30 Agosto 2019 / / Design

Una dimora del 15° secolo nell’entroterra maiorchino: il son Julia Country House & SPA di Mallorca, in Spagna, è la location perfetta per un soggiorno di charme, all’insegna del relax e della tranquillità.

Lo studio Jorge Bibiloni ha realizzato un primo restyling della struttura, scegliendo l’arredo delle 29 stanze e suites con un particolare focus sui dettagli: gli spazi si contraddistinguono per le sfumature calde e avvolgenti, in grado di trasmettere all’ospite una reale sensazione di benessere. I toni decisi delle finiture creano un contrasto in grado di valorizzare ulteriormente gli spazi.

La più recente ristrutturazione ha riguardato gli interni delle 8 suites, dove gli archi originali in pietra arenaria sono utilizzati per separare il bagno dalla zona notte. Gli specchi posizionati dietro i lavandini del bagno creano un gioco di luce che amplifica agli ambienti, aggiungendo un dettaglio moderno all’arredo. L’utilizzo della pietra e del legno contribuisce a dare continuità con il resto della struttura.

Per i bagni, la scelta di Diametro 35 di Ritmonio, nella finitura black, è stata congeniale al progetto per il suo stile attuale e ricercato. Grazie alla sua funzionalità, unita al design contemporaneo, Diametro 35 offre un esperienza di massimo benessere per gli ospiti.

Lo stile innovativo dei prodotti Ritmonio è perfetto per boutique hotel di tale raffinatezza; la trasversalità dell’offerta e l’ampia gamma di finiture disponibili permettono di scegliere liberamente come progettare e vivere al meglio l’ambiente bagno.

30 Agosto 2019 / / Clever

Si ritorna a scuola! Le vacanze estive sono ormai finite e sta per cominciare il conto alla rovescia in vista della prima campanella di settembre. Abbandonati ombrellone e costume, il rientro scolastico risulta sempre un po’ traumatico, qualunque sia l’età degli studenti. E allora, perché non renderlo più dolce creando, nella cameretta dei ragazzi, un angolo studio accogliente, super funzionale e di tendenza?

In questo articolo ci occupiamo di un mobile indispensabile per la camera dei piccoli di casa: la scrivania. Dove posizionarla per organizzare al meglio la zona studio? Ecco qualche consiglio e una selezione di immagini per farti ispirare.

Dove mettere la scrivania: 4 soluzioni

Contro il muro, in centro stanza, in un angolo… Non esistono regole precise per stabilire quale sia la posizione corretta per la scrivania dei ragazzi. Tuttavia, se volete organizzare un angolo studio luminoso ed accogliente, considerate almeno questi due elementi: la superficie della cameretta e la fonte di luce naturale.

Va da sé, la dimensione della camera dei ragazzi è determinante per il posizionamento di un piano di lavoro. In altre parole, evitate di scegliere una scrivania troppo grande se la cameretta è piccola! Prima di effettuare una scelta, misurate lo spazio a disposizione senza dimenticare l’ingombro della seduta. Questa accortezza vi aiuterà ad optare per un modello proporzionato alla stanza e vi permetterà di mantenere libero un spazio di passaggio tra letto e scrivania.

Scrivania proporzionata ad una stanza piccola

Per una zona studio armoniosa, la scrivania deve essere ben proporzionata: né troppo grande, né troppo piccola

Non meno importante, la luce naturale. Una scrivania ben illuminata è fondamentale per svolgere attività ricreative, fare i compiti e studiare (meglio) senza affaticare gli occhi. Ecco perché la posizione migliore per la scrivania è vicino alla finestra.

Scrivania posizionata davanti alla finestra per sfruttare la luce naturale

Con una scrivania davanti alla finestra puoi sfruttare la luce naturale per illuminare il piano di lavoro

Se non c’è abbastanza spazio di fronte al vetro, puoi scegliere di sistemare la scrivania davanti al muro mantenendo il lato corto in direzione della fonte luminosa. La luce deve provenire da destra se tuo figlio è mancino e da sinistra se è destrorso, ma mai da dietro la seduta: così eviterai di creare ombre durante la scrittura a mano o fastidiosi riflessi su schermi e monitor.

Scrivania posizionata accanto alla finestra

Se posizioni la scrivania accanto alla finestra, ricorda che per i mancini la luce deve arrivare da destra

Scrivania contro il muro, il grande classico

Puoi scegliere di posizionare la scrivania contro una parete, se lo spazio lo consente. Questa soluzione è perfetta se la camera dei ragazzi è ampia e presenta una superficie regolare, senza particolari vincoli architettonici. Puoi sfruttare il lato lungo se la cameretta è lunga e stretta, o se preferisci lasciare libero il centro della stanza. Al contrario, se decidi di posizionare il lato corto contro la parete darai un tocco di dinamicità all’arredamento senza sacrificare la funzionalità.

