11 Giugno 2022 / / La Gatta Sul Tetto

L’ossobuco è uno dei piatti tipici della cucina milanese, ormai nota ovunque grazie al suo sapore unico e inconfondibile. L’appellativo della ricetta richiama la parola “ossbus”, ovverosia “osso bucato” in dialetto. Esso fa riferimento alla carne di cui ci si avvale: di vitello, tagliata a fette, con l’osso posto al centro della stessa. 

Ossobuco alla milanese

Un milanese doc non può definirsi tale se non sa prepararlo, ma anche chi si è trasferito a Milano per ragioni di vita o di lavoro, per essere davvero parte integrante della comunità meneghina, non può permettersi di non sapere come si realizza. Vediamo, dunque, nel dettaglio come si prepara questa ricetta.

Ossobuco alla milanese: quali sono i suoi ingredienti e come si prepara

Innanzitutto, prima di realizzare la ricetta in esame occorre reperire tutto il necessario per la preparazione del piatto. Per tale ragione, il primo passo da fare è recarsi in un supermercato al fine di acquistare tutti gli ingredienti necessari. 

In alternativa, specialmente se non si ha il tempo per andare fisicamente al supermercato, si possono consultare le diverse app dei supermercati presenti sugli store digitali dei propri smartphone, che consentono di fare la spesa online a Milano, come quella di Bennet, ad esempio, che permette ai clienti di scegliere se ritirare gratuitamente l’ordine in uno dei punti vendita o se riceverlo direttamente a casa in poco tempo. 

Ecco quali sono gli ingredienti necessari alla realizzazione della ricetta, in riferimento a 4 persone:

  • ossobuco di vitello (4 pezzi);
  • cipolle (circa 250 gr);
  • brodo di carne (500 gr);
  • burro (40 gr);
  • farina 00 (50 gr);
  • vino bianco (50 g);
  • olio l’oliva (50 gr);
  • sale;
  • pepe;
  • aglio (2 spicchi);
  • scorza di limone;
  • prezzemolo (un ciuffo).

A questo punto, reperiti gli ingredienti, si passa alla preparazione della ricetta. Realizzare il brodo di carne è il primo passaggio, importantissimo per la cottura della carne. Dopo di che si sbucciano e si tagliano le cipolle, da cuocere per cinque minuti all’interno di una padella con olio (25 gr), antecedentemente scaldato. E altri dieci aggiungendo il vino. Il tutto finché non diventano brune.

Quindi si prendono gli ossibuchi e, con delle forbici, si praticano tre incisioni sopra ognuno, così da prevenire arricciamenti durante la cottura. Essi dovranno poi essere cosparsi di un composto fatto di farina, sale e pepe, da entrambi i lati.

I 25 gr d’olio rimasti devono successivamente essere versati nella padella in cui sono state cotte le cipolle, con l’aggiunta di burro. Una volta che quest’ultimo si sarà sciolto, si adagiano al suo interno gli ossibuchi, da rosolare per circa 4 minuti, o comunque fino al formarsi di un’invitante crosticina.

Infine, si passa all’irrorare la carne con il vino rimasto e, una volta evaporato, all’aggiungere il brodo e le cipolle. Il tutto dovrà cuocere per 35 minuti circa, a fuoco relativamente basso, al cui termine la carne dovrà essere girata e lasciata cuocere per ulteriori 25 minuti. 

Durante l’attesa preparare la gremolada, un battuto composto di aglio, scorza di limone e prezzemolo, che, al termine della cottura, verrà cosparsa sopra agli ossibuchi. Terminato quest’ultimo processo, si potrà finalmente gustare il famoso ossobuco alla milanese.

10 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

Le migliori architetture del mondo premiate nel 2022 alla decima edizione degli A+Awards evidenziano un decennio di innovazione nel design.

Architizer, la piattaforma online leader mondiale per l’architettura, ha decretato i vincitori del 10° Annual Architizer A+Awards. Fondato sulla premessa della democratizzazione dell’architettura, l’A+Awards è il programma di premi più ampio e internazionale del settore che premia le migliori architetture e gli spazi di tutto il mondo.

