27 Novembre 2021 / / Dettagli Home Decor

alberi di Natale 2021 il classico verde naturale

Sei alla ricerca di un nuovo Albero di Natale? Ecco i modelli più belli per il 2021 e dove acquistarli online.

Il Natale è dietro l’angolo e questo significa disporre di tutto ciò che serve per decorare casa. Normalmente tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre le case di mezzo mondo si riempiono di ornamenti, neve finta, palline e addobbi vari. L’albero, vero protagonista delle feste, non può assolutamente mancare e va scelto con attenzione per essere in armonia con lo stile della casa.

In commercio si trova una ricca selezione di alberi artificiali , il consiglio è di sceglierlo in base al tuo stile personale e ai tuoi gusti e non necessariamente da ciò che dice la tradizione. Per aiutarti nella scelta, ecco una selezione con i più belli Alberi di Natale 2021 che puoi acquistare online.

Alberi di Natale 2021 i più belli in legno da acquistare online

Se vuoi un albero totalmente diverso da quello tradizionale, un albero in legno può essere la soluzione che fa per te. Questo modello può essere scelto in diverse tonalità di legno e con la base bianca o nera, che ti permette di scegliere quella più adatta al tuo spazio. Inoltre, puoi spostare ciascuno dei suoi pezzi per creare la forma che desideri e in ognuno puoi appendere gli addobbi. Puoi acquistarlo online qui.

Alberi di Natale 2021 i più belli innevati da acquistare online

Se preferisci un albero di Natale più classico, ma ti piacciono molto frondosi e dall’aspetto naturale, ti consigliamo questo modello. Con i suoi tanti rami fitti con un autentico effetto nevoso, permette di avere un albero tradizionale, ma con un tocco diverso. Un albero che si adatta a qualsiasi stile e puoi decorarlo come desideri. Se ti piace, puoi acquistarlo online qui.

Alberi di Natale 2021 in legno da acquistare online

Hai una casa in stile nordico? Allora questo albero di Natale contemporaneo in legno è il modello giusto. Branch è un elegante albero di Natale realizzato a mano in acero di provenienza sostenibile. Questo albero moderno è facile e veloce da assemblare e puoi decorarlo come desideri. Confezionato in un sacchetto di cotone naturale, può essere anche una bella idea regalo. Se ti piace, acquistalo qui.

Alberi di Natale 2021 il bianco da acquistare online

Tra gli alberi di Natale 2021 non poteva mancare il bianco, uno dei colori protagonisti del Natale insieme al rosso e al verde. Un albero tutto bianco sarà sempre un successo: puoi combinarlo con decorazioni di qualsiasi colore e regala un’aria più elegante. Inoltre, se desideri personalizzarlo, puoi utilizzare gli spray per dipingerlo – se cerchi online ci sono delle vere meraviglie creative.  Acquistalo online qui.

alberi di natale 2021 in cartone da acquistare online

Se quest’anno hai deciso di optare per un Natale sostenibile, allora ti consigliamo questo albero realizzato al 100% in cartone riciclato naturale. Non sono necessari strumenti o colla: l’albero è facilmente assemblabile e puoi riporlo in piano senza occupare molto spazio. Puoi decorarlo come desideri combinando palline di carta e addobbi vari ma rigorosamente fatti con materiali naturali e riciclabili. Non dimenticare di aggiungere un filo luminoso per renderlo più bello al buio. Bello vero? Acquistalo online qui

L’articolo Alberi di Natale 2021: i più belli da acquistare online proviene da Dettagli Home Decor.

26 Novembre 2021 / / Dettagli Home Decor

rivestimenti e lavabi bagno in Lapitec con venature

La pietra sinterizzata Lapitec si arricchisce con nuove proposte di venature a tutta massa, ideali per la realizzazione di rivestimenti, piatti doccia, vasche e arredi nell’ambiente bagno.

Bianco Elettra, Bianco Vittoria, Bianco Giulia sono le tre declinazioni cromatiche della collezione Musa di Lapitec, che valorizza le proprietà tecniche della pietra sinterizzata con sottili venature a contrasto. L’elegante ordito è presente in qualsiasi punto della lastra, definita per questo “a tutta massa”, e si coniuga con le grandi performance del materiale, che è stato sviluppato e viene prodotto in Italia dall’omonima azienda attraverso un processo produttivo coperto da 25 brevetti.

Lapitec è infatti una superficie unica su scala internazionale, risultato di una miscela di minerali 100% naturali, priva di resine, inchiostri o altri derivati del petrolio, che, cotta ad elevate temperature, dà origine a lastre identiche in ogni loro punto, disponibili anche in grandi formati di 3365×1500 mm: esterno e interno sono identici, senza smalto o stampa digitale sulla superficie. Una caratteristica rivoluzionaria che permette di lavorare la pietra sinterizzata in tutto il suo spessore con costanza di aspetto e performance, mentre la superficie può essere ulteriormente valorizzata da finiture satinate e lisce o ancora da differenti trame materiche. Inoltre, l’assenza di pori sulla superficie ne determina la proprietà igienica e l’inassorbenza, rendendola ideale anche per ambienti bagno o outdoor, come rivestimenti e piatti doccia, pavimentazioni, vasche o piscine.

rivestimenti e lavabi bagno in Lapitec con venature

Lapitec resiste infine anche a sbalzi termici, raggi UV, urti e graffi, così come a temperature estreme e ai prodotti acidi e chimici normalmente impiegati nei processi di pulizia.

www.lapitec.com

L’articolo Le venature di Lapitec per gli ambienti bagno proviene da Dettagli Home Decor.