Cameretta con scrivania contro la parete

Esempio di cameretta con scrivania posizionata contro il muro

Scrivania incorporata: mobile 2 in 1 nella camera dei ragazzi

La scrivania integrata nella libreria, nell’armadio o nel letto (persino nella testiera!) è geniale, poiché forma un tutt’uno con gli arredi della cameretta. Questa soluzione permette di ottimizzare al massimo gli spazi, sia che la stanza sia piccola o che si desideri trasformare il centro della camera in un’area giochi o lettura.

Cameretta con libreria e scrivania insieme

Cameretta completa con scrivania integrata alla libreria

Cameretta con scrittoio a ribalta nell'armadio

Cameretta per un’adolescente con scrivania incorporata nell’armadio

Cameretta con letto e scrittoio incorporato

Scrivania integrata nel letto: lo scrittoio si alza e si abbassa per essere utilizzato al bisogno

Sospesa al muro, la scrivania è senza gambe

La cameretta è davvero piccola e lo spazio a terra è già occupato? Non c’è niente di meglio che inserire nella stanza uno scrittoio sospeso. Dimentica gambe a slitta, piedini e rotelle: in questo caso, la scrivania altro non è che una mensola spessa, lineare, fissata alla parete.
Tra i suoi vantaggi, la scrivania-scrittoio offre la massima libertà compositiva, poiché può essere utilizzata da sola o in una piccola composizione. E non da meno, può essere completata con pannelli posteriori, utilissimi per proteggere il muro dalle macchie, fianchi laterali, mensole e cubi da fissare sopra la scrivania a seconda delle esigenze.

Zona studio con mensola-scrivania sospesa

<!–

Angolo studio moderno con scrivania sospesa al muro

–>

Scrittoio sospeso con pensili e contenitori

Lo scrittoio sospeso permette di creare funzionali pareti attrezzate per la cameretta

Scrivania a scomparsa, la salvaspazio per eccellenza

Vero e proprio mobile trasformabile, la scrivania a ribalta è la soluzione ideale per arredare un angolo studio da usare al bisogno, durante lo studio quotidiano o in vista di intense sessioni d’esame. È particolarmente indicata nella stanza di ragazzi liceali o universitari, per cui trasformare lo spazio a seconda dei momenti della giornata diventa un’esigenza. Il meccanismo che ne regola l’apertura è brevettato e sicuro, e il piano di lavoro garantisce spazio a sufficienza per posizionare libri, dizionari, appunti, tablet e computer.

Scrivania a ribalta integrata in un armadio con libreria

Se la camera è piccola scegli uno scrittoio a ribalta salvaspazio

Scrivania richiudibile a muro aperta

Il tavolo ribaltabile a parete è l’alleato dei piccoli spazi

5 consigli per organizzare la zona studio nella cameretta

Dopo aver scelto dove posizionare la scrivania, non resta che seguire qualche piccolo consiglio per organizzare al meglio l’angolo studio nella camera dei ragazzi.

Scrivania e accessori: opta per quelli giusti

Per studiare al meglio è indispensabile che la scrivania sia ben organizzata. L’ideale sarebbe mantenere il piano di lavoro libero e in ordine, ma qualche accessorio è comunque consentito! Tra gli oggetti da mettere sulla scrivania, fai scegliere a tuo figlio un portapenne colorato e una piccola scatola con scomparti dove riporre gli accessori più piccoli.

Esempio degli accessori da mettere sulla scrivania

Piccoli oggetti bastano per organizzare questa scrivania con piedi a slitta

Sfrutta anche lo spazio sotto la scrivania: incorpora cassetti sospesi e cassettiere su ruote, perfetti per riporre libri, quaderni e cancelleria ed avere il materiale scolastico sempre a portata di mano. Prevedi una boccola passacavi e un supporto per pc se i ragazzi usano spesso il computer.

Scrivania con cassetti integrati sotto il piano di lavoro

Esempio di una cameretta con scrivania con cassetti sospesi

Illumina correttamente la scrivania

La luce naturale, benché fondamentale per illuminare la stanza dei ragazzi, presenta qualche limite: è mutevole, non è sempre disponibile e non diffonde una chiarore diretto. Per questo motivo, è buona norma posizionare sulla scrivania una fonte luminosa artificiale, capace di assicurare il miglior comfort visivo e di non affaticare gli occhi dei piccoli studenti nel corso delle attività.

Per questo è sufficiente scegliere una lampada da tavolo regolabile e poco ingombrante, che non porti via spazio prezioso al piano di lavoro e che permetta di orientare liberamente il fascio luminoso. Proprio come per la luce naturale, anche per le lampade da scrivania valgono piccoli consigli di posizionamento: a destra per i mancini, viceversa per i non mancini e dietro allo schermo del pc, sopra di esso, per evitare bagliori e riflessi indesiderati.

Scrivania illuminata da una lampada da tavolo regolabile

Usa anche la luce artificiale per illuminare la scrivania per la cameretta di un ragazzo

Le dimensioni ideali della scrivania

Quali sono le dimensioni giuste per le scrivanie per ragazzi? Lo standard prevede che il piano di lavoro si trovi a 70/80 cm di altezza per poter appoggiare gli avambracci e creare con il piano un angolo retto. La profondità non dovrebbe essere inferiore a 55 cm, ma è bene preferire una scrivania profonda almeno 60 cm per posizionare monitor e tastiera alla distanza corretta.
La larghezza, invece, è compresa tra 80 e 100 cm per le scrivanie singole o da bambini, e arriva a 140 cm nel caso delle scrivanie per ragazzi grandi. Per le doppie postazioni, meglio optare per modelli di dimensioni maggiori, spazio permettendo.

