BLOG ARREDAMENTO Posts

2 Gennaio 2019 / / Coffee Break

Colori pastello e sfumature tenui sono state scelte per ristrutturare questo loft a Oakland; arredi molto semplici e dalle linee pulite sono state inserite per caratterizzare gli ambienti dall’atmosfera un pò raw, creata  dalle pareti di mattoni lasciate a vista e dal soffitto in travi di legno grezzo sbiancato.

A renovated pastel-toned loft

Pastel colors and soft shades have been chosen to renovate this loft in Oakland; very simple furnishings and clean lines have been inserted to characterize the environments with a little raw atmosphere, created by the exposed brick walls and the ceiling in bleached raw wood beams.

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

1 Gennaio 2019 / / ChiccaCasa

Happy new year!

Sei pronto per lo sprint di inizio anno o sei ancora appesantito dalle abbuffate delle feste?

Una delle ragioni che mi sprona a ripartire con entusiasmo, ogni anno è spulciare tutte le nuove tendenze e cercare di individuare le correnti che influenzeranno il mondo dell’interior.
È una delle prime cose che ho fatto anche stavolta, con l’inizio del 2019, e non vedevo l’ora di condividerle con te per conoscere le tue impressioni.

RED SHADES
Dopo anni di propensione alla neutralità, dal 2019 dobbiamo aspettarci nuances ad alte temperature!
Avremo a che fare con i toni del rosso passando per il rosa ed il ruggine.
Non a caso, il colore Pantone dell’anno è Living Coral, un’allegra tinta corallo “che incarna la necessità di ottimismo dell’uomo”. Ikea ha lanciato l’iconica sedia Bjuran (ispirata alla Thonet n°14) in rosso ed il terracotta impazza (ancora) su Pinterest.
Insomma, sarà una anno dal mood caldo ed intenso!

 in senso orario partendo da sinistra 1. 2. 3. 4.


SOFT
Uno dei trend che mi ha incantata di più è quello incentrato sulla morbidezza dei tessuti.
I tappeti diventano protagonisti dei pavimenti, con motivi accattivanti. I dettagli soft proseguono sulle pareti con i wall hanging in tessuto, che quest’anno saranno oversize e super trendy con trame e textures avvolgenti. Vale lo stesso per pouf e cuscini, soffici e rivestiti con tessuti intrecciati o super soffici.
Se sei in cerca di un modo per rendere più accogliente uno spazio, devi assolutamente seguire questa tendenza.

 in senso orario partendo da sinistra 1. 2. 3.  4. 5.

AUTHENTIC 
Per chi ama l’autenticità dei materiali grezzi, il 2019 è l’anno della loro celebrazione. Questa ventata di purezza si basa su materiali naturali ed una palette che varia dal grigio antracite al beige. 
Uno dei must che deriva da questa corrente è costituito dai busti scultorei: la tendenza li vuole imperfetti ed incompleti, per evidenziarne l’artigianalità.
La scelta dei materiali è concentrata sul lino, il legno, la pietra e il metallo martellato.
Per completare il look, fiori essiccati, pampas e oggetti di ceramica di uso comune.

 in senso orario partendo da sinistra 1. 2. 3. 4.



Insomma, siamo nel 2019 da soli due giorni, ma le aspettative sono già altissime! Sono sicura che ne vedremo delle belle!

Quale tra queste è la tendenza che proprio non vuoi perdere di vista durante il 2019?

http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
1 Gennaio 2019 / / Charme and More

Buon 2019 a tutti e bentrovati.

Spero abbiate iniziato al meglio il nuovo anno.

Le feste sono agli sgoccioli e ci prepariamo ad affrontare il rientro al lavoro e il nuovo mese di gennaio con impegni e scadenze.

Abbiamo davanti un intero anno da trascorrere assieme e mi piacerebbe sapere cosa vorreste vedere pubblicato sul sito.

Lifestyle, Moda, Arredamento, Home design, Ricette, Viaggi, Bellezza.

𝐹𝒶𝓉𝑒𝓂𝒾 𝓈𝒶𝓅𝑒𝓇𝑒 𝓁𝑒 𝓋𝑜𝓈𝓉𝓇𝑒 𝓅𝓇𝑒𝒻𝑒𝓇𝑒𝓃𝓏𝑒 𝓃𝑒𝒾 𝒸𝑜𝓂𝓂𝑒𝓃𝓉𝒾.

