8 Maggio 2021 / / diotti.com

Divano reclinabile, divano recliner, divano relax: tre nomi, un solo modello di divano. In qualunque modo lo chiami le sue caratteristiche non cambiano, si tratta di un divano con seduta trasformabile, schienale inclinabile e poggiapiedi alzabile. Un divano che permette di sollevare gambe e piedi riattivando così la circolazione, alleviando la sensazione di pesantezza e affaticamento alle gambe, favorendo un rilassamento del sistema nervoso.

Un divano reclinabile può presentare diversi gradi d’inclinazione, per il massimo del comfort e della personalizzazione dello spazio di seduta e di relax. La maggior parte dei modelli di divano in commercio permette di scegliere di quanto reclinare lo schienale e di quanto alzare il poggiapiedi, per un comfort davvero su misura. Alcuni modelli permettono di reclinare solo lo schienale o solo il poggiatesta, altri consentono di adattare anche la seduta, altri ancora prevedono anche un poggiapiedi a pedana alzabile.

Vediamo ora le domande più comuni sui divani reclinabili: approfondimenti su modelli, meccanismi relax, utilizzi, meccanismo “zero wall”, foto di divani recliner.

Divano reclinabile: i modelli

  • divano con schienale reclinabile
  • divano con schienale reclinabile e seduta estraibile / alzabile / allungabile
  • divano con schienale e poggiatesta reclinabili in modo indipendente
  • divano con poggiatesta reclinabili
  • divano con braccioli reclinabili
DIFFERENZA DIVANO RECLINABILE E DIVANO CON SEDUTA ESTRAIBILE
Divano reclinabile: modello di divano con schienale inclinabile, seduta e poggiapiedi alzabile. Divano con seduta estraibile: modello di divano con seduta scorrevole allungabile, una sorta di chaise longue da trasformare quando serve.

Divano con schienale reclinabile

Divani con schienali mobili e movibili che consentono di inclinare indietro la schiena, mantenendo sempre le gambe ferme e piegate.

Divano reclinabile con sedute scorrevoli allungabili - divano Kimi

Divano con schienale reclinabile e seduta alzabile / allungabile

Divani che permettono di distendere indietro il busto e portare le gambe in alto fino a raggiungere una posizione quasi orizzontale. Schienale, seduta e poggiapiedi si muovono in simultanea.

Divano reclinabile con schienale movibile, poggiatesta recliner, poggiapiedi alzabile - Divano Icaro

Divano reclinabile con meccanismo alzapersona telecomandato - Divano Vulcano

Divano con schienale e poggiatesta reclinabili in modo indipendente

Divani recliner che offrono un elevato grado di personalizzazione della seduta. Schienale, seduta e poggiapiedi si muovono in simultanea mentre il poggiatesta è totalmente indipendente, liberamente posizionabile a prescindere da tutti gli altri elementi.

Divano recliner con meccanismo Zero Wall - divano Enea

Divano con poggiatesta reclinabili

Divano con poggiatesta multiposizione, indispensabile per offrire un corretto sostegno alla zona cervicale in modo assolutamente personalizzato.

Divano con poggiatesta indipendenti reclinabili - Divano Enea

Divano con schienali poggiatesta regolabili - Divano Celtic

Divano con poggiatesta reclinabili per sostegno della zona cervicale - divano Kimi

Divano con braccioli reclinabili

Più che reclinabili potremmo parlare di braccioli flessibili, quasi modellabili. I braccioli con snodo a frizione di un divano possono essere inclinati a piacere. Il modello qui in foto prevede un’escursione massima di 10 cm verso l’esterno e 6 cm verso l’interno.

