Progettazione per il restyling di un ampio ristorante a conduzione familiare immerso nel verde, che aveva bisogno di una bella rinfrescata e di essere rinnovato

Un grande effetto scenografico lo si ottiene con l’utilizzo della carta da parati effetto labvagna di Murals Wallpaper

Pubblico un lavoro realizzato a settembre, una consulenza per il restyling di un ristorante di famiglia sul bordo del lago di Castel Gandolfo, una bella struttura in legno circondata dal verde. L’edificio era un po’ abbandonato a sé stesso e aveva bisogno di bel restyling. Non grandissimi lavori, poiché l’intenzione era quella di lasciare una struttura rustica, ma pochi cambiamenti che avrebbero rinnovato e rimodernato completamente l’immagine.

Scrivo quest’articolo oggi, quando i vari locali in tutta Italia stanno riaprendo e la preoccupazione, ma anche la voglia di ricominciare sono grandi e per molti si tratterà di iniziare una nuova vita. 

Non dobbiamo perdere l’entusiasmo di rendere gli spazi privati e pubblici sempre più accoglienti e affascinanti per trascorrervi momenti piacevoli. Anche in un momento di crisi come questo dobbiamo essere consapevoli che a volte possono bastare poche modifiche in economia per rinnovare completamente uno spazio.

Restyling ristorante: scelta dei colori per le pareti

Nel nostro caso, come dicevo, l’edificio era rustico con interni completamente in legno, tetto a spiovente con travi e pareti in legno. Il colore era quello caratteristico del legno rustico e bisognava partire prima di tutto da lì. Ho suggerito di dipingere tutto il legno, tranne le travi del soffitto e i pilastri, di grigio chiaro, per rendere gli ambienti più moderni e luminosi.

Solo per la parete finestrata è stato scelto un color verde salvia, che ben si abbina con lo stile rustico, ma dona anche una veste più ricercata e moderna.

Sikkens: grigio caldo o grigio freddo?

Suggestioni per l’effetto legno grigio moderno che si vuole donare al locale

Sikkens verde salvia the best!

Trasposizione 3D del progetto in cui si notano le pareti e il soffitto in legno dipinte di grigio

Restyling ristorante: decorazioni a parete

Abbiamo poi lavorato principalmente sulle decorazioni: stampe nell’area verde salvia e una galleria fotografica in bianco e nero sulla grande parete della sala principale, in linea con la nuova immagine di griglieria che voleva avviare il proprietario.

Nella sala principale una delle pareti è stata rivestita con una carta da parati effetto lavagna con stampa di vino e cibo a perfetto tema grill. Su questa parete molto alta troviamo anche delle cassette di legno contenenti libri e piante ricadenti, che con il loro verde creano un collegamento con l’esterno.

La parete affianco è decorata con una grande targa in legno color verde salvia che riproduce il logo del locale e la scritta pasta e grill.

Carta da parati vino e cibo effetto lavagna di Murals Wlallpaper

Selezione di stampe in bianco e nero (disponibili su Pixtury) scelte per creare una galleria fotografica artistica nella sala principale

Le immagini in bianco e nero arredano la grande parete raffigurando in modo artistico materie prime utilizzate per i piatti del ristorante stesso

Per l’area finestrata con pareti verde salvia sono state scelte delle stampe rustiche disponibili su pixers

Sulla parete vediamo la targa in legno con logo e scritta

Decorazioni e illuminazione a soffitto

Anche il soffitto molto alto in questa zona viene ridimensionato con la creazione di decorazioni sospese realizzate con rami e lucine. Pure l’illuminazione a soffitto è realizzata con dei rami più grossi intorno ai quali vengono avvolte le lampadine a vista, il resto dell’illuminazione rimane la preesistente, che era stata sostituita di recente ed era composta sempre da moderne lampadine a vista.

Tavola concept che illustra le decorazioni e le lampade a soffitto realizzate con rami e lucine

Esempi di alcune decorazioni a soffitto molto scenografiche realizzate con rami e lucine

Focus: allestimento di una parete

La parete vicino all’ingresso è arredata in modo articolato con vari elementi:

  • una composizione di cassette di legno.
  • Una catasta di legna decorativa
  • Rami con lucine led sulla parete
  • Una stampa effetto lavagna.

Entrambi riprendono il motivo della sala principale a muro.

