera Casaidea 2018 in collaborazione con Marcucci Arredamenti, nostro importante rivenditore partner della provincia di Roma.

ENTRATE NEL MONDO DELLE CAMERETTE 2018 DI CLEVER!
Venite a scoprire e toccare con mano la qualità di mobili costruiti a regola d’arte. Troverete soluzioni giovani e dinamiche, mood estetici di assoluta avanguardia, tecnologie brevettate e arredi in linea con le ultime tendenze, pensati per offrire sempre il massimo della funzionalità.
Cameretta moderna per ragazzo di Clever
Cameretta moderna per ragazza Clever
Vi aspettiamo numerosi per scoprire insieme le nuove camerette complete per bambini e ragazzi e le nostre collezioni di mobili salvaspazio trasformabili e letti a scomparsa per camere, soggiorni e monolocali. Nel nostro stand troverete anche una gamma coordinata di complementi per la zona giorno e notte: mensole, librerie, arredi per home office, letti e armadi.
Scrivania moderna con piano effetto cemento di Clever
L’appuntamento è a Roma a FIERA CASAIDEA dal 17 al 25 marzo 2018. Ci trovate al Padiglione 1 Stand 3.

Tags: ,

 
 

Camera per bambini in stile svedese

Pubblicato da blog ospite in Interiors, Maison Rock Coucou
Mattinate di sole ma di aria ancora gelida anzi, ancora più gelida di qualche settimana fa, almeno qui a Cagliari.
Eppure la Primavera comincia a farsi sentire;
nonostante tutta l’Italia sia sotto la neve, cominciano a sbocciare i primi fiori primaverili… tutti intirizziti dall’acqua.

Ed è anche periodo elettorale.
La maggioranza dei voti è andata a due partiti “nuovi”,  i cui esponenti non sono ancora stati ai vertici del governo nazionale.
Scelta di un Paese che ha il desiderio di cambiare e ha la speranza che il nuovo possa portare un miglioramento. E scelta di un Paese stanco di non andare avanti e che non sa più che fare e a chi affidarsi;
ma come si può andare avanti se i giovani restano a casa e gli anziani vanno a lavorare?
Se l’economia è ferma e creare un’impresa è diventato quasi impossibile?
Questa nuova scelta di noi elettori, come può essere interpretata?
Come speranza o come illusione? O al contrario, come mancanza assoluta di speranza?
Sono solo riflessioni, ben lontane dal desiderio di esprimere un’opinione politica, ma solo una constatazione di quello che sta accadendo.

E a proposito di speranze e illusioni, chi più dei bambini ne ha così tanti?
Il post di oggi lo dedico alla camera di una piccola bambina svedese di 2 anni e mezzo. Lei si chiama Mila e vive con i genitori nella loro nuova casa a Helsinborg.

La giovane coppia ha da poco traslocato in questa casa a schiera di 95 mq, in un quartiere di famiglie molto ospitale. La mamma, ha sempre avuto una grande passione per la decorazione degli interni e il suo amore per il dettaglio è ben visibile nelle scelte per la camera di Mila.

L’obiettivo era quello di creare un ambiente molto accogliente, proprio come l’avrebbe desiderato lei da bambina: una stanza con tanti giochi da condividere con altri bambini  e con gli stessi genitori.
Un bel tavolo tondo su cui sedersi attorno, la finta cucina dell’Ikea e tanti utensili per cucinare, proprio come il papà che lo fa per professione!
Ma anche un’ambiente che cambia a seconda del gioco, perché le camere dei bambini sono belle così, flessibili.

Le tonalità usate sono quelle delicate del grigio, come nel resto della casa, combinate col rosa cipria e a tanti e diversi tessuti  che ammorbidiscono e rendono accogliente l’ambiente.

Il segreto, rivela la madre, è quello di usare colori calmanti negli ambienti di grande dimensione e di avere sempre molta cura dei dettagli, perché non è la struttura della casa che la rende bella ma è la sensazione che emana il suo interno che la rende un castello!