Divano con braccioli reclinabili verso l'interno e verso l'esterno - Divano Icaro

Divano con braccioli reclinabili, flessibili - Divano Icaro

Divano reclinabile: meccanismi

  • divano con recliner manuale / meccanico
  • divano con recliner motorizzato / automatico / elettrico

La seduta dei divani relax può essere trasformata manualmente o in modo elettronico. Nel caso di divani reclinabili manuali è necessario azionare una levetta o schiacciare un bottone posto sul bracciolo o sul fianco della struttura per trasformare la seduta. Alcuni modelli possono inclinarsi semplicemente con la pressione del corpo sulla seduta.
Per trasformare divani relax con motore elettrici e automatici è sufficiente azionare il sistema elettrico integrato tramite telecomando pulsantiera.
Ricordati che è possibile scegliere ogni volta l’inclinazione, per raggiungere il maggior comfort desiderato.

I divani reclinabili sono sicuri, con meccanismi testati. La struttura è studiata per offrire massimo comfort unito a massima sicurezza, in qualunque posizione si decide di bloccare la seduta, a prescindere dal peso di chi utilizza il divano.

Divano con recliner manuale

Divano con poggiatesta reclinabile con regolazione manuale a cricchetto - Divano Marvel

Divano con recliner elettrico

Schemi sequenza di attivazione meccanismo elettrico relax - Divano Prado

Divano reclinabile: meccanismo “zero wall”

Il meccanismo “zero wall” dei divani reclinabili è un sistema che permette di reclinare schienale e poggiatesta a piacere senza dover allontanare il divano dal muro. Lo schienale non scivola indietro, non richiede spazio libero sul retro, il divano può essere inclinato senza essere spostato dalla parete.

Divano reclinabile: a chi è adatto

Un divano reclinabile è adatto a chiunque è in cerca di relax e di una postazione comoda in cui trascorrere del tempo per guardare un film, leggere un libro, sorseggiare un bicchiere di vino o una tazza di thé, ascoltare della musica o semplicemente rilassarsi.
È perfetto per le persone anziane: il movimento automatico della seduta permette di distendersi, allungarsi e riposare le gambe senza fare sforzi per raggiungere la posizione desiderata. Per il massimo della comodità e per chi ha problemi di deambulazione si può optare per un meccanismo alzapersona.

Divano reclinabile: quanti posti a sedere

A seconda della dimensione del divano e del modello si possono avere 1, 2 o più sedute relax. Le sedute reclinabili si trovano in genere ai lati del divano, in prossimità dei braccioli dove viene in genere inserito il meccanismo che ne consente il movimento.

Foto gallery divani reclinabili

Divano 2 posti reclinabile

Divano con due postazioni reclinabili motorizzate - Divano Icaro

Divano 3 posti reclinabile

Divano con sedute estraibili con meccanismo a scivolamento - divano Boston

Divano 4 posti reclinabile

Divano grande con seduta laterale relax motorizzata - Divano Teide

Divano angolare reclinabile

Divano angolare relax motorizzato - Divano Newark

Divano in pelle reclinabile

Divano in pelle con sedute regolabili in profondità e poggiatesta reclinabili - Divano Bruce

Divano in similpelle reclinabile

Divano in ecopelle reclinabile motorizzato - Divano Volturno

Divano in tessuto reclinabile

Divano in tessuto sfoderabile con seduta regolabile elettricamente - Divano Marvel

Divano relax con contenitore

Divano reclinabile con chaise longue contenitore - divano Florian

Vorresti un divano reclinabile? In questo articolo hai trovato la foto di un modello di divano recliner che ti piace? Hai bisogno di un divano relax con particolari caratteristiche? Contattaci. Siamo a disposizione per informazioni, consigli e preventivi.

Potresti essere interessato a… Divani relax: modelli, misure, guida ai meccanismi

8 Maggio 2021 / / Clever

Le residenze moderne hanno tutte un punto debole in comune: le dimensioni ridotte.

Che si tratti di un piccolo monolocale urbano, di una seconda casa o di un dinamico appartamento condiviso da studenti universitari, il poco spazio a disposizione chiede di trovare soluzioni alternative che combinino lato pratico e senso estetico, senza rinunciare al massimo della funzionalità, della qualità e della resistenza.