 

Ph via Tumblr
Ph via Tumblr

 

Ph via Tumblr
Ph via Tumblr 

 

Ph via Tumblr
Ph via Tumblr

 

Ph via Tumblr
Ph via Tumblr

 

Ph via Tumblr
Ph via Tumblr

Vi potete iscrivere al mio blog per non perdere i miei post inserendo il vostro indirizzo e-mail e seguirmi su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

Vi è piaciuto questo post? Condivididetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

FirmaFellinSMALL

 

 

L’articolo Idee e ispirazioni per il 2019. proviene da Charme and More.

1 Gennaio 2019 / / Colori

toni neutri nell'interior design

Dalla moda all’interior design, i toni neutri sono una risorsa molto importante quando si lavora con i colori.

I toni neutri sono composti da tre colori completamente acromatici: il bianco, il grigio, nelle sue diverse sfumature, e il nero. Miscelandoli tra loro si ottiene la gamma completa dei toni neutri come il beige o il visone, il terracotta, oppure un elegante grigio perla e un’ampia varietà di verdi, marroni e blu.

Ecco i principali vantaggi nello scegliere i toni neutri per arredare casa.

Stanno bene con tutti i colori

La caratteristica principale dei toni neutri è la capacità di combinarsi con facilità a qualsiasi altro colore. Una qualità estremamente utile quando si deve arredare una stanza o l’intera casa.  Se volete essere certi di ottenere un buon risultato finale, prima di procedere con gli acquisti scrivete in un foglio quali colori e sfumature vorreste utilizzare. Valutate bene come interagiscono tra loro ed eventualmente modificateli fino a trovare la combinazione perfetta.

toni neutri nell'interior design

toni neutri nell'interior design

Si adattano a qualsiasi stile di decorazione

I toni neutri non solo stanno bene con tutti i colori, ma si adattano perfettamente a qualsiasi stile di decorazione. Dal classico a quello industriale, dallo stile rustico al minimalista scandinavo, ma anche interni dal carattere eclittico o bohemien, scegliere una buona palette di toni neutri vi permetterà di valorizzare al meglio gli spazi e lo stile d’arredo scelto.

toni neutri nell'interior design

 

toni neutri nell'interior design

Il bianco è sempre un must

Tra i colori che fanno parte dei toni neutri, il bianco è sempre un must e in assoluto il più versatile e ancora il più usato nell’interior design. Il bianco si sa, è il colore che rende più luminosi e spaziosi gli interni, due caratteristiche che potete ottenere optando per altri toni neutri, come le sfumature più soft dei grigi e dei marroni. Inoltre, queste due tonalità, contribuiranno a spezzare la freddezza del bianco in favore di uno spazio più caldo e accogliente. Per chi invece desidera ottenere un interno dal carattere più forte, allora meglio puntare sul nero.

toni neutri nell'interior design

toni neutri nell'interior design

Interni puliti e sofisticati

La scelta di utilizzare i toni neutri come base per la decorazione degli interni è una delle chiavi per ottenere uno spazio pulito, sofisticato e dal look attuale. Inoltre, un mix di toni neutri regalerà agli interni una piacevole atmosfera rilassata. Per aggiungere qualche elemento a contrasto vi basterà giocare con diverse sfumature di colore, o inserire qualche complemento e oggetto decor dai colori vivaci.

toni neutri nell'interior design

toni neutri nell'interior design

 

L’articolo Toni neutri, da sempre i più amati. Ecco perché proviene da Dettagli Home Decor.

22 Ottobre 2018 / / Blogger Ospiti

Traslocare costa, le voci da considerare sono molteplici, presenti anche nel caso in cui si decida per il fai da te. Si deve anche valutare il fatto che quando si trasloca si devono affrontare una serie di spese riguardanti la casa. C’è chi la compra, o chi si trasferisce in un appartamento in affitto, spesso più grande del precedente. Oltre a questo è necessario attivare le nuove utenze, imbiancare o pulire la nuova casa, magari anche comprare qualche nuovo mobile, o l’intero arredamento della cucina, o degli elettrodomestici nuovi. Riuscire a risparmiare sul trasloco può quindi essere essenziale per tutti coloro che hanno già speso buona parte delle loro finanze per cambiare casa. Il risparmio in questo caso si ottiene con vari accorgimenti, partendo comunque dall’idea che molto dipende anche dal tempo libero che si ha e dalla buona volontà.

