10 Luglio 2020 / / Idee

Comodini sospesi moderni: una selezione di cinque pezzi per te che vivi in una casa piccola ma vuoi comunque design e funzionalità. A prezzi accessibili.


Ce li hai i comodini in camera?

Perché si può anche stare senza, te lo assicuro. Noi ad esempio in camera non li abbiamo e sfruttiamo il letto fatto con i pallet. Appoggiamo le nostre cose sui ripiani del pallet e abbiamo finito.

Però se hai la camera piccola e non spazio per i comodini tradizionali come si fa? Dove appoggi i libri, l’acqua e tutto quello che ti fa compagnia la sera a fianco del letto?

Ho selezionato 5 pezzi speciali per te che vivi in una casa piccola.

Eccoli.

Comodini sospesi moderni: il design originale di CaosCreo

Se mi leggi da qualche tempo, conosci già l’azienda tutta italiana CaosCreo con sede in provincia di Milano (San Giuliano Milanese).

Producono complementi d’arredo in metallo dal design semplice, originale, accessibile e adatto ad ogni ambiente. Pezzi anche ironici se vogliamo, capaci di sdrammatizzare il più complicato degli interni.

In particolare, ti voglio parlare di due loro prodotti: la lampada / comodino da parete She.en e il comodino / mensola Claude et Claudette.

She.en è una lampada sì, ma anche un comodino. La luce si proietta inferiormente verso la mensola e superiormente, filtrando attraverso un taglio, in un raggio luminoso a parete. Arriva con 3 filtri colorati in dotazione, che possono essere usati da soli o insieme per creare differenti atmosfere sensoriali.

Claude e Claudette sono due simpatiche mensole a forma stilizzata di nuvola, che ti porteranno subito “il cielo in una stanza”. Perfette per appoggiare i tuoi oggetti essenziali per la notte, sono anche estremamente raffinati da vedere.

Entrambi i modelli sono disponibili in versione destra e sinistra ed in più colori.

Comodini per chi ha casa piccola. Poco spazio ma tanta funzionalità

Vivi in una casa piccola? Questo non vuol dire arrendersi ad avere tutto per terra.

Bisogna solo armarsi di pazienza e cercare le giuste soluzioni, oppure leggere il mio blog e trovare quello che stavi cercando.

Il comodino di cui sto per parlarti è geniale. Oltre ad essere davvero piccolo (misura infatti 40 cm di profondità per 20 cm di altezza e larghezza) accorpa in sé anche la funzione di illuminazione. NIT Black Wall Lamp è progettato dal designer Goula Figuera e prodotto dall’azienda di illuminazione spagnola Faro Barcelona.

In pratica è un cerchio di metallo piegato, di cui una metà si fissa a parete e una metà funge da mensola e portalampada. Ecco qui risolto il problema per te che non avevi spazio a sufficienza per comodino e lampada da tavolo. Con questo comodino ti hanno risolto il problema.

Vuoi qualcosa di piccolo sì, ma che abbia più stile e classe?

Allora il comodino sospeso moderno Inga a specchio di My Furniture fa per te. Dotato di sistema di fissaggio a parete invisibile, è completamente specchiato e con i bordi smussati. La maniglia è nascosta sotto il cassetto, così da garantire un aspetto pulito al comodino.

Puoi decidere tu la configurazione di questo elemento: è liberamente aggregabile a parete, anche a due o tre moduli, in composizione verticale o orizzontale.

Potresti usarlo in camera, così come all’ingresso o in bagno: ovunque il bisogno di spazio contenitivo si faccia sentire.

comodini sospesi moderni a specchio
My Furniture Inga

Comodini sospesi moderni: le infinite composizioni di Woodendot

Chiudo la selezione di comodini con un pezzo speciale, dell’azienda Woodendot e con il loro comodino Alba.

Alba in spagnolo ha lo stesso significato che in italiano, la luce del giorno che comincia. È stato chiamato così perché i due pezzi frontali del prodotto simulano il sole e la luna che si riflette nell’acqua all’alba di un nuovo giorno.

Si tratta di un prodotto estremamente flessibile e versatile, che può essere utilizzato come comodino con contenitore a scomparsa ma anche come ripiano da parete con contenitore a scomparsa. Quindi non necessariamente da usare in camera, ma ovunque in casa tu senta il bisogno di posizionarlo.