26 Novembre 2021 / / Dettagli Home Decor

Dormire bene è importante. Un qualcosa che si scopre ancora di più quando compaiono disturbi legati al sonno, capaci di condizionare la vita della persona in maniera considerevole. Per dormire bene non basta avere uno sano stile di vita con abitudini come quella di non esagerare con il pasto serale ma è cruciale la scelta del materasso.

Oggi sono diverse le proposte interessanti che si possono trovare non solo presso i negozi specializzati ma anche online. Ognuna con caratteristiche specifiche da valutare con attenzione, in relazione anche al prezzo. Il risparmio può essere ottenuto, tuttavia, non solo optando per un prodotto di design che coniuga costo e qualità, ma anche attraverso la cura del materasso. In questo articolo ti proponiamo alcuni consigli per far durare il materasso il più a lungo possibile. La tua salute ti ringrazierà perché il sonno sarà ancora migliore.

Scegli la rete giusta

Quando si sceglie il materasso è importante valutare anche che la rete che sia adatta a valorizzarne le caratteristiche. Fondamentali le dimensioni, che devono essere in linea con quelle del materasso e il materiale. Da preferire un sistema a doghe in legno tenendo presente che le diverse tipologie presentano caratteristiche diverse in termini di flessibilità e resistenza: fondamentale leggere attentamente e informarsi. In questo modo sarà possibile ottimizzare i vantaggi del materasso. È inoltre utile aggiungere un coprirete tra la rete e il materasso, un piccolo dettaglio capace di fare la differenza e rendere il sostegno ancora più efficace.

Topper: un sostegno in più

Il topper è un qualcosa di cui si sente sempre più parlare, dal momento che viene utilizzato oggi non solo nell’hotellerie di lusso ma anche nella vita quotidiana grazie al beneficio che permette di apportare di non poco conto. Si tratta di una sorta di materassino che presenta uno spessore che varia dai 3 ai 7 cm. Il migliore topper per materasso apporta un comfort impareggiabile al letto e permette un sonno davvero eccellente, ecco perché si sta diffondendo così tanto.

Il suo posizionamento è semplice ed è esattamente tra il materasso e il coprimaterasso.Il topper risulta, quindi, oltre che un accessorio capace di garantire un sonno migliore, anche una protezione in più per il materasso. Una soluzione a 360°.

Un po’ di aria ogni giorno

Il respiro è alla base della vita, non solo per l’essere umano ma anche per tutte le altre creature viventi, basti pensare alle piante. Certo, il materasso non fa parte di questa categoria ma funziona un po’ allo stesso modo, dal momento che è fatto con materiali che hanno una sorta di linfa vitale al loro interno e si trova a interagire con il corpo di chi lo abita per un arco di tempo considerevole.

Il materasso ha bisogno di prendere aria ogni giorno, bastano pochi minuti, in modo da poter “prendere fiato” dal contatto con chi lo ha utilizzato e dal sudore che ha inevitabilmente assorbito nonostante le protezioni. Se hai acquistato un prodotto sfoderabile d’estate è opportuno aprire la cerniera e realizzare così un’aerazione più profonda. La durata del materasso sarà sensibilmente maggiore.

La pulizia del materasso

Il materasso necessita di essere pulito ogni tanto, a patto di utilizzare prodotti compatibili con il materiale. Se il rivestimento è sfoderabile può essere lavato spesso: basterà avere una fodera di ricambio e il gioco è fatto. Da evitare, in caso di contatto diretto, i prodotti chimici. Mai spruzzare direttamente sul materasso qualsiasi elemento, dal momento che si può ottenere una situazione in cui c’è ristagno di umidità. Da preferire, invece, aspirapolvere e aspira-acari, i quali riescono ad andare in profondità senza danneggiare il rivestimento e l’interno.

Il materasso non va mai battuto, come si faceva una volta con quelli di lana. Meglio piuttosto la spazzola o il già citato aspirapolvere. Questa operazione è importante che sia fatta con regolarità nel caso ci sia un peloso in casa che ami salire sul letto, in modo da garantire non solo la durata del materasso ma anche la sua igienicità.

In caso di trasloco

Quando si ha un trasloco è importante prestare attenzione a non danneggiare le diverse componenti di arredo, discorso ancora più valido nel caso di un articolo importante come il materasso. La procedura da fare, tuttavia, è semplice: è sufficiente avvolgere il materasso in un primo strato di cotone (bastano delle lenzuola) e poi nella plastica. Nient’altro.