Photo by HiveBoxx on Unsplash

Risparmiare contattando una ditta di traslochi

In linea generale si può dire che traslocare da soli può essere più economico rispetto a farlo con l’aiuto di una ditta specializzata in traslochi. È anche vero però che si hanno comunque delle spese, oltre alle ore di tempo da impiegare in lavori pesanti e al rischio di rovinare alcuni oggetti, che andranno poi sostituiti. Per questo motivo, prima di decidere di rinunciare ad un aiuto è importante farsi fare il preventivo trasloco, volendo anche da due diverse aziende. Avremo così una chiara idea di quanto costa ogni attività, a partire dall’imballaggio dei nostri averi, per passare allo smontaggio dei mobili e al trasporto fino al nuovo domicilio. Se il preventivo dovesse sembrarci troppo elevato possiamo anche valutare di approfittare solo in alcune fasi dei servizi della ditta di traslochi. Ad esempio potremmo solo far trasportare la merce già imballata, a inscatolare tutto ci penseremo da soli. Oppure si può anche valutare l’idea di pagare per il servizio di facchinaggio. Ovviamente con il fai da te avremo comunque delle spese, come ad esempio il noleggio del furgone, o l’acquisto dei materiali da imballo.

Svuotare la casa

Spesso il periodo che precede il trasloco è caratterizzato da una serie di attività, che ci portano a non pensare alle cose più ovvie. Tra queste c’è la possibilità di non trasportare tutto ciò che si possiede, in blocco, fino alla nuova casa. Tutti in casa possiedono oggetti che non utilizzano, abiti vecchi o acquistati anni prima, mai usati o ormai fermi nel guardaroba da vari mesi, attrezzi di vario genere che non hanno mai avuto un reale scopo. Per evitare di dover spendere in modo eccessivo per il trasloco fare una bella pulizia di casa, eliminando tutte le cose inutili o superflue, è un’ottima idea. Non si tratta di eliminare ciò che ci serve e che usiamo spesso, valutando poi di doverlo sostituire con un nuovo modello spendendo ovviamente vari euro. La pulizia deve comprendere tutto ciò che non serve, che riempie cassetti e guardaroba senza avere un effettivo scopo. Tutti questi oggetti possono essere donati a chi si desidera, oppure anche venduti in un mercatino dell’usato, ricavando dei fondi per il trasloco.

17 Ottobre 2018 / / Blogger Ospiti

Le calamite personalizzate per frigoriferi sono state brevettate per la prima da William Zimmerman di St. Louis, nel Missouri, nei primi anni Settanta. Egli ebbe l’idea di mettere in mostra la praticità di questi piccoli magneti colorati, se prima nessuno sapeva neanche cosa fossero, ora sono così diffusi da essere presenti nelle case di tutti.
I magneti sono realizzati esponendo metalli ferromagnetici come ferro e nichel a campi magnetici. Quando questi metalli vengono riscaldati a una certa temperatura, diventano permanentemente magnetizzati.
Attualmente sono utilizzate per “postare” oggetti o semplicemente come decorazione, le calamite personalizzate per il frigorifero sono disponibili in un’ampia varietà di forme e dimensioni e sono popolari tra i collezionisti – per esempio Louise J. Greenfarb di Henderson, del Nevada, possiede oltre 32.000 diversi magneti per frigorifero.

Decorare o non decorare i frigoriferi? Qual è la vera tendenza?

Guardando tra le immagini diffuse sulle riviste di progettazione degli spazi, ci si accorge che vengono sempre più allontanati i segni della vita reale dalle nostre case. Si vedono foto di splendide case moderne e minimaliste con i loro frigoriferi senza alcun tipo di ricordo. Niente cimeli accumulati da chi vive in quelle fredde strutture.
Eppure per annunciare una nascita, proporre un invito di nozze, inviare cartoline di viaggio, sono sempre ben accette le calamite da frigorifero e se ne trovano di tutti i tipi, così tanti da poter scegliere in che stile decorare l’arredo di casa.
Un frigorifero elegantemente decorato con i magneti rappresenta un’ottima soluzione per mantenere le cose in ordine. Infatti, le porte del frigorifero vengono spesso aperte e chiuse con un sobbalzo, c’è spesso una finestra aperta in cucina e il vento potrebbe fare volare via oggetti sospesi e bigliettini.
Il metallo della porta del frigorifero tende a essere molto sottile, per questo motivo, è importante scegliere magneti con una forza adesiva di circa 1 kg, da utilizzare per attaccare in modo sicuro cartoline, appunti, ecc.
I magneti sono ideali per decorare svariati ambienti. In cucina, non solo i magneti aggiungono personalità, ma sono oggetti pratici, che possono aderire a qualsiasi superficie metallica per conservare un promemoria quotidiano oppure le foto care di amici e parenti.