Alba è composto da tre pezzi piatti di compensato e da una staffa metallica che viene fissata al muro. La disposizione di questi pezzi dà la possibilità di nascondere gli oggetti dietro i pezzi verticali, perché c’è una separazione tra di essi. Inoltre, c’è un foro nascosto nella base che permette di inserire i cavi per caricare smartphone, tablet…

La vera particolarità di questo comodino è la possibilità di poterlo configurare in 10.000 opzioni differenti grazie alla moltitudine di forme e finiture disponibili.

I pezzi inferiori sono disponibili in quattro forme diverse e quelli anteriori in due, ma tutti insieme alla base del tavolo sono disponibili in sei diverse finiture, tutte combinabili tra loro.

Quindi è praticamente impossibile avere lo stesso comodino di qualcun altro.

Comodini sospesi moderni in compensato e laccato in camera con parete bianca e letto in legno
WOODENDOT Albe

Visto quante possibilità ci sono anche per chi vive in una casa piccola?

Come ti dico sempre, vivere in poco spazio non deve diventare sinonimo di castigo e rinuncia. Certo, le ricerche dei pezzi giusti richiedono più tempo, perché devi capire cosa ci sta nel poco spazio che hai.

Devi trovare elementi che siano poco profondi oltre che poco larghi. Ma che ti permettano di avere comunque dello spazio contenitivo e che siano di buona qualità. Ecco: non rinunciare alla qualità in nome di qualche centinaio di euro in meno.

Ti assicuro che dopo pochi mesi te ne pentirai. La qualità ripaga sempre negli anni e nelle caratteristiche positive che ti aiuteranno a trasformare il tuo spazio in una vera casa.

Ora dimmi: quale dei cinque comodini sospesi potresti davvero comprare per casa tua? Ti aspetto nei commenti!

Pronto a diventare un esperto dell’interior design?

Rispettiamo la tua privacy.

L’articolo Comodini sospesi moderni. 5 pezzi di design per i piccoli spazi sembra essere il primo su Benvenuti sul mio blog dove l’interior design è reso facile.

10 Luglio 2020 / / +deco

La mia storia d’amore con le montagne è cominciata quando, ad appena un mese di vita, mia madre mi ha portato ai piedi del Monte Rosa. Da allora, praticamente ogni anno vado ad omaggiare questa montagna imponente e a carpirne un pò di energia sacra.

Mentre aspetto di poter andare, vi farò vedere un albergo che siede perfettamente fra le cime Dolomitiche, nell’area sciistica vicino a Madonna di Campiglio.

L’albergo a 5 stelle Hotel Lefay Resort & Spa Dolomiti è stato progettato da Studio Apostoli e ha vinto l’Hospitality Design Award 2020, promosso dall’Hotel & Tourism Forum.

L’architettura è stata ispirata dalle case del luogo e conversa con il territorio circostante attraverso le numerose e spettacolari finestre nelle ali dedicate alla spa e negli spazi comuni, come anche nelle accoglienti camere.

(Fotografie di Mattia Aquila)

The post Su per i monti appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

10 Luglio 2020 / / +deco

Angelot -una pasticceria a Xiasha in Cina- nasce dalla visione e dall’esperienza di due giovani ma ben navigati architetti cinesi, Yan Zhang e Jianan Shan, fondatori dello studio Say Architects.

Gli architetti sono riusciti a risolvere evidenti svantaggi della struttura, come la porta d’ingresso recessa dalla facciata ed il fatto che la finestra a tutta altezza all’interno non ha una bella vista. Non hanno cercato di nascondere questi svantaggi ma li hanno resi dei punti focali, degli elementi di forza.

L’entrata, ricoperta in ceramiche fatte a mano, è curva e accompagna i clienti all’interno, rivelando la sala da pranzo lentamente, come una sorpresa. Per dare un senso alle due differenti altezze fra il livello dell’entrata (molto basso) e la sala da pranzo (molto alto), hanno creato, ad unione, uno spazio con le utilità. Nella stanza principale hanno usato delle tende in cemento armato in fibra di vetro per ammordire la rigidità visiva del muro e delle tende semi-trasparenti per nascondere la non attraente vista. Qualche albero di limone- ciliegina sulla torta- porta un pò di natura all’interno della pasticceria.

Fotografie di Hao Zhang, cortesia di Say Architects.