L’articolo Prolunga la vita del tuo materasso usando questi consigli! proviene da Dettagli Home Decor.

25 Novembre 2021 / / My happy place

Ci siamo, il momento è quasi arrivato. Finalmente si avvicina il Natale 2021 e possiamo decidere come decorare l’albero di Natale secondo le ultime tendenze.

Siamo sempre alla ricerca di nuove idee, nuove palline, nuove decorazioni da aggiungere alla nostra casa. Se cercate quindi consigli su come addobbare per questo Natale 2021, siete nel posto giusto! Abbiamo scavato nei meandri del web e nei nostri negozi preferiti per darvi tante idee da copiare.
Partiamo dall’inizio, ovvero, dalla scelta dell’albero.

Dove comprare albero di Natale economico

Lo sapete, l’acquisto dell’albero di Natale non è proprio una cosa semplice. Lo cerchiamo pieno, alto, di un bel verde e che non costi una follia. Un mix davvero complicato.
Vogliamo invece darvi una dritta. Abbiamo trovato un sito online, dove abbiamo comprato il nostro albero, che ci viene incontro in tutte queste richieste. Si tratta di Bakaji (nessuna collaborazione, ve lo consigliamo spassionatamente 🙂 ). Qui siamo riusciti a ad avere qualità ad un buon prezzo, provare per credere.

come decorare l'albero di Natalecome decorare albero di natale innevatoalbero di natale slim addobbare

Ci sono alberi di tutti i tipi: innevati, slim, bianchi e chi più ne ha più ne metta. I prezzi sono imbattibili.

Cesto base per albero di Natale

Negli anni ’90 si prendeva un bel pezzo di carta crespa dorata e il gioco era fatto. Si sa, non sono stati proprio gli anni più chic della storia. Per fortuna il mercato è andato avanti e ora per coprire la base dell’albero di Natale ci sono tantissime idee, dei veri e propri addobbi.

Quella che va più in voga nell’ultimo periodo è senza dubbio il cesto in vimini o in rattan. Un cesto capovolto che fungerà da tronco dell’albero, coprendo la base in ferro.
Noi lo abbiamo preso l’anno scorso e in tanti ci avete chiesto dove lo avessimo preso.
Vi lasciamo qualche link di quelli che ci piacciono di più.

           

Come decorare l’albero di Natale 2021

Dopo aver comprato l’albero e un copri base adeguato, veniamo quindi al sodo. Come addobbare l’albero di Natale.

Ovviamente tutto parte dalla scelta del colore. Un consiglio? Diamo un taglio ai classici argento e oro, o perlomeno, mixiamoli con qualche colore un pò più moderno: verde e argento, oro e marrone, rosa e argento e così via.

Qual’è il trucco vero per avere un albero di Natale pieno e che dia calore all’ambiente? Riempire gli spazi vuoti, e con ciò non intendiamo caricarlo di palline di ogni genere, no! Significa riempire quegli spazi aperti tra un ramo e un altro ed evitare che si veda l’asta di metallo centrale. Questo si può fare anche con un albero che non ha tantissimi rami, in questo caso il nastro viene sempre in nostro soccorso.

Dall’anno scorso utilizziamo un nuovo metodo per fissare il nastro, vi facciamo vedere le immagini che ci hanno illuminato.

 

Noi siamo fissati con le bacche, facendo l’albero rosso e bianco, ma in generale l’idea di inserire qualcosa che richiami la natura in mezzo all’albero aiuta ad impreziosire il tutto. Rami secchi, pigne, foglie e fiori. Tutto arricchirà il vostro albero rendendolo più “pieno”.

Come decorare l’albero di Natale con il nastro 

Altro pezzo fondamentale per addobbare l’albero è sicuramente il nastro.
Fino a due anni fa noi lo mettevamo a cascata, dall’alto verso il basso, che percorreva l’albero in tutta la sua circonferenza. Dall’anno scorso, guidati da Driven by Decor (se non la conoscete andate subito a vedere il suo profilo Instagram), abbiamo trovato un nuovo metodo per fissare il nastro. Creando una sorta di fiocco, con le gobbe del fiocco, andrete a riempire i “buchi” del vostro albero. Ecco le immagini per ricreare quello di cui vi sto scrivendo, passo passo (edit by Driven by Decor).

come mettere nastro albero natalecome mettere nastro albero natalecome mettere nastro albero natalecome mettere nastro albero natalecome mettere nastro albero natale

Come mettere le palline nell’albero di Natale

Ecco l’ultimo step del nostro articolo su come decorare l’albero di Natale.
Anche qui le scelte sono molteplici. Possiamo pensare di mettere le più grandi in basso e le più piccole in alto. Possono essere messe a coppia, ovvero vicine a due a due. Possiamo mettere solo palle molto grandi ed evitare le più piccole. Oppure possiamo decidere di non mettere nessuna pallina.
Vi lascio qualche esempio di albero preso dal web che merita di essere copiato 🙂

Se volete qualche dritta in più, non perdetevi il nostro articolo su come decorare casa a Natale.

addobbare albero di natale senza palline

Albero senza palline, toni della terra

decorare albero di natale minimal

Albero di Natale palline verde scuro e legno

addobbare albero di natale rosa

Albero sui toni del rosa, fiori

addobbare albero di Natale con bacche rosse

Albero con bacche rosse e palline a coppie

decorare albero di natale moderno

Albero moderno con nastro a quadri

decorare albero di natale oro e bianco

Albero di natale oro e bianco e nastro verde

decorare albero di natale nero

Palline di natale nere, nastro a quadri

L’articolo Natale 2021: come decorare l’albero proviene da My Happy Place.