  • Infine un comodo portabottiglie a parete realizzato con dei moduli Ikea

Su questa parete è presente anche una nicchia con una finestra passavivande e il contatore. Essa viene chiusa da un pesante tendaggio realizzato con juta grezza tipo sacco, impreziosita da embrasse e bordi, come nel caso della porta che comunica con la cucina nella sala principale.

Tavola illustrativa della parete attrezzata

Esempi di pareti attrezzate realizzate con le cassette di legno

Stampe su tela effetto lavagna a tema cucina disponibili QUI

In alto la parete spoglia che andrà arredata con la composizione di cassette decorazioni e la tenda in juta

Esempi di tenda realizzata con tessuto di juta che trovate disponibile anche QUI

Anche per i tavoli si è scelto un tovagliato più semplice e rustico, da trattoria, la classica tovaglia a quadretti bianchi e rossi. Come centrotavola un vasetto di vetro con fiori di campo e un barattolo del pomodoro in metallo, che contenga erbe aromatiche e il segnalino con il numero di riferimento del tavolo, in perfetto pop art style!

Tra gli arredi di recupero ci sono anche i vecchi separè, ridipinti di grigi e decorati con edera vera, lucine e piccole decorazione, per dividere e spartire meglio gli spazi.

due proposte per un’apparecchiatura rustica ma curata

i barattoli di pomodoro vengono usati come vasetti per fiori o piante aromatiche

vista d’insieme della sala in cui vengono riutilizzati i separè preesistenti rinnovati per spartire lo spazio

Dunque ricapitolando

  1. Cambiare il colore delle pareti e scegliere per una in particolare una carta da parati caratterizzante
  2. scegliere con attenzione stampe e quadri per le pareti a tema, da non buttare a casaccio!
  3. Creare arredi decorativi e funzionali, con materiali di recupero come le cassette di legno
  4. Realizzare decorazioni e illuminazione scenografica con materiali di recupero come rami
  5. Recuperare i vecchi arredi, come in questo caso i separè, ridipingendoli e portandoli a nuova vita

L'articolo Restyling ristorante, colore e decorazioni proviene da Architettura e design a Roma.

23 Maggio 2020 / / VDR Home Design

Arredamento e arte: la guida ragionata che stavi aspettando, con tutto quello che devi sapere per valorizzare i tuoi acquisti. Scritta da Chiara Fedele.

Mi chiamo Chiara Fedele, sono un’interior designer, e oggi sarò ospite di Valentina per parlarti di arredamento e arte.

In pratica ti spiegherò come creare equilibrio tra questi due elementi, come valorizzare il tuo arredamento con tocchi artistici e le regole per esporre l’arte nel migliore dei modi.

In questo articolo parlerò di arte facendo riferimento sia a dipinti, che fotografie, grafiche, ma anche sculture… insomma qualsiasi cosa sia in grado di trasmetterti un’emozione, portare con se un messaggio o un concetto. Non vi è alcuna necessità di spendere importanti somme di denaro per poter definire un oggetto “arte“.

Altro aspetto molto importante: acquista un oggetto artistico per le emozioni che è capace di trasmetterti, per il suo significato, e non basarti necessariamente sulla zona di casa nella quale andrai a collocarlo, riflettendo se riuscirai ad abbinarlo o meno.

Vedrai che con i consigli che ti presenterò tra poco, troverai le strategie che più si adattano al tuo caso per creare dialogo tra il tuo arredamento e il lavoro artistico che hai scelto.

Iniziamo subito!