The post Angelot, come trasformare svantaggi in vantaggi appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

10 Luglio 2020 / / Idee

Aggiornato al Giugno 12th, 2020 –

Cos’è il colore country? Il colore country è una gamma di colori dai toni forti e pastello che richiama sfumature naturali della campagna. Prima dei colori chimici, infatti, esistevano i colori naturali ottenuti dalle terre e dalle pietre, i colori country chic sono proprio questo: colori dei paesaggi naturali ottenuti da elementi naturali.

Il colore country è il colore della natura … il nocciola del legno degli alberi, marrone terra bruciata del terreno, il giallo ocra dei colori del grano, il rosso dei papaveri e del focolare domestico… Il verde che rievoca foglie e praterie…

Il cuore dello stile country è la natura, una natura campagnola ed incontaminata, ed i colori svolgono un ruolo fondamentale nel rendere lo stile country elegante, accogliente e confortevole. Il colore infatti possiede l’enorme potere di trasformare gli ambienti, ed è proprio grazie ai colori caldi, vivaci ma allo stesso tempo naturali che il fascino della vita rurale viene enfatizzato al massimo.

cucina country lube in muratura modello beatrice
Cucina country in muratura Lube modello Beatrice Collezione Borgo Antico.

In questa cucina country LUBE si identificano colori tipicamente country: i colori di terra sono riprodotti nella muratura, il colore della pietra è riprodotto nel piano cottura e nel lavandino, la palette degli attrezzi di campagna è replicata nel rame anticato e nero del piano cottura, forno ed elementi decorativi.

Guida ai colori country chic

Per fare chiarezza e per aiutarti a scegliere il colore country piu adatto alla tua casa abbiamo realizzato una guida.

In questa guida i colori e tessuti country si mescolano per insegnarti ad arredare il tuo interno in modo originale, coordinato e personalizzato.

Le palette cromatiche in stile country

I Colori country comprendono ricche palette cromatiche:

  • Palette dei toni del legno che variano dal nocciola al giallo chiaro.
  • Palette con toni naturali che richiamano i colori della terra come marrone e rossiccio dei terracotta, gli ocra e terra di Siena bruciata.
  • Colori delle pietre che comprendono colori freddi come i grigi ed i tortora.
  • Palette con i colori delle praterie con tutte le sfumature di verde e toni pastello dei fiori di campagna: rosa sbiaditi, giallo tenue,
  • Palette di colori del cielo dal blu dell’azzurro e alle sfumature viola arancio del tramonto.
  • Colori degli attrezzi di campagna come il nero, grigio, ruggine, rame, bronzo e ottone.

Colori country del legno:

Il legno è uno dei materiali rurali più diffusi, vanta solidità, robustezza, elasticità. Si presta ad antiche tecniche di decorazione garantendo una lunga durata. E’ soggetto però all’usura del tempo e degli agenti atmosferici, ma grazie alla sua estrema resistenza questo materiale dona sfumature meravigliose che spaziano dal marrone scuro al giallo pallido. Le splendide venature calde e sfumate vengono esaltate dal passare del tempo ed acquistano valore e bellezza.

Il marrone scuro, spesso caratteristico degli elementi strutturali come travi, soffitto pavimento e mobili è spesso accostato a tinte chiare come l’avorio per creare luminosità, o a colori forti e sgargianti come il rosso, giallo, il verde acceso per creare contrasto.

palette colori country naturali
Palette di colori country naturali. Scatto di un particolare di una casa di montagna in Svizzera.

I colori della pietra

Insieme al legno, la pietra è uno degli elementi più diffusi nell’architettura delle tradizionali e antiche case di campagna. Compone pareti, pavimenti, camini ed intere cucine. Può essere presente in vaste aree come intere mura oppure in elementi come lavandini, piano cottura, mattonelle o piccoli inserti decorativi. In base alla composizione minerale ha toni che spaziano dai grigi ai tortora, dal bianco sporco al caldo avorio per sconfinare nei rosa.