Per ricreare lo stile:


1, 2, 9.  SMALLABLE.COM

3. HEMLANGTAN.COM
4. MAILEG.COM
5. IKEA.COM
6. ELLOS.SE
7. CIRKUSFABRIKEN.SE
8. JOLLYROOM.DK

Immagini di familyliving.se

Tags:

 
 

Nuove camerette 2018: Start.20.20

Pubblicato da blog ospite in Clever

Il restyling della grafica del sito Clever coincide con la presentazione ufficiale del nuovo catalogo START.20.20 – SMART DESIGN FOR YOUNG PEOPLE.

Le novità maggiori riguardano le composizioni per camerette di bambini e ragazzi, totalmente rinnovate con soluzioni moderne al passo con le ultime tendenze e capaci di adattarsi a tutti gli ambienti.
Il nuovo catalogo propone 35 camerette complete: dalle composizioni più lineari con letti a terra, a quelle più sofisticate e funzionali, fino ai progetti salvaspazio con ponti, soppalchi e letti a scomparsa.

Le migliorie coinvolgono anche gli arredi della zona notte, in particolare letti, armadi ad ante battenti e cabine armadio ma anche comò, comodini, settimanali e armadi scorrevoli.

È ora possibile scegliere l’allestimento interno degli armadi e alcune caratteristiche delle ante e dei cassetti.
L’allestimento Sport prevede ante armadio a 6 cerniere, tubi appendiabiti arrotondati in metallo cromato, cassetti ad estrazione parziale con meccanismi in metallo, fianchi in melaminico e fondi in melaminico da 8 mm.
L’allestimento Prestige prevede ante armadio a 6 cerniere con sistema “motion” che rallenta la chiusura e guarnizioni antipolvere, tubi appendiabiti in metallo brunito con gommini antiscivolo, cassetti ad estrazione totale con meccanismi e fianchi in alluminio e fondi in melaminico da 16 mm.

Le novità non risparmiano nemmeno la zona giorno con l’introduzione di nuovi prodotti per le collezioni librerie, mensole, scrivanie e sedie.

Ed infine il campionario è stato rivisitato per soddisfare ogni gusto e ogni richiesta di stile. Sono state introdotte nuove finiture materiche effetto cemento, un nuovo legno, nuovi colori di laccato e melaminico e nuove ante in vetro con telai personalizzabili. Il catalogo maniglie comprende soluzioni ad incasso, applicate sui frontali o sul profilo dell’anta, maniglioni e pomoli.

Tags: ,

 
 

Cameretta singola a ponte per stanza lunga e stretta (Progetto)

Pubblicato da blog ospite in ArredaClick, BlogArredamento Aziende, Idee

Come trasformare una stanza lunga e stretta in una cameretta singola per una ragazza adolescente? Come incastrare letto, comodino, armadio, libreria, scrivania, sedia, tappeto, lampada… e chi più ne ha più ne metta?!
Un quesito sempre più diffuso per via degli appartamenti-tipo di oggi che si sono rimpiccioliti e delle forme ostiche degli ambienti. La sfida si fa seria ma la soluzione è a portata di mano (o meglio di click!): cameretta a ponte con armadio, letto singolo e angolo studio.

Se sei impaziente e vuoi approfondire subito il progetto salta queste poche righe e concentrati su render e spiegazione. Se vuoi sapere come risolvere un problema arredativo con un click continua a leggere qui di seguito.
Ti spiego subito in cosa consiste il servizio di progettazione d’interni offerto da Easy Relooking e ArredaClick, perché è la soluzione migliore per progettare casa online e come utilizzarlo per risparmiare tempo e denaro.
Easy Relooking è lo studio di progettazione di Elisa Monico, ingegnere e interior designer, vincitrice del premio Best of Houzz 2016, 2017 e 2018 nella categoria Soddisfazione Clienti, una delle arredatrici italiane più popolari e apprezzate. Progettare casa con Elisa significa ricevere: un progetto su misura corredato da piantine, elaborati, prospetti, disegni tecnici, render fotorealistici e moodboard + un buono sconto per l’acquisto dei mobili su www.arredaclick.com + l’assistenza gratuita da parte di Chiara, un’arredatrice del team ArredaClick che ti seguirà durante le fasi pre e post vendita.