Per celebrare il suo decimo anniversario, il programma di questa stagione è stato ampliato per includere i nuovi A+Awards “Azienda dell’anno“. Inoltre, è stata introdotta una selezione diversificata di nuovi giurati al fine di facilitare la selezione dei migliori progetti di architettura contemporanea al mondo. Dopo aver esaminato un altissimo numero senza precedenti di progetti, i vincitori celebrano un decennio di innovazione nel design.

Le migliori architetture del mondo secondo Architizer
LR2 House by Montalba Architects, Awarded Best Architecture Firm in North America (Popular Choice Award) Photo credit: Kevin Scott

I vincitori “Azienda dell’anno”

Tra i vincitori del premio “Azienda dell’anno” troviamo:

  • Zaha Hadid Architects (scelta dei giurati, miglior grande studio di architettura)
  • Studio Toggle (Scelta dei giurati, Miglior studio di architettura in Africa e Medio Oriente, Scelta popolare, Miglior giovane studio di architettura)
  • Montalba Architects (Popular Choice, Miglior Studio di Architettura del Nord America)
  • NADAAA (Scelta dei giurati, miglior studio di architettura per progetti pubblici)
  • Skidmore, Owings & Merrill (SOM) (scelta popolare, miglior studio di architettura sostenibile)
  • Jonathan Burlow Architects (scelta dei giurati, miglior giovane studio di architettura)
I vincitori della decima edizione degli A+Awards
Wild Mile by Skidmore, Owings & Merrill (SOM), Awarded Best Sustainable Architecture Firm (Popular Choice Winner) Photo credit: Dave Burk
I vincitori della decima edizione degli A+Awards
Fyrgani by AKA Architects, Sifnos island, Greece, A+Awards Jury Winner in the Architecture +Color category Photo credit: Cathy Cunliffe

I migliori progetti di architettura del mondo secondo Architizer

“La qualità del lavoro presentato quest’anno è stata sbalorditiva e stimolante. L’uso espressivo di luce, colore e matericità è stato mostrato in modo brillante e sono rimasto particolarmente colpito dai progetti che sono riusciti a bilanciare con successo i reggimenti critici di vari programmi senza soluzione di continuità rispetto al contesto e alle comunità circostanti esistenti“. Racconta Jason Pugh AIA, AICP, NOMA, LEED AP, Preside, Gensler

Tra i migliori progetti premiati in questa edizione troviamo:

  • Adjaye Associates (Winter Park Library & Events Center, Winter Park, Florida, USA)
  • Neri&Hu Design and Research Office (The Relic Shelter – Fuzhou Teahouse, Fuzhou, Cina)
  • General Architecture Collaborative (The Learning and Sports Center, Masoro Village, Ruanda)
  • Henriquez Partners Architects (Pendrell, Vancouver, Canada)
  • Kengo Kuma & Associates + Geoffrey Nees (Botanical Pavilion, Melbourne, Australia)
  • SUP Atelier (Yunzhai Community Center, Yunzhai Village, Changyuan, Cina)

L’elenco completo dei vincitori è disponibile su https://winners.architizerawards.com/ .

Le migliori architetture del mondo premiate nel 2022 secondo Architizer
The Relic Shelter – Fuzhou Teahouse, Fuzhou, China by Neri&Hu Design and Research Office, A+Award Jury Winner in the Architecture +Preservation category Photo credit: Hao Chen

Le migliori architetture del mondo premiate da Architizer nel 2022Winter Park Library & Events Center, Winter Park, Florida, U.S., by Adjaye Associates, A+Awards Jury Winner in the Libraries category – Photo credit: Dror Baldinger, FAIA

La 10° edizione del concorso A+Awards

Nella sua decima stagione, gli A+Awards hanno ricevuto oltre 5.000 iscrizioni da oltre 100 paesi. Molti i progetti innovativi che cercano di affrontare le complesse sfide che il mondo deve affrontare oggi: dal cambiamento climatico e dalla pandemia di COVID 19 all’urbanizzazione e all’iniquità economica. Tra i giurati degni di nota figuravano Julie Eizenberg FAIA, FRAIA (Preside fondatore, Koning Eizenberg Architecture), Jasmit Singh Rangr (Presidente e Fondatore, Rangr Studio), Germane Barnes (Preside, Studio Barnes), Suchi Reddy (Preside, Reddymade), Yoko Choy (Cina editore, rivista Wallpaper*) e molti altri.