Esempio di scrivania larga 120 cm

Esempio di una scrivania per cameretta di 120 cm

Abbina alla scrivania una sedia ergonomica

Per rendere l’angolo studio dei ragazzi davvero confortevole, accompagna alla scrivania una sedia comoda e resistente, se possibile regolabile in altezza. Puoi scegliere anche modelli ergonomici, che stimolino il movimento e aiutino i ragazzi a mantenere una postura corretta durante lo studio e i compiti. Uno spazio fisico ben organizzato, la sedia giusta e qualche pausa ogni tanto favoriscono la concentrazione e la produttività.

Scrivania con ruote e sedia a rotelle leggermente imbottita

L’ergonomia dell’angolo studio passa anche per una sedia da scrivania imbottita

Scrivanie eco-friendly… e kid-friendly

Ultimo consiglio, ma non meno importante. Se sei alle prese con la scelta della scrivania, informati sui materiali utilizzati durante la produzione. Molti piani di lavoro sono prodotti con tecnologie rispettose dell’ambiente e laccati con vernici ad acqua atossiche, adatte a bambini e ragazzi di tutte le età.
E per i più piccoli, attenzione agli spigoli! La zona studio diventa più sicura grazie ad una scrivania con angoli arrotondati.

Scrivania con angoli arrotondati

Le scrivanie con angoli arrotondati sono ideali per arredare la stanza dei più piccoli

Vuoi scoprire altri consigli per arredare la cameretta dei ragazzi o dei bambini? Non perdere questi articoli:

Clicca qui per richiedere un progetto personalizzato dal rivenditore Clever più vicino a te.

29 Agosto 2019 / / Architettura

Denominata Peconic House, la villa disegnata da Mapos per committenti francesi, si trova nella baia di Peconic, nei prestigiosi Hamptons, luogo di rifugio della elite di Manhattan, a due ore di macchina da New York, dove si trovano ville sontuose, imponenti,con un tripudio di marmo e fregi.
Peconic House risponde all’ostentazione con uno stile riservato, mimetico, dove è il paesaggio, sabbia candida e foreste rigogliose, ad essere protagonista.

La villa è un volume minimale dove la casa, la terrazza e la piscina formano volumi elementari, positivi e negativi incastrati in un morbido pendio che termina in una spiaggia privata.
La residenza è stata progettata per mimetizzarsi con la natura circostante, e preservare l’albero di sicomoro e gli originali affacci sulla Baia di Peconic; il tetto è piantumato a verde con essenze autoctone, i materiali quali cedro, legno di ipe recuperato e corten ammorbidiscono la linearità complessiva ed evocano i colori e le textures della vegetazione e della costa locale; i materiali stanno lentamente sviluppando una patina naturale e il loro colore alla fine si fonderà e diventerà parte del paesaggio.

Gli ospiti che si avvicinano seguono un tortuoso muro di pietra attraverso i boschi e il prato, venendo dalla terraferma la struttura appare piatta come se fosse composta da un unico livello, solo quando si arriva nelle vicinanze si può apprezzare l’articolazione dei volumi, una grande vetrata che affaccia sulla baia occupa l’intera facciata, annullando il confine tra interno ed esterno

Lo stesso approccio si ritrova anche all’interno, caratterizzato da arredi minimali, quasi spartani, dai materiali naturali e sfumature tenui.

Minimal villa in the Hamptons

Named Peconic House, the villa designed by Mapos for French clients, is located in the bay of Peconic, in the prestigious Hamptons, a place of refuge for the elite of Manhattan, a two-hour drive from New York, where sumptuous, imposing villas are to be found, with a riot of marble and friezes.
Peconic House responds to ostentation with a reserved, mimetic style where the landscape is the protagonist with its white sand and lush forests.

The villa is a minimal volume where the house, the terrace and the pool form elementary, positive and negative volumes embedded in a soft slope that ends at a private beach.
The residence was designed to blend in with the surrounding nature, and preserve the sycamore tree and the original views of Peconic Bay; the roof is planted with greenery with native essences, materials such as cedar, reclaimed ipe wood and corten soften the overall linearity and evoke the colors and textures of the vegetation and the local coast.
These materials are slowly developing a natural patina and their color will eventually merge and become part of the landscape.

Approaching guests follow a winding stone wall through the woods and the lawn;
coming from the mainland, the structure appears flat as if it were composed of a single level, only when you arrive nearby can you appreciate the articulation of the volumes, a large window overlooking the bay occupies the entire facade,
blurring the boundary between inside and outside

The same approach is also found inside, characterized by minimal, almost spartan furnishings from natural materials and subtle nuances.

Immagini VIA

_________________________
CAFElab | studio di architettura

28 Agosto 2019 / / Charme and More

Etsy Finds of the Week: idee e ispirazioni per il rientro a scuola.