 

IL PROGETTO: render fotorealistici

Condivido subito i render realizzati da EasyRelooking per aiutarti a capire le scelte progettuali e per mostrarti gli arredi inclusi nel progetto.

Armadio a ponte con colonna libreria e letto singolo senza testieraAngolo studio attrezzato con scrittoio, sedia e mensole

Visione laterale della cameretta singola per una ragazza

Sulla parete di fronte alla porta trova posto la composizione a ponte con armadio ad ante battenti, moduli sospesi e letto singolo.
La parete di fianco alla porta è stata adibita ad angolo studio con scrittoio sospeso, sedia e composizione di ripiani e pensili. Uno specchio alto verticale completa la stanza.

L’ARMADIO A PONTE: come progettare la zona contenitore

I CONSIGLI DELL’ARREDATORE
In una stanza lunga e stretta è necessario adottare soluzioni salvaspazio, flessibili e versatili. Solo un armadio a ponte permette di inserire un letto e un armadio su un’unica parete e di lasciare il resto della stanza libero di essere arredato con altri complementi (in questo caso scrivania e mensole).

IL PROGETTO
La camera è lunga 4,20 metri e per sfruttare al massimo tutto lo spazio l’interior designer ha previsto un armadio lungo 4,08 m, profondo 60,6 cm e alto poco meno di 2,60 m. Sono stati volutamente lasciati liberi alcuni centimetri in larghezza per permettere il montaggio della spalla finale della composizione e per garantire spazio in cui riporre piccoli oggetti come sedie pieghevoli e valigette scolastiche.
L’armadio a tre ante battenti con cassetti è affiancato da una colonna libreria con sette vani contenitore a giorno sulla quale poggiano i moduli a ponte sospesi.
L’attrezzatura interna è personalizzabile: puoi scegliere il numero di ripiani e di tubi appendiabiti e la loro disposizione. Negli schemi qui sotto puoi valutare alcuni esempi.

 

Coppie di cassetti inferiori. Ante con 6 tubi appendiabiti.Cassetti inferiori, ripiani superiori, vani con tubi appendiabiti centraliCassetti inferiori, una colonna con ripiani inferiori, una con ripiani superiori e quattro vani con tubi appendiabiti.

 

Perché questo armadio?
Tilt è disponibile in 20 larghezze, più di 40 modelli, 5 altezze, oltre 60 colori, 8 modelli di maniglie.
SCOPRI L’ARMADIO TILT >

 

IL LETTO: come posizionarlo sotto l’armadio a ponte

1) Letto parallelo alla composizione

Armadio a ponte Tilt con terminale libreria e mensola sottoponte. Due letti singoli estraibili.

2) Letto perpendicolare alla composizione

Armadio a ponte Tilt attrezzato con mensola, comodino e letto singolo imbottito.Armadio a ponte Tilt in una composizione cameretta angolare per una stanza grande.

 

I CONSIGLI DELL’ARREDATORE
Se la cameretta è davvero stretta è inevitabile inserire il letto parallelo alla composizione ma anche in camerette più larghe è preferibile disporre il letto in questo modo per garantire una migliore percorribilità dell’ambiente e per sfruttare al massimo tutti gli spazi.

IL PROGETTO
Easy Relooking in questo progetto ha optato per un letto sommier parallelo alla composizione. L’assenza della testiera aiuta a guadagnare solo pochi centimetri ma sufficienti per scegliere un letto leggermente più lungo e quindi più comodo e accogliente.

 

Perché un letto sommier senza testiera?
Per chi vuole recuperare spazio prezioso in cameretta. Per chi ama il design minimalista
SFOGLIA IL CATALOGO LETTI SINGOLI SOMMIER >

 

L’ANGOLO STUDIO: come ricavarlo in poco spazio

I CONSIGLI DELL’ARREDATORE
Se la cameretta è piccola è preferibile non appesantire l’ambiente con scrivanie a terra, cassetti, cassettiere e arredi ingombranti. Sfruttare le pareti in altezza si rivela spesso il giusto compromesso tra funzionalità ed estetica.

