7 Gennaio 2019 / / Design

cucina moderna legno naturale di Stosa

Cucina in legno, un classico? Si. Senza tempo. Ed è proprio per questa sua peculiarità che in un’epoca dove tutto ha vita breve e dove le cose vengono create per essere utilizzate e gettate nel breve termine, tutto ciò che racchiude in sé le caratteristiche di durevolezza e atemporalità conquista sempre più consensi.

Una cucina di legno è per sempre. Il suo carattere atemporale la rende irresistibile. Non ci si stanca perché è facile darle un nuovo look adattandola alle tendenze del momento. Sembra un paradosso però è proprio così: a differenza dei più moderni laccati e delle cucine colorate, che vincolano molto di più possibili cambiamenti, il legno permette di essere sempre al passo con la moda, adattandosi con piccoli dettagli di stile. Un esempio? Gli elettrodomestici colorati, come il frigorifero Smeg. Una nota di colore che darà un volto nuovo alla nostra cucina in legno.

cucina legno scuro con figorifero smeg colorato

cucina in legno di Febal

Per chi invece preferisce il ton sur ton, il legno e i marroni possono anche combinarsi insieme. Molto diffuso nell’ultimo periodo è il pavimento in parquet che si interrompe nella zona lavoro per lasciare spazio alle piastrelle, più funzionali e meno delicate. La cucina in legno si abbina perfettamente anche al pavimento bianco, creando un piacevole contrasto di tonalità.

cucina moderna di Stosa

cucina moderna in legno naturale di Stosa

cucina Boffi

isola cucina moderna di Boffi

Il legno si combina con stile non solo con tutti i colori, ma anche con tutti i materiali. I tessuti dei complementi d’arredo, l’acciaio del piano cottura, la ceramica delle piastrelle e la pietra del top cucina sono in completa armonia proprio grazie alla presenza importante del legno che funge da connettore.

cucina BRASS di Miniforms

cucina legno e ottone modello BRASS di Miniforms

Chi l’ha detto che legno significa antiquato? In passato si è pensato erroneamente che una cucina in legno sia una cucina antiquata e che sia molto più interessante sperimentare materiali nuovi, dimenticando il grado di personalizzazione offerto dal legno e la sua capacità di adattarsi alle linee più moderne. Proprio grazie alla sua capacità di fondersi con ogni materiale, il legno può essere accompagnato da piani cucina realizzati con materiali di ultima generazione o pareti in microcemento.

cucina moderna Cloe di Cesar

cucina legno e finitura cemento Cloe di Cesar

piano cucina in acciaio

cucina in legno con piano di lavoro acciaio. Miniforms

Non dimentichiamoci infine dello scopo fondamentale dell’arredamento: l’importanza di stare bene in un ambiente. E se si parla di calore e senso di casa, il legno non ha rivali, soprattutto in cucina, luogo di aggregazione per antonomasia all’interno dell’ambiente domestico. La cucina deve essere accogliente e esprimere calore. E cosa c’è di più caldo del legno?

cucina Artematica di Valcucine

cucina Artematica di valcucine

Un consiglio: quando si sceglie una cucina in legno è importante prestare attenzione alla provenienza della materia prima. Il legname deve sempre essere certificato e proveniente da zone controllate e non soggette a disboscamento.

L’articolo Cucina in legno, perché piace sempre di più proviene da Dettagli Home Decor.

7 Gennaio 2019 / / La Gatta Sul Tetto

Gli arredi per esterni sono sempre più considerati l’ampliamento dello spazio indoor, rispecchiandone lo stile.

Arredi per esterni pergola Shibuya Unopiu

Che si tratti di un semplice balcone o di un ampio giardino, gli spazi outdoor sono ormai diventati il naturale prolungamento degli interni: un ambiente da vivere nel confort senza rinunciare allo stile.

Nella scelta di arredi e accessori per il terrazzo e il giardino giocano un ruolo importante la funzionalità e la resistenza, tuttavia sarebbe un grosso errore trascurare lo stile, che deve essere in continuità con quello interno.

Del resto, lo stile che abbiamo scelto per arredare la casa rispecchia i nostri gusti, e gli esterni non fanno eccezione. Oggi vi propongo alcune soluzioni di arredi per esterni in stili diversi firmate da Unopiù, azienda leader nella produzione di arredi outdoor Made in Italy.