L’estate e le vacanze stanno volgendo al termine ed è tempo di prepararsi per l’inizio delle lezioni.

Ultimi giorni per dormire fino a tardi, per ultimare il ripasso e per pensare agli acquisti per  cominciare l’anno scolastico 2019/2020.

Di seguito la selezione della settimana fatta su Etsy con alcune cose da comperare prima del rientro a scuola.

rientro-a-scuola-etsy

1.| Quaderni con fogli a righe e copertina decorata a mano da CosedaWeekend. Sono quaderni prodotti da alberi coltivati appositamente in piantagioni per la produzione di carta.
Questo metodo produce meno CO2 e meno uso di sostanze chimiche rispetto alla carta riciclata. (€ 13,00)

2.|Astuccio in pelle realizzato a mano in Italia da SENAPEhandtrendITALY; disponibile in più colori. (€ 29,00)

3.|Zaino in pelle realizzato a mano da Maykobags (€ 178,24+ € 222,80+)

4.|Set di quattro sacchetti per la merenda o per il pranzo realizzati in tela di cotone cerata con cera d’api da WAAMIndustries (€ 74,58)

5.|Mini taccuini realizzati a mano da VeraPaperLab. (€ 2,80)

La copertina è decorata con un pattern che rappresenta gli strumenti degli artigiani e dei creativi, rielaborati a partire dalle illustrazioni originali in acquerello di VeraPaperLab.  Il cartoncino è ecologico, realizzato in Italia con il 15% di materiale riciclato da scarti agroindustriali.
Le pagine interne sono fatte di carta realizzata con energia solare.
Creazioni realizzate  seguendo la filosofia zero sprechi, nel rispetto della natura.
Scegliendo VeraPaperLab acquisterai prodotti fatti a mano ed ecologici e sarai sicuro che nulla viene sprecato, infatti ogni scarto sarà riciclato e prenderà nuova vita!
Scegli prodotti ecologici per salvare il nostro pianeta!

6.| Accessori da scrivania dal design pulito e minimalista realizzati a mano in legno di faggio da loopdesignstudio.

Righello (€ 16,78)

Vi è piaciuto questo post?

Condividetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Etsy Finds of the Week: il rientro a scuola. proviene da Charme and More.

27 Agosto 2019 / / +deco

Sono tornata all’anormale normalità di Roma dopo 2 settimane in Inghilterra. Sono tornata ispirata e con un mente energica (ne parliamo nel prossimo post) ma con un corpo che necessità almeno una settimana di dieta. Sebbene in Gran Bretagna sia aumentata la coscienza e l’abilità culinaria, la carne è sempre un ingrediente largamente consumato e la maggior parte delle persone la consuma almeno -dico almeno– una volta al giorno. Sento il bisogno di tornare alla mia dieta quasi-vegetariana, ad una dieta più gentile con il mio corpo e l’ambiente.

Ridurre drasticamente il consumo di carne dovrebbe essere la risposta ovvia per chi, come me, si sente indignato per quello che sta succedendo in Amazzonia adesso.

Non è questo il luogo per ulteriori spiegazioni, ci sono abbondanti documenti -trattati scientifici, documentari, articoli- che provano perchè l’agricoltura animale è uno, se non il primo, fattore inquinante oggigiorno.

Per tornare ad un argomento più consono con la linea editoriale di +deco, vorrei finire il mese con i collage di Anastasia Savinova.

I collage qui di seguito sono parte della serie intitolata Genius Loci. Come spiegato sul sito di Anastasia Savinova, “ogni lavoro è composto da numerose fotografie di costruzioni e forme del paesaggio che sono originali e autentiche dell’area presa in considerazione. Queste opere sono in equilibrio fra documentario e finzione, fra spazi effettivi ed immaginari, e diventano custodi della memoria e spiriti del posto”.

The post Sui collage di Anastasia Savinova e il consumo di carne appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

27 Agosto 2019 / / Architettura

Attico con vista a Sacramento

Attico contemporaneo nel centro di Sacramento, in California, by Benning Design Constructions.

Con una meravigliosa vista sulla città di Sacramento, l’attico è disegnato da Benning Design Construction, e BRABBU ha creato un’installazione nella sala principale della casa. La società di costruzioni è stata fondata da padre e figlio che provenivano da due firme di successo dell’interior design e della costruzione di Sacramento.

Questo attico è stato creato con una confortevole estetica contemporanea. “Urbano con un tocco glamour” era il mantra – ed è stata un’enorme sfida per i designer. La priorità per questo interior design era permettere alla vista di rimanere libera e capace di parlare da sola. Al fine di essere ancora in grado di fornire elementi accattivanti di design, i prodotti sono stati intenzionalmente tenuti bassi a terra o alti al soffitto.