25 Novembre 2021 / / Non Ditelo all'Architetto

vendita di un immobile

La decisione di mettere in vendita la propria casa fa parte di quegli eventi importanti che contraddistinguono la nostra vita. Ci si arriva dopo tante riflessioni e dopo aver ponderato attentamente pro e contro. Una volta che si è certi di voler dar seguito a questa idea, non rimane che affrontare il percorso della compravendita nel miglior modo possibile; meglio se accompagnati da agenti immobiliari specializzati come quelli che collaborano con RockAgent. Professionisti in grado di offrire un supporto che tiene conto sia delle esigenze personali dei clienti, ma anche delle dinamiche del mercato immobiliare locale.
L’obiettivo principale di un venditore è quello di ottimizzare la cessione dell’immobile in termini monetari; non esiste modo migliore di farlo se non presentando la casa al meglio anche sotto l’aspetto estetico. Ecco perché le scelte di interior design possono risultare rilevanti quando si sta per immettere il proprio spazio abitativo sul mercato. Ecco alcuni buoni motivi per non sottovalutare questo aspetto.

vendita di un immobile
vendita di un immobile

L’interior design nell’ottica della vendita di un immobile attira l’attenzione

Esistono vari modi per pubblicizzare un immobile all’interno del mercato e quasi tutti non possono fare a meno delle foto professionali; strumenti in grado di rendere giustizia e di colpire l’occhio di un potenziale cliente. La rete ormai è diventata il canale principe anche per le vendite in questo settore e il numero di inserzioni può essere infinito, col rischio concreto che il proprio annuncio finisca per non essere neppure visto. Per questo motivo è necessario che le foto della propria casa abbiano la capacità di attirare l’attenzione di chi è intenzionato ad acquistare un immobile; anche se il fotografo a cui ci si rivolge è un mago del proprio mestiere, se gli interni della casa sono noiosi e dozzinali, anche le foto che li rappresentano avranno le medesime caratteristiche. Ecco che entra in gioco l’importanza delle scelte che si fanno a livello di interior design, in grado di colpire e di far scoccare quella scintilla che invoglierà gli acquirenti a farsi avanti, per richiedere informazioni o ancor meglio visitare la casa.

Le scelte di interior design definiscono le potenzialità della casa

Dopo aver vissuto per anni nella vostra casa, vi sarete sicuramente fatti un’idea precisa di come sfruttare al meglio gli spazi; delle potenzialità di ogni angolo presente al suo interno. Un soggetto estraneo non potrà mai avere un quadro completo della situazione, visto che non ci ha mai vissuto; un estraneo, si baserà, per farsi un’idea, sull’impostazione funzionale ed estetica scelta dall’attuale proprietario.
Dare un’impronta chiara alla casa, evitando di congestionare gli ambienti con oggetti superflui è di fondamentale importanza; ciò permetterà di far entrare il possibile futuro cliente nell’ottica giusta e metterà in risalto le reali potenzialità della casa. 

vendita di un immobile
vendita di un immobile
vendita di un immobile


Il design d’interni come valore aggiunto

La finalità principale legata alla vendita di una casa è quella di creare profitto e di guadagnare la somma maggiore in relazione alle caratteristiche dell’immobile. La tendenza per la stragrande maggioranza dei proprietari è quella di procedere all’immissione della proprietà sul mercato immobiliare così com’è; al massimo si ricorre a qualche lavoretto per coprire qualche difetto troppo marcato. La verità è invece un’altra. L’approccio migliore, quello che permette di aggiungere valore al proprio immobile, è quello dell’investimento prima della vendita. Esistono fattori su cui il proprietario non può far nulla: l’ubicazione della casa o i servizi presenti in una determinata zona. Ecco allora che, provare a intervenire a livello estetico su quelli che sono gli interni della casa, può comportare un aumento significativo della quotazione dell’immobile stesso all’interno del mercato. Una ristrutturazione generale di alcuni ambienti centrali, come il bagno o la cucina; la sostituzione di elettrodomestici vetusti e di infissi di datati, possono davvero fare la differenza in termini di ritorno monetario.

L’articolo L’importanza dell’interior design nell’ottica della vendita di un immobile proviene da Architettura e design a Roma.