Collezioni in stile rustico e classico

Ambienti ispirati al passato e alle atmosfere provenzali, strutture in ferro e morbidi cuscini. Unopiù, celebre per gli arredi per esterni dal look contemporaneo, ha in catalogo anche  diverse proposte in stile rustico e classico. 

Arredi per esterni collezione Aurora Unopiu
collezione Aurora

Le collezioni in ferro forgiato come Aurora, o le sedie Camille, il tavolo Thor, gli elementi per il decoro perimetrale come le pensiline Dafne ed Esedra, le lampade Elettra o l’étagère da parete Demetra, sono solo alcuni dei prodotti che si abbinano perfettamente con interni in stile provenzale o shabby chic.

Arredi per esterni Titanic Unopiu
chaise longue Titanic

Le collezioni classiche si contraddistinguono per le linee semplici e la struttura massiccia in teak, come le poltroncine e le panchine Green, in stile anglosassone, o le chaise longue Titanic, ispirate al décor dei primi transatlantici. O ancora il tavolo Milton, il lettino Henry o il sistema di pannelli, fioriere e pergole Wood Garden, che rifiniscono perfettamente lo spazio outodoor dal gusto classico.

Intrecci di stile

I mobili in fibre intrecciate arredano gli spazi esterni da tempi immemorabili. Poltroncine, tavolini, cesti in vimini o in giunco evocano paesaggi esotici e portano sempre una nota di eleganza agli spazi esterni.

L’unico neo di queste soluzioni d’arredo è la scarsa resistenza alle intemperie, problema che Unopiù ha risolto egregiamente grazie a materiali innovativi dalle elevate prestazioni tecniche.

Tra questi, la corda poliolefinica intrecciata a mano, o la fibra sintetica WaProLace, resistente ad ogni tipo di agente atmosferico e la cui resa è del tutto simile alle lavorazioni tradizionali del rattan o del giunco, come nelle collezioni Eden, Mamy, Olimpia o l’iconica poltroncina Capri.

Arredi per esterni collezione capri Unopiu
poltroncina Capri
Arredi per esterni Olimpia Unopiu
collezione Olimpia

Tradizione ma non solo: gli intrecci caratterizzano anche le linee più moderne di Experience, Indobrittan o Sunlace.

Stile contemporaneo

Lo stile contemporaneo è sinonimo di design, innovazione e funzionalità. Alcune collezioni di Unopiù, realizzate in collaborazione con affermati designer, sono ormai entrate nell’olimpo dei prodotti iconici, come vi ho raccontato in un precedente articolo.

Arredi per esterni Conrad Unopiu
collezione Conrad

Tra le altre collezioni dal carattere spiccatamente contemporaneo, il salotto Welcome, un sistema modulare realizzato in un inedito accostamento tra listelli di teak curvato a vapore e corda intrecciata a mano; per ambienti dal look informale, scoprite l’elegante la collezione Equinox in acciaio inox e listelli di teak, e la pratica linea Conrad, in ferro zincato verniciato a polvere.

Arredi per esterni tavolo equinox Unopiu
collezione Equinox

Tra le strutture ombreggianti, spicca per il carattere fortemente innovativo la pergola Shibuya, brevettata da Unopiù come la prima pergola al mondo montata su ruote: caratterizzata da un design pulito ed essenziale, è composta da due strutture traslanti che si possono configurare secondo le necessità, ed eleva il confort nell’ambiente outdoor al massimo livello.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la guida Interior Trends 2109 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

6 Gennaio 2019 / / ArtigianaMente

La stanza da letto è uno degli ambienti più preziosi per una casa, essendo il luogo dedicato al nostro riposo, dove possiamo ricaricare le batterie per affrontare una nuova giornata di studio, di lavoro e tutte le altre faccende quotidiane. Trascurare questo ambiente significherebbe risentirne dal punto di vista del nostro benessere.

Alcuni aspetti della camera da letto hanno un ruolo determinante per la qualità del nostro sonno, vediamo insieme quali sono per assicurarci un’atmosfera rilassante che concili appunto sonno e riposo.

