8 Maggio 2019 / / Dettagli Home Decor

Non ne siamo tutti consapevoli, ma esiste un materasso migliore e differente per ciascuno di noi, ‘su misura’ in base alla nostra conformazione fisica (peso, altezza, ecc.) e alle diverse abitudini di riposo (quali postura nel sonno, differenti sensibilità alle temperature degli ambienti).

L’unicità di Dorelan risiede proprio qui: dietro alla ricerca e allo sviluppo che precede la nascita di ogni singolo prodotto dell’azienda, c’è la volontà di prendersi cura delle persone e di invitarle a vivere un sonno di qualità, partendo dall’individuazione della tecnologia del materasso più adatta per ciascuno.

Dall’esclusivo materiale anatomico Myform® sino alla rivoluzionaria molla a doppia spirale Twin System® e il sistema esclusivo a Molle Indipendenti, Dorelan firma le tecnologie più innovative per la qualità del riposo.

LINEA MYFORM®: PIÙ DI UN SEMPLICE MEMORY

Myform®, l’innovativo materiale anatomico by Dorelan,frutto di infinte sperimentazioni condotte all’interno dei laboratori forlivesi, rappresenta l’evoluzione del classico Memory. Si tratta di un materasso rivoluzionario di ultima generazione ad altissima tecnologia progettato in esclusiva da Dorelan in collaborazione con autorevoli Istituti di ricerca italiani.

Confortevole ed ergonomico: grazie alla sua innovativa struttura molecolare, Myform® di Dorelan è in grado di aderire perfettamente a tutta la superficie del corpo, fornendo un sostegno personalizzato e calibrato alle diverse corporature per un comfort ineguagliabile. Inoltre, grazie alla sua struttura ad alta traspirazione, consente un’efficace dispersione dell’umidità, per l’eliminazione di acari ed eventual i altre cause di manifestazioni allergiche.

Myform® è stato sviluppato in cinque differenti varianti (Myform Memory Air Hd, Myform Memory Hd, Myform Memory Clima, Myform Extension, Myform Air) che possono essere combinate fra loro all’interno dei materassi, con spessori e diverse densità, per un risultato all’insegna della massima personalizzazione.

Capostipite della famiglia Myform®, la versione Myform®HD ad Alta Densità, che rappresenta l’evoluzione più completa e aggiornata di Myform®. Si tratta di un materiale anallergico che, grazie all’elevata densità della struttura migliora ulteriormente la capacità di adattamento alle forme del corpo.

Non ultimo il fattore sicurezza: Myform® è periodicamente sottoposto, con risultati eccellenti, a rigidi controlli chimico-fisici da parte dell’Ente Accreditato al rilascio del certificato Oeko-Tex Standard 100 Classe 1 che ne attesta l’idoneità all’utilizzo anche per neonati e bambini di età inferiore ai 36 mesi.

TWIN SYSTEM®: LA RIVOLUZIONE TECNOLOGICA DEL MATERASSO A MOLLE 

Twin System® rappresenta un’eccellenza dell’innovazione Dorelan nell’ambito di tecnologie applicate al riposo: il nuovissimo sistema a molle indipendenti è infatti basato su “doppie molle a spirale”, costituite da un solo filo di acciaio che avvolgendosi su se stesso crea due spirali concentriche, una interna all’altra e di altezze diverse.

Ciascuna molla del sistema Twin System® reagisce in modo differenziato alla pressione che riceve, offrendo un sostegno che varia proporzionalmente al peso e alle differenti zone del corpo, per garantire un supporto sempre perfettamente definito, personalizzato e progressivo. Anche a chi dorme in coppia!

Il comfort ‘ad alta definizione’ dei materassi dotati di questa tecnologia unica nel settore del Bedding, è garantito dall’esclusivo Box System che racchiude il prezioso molleggio interno fra due strati di Myform® Extension, l’innovativa struttura molecolare messa a punto dai laboratori Dorelan in grado di portare ai massimi livelli l’accoglienza, l’elasticità e la traspirazione di questi materassi.

