19 Febbraio 2020 / / Decor

La camera da letto è un luogo intimo e accogliente da arredare secondo il proprio stile e gusto personale. La biancheria diventa un elemento fondamentale per trasformare questo spazio, giocando con i colori, le texture e i tessuti.

Cinelli Piume e Piumini propone un’ampia collezione di trapunte di tendenza, di qualità e certificate, che ogni anno si rinnovano e che sono studiate per soddisfare ogni esigenza.

TRAPUNTA MAREA
Tra i modelli di alta gamma proposti da Cinelli Piume e Piumini c’è la linea di trapunte Marea.
Marea è realizzata in prezioso raso di cotone con imbottitura 100% in piumino d’oca siberiana oppure 95% piumino doca ungherese. Le cuciture a croce sul tessuto, distanziate senza continuità, richiamano loriginalità delle lavorazioni artigianali e creano sul letto un sorprendente effetto capitonné. Il modello Marea è disponibile in una palette di più di 18 colori tinta unita, intensi e di classe, che mettono in risalto l’originale trapuntatura. E’ possibile avere la versione per letto matrimoniale (270×260), per piazza e mezzo (220×260) e per singolo (180×260).

Trapunta Marea by Cinelli Piume e Piumini
Trapunta Marea by Cinelli Piume e Piumini

TRAPUNTE TINTA UNITA
Tra le collezioni di successo dell’azienda troviamo le trapunte tinta unita, pensate per chi ama arredare la camera in modo minimale ed essenziale. La gamma di tonalità a disposizione, che conta più di 50 colori, consente di soddisfare qualsiasi esigenza. Ogni anno la linea si arricchisce di nuove tonalità di tendenza. L’interno in pregiato piumino d’oca garantisce un benessere assoluto e il giusto calore in ogni stagione. La trapunta infatti è disponibile in tre diversi opzioni di imbottitura: standard, medium e light. Rivestiti in 100% gabardina di cotone a tenuta piuma, i modelli in tinta unita di Cinelli Piume e Piumini sono disponibili nella versione matrimoniale (270×260), piazza e mezzo (220×260), singolo (180×260) e su misura.

Trapunta tinta unita by Cinelli Piume e Piumini
Trapunta tinta unita by Cinelli Piume e Piumini
19 Febbraio 2020 / / Dettagli Home Decor

concorso internazionale A'Design Awards

Ultima chiamata per il prestigioso concorso di design internazionale A’ Design Awards & Competition 2020.

Mancano, ormai, pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni per partecipare al più importante concorso internazionale A’ Design Awards, istituito per promuovere i migliori progetti di design, le idee più creative ma anche prodotti e servizi innovativi.

La scadenza per iscriversi è il 28 febbraio

Iscriversi è semplice e veloce, basta accedere al sito, compilare l’apposito form e caricare i tuoi migliori lavori realizzati negli ultimi 10 anni.

Per iscriverti clicca qui.

Il concorso si rivolge a designer, architetti, artisti e aziende di tutto il mondo. L’obiettivo principale di A ‘Design Awards & Competition è quello di mettere in evidenza, promuovere e pubblicizzare un design di qualità, funzionale ed efficiente, in modo da garantire un futuro migliore.

Il concorso conta oltre 100 categorie, tra queste: Good Industrial Design Award, Good Architecture Design Award, Good Product Design Award, Good Communication Design Award, Good Service Design Award, Good Fashion Design Award. Ogni settore creativo del design è rappresentato e, tra gli obiettivi del concorso, c’è quello di raggiungere il più ampio pubblico possibile. L’elenco di tutte le categorie è disponibile a questo link.