1.La posizione della camera da letto

La prima caratteristica fondamentale da approfondire è la posizione della camera da letto all’interno della casa. In generale è sempre meglio che sia distante dall’ingresso e il più possibile al riparo dai rumori. Le medesime regole possono essere applicate anche alla posizione del letto: questo dovrebbe poggiare contro il muro opposto alla porta d’ingresso, vicino a una parete che non dia su altre stanze rumorose.

camera da letto

bedroom

Immagini 1, 2

2. Come scegliere il letto

Passando al letto in sé, non bisognerebbe sottovalutare l’importanza che ha la scelta di un buon materasso, che assicuri il giusto riposo a tutto il nostro fisico. A questo proposito, quindi, è meglio optare per un prodotto di qualità come i materassi in memory foam di Tempur, ad esempio. Anche la struttura che sostiene il peso di materasso e del corpo è di fondamentale importanza, nello specifico andrebbe scelta in legno e non in metallo, in quanto quest’ultimo materiale secondo il Feng Shui potrebbe disturbare il sonno. E poi, lo ammetto, sono una grande fan del legno: trovo che sia un materiale bellissimo, caloroso, profumato, vivo, naturale.

3. I colori più adatti alle pareti

I colori molto scuri e cupi come grigio e viola, insieme a quelli molto accesi e vivaci come rosso e giallo pieno, non sono consigliati per la camera da letto: i primi due influenzano in maniera negativa il sonno, gli ultimi due invece hanno un effetto energizzante che poco si adatta a un luogo dedicato al relax come la stanza da letto.

Di conseguenza, sono le tinte pastello quelle più consigliate, perché trasmettono serenità e benessere. Tra i colori più indicati troviamo il viola lavanda, insieme al verde, al blu marino e al turchese, che mettono tranquillità in quanto richiamano ambienti naturali.

4. I profumi che conciliano il sonno

Infine, per favorire al massimo il sonno bisognerà coccolare tutti i sensi, olfatto compreso. Esistono profumi particolarmente adatti  alla camera da letto le cui proprietà possono essere sfruttate utilizzando un apposito diffusore di essenze. Fra le migliori in questo senso troviamo la lavanda, il gelsomino e l’olio di yling ylang.

Immagine La Tazzina Blu

Che ne pensi? Hai altri suggerimenti per rendere più rilassanti le nostre camere da letto?

The post Le 4 regole da seguire per una camera da letto rilassante appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

6 Gennaio 2019 / / Architettura

La rubrica “in vacanza con l’architettura” Oggi vi porta in un resort di Design in Norvegia. Il Juvet landscape Hotel disegnato dagli architetti Jensen & Skodvin.

Avete presente la casa del film Ex Machina? Quando ho visto questo bellissimo film mi sono innamorata del suo scenario e il location. Ho fatto una ricerca e ho scoperto che si tratta proprio di questo resort di Design in Norvegia del nord-occidentale, situato ad Altastad. 

Resort di Deisgn in Norvegia

L’armonia tra architettura e la natura e il concetto di sostenibilità sono aspetti fondamentali di juvet landscape Hotel. Con i suoi volumi distinti di ogni singola camera ricoperti da superfici di legno e grandi vetrate. In questo progetto quindi le camere non sono concentrate in un unico volume architettonico, la cui impronta sul territorio sarebbe diventata pesante, ma suddivise in piccoli cubi su palafitte innestate fra le rocce. Il tutto attorno a una vecchia fattoria, preesistente, attentamente recuperata e che ora funge da sala da pranzo e reception. Negli interni si presentano scure rifiniture e accomodanti poltrone per godere i suggestivi paesaggi. Ogni camera si affaccia sugli scorci unici sulle profonde gole, sulle montagne e sui fiumi del parco naturale.

Resort di Deisgn in NorvegiaResort di Deisgn in NorvegiaResort di Deisgn in NorvegiaResort di Deisgn in NorvegiaResort di Deisgn in NorvegiaResort di Deisgn in Norvegia

Una costruzione dotato di ogni comfort, il resort di design in Norvegia vanta di uno spa che assicura un contatto diretto con la natura.Resort di Deisgn in Norvegia

Tra la costruzione del nuovo edificio e la ristrutturazione della vecchia fattoria ci sono voluti cinque anni di lavoro per la massima attenzione alla salvaguardia dell’ambiente naturale e anche quella culturale. Per realizzare questo resort, lo studio Jensen & Skodvin ha affidato l’esecuzione di quasi tutti i lavori agli artigiani locali.

Resort di Deisgn in NorvegiaResort di Deisgn in Norvegia

Cosa aspetti prenota le tue prossime vacanze in questa location da paesaggi mozzafiato, puoi dare uno sguardo su tripadvisor per leggere tutte le recensioni e controllare le date disponibili.

