1 Giugno 2021 / / Design

cucina in terrazza

La cucina Atelier di Abimis, in versione outdoor, è protagonista del giardino di una villa situata a pochi passi da Parma, una suggestiva proprietà di campagna immersa in un contesto di grande tranquillità e privacy. Cucinare en plein air diventa, in questo luogo, un rituale piacevole e rilassante che conferma il binomio ‘cucina e relax’.

Con Atelier, questa affascinante ‘terrazza’ circondata dalla natura si trasforma in un accogliente living a cielo aperto comunicante, attraverso un’ampia vetrata scorrevole, con lo spazio indoor, un grande open space che comprende la cucina interna e il salotto.

La sua composizione è interamente in acciaio Inox, lega che rende la cucina resistente a variazioni di temperatura, intemperie o a danni da corrosione ambientale. Qui declinato nella sofisticata finitura Scotch Brite, l’acciaio è il materiale ideale per cucinare outdoor: biologicamente neutro, e quindi antibatterico, è igienico e facile da pulire.

Realizzata su misura, per rispondere al desiderio dei proprietari che volevano una seconda cucina da poter vivere durante la bella stagione e che si integrasse con armonia nella natura, Atelier è una soluzione semplice e compatta, di soli 180 cm di lunghezza che accoglie zona cottura, zona lavaggio, piano di lavoro, due vani contenitore e due pratici cassettoni. Conservando le tipiche ante squadrate, lo zoccolo rientrato e il design, essenziale, rigoroso e formale, Atelier è dotata di un pratico schienale da 30 cm, sempre in acciaio, che definisce la cucina e protegge il top.

Funzionalità, efficienza, comfort e flessibilità nello spazio rendono le cucine all’aperto di Abimis easy to use, ogni progetto è, così, studiato e realizzato per rendere la cucina domestica una ‘postazione’ professionale, attrezzata e organizzata per essere all’altezza di tutti gli chef, per passione.

Photo credits: Matteo Cirenei

L’articolo Cucinare en plein air: Atelier di Abimis per l’outdoor di una villa emiliana proviene da Dettagli Home Decor.

1 Giugno 2021 / / Design

gres porcellanato effetto pietra dentro e fuori casa
gres effetto pietra Losa Graphite 60×120 outplus di Novoceram

Quando si è in procinto di rinnovare le superfici di casa, occorre innanzitutto scegliere quale tipo di materiale utilizzare. Optare per un materiale versatile come il gres porcellanato è una scelta che permette di conciliare estetica, grande resistenza, facilità di manutenzione, igiene; queste e molte altre qualità lo rendono – di fatto – un vero investimento a lungo termine. Il gres porcellanato effetto pietra è anche facile da pulire e mantenere in quanto impermeabile, quindi adatto per essere posato in ambienti umidi come il bagno, la cucina e persino a bordo piscina.

I vantaggi di un rivestimento in gres effetto pietra

Il gres porcellanato è un materiale del quale abbiamo elogiato le qualità più volte: rispetto alla pietra vera richiede poca manutenzione, e allo stesso tempo riesce a imitarne fedelmente il forte impatto visivo; allo stesso modo, richiamando direttamente le atmosfere naturali della pietra vera è in grado di creare atmosfere eleganti, accoglienti e senza tempo.

Tra i tanti punti di forza non va dimenticato che si tratta di un materiale antiscivolo, non teme l’acqua, il freddo e nemmeno le intemperie, per questo il gres effetto pietra può essere posato anche su qualsiasi superficie esterna. Caratteristica, questa, che porta un notevole vantaggio estetico in quanto permette di creare una continuità stilistica tra l’interno e l’esterno.

Come più volte detto, il gres porcellanato è uno dei materiali che offre le migliori prestazioni in termini di resistenza e non subisce alcuna modifica o deterioramento nel tempo, nemmeno per quanto riguarda i colori; infine, ma non meno importante, è anche un materiale igienico che non favorisce lo sviluppo dei batteri, per questo adatto in ambienti dove l’igiene è fondamentale.

piastrelle gres effetto pietra nel bagno
gres effetto pietra Losa Dacite mosaic 5×5 di Novoceram

Colori e formati del gres effetto pietra

Con la ricchezza delle venature e il piacevole effetto al tatto della superficie, sia essa strutturata, liscia o brillante, le piastrelle gres effetto pietra presentano dettagli e finiture ricercati per un risultato finale che combina le migliori qualità estetiche selezionate in natura con i vantaggi tecnici propri di un prodotto industriale. Una vasta scelta di pietre e varianti cromatiche è disponibile per rivestire pavimenti e pareti, sia all’interno che all’esterno della casa. La scelta va fatta in base alle caratteristiche o ai vincoli degli ambienti, dato che il risultato è ormai sempre più vicino all’originale.