25 Novembre 2021 / / La Gatta Sul Tetto

Panoramica sulle soluzioni per illuminare con stile e in modo adeguato ambienti difficili come la zona pranzo e la camera da letto. Le proposte di Mazzola Luce.

soluzioni per illuminare

Un buon progetto di illuminazione deve prevedere soluzioni specifiche per ogni zona della casa. Ogni ambiente ha esigenze differenti, che variano secondo le attività che si svolgono, e l’illuminazione gioca un ruolo importante in ognuna di esse. Occorre progettare l’illuminazione generale e quella puntuale, mixando diverse tipologie di lampade in modo che forniscano una luce gradevole e funzionale. Inoltre, la scelta delle lampade deve essere omogenea nello stile, così da creare un ambiente armonioso. 

Tra le zone della casa, le più difficili da illuminare sono la zona pranzo e la camera da letto. Uno store on line come Mazzola Luce può essere un importante supporto per il vostro progetto, vista la vasta scelta di lampade di design.

Le soluzioni per illuminare la zona pranzo

La zona pranzo è una di quelle parti della casa in cui l’illuminazione gioca un ruolo da protagonista. Il lampadario sospeso sul tavolo non deve passare inosservato, seppur integrandosi armoniosamente nell’arredo. Il tavolo deve essere illuminato in modo adeguato per potervi svolgere diverse attività, che si tratti di pranzare, di prendere un caffè o di lavorare. La tipologia di lampade adatta a questo scopo è quella a sospensione, un aspetto tutt’altro che ovvio, vista la varietà di modelli presenti sul mercato. Una prima distinzione divide le lampade a sospensione che possono fornire anche un’ illuminazione generale da quelle che si limitano a rischiarare il piano del tavolo. 

Nel secondo caso occorre integrare l’illuminazione con apparecchi come faretti, applique, lampade da terra o profili LED installati lungo il soffitto. 

La scelta della lampada è subordinata anche alla forma del tavolo, alla quale dovrà armonizzarsi nella forma. Sopra un tavolo quadrato o rotondo scegliete un unico lampadario o un gruppo di lampade a grappolo.

Per tavoli rettangolari o ovali sono da privilegiare due o più lampade. In quest’ultimo caso la scelta si allarga fino ad includere diverse tipologie, dall’apparecchio unico doppiato da un secondo esemplare, fino alle lampade montate su binari o su placche. Un altra soluzione è offerta dai lampadari moderni tubolari, disponibili in modelli semplici e minimali o declinati in composizioni scenografiche, spesso di grandi dimensioni. Quest’ultima soluzione è perfetta per illuminare tavoli importanti collocati in ambienti dalle dimensioni generose.

L’illuminazione perfetta per la camera da letto

Il progetto di illuminazione della la camera da letto deve garantire da un lato la funzionalità e dall’altro il benessere e il confort. L’ideale per questo ambiente dedicato al riposo sono senz’altro le luci soffuse, ma d’altro canto occorrono luci anche per l’illuminazione generale. Questa ultima funzione è generalmente assolta dalla plafoniera, ma per evitare la sensazione di disagio provocato dall’abbagliamento, privilegiate lampade dalla luce schermata. Inoltre, con la sola plafoniera, alcune zone come l’armadio, la testata o gli angoli restano al buio. Integrate quindi la dotazione con lampade per una illuminazione puntuale da collocare dove occorre, e con apparecchi capaci di produrre una illuminazione diffusa morbida e calda. Per questo scopo sono perfette le applique a parete opportunamente schermate da paralumi in tessuto, in metallo o in vetro opaco. Le stesse applique possono esser utilizzate in coordinato per la zona comodino. 

soluzioni per illuminare

Tra le soluzioni per illuminare adeguatamente l’interno dell’armadio, esistono le strisce LED, senza contare il fatto che ormai molti brand forniscono armadi con illuminazione integrata. Per l’illuminazione della zona testata, oltre alle già citate applique, potete scegliere tra diverse opzioni. Molto di tendenza le lampade a sospensione collocate sopra il comodino, una soluzione alternativa e molto scenografica. Si tratta di lampade di piccole dimensioni, opportunamente schermate per evitare l’effetto abbagliamento, che possono essere installate anche a grappolo. Un’altra alternativa dal mood contemporaneo è rappresentata dai faretti orientabili, un tempo utilizzati soprattutto nelle camere dei ragazzi, ma oggi di grande tendenza anche nelle camere matrimoniali. Infine, non può mancare un grande classico, ovvero la lampada da appoggio da comodino, sempre pratica e capace di arredare con stile.

Non perdetevi il Black Friday 2021 di Mazzola Luce

Per l’occasione vi segnalo le speciali promozioni di Mazzola Luce in vista del black friday 2021. Lo speciale coupon sconto sarà attivo da venerdì 26 novembre fino a domenica 28 novembre 2021, e vi permetterà di ottenere un extra sconto sui vostri acquisti.

25 Novembre 2021 / / Dettagli Home Decor

eleganza e serenità nel soggiorno di una casa moderna

Un progetto architettonico senza ostentazioni, caratterizzato dall’eleganza delle sue forme e dalla serenità dei suoi materiali.