Resort di Deisgn in NorvegiaResort di Deisgn in Norvegia

Ti è piaciuto questo articolo? scriviti al mio blog per non perderti i miei post. Puoi anche seguirmi su Instagram e facebook per rimanere aggiornato.

Vuoi andare in vacanza in montagna? clicca qui per leggere e scoprire un posto meraviglioso.

Crediti: juvet.com

L’articolo In vacanza con l’Architettura, Resort di Design proviene da Design ur life blog.

6 Gennaio 2019 / / Charme and More

Sunday Inspirations

Una raccolta di immagini rilassanti per allietare la domenica mattina.

Fashion+Living+Lifestyle

Idee da copiare, oggetti dei desideri.

Una gallery fotografica per rilassare la mente e farsi trasportare in un sogno invernale fatto di paesaggi imbiancati dalla neve, di maglioni caldi e confortevoli, di tisane calde da sorseggiare mentre leggiamo l’ultimo libro acquistato, o facendo shopping online approfittando dei saldi invernali.

Ph via Pariswithme.com
Ph via Pariswithme.com
Ph via Tumblr
Ph via Tumblr

Dreaming of traveling to a peaceful and beautiful place.

domenica-castello

ATMOSPHERES
Life at  The Château de Moissac

 

isabel marant, selected MYTHERESA, www.mytheresa.com , image courtesy TRENDFORTREND
Isabel Marant, selected MYTHERESA, www.mytheresa.com , image courtesy TRENDFORTREND

Affrontare il freddo con stile indossando un bel maglione caldo e comodo in tinta beige da abbinare con tutte le sfumature del vostro guardaroba invernale.

Ph via Tumblr
Ph via Tumblr

 

domenica-stile-mantella-marant
Isabel Marant, selected MYTHERESA, www.mytheresa.com , image courtesy TRENDFORTREND

 

Il trend dell’autunno inverno 2018-19; lo stile “coperta” da indossare, ossia indossare ponchi, mantelle oversize e plaid in tessuti soffici e caldi.

domenica-aforismi

Ph via Pinterest
Ph via Pinterest

Delicato sogno di primavera nel cuore dell’inverno.

Buona domenica a tutti e buon riposo.

Vi è piaciuto questo post? Condivididetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo Ispirazioni della domenica mattina proviene da Charme and More.

5 Gennaio 2019 / / Charme and More

Un nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai Fashion Editorial che nel corso del 2018 era stata un po’ nell’ ombra e trascurata.

Gli editoriali di moda (fotografia pubblicitaria di moda) narrano storie suggestive attraverso immagini che sono evocative della filosofia stilistica dei brand protagonisti del servizio fotografico.

Charme and More selezionerà settimanalmente l’Editorial che più rispecchia il mood e lo stile del sito scegliendo scatti fotografici a colori e in bianco e nero.

Bianco e nero che aggiunge alle immagini eleganza e fascino retrò senza tempo, in grado di regalarci racconti, momenti indelebili e ed evocare suggestioni personali.

 

lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-11

lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-7

lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-8

lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-6

lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-5

lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-4lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-3

lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-1

lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-2

lofficiel-turkey-december-2018-nicoline-schroder-tugberk-acar-9

Photographer: Tugberk Acar. Styling: Tugce Bahcivangil. Hair: Onder Tiryaki. Makeup: Elcin Mutlu. Model: Nicoline Schroder.

Ph via Harper’s Bazaar 

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo L’Officiel Turkey December 2018|Editorial proviene da Charme and More.

5 Gennaio 2019 / / Case e Interni

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (1)

In questa casa di vacanza tutto ha un ruolo decisamente importante per garantire il massimo del comfort e il meritato relax agli ospiti. Vediamo insieme ispirazioni e suggerimenti per aiutarci ad affittare i nostri spazi, creando ambienti accoglienti.

Gli alloggi in affitto a breve termine raramente hanno un arredamento accogliente. Molti proprietari, spesso, non si preoccupano di curare l’aspetto e la funzionalità. Eppure oggi c’è molta concorrenza, grazie ai portali web di affitti brevi (vedi Booking o Airbnb). L’immagine quindi gioca un ruolo fondamentale. Le fotografie dell’appartamento dovranno attirare e catturare l’attenzione (discorso simile lo abbiamo affrontato con l’Home staging per le case da mettere in vendita).