Colori della terra

La terra non solo ha fornito sostentamento, ma ha anche offerto una vasta gamma di materiali economici ed utili alla costruzione di abitazioni. I mattoni di argilla e sabbia essiccati al sole e la terracotta più resistente e robusta hanno permesso la costruzione di masserie, fattorie, casolari e cottage tuttora esistenti. Le sfumature della terra variano in base alla zona di provenienza, dal color sabbia più chiaro al rosso ocra e terracotta più scuro come la pirite. In particolare il rosso dei terracotta è il colore country per eccellenza che si abbina perfettamente con tutte le sfumature dello stile country. Perfetto sia con le tonalità di legno chiaro che più scuro, dona calore e movimento agli interni e non appesantisce l’ambiente.

Di solito questi colori sono accostati a tessili chiari per dare luminosità all’ambiente.

I colori delle praterie

I colori delle praterie comprendono tutte le sfumature fredde del verde e i toni pastello dei fiori di campagna: rosa sbiaditi, giallo limone e girasole, giallo dorato del grano, lilla malva, rosso papavero.

Le sfumature naturali del verde sono tantissime: verde assoluto dei pini, verde-giallo dei germogli primaverili, verde oliva, verde pistacchio, verde menta, lime, verde muschio, verde mela… le sfumature del verde country sono innumerevoli e tutte meravigliose.

Il colore verde è stato spesso protagonista della decorazione d’interni in molti stili, ma nello stile country trova una più larga diffusione appunto perché incarna completamente lo spirito del paesaggio naturale.

Colore tipico delle praterie è il giallo, sia nella sfumatura più accesa del giallo limone e girasole, che nella tonalità più dorata del grano maturo. Il giallo è utilizzato sia per dipingere le pareti sia per la tappezzeria, in questi casi sono più opportune tinte unite, quadrettati righe e fiorati.

Colori del cielo

Toni del blu e dell’azzurro ariosi e luminosi fanno da contorno ad un ambiente country sereno e piacevole. Non a caso il colore Pantone del 2020 è il Calssic Blu.

Il colore blu, in tutte le sue sfumature si abbina benissimo con moltissimi colori, a partire dal classico bianco o avorio per finire al suo opposto giallo, perfetto in fantasie fiorate o quadrettate.

Altre sfumature più calde del cielo come il blu violaceo o il freddo blu notte sono spesso abbinate a colori tenui.

Colori degli attrezzi di campagna

I colori degli attrezzi di campagna sono i colori del metallo invecchiato come il nero, grigio, ruggine, rame, bronzo e ottone. Il nero è un colore elegante che nel country ha trovato largo uso sia per i tessili quadrettati sia per mobilio e pareti oltre che per lampadari, letti e sedie in ferro battuto dal caratteristico colore tra nero e ruggine. I toni freddi del Grigio metallico che sembrano collimare con lo stile country, al contrario hanno trovato largo impiego soprattutto nel country più moderno. I freddi grigi della pietra e il grigio metallo sono utilizzati in lampadari, vecchi sgabelli portati a nuova vita, vecchio pentolame e soprammobili decorativi. Anche nei tessili il nero ed il grigio creano particolari effetti grafici mettendo in risalto il colore con loro abbinato. L’oro antico, l’ottone ed il bronzo completano la decorazione degli interni country aggiungendo dettagli a mobili e pareti.

Colori Country nelle pareti

Lo stile Country solitamente prevede pareti in muratura bianca, in colori pastello o con mattoni a vista. Nel primo caso, i toni chiari come bianco, avorio e crema servono a dare luminosità all’ambiente, creando magari un contrasto con le tinte scure dei mobili in legno. Per lo stesso scopo si possono dipingere le pareti anche con toni pastello come giallo pallido, rosa, o azzurro chiaro.

Nel caso si scelga invece di optare per tinte più vivaci, come un rosso o un arancione, è necessario fare attenzione ai colori dei mobili da abbinare, che non dovranno discostarsi dalla palette cromatica di partenza o dovranno essere neutri. Solitamente se vengono scelte tinte forti è opportuno tinteggiare solo una parete.

Nel caso di muri con mattoni a vista, prevarranno toni che vanno dal marrone, al rosso fino al grigio scuro. Anche in questo caso si dovrà fare molta attenzione alla scelta di arredamento e decorazioni, per creare un ambiente armonico e accogliente.

Colori country nei mobili

L’arredamento in stile country ha un comune denominatore, che è dato dall’utilizzo del legno. Questo può essere declinato in tutte le sue forme e colori. Si può spaziare infatti da quello più chiaro, come frassino e ciliegio, a quello più rossiccio come il faggio, fino a quello più scuro, come noce e rovere.