Eleganza e serenità come punto di partenza. Nasce così il progetto Sant Just House a Barcellona firmato The Room Studio. Una casa contemporanea di 820 mq in cui tutti gli ambienti interni ed esterni della casa sono totalmente collegati. Un progetto di lusso dove il comfort è ricercato nella sua totalità, non solo esteticamente, ma anche grazie al solare, alla luce e alla climatizzazione. L’obiettivo è integrare la tecnologia per sentirla e godersela con tutti e cinque i sensi ma rimanendo totalmente integrati in ogni spazio.

eleganza e serenità nel soggiorno di una casa modernaeleganza e serenità negli ambienti di una casa modernaeleganza e serenità negli interni di una casa moderna

Ogni spazio è indipendente ma integrato nel linguaggio comune della casa. Per questo al piano terra si trova la zona giorno da vivere con la famiglia e gli amici; a differenza del piano superiore che è destinato alla zona notte e riposo. C’è anche il piano interrato, dove si trovano il parcheggio auto, i servizi generali e la palestra.

eleganza e serenità nella cucina di questa casa modernaeleganza e serenità nella cucina di questa casa modernaeleganza e serenità nello spazio outdoor di questa casa modernaeleganza e serenità nella sala da pranzo di questa casa moderna

Il giardino della casa si fonde perfettamente con il resto della casa. Si crea una sinergia tra esterno ed interno per la fruizione del portico, della piscina e delle aree verdi. Per questa casa moderna che coniuga eleganza e serenità sono stati utilizzati materiali nobili e sensoriali , alla ricerca di texture diverse per creare sensazioni specifiche in ogni spazio.

camera da letto di una casa moderna che trasmette eleganza e serenitàzona studio di una casa moderna che trasmette eleganza e serenitàbagno di una casa moderna che trasmette eleganza e serenitàcabina amadio di una casa moderna che trasmette eleganza e serenitàcameretta di una casa moderna che trasmette eleganza e serenitàcameretta di una casa moderna che trasmette eleganza e serenitàeleganza e serenità nei bagni dei bambini di questa casa moderna

L’articolo Una casa moderna che coniuga eleganza e serenità proviene da Dettagli Home Decor.

25 Novembre 2021 / / Dettagli Home Decor

letto rotondo Fluttua novità di Lago
letto rotondo Fluttua di Lago

I letti, si sa, sono degli elementi d’arredo che hanno una grandissima importanza nel design della casa, e la loro estetica dipende anche dai relativi accessori.

Questo settore è particolarmente ricco di novità, scopriamo dunque quali sono le più recenti.

I letti rotondi

In un passato tutt’altro che lontano, un letto rotondo sarebbe stato visto come un’autentica stravaganza, come un pezzo più unico che raro, ma oggi la situazione sta cambiando radicalmente.

Il livello di gradimento nei confronti di questi letti è tale che si stanno diffondendo sempre più, anche in abitazioni tutt’altro che lussuose.

Non c’è alcun dubbio sul fatto che un mobile come questo conferisca grande personalità alla camera da letto, tuttavia vanno soppesati anche i “contro”, su tutti il fatto che un mobile di questo tipo non può essere consigliabile a chi ha a disposizione una metratura limitata e ha quindi l’esigenza di ottimizzare gli spazi.

cuscino multiuso il nuovo accessorio per il letto
cusicno multiuso Tempur

I cuscini multiuso

Non si afferma nulla di nuovo nel dire che in commercio sono disponibili tantissimi cuscini, ma è recente la novità che alcune case produttrici hanno scelto di modificare questi prodotti, proponendone delle varianti “speciali”, anche sul piano funzionale.

È il caso dei cuscini multiuso, dei modelli che hanno in genere un assetto più compatto e che strutturalmente possono chiudersi ed aprirsi, affinché si possano utilizzare agevolmente in modi diversi da quelli più canonici.

Alcuni esempi? Questi cuscini si possono posizionare tra le gambe, dietro la schiena, al proprio fianco e in tanti altri modi ancora.

Un prodotto davvero perfetto per chi è solito utilizzare i cuscini in modo non convenzionale.

Le testiere

Il consumatore-medio non riesce a resistere al fascino della testiera, di conseguenza la grande maggioranza dei modelli disponibili in commercio ne è dotata e tutto lascia immaginare che questo trend andrà a consolidarsi.

Da questo punto di vista, le opzioni di scelta sono tantissime, tuttavia le testiere più gettonate sembrano essere quelle in tessuto: questo materiale sa essere molto piacevole, certamente, ma oltre a ciò va sottolineato che viene in genere preferito a pelle, ecopelle e similari per il fatto di poter essere lavato in maniera molto agevole, separandolo dalle imbottiture con un semplice gesto e riponendolo così in lavatrice come un capo d’abbigliamento.

lenzuola fantasia di Bassetti nuovi accessori letto
lenzuola fantasia Zucchi Bassetti

Le lenzuola “fantasia”

Chi l’ha detto che le lenzuola che propongono delle fantasie di colore siano una prerogativa esclusiva dei letti dei bambini?