Naturalmente ci sono accorgimenti che vanno presi per evitare gli incidenti domestici o i danni di usura, che i turisti potrebbero fare. Ma se si vuole emergere tra le migliaia di proposte che si trova davanti chi vuole prenotare una vacanza, occorre progettare un luogo dove far sentire gli ospiti come a casa propria.

Ci sono riusciti i proprietari di questo luminoso appartamento, situato in una delle località sciistiche della Spagna. L’atmosfera è talmente piacevole, che sembra che una famiglia viva qui costantemente tutto l’anno. Una casa vacanze fresca e rassicurante, ma anche ambienti arredati con senso pratico e buon gusto.

Nelle stanze, invece di puntare sul legno, come in molte tradizionali case ad alta quota, si è scelto di dipingere tutto di bianco, sia pareti, che soffitti con travi a vista.

Suggerimento: questo è particolarmente indicato per una casa che viene affittata, non solo per le settimane bianche, ma anche in vari periodi dell’anno, dalla primavera all’estate.

L’arredamento degli interni gioca tra tradizione e modernità, mixando con equilibrio luce, finiture e materiali. Il soggiorno e la camera principale, sfruttano l’illuminazione naturale proveniente da grandi vetrate, risultando più ampi.

Suggerimento: non coprire le finestre con tende troppo pesanti, perchè una casa in montagna ha sicuramente un panorama tutto da ammirare.

La zona living è fondamentale in una casa di vacanza. Le ferie trascorse in un luogo di villeggiatura, sono momenti in cui il tempo viene dedicato allo stare assieme, al divertimento e al relax. E’ qui dove ci si riunisce con la famiglia o con gli amici, dopo lo sci d’inverno o le camminate d’estate.

La cucina con penisola, aperta sul soggiorno e il tavolo da pranzo, permettono di restare in contatto con il resto nella famiglia, mentre si cucina. L’ampia zona relax vicino al camino, ha due comodi divani e poltroncine con cuscini. Lo spazio è stato progettato sapendo che è qui che si sta insieme, si chiacchiera, si gioca in famiglia.

Suggerimento: fai in modo che la zona living sia un open space, rendilo più ampio non riempiendolo di troppi mobili o oggetti ingombranti. Fai in modo che lo spazio possa essere adeguato alla vita di condivisione e relax in famiglia.

In questa casa, le scelte decorative hanno puntato su colori neutri, accesi da note di colore. La tonalità corallo di alcuni tessili (cuscini, tovaglia, copriletto…) è molto simile al colore dell’anno 2019 scelto da Pantone, il Living Coral, che, a detta degli esperti Pantone, “è un colore rassicurante che si manifesta nella natura che ci circonda”.

Suggerimento: chi affitta un appartamento si aspetta un po’ di calore in più rispetto alla stanza di un anonimo hotel. La cura nei dettagli dell’arredo e qualche oggetto decorativo è particolarmente importante. Inoltre, prima di fare le foto, aggiungi un po’ di freschezza e calore con piante verdi o mazzi di fiori e candele accese. Ed è subito casa!

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (2)

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (3)

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (4)

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (5)

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (6)

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (7)

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (8)

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (9)

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (10)

ispirazioni-consigli-casa-montagna-affitto (11)

[fonte elmueble.com]

Anna e Marco – CASE E INTERNI

4 Gennaio 2019 / / Charme and More

I fiori freschi sono perfetti per la decorazione della casa anche durante l’inverno.

Ci sono un sacco di bellissime fioriture invernali e elementi naturali (bacche, pigne, rami di abete) per decorare e rendere gli ambienti domestici accoglienti e vivaci anche durante la stagione fredda.

Corolle profumate,  boccioli  e le piante verdi sono veri e propri complementi d’arredo da poter posizionare in punti strategici per dare un tocco di freschezza, da utilizzare come centrotavola e portare la primavera in casa creando un’atmosfera romantica e accogliente.

Charme and More ha raccolto alcune immagini di composizioni floreali dalle quali prendere spunto per decorare casa con gusto aggiungendo un pizzico di manualità e fantasia.

Via Flourish
Via Flourish
Ph via Elledecor.com
Ph via Elledecor.com
Ph via The Elysian Edit
Ph via The Elysian Edit
Ph via Onekingslane.com
Ph via Onekingslane.com
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest
Ph via Pinterest

Vi è piaciuto questo post? Condivididetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo Decorare la casa con i fiori e le piante in inverno. proviene da Charme and More.