I vincitori della decima edizione degli A+Awards
Ice cubes by Zone of Utopia + Mathieu Forest Architecte, Xinxiang, China, A+Awards Jury and Popular Choice Winner in the Architecture + Glass category, Popular Choice Winner in Cultural & Expo Centers category Photo credit: ArchExist

Un vincitore selezionato dalla giuria e un vincitore scelto dal pubblico sono stati premiati in ciascuna delle 117 categorie. Sono stati oltre 400.000 i voti espressi dal pubblico votante.

In questi tempi senza precedenti, le aziende di tutto il mondo stanno rispondendo alle grandi sfide con grandi idee. I progetti sono la dimostrazione di come i professionisti stiano cercando di reimmaginare il design sostenibile, l’architettura attenta al benessere e l’edilizia socialmente responsabile.

i migliori progetti di architettura premiati nel 2022
P house by Studio MK27, Awarded Best Architecture Firm in Central and South America (Jury Winner) Photo credit: Fernando Guerra

Il prossimo autunno sarà disponibile l’ottava edizione del libro The World’s Best Architecture, contenente tutti i vincitori di architettura del 2022. Questo straordinario libro rilegato uscirà nell’autunno del 2022 ed è la guida definitiva ai migliori edifici e spazi dell’anno. Il concorso associato di Architizer, gli A+Product Awards, annuncerà i vincitori il prossimo ottobre 2022.

L’articolo Le migliori architetture del mondo premiate nel 2022 proviene da Dettagli Home Decor.

10 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

Susanna Cots firma il progetto Maison Lumière a Barcellona

Con il progetto Maison Lumière, concluso nel 2021, Susanna Cots crea uno spazio accogliente e continua a ridefinire ciò che pensiamo di sapere sulla distribuzione.

Visitare questo attico nel cuore di Barcellona implica comprendere che i limiti tra l’ovvio e il necessario sono stati studiati a fondo. I diversi ambienti sono collegati tra loro in modo fluido e armonioso permettendo alla luce naturale di raggiungere ogni angolo della casa.

Come se fosse una suite d’albergo, nel progetto di interni Maison Lumière, Susanna Cots inserisce preziosi elementi invisibili, in modo che tutta la sua potenza di benessere possa fluire attraverso di esso.

attico con viste panoramiche progettato da Susanna Cotsattico luminoso progettato da Susanna Cots

L’intero design utilizza un linguaggio sottile, confortevole ed elegante

Susanna Cots combina gli spazi in modo strategico, facendoli apparire e scomparire secondo i desideri dei proprietari. C’è una grande versatilità che definisce l’intero progetto. Infatti, l’attico è destinato ai momenti di convivialità e socializzazione, ma quando serve si trasforma in un rifugio tranquillo.

Susanna Cots progetta un attico a BarcellonaSusanna Cots presenta Maison Lumièreinterior design firmato Susanna Cots

Possiamo vedere la cucina incorniciata da vetri trasparenti, le pareti della stanza che diventano parte integrante del cubo centrale del soggiorno, e anche la televisione, collocata nel mobile della cucina, risulta perfettamente invisibile.

Per i pavimenti l’interior designer ha scelto un legno di rovere di Quickstep. Tutti i mobili sono disegnati in esclusiva da Susanna Cots, ad eccezione di alcuni pezzi. Divano, letto e la poltrona nella camera sono di Gervasoni. Le poltroncine in legno e rattan nel living sono di Kave home. Per la cucina ha scelto sgabelli e sedie di Hay, mentre le sedie da pranzo sono di Carl&Hansen. L’illuminazione, invece, è composta da lampade di Vibia e di Artemide.

Susanna Cots progetta un attico a BarcellonaSusanna Cots interior designerAttico a Bracellona progettato da Susanna Cots

Il grande stile dell’invisibilità

Osservare e godersi i panorami con l’invisibilità è ciò che meglio definisce il progetto Maison Lumière di Susanna Cots.  Piaceri che si possono assaporare particolarmente nel bagno della camera da letto.

Attico Maison Lumière di Susanna CotsSusanna Cots interior designer presenta il suo ultimo progetto

L’apertura del bagno sull’esterno è uno dei tratti distintivi inconfondibili della designer. Una caratteristica che valorizza l’ambiente dedicato al benessere e alla cura di sé.