LE ALTRE TECNOLOGIE DORELAN PER UN’ERGONOMIA AVANZATA

Molle indipendenti:

L’ampio ventaglio di soluzioni Dorelan include anche il sistema a molle indipendenti caratterizzato dall’alta qualità dei materiali utilizzati e dall’adozione di speciali tecniche di assemblaggio del molleggio.

Ciascuna molla di questo innovativo sistema Dorelan possiede una speciale conformazione “ad eliche” con distanze differenziate che consente alla struttura del materasso di mantenere un’elevata rigidità nella zona più interna offrendo una superficie esterna particolarmente soffice a beneficio della qualità del riposo.

Per assicurare un sostegno personalizzato alle differenti fisionomie e corporature, le molle del sistema lavorano autonomamente una dall’altra, restituendo un supporto sempre differenziato e perfettamente calibrato alla pressione ricevuta. Ogni molla risponde singolarmente alle sollecitazioni ricevute, fornendo così un supporto altamente ergonomico alle più diverse corporature. Inoltre, per offrire un perfetto adeguamento alla conformazione fisica, i materassi della Linea Molle Indipendenti sono realizzati in zone a portanza differenziata, che alternano un maggiore o minore numero di molle a seconda che sia necessario fornire al corpo un sostegno più deciso oppure più accogliente e confortevole.

Molle LFK:

Il molleggio LFK è costituito da molle di forma cilindrica interconnesse fra loro. Questa particolare struttura permette al materasso di offrire una costante risposta elastica e di assecondare i movimenti del corpo durante il sonno, per un riposo profondo. Caratteristiche del molleggio LFK sono il sostegno elastico ed anatomico unito ad una notevole solidità della struttura che è in grado di offrire un’incredibile durata nel tempo.

Molle Bonnel:

Le molle biconiche Bonnel rappresentano il molleggio tradizionale per eccellenza. Realizzate in filo d’acciaio e assemblate con una spirale, anch’essa in acciaio, sono dotate di uno speciale trattamento antideformante per garantire una corretta rigidità e una perfetta resistenza del materasso. I materassi realizzati con molleggio Bonnel contengono materiali di altissima qualità e offrono un solido sostegno per un riposo profondo e rigenerante e una perfetta durata nel tempo.  

Maggiori info su www.dorelan.it

L’articolo Dorelan firma le tecnologie più innovative per la qualità del riposo proviene da Dettagli Home Decor.

8 Maggio 2019 / / Design

In attesa di raccogliere tutto il materiale fotografico raccolto durante la Milano Design Week (credetemi è davvero tanto e bellissimo!), oggi voglio farvi conoscere un’azienda svedese che opera nel settore dell’arredamento sostenibile sin dal 1993, anno della sua fondazione ad opera di Nirvan Richter.
Non so perchè sono iscritta alla loro newsletter da una vita e non ve ne avevo mai parlato, però prometto di rimediare subito con tutte le foto che vi posterò oggi ok?!!!

L’azienda si chiama NORRGAVEL e la loro primaria preoccupazione da ormai quasi 25 anni è poter controllare e garntire un ciclo di costruzione e smaltimento al 100% naturale.
Sostenibilità, filosofia a lungo termine e altissima qualità dei dettagli sono le parole chiave della loro produzione pensata per essere addirittura lasciata in eredità.
Sono talmente tanto attenti alla sostenibilità di ogni loro prodotto da dare spazio sul loro sito a una sezione dedicata ai mobili usati, ma hanno anche una sezione molto ampia dedicata su come curare al meglio ogni loro arredo.
Perchè si sà che anche prendersi cura al meglio di ogni cosa che acquistiamo aiuta il nostro pianeta a soffrire meno la nostra epoca davvero troppo consumistica.
E sapete anche un’altra cosa? Sono stati la prima azienda svedese a ottenere l’Ecolabel nordico nell’ambito dell’arredamento domestico, e anche il Furniture Industry Environment Prize premiati direttamente dal WWF. Davvero da ammirare dunque!

