5 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

La città della luce e dell’amore. Così è Parigi nell’immaginario collettivo, ma è solo in parte vero. Parigi è anche la città dell’arte e dell’architettura sempre al passo con i tempi, anzi talvolta anche in anticipo sugli stessi.

C’è sempre qualche nuovo edificio o interno da esplorare, come nel caso del recentissimo Café jacques.

Un contenitore vetrato da cui ammirare il mondo esterno

Il Café Jacques sorge ai piedi della Tour Eiffel ed il nome stesso ne fa capire l’omaggio insito. Un ringraziamento a Jacques Chirac che ha voluto il Museo Quai Branly dedicato alle Arti e Civiltà d’Africa, d’Asia, d’Oceania e delle Americhe.

Proprio al suo interno trova posto questo ristorante che è stato concepito come un contenitore vetrato. In perfetta sintonia con l’ambiente circostante, col quale dialoga in maniera fluida permettendo di godere del panorama limitrofo.

All’esterno infatti appare il giardino del Museo progettato da Gilles Clément un vero e proprio capolavoro protetto dal rumore della strada. Una savana nel centro di Parigi da ammirare seduti al tavoli di questo caffè .

Il progetto è dell’Interior Designer Aliénor Béchu dello studio Agence Volume ABC che ha creato uno spazio raffinato ed elegante, con richiami allo stile moderno.

Le finiture e lo schema colori sono in tonalità chiare che riflettono il più possibile la grande quantità di luce che naturalmente entra nello spazio, facendolo sembrare ancora più ampio. Discreti specchi a soffitto riflettono in maniera riservata la bellezza del paesaggio circostante.

Per i tavoli è stato scelto il marmo chiaro, materiale allo stesso tempo resistente e delicato: un binomio che si sposa perfettamente con la natura del locale.

Ogni elemento è stato scelto in stretta relazione con quella che è l’arte della tavola di Alain Ducasse: una perfetta simbiosi di arte, materie prime e sapori.

Arredi di alta gamma in finiture personalizzate, con dettagli appositamente studiati per sottolineare ancora di più la natura di questo ristorante.

L’azienda italiana Scab Design ha contribuito al progetto di questo locale con le sedie e gli sgabelli Lisa, in cuoio color cognac e struttura in ottone.

Il caldo color caramello del cuoio rimanda placidamente al piacere dei sensi che vengono risvegliati dall’alta cucina, mentre la struttura ottone risplende a sottolineare l’importanza dell’esperienza.

Queste finiture dialogano anche con l’esterno e con le essenze scelte dal paesaggista Clément. Un continuo rimando tra natura, cibo e benessere per una genuina pausa nella Ville Lumière.

Articolo a cura di
Valentina Di Roma
Interior Designer & Blogger

L’articolo Una pausa di stile al Cafè Jacques, tra Tour Eiffel e natura proviene da Dettagli Home Decor.

5 Luglio 2019 / / Charme and More

La Masseria Cimino si trova a Sevelletri di Fasano in Puglia.

Situata sul lungomare, tra il San Domenico Golf Club e gli scavi archeologici di Egnazia risalenti al VI sec.a.C. fu costruita nel 1700 fra orti e uliveti secolari.

I locali di questa antica fattoria fortificata servivano da centro di lavorazione dei prodotti agricoli.

Una parte dei fabbricati era adibita ad abitazione dei lavoratori del “massaro” e a residenza saltuaria dei proprietari, così come la maggior parte delle masserie di Puglia.

Nel 2005 la Masseria Cimino è stata completamente ristrutturata conservandone l’originaria struttura, le caratteristiche architettoniche e nel pieno rispetto dei materiali, delle forme e dei colori originari.

Una struttura di grande fascino, perfetta per chi cerca una vacanza slow all’insegna della quiete, del silenzio e del relax, lontana dal caos e dalla mondanità.

masseria-cimino-piscina

masseria-esterni-piscina

63014808

masseria-san-cimino-interni

masseria-san-cimino-sala-pranzo

207590564

207590576

La Masseria Cimino, ha 14 camere di cui alcune ubicate nell’antica torre ed altre nei casolari ristrutturati che si affacciano sul sito archeologico facente parte degli scavi della antica città romana di Egnazia. Questi ultimi, da poco portati alla luce, segnano anche i confini della proprietà.

masseria-san-cimino-camere

masseria-san-cimino-outdoor

masseria-san-cimino-copertina

Masseria Cimino

Contrada Masciola

 Savelletri di Fasano (Brindisi)

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo Masseria Cimino; hotel di charme per una vacanza slow. proviene da Charme and More.