trofeo in 3D A' Design Awards

A’ Design Awards: perché partecipare

Il premio A’Design Award è uno dei premi di design più prestigiosi a livello internazionale.  I vincitori del premio ricevono un trofeo in metallo stampato in 3D e una serie di altri vantaggi: un certificato di eccellenza, la pubblicazione del prodotto nel volume annuale, un’intervista esclusiva pubblicata sul sito web di  A’ Design Awards,  utilizzo gratuito dei servizi di DesignMediator, un invito gratuito per due persone alla cerimonia di premiazione con serata di gala. In quell’occasione sarà inoltre presentata una mostra con esposti tutti i prodotti vincitori. Oltre a ciò non mancherà una ricca campagna pubblicitaria con interviste e articoli su riviste e portali web volta a promuovere e diffondere i progetti vincitori, la progettazione e stampa di manifesti in formato A2 per le mostre e l’inserimento nelle classifiche mondiali del design. A questo link puoi trovare l’elenco completo dei vantaggi.

mostra vincitori A' Design Awards

Come detto il termine ultimo per partecipare alla nuova edizione scade il prossimo 28 febbraio, mentre i vincitori verranno annunciati il 15 aprile 2020. I risultati verranno pubblicati anche su Dettagli Mag!

Affrettatevi e iscrivetevi entro il 28 febbraio 2020 cliccando qui!

Di seguito ecco alcuni dei progetti appartenenti a categorie differenti, che hanno vinto il premio nelle precedenti edizioni.

Di seguito i link che rimandano ai singoli progetti illustrati sopra:

1 NESTT MODULAR HOUSE BY SNORRE STINESSEN FOR B&B ITALIA; 2 QU4TRO STOOL BY MARCOS BRAVO ; 3 SHALLOWS VASE BY KAZUNAGA SAKASHITA ; HAZE MULTIFUNCTIONAL STOOL BY GAKU TAKASU ; 5 QIN GARDEN HOLIDAY VILLA BY SHUAI WANG ; 6 SOLAR EGG BY FUTURNITUTRE AND BIGERT & BERGSTRÖM ; 7 REBORN FROM RUINS RESIDENTIAL HOUSE BY LEI JIN, TIANQI GUAN, TENG GUO ; 8 MALANGEN FAMILY RETREAT BY SNORRE STINESSEN ; 9 FLIPP FOLDING CHAIR BY MHD AL SIDAWI ; 10  LIQUID TABLE BY MATTICE BOETS ; 11  DA CHANG MUSLIM CULTURAL CENTER BY HEJINGSTANG DESIGN STUDIO ; 12  HADAR’S HOUSE BY ASANTE ARCHITECTURE AND DESIGN ; 13 PUDICA CHAIR BY PEDRO PAULO VENZON ; 14 70S TABLE BY CRISTIAN SPORZON ; 15 LADDER CHAIR BY KIDS DESIGN LABO ; 16  LOYLY PUBLIC SAUNA AND RESTAURANT BY AVANTO ARCHITECTS LTD ; 17 HOUSE FOR BETH BY DAVID SALMELA FAIA ; 18  ROCKSPLIT HOUSE BY COMETA ARCHITECTS

L’articolo A’ Design Awards & Competition: Last Call for Entries proviene da Dettagli Home Decor.