Entrando nell’attico, l’attenzione viene attirata da un’audace scultura in bronzo vicino alla finestra, portando lo sguardo verso e oltre la vetrata. L’ingresso presenta una consolle in bronzo in acciaio inox e legno, su uno sfondo di pietra preziosa. Alle pareti e ai soffitti è stata applicata una finta finitura di tessuto metallico, una texture erbosa, conferendo un aspetto glamour e drammatico.

scultura in bronzo dal design contemporaneo

soggiorno moderno attico a Sacramento

Attico a Sacramento con HORUS suspension light di BRABBU

La casa è completamente circondata da vetrate e, per evitare problemi di riflesso, ogni illuminazione è dimmerabile e delicata. HORUS Suspension Light di BRABBU incornicia l’incredibile stanza con un richiamo alla sensibilità europea. La forma di questo prodotto ha l’altezza perfetta dato che abbraccia il soffitto, dando vita a elementi glamour senza però intralciare la vista.

lampada a sospensione moderna

particolare lampada a sospensione Horus di BRABBU

HORUS Suspension Light promette di essere un punto di riferimento per ogni tipo di interior design moderno. In questo attico è incredibile il modo in cui il prodotto si armonizza alla stanza e le conferisce il tocco contemporaneo che i designer stavano cercando.

Realizzato con una struttura in ottone laccato nero opaco e sfumature in vetro crepitante, questo lampadario dà vita alla grande rivelazione di questo audace soggiorno.

cucina a isola aperta al living

Per contrastare l’aspetto lineare della stanza, è stata applicata una grande sezione a forma irregolare. La sezione fornisce posti a sedere flessibili, con la possibilità di vedute all’interno e all’esterno, di conversare o di leggere.

Vengono affiancate a due iconici sdrai di Mario Bellini che donano un aspetto elegante alla stanza. La grande sala presenta anche un tappetto di lana rotondo, che serve anche a delimitare un’area separata all’interno della più ampia portata dello spazio.

sala da pranzo attico

elegante sala da pranzo

Spostandosi nella sala da pranzo, singoli pendenti adornano il tavolo da pranzo inciso.

Il top personalizzato del tavolo da pranzo è diventato un vero pezzo d’arte. Esso mette in mostra un pannello in ottone tagliato a laser con la mappa di Sacramento, la città natale del cliente, rivolgendosi alla sua passione per le mappe e aggiungendo un altro strato di dimensione e interesse.

corridoio attico contemporaneo

angolo lettura attico contemporaneo

I designer volevano dare alla casa un tocco speciale, con i gusti, le preferenze e i ricordi dei clienti. Per questo motivo, nella camera da letto principale è stato appeso un pezzo d’arte sopra al letto, che fonde una storia fatta di poesie, fotografie e testi di canzoni in una rappresentazione visuale di una storia d’amore classica.

camera da letto principale attico a Sacramento

Adiacente a questo pezzo d’arte, c’è una stampa full-size delle fotografie personali del cliente, retroilluminato e con cornici personalizzate per aggiungere personalità a una stanza ricca di arte. Una collezione di pezzi eccezionali, che renderebbe fiero qualunque collezionista d’arte, completa questo attico.

stanza dedicata al guardaroba

camera da letto per gli ospiti

bagno contemporaneo attico a Sacramento

Tenendo in considerazione le preferenze dei clienti, la Benning Design Constructions ha creato una casa perfetta per un weekend con viste mozzafiato della città e spazi rilassanti.

BRABBU: un brand di design

BRABBU è un brand di design che riflette un intenso modo di vivere, portando  ferocia, forza e potere in uno stile  di  vita contemporaneo. Con un variegato range di mobili, tappezzeria, illuminazioni e tappeti, e attraverso un design sensoriale, noi ci immergiamo in un’esperienza unica per ogni pezzo che disegniamo  e  produciamo.  Con BRABBU  avrai più di un semplice pezzo di design: potrai ottenere una varietà di spazi ricchi di ricordi e sensazioni uniche in perfetta armonia con i tuoi spazi e con la tua personalità. Questo è il motivo per è la prima scelta per i più notevoli progetti residenziali e di ospitalità in tutto il  mondo.  BRABBU  è presente  nei  più rinomati  eventi  di design  al mondo con nuovi prodotti di design versatili per ambienti eclettici che anticipano i trend futuri.

Per maggiori informazioni www.brabbu.com

L’articolo Urbano con tocco glamour proviene da Dettagli Home Decor.

27 Agosto 2019 / / Idee

Non abbiamo detto piccola, abbiamo proprio detto PICCOLISSIMA!

Può essere la vostra primissima casa in centro, un mini appartamento in affitto, la seconda casa al mare…o una casa che volete affittare, oppure ancora la vostra casetta per le vacanze. Quello che è certo è che arredare una casa davvero molto, molto piccola, è una grande sfida che presenta due ostacoli:
1. trovare i mobili giusti, magari non troppo costosi e non per forza su misura
2. saperli organizzare per avere tutto quello che serve anche in uno spazio ridotto
.

Casa piccolissima con soppalco

In realtà basta saper cercare bene, non serve essere un genio o un supereroe, basta pensare prima di comprare.