Non è affatto così, anzi oggi le lenzuola “a fantasia”, anche in varianti particolarmente ricche di colori, sono sempre più valorizzate dai vari brand produttori.

Un esempio? I tanti bei modelli targati Bassetti, visionabili nell’e-commerce www.biancheria48.it.

I cuscini in memory foam

Il memory foam è ormai un materiale molto noto per quel che riguarda la produzione di materassi: esso, grazie alla sua speciale viscosità, è in grado di adattarsi alle forme del corpo sostenendolo in modo uniforme in ogni punto e recuperando la forma originaria non appena ci si alza (da qui il nome “memory”).

Le caratteristiche tecniche del memory foam, tuttavia, sono sempre più apprezzate anche per quel che riguarda i cuscini, anzi si può affermare che i cuscini “memory” sono ormai un vero must have, anche nel caso in cui il letto abbia un materasso classico.

novità accessori letto vassoio in bamboo
vassoio letto in bamboo di Sklum

I vassoi da letto

Siamo abituati a collegare i vassoi da letto agli alberghi ed ai loro servizi in camera, oppure alle abitazioni più lussuose in cui non manca assolutamente nulla, ma oggi questi particolari accessori si stanno diffondendo sempre di più anche nelle abitazioni più semplici.

Non tutti lo sanno, ma i vassoi da letto sanno essere utilissimi anche per utilizzare tablet e pc: moltissimi modelli, infatti, sono dotati di appositi piani inclinabili che rendono l’uso di questi dispositivi “tech” particolarmente agevole anche mentre si è comodamente sdraiati.

A questo riguardo, però, è utile aprire una parentesi: per avere un sonno di qualità, come qualsiasi medico potrebbe confermare, è senz’altro un buon consiglio quello di “staccare” completamente la tecnologia nel momento in cui si va a riposare.

L’articolo Letti ed accessori: scopriamo le più recenti novità proviene da Dettagli Home Decor.

25 Novembre 2021 / / Case e Interni

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Guardando questo mini appartamento glamour ed eclettico, non diresti mai che si trova in Russia. Sembra che il mare e i tropici stiano aspettando fuori dalla finestra e invece no, siamo al centro di Mosca. Una vera e propria piccola giungla nel mezzo della fredda città.

È la casa destinata all’affitto che una giovane coppia di architetti, Anton Korneev ed Ekaterina Blokhina, ha ristrutturato completamente per un cliente abituale. La richiesta prevedeva di creare un arredamento luminoso e di carattere, in cui sarebbe stato piacevole vivere, sognare e creare.

Una casa dalle dimensioni contenute, ma illuminata da tre ampie finestre. E’ stata resa attuale e funzionale, grazie a soluzioni su misura, mirate modifiche al layout e un arredo eclettico di tendenza. Sono solo 45 mq, ma ogni centimetro è sfruttato appieno, con un progetto sartoriale su misura, che non lascia nulla al caso.

Infatti, sono stati apportati strategici cambiamenti, che hanno modificato la planimetria, senza farlo assomigliare ad un triste monolocale. Il progetto di ristrutturazione e interior design ha saputo valorizzare ogni aspetto esistente della casa, per arrivare alla soluzione giusta in termini di funzionalità. E’ qui che trovano spazio un ingresso con armadio, un soggiorno con angolo cottura, una piccola camera separata, un bagno con una doccia enorme e persino un ripostiglio-cabina armadio-lavanderia.

Ti può interessare: Cabina armadio in camera senza segreti: ecco come progettarla

La componente decorativa del mini appartamento è affidata alla presenza di carta da parati dai motivi tropicali e da un pannello di legno intarsiato con fantasie geometriche. Questo, scherma la zona notte (o meglio, dovremmo dire il letto, visto lo spazio risicato) e nasconde le due porte scorrevoli nere.

Partendo da una palette su base neutra, spiccano pochi accenti di colore glamour, come il divano di velluto rosa. In un nostro precedente articolo, abbiamo visto come il divano rosa sia il secondo divano più cercato su Google nel 2021 ed ora, vedendolo qui, capiamo meglio il perché.

Leggi Colori dei divani più cercati – classifica 2021

Il bianco alle pareti e pavimento, viene bilanciato dal nero sui soffitti, una scelta non convenzionale.

Dettagli in nero, elementi di metallo dorato, pezzi di carattere, come la testiera in legno grezzo acquistata in una segheria, fanno di questa casa un rifugio fresco e non banale.

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Mini appartamento Urban Jungle Chic in soli 45 mq

Foto: Olga Shangina per elledecoration.ru

_________________________

Anna e Marco – CASE E INTERNI

24 Novembre 2021 / / Blogger Ospiti

Per avere un camino in casa, bisogna necessariamente disporre di una canna fumaria?
La risposta è no ed è merito della tecnologia: oggi esistono caminetti che non producono né fumo né cenere e sono molto facili da installare, come i camini elettrici, un’ottima soluzione per chi ha sempre desiderato di avere un caminetto ma finora ha dovuto rinunciarvi.

