4 Febbraio 2020 / / Charme and More

Una raccolta di immagini ispirate alla ricorrenza di San Valentino, con idee regalo & ispirazioni romantiche da indossare, da vivere e copiare.

idee-regalo-san-valentino-moda

Giacca in lino con ampie maniche a kimono di realizzata a mano da  Atelier Atuko

ispirazioni-san-valentino

Love art; poster d’arte minimalista di Sunsetmatter.

ispirazioni-home-decor-san-valentino

Di grande effetto il set di vasi di diverse forme e misure realizzati in porcellana sottile da 1220CeramicsStudio 

biglietto-san-valentino

Cartoncino con busta per le persone di poche parole. Realizzato a mano da ModDessert 

ispirazioni-tazza-san-valentino

Tazzina caffè con piattino in porcellana decorata a mano da CoseDaWeekEnd.

Tazza caffè in porcellana di colore bianco con manico e con piattino coordinato prodotta in Italia e personalizzata a mano.
E’ perfetta per te che cerchi un romantico regalo di San Valentino e consideri il caffè il miglior modo per iniziare la tua giornata, soprattutto una speciale come quella della festa degli innamorati.

Ph via
Ph via

 

Felice San Valentino a tutti gli innamorati e ricordiamoci di celebrare l’amore ogni giorno dell’anno.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Ispirazioni, tendenze, moda e idee da copiare per San Valentino proviene da Charme and More.

4 Febbraio 2020 / / Architettura

Esportare conoscenze e competenze architettoniche e ingegneristiche nel panorama sempre più globalizzato è il nostro punto di forza per l’affermazione a livello internazionale.

La creazione di realtà sempre più interconnesse ha infatti portato all’omogeneizzazione del mercato della progettazione. Ciò si riflette, infatti, sia sul Mercato Unico Europeo che a livello extraeuropeo. Se da un lato i sistemi di procurement adottano sempre più canoni standardizzati, come ad esempio l’Offerta Economicamente più vantaggiosa, dall’altro l’affermazione di sistemi digitali come il BIM diventa sempre più parte integrante delle richieste dei vari committenti. La qualità, l’unicità e il contenuto sono quindi centrali in tale affermazione e costituiscono la base comune su cui le valutazioni vengono espresse. Questo comun denominatore a livello normativo e strumentale permette di esaltare i nostri di punti di forza, come testimoniato sempre più dai risultati raggiunti.

know-how-italiano

La formazione universitaria italiana è tra le più riconosciute a livello mondiale, i professionisti del settore si distinguono in modo ancor più evidente in un contesto che tende a livellarsi verso il basso, il Made in Italy continua ad essere universalmente riconosciuto come carattere distintivo di qualità. Nel contesto attuale abbiamo quindi deciso di adottare questi punti di forza per internazionalizzare l’offerta. La sfida è ambiziosa ma i presupposti e i risultati ci stanno dando ragione. ATIProject ha aperto nel 2017 una sede a Belgrado che oggi conta 25 professionisti del settore, nel 2018 è stata la volta di Copenaghen e quest’anno Parigi. Lavoriamo già in molti paesi esteri: Danimarca, Germania, Francia, Svizzera, Serbia, Sudan, Nigeria, Ghana, Cambogia, Vietnam per citarne alcuni. I confini esistono solo per chi se li pone.

Credits: Photo by Irene Taddei

4 Febbraio 2020 / / diotti.com

Come scegliere il rubinetto per lavandino della cucina? Se pensi che siano tutti uguali ti sbagli. Oggi ti faccio vedere 5 modelli completamente diversi tra loro per funzioni ed utilizzo.


Qual è l’elemento della cucina che usi di più?

Scommetto che stai pensando, tra le altre cose, “il rubinetto”. Il rubinetto della cucina è in funzione per moltissime ore e viene maneggiato in mille modi diversi.

Ne consegue che se il modello scelto non è più che buono, avrà vita breve.
Siccome quando si tratta di cucina siamo sempre più esigenti, sono andata alla ricerca di rubinetti di design per la cucina, in grado di soddisfare proprio tutti.