Prima di tutto pensa a come è strutturata la tua mini-casa: hai un ingresso in cui puoi allestire un guardaroba con appendiabiti e scarpiera? Non hai un vero e proprio ingresso e devi mettere scarpe, borse e cappotti da qualche altra parte? Hai posto per un tavolo o è meglio integrarlo nella cucina, con una soluzione a penisola? Hai una camera da letto o hai bisogno di una soluzione a scomparsa? Ci sono nicchie in casa che puoi utilizzare? Accendi il radar e scannerizza ogni singolo centimetro quadrato.

La parola d’ordine è: non dimenticare o trascurare nessun angolo e ragiona bene su come sfruttare le pareti in altezza.

Fatto ciò puoi pensare a cosa ti serve veramente, ad esempio:
…meglio un piccolo tavolo per due o inviti spesso persone a casa e vuoi un modello allungabile?
…ti serve un letto matrimoniale, singolo, o magari un letto in più d’emergenza?
…ti serve davvero un tavolino da salotto o è meglio qualcosa di pieghevole da usare solo in caso di necessità?
…hai tanti libri e quindi ti serve una libreria (magari divisoria e con qualche anta)? Oppure non hai libri e ti serve solo un porta riviste o un tavolino contenitore?
…hai 4 paia di scarpe, una per ogni stagione? Inutile comprare una scarpiera a 5 ante. Al contrario, sei una fashion victim collezionatrice seriale di scarpe, stivali, ballerine, sandali, mocassini, stiletto? Allora è il caso di armarsi di doppia scarpiera a specchio, per le prove di outfit.

Abbiamo provato a darti una mano con questi 10 must have e must do che secondo noi bisogna seguire per arredare una casa piccolissima in maniera completa e confortevole.

1. No walls! Dividi gli spazi con i mobili

Se la casa è piccina, qualsiasi parete di troppo la renderebbe ancora più claustrofobica. Invece di dividere con i muri, crea dei divisori utilizzando librerie componibili utilizzabili su entrambi i lati. Uno scaffale bifacciale modulare diventa quello che vuoi: basta pensare bene al suo utilizzo per scegliere gli elementi perfetti che la comporranno secondo le tue necessità. Ad esempio: una libreria separé può contenere il televisore, un tavolo-scrivania per pranzare, studiare, lavorare, ma anche contenitori per la cucina o per il soggiorno. A seconda del lato da cui la guardi può avere svariate funzioni. Unendo ripiani, piani di lavoro e vani contenitivi otterrai tutto quello che ti serve in un’unica grande parete multifunzionale.

Libreria divisoria in legno e metallo con contenitori e tavolo integratiIn foto: libreria bifacciale componibile

2. Tavolo: a scomparsa o a parete

Quando lo spazio è limitato bisogna usare le pareti e ridurre l’ingombro a pavimento il più possibile, sia per agevolare i movimenti all’interno dell’abitazione, sia per non impazzire quando è ora di pulire. Un tavolo trasformabile a scomparsa è IL must have che non può mancare in nessuna micro casa. Può avere il piano a ribalta o essere nascosto in un mobile apribile. Tutto dipende da quanti posti a sedere si desiderano. Il modello a ribaltina è perfetto per un monolocale per le vacanze, fruibile da due persone. Se cerchi la soluzione per tutti i giorni meglio un tavolo allungabile per dare spazio ad eventuali ospiti.

Mobile con tavolo a ribalta integrato chiuso e mensoline

Mobile con tavolo a ribalta aperto allungabileIn foto: tavolo a scomparsa Galileo

Tavolo a ribalta bianco per due persone In foto: tavolo a ribalta

3. Consolle allungabile

Un’alternativa al tavolo è la consolle. Quando non svolge il compito di tavolo basta chiuderla e può essere utilizzata come piano d’appoggio all’ingresso, in cucina, dietro al divano o in qualsiasi altro spazio della casa dove sia necessario. In pochi secondi si apre e si trasforma in un vero e proprio tavolo da pranzo che, a seconda del modello, arriva ad offrire fino a 8 posti a sedere.

Consolle in legno chiaro chiusa che si trasforma in tavolo da 8 posti

Consolle aperta trasformata in tavolo da 8 posti

4. Letto a scomparsa

Non ci riferiamo alla brandina, ma a mobili che contengono un vero e proprio letto a ribalta verticale o orizzontale. La superficie normalmente occupata da un letto è molto ampia, quindi riuscire ad ottimizzare la zona notte rendendola utilizzabile durante il giorno è la mossa migliore. Davanti al mobile-letto trasformabile si può posizionare un tavolo, un divano, una chaise longue, dandoti la possibilità in questo modo di utilizzare lo stesso spazio per varie funzioni.

Mobile a parete con letto matrimoniale integrato a scomparsaIn foto: letto matrimoniale a scomparsa

Mobile a parete con letto singolo a ribalta a scomparsaIn foto: letto singolo a scomparsa

5. Scarpiera slim

Trovare dove mettere le scarpe in casa è un problema anche in case di dimensioni normali, figuriamoci in case mini. Uno degli spazi da sfruttare è sicuramente la parete dietro una porta che altrimenti rimarrebbe vuota. Se lo spazio lo consente l’elemento perfetto è una scarpiera slim della profondità di 17 cm.