Per approfondire l’argomento, spieghiamo come funzionano i caminetti elettrici a parete di British Fires, azienda italiana che si occupa di camini moderni senza canna fumaria.

Come funzionano i caminetti elettrici

È davvero semplice spiegare cosa occorre per alimentare un camino elettrico: qualsiasi presa di corrente è adatta per farlo funzionare, anche per questo sono in aumento le persone che decidono di avere in casa questo tipo di caminetto.

Uno dei vantaggi dei caminetti elettrici è la semplicità di utilizzo, ad esempio i camini di British Fires dispongono di un telecomando e alcuni modelli utilizzano un’App da installare sul proprio smartphone. Bastano pochi minuti dall’accensione per sentire quel piacevole tepore avvolgere l’ambiente in cui è collocato il caminetto elettrico.

Esistono diversi tipi di tecnologia che creano l’effetto fiamma: LED, ad acqua oppure Ultra HD. I modelli della serie LANDSCAPE PRO SLIM, ad esempio, sfruttano la nuovissima tecnologia di fiamma LED Hybrid-FX ™ in abbinamento ad un letto di braci trasparenti e di ciocchi di legna ceramica, creando un effetto davvero incredibile, sembra di avere un camino tradizionale con il tepore del fuoco acceso!

Il telecomando si utilizza per l’accensione, lo spegnimento e la variazione della temperatura, inoltre si può scegliere se attivare solo l’effetto fiamma senza il riscaldamento, regolare l’intensità luminosa e cambiare il colore della fiamma, per usare il caminetto esclusivamente come un raffinato elemento d’arredo.

Nel caso dei camini elettrici ad acqua, si tratta di prodotti da incasso con funzione esclusivamente decorativa che possono essere inseriti in qualsiasi ambiente.
I caminetti ad acqua utilizzano normale acqua di rubinetto e si controllano tramite App da smartphone, con la quale si può cambiare il colore della fiamma, regolarne l’intensità e persino variare il colore “a ritmo di musica”, abbinando l’effetto fiamma a una canzone a piacimento.
Questo tipo di camini consentono al progettista di ideare soluzioni particolarmente creative o ambiziose, trattandosi di un prodotto che non ha la funzione di riscaldare un ambiente.

Come arredare una parete con il camino

Per decidere come collocare un caminetto elettrico a parete in una stanza, ad esempio il salotto o un open space, occorre avere alcuni accorgimenti: bisogna evitare di posizionare il caminetto vicino alle porte, all’ingresso di altre stanze o alle finestre; inoltre, il riflesso della luce influisce sulla percezione della fiamma del caminetto, quindi è opportuno considerare anche la luminosità dell’ambiente per scegliere su quale parete collocare il camino.

Le dimensioni della camera in cui sarà collocato il caminetto non sono un problema, perché il camino elettrico a parete può essere appeso come un quadro, senza dover fare nessun tipo di lavori in casa.
È una soluzione ideale se si desidera collocarlo in una parete attrezzata o in una libreria in legno; il camino può essere installato, ad esempio, sotto la TV, creando così un mediawall accuratamente rifinito.

Inoltre, con i camini elettrici è possibile utilizzare qualsiasi materiale per la finitura della parete, aumentando così le soluzioni di arredo fra cui optare.

L’ultima generazione dei camini elettrici: gli Ultra HD

L’innovazione in questo settore è continua e i modelli di ultima generazione, gli Ultra HD, sono un ulteriore esempio di camini moderni dall’effetto fiamma molto realistico.
Questi caminetti si possono inserire in cornici tradizionali oppure all’interno di mobili realizzati ad hoc, e a prima vista potrebbero essere scambiati per camini a legna, tanto è la somiglianza con questi.

Questa suggestione è merito della legna in fibroceramica, della fiamma, generata con luci LED e definita nei minimi dettagli, e del vetro protettivo, che grazie alla tecnologia Schott Conturan® Magic diminuisce la riflessione ottica del 90%.
Questi camini possono essere connessi con Google Home o Amazon Alexa, consentendo così il controllo vocale di tutte le funzionalità.

Una delle domande più frequenti rispetto a questi caminetti è “quanto riscaldano” e se sono sufficienti per mantenere al caldo una zona abbastanza grande della casa; la potenza di riscaldamento è di 2Kw, perciò sono adatti per scaldare ambienti medio piccoli e possono affiancarsi al sistema di riscaldamento già esistente in casa.

Gli appassionati di arredamento d’interni che desiderano avere un caminetto hanno un’ampia gamma di scelte in confronto al passato, non dovendo più preoccuparsi di costosi lavori di ristrutturazione o di rifacimento di una parte della casa.
Con i caminetti elettrici, basta lasciarsi guidare dal proprio gusto, proprio come si fa quando si acquista un’opera d’arte da tenere in casa, ma con qualche differenza: il calore e l’atmosfera che solo un camino può creare.