Curioso?

RUBINETTO PER LAVANDINO DELLA CUCINA CON DEPURATORE INTEGRATO 

Un rubinetto che dispensa acqua calda o gasata?

Esiste. Personalmente la trovo un’idea geniale, che già solo a livello mentale mi permette di accelerare molte operazioni di preparazione e cottura.

Il rubinetto RE. SOURCE è prodotto dall’azienda REHAU e si presenza dall’aspetto compatto. Ideale quindi per ogni tipo di cucina. Oltre alla classica bocca di erogazione con la canna curva ed il miscelatore, questo rubinetto ha un touch display al fianco. Ed è proprio grazie a questo display che è possibile avere acqua gasata, refrigerata o calda fino a 90° (quanti thè stai già degustando?)

Ci sono tre configurazioni: RE.‎ SOURCE BASIC con doppia leva di comando, RE.‎ SOURCE PREMIUM e RE.‎ SOURCE PREMIUM+ con display touch e funzioni premium.

Queste alcune delle caratteristiche:

  • capacità di filtrazione che permette di trattenere cloro ed elementi metallici e di preservare gli elementi minerali importanti
  • prelievo di acqua fresca e sicura a diversi livelli di temperatura e secondo le preferenze dell’utente.‎
  • nelle versioni PREMIUM è possibile personalizzare le modalità di erogazione individuali

E’ inoltre possibile monitorare lo stato dei vari pezzi e avere un’azione di risciacquo veloce per igienizzare.

E se ci sono bimbi in casa? C’è un blocco di sicurezza per limitare l’erogazione di acqua calda e per il risparmio energetico.
Insomma, non manca proprio nulla.

rubinetto per lavandino della cucina
rubinetti di design per la cucina rehau re.source premium

RUBINETTI PER LA CUCINA DI GESSI. PER GLI AMANTI DELLO STILE INDUSTRIAL

Dall’azienda Gessi arriva la collezione OFFICINE GESSI 60055, per gli amanti dello stile industriale.

Non il classico rubinetto raffinato ed essenziale, anzi. Quasi una provocazione stilistica per questo rubinetto che richiama in tutto e per tutto lo stile industriale.

Quelli che erano gli utensili delle industrie di inizio novecento diventano parte integrante del prodotto. L’estetica meccanica, le superfici non finite e i toni grezzi rimandano chiaramente ai trattamenti impiegati per gli attrezzi da lavoro e alla loro usura nel tempo.
Se sei alla ricerca di un prodotto quasi brutalista allora questo rubinetto per una cucina industriale fa proprio al caso tuo.

rubinetto per cucina Gessi stile industriale
OFFICINE GESSI 60055

RUBINETTI FLESSIBILI E MINIMAL PER LA CUCINA CONTEMPORANEA

Se l’estetica industriale non fa per te e sei alla ricerca di rubinetti estremamente funzionali ma minimal, continua a leggere.

Voglio parlarti di due modelli di rubinetti che hanno fatto della semplificazione la loro parola d’ordine. Guardandoli ti verrà da pensare che manchi qualcosa, ma non è così.

Il primo è di Blanco Saga e, davvero, essenziale è la parola che meglio lo descrive. Per questo rubinetto nessuna manopola per acqua calda e fredda. Solo la canna del rubinetto, che sembra essere decorata da un anello nero. In realtà questo elemento nero è proprio l’elemento di controllo sia della quantità di acqua che esce, che della sua temperatura.
Muovendolo avanti e indietro se ne regola la quantità, mentre girandolo a destra e sinistra se ne regola la temperatura.

Un prodotto davvero innovativo che coniuga estetica pulita e esigenze di poco spazio. Infatti se hai una micro cucina questo elemento fa al caso tuo. Ma anche se non vuoi impazzire con le pulizie per il calcare: meno pezzi uguale meno stress.

Il secondo modello di cui ti parlo è CAR 22 di Ceadesign. Anche in questo caso essenziale è la parola d’ordine, per un rubinetto che riduce all’osso tutto quello che non è necessario.
E’ disponibile in finitura lucida o satinata, ma il punto forte è un altro.