Io sono rimasta affascinata dalle essenze di legno magnifiche, da tutte le tonalità di colore dal gusto sopraffino, ma ovviamente anche dalle linee essenziali caratteristiche di un design senza tempo, di cui ogni singolo elemento da loro progettato e costruito è testimonianza evidente e bellissima.
E le finiture che utilizzano per trattare il Legno? Tutte completamente naturali e capaci di esaltare la bellezza dei mobili via via che il Tempo passa è un altro valore di cui NORRVAEL va particolarmente fiera.
QUI trovate le infinite possibilità offerte dall’azienda insieme ad alcuni esempi delle tonalità colore. Un vero sogno ad occhi aperti!!!
Ma adesso poche chiacchiere e gustiamoci un po’ di autentica bellezza, siete pronti?

All the photos are via NORRGAVEL website
8 Maggio 2019 / / Architettura

Questa casa costruita in un piccolo centro abitato in Australia rispecchia le ondulazioni della marea e del paesaggio con la forma ad arco.

Una lunga curva si estende da Nord a Sud, massimizzando le viste verso il mare e seguire il profilo della scogliera.
Il tetto curvo della Tidal Arc House lascia entrare la luce del mattino in casa ombreggiando l’edificio per il resto del giorno, proteggendolo dal caldo torrido

Dalla facciata esterna, i materiali si estendo con naturalezza agli interni, abbracciando pavimenti e colonne in pietra calcarea e cemento, i freschi toni grigi del cemento contrastano con la brillante luce solare australiana.
Mentre i legni scuri, il marmo grigio, il bronzo e l’ottone danno un senso di lussuosità, accentuata da pezzi di unici realizzati su disegno.

The curved house on the Australian coast

This house built in a small inhabited center in Australia reflects the undulations of the tide and the landscape with the arch shape.

A long curve extends from North to South, maximizing the views towards the sea and following the profile of the cliff.
The curved roof of the Tidal Arc House lets the morning light enter the house shading the building for the rest of the day, protecting it from the scorching heat

From the external façade, the materials extend naturally to the interiors, embracing limestone and concrete floors and columns, the cool gray tones of the cement contrast with the bright Australian sunlight.
While dark woods, gray marble, bronze and brass give a sense of luxury, accentuated by unique pieces made to design.

immagini VIA

_________________________
CAFElab | studio di architettura

8 Maggio 2019 / / Blog Arredamento

Tapparelle, avvolgibili, inferriate: scopri le soluzioni più innovative per le tue porte e finestre

 
Un elemento di particolare importanza quando si parla di arredo della casa, è dato dalla scelta delle tapparelle e degli avvolgibili che andranno a corredare le porte e le finestre della tua abitazione. In base al genere di design scelto per l’arredamento, infatti, sarà opportuno optare per una tipologia piuttosto che un’altra. L’altro aspetto che ovviamente non va sottovalutato riguarda la sicurezza.

Questi accessori sono indispensabili per mantenere il tuo appartamento protetto da ladri e malintenzionati. Soprattutto nelle grandi città, come Milano, sarà indispensabile trovare il professionista giusto a cui affidare il montaggio delle tapparelle o delle inferriate. Scegliere un fabbro di Milano esperto in congegni di ultima generazione ti garantirà la realizzazione di una lavoro a regola d’arte. Vediamo quali sono i tipi di tapparelle e inferriate più venduti quest’anno.

Tapparelle Smart: la tua casa diventa intelligente

Scordati i vecchi avvolgibili rumorosi e manuali. I nuovi prodotti immessi sul mercato sono eleganti, silenziosi ed elettronici. Le tapparelle di ultima generazione sono dotate di un motore che ne permette la regolazione. Questo congegno può essere collegato sia a un pannello che controlla tutte le chiusure della casa, sia ad applicazioni per smartphone o tablet.

Pensa alla comodità di poter controllare lo stato delle tapparelle anche quando sei fuori casa. Quelle più evolute, inoltre, possono essere collegate ai dispositivi di controllo Smart dell’appartamento, come Google Assistant o Alexia. La cosa più straordinaria è che, se stai leggendo questo articolo ma hai già installato delle tapparelle prive delle opzioni che ti stiamo descrivendo, non devi mangiarti le mani. Puoi aggiungere un piccolo e poco ingombrante motore ad ogni tipo di avvolgibile, così da controllare il loro funzionamento nel modo che preferisci.