Ecco alcune idee di calamite personalizzate

L’ultima tendenza social è stampare le fotografie di Instagram direttamente sui magneti, ecco ancora una volta, un modo per esprimere a pieno il proprio stile.
I magneti arricchiscono la tua casa e possono avere forme svariate e uniche nel loro genere, per esempio: a gocce d’acqua, di pancetta, alberelli, piccole chitarre e strumenti musicali, piccoli scaffali e madie, mani, in legno, a forma di apribottiglie, con smile e con calendario.
Se sei un appassionato di interior design non puoi non pensare a questi dettagli di stile per dare vita a un tema coerente all’interno dell’ambiente. Ecco quindi alcune idee che rendono uniche le calamite da frigorifero:

  • calendari personalizzati,
  • fotografie di famiglia;
  • citazioni di ispirazione preferite;
  • magnete per identificare la lavastoviglie pulito/sporco.

A questo punto non resta che scegliere la forma e le dimensioni che dovrà avere, si trovano online svariati servizi, che permettono di realizzare calamite personalizzate (vedi Professional Pins specializzati nella produzione di questi prodotti) attraverso pochi e semplici passaggi:

  • scegli tra le forme disponibili: quadrate, ovali e rettangolari;
  • scegli tra le finiture: lucentezza originale, finitura opaca soft-touch e finitura in acetato metallizzato;
  • scegli tra le dimensioni disponibili, per esempio: tondi da 25 mm, tondi da 45 mm, tondo da 76 mm;
  • carica un’immagine, oppure sceglila tra le disponibili;
  • scegli i colori;
  • decidi un testo univoco;
  • salva il tuo lavoro;
  • decidi quanti pezzi vuoi comprare e infine acquista.

Le spille personalizzate sono considerate perfette da donare, per offrire un ricordo di una persona, di un viaggio, di un evento, insomma, di un’emozione!

7 Febbraio 2018 / / Blogger Ospiti

Non avere delle idee regalo in concomitanza con qualche festa o ricorrenza è normale, quando servono sembra quasi che spariscano di proposito.
Capita spesso di avere delle eccellenti idee, peccato che quasi sempre arrivino in clamoroso ritardo, e ormai la festa è passata e con il regalo vi siete dovuti arrangiare con la prima cosa che vi è sembrata valida.
Per fare dei regali belli e graditi però non ci si può accontentare, bisogna cercare sempre il meglio e in questo caso bisogna trovare il modo di farsi venire in mente qualcosa. La soluzione migliore è Internet, un risorsa preziosissima anche per chi è in cerca di qualcosa di particolare da regalare. Siti come DottorGadget sono nati proprio per risolvere il problema dei regali banali, come cravatte, calzini, scatole di cioccolatini e altri doni classici ma di cui si potrebbe fare ampiamente a meno.
Su dottorgadget.it trovate anche molte proposte per la casa, perché dei piccoli elementi di arredo possono essere delle eccellenti idee regalo per tutte le occasioni. Magari la scelta potrebbe risultare un po’ difficoltosa, ma solo per la quantità esagerata di cose belle da regalare. Ecco perché ho selezionato per voi qualche regalo per la casa, così da darvi qualche spunto per trovare ancora più velocemente delle idee regalo originali.

Sfere di neve alternative

Non sono sfere e non hanno dentro la neve finta, ma in fatto di originalità non temono confronti. L’idea è nata per soddisfare un’esigenza di molte persone: rendere le sfere di neve adatte per tutto l’anno. Difatti i globi innevati sono un tipico elemento di arredo stagionale, perfetto per l’inverno, fuori tema nelle altre stagioni. Con le nuove proposte di DottorGadget invece avrete degli elementi che puntano tutto sullo stile, con le sfere che fanno posto a dei vasi per conserve a testa in giù, la neve a dei granelli glitterati e i diorami invernali diventano decisamente più fashion. Al momento ci sono a catalogo due proposte: il Barattolo sfera di neve Fenicottero e il Barattolo sfera di neve Cactus. A voi la scelta su quale sia il migliore o il più adatto da regalare.