Nelle tendenze più chic dello stile country moderno, frequenti sono i mobili smaltati in bianco, o bianchi con dettagli in legno naturale. In alcuni casi abbiamo invece armadietti dipinti di blu o verde, o con motivi floreali dipinti.

Colori Country nelle decorazioni

Le decorazioni degli ambienti nel Country seguono le stesse palette cromatiche tipiche dello stile, con colori accesi e prevalentemente caldi che richiamano la terra e il mondo contadino. E’ frequente una prevalenza di rosso, giallo e marrone, che troviamo in suppellettili come brocche, tazze, piatti… e in ornamenti appesi alle pareti come ghirlande, quadretti… ecc.

Non mancano  toni metallici con il rame delle pentole e il grigio degli attrezzi da giardino.

Colori degli interni country chic

Nelle varie stanze della casa lo stile Country prevede una distinzione tra zona giorno e notte. In cucina e salotto prevalgono infatti i toni vivaci e accoglienti che più rappresentano lo stile e quindi c’è una prevalenza di colori caldi dei mobili e complementi d’arredo, che risaltano sul bianco delle pareti.

Nella zona notte e nel bagno sono invece concessi toni più soft, con colori pastello su pareti e decorazioni che creano un’atmosfera più rilassata. Ritroviamo quindi il rosa per dare un tocco romantico e accostamenti di giallo e azzurro. Questi si possono trovare nelle coperte, nei cuscini e nella carta da parati, che spesso presenta fantasie con sottili righe o fiori.

Anche tovaglie e tende country seguono le medesime tonalità, con accostamenti di bianco a rosso, blu o marrone. Sono frequenti anche tocchi di verde nei barattoli in cui vengono riposte le conserve.

Il colore e fantasie country nei complementi tessili

I  Colori country nei complementi tessili sono prevalentemente accostati a fantasie quadrettate, abbinati a fiori righe o tinte unite. Tessuti con trame e motivi differenti spesso abbinati insieme creano equilibri di movimentati effetti di profondità ad ambienti country chic. L’effetto finale è l’armonia di un rifugio caldo e accogliente.

I quadrettati: I tessuti quadrettati sono i tessuti country per eccellenza. Tinti in filo con indantrene sono durevoli e resistenti e non scoloriscono agli agenti atmosferici.

I rigati: Il classico rigato è perfetto per tutti gli stili country, dal classico al moderno. Spesso tinti in filo ed abbinati al quadrettato non stancano e non appesantiscono l’interno country.

I fiorati: anche il fiorato è il classico motivo country che rievoca la natura. Se il fiorato è caratterizzato da colori tenui e sbiancati tende allo stile shabby. Spesso il fiorato nello stile country è abbinato a righe e quadretti.

Le tinte unite: Le classiche tinte unite d’un tempo non tramontano mai. Trame di filati con lavorazioni diverse creano texture che donano profondità e movimento agli ambienti country.

Rosso country

Il rosso country è un rosso sgargiante e brioso, ricorda il rosso del focolare e si abbina perfettamente a mobili sia scuri che chiari. Per altri tessili adatti alla cucina leggi l’articolo Una cucina country chic in rosso.

Colori country chic rosso country
Rosso country quadrettato, coordinato Nell’Essenziale – collezione country basic.
Runner country flowers rosso
Abbinamento del tessuto fiorato al quadrettato ed alla tinta unita, collezione country flowers.
Marrone country

Anche il classico marrone che rievoca la terra e il legno si abbina perfettamente sia a mobili chiari che a mobili scuri. Nocciola, Terra bruciata, e beige creano caldi movimenti neutri senza appesantire l’ambiente country.

Copriforno marrone a quadretti
Copriforno marrone a quadretti, Nell’Essenziale collezione country.
Giallo country

Il giallo molto comune nello stile country varia dalle tonalità più chiare del giallo sole o giallo limone per scurire nel giallo ocra.

coordinato giallo ocra
Coordinato giallo ocra, Nell’Essenziale collezione country.
Arancione country

L’arancione, molto comune nello stile country riconduce ai colori dei fiori di campo, al cielo che tramonta, alle sfumature del focolare domestico.

arancione country chic
Coordinato arancione quadrettato, Nell’Essenziale collezione country.
Verde country

Un classico dello stile country chic è il verde, colore della natura molto diffuso per la realizzazione di tappezzeria in soggiorni country. Nelle tonalità più chiare di verde-giallo, colore dei germogli, stimola all’apertura, al rinnovamento, allegria, e infonde speranza. Puoi approfondire il colore verde nei seguenti post: Stile Urban Jungle.