5 Luglio 2019 / / Idee

Se c’è una cosa che non può mancare fuori dalla propria casa è lo zerbino. Lo zerbino permette di proteggere la casa dall’ingresso di sporco e di eventuali agenti esterni, permettendo a tutti di pulirsi adeguatamente le scarpe prima di fare ingresso nei locali. 

Ma lo zerbino non è solamente un
utile prodotto per pulirsi le scarpe prima di entrare in casa, è anche una
sorta di “benvenuto” che è possibile personalizzare

Per rendere davvero unico lo zerbino
della propria casa, ma anche della propria attività commerciale, esiste la
possibilità di richiedere uno zerbino personalizzato. Scopriamo come e a chi rivolgersi.

Zerbini
personalizzati online

Grazie alla possibilità di
personalizzare il proprio zerbino, gli zerbini classici, anonimi e tristi
stanno scomparendo.

Diverse attività online come, Tuttozerbini.it permettono di
personalizzare il proprio zerbino in ogni piccolo dettaglio:

  • grandezza
  • materiale
  • colori
  • loghi
  • frasi
  • immagini

Ci sono veramente moltissimi aspetti
da poter scegliere e personalizzare per dare un tocco di colore alla casa, oppure
fornire un po’ di professionalità in più all’azienda.

Uno zerbino personalizzato può
rendere un ingresso davvero unico e
sempre accogliente sia se si tratti
di un’abitazione privata, sia se si tratti di un’attività commerciale o di un
ufficio.

Inoltre, uno zerbino personalizzato,
proponendolo come simpatico ed utile regalo,
può rappresentare una buona ed originale idea in ogni occasione.

Affidandosi ad aziende del settore che creano prodotti ad hoc zerbini personalizzati con materiali di altissima qualità, sia per uso domestico sia per uso aziendale, ordinare uno zerbino unico è davvero semplicissimo. Grazie ai servizi offerti online è possibile scegliere ogni dettaglio dello zerbino comodamente da casa e farlo spedire, direttamente, nel luogo in cui è destinato ad essere esposto.

Come si personalizza uno zerbino

Lo zerbino può essere personalizzato
in molti modi diversi, ad esempio con un marchio
particolare, con un’immagine, con
delle scritte ma anche con tanti colori differenti che rendono davvero
unico lo zerbino personalizzato. È
possibile, in questo modo, realizzare uno zerbino che sia in tono con la
propria casa oppure scegliere colori che meglio si abbinino con il logo
aziendale.

La
prima scelta da fare è sul materiale
che si vuol impiegare per realizzare il proprio zerbino.
Questa scelta varia in base all’uso cui è destinato lo zerbino stesso: esistono
moltissimi e diversi materiali che si adattano a prestazioni diverse e devono
essere scelti in base al fatto che lo zerbino sia d’interno o d’esterno.

A
seguire, dev’essere fatta la scelta della grandezza dello zerbino (che può
anche essere su misura) e del colore che si preferisce.

Ma
le scelte sono tantissime: si può far scrivere una frase simpatica, il proprio
nome o quello della famiglia; si può far stampare una fotografia o un’immagine;
si può scegliere anche solo un pattern come quello a pois oppure far scrivere
un logo aziendale o una frase di benvenuto.

In questo modo, si potrà avere in poco tempo uno zerbino personalizzato davvero unico che arredi con originalità la zona esterna ed interna della propria casa.

L’articolo Zerbini personalizzati online: un’idea originale per arredare casa proviene da Architettura e design a Roma.

5 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

soggiorno nel patio

Che si tratti di una casa al mare, una villa in campagna, o di una casa in città con giardino e piscina, gli arredi del relax sono i protagonisti dell’estate. Ecco alcune delle ispirazioni più belle per arredare il tuo spazio outdoor con stile e ricercatezza.