Scarpiera a parete a serrandina slim dietro portaIn foto: scarpiera a serrandina

6. Mobili con doppia o tripla funzione

L’appendiabiti che è anche specchio, la scarpiera-cappottiera, il mobile salvaspazio che si trasforma in tavolo E ANCHE in letto, il comodino con asse da stiro integrata…2 in 1 (o ancora meglio 3 in 1) e il problema spazio è risolto!

Nel video: specchiera con appendiabiti integrato

7. Non dimenticare vani, nicchie, sgabuzzini

Non tutte le ciambelle escono col buco, non tutti i muri sono perfettamente retti. Se per ragioni strutturali, architettoniche o decorative la tua piccolissima casa ha un muro con una nicchia, una rientranza, un angolo cieco, USALI. Si possono chiudere per ricavarne uno sgabuzzino porta scope (e secchi, spugne, detersivi…), una cappottiera, una dispensa, un guardaroba per la biancheria, una scarpiera attrezzata con ripiani. Non tralasciare o sottovalutare nessuna possibilità di ricavare quel prezioso spazio in più.

8. Pieghevole è meglio

Tutto ciò che si piega e diventa piatto è un alleato. Può essere un carrello da usare come appoggio in cucina o come tavolino, le sedie, il porta pc da divano, fino ai più piccoli accessori come lo scolapasta che si chiude.

Comodino con asse da stiro pieghevole integrato

Comodino con asse stiro integrato richiudibile
In foto: mobiletto con asse da stiro integrata

9. Organizza, organizza, organizza

Il disordine non è tuo amico. Scegli mobili contenitore che aiutano a organizzare e categorizzare, separare ciò che ti serve quotidianamente da ciò che usi saltuariamente. In questo modo terrai a portata di mano oggetti e indumenti che usi tutti i giorni e riporrai in ordine quelli che invece usi solo ogni tanto. Mantenere la casa sgombra da cose superficiali è fondamentale, aiuta a percepire lo spazio come più grande e a vivere più serenamente.

10. Pensa in verticale

Tavoli a parete a ribalta, scarpiere slim dietro la porta, letti a scomparsa verticale…insomma, una cosa è chiara: arredare una casa piccolissima significa concepirla come uno spazio a tutto tondo, con superfici da sfruttare in ogni senso e direzione. Quando si ha una casa grande con varie stanze si pensa sempre “in orizzontale”, praticamente in metri quadrati calpestabili. Ma in una piccola abitazione la superficie calpestabile è limitata e deve essere mantenuta più sgombra possibile per renderla più vivibile. Ecco perché è fondamentale ingegnarsi per sfruttare bene tutte le pareti.

Insomma, devi trasformarti nel genio di Aladdin e trovare le soluzioni più intelligenti, magari low cost (per chi non se lo ricordasse, il motto del genio della Walt Disney era: “Fenomenali poteri cosmici… in un minuscolo spazio vitale!”)

27 Agosto 2019 / / Architettura

Quest’appartamento di soli 46 mq è stato realizzato dallo studio di architettura Egue y Seta nell’ambito di una riqualificazione urbana di un’ex area industriale a Poblenou, in Spagna.
Gli ambienti sono separati fra loro da schermi di legno di rovere, che isola ma permette il passaggio della luce. Gli arredi sono stati disegnati su misura dagli architetti per ottimizzarne gli spazi contenitivi. Le pavimentazioni sono state realizzate in microcemento, a richiamare il calcestruzzo a vista delle pareti, con un chiaro riferimento all’origine industriale dell’appartamento. Anche la cucina in acciaio vuole richiamare la vecchia destinazione industriale.

An apartment of 46 square meters in an old factory

This apartment of just 46 square meters was built by the Egue y Seta architecture studio as part of an urban redevelopment of a former industrial area in Poblenou, Spain.
The rooms are separated from each other by oak wooden screens, which insulates but allows the passage of light. The furnishings were custom designed by the architects to optimize the storage space. The floors were made in microcement, to recall the exposed concrete of the walls, with a clear reference to the industrial origin of the apartment. Even the steel kitchen wants to recall the old industrial destination.

 

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

26 Agosto 2019 / / Blog Arredamento

Avreste voglia di rinnovare il vostro arredamento e non sapete da cosa iniziare? Potreste farlo da una delle stanze più vissute ed importanti della casa, ossia la camera da letto. Arredare una camera da letto, però, non è un’operazione semplice, riuscire ad inserire il proprio stile in questa stanza può a volte essere in contrasto con le esigenze di spazio.

Per fare ciò è importante armarsi di pazienza ed avere dimestichezza con quelle che sono le regole basilari di gusto, stile, personalità e funzionalità. Le ultime tendenze portano verso uno stile moderno. Per i materiali e per i colori la scelta può essere vasta ma l’importante è che siano naturali. Molto in voga è la scelta del parato, magari con colori che vanno sulla sfumatura dei grigi. Al freddo del grigio ci penseranno invece le sensazioni calde trasmesse dal legno, decorazioni di pareti con pannelli di legno saranno l’ideale. Per il pavimento si potrà optare per un parquet naturale oppure per un granito.