L’articolo Maison Lumière di Susanna Cots proviene da Dettagli Home Decor.

10 Giugno 2022 / / Charme and More

I cataloghi del marchio tessile svedese Lexington si presentano come delle raffinate riviste di arredamento per la casa e per il giardino.

Ambientati all’interno di case meravigliose o in mezzo alla natura, sono sempre incredibilmente eleganti, sono fonti di ispirazione e fanno sognare.

Nell’ultimo catalogo, la collezione estiva per la casa e per l’outdoor ricrea la spensierata atmosfera vacanziera di pigre giornata d’estate da trascorrere con gli amici e la famiglia in una casa sulla spiaggia o in campagna dove godersi il riposo.

Scopriamo assieme la collezione.

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest per non perdere i post.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Collezione Estiva Lexington Company 2022. proviene da Charme and More.

10 Giugno 2022 / / Case e Interni

trucchi per rinnovare la tua casa questa estate

Più luminosità, più colore e più leggerezza sono possibili con piccole modifiche che puoi apportare facilmente. Oggi ti sveliamo i nostri segreti e i migliori trucchi da interior design per illuminare e rinfrescare la tua casa quest’estate.

Siamo Anna e Marco, l’interior design è il nostro lavoro e oggi ti diamo alcune idee e consigli per rinnovare la tua casa per l’estate.

La maggior parte delle persone pensa che i mesi estivi siano un periodo di pausa. Eppure questo è anche il momento migliore per cambiare look ai nostri ambienti. Se rinnoviamo il nostro guardaroba con il cambio di stagione, perché la nostra casa dovrebbe rimanere sempre la stessa?

E’ quel periodo dell’anno in cui probabilmente potremmo fare un piccolo cambiamento, qualcosa di nuovo per aggiungere un po’ di vivacità e freschezza ai nostri ambienti domestici. Un rapido restyling delle stanze è il modo ideale per ridare vita ai tuoi spazi.

Indipendentemente dal tuo stile di arredamento o dal tipo di casa, puoi apportare molte modifiche che rinfrescheranno la tua casa, piccola o grande che sia. Ma cosa significa rinnovare la casa d’estate? Cerchiamo di mostrartelo in questo articolo.

Idee per un restyling dell’arredamento – Rinnova la tua casa per l’estate!

Idee per un restyling dell’arredamento - Rinnova la tua casa per l’estate

[Foto: Elmeuble]

1. RINFRESCA IL TUO SOGGIORNO PER L’ESTATE CON I CUSCINI

E’ inutile dirti che qualche cuscino ben scelto può trasformare l’atmosfera di qualsiasi living. A me e Marco piace aggiungere nuove fodere per cuscini all’inizio della stagione più calda. Rende automaticamente la casa più leggera. Per questo, ti consigliamo di avere sul divano (ma anche sul letto) cuscini con un colore neutro o base e altri da cambiare secondo la stagione.

Avere sempre una serie di copricuscini più invernali (in velluto, lana tessuti pesanti e colori più scuri) e un set dai tessuti e colori più adatti alla primavera e all’estate è un ottimo modo per fare il “cambio stagione” al tuo soggiorno. I tessuti che possiamo tirare fuori ora dovrebbero essere più luminosi e freschi, come lino e cotone dai toni chiari e luminosi.

Rinnovare l'arredamento a partire dalle lampade

2. RIVEDI L’ILLUMINAZIONE

L’illuminazione è un elemento chiave dell’interior design e se segui questo blog da abbastanza tempo saprai quanto sia importante per noi di DM studio. L’illuminazione perfetta influisce enormemente sulla progettazione di qualsiasi stanza, indipendentemente dallo stile e dalle dimensioni. Se, tuttavia, non puoi apportare grandi modifiche all’impianto elettrico, ci sono piccoli interventi che puoi fare. Per prima cosa, controlla le tue lampadine e assicurati di avere un’illuminazione confortevole, niente di troppo freddo e accecante. Oltre alla luce d’ambiente, considera l’aggiunta di alcune lampade per l’illuminazione d’atmosfera: piantane e lampade da tavolo sono perfette e non richiedono interventi elettrici. Per la luce ambientale, dal tuo elettricista puoi far installare facilmente degli interruttori dimmer al posto di quelli standard, così potrai controllare l’intensità luminosa di lampadine alogene o led. Per l’estate considera l’acquisto di una lampada led ricaricabile per illuminare anche il tuo spazio all’aperto. Questi piccoli accorgimenti fanno un’enorme differenza per determinare l’atmosfera serale della tua casa.