Specchio a forma di cuore Infinity

Visto il periodo, con San Valentino alle porte, non poteva mancare almeno un’idea regalo romantica. In questo caso si tratta di un elemento di arredo che unisce il classico – con un prodotto a forma di cuore – al moderno. Lo specchio misura 22,8 x 25 x 4,9 cm e a prima vista potrebbe sembra un semplice elemento riflettente. In realtà lo specchio nasconde un segreto e sotto la superficie riflente ci sono tante piccole luci a LED rosse. Accendendo le luci appare un corridoio luminoso che sembra protendersi all’infinito dentro allo specchio, e da qui il nome dello Specchio Cuore Infinity. Questa caratteristica non è una mera soluzione estetica per un gadget originale, è anche un modo per mandare un messaggio metaforico alla vostra dolce metà: “Il mio amore non ha fini, è infinito”. Insomma, come regalo per San Valentino, per un anniversario o qualche altra festa romantica è a dir poco perfetto.

Portachiavi in stile LEGO

Per chi cerca un’idea regalo piccola, economica ma di grande effetto consigliamo il set di Portachiavi in stile LEGO. Si tratta di un set che include 4 portachiavi con le forme del mattoncino più comune del celebre gioco di costruzioni. Ogni mattoncino portachiavi ha un colore differente (rosso, blu, verde e giallo) così che ogni membro della famiglia possa riconoscere facilmente le sue chiavi. Già così sarebbe una bella proposta ma il colpo di genio è la striscia in gomma adesiva che trovate inclusa con i 4 portachiavi. La striscia ha la superficie in stile LEGO, si può appiccicare alla parete e serve per attaccare proprio i 4 mattoncini portachiavi. In questo modo c’è un posto speciale dove lasciare le chiavi, e si aggiungono anche i colori e lo stile dei mattoncini all’ingresso.

Tutankhamon porta fazzoletti

Per un’idea regalo utile ma dallo stile esagerato il Tutankhamon dispenser per fazzoletti è la perfezione fatta gadget. Si tratta di una rivisitazione dissacrante della famosissima maschera d’oro del faraone Tutankhamon. Una replica perfetta in scala 1:1 sarebbe tanto appariscente quanto pacchiana, ma una versione alternativa potrebbe essere vista in tutt’altro modo. Nel caso del porta fazzoletti la maschera è stata leggermente modificata per donarle un nuovo uso. La parte posteriore è cava e può ospitare i dispenser di fazzoletti di carta di forma rettangolare, il naso invece è più largo e serve per prelevare proprio i fazzoletti. Cosa ci dice questo elemento di arredo? Forse che nell’Antico Egitto soffrivano di raffreddore? Certo che no, vuole solo dimostrare quanto possano essere versatili le grandi icone dell’arte e della storia. Basta qualche piccola modifica e la Maschera d’oro di Tutankhamon può diventare un divertentissimo dispenser per fazzoletti di carta.

Cuscini Boombox

L’ultima idea regalo per la casa che ho scelto è una rievocazione degli anni 80 adatta sia per il salotto che per la camera da letto. Si tratta di un set di cuscini che grazie allo stile delle fodere ricorda uno stereo Boombox o un impianto Hi-Fi. Il set offre 3 cuscini quadrati da divano resi speciali da delle fodere stampate con una qualità pazzesca. La loro bellezza e particolarità però è tutta nei soggetti, con un cuscino che raffigura il mangiacassette, il sintonizzatore della radio e le varie manopole per le regolazioni, mentre gli altri due sono gli altoparlanti (con stile speculare) da posizionare ai lati del cuscino principale. Per aggiungere un tocco musicale al salotto sarà molto difficile trovare qualcosa di meglio, almeno per quanto riguarda il settore dei cuscini.