Copritermosifone country con merletto
Copritermosifone country con merletto, Nell’Essenziale collezione country.
Blu country

I blu delle palette del cielo possono variare da sfumature più chiare dell’azzurro a quelle più scure dei blu notte, per sfumare nei freddi celesti polvere o caldi blu-violacei. Ma qualunque sia la sfumatura il blu in cucina, ma anche in tutta la casa, porta rilassamento e simboleggia affidabilità, credibilità, fiducia, apertura verso il prossimo.

copriforno blu
Copriforno con cuori pendenti blu quadrettato, Nell’Essenziale collezione country.
Viola country

Il viola è un colore particolare è scelto dalle persone più sensibili e nel country appartiene alle palette dei fiori di campo e delle sfumature del cielo.

Viola country chic
Completo per cucina in viola country chic. Collezione country basic – Nell’Essenziale.
Rosa country

Il delicato e classico rosa, in base alla sfumatura che presenta appartiene alle palette della terra e dei fiori di campo. Un classico colore romantico che nelle cucine country ha trovato largo impiego. Il rosa a piccole dosi esprime altruismo, innocenza, fiducia e spiccata sensibilità. Trasmette romanticismo e dolcezza. Tipico di chi ama l’amore. Puoi approfondire il significato del colore rosa nel post una cucina in rosa.

runner a quadretti rosa con fiocco linea neo country
Runner a rosa quadrettato, Nell’Essenziale collezione country.
Grigio Country

Il grigio country quadrettato è perfetto per ambienti caratterizzati da toni freddi. E’ adatto solo a cucine dal legno chiaro o da sfumature di legno piu fredde, o meglio ancora a legno verniciato ma sempre con caratteristici lineamenti country.

Copriforno in stoffa grigio
Copriforno in stoffa grigio quadrettato, Nell’Essenziale collezione country.
Nero country

Il colore nero è il colore dell’eleganza e si abbina alla perfezione con lo stile country chic. Questo colore è perfetto infatti con un arredamento country moderno dal mobilio chiaro. Le cucine country chiare, infatti, altro non sono che versioni moderne di questo stile. Spesso si presentano come riproduzioni di versioni di cucine del  XVII e XVIII secolo.

Round centerpiece Country chic
Centrotavola nero country chic, collezione Black country.
Colori country e colori shabby

Il colore è una delle principali differenze tra stile shabby e stile country. Se nello stile country si ha a che fare con toni forti e pastello e colori che richiamano la terra e la campagna, nello stile Shabby si vedranno colori tenui e sbiancati sulle tonalità del rosa antico, salvia e carta da zucchero. Per approfondire questo argomento leggi il post “differenze tra stile shabby e stile country chic“.

Questo articolo Colori country chic proviene da NellEssenziale.

9 Luglio 2020 / / Dettagli Home Decor

Scegli il modello di piscina che più ti piace e goditi l’estate in acqua!

Le piscine gonfiabili fuori terra sono molto popolari, soprattutto per intrattenere i bambini. Sono la soluzione più economica e semplice per godere di una piscina a casa, anche se i modelli in commercio mancano di un tocco di design, ma non quelle che vi presentiamo oggi!

A migliorare l’estetica delle piscine gonfiabili, infatti, ci ha pensato la stilista di moda Kristin Myllenbeck, la quale, nel 2016, stanca di non trovare un modello adatto alla sua terrazza sul tetto, ha deciso di progettare la sua prima piscina gonfiabile Mylle caratterizzata da un semplice motivo a griglia in bianco e nero. The Original, questo il nome del modello, è diventata fin da subito una vera e propria icona di design.

piscina gonfiabile bianca e nera
modello The Original

In totale, fino ad oggi, Kristin ha creato 8 diversi modelli seguendo le tendenze del design d’interni. Le piscine Mylle con il loro diametro di 1,65 mt sono perfette non solo per i bambini ma anche per gli adulti, soprattutto per design addict!

piscina gonfiabile colorata
modello Terrazzo
piscina gonfiabile Mylle rosa
modello watercolor

Le piscine Mylle non sono solo belle ma anche rispettose dell’ambiente e della salute di chi le usa, infatti sono realizzate in vinile resistente privo di filati e piombo. Per ridurre l’impatto ambientale le piscine sono confezionate all’interno di una busta in vinile riutilizzabile, senza ulteriori imballaggi.

piscine gonfiabili di design

Dotate di un pratico scarico nella parte inferiore e una valvola per gonfiare o sgonfiare, le piscine Mylle sono il miglior accessorio dell’estate da utilizzare in giardino o sulla terrazza!