Rinnovare l'arredamento per l'estate con i colori

3. AMI I COLORI VIVACI? E’ IL MOMENTO DI USARLI

Non esitare quando si tratta di vestire la casa per l’estate. Il colore è un ottimo modo per mantenere alto il morale, anche quando il caldo ci toglie le forze. Punta su qualche tocco intenso di colore acceso: un piccolo tono di colore pop rappresenta già un incredibile cambiamento in casa.

Il modo più semplice per rinnovare la casa d’estate è avere una nuova prospettiva con accenti di colore. Usali per far emergere un po’ di vitalità, attraverso alcuni elementi come vasi, candele, copriletti, tovaglie, stoviglie, fodere per cuscini.

Tappeto in fibre naturali

4. RINFRESCA LA CASA PER L’ESTATE: CON I TAPPETI IN FIBRA NATURALE

Sostituire i tappeti, in particolare passare da un tappeto di lana ad uno in fibra naturale, aggiunge immediatamente un tocco estivo a qualsiasi ambiente e darà ai tuoi piedi una pausa dalle superfici calde.

D’estate l’ideale sono le fibre naturali come tappeti di cotone, rattan, rafia, sisal, canapa, iuta e bambù. Questi tipi di tappeti danno immediatamente una sensazione naturale. Sono anche a basso costo e si possono facilmente arrotolare e riporre in cantina o garage per tirarli fuori nei mesi estivi.

5. UN’ARIA DI RINNOVAMENTO ANCHE PER LE TENDE

Se i tessuti delle tue tende sono spessi, scuri e pesanti, è tempo di sostituirli con tessuti più leggeri e ariosi. Hai bisogno di più luce e una sensazione di freschezza nella casa d’estate.

Un trucco per dare una ventata di freschezza alle tende senza doverle cambiare? Utilizzare degli embrasse per tende (magari in corda), per raccogliere le tende ai lati delle finestre. In questo modo daremo un tocco diverso alle tende che già abbiamo, adattandole alla nuova stagione.

Rinnovare l'arredamento: materiali naturali

6. USA MATERIALI NATURALI E LE FIBRE VEGETALI SENZA TIMORE

Le fibre naturali non sono solo di tendenza, grazie agli stili Boho Chic e Scandi-Boho, ma sono anche il miglior trucco usato dagli interior designer per rinnovare la casa d’estate. Stanno benissimo in ogni ambiente, basta trovare un pouf o una poltroncina, un tappeto o una lampada. Hanno quasi sempre un costo contenuto e puoi sostituirli quando vuoi. A proposito di pouf in fibra naturale, daranno un’aria totalmente rinnovata alla zona giorno oltre a creare nuove aree più informali che favoriranno la socialità. Mentre riguardo alle lampade, basta sostituire i paralumi con altri realizzati con materiali naturali, in modo che l’ambiente sembri diverso. È facile come svitare una lampadina e in pochi minuti avrai lampade nuove!

Rinnovare l'arredamento: fantasie vegetali

[Foto: Jordi Canosa per Micasa]

7. FANTASIE VEGETALI O FLOREALI PER UNO SGUARDO ALLEGRO

Le stampe vegetali o floreali sono un classico per rallegrare la casa nei mesi estivi. Negli ultimi anni in particolare, le patterned tropicali hanno avuto un’enorme ascesa. Quindi se vuoi dare un tocco esotico ai soliti accessori, decora le tue stanze con alcuni elementi che includano, nelle loro fantasie, fiori e foglie.

Rinnovare l'arredamento: quadri e stampe

8. GIOCA CON LE FOTOGRAFIE E STAMPE

Per un buon cambio di stagione in casa, potranno essere riconsiderati anche alcuni dei tuoi quadri e foto. Sostituisci nelle cornici già esistenti, dove è possibile, le foto e i poster con stampe dai motivi naturali, floreali o estivi. Un piccolo cambiamento di grande impatto!