Ma come trasformare la zona giorno in zona notte, oppure arredare salotto e studio insieme, quando i metri quadri sono ridotti all’osso?

Abbiamo selezionato 5 esempi di mobili trasformabili o polifunzionali che sono veri campioni salvaspazio. Lasciati ispirare dalle nostre idee.

MOBILI TRASFORMABILI:
SCOPRI LA COLLEZIONE COMPLETA

1. Letto a scomparsa per monolocale [im20_14]

Un piccolo appartamento con soppalco in stile loft, ricavato da uno spazio industriale ora convertito in esclusiva residenza milanese. Un solo grande locale, luminosissimo e di carattere, da usare come living, camera da letto, angolo studio.

Questo è il set che immaginiamo per una soluzione 3 in 1, un trittico di arredi capace di ottimizzare lo spazio fino all’ultimo centimetro.

Letto a scomparsa con tv integrato Nikai

La soluzione propone:

  • un mobile trasformabile con letto singolo ad apertura orizzontale, completo di sponde anticaduta, scaletta frontale, materasso alto e sopraelevato per fare spazio ad un versatile vano libreria. Il piano di riposo è incorniciato da una serie di colonne da usare come guardaroba – compreso l’elemento ad angolo, perché le ante si aprono a 180° per agevolare l’ispezione all’interno.

Letto a scomparsa singolo ad apertura orizzontale Nikai

  • un tavolo a muro ribaltabile che diventa, all’occorrenza, tavolo da pranzo, scrivania o postazione di lavoro. Il suo segreto è la compattezza: quando è chiuso, struttura e piano occupano meno di 20 cm in profondità, un bel vantaggio quando i centimetri disponibili non sono molti.

Tavolo ribaltabile a muro Slide

  • un pouf imbottito trasformabile in letto. Un inossidabile complemento d’arredo dalla doppia anima, da sfruttare sia come poggiapiedi da salotto che come pratico prontoletto per gli ospiti inattesi.

Pouf trasformabile in letto singolo InMotion

2. Angolo studio a scomparsa in soggiorno [im20_04]


Il monolocale di una giovane universitaria alle prese con la vita da studentessa fuori sede. Un ambiente piccolo ma accogliente dove tra libri, dispense e piante d’appartamento, lo spazio libero rischia di finire in un batter d’occhio. E una sola esigenza: ricavare un angolo studio dalla parete attrezzata.

Organizzare al meglio la zona studio è una delle sfide più avvincenti dell’interior design attuale. Le abitazioni diventano sempre più piccole, il lavoro e lo studio diventano sempre più agili e, di conseguenza, si rischia di rinunciare a complementi indispensabili pur di trovare un angolino dove posizionare scrivania, sedia, monitor e tastiera.

La soluzione è semplice: optare per un arredo polifunzionale che, al pari di una matrioska, combini più mobili in uno e assolva a diverse funzioni dell’abitare.

Un esempio? Un armadio con letto a ribalta e scrivania incorporata.

Armadio con letto incorporato Im20-04

Più nel dettaglio, la soluzione prevede:

Letto verticale a scomparsa Im20-04

  • una scrivania ribaltabile da usare come piano d’appoggio per l’angolo studio oppure, perché no, come tavolo da pranzo richiudibile a parete.

Scrivania incorporata nell'armadio Ima

Non solo pratico, ma anche bello da vedere. L’armadio-letto-tavolo si inserisce alla perfezione all’interno di una parete attrezzata con basi per TV e mensole, celando alla vista la sua natura di mobile multifunzione.

3. Letto trasformabile con divano e armadio [im20_11]


Il mini appartamento duplex di un giovane professionista giramondo che ha deciso di convertire il piano superiore della sua abitazione in studio casalingo. Un ambiente cittadino dallo stile moderno che, per limitare l’ingombro a centro stanza, richiede una minuziosa organizzazione degli spazi senza tradire la loro natura urban.