soggiorno bianco e blu in cui arredamento e arte coesistono perfettamente

Arredamento e arte: le 5 regole fondamentali

  • Luce: il posto migliore dove potrai esporre i tuoi oggetti artistici è sicuramente il luogo di casa maggiormente esposto alla luce naturale. Ma una luce artificiale di sostegno sarà comunque indispensabile: prediligi i binari a faretti direzionabili creando un angolo di 30 gradi con l’oggetto che vuoi illuminare. In alternativa opta per l’effetto wall-washer (cioè docce di luce), illuminando la parete retrostante.
  • Proporzioni: un quadro, per esempio, non può essere né troppo piccolo, né troppo grande per la parete che lo ospita!
  • Regola della linea mediana: immagina una linea che divide orizzontalmente la parete a 5/8 da terra e colloca i quadri a 3/8 della loro altezza sopra questa linea e i 5/8 della loro altezza invece sotto. 
  • Percorso: la nostra vista funziona come quella di un cannocchiale, ovvero vediamo in maniera sommaria tutto l’insieme, fino a concentrarci ad un’unica piccola cosa. Ecco perché è fondamentale curare sia tutto lo spazio, o stanza che ospita l’opera d’arte che vogliamo esporre, curando sempre di più i dettagli man mano che ci avviciniamo a quest’ultima. 
  • Punto focale: l’oggetto d’arte che vuoi esporre costituirà l’accento di tutto l’arredamento attirando lo sguardo di tutti gli ospiti. Per questo motivo evita la confusione almeno in questa zona e prediligi pochi ma ottimi arredi. 
Parete in mattoni bianchi con quadro cubista a sfondo arancione in cui è spiegata la regola della linea mediana

Arredamento e arte: un equilibrio di colori

E’ molto probabile che l’opera d’arte che hai scelto di acquistare si componga dei tuoi colori preferiti.

Spesso, anche inconsapevolmente, siamo attratti nelle scelte proprio dai colori. Ed è ancora più probabile che tu abbia scelto di arredare casa con quegli stessi colori! Questa costituisce senza ombra di dubbio la situazione più semplice. Infatti, dovunque tu deciderai di collocare il tuo oggetto artistico questo sarà in grado di creare armonia con l’ambiente intorno.

Potrebbe però anche essere che l’opera d’arte che hai scelto sia composta invece dai colori complementari (opposti) a quelli che hai scelto per la tua casa. In questo caso quello che andremo a fare, sarà un gioco di contrasti cromatici.

Mettiamo per esempio che nel tuo arredamento prevalga il colore verde e che hai acquistato un dipinto in cui i colori caldi, tra cui il rosso, ne siano protagonisti. In questo caso basterà aggiungere qualche complemento sui toni del rosso nell’ambiente in cui hai intenzione di esporre il dipinto. Potrebbe essere un vaso, qualche cuscino sul divano, un soprammobile…

E’ anche una questione di stile

Ci sono poi opere artistiche che per colori e forme si addicono più ad uno stile piuttosto che ad un altro.

Se il pezzo artistico già si addice allo stile che hai scelto per arredare i tuoi ambienti è ottimo! Ma lo potrebbe essere anche nel caso in cui non fosse già così, perché potrai andare a creare un effetto contrasto come quello che abbiamo fatto precedentemente con i colori. Anzi, il risultato in quest’ultimo caso sarà proprio quello di valorizzare sia l’arte che hai scelto di esporre che l’arredamento stesso.

Guernica di Picasso sopra ad una madia in stile moderno con divano bianco

Ecco qua, quindi, tutte le linee guida per esporre nel migliore dei modi tutti gli oggetti artistici che possediamo in casa.

Qual è il tuo caso: armonia o contrasto cromatico? Hai un lavoro artistico che si sposa con lo stile d’arredo o che farà da contrasto? Hai ancora qualche dubbio riguardo a come esporre le opere d’arte di cui disponi?

Lasciaci un commento e ti aiuteremo a risolvere la tua situazione specifica. Grazie per averci letto!

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

L'articolo Arredamento e arte. La guida pratica per valorizzare i tuoi acquisti sembra essere il primo su Benvenuti sul mio blog dove l'interior design è reso facile.

23 Maggio 2020 / / Blog

I vantaggi nello scegliere il pronto intervento fabbro

Quando si parla di pronto intervento fabbro, si fa riferimento a un interessante servizio, che ancora non tutti conoscono.

Consiste nel mettersi in contatto con una determinata società per chiedere il tempestivo intervento di un fabbro nella risoluzione di un determinato problema.

Per esempio, le persone che abitano in Lombardia, possono contattare un pronto intervento fabbro a Milano per vari inconvenienti, riguardanti ad esempio: una serratura, una porta, un portone, una finestra, una saracinesca, e altro ancora.

Esistono anche altri fabbri e altri specialisti che possono eseguire le operazioni offerte dal servizio di pronto intervento, con la differenza che il servizio in questione si può contattare sempre: è questa la particolarità principale che lo contraddistingue, oltre al fatto che ovvia alle problematiche per le quali si chiede aiuto con rapidità.

