22 Settembre 2022 / / Dettagli Home Decor

il progetto Hub of Huts di studio noa*

Per l’ultima realizzazione alto atesina noa* torna a Valdaora, all’Hubertus, uno fra i primi luoghi ad aver rivelato la forte carica espressiva dello studio. Dopo l’iconica piscina a sbalzo, una nuova piattaforma sospesa sfida la forza di gravità, capovolgendo il concetto di benessere. Parliamo del progetto Hub of Huts, la nuova SPA dell’Hotel Hubertus.

Quando nel 2016 noa* ha realizzato la piscina a sbalzo per Hubertus, l’aveva immaginata come un masso erratico incagliato fra terra e cielo. Nel 2019 allo studio viene affidato un nuovo incarico,  la  progettazione  di  un  ampliamento  dedicato  al  benessere.  Un  compito  non facile, il rapportarsi ad un edificio che  aveva  già  trovato  nella  piscina  il proprio simbolo, eppure è stata proprio quest’ultima a fornire l’ispirazione per il nuovo progetto.

il villaggio capovolto che sfida la forza di gravità

In una fase di ricerca iniziale, il team di architetti ha studiato la nuova situazione di partenza, captando l’atmosfera dell’edificio nel suo contesto. Dall’osservazione del paesaggio circostante riflesso nelle acque della piscina ha preso vita l’idea compositiva: materializzare ciò che si vede specchiato sulla superficie dell’acqua, come se l’immagine fosse una rappresentazione fugace pronta ad essere convertita in realtà. È un concept che gioca con la linea dell’orizzonte, con il concetto di dritto e capovolto, con i punti di vista.

Hub of Huts di studio noa* per l'Hotel Hubertus

Lukas Rungger, architetto a capo del progetto e noa* founder, spiega:

L’essenza di questo progetto è il ribaltamento degli orizzonti, con il conseguente effetto di stupore per l’osservatore. Se però ci si pensa, il cambio di prospettive è un esercizio molto comune nelle aree benessere, dove, a seconda che sia stia sdraiati in sauna, seduti nell’area relax, o immersi a testa in giù in piscina, le viste cambiano continuamente”.

Hub of Huts di studio noa*

La nuova costruzione si colloca sul lato sud-est di facciata, in una posizione speculare rispetto alla piscina. Come questa, anch’essa  si stacca  dal  corpo  principale  della struttura: si tratta infatti di una piattaforma  a  sbalzo,  sospesa  di  15m  rispetto  al livello del terreno e sorretta da due pilastri rivestiti in tronchi di larice, analoghi a quelli che ritmano il prospetto retrostante.

il nuovo centro benessere dell'Hotel Hubertus

È raggiungibile attraverso una passerella sospesa, che funge anche da collegamento con la retrostante area relax di nuova costruzione, un parallelepipedo vetrato che accoglie fino a 27 persone. Sulla piattaforma, singole microstrutture dal tetto a capanna ospitano il programma funzionale su due livelli. Elemento di sorpresa è il livello inferiore della piattaforma, dove l’orizzonte subisce una rotazione di 180° e le capanne sembrano ancorate a testa in giù.

piscina sospesa dell'Hotel Hubertus

I due livelli si caratterizzano per un diverso trattamento delle schermature, con spazi esposti sopra e protetti sotto. Al piano superiore si trovano due vasche idromassaggio, due docce panoramiche e uno spogliatoio.

la sauna sospesa progettata dallo studio noa*

Il piano inferiore è un’area textile free: la parte centrale, al chiuso, ospita il foyer. Da qui si accede alla  soft  sauna,  alla  sauna finlandese, a una cabina doccia, alla doccia di nebbia gelata e a una terza  piscina all’aperto, da dove lo sguardo può spaziare su tutto il paesaggio circostante.

Il livello inferiore della piattaforma provoca nell’osservatore una sensazione di straniamento. Mentre si scende, la temperatura sale e l’ambiente diventa più protetto. Sembra una discesa nel centro della terra, con il conseguente ribaltamento dei poli” riassume l’architetto Gottfried Gruber, che ha supervisionato il progetto.

il progetto Hub of Huts di studio noa*

La decisione di lavorare con i tetti a doppia falda rovesciati è una scelta motivata da ragioni formali e funzionali: da una parte, il desiderio di riproporre l’architettura di un villaggio montano, dall’altra, l’esigenza  pratica  di  allocare  nel  tetto  capovolto l’impianto di depurazione dell’acqua nel caso della piscina, e le gradinate dove sedersi nel caso della sauna. Inoltre, lo sfalsamento delle capanne e l’orientamento alternato dei colmi permettono una vista a 360° sul paesaggio, vero protagonista del progetto.

La scelta dei colori e dei materiali è in concordanza con il paesaggio montano. Pannelli in alluminio dalle tonalità  brune  naturali  rivestono  le  singole  cabine  così  come  lo  spessore del solaio. Quest’ultimo è formato da una struttura di travi portanti in acciaio. Anche le  lamelle  che schermano le vetrate sono dello stesso  materiale  e  tinta.  I pavimenti  sono  in  ceramica beige chiaro, mentre nella sala relax il pavimento è in legno di rovere oliato bianco.

In questo nuovo incarico noa* ha saputo far rivivere lo slancio immaginativo da cui è nato il progetto per Hubertus, disegnando una piattaforma che con  i suoi  20  metri  di  sbalzo segna un nuovo avamposto fluttuante fra cielo e terra. Un progetto dove la forza di gravità sembra svanire per far largo a scenari inaspettati.

 

 

L’articolo Hub of Huts: il villaggio capovolto che sfida la forza di gravità proviene da Dettagli Home Decor.

22 Settembre 2022 / / Charme and More

Le storie di colore di questa settimana sono decisamente legate all’arrivo dell’autunno.

Dalla moda al make-up, passando per l’home decor il marrone nelle sue cromie più scure e fondenti è il colore di tendenza per il prossimo inverno.

Un colore confortante associato alla terra, da indossare e da portare all’interno delle nostre case declinato su mobili, tessili e complementi d’arredo.

Ph via

Ecco alcune ispirazioni per la moda, idee di abbinamento e suggerimenti per la decorazione della casa.

Ph. Annie Spratt via Instagram
The Row
Cappotto doppiopetto Charles in misto lana.

Ph via Pinterest

In senso orario: Set di tovagliette americane The Fuhrhome; Blazer oversize in lana Hopsack; Gilet Yak in alpaca lavorato a mano; Vaso in ceramica di Serax.

Cardigan Alpaca & Merino
Ispirato alla corrente architettonica del brutalismo, il tavolino Post di Ferm Living gioca con i volumi per offrire un’atmosfera armoniosa e rilassante. Legno da foreste eco-gestite Questo articolo garantisce una produzione a base di legno proveniente da una gestione forestale sostenibile, che non contribuisce alla deforestazione.
Ph via Instagram
@epipha_ny
Vaso di resina a spirale Skipping Stone
Ph via Pinterest

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo  sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram , Facebook e Pinterest per non perdere i post.

*Questo post contiene link affiliati.

 

L’articolo Storie di colore…marrone autunno. proviene da Charme and More.