Vita dinamica, mille impegni e… poco tempo da perdere! Se questa è la quotidianità del nostro protagonista, gli arredi dovranno assecondare il suo ritmo offrendo una soluzione trasformabile rapidamente ma in totale sicurezza.

Immaginiamo un innovativo armadio con divano trasformabile che, grazie ad un sistema di apertura/chiusura sincronizzato, consenta di far apparire al posto del sofà un letto con dormita trasversale.

Armadio scorrevole con letto a scomparsa Nikai

Magia? Forse, se per magia intendiamo la tecnologia di una movimentazione simultanea in cui il divano abbattibile accompagna la discesa del letto fino a scomparire sotto il materasso.

Nello specifico, questa soluzione si compone di 3 elementi:

  • il divano salvaspazio. Un divanetto stretto, profondo meno di 60 cm, che agevola l’accesso all’armadio simil-ponte e riduce l’ingombro verso il centro della stanza.

Armadio con divano e letto a scomparsa Nikai

  • il letto incorporato. Un trasformabile singolo o francese con apertura trasversale da completare con un materasso ad alto spessore. Plus: una volta aperto, il letto lascia spazio ad una nicchia attrezzata con mensole da usare come originale alternativa ad un comodino.

Letto incorporato all'armadio Nikai

  • l’armadio sopra il letto. Vera protagonista dell’insieme, l’armadiatura è composta da un vano con ante scorrevoli corredato da appenderia interna e personalizzabile con accessori.

Armadio scorrevole con letto a scomparsa Nikai

4. Parete attrezzata con letto richiudibile [im20_01]

Il primo appartamento di una coppia di fidanzati, un bilocale di ringhiera composto da una cucina abitabile e da un locale che, di notte, diventa un’insospettabile camera da letto. La zona giorno, stretta e lunga, offre una parete di più di 4 metri da arredare in stile moderno.

La prima casa insieme: un’emozione unica, carica di aspettative e di sogni per il futuro, ma anche di qualche piccola preoccupazione d’arredo… a maggior ragione quando lo spazio deve accogliere non una, ma due persone.

Nelle grandi metropoli, sono sempre più numerose le giovani coppie che accettano la sfida dei microspazi: ambienti di dimensioni ridotte che, con l’aiuto di originali soluzioni trasformabili, finiscono per non avere nulla da invidiare ad appartamenti di ampie metrature.

Alla funzionalità dei meccanismi – brevettati, certificati e sicuri, si aggiunge il vantaggio di poter plasmare l’ambiente domestico a seconda dei momenti della giornata, delle esigenze o delle occasioni. E non senza un’attenzione particolare al design, alla resa estetica e alla discrezione, con mobili trasformabili curati nei minimi dettagli per mimetizzarsi nell’ambiente e fondersi con il resto dell’arredo.

Tra le numerose opzioni spiccano le pareti attrezzate con letto a scomparsa, anche matrimoniale, che ad interessanti soluzioni compositive rispondono con la comodità di un piano di riposo pronto all’uso.

Parete attrezzata con letto a scomparsa Im20-01

Cosa offre questa parete attrezzata trasformabile?

  • il divano ribaltabile a 2 o 3 posti che, in fase di apertura del letto, scivola sotto la rete senza richiedere la rimozione dei cuscini di schienale.

Divano ribaltabile incorporato all'armadio Im20-01

  • il letto a scomparsa, un generoso matrimoniale da 160×200 cm che prende il posto del divano e resta sospeso da terra grazie a due gambe metalliche dal design esclusivo.

Letto matrimoniale ribaltabile Im20-01

  • l’armadio componibile, un grande mobile contenitore integrato in una composizione per soggiorno completa di moduli e colonne chiuse, nicchie e basi per televisore.