Innanzitutto l’attenzione all’ambiente e alla riduzione degli sprechi. Gli erogatori infatti sono dotati di aeratori con portata d’acqua ridotta, aiuto notevole per chi è attento a questi piccoli dettagli.

In secondo luogo la canna è dotata di bocca di erogazione con sali / scendi girevole nel piano. Quindi non il classico rubinetto con la doccetta estraibile. Un rubinetto che integralmente si alza, si abbassa e si gira per arrivare anche negli angoli più inarrivabili.

rubinetto per lavandino della cucina minimal
BLANCO SAGA
rubinetto per la mini cucina
rubinetti di design per la cucina car-22 ceadesign

HAI LA CUCINA SOTTO LA FINESTRA? CI PENSA CRISTINA IN CUCINA

So che ti starai chiedendo “chi è ‘sta Cristina in cucina?”

Cristina è un’azienda italiana che dal 1949 produce rubinetterie di qualità per il bagno. Una lunga storia imprenditoriale di famiglia che coniuga passione e dedizione e che ha portato la compagnia a lanciare una nuova collezione.

Questa collezione è proprio dedicata alla cucina e si chiama come ti ho scritto. Cristina in Cucina. Questa linea di prodotti non nasce solo per dare una risposta estetica all’ambiente cucina. Nasce innanzitutto per dare una risposta pratica e funzionale a quello che è uno degli ambienti più delicati della casa.

Da questa costante ricerca di innovazione nasce il modello monocomando KT501, che risponde ad una precisa esigenza. Rendere disponibile sul mercato un rubinetto per la cucina pieghevole, adatto ad essere installato nelle cucine sotto la finestra.

La canna infatti è completamente pieghevole ed è dotata di un sistema intelligente di apertura dell’acqua che evita urti in caso di limitato spazio tra miscelatore e parete posteriore e favorisce il risparmio energetico grazie alla posizione acqua fredda verticale.

La soluzione che stavamo aspettando per chi è costretto a fare di necessità virtù e non vuole rinunciare al design.

rubinetti di design per la cucina
cristina in cucina kt501

QUALE TRA QUESTI MODELLI PREFERISCI?

Tutti questi modelli di rubinetti condividono una filosofia: sono esteticamente perfetti e raccolgono in sé delle soluzioni davvero innovative.

Quindi se sei alla ricerca di un prodotto durevole ed in grado di soddisfare le tue esigenze, non hai che l’imbarazzo della scelta.

Ti ho già scritto qual è il mio preferito tra questi 5. Qual è il tuo?
Ti aspetto nei commenti!

L’articolo Rubinetto per lavandino della cucina. I 5 modelli da conoscere sembra essere il primo su Benvenuti sul mio blog dove l'interior design è reso facile.

4 Febbraio 2020 / / Blog

Finalmente
sono qui anche io a parlarvi del colore pantone 2020 il CLASSIC BLUE!

Una nuance di
blu pacifica, elegante e rilassante, semplice da introdurre nella nostra casa e
nel nostro abbigliamento.

Proposte di design
Stampe Desenio in classic blue
Classic Blue colore pantone 2020 perfetto per arredamento e moda grazie al suo aspetto, rassicurante e confortevole e ai suoi guizzi di eleganza ed energia
Confalone punta sul velluto

Se il colore
del 2019, il living coral, era una cromia bellissima ed audace, adatta agli
azzardi, che poteva mettere in crisi anche qualche architetto (ma non
diteglielo!), con il classic blue si va sul sicuro e ciò ci conforta
parecchio.

Sicuramente
il pantone 19-4052 Classic Blue interpreta un concetto di bellezza ed
eleganza senza tempo che, in maniera solida, e stoica (dite che esagero?!)
continua a resistere rassicurante, attraverso il susseguirsi delle mode.