Con la bella stagione il giardino diventa uno spazio tutto da vivere e da godere. Studiati per vivere all’aperto e in una grande varietà di soluzioni, poltrone, divani e tavolini sono gli ingredienti base per creare delle oasi di relax.

Dai modelli ampi e avvolgenti realizzati in fibre naturali o sintetiche a quelli slim, divani e poltrone per esterno oggi sono così comodi e confortevoli, ricercati nei materiali e curati nel design da non avere nulla da invidiare a quelli per gli interni, tanto che il confine tra i due usi è sempre meno definito e molti dei modelli possono integrarsi benissimo anche dentro casa.

Se avete a disposizione uno spazio esterno al quale desiderate dare un tocco in più, rendendolo un vero e proprio living all’aperto, di seguito vi mostriamo gli estesi spazi outdoor del lussuoso Myconian Naia Hotel di Mykonos.  Questo boutique hotel è un vero e proprio invito a relax, valorizzato da un arredo giardino all’insegna del design.

Tra intrecci naturali dall’atmosfera esotica, stili moderni e colorati, ecco tante idee per creare angoli scenografici dove il relax è raffinatezza e lusso.

divano da giardino moderno

SABI – divano a 3 posti di Paola Lenti

divani in fibra naturale

divani in vimini

angolo dall'atmosfera etnica e chic

outdoor Mykonian Naia Hotel

terrazza Mykonian Naia Hotel

WABI – divano e poltrona da giardino verde; NIDO poltrona da giardino arancione di Paola Lenti

divano da giardino Wabi di Paola Lenti

Mykonian Naia Hotel Mykonos

L’articolo Arredo giardino: salotti en plain air proviene da Dettagli Home Decor.

4 Luglio 2019 / / Idee

Devi fare un trasloco a Firenze ma prima desideri avere un
preventivo che ti permetta di capire la spesa che devi affrontare? Niente di
più facile, basta chiedere un preventivo online e il gioco è fatto, saprai
subito quanto devi spendere. Scopriamo quindi come richiedere un preventivo traslochi Firenze online!

traslochi a firenze

Perché richiedere un preventivo traslochi online

L’esigenza di traslocare è ormai una cosa abbastanza
frequente e sono in tanti che, per motivi di lavoro, di studio o familiari hanno
bisogno di trasferirsi.

Sia che il trasloco avvenga nella stessa città o in un’altra, oppure fuori dal proprio paese, per fortuna ci sono le ditte di trasloco che effettuano servizi impeccabili in tempi rapidi.

Trovare una ditta di traslochi a Firenze che possa fornirti un preventivo personalizzato è facilmente reperibile e se lo richiedi online lo è ancora di più.

Questo servizio è un ottimo mezzo per confrontare, gratuitamente, diversi preventivi e
scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

Inoltre, leggendo e confrontando le molte recensioni, disponibili online, è
possibile scegliere la ditta più esperta e competente, trovando un’ottima
combinazione qualità-prezzo.

traslochi a firenze

Preventivo trasloco Firenze: come richiederlo

Per poter organizzazione un trasloco la prima cosa che bisogna
fare è quella di cercare online l’impresa che risponda alle proprie esigenze.

Una volta trovata una ditta traslochi che operi nella propria
città sarà possibile effettuare un preventivo personalizzato cliccando
nell’apposita sezione.

Ovviamente, verrà richiesto l’inserimento di alcune
informazioni utili al calcolo del preventivo.

In questo modo, un esperto potrà elaborare tutti i dati
forniti e presentare il preventivo finale con l’importo di quanto verrebbe a
costare il trasloco da effettuare.

Le informazioni più frequenti da inserire, e generalmente
richieste, sono:

  • Località di
    partenza e di arrivo
  • Data del
    trasloco
  • Eventuali
    servizi extra
    (come, ad esempio, smontaggio e rimontaggio di mobili)
  • Numero di scatole
    e mobili da trasportare
  • Tempistiche
    previste

Queste informazioni, fornite all’esperto, consentono di avere
un’idea indicativa di come organizzare il trasloco.