19 Febbraio 2020 / / Blog Arredamento

Progetto museo della scrittura

Sviluppando l’idea del tratto come essenza della scrittura, il progetto per il Nuovo Museo della Scrittura si presenta come una piega continua all’interno della città. La torsione del volume nega la spazialità alla vista da strada, rivelandosi, al contrario, al Central Park di Songdo. Il movimento fluido dell’edificio, in sé scrittura urbana, è al tempo stesso principio formale e distributivo che si rilegge nel sistema dei flussi, nelle partizioni interne e nel sistema di illuminazione. Il lucernario in copertura fa sintesi di questi concetti, riportando al centro il tema della luce naturale, carattere fondamentale e fondativo di ogni spazio museale.
Il progetto, fonde insieme le due realtà, opposte, presenti nel luogo di intervento (natura e parco da un lato e densa urbanizzazione di grattacieli dall’altro) posizionando l’edificio come un elemento lineare sul confine dove le due realtà si “incontrano”. Il nuovo Museo Nazionale della Scrittura Mondiale è visto come un punto di unione, dove da un lato, l’orizzontalità e la forma dell’edificio abbracciano il parco, mentre, dall’altro, le direttrici del Museo entrano in relazione con la linearità verticale dei grattacieli circostanti.
Le superfici contorte del progetto, non sono solo astrazione concettuale, ma servono come struttura portante, strategia organizzativa, linee di movimento ed elementi che creano spazio in tutto il museo. La torsione della superficie di base nel museo è posizionata strategicamente nell’area della lobby, conferendogli un carattere spaziale unico. La hall del New Museum of World Writing si presenta come una nuova tipologia di ingresso ad un edificio culturale, dove invece di essere monumentale e chiusa, è visto come uno spazio aperto e invitante collegato con l’ambiente circostante. Inoltre, grazie all’orientamento del museo, la lobby ha la funzione di collegare i due contesti opposti, posizionando strategicamente il museo sul percorso tra la città e il parco e viceversa. D’altra parte, le aree espositive e le altre attività pubbliche sono organizzate in modo più tradizionale, in cui lo spazio è concepito attraverso superfici orizzontali e verticali, garantendo efficienza e flessibilità.

Scopri il progetto completo sul sito ATIProject

Progetto museo della scrittura

Progetto museo della scrittura

Progetto museo della scrittura

Progetto museo della scrittura

Progetto museo della scrittura

Progetto museo della scrittura

Progetto museo della scrittura

Progetto museo della scrittura

Progetto museo della scrittura

Progetto museo della scrittura

PROGETTO: Museo della scrittura
LUOGO: Corea del Sud
TIPOLOGIA: Culturale
ANNO: 2017
STATO: Progetto Preliminare
DIMENSIONI: 15.000 mq

19 Febbraio 2020 / / Blog

L’arredamento Provenzale origina dallo stile country francese, uno stile rustico, elegante, semplice ma anche raffinato. Perfette per questo stile sono le nostre tende Tende in stile provenzale “blu Provenza”, tende interamente sartoriali, realizzate solo su misura e su ordinazione.

Come abbinare le nostre tende Tende in stile provenzale Blu Provenza

Questo stile è perfetto per una casa rustica, dai lineamenti delicati e con mobili prevalentemente chiari. Abbinare questo stile a mobili scuri con pavimento ed infissi scuri potrebbe appesantire l’ambiente.

La nostra linea Provenzale è disponibile in più varianti di colore, oggi ti parleremo di come abbinare la variante in blu nella tonalità azzurro.

I colori, infatti, nello stile provenzale si pongono a metà strada tra lo stile country e lo stile shabby chic introducendo fantasie dai motivi floreali caratterizzate da colori tenui e sbiaditi.

Le nostre tende ispirate a questo stile sono perfette su finestre con telaio chiaro. Se scegli i nostri complementi per tutta la tua casa ricorda che una fantasia fiorata colorata deve essere abbinata ad un arredamento tenue caratterizzato da colori neutri.

Tende in stile provenzale blu provenza
Tende in stile provenzale “blu Provenza”

Scopri la nostra collezione provenzale Blu Provenza nel nostro shop online, qui trovi tutti i modelli ordinabili in autonomia. Se desideri ordinare le tende è necessario inviare una richiesta per la realizzazione di un preventivo personalizzato.

Composizione dei tessuti

La tenda è realizzata da una sezione in tessuto di puro cotone tinto in filo con colorante organico indantrene. Questa sezione è destinata all’inserimento del bastone e deve essere arricciata. Dalla sezione in tessuto parte la parte semitrasparente in misto lino, a definire i due tessuti è applicato un merletto in puro cotone.

Questo articolo Tende in stile provenzale “Blu Provenza” proviene da NellEssenziale.