Se sei interessato a saperne di più sull’argomento, continua a leggere questo articolo.

pronto intervento fabbro

Il pronto intervento fabbro è decisamente utile

Gli imprevisti riguardanti serrature, porte, serrande, tapparelle, finestre, portoni, cancelli possono capitare a chiunque. A volte puoi anche aspettare l’indomani per risolvere il problema: magari non hai fretta, perché il danno non richiede una chissà quale urgenza nel ripararlo. Ma spesso capita di dover chiedere aiuto il prima possibile.

Per esempio, è sera e la saracinesca del tuo negozio non vuole saperne di chiudersi: in questo caso, puoi chiamare un fabbro di un servizio di pronto intervento per risolvere la situazione nel migliore dei modi.

Oppure, devi uscire di casa, ma non puoi chiudere la porta a chiave perché si è rotta la serratura: chiama il pronto intervento fabbro, e il problema scomparirà.

Un altro esempio: accidentalmente rompi il vetro della tua finestra. Anche in questo caso, chiamando il servizio di pronto intervento fabbro, un incaricato provvederà alla sostituzione del vetro frantumato in tempi rapidi.

Come avrai potuto intuire da quanto finora espresso, il pronto intervento è decisamente utile, da prendere in seria considerazione in molteplici contesti. Nel prossimo paragrafo ti indichiamo i principali vantaggi che offre tale servizio nei casi di necessità.

I vantaggi nello scegliere il pronto intervento fabbro

Ecco 6 vantaggi nello scegliere il pronto intervento fabbro

Il servizio di pronto intervento fabbro offre i seguenti vantaggi a chi sceglie di servirsene:

  1. La disponibilità 24 ore su 24, in tutti i giorni dell’anno.
  2. La persona che si recherà sul posto, risolverà in tempi ragionevoli vari problemi riguardanti: porte, serrature, tapparelle, serrande, portoni, cancelli, finestre, ecc.
  3. Il fabbro che arriverà nel luogo indicato ha tutto il materiale necessario per operare nel migliore dei modi
  4. L’incaricato a risolvere il problema indicato, riesce a capire prontamente come ovviare all’inconveniente.
  5. Se tenti di risolvere il problema da solo, potresti anche peggiorare le cose, specialmente se non hai dimestichezza con faccende del genere. Se invece ti rivolgi al pronto intervento fabbro, sei in una botte di ferro.
  6. Il pronto intervento può venire realmente incontro alle tue esigenze: se per esempio hai un urgente bisogno di entrare in casa, ma la porta si è bloccata, o si è spezzata la chiave all’interno della serratura, il tecnico che si recherà a casa tua non solo ti risolverà il problema in modo definitivo, ma farà tutto il possibile per farti entrare quanto prima.

L'articolo I vantaggi nello scegliere il pronto intervento fabbro proviene da Architettura e design a Roma.

23 Maggio 2020 / / Case e Interni

15 negozi di arredamento per la casa che sono ottime alternative IKEA

Vuoi trovare un’alternativa a IKEA? Abbiamo raccolto 15 negozi online con fantastici mobili e accessori a prezzi accessibili, che ti aiuteranno a rendere la tua casa unica.

Non c’è nulla da fare, Ikea è il negozio preferito dell'arredamento per molte ragioni: un vasto assortimento, prezzi bassi grazie al trasporto e montaggio fai-da-te, un grande showroom divertente con idee pratiche da cui prendere spunto e una merenda svedese alla fine del tuo shopping.

Tuttavia, quando fai acquisti dal colosso svedese, è molto probabile che ritroverai gli stessi mobili ed oggetti in parecchie case dei tuoi amici... eppure in negozio sembravano così originali.

Intendiamoci, adoriamo Ikea per il suo stile scandinavo e per la semplicità con cui si riesce ad  arredare in poco tempo quel vuoto bilocale. Tuttavia, anche i fan più irriducibili di IKEA ammetteranno che a volte quello che vorremmo per le nostre case è qualcosa che non sia venduto uguale in tutto il mondo e che non si trovi nei salotti di tutti.


Ci sono alternative ad Ikea? Certamente! Grazie alla grande varietà di prodotti offerti da altri negozi è possibile arredare e decorare ogni angolo della casa con stile e personalità, senza spendere una fortuna. Inoltre molti brand hanno prodotti acquistabili con un semplice click, comodamente seduti sul divano!