Rinnovare l'arredamento in camera da letto
[Foto: N. Vavdinoudis, cap. Dimitriou, studiovd.gr]

9. RINNOVA LA TESTIERA DEL LETTO CON IL LINO

Se la tua testiera è molto invernale, ad esempio, in velluto o lana, puoi cambiarla con una testata più estiva. Niente come un soffice e fresco lino lavato, può dare un’immagine totalmente nuova alla camera da letto. Puoi semplicemente avvolgere la testata esistente con uno scampolo di lino o cotone ed aggiungere una zanzariera decorativa a fare da esotico baldacchino.

Rinnovare l'arredamento in camera da letto

[Foto: Instagram @leclairdecor]

10. UN ARAZZO PER DECORARE UNA PARETE

È giunto il momento di osare! Ecco un rinnovamento delle pareti che può dare una nuova immagine, senza dipingere e senza usare carta da parati. Un trucco da interior design che va bene anche per le case in affitto. Puoi utilizzare un tappeto, una tenda o un bel tessuto a questo scopo, per creare un ambiente rinnovato in poco tempo.

Rinnovare l'arredamento con moderno e antico

[foto, crediti e tutta la casa qui]

11. IL GIUSTO MIX TRA VECCHIO E NUOVO

Esiste questo pregiudizio diffuso, secondo cui, nell’arredamento di una stanza, tutto debba essere nuovo o tutto debba essere antico, a seconda se si vuole uno stile moderno o classico. Niente di più sbagliato! Il mix di vecchio e nuovo è il modo migliore per aggiungere personalità e rinnovare qualsiasi stanza, indipendentemente dallo stile. Per cui, per un facile restyling senza interventi murari e ristrutturazioni da fare questa estate, ti consigliamo di sostituire almeno un arredo nuovo con uno antico o viceversa. Con antico non intendiamo che debba essere di antiquariato, è sufficiente sia un mobile “vecchio” o vintage, preso magari in un mercatino.

Leggi anche 7 Motivi per inserire un Tavolo Antico nella tua casa

Se l’aspetto antiquato, scuro e austero di alcuni dei tuoi mobili ti ha stancato, dipingili! La vernice Chalk Paint ti permette di accorciare i tempi e dare un nuovo look ad un vecchio mobile. Potresti anche osare con i colori, scegliendo un verde salvia, un turchese lavato, un verde acqua, per dare personalità e un tocco fresco ad un pezzo di arredamento.

Leggi anche Dipingere mobili per cambiare look alla tua casa

Rinnovare l'arredamento con le piante

12. ADOTTA UNA PIANTA, MEGLIO SE PIU’ DI UNA

Le piante a foglia larga, come il ficus lyrata, la sterlizia, la monstera, daranno una grande sensazione di freschezza ad ogni angolo della casa. Se non hai il pollice verde, cactus e succulente sono di gran moda. Ce ne sono di tantissime tipologie e dimensioni e sono molto decorative. Prova a fare una composizione di tre, da posizionare in un angolo in soggiorno. Sono ottime anche per illuminare una consolle nell’ingresso.

Rinnovare l'arredamento esterno

[Foto: Jordi Canosa per Micasa]

13. NIENTE CONFINI TRA INTERNO ED ESTERNO

Sfruttare la bella stagione per aprire la casa all’esterno è una buona abitudine per avere una sensazione di rinnovamento. A seconda dello spazio, puoi portare la zona pranzo, la zona studio o la zona relax all’esterno. Un tappeto naturale resistente alle intemperie e una tenda o un ombrellone, aiuteranno a rendere il tuo angolo esterno più confortevole. Poltroncine, pouf, lanterne e cuscini potranno fare il resto. Otterrai un’atmosfera coloniale molto naturale e non ci saranno più confini tra esterno e interno: il soggiorno si apre sul balcone o sul terrazzo.

Leggi anche 7 piccoli balconi perfetti per la stagione estiva

14. RINNOVA LE STANZE PER L’ESTATE SPOSTANDO I COMPLEMENTI D’ARREDO

Se stai cercando di rinnovare la tua casa senza acquistare nulla di nuovo, spostare gli oggetti che già possiedi è il modo più semplice per dare un tocco di freschezza alla tua casa. Scambiare qualche complementi d’arredo (tavolini, sedie…), quadri e oggetti dalle camere da letto a cucina o soggiorno, da soggiorno a terrazzo o viceversa dà nuova vita alla tua casa senza alcun costo.

