1 Settembre 2020 / / Blog Arredamento

Quando bisogna pianificare l’arredamento di una casa nuova, o il rinnovamento di quella attuale, le decisioni da prendere sono tante e l’impegno per riuscire a rendere gli spazi veramente belli e accoglienti risultano non indifferente. Gli aspetti da prendere in considerazione sono numerosi, coinvolgono sia il lato estetico che quello pratico e devono soddisfare l’esigenza di sentirsi immersi in un ambiente piacevole e nello stesso tempo semplificare la vita quotidiana.

È il caso di soffermarsi a valutare anche un elemento essenziale e spesso trascurato come l’acqua del rubinetto, usata tutti i giorni per bere, lavare gli alimenti e cucinarli. Al suo interno è possibile trovare tracce di sodio, arsenico e metalli pesanti, non certo l’ideale a lungo andare per l’organismo.

Per rendere la propria casa veramente fonte di benessere, è importante dotarsi di efficaci dispositivi in grado di purificare l’acqua e renderla sana e leggera, dotata anche di un sapore più delicato e piacevole. Un depuratore acqua casalingo è lo strumento più indicato per ottenere tutto ciò, sfruttando il processo fisico naturale dell’osmosi inversa e riuscendo quindi ad eliminare tutte le sostanze indesiderate senza ricorrere ad agenti chimici.

Depuratore acque

Una società affidabile come Acqualife dispone di un ricco catalogo di prodotti dove è possibile trovare il modello più adatto alle proprie esigenze, in relazione a consumi e necessità specifiche. L’installazione è molto pratica, non richiede mai lavori di muratura e varia secondo il modello: l’attacco può infatti avvenire direttamente al rubinetto oppure nel sottolavello o sottozoccolo.

I consulenti Acqualife sono disponibili ad offrire consulenze professionali per individuare il prodotto migliore e ad effettuare installazione ed interventi periodici di cambio filtri e sanificazione, in modo da garantire lunga vita all’apparecchio e adesione ai più elevati standard di sicurezza.

Una casa funzionale rappresenta un importante aiuto nella vita di tutti i giorni e poter sempre contare su acqua corrente pura e buona è senza dubbio un significativo valore aggiunto.

Un’acqua filtrata, dal basso residuo fisso, risulta essere un alleato del metabolismo, favorendone il corretto funzionamento e rendendo più facile mantenersi in forma. Inoltre, grazie ad un impianto depurazione domestico si può ridurre drasticamente l’acquisto di acqua in bottiglia, risparmiandosi la fatica del trasporto.

Vantaggi che hanno quindi anche un forte impatto positivo sull’ambiente, a causa della riduzione di consumo e smaltimento di materie plastiche inquinanti. Una casa veramente moderna non può prescindere da una gestione improntata all’ecosostenibilità, elemento indispensabile per dimostrare un atteggiamento responsabile nei confronti del pianeta e consapevole dei danni arrecati finora. Una via nuova di affrontare le sfide quotidiane senza incidere sulla salute della Terra.

Un depuratore acque diventa uno strumento utile quindi non solo per garantire benessere e sicurezza all’interno delle mura domestiche, ma anche per fare del bene all’ambiente e cercare di donargli un futuro migliore.

31 Agosto 2020 / / Decor

IKEA catalogo 2021

L’edizione del catalogo IKEA 2021 segna il suo 70 ° compleanno e per festeggiare, si trasforma in qualcosa che tutti possono apprezzare e trovare utile: una guida per una vita quotidiana migliore a casa!

La vita è una serie di nuovi inizi, a volte arrivano quando te li aspetti ma spesso non è così. Le nostre vite in continuo cambiamento richiedono nuovi modi di pensare, nuove prospettive, nuove abitudini, nuove idee e nuove soluzioni.

Ecco perché il nuovo catalogo IKEA 2021 è stato creato come una guida con suggerimenti intelligenti, idee pratiche e piccoli trucchi.

La vita a casa non è mai stata così importante come lo è oggi. Sappiamo che per la maggior parte delle persone vivere è sinonimo di spazi ridotti . Non è sempre una scelta o solo una cosa temporanea. Oggi più persone hanno budget ancora più limitati. Ecco perché la maggior parte delle soluzioni presentate nel catalogo di quest’anno sono accessibili a persone con budget ridotti e per piccoli spazi “, afferma Caroline Hjertström, Range Communication Manager, IKEA Communications.

Il catalogo IKEA 2021 punta a ispirare le persone a vivere una vita più sana e sostenibile a casa. “Vogliamo aiutarti ad arrivarci: un piccolo passo, una nuova abitudine, un cuscino ergonomico, una nuova ricetta, un rubinetto per il risparmio idrico o una nuova scrivania per il tuo ufficio (di casa)” dice Caroline.

Il catalogo IKEA 2021 non è solo un catalogo ma bensì un contenuto di ispirazione e conoscenza della vita a casa.













Questo 70enne continua a riscuotere interesse e molti apprezzamenti per il suo contenuto. “Stiamo continuando a sviluppare i canali di marketing globali e allo stesso tempo creiamo anche contenuti a livello locale per diventare ancora più rilevanti per il mercato con una selezione di stili, situazioni, segmenti e storie”, afferma Caroline.