Pensiamo che sia meglio non comprare tutto in uno stesso negozio. A volte, anche un solo mobile di carattere in una stanza può fare la differenza.

La nostra rapida ricerca dimostra che sì, Ikea è sempre eccezionale, ma alcune di queste alternative a IKEA sono altrettanto interessanti.



Maisons du Monde
Un nome noto ormai anche in Italia, la catena francese dispone di tantissimi prodotti per la casa, sia nei punti vendita sia online. Le collezioni, attente alle tendenze globali accontentano tutti i gusti: vintage, etnico, shabby chic, industrial... Da monitorare durante i saldi, che offrono sempre delle offerte speciali, soprattutto per i complementi.



H&M Home
Originalità e low cost nella sezione casa del brand svedese H&M, che siamo abituati a conoscere per l'abbigliamento. C'è un solo punto vendita in Italia (ad Arese, vicino Milano), ma è possibile acquistare online le collezioni economiche e di tendenza.



Zara Home
Proprio come i loro vestiti, l'arredamento, gli oggetti e la biancheria per la casa di Zara sembrano molto più costosi di quanto non siano in realtà. Potresti aver visto alcuni articoli per la casa nei negozi del brand spagnolo, ma devi dare un’occhiata al loro sito: ci sono sempre dei pezzi che possono portare un po’ di carattere in casa.



La Redoute
Anche il marchio francese per l’abbigliamento online ha interessanti sezioni dedicate ai “Mobili” e alla “Biancheria casa”. Le promozioni sono molto frequenti.



Eminza
Con la vasta gamma di prodotti per la casa e il decor, troverai sicuramente quello che stai cercando, indipendentemente dallo stile, dai colori o dal budget. Largo spazio viene offerto anche all'arredamento per gli esterni.



Beliani
Il negozio online d'arredamento opera in tutto il mondo con un'ampia offerta di arredi da interno ed esterno e decorazioni per la casa. Il catalogo include arredi di ogni stile e materiale.



Diotti - Arredaclick
Un'azienda storica italiana che si è rinnovata digitalmente con questo shop online, presenta un ricco assortimento di soluzioni d’arredo per ogni ambiente domestico e stile, anche con arredi altamente personalizzati per soddisfare le esigenze più particolari.



Habitat
Questo gigante del design d’interni francese è tornato da poco a Milano, nella zona City Life, ma è sempre possibile acquistare online. Lo stile nordico e raffinato è una sua caratteristica degli ultimi anni.



Muji
Linee pulite e modelli essenziali dominano le sezioni di Arredamento e Organizzazione spazio del brand giapponese. Sebbene i loro prezzi siano più alti di Ikea, nei periodi di offerte e sconti è un’alternativa se cerchi il minimalismo orientale.



AMF mobili di design
E’ un nuovo negozio online italiano di mobili e oggetti di design. E’ possibile acquistare design scandinavo e “icone” del design senza spendere una fortuna.



Home 24
E-commerce tedesco con grande assortimento di mobili, lampade e accessori per la casa provenienti da diversi fornitori. Stili e fasce di prezzo che accontentano tutti.



Kave Home
Stile scandinavo ricercato per questo sito da prendere in considerazione sia per i mobili che per i complementi.



Miliboo
Shop online francese con una scelta vastissima di mobili e arredi in stile scandinavo, moderno e industriale.



Etsy
Il famoso marketplace online globale dei maker indipendenti ha diversi prodotti per la casa, realizzati a mano o vintage. Essendo molto vasto la ricerca di un prodotto specifico può essere difficoltosa, ma ne vale la pena, se si vuole qualcosa di originale, unico e fatto a mano. Fai attenzione a spuntare nelle opzioni di ricerca solo i prodotti che sono spediti in Italia.



Bonprix
E’ una storica azienda tedesca specializzata nella vendita per corrispondenza di abbigliamento, ma ha anche diversi articoli per la casa. Nello shop online lo stile non è particolarmente ricercato, ma è sempre possibile trovare qualcosa di utile e low cost soprattutto nel reparto tessile.

15 negozi di arredamento per la casa che sono ottime alternative IKEA

______________________________________
Anna e Marco DMstudio - CASE E INTERNI