L’impresa, in questo modo, potrà organizzare il trasloco nella
maniera migliore ottimizzando tempo, spazio e manodopera al fine di risparmiare sul trasloco stesso e
fornire un preventivo online molto preciso e ad un prezzo davvero competitivo.

traslochi a firenze

Quale ditta scegliere dopo aver richiesto il preventivo del trasloco

Una volta ricevuto il preventivo del trasloco da effettuare, non
bisogna accettarlo subito.

Per avere un quadro ancora più chiaro della spesa da
affrontare, infatti, sarà bene confrontarlo con quelli di altre ditte.

Inoltre, oltre a valutare il costo del trasloco, è bene controllare anche un altro aspetto, molto importante anch’esso: l’affidabilità dell’azienda.
E’ possibile trovare online molte recensioni lasciate dai clienti e, grazie ad esse, sarà possibile avere un’idea più chiara sulla professionalità e sul modo di operare di una determinata ditta traslochi.

Controllare anche il profilo
dell’azienda
riveste un ruolo fondamentale.
Serve ad avere la certezza di avere a che fare con ditte serie e competenti,
che operano nella più assoluta trasparenza e che garantiscono alla clientela
servizi sicuri, rapidi, veloci e impeccabili.

Tenendo conto di tutti questi fattori, sarà estremamente facile trovare un preventivo traslochi online conveniente ed affidabile e sarà possibile scegliere l’azienda più adatta alle proprie esigenze.

traslochi a firenze

L’articolo Traslochi a Firenze? Come richiedere un preventivo online proviene da Architettura e design a Roma.

4 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

Notabag Marine Stripes

Ultima chiamata per l’estate! Arriva in tempo per le partenze la nuova Notabag Marine Stripes, perfetta per la spiaggia o per ravvivare la città con le sue classiche righe marinare. Con  eleganza, minimalismo e praticità, si trasforma  da busta in shopper fino ad un pratico zaino a seconda delle necessità!

borsa e zaino Notabag

busta e shopper Notabag

zaino Notabag

borsa zaino Notabag

La nuova Notabag Marine Stripes puoi acquistarla da Moronigomma al prezzo di €27,90.

www.moronigomma.it 

L’articolo Notabag Marine Stripes, la borsa zaino da portare in vacanza proviene da Dettagli Home Decor.

2 Luglio 2019 / / Idee

L’estate è a pieno regime…

A chi non piacerebbe un angolo outdoor, dedicato al relax e ai momenti di divertimento in compagnia di cari amici e familiari?

Un’idea per realizzare uno spazio sensazionale nella parte esterna della nostra casa e che può essere realizzata anche con il fai da te per tutti gli amanti del DIY. 

Una pergola in legno, al naturale o tinteggiata, solitamente in bianco o nero, per ospitare soluzioni eterogenee che soddisfino ogni stile e gusto personale.

E’ un elemento strutturale e decorativo di un giardino o una terrazza, che può essere montato a ridosso della parete esterna della casa o in autonomia se autoportante.

Costituisce un vano di passaggio o di sosta ombreggiato ed è  sostenuto da pilastri. E’ inoltre composto da un sovrastante reticolo di travi, trasverse e longitudinali che hanno la funzione di sostenere la vegetazione di piante che in modo naturale realizzano la copertura della struttura stessa.

Un modo semplice per garantire una piacevole frescura caratterizzata da profumi di fiori e rampicanti.

Questo sistema di costruzione permette una continua ventilazione, evitando importanti ristagni di umidità e mantenendo ottime condizioni di salubrità delle piante.

2 Luglio 2019 / / Idee

I condizionatori di ultima generazione, portatili o fissi, coniugano efficienza e design. Ecco i modelli che ho selezionato per voi.

Condizionatori di design portatili o fissi quale scegliere

Finalmente è arrivata l’estate e, come ogni anno, ci si ritrova a fare i conti con l’immancabile ondata di calore. Il cambiamento climatico è una realtà ormai assodata, e se vogliamo vivere in un ambiente confortevole anche durante i roventi mesi estivi, la climatizzazione è l’unica soluzione.