29 Novembre 2017 / / Blogger Ospiti

Scegliere un regalo non è mai semplice e la cosa potrebbe essere ancora più evidente se volete regalare qualcosa per la casa. Per non avere problemi però basta evitare cose esagerate o troppo impegnative, perché anche se avete buon gusto e vi sentite degli arredatori nati è meglio non intervenire troppo nelle case altrui. Almeno con elementi a sorpresa, perché se sono gli amici e i parenti a chiedervi una mano allora potete anche proporre cambiamenti drastici.
Con i regali però è sempre meglio volare bassi, almeno per quanto riguarda la tipologia di prodotti, perché nella scelta di gadget e piccoli elementi di arredo potete davvero sbizzarrirvi.
Visto che ormai Natale alle porte potreste approfittarne per fare qualche dono pensato per la casa, e nel caso vi occorra un aiuto per trovare delle idee regalo per Natale potete chiederlo a DottorGadget.
DottorGadget è lo specialista delle idee regalo e ha tante proposte molto interessanti anche inerenti all’arredo, senza contare tutti i gadget e i prodotti per la casa utili e dal design molto particolare.
Con le sue idee trovare i regali di Natale per la casa di amici e parenti diventa molto più semplice, cosa che potreste apprezzare doppiamente visto che – con tutti i doni che dovete fare in questo periodo – ogni aiuto è sempre ben accetto. Soprattutto se efficace come quello del Dottore.
Il sito è veramente ricco di proposte e tra le idee più creative per la casa vanno messe senza dubbio le lampade, delle proposte molto originali e curiose per rendere ogni stanza di casa più bella.


Il primo modello che ha attirato le mie attenzioni è la Lampada 3D, un modello strano fin dal nome visto che è una delle poche lampade al mondo a non essere tridimensionale. Difatti la lampada simula solo la terza dimensione, in realtà è piatta, incluso il paralume che non è altro che un pannello in acrilico trasparente attraversato da dei solchi. Questi solchi creano un reticolato in prospettiva che serve proprio per simulare un paraluce tridimensionale, e quando si accende la luce i solchi si illuminano come se fossero delle fibre ottiche, per un effetto ancora più sorprendente.


Dagli effetti ottici passiamo alle illusioni ottiche con la Lampada Liquida, un elemento di arredo per nulla fluido ma che crea un effetto scenico davvero particolare. La lampada stupisce perché sembra un barattolo di vernice fluttuante che sta riversando della vernice sul piano d’appoggio. In realtà la vernice è solida e sostituisce la base e l’asta di sostegno della lampada, il barattolo invece è il paralume che cela anche la lampadina. La Lampada Liquida è una proposta davvero incredibile, un elemento in grado di lasciare a bocca aperta con il suo design davvero ispirato. Inoltre è possibile scegliere tra tre differenti colori di vernice: rossa, azzurra o verde.


Passiamo ora alla Lampada Faretto, un elemento di arredo che può essere collocato sulla scrivania come appeso a una parete. Come lascia intendere il nome la forma della lampada è quella di un faretto e la cosa più bella è il design anni 60 reso ancora più bello dalla scocca metallica colorata di rosso. Ad aggiungere ulteriore colore ci pensa il cavo dell’alimentazione in corda, il quale non prova minimamente a passare inosservato e spicca grazie al colore giallo pastello. Se vi piace lo stile retrò senza finire nell’antiquariato la Lampada Faretto è una bellissima proposta, per aggiungere una luce direzionabile di design ovunque vi serva.


Per rimanere in tema vintage c’è anche la Lampada Insegna del Cinema retrò, una bella proposta che all’elemento di arredo luminoso aggiunge la possibilità di personalizzarla a piacere. Il gadget prende ispirazione dalle vecchie insegne dei cinema, quelle strisce bianche personalizzabili con dei grossi caratteri neri per segnalare il film in programmazione. In questo caso lo spazio è organizzato su tre file e inclusi con la lampada trovate tanti caratteri con lettere, numeri e simboli per aggiungere il vostro tocco personale. La Lampada Insegna del Cinema retrò è disponibile in due formati: Grande che misura 30 x 5 x 22 cm e Piccola, la quale misura 10 x 15 e dispone anche di attacco magnetico.


L’ultima proposta invece riguarda un altro avvenimento importantissimo di Dicembre: l’uscita del nuovo film di Star Wars (siamo all’Episodio VIII). Per i fan di lunga data, quelli che seguono Star Wars dalle origini – o quasi – c’è la bellissima Luminart di Star Wars, un elemento di arredo luminoso che mostra la storica locandina del primo film Guerre Stellari. Il film, uscito nel 1977, celebra quest’anno il suo 40° anniversario, un motivo in più per usarlo come regalo di Natale per un fan della saga e andare a colpo sicuro.