Le tapparelle moderne, inoltre, possono essere progettate in modo da scomparire completamente nel muro una volta aperte, così da non disturbare la linearità del design dell’appartamento. Possono inoltre essere orientabili. L’inclinazione delle stecche in questo caso è variabile. Sarai tu a decidere quanta luce lasciar entrare nell’abitazione, senza precludere la sicurezza data dalle tapparelle chiuse. Se, infine, abiti in una zona particolarmente criminosa o sei al piano terra, ti consigliamo le tapparelle blindate. Mantenendo tutte le caratteristiche descritte finora, avrai in più la sicurezza che nessuno possa scassinarle per introdursi nel tuo appartamento. Questa soluzione, benché più costosa, è in assoluto quella che offre le maggiori garanzie: nel tempo l’investimento verrà ampiamente ripagato.

Inferriate scorrevoli a scomparsa e inferriate avvolgibili: estetica e utilità diventano una cosa sola

Se non ti senti abbastanza sicuro con le sole tapparelle, puoi scegliere fra due soluzioni che renderanno la tua casa a prova di qualsiasi tentativo di intrusione:

  • Inferriate scorrevoli a scomparsa
  • Inferriate avvolgibili

Le inferriate scorrevoli a scomparsa scorrono su un’apposita guida orizzontale in modo che, una volta aperte, siano praticamente invisibili alla vista. Questo è particolarmente utile quando vi siano precise esigenze estetiche per edifici di alto valore, oppure quando debbano essere rispettati vincoli costruttivi in base alla località. Nel centro storico di Milano e delle altre grandi città, ad esempio, prima di svolgere lavori che modificano l’estetica dell’edificio è necessario informarsi bene presso il comune sugli eventuali permessi da dover presentare.

Ancora più innovative sono le inferriate avvolgibili, che occupano persino meno spazio e non necessitano di una nicchia laterale nel muro per ospitare l’inferriata, una volta chiusa. L’apertura avviene infatti attraverso guide verticali e la struttura, per chiudersi, si “impacchetta” all’interno di un cassonetto, esattamente come succede per le tapparelle.

La scelta di un metodo piuttosto di un altro sarà influenzata esclusivamente dalle caratteristiche costruttive della tua abitazione ed eventualmente dal fattore economico, in quanto la sicurezza è garantita per entrambi i sistemi. Anche le inferriate possono essere collegate a dispositivi Smart, per una casa sempre più intelligente.

8 Maggio 2019 / / Interiors

Una nuova tendenza si affaccia nell’interior design. Il contemporary shabby chic, che questo hotel di Roma rappresenta perfettamente.

Un hotel contemporary shabby chic a Roma

Forse lo avrete notato anche voi: lo shabby chic è di ritorno. Dopo essermi occupata per anni di questo stile, tanto da aver scritto un libro sull’argomento, riconosco a colpo d’occhio le pareti con l’intonaco scrostato, i mobili con la patina decapé, gli oggetti recuperati nei brocante.

Ma il contemporary shabby chic è ben diverso dal suo predecessore. Per prima cosa, non c’è più il predominio del bianco o del grigio. Tutti i colori sono ammessi, compresi quelli più accesi, come dettano le tendenze comporanee.

Per quanto riguarda l’arredo, il contemporary shabby chic subisce le contaminazioni del design vintage, così si possono trovare anonime poltroncine anni ’50 accanto a pezzi storici, tavoli di formica e divani di velluto. Tutta colpa, o merito, secondo i punti di vista, della tendenza eclettica, che predilige il mix di stili diversi.

Un hotel contemporary shabby chic a Roma

In questo hotel di Roma, ospitato in un palazzo del 1600 in Piazza Navona, il mix tra shabby chic e vintage design è la firma stilistica dell’architetto che ha curato la ristrutturazione. Giorgia Cerulli è un’appassionata di arte e di antiquariato e i committenti, che desideravano mantenere il più possibile la struttura originale, non potevano scegliere progettista migliore.