Fin qui siamo tutti d’accordo, ma quale condizionatore scegliere? La decisione non è facile, visto che si tratta di una spesa non indifferente e che vanno valutati alcuni aspetti tecnici. Se poi siamo attenti anche al design, le cose si complicano: i condizionatori tradizionali, diciamo la verità, non sono poi così belli da vedere.

Condizionatori di design portatili o fissi quale scegliere

Fortunatamente oggi esistono sul mercato condizionatori di design che si inseriscono perfettamente nell’ambiente e che possono risolvere il dilemma dell’estetica ad ogni costo. Inoltre, per i patiti della Smart Home, molti modelli si possono comandare anche da remoto tramite le apposite App. Ecco i condizionatori di design che ho selezionato per voi, tra luci LED, rivestimenti in alcantara e split da appendere come quadri.

Condizionatori di design portatili

Il condizionatore portatile è la soluzione meno impegnativa e costosa, visto che non comporta spese di installazione. Dovete però prevedere la predisposizione di un foro per installare il tubo che convoglia l’aria calda all’esterno, generalmente praticato nel vetro o nel telaio della finestra. Prima di scegliere il modello, oltre al prezzo, valutate i consumi, le prestazioni e la rumorosità, che è più elevata rispetto ai modelli con motore esterno.

Per darvi un’idea, la rumorosità ideale, misurata in decibel, dovrebbe essere intorno ai 40/45, mentre con valori superiori ai 65 db il rumore può essere fastidioso, soprattutto di  notte. 

Dal lato estetico, alcuni modelli di condizionatori si distinguono per il design accattivante, per la compattezza e le dimensioni ridotte.

Condizionatori di design portatili o fissi quale scegliere
1. Dados -Argo // 2. Extreme – Argo // 3. Pinguino PAC WE128 Eco Silent – De Longhi // 4. Dolceclima Cube – Olimpia Splendid // 5. Dolceclima silent, design di S. Ercoli e A. Garlandini – Olimpia Splendid

Fate attenzione a non confondere i condizionatori portatili con i cosiddetti condizionatori portatili senza tubo: tutti i condizionatori prevedono l’espulsione dell’aria calda all’esterno della stanza, quindi sono necessariamente dotati di un condotto collegato con l’esterno. Per i condizionatori senza tubo sarebbe corretto parlare di “raffrescatori” d’aria, o ventilatori un po’ più evoluti, che utilizzano l’acqua o il gas refrigerante.

Dovete tenere presente il fatto che i condizionatori portatili assolvono unicamente la funzione di raffreddamento degli ambienti. Se desiderate climatizzare la vostra casa, ovvero gestire la temperatura e il tasso di umidità, anche in inverno, dovete pensare ad un condizionatore fisso di ultima generazione.

Condizionatori fissi

I condizionatori fissi offrono, rispetto ai cugini portatili, un’ampia varietà di prestazioni, maggiore efficienza e un consumo energetico più contenuto. Tutte queste caratteristiche giustificano il maggiore investimento che questa scelta comporta. Il mio suggerimento è quello di farsi fare diversi preventivi per condizionatori da installatori qualificati ed esperti, prima di prendere qualsiasi decisione.

In questa categoria rientrano i condizionatori con unità esterna nei modelli split e multisplit, e i condizionatori senza unità esterna, o monoblocco da incasso.

Condizionatori di design portatili o fissi quale scegliere
Il condizionatore senza unità esterna Unico di Olimpia Splendid

Visto che lo split viene fissato al muro in modo permanente, negli ultimi anni le case produttrici più hanno fatto a gara per presentare modelli di split dal design accurato, consapevoli del fatto che il pubblico si dimostra sempre più sensibile all’estetica. Dimenticatevi i vecchi parallelepipedi anonimi e ingombranti: i condizionatori fissi di nuova generazione, oltre ad essere molto efficienti, si comandano con dispositivi smart e sono dei veri e propri complementi d’arredo.

Condizionatori di design portatili o fissi quale scegliere

Come potete vedere nell’infografica, c’è l’imbarazzo della scelta:

1.Artcool Gallery – LG // 2. Artcool Stylist – LG // 3. AF9000 – Samsung // 4. Emura Alcantara – Daikin // 5. Kirigamine Zen – Mitsubishi // 6. Emura – Daikin // 7.Artcool Slim – LG
//8. Wind Free – Samsung // 9. Deluxe – Mitsubishi

Con questo post spero di avervi dato qualche suggerimento utile per scegliere il condizionatore di design che fa al caso vostro. 