Architettura di interni

Ritroviamo il classic blue in diversi interni, anche di qualche anno fa, come quelli realizzati a Taiwan da W&Li o a Kiev da Za-Za interior design e ancora a Milano da Nick Maltese, insieme a molti altri, tutti bellissimi e sempre attuali. Come possiamo vedere nella meravigliosa selezione di interni realizzata da Archilovers, il Classi blue è un colore che si sposa perfettamente con l’interior design, sia che si tratti di appartamenti che locali e ristoranti.

Affascinante, misterioso, avvolgete, elegante.

Clubhouse by ZO. a New York realizzata nel 2018 da Michaelis boyd su Archilovers

I MORI a Milano by Nick maltese su Archilovers

Llull apartament in Barcellona by YLAB Arquitectios realizzato nel 2019 su Archilovers

Rothschild & co Italia spa del 2019 a Milano by GBPA Architetcts su archilovers

Middkletown cafè a Melbourne. progetto del 2016 dello studio Tate su Archilovers

#68 appartamento a Leopoli in Ucraina realizzato nel 2018 da LIS design studio su archilovers

The club a Parigi è un progetto di Sara Lavoine su archilovers

Evening, locale a Kiev di Za-za interior design su Archilovers

Torsgatan21 a Stoccolma è un progetto addirittura del 2014 di Tengbom Architects, ma potrebbe essere stato anche progettato ieri! Su Archilovers

Residence C.A a Taiwan by W&Li design su Archilovers

Moon Club a Praga inaugurato nel 2019 di FormaFatal su archilovers

Design

Troviamo il
classic blue nei nuovi prodotti lanciati dalle aziende e dei quali ci siamo già
perdutamente innamorati, per la loro eleganza e semplicità di inserimento nelle
nostre case.

Parlo ad
esempio della carta da parati di Murals Wallpaper, che in occasione
dell’annuncio del colore Pantone 2020 ha prodotto in tempo record una speciale
carta ispirata al cielo al crepuscolo, progettata e rilasciata in 24 ore.

Oppure la
porta AND, disegnata dello studio tecnico interno di Albed, disponibile
a catalogo nella versione battente e scorrevole. Un modello realizzato in legno
e proposto in diverse essenze e laccature ral tra cui il nostro classic blue,
subito inserito a catalogo dall’azienda.

La Carta da Parati a Effetto Cielo con Pennellate di Vernice in Classic Blue di MralsWallpaper

La porta AND, disegnata dello studio tecnico interno di Albed, è disponibile a catalogo nella versione battente e scorrevole. Realizzata in legno è proposto in diverse essenze e laccature ral tra cui il Classic blue

Divertente la poltrona richiudibile in legno che Dialma Brown propone in numerose laccature tra cui il classic blue.

Tappeto “Posillipo” di Illulian

Mobili etnici in versione classic blue, li trovate da Confalone tra il suo vasto assortimento di arredi orientali

Come ogni anno Pantone propone il colore scelto per i suoi complementi d’arredo come la tazza che trovate QUI

David Beckam era già avanti nel 2014 dquando ha lanciato sul mercato il suo profumo Classic blue che trovate disponibile QUI

Moda

È il pantone color institute stesso a descrivere Classic blue come un colore intramontabile e affidabile che ci trasmette una sensazione di fiducia e piacere simile a quella che si sente tra le pareti di casa, per questo è certamente il colore ideale per l’arredamento, ma anche per la moda, capace di farci sentire sempre a posto e a nostro agio.

Leatrice Eiseman, Direttore esecutivo introduce così
Classic Blue:

“Viviamo in un tempo che richiede fiducia e fede.
Pantone 19-4052 Classic Blue esprime stabilità, è una tinta blu solida e
affidabile su cui possiamo sempre contare. Imbevuto di una profonda risonanza,
Classic Blue è come una base di ancoraggio. Un blu sconfinato che evoca il
vasto e infinito cielo di sera, che ci incoraggia a guardare oltre l’ovvio per
ampliare il nostro pensiero; sfidandoci a pensare più profondamente, ad
accrescere la nostra visione e ad aprire il canale della comunicazione!” 