IL PROGETTO
L’angolo studio di questa cameretta è stato attrezzato con un mensolone sospeso, un pensile con anta battente, una mensola con schienale e ripiani e una sedia. Pochi elementi ma sufficienti per studiare e lavorare comodamente e in tutta tranquillità.
Se lo spazio per riporre libri e quaderni non basta si può sfruttare la colonna libreria incorporata nell’armadio.

Mensolone ad uso scrittoio abbinato ad uno schienale con ripiani e pensili a ribalta incorporati.Si può creare un home office o angolo studio con mensolone, pensili e schienale con mensole.

 

Perché questo mensolone?
Plan è disponibile in 2 modelli, 7 larghezze, 5 finiture, quasi 90 colori, con optional a scelta.
SCOPRI IL MENSOLONE PLAN >

 

Come arredare una stanza stretta e lunga: consigli generali

  • elimina il disordine: il primo segreto per far sembrare una stanza meno angusta è quello di eliminare il superfluo, scegliere l’indispensabile e tenere tutto in ordine e sempre organizzato.
  • gioca con i colori: è risaputo che le tinte chiare illuminano e fanno sembrare gli ambienti più grandi. Opta per arredi in bianco minimal, inserisci macchie colorate con i complementi e se proprio non riesci a resistere al fascino del colore adotta piccoli escamotage; ad esempio potresti dipingere solo una parte di una parete e del soffitto, come mostrato nei render.
  • sfrutta l’altezza: se non c’è spazio in basso sul pavimento tu sfrutta quello in alto sulle pareti. Ricordati di non esagerare e di non appesantire troppo l’ambiente.

 

 

> Vuoi affidarti ad un esperto per progettare gli interni della tua casa? Contatta EasyRelooking.

> Sei un Professionista e come Elisa vuoi attivare la partnership con ArredaClick? Contattaci subito e chiedici maggiori informazioni sul Programma di Affiliazione.

Tags: , ,

 
 

Cameretta azzurra con una scrivania…per ogni età!

Pubblicato da blog ospite in Easy Relooking, Interiors

READ IN ENGLISH

Chi dice che una cameretta per una bambina non possa avere come colore di partenza l’azzurro?

Bianca è una bambina che ama l’azzurro, di 3 anni. Ti dirò che la cosa non mi sorprende affatto, perché anche io, parlando molto in generale, preferisco gli azzurri ai rosa!

In questo post ti parlo del progetto appena concluso per questa cameretta azzurra, spiegandoti le scelte fatte.

Ho deciso di condividere subito i render finali della cameretta, così potrai seguire al meglio la spiegazione degli arredi scelti!

Il progetto della cameretta

progetto_camerettaLa cameretta presentava un buono spazio, perché nasceva in realtà dall’unione di due camerette. C’era da prestare attenzione al soffitto spiovente con travi a vista.

Le richieste principali per la cameretta erano:

  • colore azzurro
  • zona appenderia per bambino, che in inglese viene chiamato Dress-up stand
  • letto a baldacchino con tendaggi

Chi da bambina non sognava un letto a baldacchino con le tende, dove potersi rifugiare in ogni momento?

Dopo la proposta di diverse soluzioni, si è optato per creare un’ampia zona scrivania con un armadio che la bambina potrà usare anche in futuro.

Il letto a baldacchino sarò inserito a una piazza e mezza, visto che lo spazio è disponibile.  Sarà creato su misura come da disegno, con finitura laccata opaca. Questo per contenere i costi e vista la difficoltà di trovare un letto a baldacchino a una piazza e mezza.

progetto_cameretta

Per la zona di Dress up, utile per i bambini per appendere i loro vestiti, ho pensato a una proposta molto in stile nordico, che comunque è lo stile conduttore di tutta la cameretta.

Ho quindi trovato questo bellissimo appendiabiti per bambini in legno, molto carino! a forma di casetta. Anche questo sarà realizzato su misura perché è introvabile ovunque o è sold out su internet.

 

La scrivania che crescerà col tempo

Per la scrivania ho proposto di creare una soluzione che potrà veramente durare nel tempo ed essere utilizzabile da subito!

Il progetto prevede la creazione di un piano scrivania che scorre su guide a parete. Le gambe della scrivania saranno telescopiche.