L’architetto ha conservato le travi di legno originali, i meravigliosi pavimenti rivestiti di cementine, e ha lasciato sulle pareti i diversi strati di intonaco allo stato grezzo.

Un hotel contemporary shabby chic a Roma

Il progetto è stato completato con gli interventi degli artisti e designer Benedetta Salini e Vittorio Mango, che hanno selezionato, per l’arredo, pezzi di design italiano dagli anni ’30 agli anni ’70.

Capita così di trovare, nelle dieci suite, mobili di Silvio Cavatorta, Ico Parisi, Guglielmo Ulrich e Giò Ponti, e opere in vetro di Murano di Paolo Venini e Livio Seguso. Una curiosità: ogni suite dell’hotel porta il nome di un grande designer italiano.

Il G-Rough hotel è un luogo magico, in cui si respira la storia della creatività italiana, dalle mura di epoca barocca fino all’arredo di design dei giorni nostri.

Un hotel contemporary shabby chic a Roma

Source: Yazer

Photo by Serena Eller


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la guida Interior Trends 2109 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

8 Maggio 2019 / / Design Ur Life

Le giornate si dilatano e il bordo piscina diventa il luogo più coinvolgente, destinato al divertimento e il relax durante la bella stagione.

Per chi ha una piscina in giardino non può che cercare di arredarlo nel migliore modo per poter sfruttare al meglio gli spazi. Nel post di oggi vediamo alcune idee per arredare il bordo piscina. Ma prima di iniziare ad arredare il bordo piscina vi consiglio di sistemarlo un pò. Ad esempio, tagliare il prato e sistemare le piante e mettere qualche fiore e togliere tutti oggetti inutili in giro. Dopo la sistemazione e la pulizia dell’esterno possiamo iniziare con l’arredamento del bordo piscina.

Lettino prendi sole

Ci sono elementi di arredo che rendono piacevole la permanenza in questo spazio. Come la presenza di lettini per prendere il sole, quindi per abbronzarsi.

Bordo piscina

Dettagli del lettino

Clicca sulla foto per visualizzare maggiori informazioni sul prodotto

Arredare il bordo piscina con il salottino

La piscina come il luogo di benessere si completa con un salottino per i momenti di relax all’aria aperta e condividere il piacere con gli amici magari durante un barbecue.

Bordo piscina

Dettagli del salotto

Clicca sulla foto per visualizzare maggiori informazioni sul prodotto

L’ombra e relax con gli ampi ombrelloni

In ogni tipo di giardino la zona d’ombra è molto importante per poter usufruire di tranquilli spazi al riparo dai raggi solari. Infatti, gli ombrelloni sono un prodotto indispensabile per arredare lo spazio outdoor.

ombrellone

Dettagli dell’ombrellone

Clicca sulla foto per visualizzare maggiori informazioni sul prodotto

Illuminazione bordo piscina

La piscina è un elemento di design affascinante e la sua illuminazione la rende ancora più interessante sopratutto di sera. Un’idea molto carina per fare un gioco di luce è utilizzare le lampade galleggianti per piscina. E’ una luce decorativa multicolor per uso interno ed esterno con la possibilità di galleggiamento in acqua.

Lampada-starlight-illuminazione-piscina-2.jpg

Lampada galleggiante

Lampada galleggiante

click_Lampada-starlight-illuminazione-piscina

Lampada galleggiante//Lampada galleggiante

Clicca sulla foto per visualizzare maggiori informazioni sul prodotto

Poltrona a dondolo

Interessante come seduta relax da bordo piscina la poltrona a dondolo in rattan con la struttura in acciaio. Il rattan è intrecciato a maglie larghe, per far passare la luce e sentirci in contatto con l’esterno.

click_stir1

Dettagli della poltrona a dondolo

click_angel

Dettagli della poltrona a dondolo

Clicca sulla foto per visualizzare maggiori informazioni sul prodotto

Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.

L’articolo Idee per arredare il bordo piscina proviene da Design ur life blog.