Diventa molto di tendenza l’utilizzo di piccole scrivanie di design e sedie sottili e sobrie. I tavolini una volta ingombranti lasciano il posto a leggeri piani di appoggio in vetro oppure in legno con struttura in ferro. Ecco i nostri consigli per arredare una camera da letto.

La camera per i nostri figli

I nostri figli trascorrono molto tempo nella loro camera da letto, sia per dormire che per studiare e per giocare. Il consiglio è di scegliere innanzitutto il letto, per poi muoversi intorno al resto della casa. Per recuperare spazio prezioso scegliete un letto contenitore comodo e funzionale. Non dimenticate che i cuscini sono perfetti per dare personalità all’arredamento della vostra camera da letto. Scopri l’offerta più adatta alle tue esigenze per quanto riguarda i letti singoli.

L’armadio deve essere funzionale, specie se la stanza non è molto grande. Per recuperare spazio. In una o più ante interne attaccate degli specchi, sempre utilissimi. In commercio esistono inoltre molte soluzioni salva spazio, composte da contenitori e vani perfetti per contenere cinture, cravatte e biancheria intime. Progettate l’armadio della vostra camera da letto in modo da poterlo mantenere il più ordinato possibile sin da subito. In ultima analisi l’illuminazione, che diventa fondamentale per consentire ai nostri figli di studiare nel miglior modo possibile. Optate per luci calde e disponete sulla parete più grande uno specchio, che donerà più spazio e più luce naturale. Le lampade sui comodini è sempre meglio che siano gemelle e adatte ad agevolare la lettura serale, quindi con un’illuminazione non troppo invasiva, ma neppure troppo debole. In alternativa al classico lampadario potrete optare per le lampade da terra con illuminazione regolabile.

La camera da letto matrimoniale

La camera da letto matrimoniale è di primaria importanza in ogni casa e per questo merita un’attenzione particolare. Abbiate cura di fare delle prove, di confrontare prezzi e proposte, di prendere in considerazione anche soluzioni d’arredo creative e versatili. Un esempio? Scopri qui delle idee di testiere letto. Le testiere letto sono un elemento di arredo molto versatile, oltre essere funzionale. Tra le testiere c’è quella con “vista sull’oceano”, ma non meno importante è la testata d’ispirazione scandinava. Per i letti le testate sono disponibili in un’ampia varietà di dimensioni, anche in tessuto da abbinare al letto in modo creativo e originale. Lo stile di una testata va collegata con lo stile dell’arredamento della camera da letto, si può andare dal tradizionale al moderno senza alcun problema. Oltre a ciò va considerato lo stile. Per arredare una camera da letto in stile moderno non basta acquistare mobili moderni, ma è importante curare i dettagli, a partire dai tessuti, che svolgono un ruolo fondamentale.

In particolare, per i tendaggi, vanno esclusi merletti e pizzi, propri di uno stile classicheggiante, e vanno scelte trame naturali, semplici e d’effetto nel loro insieme. Da preferire senz’altro i colori pastello o il classico lino, sempre di moda.

In una camera da letto moderna di tutto rispetto non può mancare una comodissima cabina armadio in cui riporre gli abiti. I toni caldi che consigliamo di scegliere per dipingere una camera da letto moderna sono quelli che la rendono intima, accogliente e personale. Per decorare le pareti, interessante anche l’utilizzo della carta da parati. Il pavimento deve avere una tonalità neutra. Si al gres porcellanato effetto parquet, al parquet, alla pavimentazione in resina. Senz’altro un tappeto moderno completerà l’arredamento della vostra stanza. Da evitare assolutamente letti in ferro battuto, o con le testiere in tessuto sontuoso. Da scegliere letti in legno, con strutture rigide e dal design pulito. Si anche alle testiere in pelle, semplici e lineari.

26 Agosto 2019 / / Architettura

Un appartamento situato a Eixample il quartiere più trendy di Barcellona.

Un progetto di ristrutturazione della designer di interni Marta Castellano-Mas realizzato in collaborazione con lo studio di architettura Serrat-Tort.

Per soddisfare le esigenze e i desideri dei nuovi proprietari che cercavano spazi ampi e aperti e tanta luce, sono stati uniti due piani dell’edificio e demolite le pareti interne, lasciando integre quelle portanti.

Molti elementi originari dell’abitazione erano andati perduti durante le ristrutturazioni precedenti e si è cercato di conservare e preservare un camino nella sala da pranzo, i pavimenti a spina di pesce in rovere, nel soggiorno, le pareti in mattoni e i soffitti a volta.

Il risultato finale è un appartemento i cui interni uniscono la semplicità dello stile nordico, la forza dell’industrial e i tocchi vintage-retrò dei complementi d’arredo bohémien.

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-12

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-2

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-4

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-5

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-6

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-7

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-8

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-9

un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-10
un-appartamento-industrial-chic-a-barcellona-11

Ph via

Fatevi ispirare su Pinterest con alte idee home décor.

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo Un appartamento industrial chic a Barcellona proviene da Charme and More.