Armadio con letto e divano Im20-01

5. Armadio con letto a castello a ribalta [im20_08]

Due amiche per la pelle, due quasi sorelle che, una volta cresciute, hanno deciso di intrecciare una quotidianità fatta di lavoro, studio e tempo libero. Il loro quartier generale è un piccolo loft preso in affitto nel cuore di una grande città, che ha come protagonista un ambiente unico da sfruttare sia di giorno che di notte.

Si sa, anche per le amicizie più durature la condivisione dello stesso ambiente può diventare un banco di prova. Questo è ancor più vero per gli open space o i total living, in cui la mancanza di suddivisioni interne spinge a rivendicare preziosi centimetri… con conseguenze non sempre piacevoli.

I mobili trasformabili nascono anche per questo: ridurre l’ingombro assicurando ad ogni abitante della casa il proprio insindacabile spazio personale.

Ne è la prova questa grande composizione trasformabile, un armadio che incorpora due letti singoli ad apertura trasversale e che, per la sua configurazione a L, permette di sfruttare al meglio l’angolo tra due pareti.

Letto a castello a parete Im20-08

Da cosa è composta?

  • un letto a castello a scomparsa con due piani di riposo da 90×190 cm. Il trasformabile, che si integra alla perfezione nell’armadiatura, mette a disposizione due vani rete da usare singolarmente o simultaneamente.

Armadio con letto a castello a ribalta Im20-08

  • un armadio componibile con ante battenti, proposto nella configurazione angolare e personalizzato con un’originale libreria terminale. Non solo i vani offrono uno spazio contenitivo di tutto rispetto (indispensabile per due fashion victim!), ma l’accesso ai compartimenti è agevolato da ante apribili a 180° che consentono di sfruttare appieno il modulo ad angolo. Massimo contenimento, minimo ingombro.

Letto a castello incorporato in armadio Im20-08

Alla ricerca di altre soluzioni d’arredo per monolocali o spazi piccoli? Scopri tutta la collezione di Mobili Trasformabili.

Da non perdere:

8 Maggio 2021 / / La Gatta Sul Tetto

In occasione della riapertura dei musei, nello shop della Pinacoteca di Brera, a Milano, saranno presenti Le Morandine, una collezione-omaggio al maestro Giorgio Morandi.

Le Morandine

Frutto della creatività della designer Sonia Pedrazzini, Le Morandine si ispirano alle nature morte dipinte dal grande maestro Giorgio Morandi. Più che semplici vasi, questi oggetti sono dei veri e propri pezzi di design. Tanti piccoli complementi che arredano come sculture, realizzati nei colori che il pittore prediligeva, e caratterizzati da quell’aspetto opaco e gessoso che trapela dalle sue opere. Ideato nel 1998 e realizzato nel 2009, il  progetto Le Morandine è in continuo divenire.

Le Morandine, design in edizione limitata

La collezione Le Morandine nasce come una serie di porta candele in edizione limitata, cui si sono aggiunti nel tempo i vasi in ceramica. Tutti i pezzi sono realizzati artigianalmente e sono dipinti a mano, nei colori che compongono una vasta palette di tinte selezionate.

Le tipiche forme morandiane, dalle geometrie elementari a quelle composte, formano composizioni scenografiche che riproducono tridimensionalmente i dipinti del maestro. Ognuno può realizzare una personale composizione, scegliendo tra le forme e i colori proposti.

Straordinario il vaso Testa, che riprende le forme metafisiche dei uno dei soggetti più rappresentati da Giorgio Morandi. Questo vado, diviso in due parti e disponibile in tinta unita oppure in combinazioni di colori, apre ad altre possibilità compositive. 