“Sulla via per una vita migliore a casa, i piccoli passi fanno una grande differenza”.

www.ikea.com

L’articolo Il nuovo Catalogo IKEA 2021 proviene da Dettagli Home Decor.

31 Agosto 2020 / / Charme and More

 

” L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore “ così scriveva il filosofo Albert Camus a proposito dell’autunno, una stagione che in Alto Adige ~ Südtirol regala panorami unici, colorati dall’incredibile e affascinante gradazione delle foglie che si tingono di rosso, giallo dorato e arancione.

L’aria fresca e frizzante, il cielo terso e i colori caldi dei boschi sono un invito ad immergersi  nella natura altoatesina che è uno spettacolo vivente.

Dagli inizi di settembre fino a novembre l’Alto Adige ~ Südtirol  offre la possibilità di fare passeggiate tra foliage scenografici, eventi della tradizione ed esperienze per vivere la magia dell’autunno in piena sicurezza.

Charme and More ha selezionate sei suggestive escursioni per ammirare il foliage e tutti i colori della natura.

La passeggiata Tappeiner, a Merano e dintorni, è adatta a tutta la famiglia, passa sopra la città e si snoda per 4 km dalla Passeggiata Gilf fino a Quarazze, seguendo il profilo di Monte Benedetto. Qui la vegetazione esplode in una moltitudine di colori: le querce, gli alberi di eucalipto, i pini marittimi e i loti offrono una visuale davvero unica.

Passeggiata Tappeiner a Merano Ph Azienda di Soggiorno di Merano/Alex Filz
Passeggiata Tappeiner a Merano
Ph Azienda di Soggiorno di Merano/Alex Filz
Merano in autunno Ph Azienda di soggionro di Merano/Alex Filz
Merano in autunno
Ph Azienda di soggionro di Merano/Alex Filz

Anche la Val Venosta incanta in questa stagione. Tra i percorsi consigliati, le escursioni sul Monte Sole a Silandro e Lasa offrono la possibilità di immergersi tra la ricca vegetazione che cresce su questi pendii. Un foliage incredibile lo si può ammirare percorrendo il sentiero la Testa di Tanas. Di difficoltà media e lungo circa 14 km, il percorso vale tutte le sue ore di camminata: dopo boschi e pascoli, si raggiunge il punto panoramico Köpfelplatte da dove si ammirano frutteti, orti e le cime maestose del Gruppo dell’Ortles.

Nella Valle Isarco l’autunno ha il sapore delle castagne e l’aspetto di una tavolozza di colori dalle tonalità calde. Proprio in questa zona, grazie al clima mite, è possibile avventurarsi in lunghe passeggiate e ammirare da vicino lo spettacolo della natura. L’escursione circolare all’Alpe di Villandro è l’ideale per godere del foliage dall’alto: lungo circa 14 km, il sentiero conduce fino alla malga di Villandro e lungo il percorso permette di fare sosta al Lago alpino “Schwarzsee” e alla palude “Rinderplatz”, tra le più grandi aree paludose di tutto l’Alto Adige ~ Südtirol.

Il variopinto autunno è la stagione ideale per rilassanti passeggiate con temperature miti; per esempio lungo il Sentiero delle castagne del Renon con vista sul Catinaccio. Ph IDM Alto Adige/Alex Filz
Il variopinto autunno è la stagione ideale per rilassanti passeggiate con temperature miti; per esempio lungo il Sentiero delle castagne del Renon con vista sul Catinaccio.
Ph IDM Alto Adige/Alex Filz

Sulle tracce delle castagne, è possibile invece percorrere l’itinerario che dall’Abbazia di Novacella arriva fino all’altipiano del Renon e poi, ancora, fino a Castel Roncolo, sopra Bolzano. Il Sentiero del Castagno (Keschtnweg) è perfetto per scoprire i castagneti che caratterizzano i pendii della Valle Isarco e per godere della ricca vegetazione. Percorrendo questo itinerario è possibile fermarsi nelle osterie contadine e degustare nelle Stuben piatti tipici regionali  tra i quali proprio le castagne accompagnate dal vino novello, rinnovando la deliziosa tradizione del “Törggelen“.

Ph IDM Alto Adige/trickytine
Ph IDM Alto Adige/trickytine

Anche in Alta Badia il foliage sa essere meraviglioso. Per ammirarne la magia basta scegliere il sentiero didattico dei larici, immerso tra boschi di larici e distese di prati.

Il percorso naturalistico, all’interno del Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, si estende tra le località Rü e Rudiferia ed è adattato anche alle famiglie. Lungo i suoi circa 5 km, si ammira la perfetta armonia tra natura e opere create dall’uomo, come ad esempio il mulino ad acqua presso il maso Rudiferia.

tru-di-lersc-il-sentiero-dei-larici
Tru di lersc – il sentiero dei larici Ph via

Non ti resta che indossare un paio di scarpe comode e scegliere uno dei tanti itinerari che l’Alto Adige offre per vivere l’autunno, così magico e suggestivo.

#quellocheamo

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi su Instagram, Facebook e Pinterest.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

Immagine in evidenza: Tesimo vicino a Merano in autunno
Ph via IDM Alto Adige Frieder Blickle
Informazioni via Alto Adige da vivere.
 

L’articolo Sei escursioni per vivere l’autunno in Alto Adige. proviene da Charme and More.