Questo permette di:

  •  utilizzare il piano scrivani da subito, ad un’altezza di 40cm, adatta per la bambina. Potrà disegnare, colorare, tagliare liberamente alla sua altezza ottimale
  • quando crescerà, potrà adattare il piano della scrivania alla sua alezza

In questo modo si opta per una soluzione sicuramente di lungo periodo e duratura.

progetto_cameretta

Il mio falegname di fiducia, partner dei miei progetti, sono sicura che farà un lavoro impeccabile!

Cosa ne pensi di questa soluzione?

L’articolo Cameretta azzurra con una scrivania…per ogni età! proviene da easyrelooking.

Tags: ,

 
 

Scegliere il colore giusto per la cameretta con Color Trainer #4

Pubblicato da blog ospite in Decor, La Gatta Sul Tetto

Siamo infine giunti all’ultima puntata della piccola serie di articoli dedicati alla scelta del colore giusto per le pareti di casa.

Oggi vi presento la guida Color Trainer Young Casa, irrinunciabile vademecum per chi desidera scegliere il colore giusto per la cameretta dei bambini. Vi ricordo che tutte le guide del programma sono gratuite: in questo post (color trainer #1) vi spiego come funzionano e come richiederle. La guida per le camerette è forse la più divertente, con il suo Cerchio Cromatico Chrèon Young studiato appositamente per le esigenze visive dei più piccoli e suddiviso in 12 tinte, ognuna collegata ad un frutto: un simpatico ed utile espediente che facilita le scelta del colore da parte del bimbo. Mi piace molto l’idea che i piccoli siano coinvolti attivamente nel progetto di sistemazione della propria cameretta, credo che sia un modo per responsabilizzarli e un’occasione per far loro conoscere la base della teoria dei colori.

Per i genitori e i decoratori, invece, la guida presenta interessanti dati tecnici sulla percezione del colore e dello spazio da parte dei bimbi da 0 a 36 mesi, il periodo in cui apprendono ad interagire  con l’ambiente che li circonda. Anche in questa guida, come in quelle dedicate alla casa e alle decorazioni di cui vi ho parlato nei precedenti post, una sezione è dedicata alla distribuzione della pittura sulle pareti: per esempio, per camerette buie e colme di oggetti, si consiglia di dipingere con una unica nuance luminosa tutte le pareti della stanza, soffitto compreso. La divisione in orizzontale delle pareti, invece, è consigliata per le stanze dei bebè, in quanto ridimensiona la percezione dell’altezza e aiuta il piccolo ad ambientarsi meglio.

I colori sono suddivisi in due “Matrici” generali, una per i colori Neutri e una per i colori Saturi, e altre 3 matrici, ognuna per le diverse fasce d’età del bambino. In questo modo sarà facile scegliere i colori adatti ad ogni fase di crescita. Per completare la guida, sono state allestite diverse camerette con esempi di palette e decorazioni cui ispirarsi e che possono aiutare nella scelta.

Anche per le camerette, si può utilizzare il simulatore on line: basta caricare una foto della stanza e scegliere tra i colori proposti per vedere immediatamente il risultato.

 

The post Scegliere il colore giusto per la cameretta con Color Trainer #4 appeared first on La gatta sul tetto.

Tags: ,

 
 

#7 camerette che faranno sognare voi e i vostri bimbi

Pubblicato da blog ospite in Idee, VDR Home Design

Le camerette dei bimbi e i loro letti: bando alla normalità e alla noia! Voglio farvi vedere alcuni esempi di spazi per i più piccoli che vi lasceranno senza parole.

English version here 

……….

Non so voi, ma quando penso alla mia cameretta di me bambina, mi prende un po’ di tristezza. Ma non perché fosse brutta, semplicemente perché quando si è piccoli si vive immersi nei sogni.

È difficile disconnettere quello che si vorrebbe da quello che realmente si può avere.. a chi non sarebbe piaciuto avere un letto a forma di aereo o castello delle principesse?

Il problema è che da piccoli non si capisce ancora bene il valore dei soldi e quindi ci viene difficile accettare che i nostri genitori per farci il letto che vorremmo, dovrebbero donare un rene. Ma al di là del valore economico, quando eravamo piccoli noi certe cose non c’erano ancora.