Rinnovare l'arredamento con gli specchi[Foto: casa vogue]

15. PORTA L’ESTERNO ALL’INTERNO CON GLI SPECCHI

Moltiplica la sensazione di spazio aperto posizionando uno specchio di grande formato su una parete di fronte al tuo terrazzo o balcone. Oppure utilizza un insieme di specchi più economici, di diverse dimensioni e cornici. Il riflesso dell’esterno, soprattutto se ci sono piante, aiuta a portare un po’ di luce e freschezza. Funziona sempre!

Leggi anche 35 idee per Decorare la casa con una collezione di specchi

16. CAMBIA GLI ASCIUGAMANI CON QUELLI PIÙ LEGGERI

Prova a sostituire i classici asciugamani di spugna con asciugamani in cotone piqué o a nido d’ape. Soprattutto nel bagno degli ospiti daranno un tocco di fresca eleganza. Per uno stile più alla moda e Boho Chic, puoi usare quelli in tinte naturali e con il bordo a frange.

17. RAVVIVA LA TUA TAVOLA CON LE STOVIGLIE

Può essere che andrai spesso a cena fuori, ma per le cene in casa con gli amici o la famiglia, prova ad introdurre qualche stoviglia nuova, soprattutto per insalatiere e piatti da portata. Stoviglie in gres o terracotta con un aspetto fatto a mano sono l’ideale per questa stagione.

Rinnovare l'arredamento

[Foto: Fernando Bedon per El Meuble]

18. PROFUMA LA TUA CASA DI ARIA NUOVA

Lo sai che l’odore influenza il nostro umore? Usa deodoranti per ambienti, una candela o un diffusore a bastoncini dal fresco profumo estivo. Gli agrumi per questa stagione non possono mancare.

Rinnovare l'arredamento con punti focali

19. RELOOKING PER L’ESTATE: CREANDO PICCOLI PUNTI FOCALI

Creare piccoli punti focali è un altro modo per dare alla tua casa un’atmosfera fresca con costi minimi. Ancora una volta questo è il modo perfetto per introdurre un po’ di colore, texture e personalità. Un tavolino in ordine ben decorato, aggiunge un elemento di raffinatezza e carattere. Non deve essere costoso ed elaborato per avere un grande impatto. Concentrati su piccoli accessori decorativi, che aiutino ad aumentare la sensazione di leggerezza e luminosità. Puoi fare la tua “vignette”, ad esempio, sul mobile in ingresso, sul comò in camera da letto, sul tavolino in soggiorno. In genere un vassoio dai colori neutri o di metallo, che contenga almeno tre oggetti decorativi, come vasi e candele di varie dimensioni, piccole piante e libri sono sufficienti.

Leggi anche [Decorazione] la regola del tavolino perfetto

Rinnovare la libreria
[Foto: maisondepax]

20. RIORDINA LA LIBRERIA PER SCHIARIRLA

Lo stile della nostra casa dipende molto dall’ambiente generale. A volte tutto ciò di cui i nostri locali hanno davvero bisogno è un riordino e un po’ di decluttering. Il troppo sovraccarica lo spazio e lo farà sembrare più disordinato di quello che è in realtà, quindi punta sempre a raggiungere un buon equilibrio tra decorazione ed ordine. Lo puoi fare soprattutto partendo da uno degli arredi più ricchi di oggetti, come la libreria. Un po’ di ordine e piccole modifiche ai libri ed oggetti sulla libreria possono portare una vera ventata di rinnovamento. Usa cestini o scatole, questi elementi piccoli o discreti ti aiuteranno a ridurre il disordine visivo. Aggiungi qua e là piccole piante, oggetti bianchi o di colore chiaro, elementi in fibre naturali o legno chiaro. Per dare più luminosità, potresti usare un trucco che vediamo spesso nei programmi televisivi americani: ribaltare il dorso dei libri, soprattutto quelli dalle copertine più scure. In un ripiano puoi anche appoggiare un oggetto di vetro, che riflette più luce.

Segui le novità del blog! Metti mi piace alla pagina Facebook di Case e Interni!

20 trucchi per rinnovare la tua casa questa estate

___________________
Anna – CASE E INTERNI