Questa nuance di blu brillante, che si avvicina parecchio all’indaco e per questo emoziona così tanto da avere addirittura qualcosa di spirituale, risulta classica ma mai banale e scontata, grazie a quella punta elettrica che sprizza energia vitale.

Il suo compito è quello di comunicare relax, fiducia e speranza all’alba della nuova decade che sta cominciando, il classic blue si avvicina infatti molto al colore del cielo al crepuscolo, quando un giorno sta per finire ed un altro nuovo sta per incominciare.

Il suo stesso nome incarna il desiderio di tornare a
qualcosa di stabile, classico appunto, ma profondo e intenso come il blu.

Per quanto riguarda la moda, come l’arredamento, si tratta di un colore molto versatile adatto a tutti, a tutte le occasioni e a tutti gli ambienti.

Missoni
Ugo Boss

Capo di abbigliamento attualissimo perfetto per lo street style è il cappotto peluscioso chiamato in gergo teddy coat.  Questo di Max Mara in versione classic blue è ancora più fashion

Già un anno fa Valentino “a gennaio 2019” propose un abito classic blue per Gemma Chan ai Golden Globes

Per tutte le occasioni

Salvatore Ferragamo

Il colore elegante e rassicurante amato dalle done reali d’Inghilterra

Accessori Classic blue di Off White e Givenchy

Outfit sportivo con il portafoglio Madarina Duck che trovate QUI o le snackers New Balance o Puma disponibili anche in altri colori

CUCINA

In cucina il classic blue si abbina benissimo con elementi in acciaio e arredi in legno.

Il colore ideale per chi non vuole sbagliare ma vuole comunque osare; perfetto per una cucina a vista su un’elegante zona giorno, in versione sia opaca che laccata.

Anche se non è frequente vedere una cucina blu, guardando le immagini delle proposte delle varie aziende del settore, sembra proprio che il classic blue sia il colore ideale per una cucina, ed è questa una delle caratteristiche di questo colore…rendere tutto perfetto.

L’abbinamento bianco e Classic blue è sicuramente perfetto per una cucina

Il classic blue rende contemporanea e senza tempo anche una cucina dallo stile più classico, che in questo modo si inserisce perfettamente in un saloto moderno

Pannelli retro Cucina Monocromo anche in Classic blue by LI. ZE.A

Le soluzioni che adoro!

Programma Loft di Arrex: Rovere e Classic blue

Atelier Abimis la cucina in acciaio inox custom made versione classic blue

Marina 3.0 è la cucina componibile in laminato di Febal  disponibile anche nel colore Pantone 2020

Accessori legati al food sono anche le stoviglie come la bellissima borraccia Pantone che trovateQUI

Rubinetti da cucina di Atco flessibili e orientabili, modello da piano “Flamingo” e modello da parete

BAGNO

La scala dei blu e degli azzurri è perfetta e spesso utilizzata nell’ambiente bagno, non fosse altro che per la banale associazione all’acqua, ma siamo più abituati a vedere usati degli azzurrini che un colore deciso e affascinante come il classic blue.

Arbi Arredobagno, come altre aziende del settore, ha proposto diversi arredi e mobili contemporanei declinati in questa nuance, che rendono l’ambiente davvero speciale e contemporaneo.

Per chi ama invece lo stile più classico ed eclettico Devon & Devon ha pensato di riproporre la vasca Admiral regalando nuova vitalità al suo carattere bohémienne grazie al colore pantone 2020. 

Per celebrare il
colore dell’anno, inoltre, Devon&Devon tinge di blu anche Casablanca,
best-seller della sua Wallpaper Collection.

Rivestimento ceramico Cklassic blue style!

Classic blue da capo a piedi

Smalto classic blue per il bagno minimal english

Devon&Devon interpreta il colore Pantone dell’anno presentando un’inedita versione Classic Blue della sua vasca-icona Admiral e della carta da parati Casablanca.