Eppure, siccome se dovessi arredare una cameretta opterei ancora per qualcosa di estremamente onirico, non potevo arrendermi ai letti standard che ci sono in giro.

Volete vedere cosa ho scoperto?

TRA CIRCU E MAISON DU MONDE: LETTI DA SOGNO

Ma voi l’azienda Circu la conoscete? Io l’ho scoperta girovagando su Pinterest e non so come sia possibile che non ne avevo mai sentito parlare. Un sogno. E come si descrivono loro:


Benvenuti nel mondo di #Circu. Un mondo di magia e fantasia dove i sogni diventano realtà.
Condividi il Tweet


Magia e fantasia le loro parole chiave. Pensateci bene: la vita è già difficile, perché allora non concediamo ai nostri piccoli tutto lo spazio possibile per sognare ed essere protagonisti dei loro sogni?

Con i letti e i mobili di questa azienda è davvero facilissimo. Preferite un missile, un aereo o la conchiglia di Ariel?

Avrete solo l’imbarazzo della scelta per i piccoli di casa e sono sicura che la felicità sarà assicurata.

Letti

Rocky Rocket by Circu

Letti

Mermaid bed by Circu

letti

Circu

Letti

Bun Van by Circu

Che ne dite del van della Volkswagen? O della mongolfiera? Davvero dei micro mondi da cui sarà impossibile tirare fuori i vostri bimbi.

Ma anche Maison du Monde offre soluzioni creative e magari più adattabili a tutte le età: letti a soppalco o a una piazza e mezza che si possono adattare ad ogni tipo di sogno e stile.

I vostri bambini sono degli inguaribili creativi? Allora le pareti lavagna fanno al caso vostro. Sognano di essere degli avventurieri? Delle piccole tende gli faranno sembrare di essere sempre in vacanza.

Non impedite ai vostri piccoli di sognare, perché i sogni sono il carburante della vita.

letti

Surfing by Maison du Monde

letti

Newport blanc by Maison du Monde

letti

Violette by Maison du Monde

 

L’articolo #7 camerette che faranno sognare voi e i vostri bimbi sembra essere il primo su VHD.

Tags: ,

 
 

KID’S WORKSPACES

Pubblicato da blog ospite in Idee, Il Sottomarino a Pois
Tornano i mercoledì del sottomarino..almeno ci provo 😄, un’estate intensa, tra il paese dei miei, casa di zia e Puglia diciamo che non ci siamo annoiati..anzi! Adesso che siamo tornati ci stiamo preparando, psicologicamente e logisticamente, all’apertura delle scuole..il più grande inizia le ELEMENTARIIII 👶… e allora come non dedicare un post proprio all’angolo compiti! Ho trovato qualche ispirazione su Pinterest, spero sia d’aiuto anche a voi.
1
di questa soluzione apprezzo sia la mensola-scrivania che la tinteggiatura delle pareti…la sedia è di Ikea “AGAM“.
2
Scaffale String, sul letto appendiabiti MUUTO, sempre la stessa sedia di IKEA affiancata alla gialla simile a FJORD di Maisons du Monde. 
3
Soluzione low cost, basta un piano in legno, due cavalletti e cassette della frutta colorate! 

4
Per chi ha poco spazio String! io mi costruirei una casa con le string per quanto sono belle e funzionali 😄
5
Sicuramente io su quella sediolina ci starei un po’ scomoda per aiutarlo nei compiti, ma trovo i colori e le cassette portaoggetti meravigliose.
6
Per chi ama lo stile industriale.
7
Per chi ama lo stile nordico, il bianco e il nero, questa soluzione è perfetta! ( sopra una mensola noto anche dei cuscini simili, o forse proprio loro, a quelli di Sloppopnl, se li volete anche voi li trovati qui…) A presto 

la musica che ho scelto non c’entra molto con la scuola, fa parte della colonna sonora del film In the Mood for Love.. se non l’avete visto ve lo consiglio: Quizas
Ahh dimenticavo il nostro angolo compiti ancora in fase di allestimento… presto nuove foto!



Tags: ,

 
 




Torna su