Per info visitate il sito ufficiale del progetto o il sito di Sonia Pedrazzini

7 Maggio 2021 / / Dettagli Home Decor

Impremta Garden Palma di Maiorca

A Plama di Maiorca, lo studio spagnolo AVW Arquitectura e gli interior designer di Stoccolma  Whyte Lilja  hanno unito i loro talenti per trasformare un edificio di 400 anni in un esclusivo complesso residenziale per vacanze chiamato Impremta Garden

Situato proprio nel centro storico di Palma, tutti gli esclusivi appartamenti Impremta Garden hanno i loro angoli di visione individuali e la maggior parte degli appartamenti dispone di terrazze e balconi privati. Il patio centrale con la bellissima piscina e zona solarium è il fulcro della residenza.

Impremta Garden

Impremta Garden

Impremta Garden

Al primo livello, l’originale piano nobile della casa, gli appartamenti hanno giardini d’inverno e soffitti più alti. In ogni appartamento, il pavimento in rovere chevron, la cucina e il soggiorno si fondono in un unico spazio, con enormi finestre che si aprono sul patio e sulla piscina, sul rigoglioso giardino o sulla strada.

Impremta Garden

Il carattere storico dell’edificio rivela la sua magnificenza nella generosa altezza dei soffitti e nelle travi sapientemente restaurate, mentre i rivestimenti e gli arredi scelti regalano agli ambienti un’atmosfera contemporanea.

Impremta Garden

In cucina, un grigio tenue e un’isola sobria in acciaio inossidabile creano sottilmente il contrasto tra la storia ereditata e il design d’avanguardia. Il presente prende il sopravvento sui bagni, esprimendosi attraverso sfumature reciprocamente coinvolgenti, come la finitura in metallo nero, la pietra calda e il mosaico abbagliante.

Impremta Garden

Impremta Garden

Tutte le camere hanno spazi ottimizzati e lo stile rispecchia perfettamente l’estetica dell’intera casa, con una miscela di legno e colori naturali.  I bagni sono stati creati con un’estetica moderna e pochi materiali selezionati, soluzioni intelligenti, contenitori nascosti e sfumature contrastanti – dalla finitura in metallo nero canna di fucile alla pietra calda.

L’articolo Impremta Garden: il complesso residenziale per vacanze più esclusivo sull’isola di Palma proviene da Dettagli Home Decor.

7 Maggio 2021 / / Dettagli Home Decor

stufa a pellet di design

Inserire in casa una stufa o un caminetto dipende sicuramente da un fattore molto importante: finché non se ne sente la necessità, il consumatore non ci pensa affatto. Ma a differenza dei condizionatori, che si usano solo d’estate, le stufe e i camini possono essere utilizzati anche per periodi più lunghi e spesso necessitano di lavori che vanno preventivati e decisi in tempo.

La primavera e l’estate diventano così i periodi più indicati per fare un acquisto conveniente e ponderato di una stufa o un camino.

Ecco almeno cinque ottimi motivi, secondo gli esperti di MCZ, per iniziare a pensare al prossimo sistema di riscaldamento proprio quando fa caldo.

  1. RIVENDITORI

Con l’arrivo della bella stagione rivenditori e tecnici del riscaldamento hanno obiettivamente meno lavoro e più tempo da dedicarvi. Approfittarne significa risolvere ogni più piccolo dubbio prima dell’acquisto e avere in tempi rapidi un sopralluogo tecnico a casa. Il sopralluogo è una fase cruciale per l’acquisto di una stufa o di un camino, perché permette di capire esattamente quali sono le esigenze del cliente, i volumi da riscaldare e la loro distribuzione. Attraverso questi calcoli preliminari è possibile dimensionare correttamente il prodotto e individuare la migliore soluzione di installazione.

camino bifacciale
Plasma 115 di MCZ

La primavera e l’estate sono i momenti migliori anche per lo studio di soluzioni decorative su misura, come la realizzazione di un rivestimento ad hoc per il caminetto o di una parete che incornicia la stufa.