Composizione Alma 11 di Arbi Arredobagno,costituita da piano top in Fenix Bluriva con lavabo integrato

Ancora Classic Blue per il Arbi arredobagno, questa volta con lavabo da appoggio

Mosaico + collezione nella collezione Cromieha anche una nuance molto simile al nostro Classic Blue

Asciugami classic blue per donare un attimo la nota di colore giusta al bagno. Li trovate QUI in svariati colori

Accessori per un bagno classic blue, disponibiliQUI anche in tanti altri colori

CAMERA DA LETTO

La camera da letto diventa sia maschile che
femminile, quasi neutra oserei dire, grazie a classic blue.

L’elemento fulcro potrebbe essere proprio il letto che numerose aziende propongono declinato in questa nuance così notturna, raffinata e sensuale.

Un letto da mille e una notte come Mid-Century Linda di Ottiu, che reinterpreta la lussuria dell’età dell’oro grazie alle forme avvolgenti e al rivestimento in velluto.

La “mascolinità” del blu, se così si può dire, in camera da letto viene
scaldata da elementi in oro, bronzo, rame e tessuti preziosi, raso, velluto,
seta.

I nostri vecchi arredi spiccheranno meglio e acquisteranno tutto un altro aspetto su una parette dipinta in classic blue

ZONA GIORNO

La zona giorno è lo spazio ideale per dare libero sfogo alla vostra creatività con Classic blue, potete scegliere in questa meravigliosa ed elegantissima nuance i nuovi tessili del vostro salotto, divani e/o poltrone, magari in velluto, un tessuto perfetto per esprimere al massimo le potenzialità del colore Pantone dell’anno, soprattutto in un raffinato soggiorno.

Se non avete intenzione di cambiare il divano potrete comunque acquistare una graziosa poltroncina, cuscini, pouf o un tavolino di questo colore, che facilmente si abbina a tutti gli altri.

Vi saranno d’aiuto anche le palette cromatiche per gli abbinamenti che il
color institute ci propone per utilizzare al meglio classic blue.

Esistono poi meravigliosi mobili, madie e consolle, che oltre ad essere molto utile in una zona giorno come contenitore, magari per tovaglie, servizi di piatti o anche documenti o altro, completeranno a perfezione la vostra zona giorno con un tocco creativo davvero di gran gusto.

Un mobile in blu non è comune da vedersi eppure pare proprio questo sia il colore perfetto per ogni tipo di stile dal moderno all’etnico al rustico e quindi troverete certamente il mobile giusto per la vostra casa.

Potete anche decidere di dipingere di questo colore una parete della stanza per dare un vetro tocco scenografico o scegliere una carta da parati in queste tonalità.

Date libero sfogo alla fantasia e non perdete l’occasione di essere davvero
alla moda inerendo un tocco di classic blue nel vostro soggiorno.

Angolo total classic blue per un effetto molto scenografico

Sedia-poltroncina di vellutto, perfetta in classic blue, by Confalone

Madia classica (Team7), moderna (Lago) o etnica (Confalone)? Comunque sempre classic blue

Fresco e dallo stile nordico il salottino con elementi Classic blue

Anche lo stile rustico dei mobili Scandola si sposa benissimo con il color classi blue rendendoli più attuali e contemporanei

Il divano di velluto, ma dalle line moderne, esprime al massimo le potenzialità di Classic blue

Classico, ma intramontabile (e unico nella versione classic blue) il sofà in capitonnè di velluto di salotto Dialma Brown

Un colore intramontabile ( by Confalone)

Anche Cave home scegli il velluto per esprimere il Classic blue

Uno smalto classic blue esalta la parete attrezzata moderna

ABBINAMENTI E PALETTE
CROMATICHE.

Come ogni anno, Pantone, oltre a decretare il colore dell’anno propone anche cinque palette cromatiche che servono a suggerirci i giusti abbinamenti che di volta in volta generano armonie e suggestioni diverse tra loro.

Abbiamo coì la prima proposta che si chiama;

PONDER:

da “to ponder”, riflettere in italiano. Questa è la palette più neutra e rilassante, che combina tonalità fredde di blu e grigio a sfumature più calde e rassicuranti…perfetta per fermarci a meditare!