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la guida Interior Trends 2109 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

28 Giugno 2019 / / Dettagli Home Decor

cortile interno Riad Salentino

All’interno di un piccolo centro storico del basso Salento, sorge una corte racchiusa da alti e spessi muri in pietra ricoperti di calce bianca, dando luce ad un elegante riad. I lavori di restauro hanno cercato in tutti i modi di preservare il fascino antico dell’originale architettura pugliese, creando una confortevole casa vacanza.

Riad Salentino é una dimora antica situata a Matino, un paesino situato vicino a Gallipoli e alle sue spiagge meravigliose. Il progetto di ristrutturazione è stato curato dall’architetto Massimo Brambilla, che ama mantenere gli edifici antichi senza stravolgerne la loro peculiarità.

Un fortino di calce bianca, con le persiane color del cielo, gli arredi essenziali ma eleganti e raffinati, identificano il Riad, con le camere e il soggiorno che si affacciano sulla corte interna, dove é possibile pranzare all’aperto o fare una cena a lume di candela, ammirando il cielo stellato, in completa privacy.

Una sequenza di terrazze sopra ai locali voltati creano un’elegante gioco di spazi esterni dove la minipiscina, illuminata di notte, accoglie gli ospiti per un refrigerio essenziale nelle calde giornate estive.

Per maggiori informazioni www.acquadipuglia.com

L’articolo Riad Salentino proviene da Dettagli Home Decor.

28 Giugno 2019 / / Design Ur Life

Classico chic è una versione rivisitata e attuale dello stile classico. I colori caldi, bianchi, beige, caramello e legni moderni come il mango nero, sono gli elementi per comporre un interno classico chic.

Non è facile creare un mood di questo stile classico chic e basta poco per fallire. Quello che però il nuovo classico propone è la capacità di osare con i mix inediti che alleggeriscono l’insieme. Ad esempio aggiungere un tocco contemporaneo come una lampada che è l’evoluzione del candeliere a otto bracci. Nella moodboard di oggi il paralume in vetro trasparente, ideale per mettere in risalto una graziosa lampadina a filamento, aggiunge quel tocco in più al sapore autentico di questa lampada a sospensione.

La poltrona crea un’atmosfera cosy e accogliente e attira tutti gli sguardi per la sua singolarità. Montata su gambe e struttura in mango massello nero, questa poltrona ti sedurrà con il suo rivestimento orlato da motivi grafici. L’ideale per modernizzare un salotto classico conferendogli un’impronta contemporanea.

Per una casa dallo stile classico chic, la consolle nero in legno invecchiato dalla facciata graziosa regala il fascino delle antiche e grandi dimore reali. I due vasi dalle linee moderne ed essenziali, posati sulla consolle, riscaldano l’atmosfera della stanza. Infine, la dolcezza e l’eleganza sprigionata di questi due quadri incantano. Creano un’atmosfera chic e romantica appendendo queste 2 tele alle pareti del salotto magari proprio sopra la consolle.

classico chic è il tema per la moodboard di questa settimana

Poltrona jacquard e legno massello di mango nero//Lampada a sospensione in vetro 39 cm//Cassettone nero in acacia e mango//2 tele dipinte ritratti, 60×75 cm//2 vasi in metallo color bronzo

Poltrona jacquard e legno massello di mango nero//Lampada a sospensione in vetro 39 cm//Cassettone nero in acacia e mango//2 tele dipinte ritratti, 60×75 cm//2 vasi in metallo color bronzo

Vuoi conoscere i vari stili di design interni? Di seguito un elenco di tutti i post dove ho trattato i vari stili negli interni:

Arredare in stile Art Dèco / Arredare in stile Nordico / Arredare in stile viaggiatore/ Arredare in stile Boho Chic/ Arredare in stile Industriale/ Arredare in stile Contemporaneo


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.


IN QUESTO ARTICOLO CI SONO I LINK AFFILIATI

L’articolo Classico Chic, Weekly Moodboard proviene da Design ur life blog.