  1. INSTALLATORI

Con il freddo le domande aumentano e gli installatori di stufe e caminetti sono oberati di lavoro. Trovare un giorno che vada bene sia a voi che al tecnico a volte è un’impresa impossibile. Nella stagione più calda, invece, l’attività è al minimo, gli installatori sono più rilassati e disponibili. Oltre a effettuare una posa in tempi rapidi, il tecnico sarà più propenso a spiegarvi tutti i dettagli sul funzionamento della vostra nuova stufa e tutti i trucchi per farla funzionare al meglio.

stufa a pellet nera
Tilda di MCZ
  1. PREZZI

Di solito, i produttori di stufe e camini annunciano le novità dell’anno in primavera, ma non le rendono disponibili prima di settembre. Non è raro quindi che proprio in primavera/estate i rivenditori facciano sconti speciali sui modelli che hanno in magazzino. Valutando bene le certificazioni e le caratteristiche del prodotto, si possono fare dei veri affari anche con stufe o camini che stanno per uscire di produzione. MCZ, oltre alla classica garanzia biennale, garantisce che i pezzi di ricambio resteranno disponibili per oltre dieci anni dalla data di acquisto.

caminetto a parete
Vivo 70 Wood di MCZ
  1. LAVORI

L’installazione di una stufa è un lavoro piuttosto semplice, che si risolve in mezza giornata, ma che comporta comunque la necessità di aprire le finestre, pulire, entrare e uscire da casa, cose che si fanno sicuramente in modo più agevole in primavera e in estate. A maggior ragione, la bella stagione è quasi obbligatoria se, accanto all’installazione, sono necessari altri lavori, come creare una nuova uscita fumi sul tetto, costruire il rivestimento su misura di un caminetto, realizzare delle canalizzazioni dell’aria calda a parete per trasportare il calore in più stanze. D’estate viene quasi naturale, inoltre, pensare anche ad altri tipi di intervento collegati alla stufa, come ad esempio la sistemazione dell’isolamento termico, fattore fondamentale che permette di ridurre i consumi e risparmiare.

stufa a pellet salvaspazio
Alea di MCZ
  1. STOCK DI PELLET E LEGNA 

Se dovete fare una scorta di pellet o legna, l’estate e la primavera sono il periodo migliore. La disponibilità sul mercato è più ampia e si ha tutto il tempo per cercare i prezzi più bassi e la qualità migliore, senza il timore di restare al freddo.

L’articolo Stufe e caminetti: cinque buoni motivi per pensarci nella bella stagione proviene da Dettagli Home Decor.

7 Maggio 2021 / / Charme and More

Miki Zanini è una stilista italo-svedese che lavora come consulente di moda, editrice e fotografa, dopo una carriera da modella per artisti del calibro di Chanel, Martin Margiela e Comme des Garçons.

La moda è la sua grande passione assieme al lavorare a maglia e ricamare. Miki dedica tutto il suo tempo libero alla creazione di deliziosi maglioni che ama regalare a parenti e amici come gesto d’amore.  A quanto pare, sono così ambiti che c’è persino una lista d’attesa tale per cui la ex modella ha deciso di lanciare una linea di maglioni fatti a mano di sua creazione, su Instagram.

Per Miki lavorare a maglia non è solo un modo di esprimere la sua creatività, ma una vera e propria terapia. Un momento rilassante che le da pace e tranquillità. La lanaterapia ha infatti numerosi benefici; riduce lo stress, rilassa, libera dall’ansia e dà calma e concentrazione.

Ecco quindi che una passione trasmessale dalla nonna materna che le ha insegnato l’arte del knitting si è trasformata in un nuovo e promettente business.

La sua collezione di morbidi e avvolgenti maglioni invernali si è ampliata con capi estivi (canottiere, top,  marinière, gilet e bandeaux) rigorosamente fatti a mano in cashmere, alpaca e lana di yak. 
Qui, alcuni esempi della notevole abilità di Miki nel lavorare a maglia.
Photo: Courtesy of Miki Zanini
Photo: Courtesy of Miki Zanini 

Via Vogue

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

 

L’articolo Le maglie fatte a mano da Miki Zanini. proviene da Charme and More.