Ponder
SErio, rassicurante, elegante…sempre perfetto

SNORKEL:

Si tratta già di una palette più vivace che, vicino ai toni neutri del
bianco e nero, pone dei verdi molto brillanti quasi a voler ricreare un
paesaggio tropicale in una città metropolitana, che bello sarebbe poter andare
a fare un po’ di snorkeling in qualche mare blu e verde!

Snorkell
Gli abbinamenti freschi e vibranti della natura

DESERT TWILIGHT

Questa palette accosta classic blue a tinte brillanti
e metallizzate, quelle che lo valorizzano e lo rendono ancora più prezioso e a
tratti femminile. Troviamo anche i viola che ne amplificano la componente
misteriosa e spirituale.

EXOTIC TASTES

La palette exotic tales ci rimanda alle atmosfere, ai
colori e ai sapori esotici e orientali, rabarbaro, mango, miele ma anche gin
fiz…ho già l’acquolina in bocca!

Colori caldi e naturali della terra e delle spezie,
abbinati a quelli più freddi del cielo, dai blu ai violacei

Exotic tastes

Nella moda uno degli abbinamenti più azzeccati

Perfetti anche gli accessori

I colori della terra…

…e delle spezie

UNTRADITIONAL

L’abbinamento di colori molto vivaci ed effettivamente
poco tradizionali, ma molto modaioli, nel senso di adatti alla moda, blu e oro
sono super fashion, come i glitterati che quest’anno vanno tantissimo; e ancora
grigio chiaro e bianco per smorzare questa palette scintillante.

Blu e magenta è certamente un ottimo abbianmento

Moschino ci mostra un modo classico ma brioso di interpretare la palette Untradicitional

Fantastiche le Nike Air Force 1 glitterate blu, rosso e argento in perfetto stile palette unconventional

Costume da bagno glitterato ed elegantissimo quello proposto da Mc2 Saint Barth

Credo di avervi detto proprio tutto in questa guida al
Classic blue 19-4052 colore pantone 2020
siete pronti per arredare la vostra casa e rinnovare il vostro guardaroba
seguendo le line delle tendenze attuali ma sempre rispettando il vostro gusto
personale e interpretando a vostro modo le indicazioni dei trend.

Io devo dire, per quanto mi riguarda, che ho
addirittura anteceduto la moda, visto che nel 2019 ho utilizzato molto il
classic blue, o suoi simili, per i miei interni…che dire, sono troppo avanti!

L’articolo Classic Blue colore Pantone 2020 proviene da Architettura e design a Roma.

4 Febbraio 2020 / / Design

rivestimento parete a mosaico colore corallo

Un’appassionata ricerca sulla percezione visiva ha guidato il designer giapponese Kensaku Oshiro nella progettazione della collezione MIST, in cui rivela nuovi modi di leggere la superficie nella sua spazialità, arricchita da un innovativo senso di profondità.

Le leggi di percezione visiva vengono manipolate, così come l’ordine visivo del pattern, dando alla superficie una più fluida continuità nello spazio.

Mist  è un mosaico modulare in vetro ‘float’ caratterizzato da due dimensioni diverse della fuga e composto da tessere rettangolari di tre misure. In Mist sono presenti due ordini di elementi: uno orizzontale, l’altro verticale che, grazie alle differenti fughe, si sovrappongono visivamente.

Le tessere sono montate su rete in fibra di vetro a formare fogli di 300×320 mm, che si assemblano fra loro attraverso un minuzioso incastro di tessere per ottenere una superficie senza soluzione di continuità.

La connotazione principale della collezione disegnata da Kensaku Oshiro è data dall’uso di fughe diverse in orizzontale (2mm) e in verticale (4mm), enfatizzate dalle tessere in vetro sabbiato di tre misure (16x8mm, 36x8mm, 56×8 mm).

Mist è disponibile in sei colori: Snow, Frost, Peach Paprika, Avio e Pepper.

www.mosaicopiu.it

L’articolo Mosaico + lancia Mist: la superficie in mosaico più fluida, continua e profonda proviene da Dettagli Home Decor.