17 Dicembre 2015 / / Blogger Ospiti

Il mercato dell’illuminazione offre moltissime tipologie di prodotti, perfetti per il giardino e la casa. La tecnologia a led oggi molto diffusa assicura tante possibilità di applicazione sia in ambienti interni, come casa, uffici e negozi, sia in spazi esterni. Il led offre inoltre il vantaggio di avere un basso consumo energetico ed elevata durata, cose che rendono questo tipo di illuminazione a bassissimo impatto ambientale.

Foto di Max Vakhtbovych da Pexels

Led per interni

Molte aree della casa sono illuminate con grande cura, per ottenere una luce vivace e chiara, in modo da utilizzare ogni stanza anche durante la notte. Una maggiore attenzione ad alcuni punti della casa permette di ottenere effetti luce molto piacevoli, che mettono in mostra anche angoli particolari, o pareti e decori che non sono sufficientemente valorizzati. Il Led ci viene in aiuto in questi casi, perché è una tecnologia molto versatile. Si possono acquistare delle sottili strisce a led per interni, da applicare con profili in alluminio, che possono essere fissati all’interno di armadi nella camera da letto, o di scaffalature in soggiorno, o ancora sotto i pensili della cucina. Spesso finché non si vedono idee di questo tipo non si riesce a valutare l’impatto che può avere una buona illuminazione sulla bellezza degli arredi o sull’utilizzo quotidiano degli ambienti. Molto interessanti anche i pannelli a led: queste strutture, quadrate o rettangolari, hanno un utilizzo molto versatile e sono perfette in tante situazioni. I pannelli hanno dimensioni variabili e sono sottili e molto leggeri. Possono essere utilizzati per allestire delle vere e proprie sospensioni, da utilizzare sul tavolo della sala da pranzo o in una sala riunioni; allo stesso modo possono trovare spazio anche come originale illuminazione da parete, che rende chiaro e vivace anche l’angolo più scuro della casa, perfetti anche lungo uno stretto corridoio.

I led in giardino

Molte persone non valutano in modo corretto l’importanza della luce in giardino. Il primo motivo che dovrebbe spingere ad illuminare in modo corretto il giardino è la sicurezza: un giardino buio permette a ladri e malintenzionati di raggiungere la casa indisturbati durante le ore notturne, senza essere visti da nessuno. Inoltre, anche il giardino più piccolo e poco curato risulta sicuramente valorizzato da una corretta illuminazione. Chiaramente le luci del giardino, poste all’esterno della casa, sono fondamentali anche per quando ci si deve muovere all’aperto durante le ore notturne. Le luci da esterno più utilizzate sono infatti i fari a led o proiettori, che a seconda delle dimensione e della potenza, possono illuminare una piccola area davanti la porta di casa o anche sculture o intere facciate. Questo tipo di illuminazione è perfetta per rendere più visibile l’esterno della casa, in modo da poter raggiungere l’ingresso senza inciampare o infilare le chiavi nella toppa senza dover effettuare svariati tentativi; in questi casi anche la presenza di fari a led con sensore crepuscolare è ideale: al passaggio le luci si accendono, rendendo più facili gli spostamenti. Oltre a questo i fari a led sono molto utili per illuminare alcuni particolari del giardino, come una piscina o un angolo scuro.