Le piastrelle effetto pietra si declinano in colori chiari e scuri perfettamente abbinabili tra loro. Il gres porcellanato grigio è tra i più gettonati soprattutto nella versione chiara. E’ un colore elegante e neutro proposto in sfumature affascinanti e versatili, adatto a tutti i tipi di interni.
I rivestimenti in pietra grigio chiaro sono perfetti per dare carattere e luminosità a qualsiasi ambiente della casa. Il colore delicato permette di impreziosire qualsiasi stanza. L’accostamento ideale per mettere in maggior evidenza questa tinta è il legno, insieme donano allo spazio un aspetto molto naturale.

pavimento esterno gres effetto pietra grigio
gres effetto pietra Maxima gris 60×60 struttura rettificata di Novoceram

Un altro colore di tendenza per le piastrelle effetto pietra è il beige, un colore neutro e facile da abbinare, perfetto per tutti gli stili e spazi. Inoltre, la scelta del beige crea ambienti più accoglienti, eleganti e ricchi di stile. Questa tonalità naturale e neutra permette di compensare eventuali elementi d’arredo di colorazioni più decise conferendo all’ambiente un design equilibrato, essenziale e preciso. Il gres effetto pietra nei toni del beige contribuisce inoltre a creare atmosfere rilassanti.

gres effetto pietra beige in cucina
gres effetto pietra Teranga Greige 90×90 Avorio 30×90 di Novoceram

Tra i colori scuri più attuali spicca il gres porcellanato nero ardesia. È un colore molto in voga e versatile, perfetto per dare carattere a qualsiasi ambiente. Il nero ardesia per le piastrelle in gres effetto pietra è adatto anche per l’outdoor, soprattutto per contesti contemporanei. È una tonalità a metà strada tra il nero molto scuro e il grigio, che si abbina perfettamente a oggetti d’arredo dalle tonalità naturali come beige, crema, sabbia ma che sta bene anche con i verdi e azzurri molto chiari.

pavimento esterno gres effetto pietra ardesia
gres effetto pietra Collezione Icone di Novoceram

Un aspetto decisivo, per definire l’estetica degli spazi abitativi, è la dimensione delle piastrelle di gres che si scelgono per rivestire pavimenti e pareti.  Questa decisione, infatti, può influire sul risultato finale dell’ambiente.  Oggi le piastrelle in gres porcellanato sono proposte a seconda delle diverse collezioni in una vasta gamma di formati dai più tradizionali, come 45×45, 25×45, 35×35 e 30×30, fino ai grandi formati, 60×120, 45×90, 60×60, 30×60, 10×60 e con spessori sempre più sottili che in molti casi permettono la posa anche su pavimenti esistenti.

Gres porcellanato effetto pietra prezzi

L’ulteriore vantaggio dato dal gres effetto pietra è il costo assolutamente concorrenziale e decisamente inferiore rispetto alla pietra vera e propria. Il gres porcellanato risulta essere molto vantaggioso, non solo per le prestazioni, bensì anche per la spesa.

Come pulire il gres porcellanato effetto pietra

Grazie alla qualità dei prodotti, è possibile avere finalmente piastrelle effetto pietra resistenti e di facile manutenzione. Infatti, per una pulizia perfetta, sono sufficienti i tradizionali detergenti per superfici, aspirapolvere e panni comuni. I nuovi pavimenti in pietra risultano un’ottima soluzione per non faticare troppo e per dare un aspetto sempre ordinato e raffinato allo spazio.

 

L’articolo Gres effetto pietra: tutto quello che devi sapere su questo moderno e vantaggioso rivestimento per interni ed esterni proviene da Dettagli Home Decor.

1 Giugno 2021 / / Charme and More

Immersa nella natura rigogliosa dell’ Estramadura, in un luogo pittoresco presso Cáceres, una vecchia stalla abbandonata è stata trasformata seguendo la filosofia Feng Shui, in un accogliente cottage-rifugio per fuggire dal trambusto di Madrid.

Questo è un posto speciale, immerso nel verde, dove prevalgono la tranquillità e la natura. La ristrutturazione è stata eseguita preservando l’estetica rurale tipica della campagna spagnola, rispettando lo stile delle costruzioni della zona, con pareti esterne di pietra a vista e tetti di legno e tegole.

I proprietari e l’architetto hanno studiato a fondo l’orientamento delle stanze e i dettagli come la posizione delle finestre e delle porte seguendo l’antica tradizione cinese del Feng Shui. 

Una casa con tanta energia positiva, ben illuminata dalla luce naturale che entra dalle grandi finestre.

Mobili  e complementi d’arredo sono in sintonia con il panorama boscoso esterno e il legno e il protagonista indiscusso dell’arredamento.

Andiamo assieme a visitare questa abitazione accogliente dalla quale prendere spunto per arredare una casa di campagna.

 

Ph via El Mueble

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo  sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram , Facebook e Pinterest per non perdere i post.

 

L’articolo In Estremadura una vecchia stalla diventa uno splendido cottage. proviene da Charme and More.