Per maggiori informazioni www.mylleshop.com

L’articolo Le più belle piscine gonfiabili per design addict proviene da Dettagli Home Decor.

9 Luglio 2020 / / Design

casetta da giardino ecosostenibile

L’architetto Michele Perlini ha progettato ESSENTIA01, la rivoluzionaria casetta da giardino di design ecosostenibile e completamente indipendente. Il luogo ideale dove rilassarsi, lavorare o studiare.

Collocata nel giardino di casa, ESSENTIA01 diventa un rifugio privato di tranquillità.
Il comfort e il design permettono di assaporare momenti di pace, relax e concentrazione senza lasciare la propria casa. Per chi svolge il proprio lavoro da casa, ESSENTIA01 è la soluzione ideale per creare uno spazio home office nel proprio giardino e lavorare in tutta tranquillità.

Realizzata con materiali ecocompatibili e certificati, le facciate in legno sono isolate con pannelli minerali ad alta densità che garantiscono un’alta efficienza energetica e l’isolamento. Lo spazio interno è concepito come un open space, stesi sul comodo divano letto si può ammirare il cielo grazie alla finestra panoramica sul tetto, ci si può rilassare nella vasca da bagno ascoltando musica e godendo dell’ambiente circostante e l’ampia scrivania illuminata dalla seconda grande finestra, garantisce risultati ottimali per i vostri lavori o sessioni di studio.

Nicchie contenitive seminascoste studiate per ospitare ogni tipo di accessorio, da libri a tablet, calici, bicchieri e oli essenziali.

interno casetta da giardino Essentia01

Gli arredi di ESSENTIA sono disegnati su misura dall’architetto Michele Perlini e concepiti come parte integrante del progetto.  Realizzati artigianalmente, ribadiscono l’estrema attenzione dell’architetto al tema dell’impatto ambientale, attraverso la scelta di materiali naturali per il divano/letto, con strutture in legno massello rivestimenti in tessuti naturali.

Lo spazio, che è ridotto al minimo, è al contempo perfettamente funzionale e dinamico.

ESSENTIA è assolutamente indipendente, durante il giorno viene illuminata dal sole grazie alle due ampie finestre, mentre per la notte è stata predisposta una lampada autosufficiente e degli spazi per l’alloggiamento di candele. La vasca, dotata di piletta di scarico, si può riempire con l’acqua del giardino che si scalderà in poco tempo grazie ai raggi solari della finestra sovrastante.

Uno spazio polifunzionale, di design, per momenti di isolamento in pace con la natura a due passi da casa.

Per saperne di più visita www.essentia01.com

L’articolo Una micro casa da collocare in giardino per rilassarsi o lavorare? Si chiama Essentia01 proviene da Dettagli Home Decor.

9 Luglio 2020 / / Charme and More

Quando il progettista Josep Curanta e l’architetto Nuri Vidal furono chiamati a ristrutturare questa casa del XVIII secolo, della struttura originaria erano rimasti solo pochi muri, una parte del tetto era crollata e il giardino era incolto.

Affrontare la ristrutturazione è stata una vera e proprio sfida. Dopo mesi di lavoro questa abitazione che  si trova a Pals, un bellissimo villaggio dell’Empordà è tornata allo splendore di un tempo.

Aperta all’aria e alla luce, con i muri in pietra, è una  dimora che non ha dimenticato il suo passato, ma che ha acquisito la modernità necessaria per essere confortevole. Il giardino ospita una piscina, e rende questo posto un luogo da sogno fin dalle prime giornate di sole della bella stagione.

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-1

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-2

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagnauna-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-4

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-6una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-7una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-8una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-9una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-10una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-11una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-12una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-13una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-14una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-15una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-16

Ph via El Mueble

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

 

 

L’articolo Una luminosa casa in pietra in Spagna. proviene da Charme and More.