14 Gennaio 2015 / / Blogger Ospiti

Quando si deve rinnovare l’ambiente bagno una delle principali preoccupazioni è quella di cercare un arredamento moderno che non si scontri con la libertà di movimento giustamente pretesa da chi vive questi spazi così intimi. Realizzare un bagno moderno significa dotare lo spazio dei sanitari con mobili e complementi d’arredo non soltanto belli, ma anche convincenti dal punto di vista della funzionalità.
Non è un caso se il numero degli utenti interessati all’acquisto di un piatto doccia su misura è in costante aumento, a conferma di un maggior peso dato al fattore design nell’arredo bagno. Le ragioni di questa tendenza sono da ricercare nell’importanza data alla dimensione di box doccia o cabine create ad hoc per valorizzare al massimo gli spazi disponibili in un bagno.
Nasce quindi negli utenti il bisogno di piatti doccia di design con una lunghezza e larghezza appositamente pensata per soddisfare ogni esigenza arredativa.
Trattasi anche di una soluzione immediata per sostituire vasche da bagno per dei più pratici e moderni piatti doccia, utilissima in fase di ristrutturazione.
Leader di questa concezione innovativa di arredare un bagno è senza dubbio Martinstone, in grado di proporre piani doccia a filo pavimento di ultima generazione.
Tra le caratteristiche principali dei piatti doccia Martinstone vi è la presenza di un elegante fondo ultra slim, reso ancora più funzionale grazie ad una piletta di scarico ed una griglia estremamente discreta. La possibilità di scegliere tra la finitura granito o quella “lavagna” risponde alla precisa scelta da parte dell’azienda di realizzare dei prodotti cha appaghino in toto l’utente finale.
Piani doccia colorati per un’idea bagno originale, al passo che ultime tendenze nell’arredo dello spazio dei sanitari.
Chiunque scelga un piatto per doccia su misura Martinstone è una persona votata al moderno, in grado di apprezzare il design avanguardistico dei dettagli e la qualità di caratteristiche di funzionamento che rendono questo articolo bagno una spanna sopra gli altri.
I materiali utilizzati per la realizzazione di questi piani per doccia sono stati studiati per facilitare la pulizia e mantenere sempre altissimo il livello di igiene nello spazio del bagno. Trattasi di piatti antibatterici a tutti gli effetti, capaci di scongiurare le formazioni batteriche e garantire una limpidezza assoluta, in un luogo della casa così delicato.
Il materiare di costruzione usato è il sintextone, di primissima qualità, risultato della combinazione tra una resina poliestere in combinazione con altri agregati. La resistenza di queste idee per il bagno è 5 volte superiore al calcestruzzo utilizzato tradizionalmente e non indossa alcun tipo di armatura, soluzione perfetta per scongiurare i tipici problemi causati dalla vicinanza del mare.

Piatti per box doccia 70×90 ma anche per cabine 71×93

La possibilità di richiedere una particolare dimensione del piatto doccia, in relazione alle proprie esigenze d’arredo nel bagno, consente di ampliare la gamma dell’offerta.
E’ proprio la comodità di ricevere prodotti realizzati al centimetro è il grandissimo vantaggio di questi piatti. Si potrà spaziare quindi da misure più grandi a quelle più piccole, soddisfacendo sia l’utente alla ricerca di un piatto doccia quadrato, che quello interessato all’acquisto ad uno di forma rettangolare.

Anche la scelta di un eventuale bordo sul piatto doccia resta a discrezione dell’utente, a seconda della sua particolare preferenza verso un piano a livello con il pavimento o meno.
Una serie di optional che fanno gola ai clienti più esigenti che ne riescono ad apprezzare anche i costi di vendita piuttosto contenuti, nonostante i tempi di lavorazione più lunghi richiesti da prodotti così particolari.
Ulteriore punto di forza di questo articolo bagno di design è la facilità del montaggio. Nessuno sforzo ulteriore che lo differenzino dalle tradizionali operazioni che consentono qualunque altro piatto di essere montato nella zona doccia.

Consigli per il gruppo doccia

Per completare l’arredo di un bagno moderno con altri prodotti di design del livello dei piatti Martinstone bisognerà fare molta attenzione alla scelta dei soffioni e dei miscelatori. E’ fondamentale mantenere nell’ambiente di servizio una certa coerenza tra gli elementi, affinchè l’estetica generale risulti coerente e per questo credibile.
Come fattore di continuità tra gli elementi arredativi si dovrà far leva sull’estetica minimal, fattore imprescindibile per consolidare un’idea di pulizia e modernità nel tuo bagno. Il soffione doccia da abbinare in questo caso potrebbe avere forma sferica, sullo stile dei soffioni doccia a parete proposti da Frattini Rubinetteria.
Questo prodotto, fiore all’occhiello di casa Frattini, donerà grande eleganza all’arredo del bagno e offrendo performarce qualitative di tutto rispetto e una pulizia nel getto d’acqua invidiabile.
Un’altra idea bagno che si sposa perfettamente con la progettazione di un bagno moderno è un miscelatore doccia con deviatore Paffoni, in vendita su Demshop.it, sito specializzato in arredo bagno.
Un marchio di rubinetteria sempre più affidabile che abbina con saggezza il design a prezzi al pubblico piuttosto economici. Una scelta che appare del tutto vincente, considerata la tendenza sempre più marcata da parte degli utenti di realizzare acquisti online, anche per quel che riguarda l’arredo bagno.