4 Gennaio 2019 / / Architettura

chalet Komani - Le Collectionist

In affitto nel sito Le Collectionist, chalet Komani è il risultato di un mix perfetto tra design contemporaneo e tradizione.

Situato in Alta Savoia, chalet Komani èstato pensato per ospitare fino a 10 persone, offrendo il massimo comfort. Tutti gli ambienti in stile minimal sono caratterizzati da pareti di un raffinato grigio perla che ben si sposano con il caldo soffitto di legno, mentre gli elementi d’arredo neri e dalle tinte soft creano un piacevole gioco di contrasti. Una palette cromatica neutra che contribuisce a creare un’atmosfera rilassata, casual e allo stesso tempo elegante.

Le ampie finestre inondano gli spazi di luce naturale e regalano una vista spettacolare sulle Alpi.

chalet Komani, il soggiorno

chalet Komani, parete con camino

chalet Komani, il soggiorno

chalet Komani, zona giorno

chalet Komani, tavolo da pranzo

chalet Komani, la cucina

chalet Komani, tavolo cucina

chalet Komani, camera da letto

chalet Komani, bagno con sauna

chalet Komani, camera da letto

chalet Komani, bagno

chalet Komani, ingresso

www.lecollectionist.com

L’articolo Chalet in stile minimal sulle Alpi francesi proviene da Dettagli Home Decor.

3 Gennaio 2019 / / Dettagli Home Decor

sostituire vasca con doccia senza opere di muratura

Unico, veloce e pratico. E’ il nuovo metodo di Fiora per la sostituzione vasca doccia senza opere murarie.

La sostituzione vasca doccia è un argomento di grande attualità. Spesso in bagno si utilizzano vasche obsolete che non si caratterizzano per comodità e design; la loro sostituzione spesso si rimanda per timore di perdersi in lavori di muratura che implicano tempi lunghi e costi elevati.

Grazie al metodo di FIORA queste criticità non hanno ragione di esistere. Si tratta un supporto estensibile, SEP SYSTEM, che consente di sostituire agevolmente la vasca da bagno, un pratico sistema di montaggio su binari che non richiede alcuna opera muraria, nè malta. Un sistema intelligente, nel rispetto della norma DIN.

Per creare uno spazio doccia intimo e avvolgente, le pareti possono essere rivestite facilmente con i pannelli della collezione SKIN PANELS nella stessa finitura del piatto doccia. Sono pannelli decorativi ideati per rinnovare in poco tempo spazi esistenti o rivestire pareti di nuova costruzione.

Questi pannelli costituiscono il complemento perfetto nella sostituzione della vasca con la doccia perché vanno a rivestire l’area su cui rimangono scoperte le vecchie piastrelle apportando immediata estetica allo spazio in questione.

Tutto questo permette la sostituzione vasca doccia senza operere murarie: si installano sulla parete con colla adesiva abbinata al colore del pannello, e si incastrano tra loro con un semplice clic. Le misure standard dei pannelli sono 2,40 metri di altezza e larghezze di 0,70, 0,80, 0,90 e 1 metro.

ristrutturazione bagno

doccia Fiora

Nel caso in cui queste misure non fossero sufficienti, Fiora offre la possibilità di personalizzare i pannelli tagliandoli su misura, rendendoli adatti a ricoprire spazi come colonne, finestre o angoli particolari. Il materiale utilizzato per i piatti doccia e per i pannelli è il SILEXPOL, un brevetto FIORA: si tratta di un composto omogeneo di silice e quarzo agglomerato con un polimero che lo rende antiscivolo, resistente allo sporco, ai batteri e alla muffa, con una densità di 1.900 kg/m3 e un coefficiente di assorbimento dello 0,01%. La resistenza all’urto è decisamente simile alla media delle pietre naturali e presenta inoltre una buona resistenza alla flessione. In caso di rotture accidentali il prodotto può essere ripristinato com’era in origine, permettendo un ulteriore risparmio economico e di tempo.

ristrutturare il bagno

doccia Fiora

FIORA utilizza Nanobath, la nanotecnologia che trasforma i piatti in materiali repellenti all’acqua, facile da pulire e mantenere.

L’articolo Sostituzione vasca doccia senza opere murarie proviene da Dettagli Home Decor.